Sei sulla pagina 1di 5

TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO

ESECUZIONI IMMOBILIARI – PROCEDURA DI ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE

R.G.E. n. 64/2014

Promossa da contro

AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI

La sottoscritta dott.ssa Barbara Ceriani, dottore commercialista con studio in Busto Arsizio, Viale Lombardia
34, delegata alle operazioni di vendita relativamente alla procedura di esecuzione immobiliare sub R.G.E. n.
64/2014 promossa da contro , visto il provvedimento di delega alla vendita
emesso dal Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Busto Arsizio Dottor Carmelo Leotta ordinanza assunta
in data 26 marzo 2018 e in data 4 settembre 2019, ai sensi dell'art. 591 bis c.p.c.; ritenuto necessario fissare
la vendita dei beni pignorati;

AVVISA
che il giorno 21 aprile 2021 alle ore 15.30 presso il proprio studio in Busto Arsizio, Viale Lombardia n. 34, al
piano terra, procederà al quinto esperimento di vendita senza incanto, in un unico lotto, a corpo e non a
misura, nello stato di fatto e di diritto in cui il bene si trova, con le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni
ed azioni, servitù attive e passive;
- che la vendita è a corpo e non a misura e che eventuali differenze tra lo stato di fatto e le rappresentazioni
grafiche ovvero le descrizioni del bene non potranno dar luogo ad alcun risarcimento o a riduzione del
prezzo;
- che la vendita forzata non è soggetta alle norme sulla garanzia per vizi o mancanza di qualità e non potrà
essere revocata per alcun motivo;
- che l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, ovvero oneri di
qualsiasi genere, anche se occulti e comunque non evidenziati nella relazione di stima non potranno dar
luogo né a risarcimento né a riduzione di prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella determinazione del
prezzo dei beni;
- che l’immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e trascrizione di pignoramenti e tali formalità
saranno cancellate a cura e spese della procedura;
- che, la liberazione dell’immobile, se occupato dal debitore o da terzi senza titolo, sarà effettuata a cura
del custode giudiziario;

Procedura esecutiva R.G. 64/2014


1

Portaleaste - E' vietata la stampa e la riproduzione dei documenti per fini di carattere commerciale. Pubblicazione eseguita giusta iscriz. elenco Min. della Giustizia PDG 28/10/2009
- che ogni onere fiscale derivante dalla vendita sarà a carico dell’aggiudicatario, così come la metà del
compenso del Professionista Delegato relativo alla fase di trasferimento della proprietà comprensivo delle
spese generali oltre alle spese effettivamente sostenute per l’esecuzione delle formalità di registrazione,
trascrizione e voltura catastale, come previsto dall’art. 2 comma 7 del D.M. 217/2015;
- che per tutto quanto qui non espressamente previsto si applicano le vigenti norme di legge.
Si precisa che, in caso di vendita, al decreto di trasferimento ad emettersi non verrà allegato l’attestato di
certificazione energetica e che sarà onere dell’aggiudicatario munirsene in caso di necessità.
I beni immobili oggetto di vendita forzata, sono meglio descritti, oltre che nel presente avviso di vendita,
nella relazione di stima redatta dall’Architetto Giorgio Faccincani del 10/12/2014 che deve essere
consultata dall'offerente ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l'esistenza di
eventuali oneri e vincoli a qualsivoglia titolo gravanti sui beni, in particolare per le difformità edilizie e
catastali ivi dettagliatamente indicate.

DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI


LOTTO UNICO:
nel comune di Cardano Al Campo, Via Garibaldi n. 25, piena proprietà di appartamento della superficie
commerciale di 98,00 Mq.
Trattasi di porzione di edificio a corte, costituito da appartamento a piano terreno su unico livello.
L'immobile è composto da: soggiorno con angolo cottura e ripostiglio utilizzato come lavanderia,
disimpegno, bagno, due camere e ripostiglio sottoscala con accesso da cortile esterno. Si rinvia alla perizia
per una completa descrizione dell’immobile.
Identificazione catastale: foglio 10 particella 255 sub. 1 (catasto fabbricati), categoria A/4, classe 5,
consistenza 4 vani, rendita 185,92 Euro, indirizzo catastale: Via Garibaldi n. 25, piano: terreno.
GIUDIZI DI CONFORMITA’:
L’immobile risulta conforme
Per maggiori dettagli e per i giudizi di conformità edilizia e catastale si rinvia alla perizia.
Si dà atto che sono a carico dell’aggiudicatario gli oneri per la sanazione di eventuali opere abusive e per le
difformità evidenziate in perizia.
PREZZO BASE: Euro 28.672,00 (Euro ventottomilaseicentosettantadue/00)

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
1) La vendita viene effettuata senza incanto.
2) L’immobile sarà visionabile in loco sino a 7 giorni prima del termine per il deposito delle offerte di
acquisto.

Procedura esecutiva R.G. 64/2014


2

Portaleaste - E' vietata la stampa e la riproduzione dei documenti per fini di carattere commerciale. Pubblicazione eseguita giusta iscriz. elenco Min. della Giustizia PDG 28/10/2009
3) Al fine di partecipare alla vendita senza incanto, i concorrenti dovranno presentare offerta di
acquisto, in busta chiusa apponendo sulla domanda una marca da bollo da Euro 16,00, presso lo
studio del professionista delegato in Busto Arsizio, Viale Lombardia n. 34, al piano terra, entro le
ore 12.00 del giorno 20 aprile 2021.
La busta chiusa dovrà recare le sole generalità di chi deposita la busta che può essere persona
diversa dall’offerente, l’indicazione del professionista delegato e la data della vendita. Nessuna
altra indicazione – né numero o nome della procedura né il bene per cui è stata fatta l’offerta né
l’ora della vendita o altro – deve essere apposta sulla busta.
L’offerta dovrà contenere dichiarazione con:
- le generalità del soggetto che formula l’offerta (cognome, nome, luogo e data di nascita,
codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico), con avvertimento che non sarà possibile
intestare l’immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l’offerta, il quale dovrà presentarsi
all’udienza fissata per la vendita.
Se l’offerente è coniugato e in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche
i corrispondenti dati del coniuge. Se l’offerente è minorenne, l’offerta dovrà essere sottoscritta dai
genitori previa autorizzazione del giudice tutelare; se l’offerente agisce quale legale rappresentante
di altro soggetto, dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultino i poteri
ovvero la procura o l’atto di nomina che giustifichi i poteri;
- i dati identificativi del bene per il quale l’offerta è formulata;
- l’indicazione del prezzo offerto;
- l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima;
- copia del documento d’identità dell’offerente;
- assegno circolare non trasferibile intestato a "Tribunale di Busto Arsizio – RGE 64/2014 -
Dott.ssa Barbara Ceriani”, per un importo pari al 15% (quindici per cento) del prezzo offerto, a titolo
di cauzione, che verrà trattenuta in caso di mancato versamento del saldo prezzo.
SI AVVISANO GLI INTERESSATI CHE LE OFFERTE PRESENTATE SONO IRREVOCABILI E CHE L’ERRATA
INTESTAZIONE DELL'ASSEGNO COMPORTERA' LA NON AMMISSIBILITA’ ALLA VENDITA.
L’OFFERENTE È TENUTO A PRESENTARSI ALLA VENDITA NEL GIORNO SOPRA INDICATO.
4) Sono inefficaci le offerte inferiori di oltre ¼ al prezzo base.
5) Il giorno 21 aprile 2021 alle ore 15.30 il sottoscritto professionista delegato procederà all’apertura
delle buste per la valutazione delle offerte, che saranno vincolanti anche in assenza del relativo
offerente e si adotteranno i conseguenti provvedimenti in particolare:
- in caso di unica offerta pari o superiore al prezzo base, l’offerta stessa verrà accolta;

Procedura esecutiva R.G. 64/2014


3

Portaleaste - E' vietata la stampa e la riproduzione dei documenti per fini di carattere commerciale. Pubblicazione eseguita giusta iscriz. elenco Min. della Giustizia PDG 28/10/2009
- nel caso in cui venga formulata un’unica offerta inferiore al prezzo base di non più del 25%
pari a Euro 21.504,00 e non siano state presentate istanze di assegnazione, si procederà
all’aggiudicazione quando si possa ritenere che non vi sia seria possibilità di conseguire un prezzo
superiore con una nuova vendita;
- in presenza di più offerte efficaci si procederà alla gara tra gli offerenti sull’offerta più alta;
- se venissero presentate istanze di assegnazione e il prezzo indicato nella migliore offerta
fosse inferiore al prezzo base, non si farà luogo alla vendita e si procederà all’assegnazione;
- nel caso in cui siano presentate più offerte dello stesso contenuto e, per mancanza di
adesioni, non si possa far luogo alla gara, l’immobile verrà aggiudicato all’offerente che per primo
ha depositato la busta.
6) In caso di gara l’offerta minima in aumento verrà determinata dal Professionista che ne curerà
l’indicazione a verbale prima dell’inizio della gara.
La partecipazione alla vendita di cui al presente avviso ne presuppone la conoscenza integrale, in
particolare per quanto riguarda:
- il saldo del prezzo, degli oneri, diritti e spese di vendita e di trasferimento, dovrà essere
effettuato, entro 120 (centoventi) giorni dall'aggiudicazione nelle modalità indicate dal
Professionista;
- in caso di inadempimento, l’aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario oltre a perdere
tutte le somme versate, è tenuto alla responsabilità di cui all’art. 587 c.p.c.;
- l’aggiudicatario potrà versare il saldo prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul
medesimo immobile oggetto della vendita;
- gli oneri fiscali derivanti dalla vendita, che saranno integralmente a carico
dell’aggiudicatario.
In presenza di creditore fondiario occorrerà far pervenire allo studio del professionista delegato la
propria dichiarazione di credito, con il dettaglio del capitale, rate scadute, interessi e spese, ai fini
del versamento del saldo prezzo di aggiudicazione direttamente al citato creditore, entro quindici
giorni dalla data di aggiudicazione.
Qualora l'aggiudicatario volesse avvalersi, per gli immobili adibiti ad abitazione, delle disposizioni
tributarie agevolative di prima casa di cui alla nota 2 bis all'art. 1 della tariffa, parte I, allegata al
T.U., dovrà presentare dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà attestante i requisiti richiesti
per tale agevolazione.
Per tutto quanto qui non previsto si applicano le vigenti norme di legge.
PUBBLICITA’ LEGALE
Il presente avviso di vendita sarà pubblicato mediante i seguenti adempimenti:

Procedura esecutiva R.G. 64/2014


4

Portaleaste - E' vietata la stampa e la riproduzione dei documenti per fini di carattere commerciale. Pubblicazione eseguita giusta iscriz. elenco Min. della Giustizia PDG 28/10/2009
1) pubblicazione sul portale del Ministero della Giustizia in un’area pubblica denominata “portale delle
vendite pubbliche” ai sensi dell’art. 490, I comma e 631 – bis c.p.c. a cura di “ASTALEGALE.NET S.P.A.”
quale soggetto legittimato commissionario;
2) inserimento, tramite la Società “ASTALEGALE.NET S.P.A.”, almeno 45 giorni prima della data fissata per
l’esame delle offerte ai sensi degli articoli 571 e 572 Codice di Procedura Civile, di un annuncio, nonché
del testo integrale dell’avviso di vendita e della relazione di stima, nel sito ufficiale del Tribunale di
Busto Arsizio www.tribunale.bustoarsizio.giustizia.it;
3) invio di copia degli atti indicati al punto 1) al Custode Giudiziario;
4) pubblicazione da effettuarsi almeno 45 giorni prima della data fissata per l’esame delle offerte ai sensi
degli articoli 571 e 572 c.p.c. sui seguenti canali pubblicitari:
a. per il tramite di ASTALEGALE.NET S.P.A.: pubblicazione degli avvisi di vendita sul portale
www.astalegale.net; allestimento e mantenimento del Punto Informativo ubicato al piano terra
del Palazzo di Giustizia; pubblicazione degli avvisi di vendita sull’edizione digitale del
Newspaper Aste del Tribunale di Busto Arsizio con campagna pubblicitaria web marketing; per
estratto, pubblicazione sul quotidiano La Repubblica edizione regionale nonché sul Free Press
distrettuale Aste Giudiziarie edita da Edicom Finance S.r.l.;
b. per il tramite della concessionaria AMC MANZONI: pubblicazione degli avvisi di vendita sul
portale www.immobiliare.it;
c. per il tramite di EDISERVICE S.R.L.: pubblicazione degli avvisi tramite i servizi Postal Target (invio
di un congruo numero di missive ai residenti nelle adiacenze dell’immobile staggito);
pubblicazione dell’avviso di vendita, attraverso il servizio Gestionale Aste, sui maggiori portali
immobiliari privati: www.casa.it ed www.attico.it oltre che su tutti i siti specializzati
www.asteannunci.it, www.asteavvisi.it, www.rivistaastegiudiziarie.it e www.canaleaste.it, a
cura di Ediservice S.r.l.
CUSTODIA
In qualità di custode giudiziario la società G.I.V.G. S.r.l. con sede in Varese, via Valgella n. 11 organizza le
visite guidate dell’immobile da vendere previo appuntamento telefonico al numero 0332.335510.
Busto Arsizio, 28 gennaio 2021
Il professionista delegato
Dott.ssa Barbara Ceriani

Procedura esecutiva R.G. 64/2014


5

Portaleaste - E' vietata la stampa e la riproduzione dei documenti per fini di carattere commerciale. Pubblicazione eseguita giusta iscriz. elenco Min. della Giustizia PDG 28/10/2009