Sei sulla pagina 1di 15

LA CIRCOLAZIONE DEL

SANGUE E LE DIFESE
DEL CORPO

Boukil, Chiquito, Donizzelli e Lemus


SANGUE E LINFA

● Nell'uomo come negli altri vertebrati è presente un vero e proprio apparato circolatorio per
distribuire l'ossigeno, sostanze nutritive in tutto il corpo e per trasportare le sostanze di
rifiuto. Ciò avviene nel sangue che scorre in tutti i vasi sanguigni.

● Il sangue è presente nel corpo umano in quantità dai 5 a 6 litri in totale. Le sue funzioni
principali sono: trasporto, regolazione, protezione. Inoltre in caso di danni ai vasi sanguigni
il corpo è in grado di bloccare la perdita di sangue attraverso il meccanismo della
coagulazione.
IL SANGUE
Il sangue è un tessuto connettivo liquido e omogeneo
formato da una parte liquida e una cellulare.

1. La parte liquida del sangue , chiamata plasma,


costituisce il 55% del volume totale e
contiene soprattutto acqua, proteine, sali
minerali, nutrienti, ormoni, ioni inorganici.

2. La composizione cellulare del sangue, detta anche


parte corpuscolata, costituisce il restante 45% del
volume totale d è formata da globuli rossi,
globuli bianchi e piastrine :
Globuli bianchi Piastrine
Globuli rossi sono cellule provviste di sono un frammento di
nucleo e di organuli che cellule senza nucleo che
sono cellule provviste al servono per difendersi intervengono nella
nucleo che trasportano dalle infezioni. La loro coagulazione del
ossigeno e anidride vita e più lunga dei sangue e hanno una
carbonica grazie all’ globuli rossi. vita media tra i 7 e 14
emoglobina e hanno una giorni.
vita media di circa 120
giorni.
LA LINFA
La linfa è una soluzione acquosa di
colore biancastro, che contiene sali
minerali e proteine plasmatiche, viene
raccolta tra le cellule dei vari tessuti.
Dopo aver svolto le sue funzioni rientra
nei vasi sanguigni scorrendo nei vasi
linfatici.
ESAMI DEL SANGUE

In medicina sono stati stabiliti dei valori di


riferimento con cui confrontare i risultati del
esame del sangue. Esempi di esami del
sangue:
● Glicemia: misura la contrazione di
glucosio presente nel sangue. L’iper
glicemia può essere dovuta al
diabete mentre l'ipoglicemia segnala vari
LE MALATTIE DEL SANGUE
disturbi metabolici importati. Valore di
riferimento 65 a 110 mg adulti e 29 a 90 Le malattie del sangue possono riguardare direttamente
mg nei neonati. le sue cellule oppure interessare il loro processo di
● Sideremia: misura la concentrazione di formazione. Possono anche essere acquisite nel corso
ferro presente nel sangue. Una sua della vita oppure essere ereditarie , e le principali sono:
carenza può essere causata da anemia, ● Anemia (carenza di emoglobina)
perdite di sangue o malnutrizione valori ● Leucemia (Aumento del numero di globuli bianchi)
di riferimento dei maschi: 75 a 160 e ● Emofilia (malattia ereditaria, Sangue privo di fattori
nelle femmine da 60 a 150. di coagulazione)
● Piastrinosi/ piastrinopenia (Eccessiva quantità di
piastrine nei vasi)
IL SISTEMA CIRCOLATORIO
Il sistema cardiocircolatorio fa arrivare il sangue ad ogni
parte del corpo attraversi tre gruppi sanguigni:

➔ Le arterie partono dal cuore e il sangue è sotto


pressione; sono quasi sempre in
profondità,eccezione sul collo e nel polso
➔ I capillari sono vasi più piccoli, effettuano scambi di
sostanze coi tessuti; non sono attraversate dai
globuli rossi.
➔ Le vene portano il sangue a bassa pressione verso il
cuore; sono provviste di valvole venose, utili per
favorire il ritorno verso il cuore.
CUORE

CUORE= grosso muscolo che pompa e fa


raggiungere il sangue in tutto il corpo. Si trova
tra il polmone sinistro e destro, leggermente
spostato verso sinistra.
E’ avvolto dal Pericardio (membrana), formato
da quattro cavità: due atri, due ventricoli.
● atrio destro : portano il sangue dall’alto
verso il basso tramite la vena cava
superiore e la vena cava inferiore
● atrio sinistro :portano il sangue
ossigenato dai polmoni con le vene
polmonari.
● ventricolo destro : parte l’arteria
polmonare, si divide in due e porta il
sangue ai polmoni.
● ventricolo sinistro: da qui l’aorta porta il
sangue ossigenato a tutto il corpo.

Ogni atrio è in comunicazione con il ventricolo


corrispondente tramite le Valvole
atrioventricolari.

Non c’è comunicazione diretta tra parte destra


e parte sinistra del cuore.
GRANDE E PICCOLA CIRCOLAZIONE
La grande circolazione avviene tra il cuore e i tessuto
dei corpi, la piccola circolazione si svolge tra i polmoni
ed il cuore.

❖ Nella grande circolazione il sangue parte dal


ventricolo sinistro fino all’aorta, la quale si ramifica
fino a diventare capillari. Questi penetrano nei
tessuti ,scambiando le sostanze e diventando poi
vene, da qui sboccano nell’atrio destro, andando a
finire nel ventricolo destro dal quale ha inizio la
piccola circolazione.
❖ Nella piccola circolazione il sangue parte dal
ventricolo destro e tramite l’arteria va fino ai
polmoni. Qui l’emoglobina dei globuli rossi cede
anidride carbonica e prende ossigeno. Il sangue
ossigenato torna al ventricolo sinistro tramite
l’atrio, dove riprende la grande circolazione.
Si definisce pressione del sangue la forza che il sangue esercita sulle pareti dei vasi
sanguigni.

La pressione massima corrisponde alla fase di contrazione dei ventricoli , chiamata sistole
(120-140 mmHg, millimetri di mercurio)

La pressione minima corrisponde alla fase di rilassamento, chiamata diastole (70-80


mmHg)

MALATTIE CARDIOVASCOLARI:

➔ Infarto cardiaco: dovuto dall’interruzione del flusso sanguigno


➔ Infarto cerebrale o ictus: causato dall’ostruzione di un’arteria cerebrale
➔ Ipertensione: aumento della pressione del sangue all’interno delle arterie
IL SISTEMA IMMUNITARIO
Il sistema immunitario ci difende da agenti esterni
( virus, batteri, funghi..) ed è dotato di diversi
meccanismi di difesa :
1. Barriere naturali: pelle e mucose della bocca
e del naso, sebo della pelle, muco, salive,
lacrime,...
2. Risposta immunitaria aspecifica: basata sulla
reazione infiammatoria; mette in campo
diversi tipi di globuli bianchi tra cui i fagociti
che inglobano e distruggono ogni batterio,
intervengono anche proteine del sistema di
complemento e gli interferoni( proteine
prodotte da cellule infettate in modo da
attivare cellule immunitarie).
1. Risposta immunitaria specifica: in grado di
attaccare e distruggere agenti estranei e di
conservarne la memoria, è il lavoro dei
linfociti ( globuli bianchi) di tipo B che
producono anticorpi e T, che riconoscono
e attaccano tutte le cellule.
Risposta immunitaria specifica è di tipo primario
:indirizzata contro agenti in cui si trova a
contatto per la 1^ volta;
o secondario: indirizzata verso agenti già
conosciuti e combattuti
LE VACCINAZIONI

Le vaccinazioni prevengono le malattie più pericolose,


la somministrazione di queste serve a far conoscere al
proprio organismo gli agenti patogeni inattivi , in modo
tale impara a riconoscere e memorizzare gli antigeni.
In questo modo attiverà nell’organismo una rapida
risposta specifica secondaria, agendo velocemente e
impedendo la crescita degli agenti patogeni.
La sieroterapia consiste nell’iniettare un siero in corpo
contenente anticorpi specifici, si effettua solo se la
persona è già venuta a contatto con un contagio. I sieri
sono usati per morsi di serpenti velenosi, la rabbia, il
tetano,...
ERRORI DEL SISTEMA IMMUNITARIO

Le allergie si scatenano quando il sistema di difesa si


attiva verso elementi ben tollerati e li tratta come agenti
pericolosi. Le sostanze che scatenano le allergie sono
gli allergeni.
Le malattie autoimmuni hanno origine quando il
sistema di difesa attacca cellule o sostanze
appartenenti al nostro organismo e possono derivare
da un fattore genetico o da fattori ambientali.
-diabete di tipo 1: anticorpi attaccano le cellule
produttrici di insulina
-celiachia: reazione esagerata nei confronti del glutine