Sei sulla pagina 1di 11

LO STUDIO DEI 

SEGNALI ELETTRICI CONSISTE NELL'ANALISI DEI CONTENUTI E


NELLA LORO RAPPRESENTAZIONE. 
PER ANALIZZARE I CONTENUTI DI UN SEGNALE BISOGNA SAPER CONOSCERE LE
INFORMAZIONI LEGATE AD ESSO, DUNQUE IL SEGNALE PUÒ ESSERE STUDIATO DA
DUE PUNTI DI VISTA:

• NEL DOMINIO DEL TEMPO (OSCILLOSCOPIO) 


• NEL DOMINIO DELLA FREQUENZA (ANALIZZATORE DI SPETTRO)
DOMINIO DEL TEMPO: Prendiamo in
considerazione il segnale associato a un brano
musicale. Sono presenti suoni provenienti dai
diversi strumenti. Rappresentandolo nel
dominio del tempo, vedremmo un segnale che
è la somma di tutto il contenuto. Notiamo, con
lo scorrere del tempo, le oscillazioni e i
momenti in cui l'ampiezza è maggiore o
minore.

DOMINIO DELLA FREQUENZA: Nel


dominio della frequenza il segnale viene
scomposto nelle sue varie frequenze.
Possiamo immaginare le caratteristiche dei
vari strumenti separate a seconda
dell'emissione su frequenze basse, medie o
alte.
LA DETERMINAZIONE DI UNO SPETTRO DEL SEGNALE VIENE FATTA IN DUE MODI CIOÈ, UTILIZZANDO LA
TEORIA DI FOURIER O UN ANALIZZATORE DI SPETTRO.

IL SEGNALE SINUSOIDALE ALTERNATO È SCOMPONIBILE IN UNA SOLO ARMONICA, QUINDI IL SUO


SPETTRO È POSIZIONATO SUL VALORE DI FREQUENZA CON AMPIEZZA PARI AD
AEFI=UEFI=0,707*AM=0,707UM(SEGNALE DI TENSIONE).
SE IL SEGNALE SINUSOIDALE È SOVRAPPOSTO AD UN SEGNALE CONTINUO, IL SUO SPETTRO CONTIENE
UNA RIGA A FREQUENZA ZERO E DI AMPIEZZA PARI AL SEGNALE CONTINUO.

SE UN SEGNALE ATTRAVERSA UN DISPOSITIVO CON UN COMPONENTE NON LINEARE, IL SUO SPETTRO


ALL' USCITA COMPRENDE ARMONICHE NON PRESENTI ALL'INGRESSO.
Negli apparecchi di trasmissione, oltre al segnale che contiene l’informazione, sono
presenti anche dei segnali indesiderati cioè casuali che possono essere di due
categorie:

• Segnali all’interno
dell’apparecchio di
trasmissione. (qui parliamo di
rumore)
• Segnali di origine esterna al
sistema trasmissivo. ( qua
invece parliamo di
interferenze)
• Tutti i tipi di rumore possono essere raggruppati in 2 tipi di categorie di rumore:
Rumore bianco: è il rumore più importante fra tutti, ed è
prodotto da una agitazione termica delle cariche nei conduttori
e semiconduttori.
Rumore rosa: questo tipo di rumore si trova a basse frequenze
ed ha un andamento decrescente con la frequenza. Lo spettro
del rumore è concentrato solo sotto i 100 Hz, quindi tutti gli
apparati di comunicazione ne sono immuni.
Un alimentatore elettrico,
comunemente chiamato alimentatore,
è un convertitore corrente
alternata-corrente continua, ovvero un
apparato elettrico che serve a
raddrizzare in uscita la tensione
elettrica in ingresso, in modo da fornire
energia elettrica adattandola all'uso di
altre apparecchiature elettriche come
elettrodomestici, modificando
eventualmente anche i livelli di tensione
e intensità di corrente, e dunque
potenza in uscita, attraverso un
trasformatore.
mi chiamo jader nicolini e quest’anno ho svolto alternanza scuola-lavoro presso
l’azienda Ferraioli S.R.L. che offre servizi di riscaldamento, climatizzazione,
riqualificazione energetica, illuminazione, sanificazione e idraulica .
Ho iniziato nello show room dell’azienda dove si trattava maggiormente illuminotecnica,
lì ho saldato strisce led, assemblato profili led, catalogato e diviso molti ordini in arrivo e
preparato ordini in uscita.

profili led

Strisce led
Nella seconda settimana invece mi sono
spostato nella sede principale dove ho fatto
principalmente il magazziniere e ogni tanto
effettuavo con il mio tutor qualche
sostituzione di pezzi danneggiati nelle
caldaie o nei condizionatori