Sei sulla pagina 1di 24

Gli autori del presente manuale dichiarano in buona fede che le informazioni ivi contenute al

momento della stampa sono corrette; tuttavia, i continui miglioramenti apportati ai prodotti
possono comportare discrepanze tra le istruzioni contenute nel presente manuale e le unità di
raffreddamento dell’aria e estrazione di fumi Markem-Imaje ES200i, ES500, ES500i in
possesso dell’acquirente.

Tutti i diritti riservati. Non è consentita la riproduzione in forma totale o parziale della presente
pubblicazione senza permesso scritto.

Registro del proprietario

Il modello e i numeri di serie sono riportati sul lato sinistro dell’unità; gli utenti sono pertanto invitati a
ricopiare il numero di serie negli appositi spazi sottostanti.

Numero modello: ________________

Numero di serie: ________________

Part Number filtro aria pulita


(Solo per ES500i) ________________

Part Number pre-filtro: ________________

Part Number filtro combinato: ________________

Pagina 2
Indice

Sezione Descrizione Pagina


Sezione 1 Informazioni generali 5
1.1 Presentazione delle unità di raffreddamento, 5
dell’aria e estraz. fumi ES 200i, ES 500, ES500i
1.2 Controlli preliminari 5
1.3 Informazioni sulla sicurezza 5
1.4 Sicurezza elettrica 6
1.5 Sicurezza fisica 6
1.6 Etichette di avvertimento e informazione 7
1.7 Specifiche 8
1.8 Specifiche operative ambientali 8
1.9 Fusibili 9

Sezione 2 Installazione 10
2.1 Introduzione 10
2.2 Cattura del fumo 10
2.2.1 Estraz. mediante braccio e ugello 10
2.2.2 Sistemi di chiusura 11
2.3 Presentazione dell’estrattore 12
2.4 Procedura di installazione dell’estrattore 13
2.4.1 Posizionamento dell’unità 13
2.4.2 Distanza minima 13
2.4.3 Kit tubo 13
2.4.4 Kit aria raffreddamento (non necessario per ES500) 14
2.4.5 Cavo di alimentazione 14
2.4.6 Configurazione elettrica 14
2.4.7 Uso improprio 16

Sezione 3 Funzionamento 17
3.1 Accensione delle unità ES 17
3.2 Indicatori condizioni filtro e avarie sistema 17
3.3 Impost. del flusso d’aria / Controllo flusso automatico a circuito chiuso 18
3.4 Versione PVC 18
3.5 Pulizia 18

Sezione 4 Manutenzione preventiva 19


4.1 Procedure manutenzione preventiva 19
4.2 Procedura sostituzione filtri per modelli ES500/i 19
4.2.1 Filtro aria pulita (solo ES500i) 19
4.2.2 Sostituzione pre-filtro 20
4.2.3 Sostituzione filtro combinato 20
4.3 Procedura sostit. filtri per modello ES200i 21
4.3.1 Sostituzione pre-filtro 21
4.3.2 Sostituzione filtro combinato 21
4.4. Filtri di ricambio 22
4.5 Smaltimento filtri 22
4.6 Part number filtri 23

Pagina 3
Pagina 4
Sezione 1 Informazioni generali

1.1 Grazie per aver scelto le unità di raffreddamento dell’aria ed estrazione di fumi,
modelli ES200i, ES500, ES500i

Contenuto del manuale


Il presente manuale illustra quanto segue:

Installazione del sistema


Funzionamento del sistema
Manutenzione del sistema

Per ottenere assistenza in caso di problemi con i modelli ES200i, ES500, ES500i,
rivolgersi al rappresentante locale Markem-Imaje

1.2 Controlli preliminari

Prima di iniziare a stampare, verificare che il sistema sia installato in modo


corretto e che sia idoneamente integrato nella linea di produzione.

1.3 Informazioni sulla sicurezza

I termini sulla sicurezza vengono riportati per evitare rischi e garantire la


necessaria conoscenza operativa in condizioni di sicurezza del presente sistema.

AVVERTIMENTO: Situazione potenzialmente pericolosa; laddove non vengano


adottate misure preventive, potrebbero verificarsi casi di decesso o danni di
grave entità.

ATTENZIONE: Situazione potenzialmente pericolosa; laddove non vengano


adottate misure preventive, potrebbero verificarsi danni di lieve o moderata
entità.

NOTA: Indica una procedura operativa essenziale ma che non comporta rischi,
come indicato per i casi di avvertimento e attenzione.

Pagina 5
1.4 Sicurezza elettrica

Le unità di estrazione della linea ES sono progettate in conformità alle norme


sulla sicurezza previste dalla Direttiva sul basso voltaggio 2006/95/EC per
ottemperare ai requisiti CE e sono altresì contenute negli elenchi UL.

AVVERTIMENTO: Durante le operazioni con alloggiamento pompa/motore


aperto é possible accedere a componenti alimentati a 115/230Volt.
Osservare sempre il constante rispetto di tutte le normative e regolamenti
applicabili per operazioni su componenti alimentate.
AVVERTIMENTO: Al fine di ridurre il rischio di incendio, shock elettrico o
danni, seguire sempre le seguenti indicazioni:

1. Scollegare sempre il sistema dal cavo di alimentazione elettrica prima


di rimuovere il pannello della pompa/motore.
2. Utilizzare unicamente il sistema secondo quanto descritto nel
presente manuale.
3. Collegarsi esclusivamente ad una presa di corrente dotata di corretta
messa a terra.

1.5 Sicurezza fisica

Una volta utilizzati, i filtri delle unità di estrazione della linea ES contengono una
miscela di particolati, alcuni dei quali con dimensioni nell’ordine dei sotto-micron.

1. APPARATO VISIVO e RESPIRATORIO – Quando tali filtri utilizzati


vengono rimossi, una certa quantità di particolato potrebbe subire uno
spostamento e penetrare nelle vie respiratorie o negli occhi
dell'operatore.
2. CUTE – Inoltre, a seconda dei materiali sottoposti a laser, le particelle
possono risultare irritanti per la cute dell'operatore.

ATTENZIONE: Durante la sostituzione dei filtri usati, indossare sempre


maschera, occhiali e guanti protettivi.

Pagina 6
1.6 Etichette di avvertimento e informazione
Cfr il contenuto delle seguenti etichette:
Etichetta/simbolo Posizione

ES500 & ES500i


Lato sinitro del pannello frontale interno

ES500 & ES500i


Sezione centrale inferiore del pannello
frontale interno

ES200i
Retro della base al di sopra della presa di
aspirazione

ES500i
Pannello scarico aria pulita

ES500 & ES500i


Sulle feritoie di raffreddamento della
DO NOT COVER pompa/motore

NON COPRIRE

MODELLO ES500I
Componente n. 10058217 ES500 & ES500i
N. SERIALE 06/11/ES500i-010 Sotto i cavi sul lato
230 v 50/60Hz 9.0A dell’estrattore
ATTENZIONE. IL PRESENTE
ES200i
IMPIANTO DEVE ESSERE
COLLEGATO A TERRA Retro dell’unità sotto la presa
di alimentazione
Prodotto da BOFA International
per Markem-Imaje SAS

Pagina 7
1.7 Specifiche

Unità ES500

Capacità 380m3/ora
Dimensioni Altezza 905mm
Profondità 430mm
Larghezza 430mm
Peso 75kg
Scarico Sfiato canale laterale
Potenza in uscita 1.1kW
Alimentazione elettrica 115/230V 1Ph 50/60Hz
Livello rumore Inferiore a 60dB(A) (a velocità operativa normale)
Filtri Pre-filtro Area superficie 12.0 m2
Efficienza F8 85% @ 0.8µ
Filtro Hepa Efficienza H13 99.997% @ 0.3µ
Filtro gas Carbone attivo 15kg
Unità ES500i

Vedi ES500 sopra, eccetto:

Ventola aria pulita 180m3/ora


Ventola Ventola centrifuga
Potenza in uscita 135W

Unità ES200i

Capacità 180m3/ora
Dimensioni Altezza 560mm
Profondità 380mm
Larghezza 380mm
Peso 30kg
Scarico Ventola centrifuga
Potenza in uscita 105W
Alimentazione elettrica 115/230V 1Ph 50/60Hz
Livello rumore inferiore a 60dB(A)
Filtri Pre-filtro Area superficie 6.0 m2
Efficienza F8 99% @ 0.8µ
Filtro Hepa Efficienza H13 99.997% @ 0.3µ
Filtro gas Carbone attivoq 10.0kg

1.8 Specifiche operative ambientali


Temperatura +5°C fino a +40°C
Umidità Max 80% UR fino a 31°C
Fino a max 50% UR fino a 40°C

Pagina 8
1.9 Fusibili

La seguente tabella contiene le informazioni sui fusibili interni per i vari tipi di unità:

Unità Articolo protetto Fusibile FLC A Tipo fusibile Voltaggio


classe
A
Tutte le Gruppo alimentazione 1 <.1 230 o 110v
unità 12v
ES500i Ventola raffreddamento 1 0.8 HBC Anti Surge 230v
100m³/Hr 1 1.0 110v
ES200i Ventola raffreddamento 2 0.8 HBC Anti Surge 230v
200m³/Hr 2 1.0 110v

NOTA: Tutte le operazioni di manutenzione, fatta eccezione per la sostituzione dei filtri, dovrebbero essere
eseguite da personale specializzato Markem-Imaje.

Pagina 9
Sezione 2 Installazione

2.1 Introduzione

Quando una componente viene sottoposta a marcatura laser, una certa quantità superficiale
della sostanza si decompone a livello termico, procedura denominata “burn off”. Tale
decomposizione termica comprende una miscela di particolato e composti gassosi. L’energia
termica fa sì che i gas e l’aria circostante si espandano rapidamente allontanandosi dalla
superficie a velocità elevata, trasportando il particolato con i gas e originando pertanto il fumo.

Due sono le ragioni principali per la cattura del fumo:

1. Operativa – Laddove trascurato, il fumo si può depositare sui laser ottici, danneggiando le
lenti e compromettendo la qualità della marcatura.

2. Salute e sicurezza – Il particolato generato dalla maggior parte dei materiali è dalla
dimensione dei sotto-micron, implicando pertanto una serie di rischi per la salute in caso di
inalazione; inoltre, taluni materiali emettono gas dannosi da cui l’operatore deve altrettanto
tutelarsi.

Le unità di estrazione della linea ES sono idonee per l’estrazione del fumo derivato da
applicazioni di marcatura laser, catturandolo nel sistema di filtraggio multi-fase e diffondendo
l’aria ripulita nel luogo di lavoro. Nota: I filtri def gas installati in tali unitá sono in grado di
assorbire una ampia gamma di composti organici; è tuttavia responsabilità dell’utente verificare
che esso sia idoneo per l’applicazione specifica per cui viene utilizzato.

2.2 Cattura del fumo

Il fumo viene di norma catturato mediante uno tra i due metodi seguenti: un braccio flessibile e
un ugello vicino al punto di marcatura o un sistema di chiusura attorno all’area di marcatura.

2.2.1 Estrazione mediante braccio e ugello

Per la maggior parte delle applicazioni, il prodotto da marchiare sul nastro trasportatore si
muove superando il laser stazionario. L’ugello dovrebbe essere posizionato il più vicino
possibile all’area di marcatura, sul lato del laser dal quale si allontana il prodotto. (Figura 1).

Figura 1

Pagina 10
Il livello di aria di spurgo dovrebbe essere mantenuto al minimo, laddove possibile, per
evitare che il fumo venga allontanato dall’ugello.

Le linee di imbottigliamento ad alta velocità necessitano di palette o ugelli più grandi su


ambo i lati delle bottiglie a causa delle turbolenze causate dalla velocità delle bottiglie.

2.2.2 Sistemi di chiusura

L’estrattore può essere attaccato ad un sistema di chiusura attorno alla zona di marcatura
purché il punto di estrazione sia situato entro i 50 - 75 mm dal punto di marcatura. (Figura 2).

Figura 2

Pagina 11
2.3 Presentazione dell’estrattore

Le unità modello ES500 e ES500i consentono di effettuare l’estrazione ed il filtraggio del fumo
generato dai laser SmartLase, 7031; il modello ES500i incorpora anche un sistema di fornitura di
aria pulita per il raffreddamento del laser. Le unità sono state progettate con materiale solido e
consentono un facile utilizzo con necessità di manutenzione minima. Le principali componenti
vengono illustrate in Figura 3.

Figura 3

1. Display condizione unità / filtro / Controllore di flusso


2. Interruttore On/Off
3. Gancio vano filtro
4. Porta vano filtro
5. Raffreddamento motore In/Out
6. Collegamento presa tubo
7. Cavo segnale / interfaccia a laser
8. Cavo alimentazione elettrica
9. Collegamento aria pulita (Solo per modello ES500i)
10. Presa aria raffreddamento (Solo per modello ES500i)

Pagina 12
L’unità modello ES200i è simile al modello ES500i ma è progettata per applicazioni di lieve-media
entità. Le principali componenti vengono illustrate in Figura 4.

1. Display condizione unitá/filtro


2. Inteeruttore On/Off
3. Gancio vano filtro
4. Collegamento aria pulita
Vista
superiore 5. Collegamento presa tubo
6. Cavo segnale/interfaccia a laser
7. Cavo alimentazione elettrica

Figura 4 Vista laterale Vista posteriore Vista anteriore

2.4 Procedura di installazione dell’estrattore

Per l’installazione dell’estrattore attenersi alla seguente procedura.

2.4.1 Posizionamento dell’unità


Posizionare l’unità nel luogo previsto per l’installazione,e rimuoverla dall'imballaggio.

2.4.2 Distanza minima


Al fine di garantire il corretto flusso di aria, prevedere una distanza minima pari a 0,5 m attorno
alle feritoie dell’unità. Fissare le due ruote con i freni.

2.4.3 Kit tubo (Figura 5)


Il braccio fisso dovrebbe essere montato il più vicino possibile al punto di marcatura utilizzando le
clip a ferro di cavallo. Svitare lo spinotto di montaggio a pressione dall’altra estremità del tubo
flessibile, quindi tagliare il tubo flessibile secondo la distanza più idonea dalla presa di
aspirazione dell’estrattore (posteriore sul fondo dell’unità ES500 e ES500i; collegamento inferiore
sull’unità ES200i), da mantenersi il più breve possibile, quindi ripristinare lo spinotto e premerlo
sulla presa di aspirazione dell’estrattore.

Figura 5

Pagina 13
2.4.4 Kit aria raffreddamento (non necessario per ES500)
Rimuovere la griglia della ventola dal retro del laser e inserire il supporto a gomito idoneo sul
retro dell’unità laser (flangia più grande per SmartLase 110; flangia più piccola per SmartLase
130), utilizzando le viti originali per fissare. Spingere uno dei due manici del tubo flessibile
sull’adattatore. Svitare il manico dall’altra estremità del tubo flessibile, quindi tagliare il tubo in
modo che raggiunga la parte più alta delle due prese sul lato dell’unità di estrazione. Posizionare
nuovamente il manico e spingere per rifissarlo sull’estrattore.

2.4.5 Cavo di alimentazione


Verificare l’integrità del cavo di alimentazione elettrica.
ATTENZIONE: Verificare che l’alimentazione elettrica sulla presa isolata presenti il
medesimo voltaggio riportato sull’etichetta del numero di serie.

Collegare il cavo di alimentazione ad una presa isolata.


AVVERTIMENTO: Per quanto concerne il voltaggio elettrico, il presente impianto produce
voltaggi pericolosi. Verificare che tutti i coperchi siano in debita posizione prima di
attivare il presente impianto.

2.4.6 Configurazione elettrica

ES200i e ES500i – Segnale filtro bloccato.


L’unità di estrazione dispone di un trasduttore di pressione per monitorare la condizione dei filtri e
per indicare il funzionamento dell’estrattore. Oltre a controllare i LED sulla parte anteriore
dell’unità, il segnale è disponibile mediante le anime di colore verde e bianco del cavo di controllo
presenti sul cavo che fuoriescono dall’alloggiamento e raggiungono il cavo di alimentazione. Il
segnale è di tipo “volt-free contact”, ovvero un circuito chiuso tra i fili verde e bianco quando le
condizioni del filtro sono buone e l’unità è in funzione. Esso passa a circuito aperto in caso di
blocco del filtro o avaria del sistema.

Tale cavo dovrebbe essere collegato mediante l’interblocco a distanza (b) su unità standard
SmartLase, cfr. figura 5-1, e mediante la presa 5 relativamente ad unitá SmartLase con
protezione all’acqua (modello SI), cfr. figura 5-2.

Pagina 14
Figura 5-1

Figura 5-2:

ES500 – Segnale filtro bloccato e avvio/arresto remoto.


Il modello ES500 è dotato di spinotto a 5 poli, cfr. figura 5-3, vicino al cavo di alimentazione e
deve essere collegato al Laser Markem-Imaje 7031 utilizzando il cavo dello spinotto, componente
numero A70148, v. dettagli seguenti:

Collegamento per arrestare il laser quando l'estrattore non esegue l'aspirazione

Generazione allarme
COM 5 J2/14 o J2/15 : +24 V DC
3-5 aperto quando il
filtro è ostruito o NO 3
l’unità di filtraggio non Avaria
funziona (aspirazione
assente) 0 V DC

Pagina 15
Collegamento per sincronizzare l’avvio e arresto dell’estrattore con il laser Markem-Imaje 7031.

Attivazione estrattore: il
Estrattore 1 J2/28 : COM contatto pulito è chiuso
2 J2/29 : NO quando il laser viene
avviato (funzionamento)

Collegamento

È presente un interruttore di arresto sull’estrattore, cfr. figura 5-3, accessibile rimuovendo


il pannello frontale, il quale deve trovarsi in posizione ‘OFF’ per consentire l’avvio/arresto
a distanza.

Figura 5-3

Collegamento remoto
Spinotto a 5 poli (M12 - maschio), Turck RS4.5T (Eurofast) o equivalente.

Figura 5-4

2.4.7 Uso improprio

AVVERTIMENTO: nel caso in cui il presente impianto venga utilizzato in modo non
specificato dal produttore, i livelli di protezione forniti dall’impianto possono risultare
compromessi.

Pagina 16
Sezione 3 Funzionamento

3.1 Accensione delle unità ES

Per accendere le unità ES500 e ES500i premere il tasto verde sull’area anteriore dell’estrattore;
per spegnere, premere il tasto rosso al di sotto del tasto verde.

L’unità ES200i si accende e spegne mediante l’interruttore a leva a luce rossa, posizionato sul
retro dell’estrattore.

3.2 Indicatori condizioni filtro e avarie sistema

I tre LED sul pannello frontale (Figura 6) indicano le seguenti condizioni:

stato filtro
bloccato

pieno al 75%

in funzione

blocco filtro di raffreddamento

Figura 6

L’unità ES500i è dotato di un quarto LED per indicare il blocco del filtro di raffreddamento, che
si illumina quando il filtro dell’aria pulita deve essere sostituito; quando il LED si illumina è
pertanto necessario sostituire il “filtro dell’aria pulita”.

LED VISUALIZZAZIONE INDICAZIONE

Solo verde L'unità è in funzione – I filtri possono


essere utilizzati

Verde e giallo Pre-filtro o filtro combinato bloccato


al 75%

Verde, giallo, rosso Pre-filtro o filtro combinato bloccato e


necessità di sostituzione

Verde, giallo, rosso lampeggianti Avaria all'interno dell'estrattore. La


presente condizione potrebbe
verificarsi per alcuni secondi in fase
di avvio

Pagina 17
3.3 Impostazione del flusso d’aria / Controllo flusso automatico a circuito chiuso

Grazie a tale funzione l’unità dispone di un sistema di controllo del flusso automatico a circuito
chiuso, il quale consente di impostare il livello di flusso d’aria desiderato. Quando i filtri iniziano a
bloccarsi, i ventilatori nell’estrattore aumentano di velocità per compensare le eventuali perdite di
rendimento. L’estrattore deve essere correttamente installato; in particolare, tutto il sistema di tubi
deve essere collegato in modo idoneo prima dell’impostazione del flusso d’aria.

Impostazione flusso d’aria

Per impostare il flusso d’aria dell’estrattore, tenere premute per 5 secondi le frecce (+) e (-) sul
pannello frontale (cfr. fig. 8). Il LED verde inizia quindi a lampeggiare, ad indicare che la
macchina si trova in modalità di impostazione; è quindi possibile aumentare o diminuire il flusso
spingendo la freccia + o -. Il flusso viene indicato da una fila di 6 LED blu sul pannello; quando
tutti e 6 i LED sono illuminati la velocità è massima, quando è illuminato solo 1 LED la velocità è
minima. Impostare il flusso d’aria al livello più basso dei 6 LED ma verificare che tutto il fumo
presente venga rimosso; tale livello varia in base al tipo di applicazione. Una volta impostata la
velocità, rilasciare i tasti per 10 - 20 secondi; la macchina ritorna in modalità operativa. (La
presente procedura di impostazione deve essere svolta con le tubature collegate e, laddove
presente, il segnale di avvio/arresto attivo).

3.4 Versione PVC

Le unità per applicazioni PVC sono dotate di sensori VOC/HCL destinati a rilevare il livello di
composti organici volatili e/o acido cloridrico nell’aria di scarico. Laddove tale presenza superi il
livello preimpostato, una luce rossa aggiuntiva si illumina sulla parte anteriore dell’unità, ad
indicare che la porzione di gas del filtro combinato è satura e che il filtro deve essere sostituito.

NOTA: Al momento dell’avvio iniziale, la luce si illumina e può rimanere accesa fino ad un
massimo di 45 minuti mentre il sensore raggiunge la temperatura operativa. Il sensore
deve essere sostituito dopo circa 18 mesi; tale condizione viene segnalata dalla luce rossa
costantemente accesa, nonostante il filtro possa essere in condizioni di servizio.

3.5 Pulizia

Le unità possono essere ripulite utilizzando un prodotto di pulizia per acciaio inossidabile di
buona qualità.

Pagina 18
Sezione 4 Manutenzione preventiva

4.1 Procedure di manutenzione preventiva

La manutenzione prevede unicamente la sostituzione dei filtri. Sostituire i filtri a


cadenza annua oppure quando l’indicatore di sostituzione dei filtri viene attivato.

4.2 Procedura sostituzione filtri per modelli ES500 e ES500i

4.2.1 Filtro aria pulita, cfr. capitolo 4.6 per Part number (solo per ES500i) (Figura 7)

Quando il quarto LED sulla parte frontale dell’unità si accende, è necessario sostituire il filtro.

1. Spegnere l’estrattore. Scollegare la presa elettrica.


2. Aprire la porta anteriore dell’estrattore, facendo ruotare i ganci della porta di 90°
3. Il filtro risulta visibile sulla parte superiore dell’estrattore.
4. Per rimuovere il filtro, è sufficiente estrarlo dal telaio.
5. Inserire quindi un nuovo filtro pulito.
6. Chiudere la porta e fissare posizionando correttamente i ganci.
7. Collegare nuovamente l’alimentazione elettrica e accendere.

Figura 7

Pagina 19
4.2.2 Sostituzione pre-filtro, cfr. capitolo 4.6 per il numero della componente (Figura 8)

Il filtro deve essere sostituito quando il segnale di sostituzione del filtro si attiva e/o i LED verde, giallo,
rosso si illuminano. Scollegare l’alimentazione elettrica dall’estrattore.

ATTENZIONE: Durante la sostituzione dei filtri usati, indossare sempre maschera, occhiali e
guanti protettivi.

1. Spegnere l’estrattore. Scollegare la presa elettrica.


2. Sganciare i due ganci sulla parte frontale dell’unità facendole ruotare di 90°, quindi aprire la
porta.
3. Il pre-filtro è quello in posizione inferiore tra i due filtri (Figura 8).
4. Fare scivolare il filtro in avanti per sbloccarlo dalla presa di entrata, quindi estrarre la cartuccia
dall’unità.
5. Fare scivolare un nuovo filtro fino in fondo all’unità, verificando che esso sia posizionato sulla
in corrispondenza della presa di aspirazione.
6. Chiudere la porta, fissare i due ganci e ricollegare l’alimentazione elettrica.

Figura 8

4.2.3 Sostituzione filtro combinato, cfr. capitolo 4.6 per Part number (Figura 8)

Il filtro deve essere sostituito a cadenza annua oppure quando il segnale di allarme del filtro e i LED
non si spengono dopo la sostituzione del pre-filtro. Scollegare l’alimentazione elettrica dall’estrattore.

ATTENZIONE: Durante la sostituzione dei filtri usati, indossare sempre maschera, occhiali e
guanti protettivi.

1. Spegnere l’estrattore. Scollegare la presa elettrica.


2. Rimuovere i ganci sulla parte frontale dell’unità facendole ruotare di 90°, quindi aprire la porta.
3. Il filtro combinato è in posizione superiore tra i due filtri (Figura 8).
4. Fare ruotare la maniglia di 180°, quindi fare scivolare il filtro fuori dall’unità, tenendo salda la
maniglia del filtro, dato il peso considerevole e per evitarne la caduta una volta rimosso dall’unità.
5. Fare scivolare un nuovo filtro in posizione. Ruotare il manico di 180° per fissare il filtro.
6. Chiudere la porta, fissare i due ganci e ricollegare l’alimentazione elettrica.

Pagina 20
4.3 Procedura sostituzione filtro per il modello ES200i

4.3.1 Sostituzione pre-filtro, cfr. capitolo 4.6 per Part number (Figura 9)

Il filtro deve essere sostituito quando il segnale di sostituzione del filtro si attiva e/o i LED verde, giallo,
rosso si illuminano. Scollegare l’alimentazione elettrica dall’estrattore.

ATTENZIONE: Durante la sostituzione dei filtri usati, indossare sempre maschera, occhiali e
guanti protettivi.

1. Spegnere l’estrattore. Scollegare la presa elettrica.


2. Sganciare i due ganci su entrambi i lati dell'unità e sollevare la sezione con il motore.
3. Rimuovere i filtri dalla base.
4. Aspirare eventuale polvere dalla base.
5. Rimuovere il pre-filtro dall'interno del filtro combinato e sostituire con un nuovo pre-filtro.
6. Posizionare il filtro combinato e il pre-filtro sulla base.
7. Riposizionare la sezione motore e agganciare i due ganci.
8. Ricollegare il cavo di alimentazione elettrica.

Figura 9

Pagina 21
4.3.2 Sostituzione filtro combinato, cfr. capitolo 4.6 per Part number

Il filtro deve essere sostituito a cadenza annua oppure quando il segnale di allarme del filtro e i LED
non si spengono dopo la sostituzione del pre-filtro.

ATTENZIONE: Durante la sostituzione dei filtri usati, indossare sempre maschera, occhiali e
guanti protettivi.

1. Spegnere l’estrattore. Scollegare la presa elettrica.


2. Sganciare i due ganci su entrambi i lati dell'unità e sollevare la sezione con il motore.
3. Rimuovere i filtri dalla base.
4. Aspirare l’eventuale polvere dalla base.
5. Rimuovere il pre-filtro dall'interno del filtro combinato e, se ancora utilizzabile, inserirlo in un nuovo
filtro combinato.
6. Posizionare il nuovo filtro combinato e il pre-filtro sulla base.
7. Riposizionare la sezione motore e agganciare i due ganci.
8. Ricollegare il cavo di alimentazione elettrica.

4.4 Filtri di ricambio (Figura 10) ES500, ES500i


pre-filtro ES500, ES500i
Filtro aria pulita
ES200i
Filtro combinato

ES500, ES500i
Filtro combinato
ES200i
pre-filtro

Figura 10
4.5 Smaltimento filtri
I pre-filtri e i filtri combinati vengono prodotti con materiali atossici. I filtri non sono riutilizzabili e
si sconsiglia pertanto la pulizia dei filtri utilizzati. Lo smaltimento dei filtri utilizzati dipende dal
tipo di materiale che vi si è depositato. Cfr. la seguente tabella:

Deposito Elenco CER* Note


Non pericoloso 15 02 03 Smaltibile come rifiuto non pericoloso.

Pericoloso 15 02 02 M È necessario identificare il tipo di pericolosità e i


rischi ad esso associati. La soglia per tali rischi
deve quindi essere raffrontata con la quantità di
materiale depositato sui filtri, per verificare se essi
devono essere considerati come categoria
pericolosa. In caso affermativo, essi dovranno
essere smaltiti in conformità alle normative
locali/nazionali.

*Catalogo europeo rifiuti

Pagina 22
4.6 Part number filtri

Estrattore Articolo Part number


ES500i Filtro aria pulita 10058220
ES500 & ES500i Cartuccia pre-filtro 10058218
ES500 & ES500i Filtro combinato 10058219
ES200i Pre-filtro 10017601
ES200i Filtro combinato 10017602

Pagina 23
www.markem-imaje.com

Pagina 24