Sei sulla pagina 1di 5

ESERCIZIO 1

Date le seguenti voci di bilancio (al 31/12/2013) distribuite in modo disordinato, si chiede di effettuare la
riclassificazione del bilancio.

capitale sociale 200.000 ricavi della produzione 950.000


interessi passivi 4.100 variazione delle rimanenze di MP (fin-in) 15.000
Ammortamenti 50.000 costi per servizi 77.500
Crediti commerciali vs altri
oltre 12 mesi 32.000 Crediti vs clienti entro i 12 mesi 240.000
Utile 50.000 Fondo TFR 6798
Depositi bancari e postali 36.150 Altri titoli (in scadenza) 13.500
costi per materie prime 500.000 Imposte 45.000
debiti banche entro l'esercizio 156.000 costi per il personale 138.400
debiti verso fornitori entro
l’esercizio 140.000 riserve 67.500
debiti tributari a breve 6.500 costi per il godimento di beni di terzi 100.000
altri debiti finanziari a lungo 168.352 Cassa 1.500
Rimanenze di prodotti finiti 110.000 attrezzature 9.000
Impianti e macchinari 353.000

ESERCIZIO 2

Calcolare i principali indici economici, esprimendo un breve commento sulla situazione dell’azienda, sulla
base dei risultati dell’esercizio precedente.

ESERCIZIO 3
Il bilancio della società Alfa S.P.A. al 15 dicembre 2013 presenta i seguenti dati (valori espressi in euro):

Stato patrimoniale:
Cassa 500 Debiti verso fornitori 1.000

C/c bancari 6.500 Fondo TFR 3.000

Crediti verso clienti 1.600 Mutui passivi 6.000

Impianti 2.000 Capitale sociale 6.000

Immobile 4.000 Riserve 1.000

Titoli di stato 2.000 Utile 1600

Capannone 2.000

Conto economico:
Vendita prodotti finiti 10.600
Costi per servizi 1.000
Acquisto materie prime e semilavorati 6.400
Salari 3.600
Affitti attivi immobile 2.000
Successivamente a tale data e prima del 31 dicembre 2013 sono state effettuate le seguenti operazioni:
1. La società vende il 16 dicembre prodotti finiti per 2.000 euro, per i quali emette immediatamente fattura
con pagamento a 5 gg;
2. Si acquistano materie prime e semilavorati per 500 euro con pagamento a 90 giorni.
3. Sono pagati interessi passivi sul mutuo pari a 200 tutti di competenza dell’esercizio in corso.
4. Si sostengono spese di verniciatura per 500 euro pagamento a 60 gg;

In sede di chiusura dell’esercizio, si tenga conto che:


a. le rimanenze finali di prodotti finiti sono valutate 2.500 euro; le rimanenze a inizio anno sono pari a 0
b. sono calcolati ammortamenti pari a: 400 euro per il capannone, 600 euro per l’immobile, 1.000 euro per
gli impianti
Si proceda alla redazione del bilancio (stato patrimoniale e conto economico), determinando il risultato di
esercizio prima e dopo le imposte, sapendo che esse ammontano al 50% del reddito al lordo delle imposte
stesse.

ESERCIZIO 4

La MacFarland S.p.A. presentava al 01.01.2014 la seguente situazione patrimoniale:

Nel corso del periodo 01.01.2014 – 31.12.2014 si svolgono le seguenti operazioni:


1) Coperta perdita d’esercizio mediante diminuzione delle riserve
2) Acquistate materie prime per 8.000. Pagamento in contanti.
3) Acquistato in contanti di un brevetto industriale ad un costo di 1.500.
4) Si vendono prodotti finiti per 12.000. Incasso 10.000 in contanti, il rimanente l’anno successivo
5) Pagato in contanti il costo del personale per 2.600.
Alla fine del periodo (31.12.2014) si rilevano le seguenti operazioni di assestamento:
7) Le rimanenze di materie prime finali ammontano a 2.500.
8) Ammortamento fabbricati 300.
9) Il brevetto industriale acquistato nel periodo verrà utilizzato dall’impresa per tre anni, a partire
dall’anno in corso.
10) le imposte sono pari al 40% dell’utile ante imposta e vengono pagate in pronta cassa
Procedere alla redazione del conto economico e dello stato patrimoniale della società al
31.12.14.
ESERCIZIO 5
Dato lo stato patrimoniale dell’azienda in tabella, si calcolino alcuni indici finanziari e di liquidità e
si esprima un breve commento:
Liquidità immediata 190.000,00 debiti a breve 1.000.000,00
Rimanenze 3.486.000,00 debiti a medlio lungo 3.256.000,00
Immobilizzazioni materiali 10.995.000,00 capitale sociale 8.700.000,00
immobilizzazioni immateriali 130.000,00 riserve 1.245.000,00
totale attivo 14.801.000,00 utile 600.000,00
totale 14.801.000,00

ESERCIZIO 6
Il bilancio civilistico in forma abbreviata relativo all’esercizio n della Gemina S.p.A., impresa
operante nel settore della produzione di generi alimentari, si presenta come segue:
Si considerino, poi, le seguenti informazioni:
– le Immobilizzazioni finanziarie sono costituite da partecipazioni strategiche in altre imprese
operanti nel settore della distribuzione;
– i debiti scadenti oltre l’esercizio successivo riguardano per 299.000 euro debiti verso fornitori e
per il residuo debiti verso banche;
– entro l’anno successivo è previsto il pensionamento di due dipendenti il cui trattamento di fine
rapporto maturato al 31/12/n è pari a 104.000 euro;
– i fondi rischi e oneri sono rappresentativi di debiti a medio/lungo termine;
– i ratei e risconti attivi e passivi si considerano a breve termine;
– i proventi finanziari sono interessi attivi maturati dal conto corrente
– gli altri ricavi e proventi provengono da contributi a fondo perduto erogati dalla regione
all’impresa per lo svolgimento di un progetto di sviluppo prodotto.

Presentare:
– 1. la riclassificazione dello Stato patrimoniale secondo criteri finanziari;
– 2. la riclassificazione del Conto economico a ricavi e costo del venduto;
– 3. il calcolo degli indici economici e di reddittività ed un breve commento.

ESERCIZIO 7
Si chiede di calcolare gli indici di bilancio economici e finanziari del seguente bilancio (in cui le
voci sono riportate in modo disordinato) esprimendone un commento.

Ricavi netti di vendita 540.000


Variazione (RI-RF) rimanenze di MP e componenti 3.000
Sopravvenienze e insussistenze passive 0
Costi e oneri extra-gestione caratteristica 0
Costo del personale diretto 144.000
Altri costi industriali di trasformazione 70.000
Ammortamenti industriali 39.000
Variazione (RI-RF) rimanenze di semilavorati e prodotti in corso di lavorazione 0
Oneri finanziari 31.000
Variazione (RI-RF) rimanenze di prodotti finiti 0
Sopravvenienze e insussistenze attive 0
Acquisti di materie prime e componenti 96.000
Costi amministrativi 71.000
Costi generali 215.000
Imposte sul reddito 2.000

Cassa 0
Capitale netto 1.000
Fornitori a breve 30.000
Ratei e Risconti Attivi (a breve) 2.000
Mutui a medio-lungo termine 273.000
Ratei e Risconti Attivi (a lungo) 0
Immobilizzazioni materiali (valore storico) 235.000
Clienti e altri crediti a breve 128.000
Immobilizzazioni Finanziarie 0
Fondi ammortamento 73.000
Fondi rischi e oneri (a medio lungo termine) 12.000
Immobilizzazioni Immateriali (valore storico) 15.000
Debiti Finanziari a Breve 0
Rimanenze materie prime e prodotti finiti 9.000
Ratei e Risconti Passivi (a breve) 0