Sei sulla pagina 1di 5

“INFINITY

VALVE”
GENERALITA’

INFINITY VALVE -- Valvola di intercettazione appositamente progettata per l’intercettazione


dell’aria compressa nell’impiantistica industriale.
Nei grandi impianti di distribuzione aria compressa il compito di sezionare l’impianto o di
intercettare le linee di discesa viene comunemente affidato a delle normali valvole a sfera.
Nonostante dette valvole si trovino spesso in posizioni difficilmente accessibili, comunemente
poste in prossimità del cielo dello stabile, la necessità del loro azionamento è talmente saltuaria da
non giustificare il costo relativo all’adozione di un sistema automatico di azionamento e di
conseguenza vengono normalmente impiegate valvole manuali e quindi scale o sistemi di
sollevamento persone per il loro azionamento.
L’esigenza e l’utilità di una valvola servo azionata è percepita solo durante le fasi di
manutenzione o meglio ancora in caso di guasto su una discesa o su un innesto rapido, casi nei
quali l’interruzione immediata dell’erogazione di aria compressa è fondamentale per la sicurezza
delle persone e delle attrezzature.
Progettata e realizzata con il preciso scopo di fornire una valida alternativa alla valvola manuale
offrendo, con una leggera variazione sull’investimento iniziale, la possibilità di gestire
comodamente da “pavimento” l’apertura e chiusura di qualsivoglia sezione, discesa o zona
dell’impianto di distribuzione aria compressa.
La valvola non ha applicabilità diffusa, è stata specificatamente progettata per questa
applicazione, ne consegue, unitamente alla elevata specializzazione del prodotto, l’ottenimento di
una elevata economia costruttiva.
FUNZIONAMENTO
La valvola si presenta come una normalmente chiusa e sfrutta la pressione presente in condotta per
l’apertura o l’interruzione del flusso di aria compressa.
Se non opportunamente pilotata la valvola inizia spontaneamente a commutare il suo stato in valvola
aperta quando la pressione in condotta raggiunge i circa 2 bar e raggiunge la condizione di massima
portata con pressione in condotta di circa 3.5 bar.
Da notare che se la pressione scende a circa 2 bar la valvola automaticamente richiude, quindi in caso di
guasto, le sezioni non direttamente interessate dalla perdita vengono mantenute con una pressione
minima pari a questo valore.
Per esigenze particolari e per quantità il valore di apertura e chiusura spontanea della valvola può essere
definito ad altri valori di pressione in fase costruttiva del prodotto.
La pressione presente in condotta è sempre disponibile sull’uscita “pilot pressure”; mediante un semplice
deviatore pneumatico o elettro-pneumatico è possibile indirizzare detta pressione verso la “closing port”
ottenendo l’immediata chiusura della valvola.
Le porte di pilotaggio valvola sono filettate M5 e non è richiesta una portata elevata per il pilotaggio
della valvola; un commutatore con passaggio 1 mm è più che sufficiente per pilotare anche il modello
più grande.
Come già precisato la valvola nasce per la specifica applicazione di intercettazione aria compressa su
impianti di distribuzione, ciò nonostante, pur non essendo progettata per un elevato numero di manovre,
è garantita ed impiegabile sino a 50.000 azionamenti.
La valvola è operativa sino a 15 bar e non ha particolari esigenze di filtrazione e lubrificazione dell’aria.
La valvola infine non è sensibile alla condensa che normalmente si forma in impianto.

Valvola chiusa Valvola aperta con pressione


in linea maggiore di 2 bar
Codice  D  Kv A B C E F CH2
m3/h mm mm mm mm mm mm
9074000003 32 78 198 46 89 52 92.6 45
9074000004 40 101 208 52 89 63 92.6 55
9074000005 50 168 249 63.5 109 73 110 65
9074000006A 63 300 269 57.5 139 94 140.3 75
VALVOLA CHIUSA

POS. N° DESCRIZIONE MATERIALE QUANTITA'


1 CILINDRO ALLUMINIO ANODIZZATO RAL 5010 1
2 MANICOTTO IN ENTRATA ALLUMINIO ANODIZZATO NERO 1
3 MANICOTTO IN USCITA ALLUMINIO ANODIZZATO NERO 1
4 PISTONE MATERIALE PLASTICO DELRIN 1
5 MOLLA LEGA DI ACCIAIO + RIVESTIMENTO 1
6 ANELLO DI GUIDA MOLLA MATERIALE PLASTICO DELRIN 1
7 MAGNETE PLASTOFERRITE 1
8 GHIERA ALLUMINIO ANODIZZATO 1
9* BINARIO PER FINECORSA ALLUMINIO ANODIZZATO 1
10* FINECORSA IFM MK5115 OPTIONAL
11 O-RING NBR 1
12 O-RING NBR 2
13 O-RING NBR 1
14 O-RING NBR 1
*= Non visibili nel disegno

I filetti M5 devono essere opportunamente collegati


VALVOLA APERTA al circuito pneumatico, come da esempio pagine precedenti