Sei sulla pagina 1di 3

0

0,2
2,5km

0,4
Passeggiata

0,8
3:00h.

1,2
km
Giro delle Cascate del Saent

270m
270m
Difficoltà
facile

1/3
Base cartografica: cartografia di Outdooractive; Germania: ©GeoBasis-DE / BKG 2021, ©GeoBasis-DE / LDBV 2021, Austria: ©1996-2021 here. Tutti i diritti riservati. ©BEV 2012, ©Land Vorarlberg, Italia: ©1994-2021 here. Tutti i diritti riservati., ©Regione autonoma
di Bolzano Alti Adige – Ripartizione natura, paesaggio e sviluppo del territorio, © Cartago S.R.L., Svizzera: Geodata ©swisstopo, ©BAFU - Bundesamt für Umwelt Base cartografica: cartografia di Outdooractive; ©OpenStreetMap (www.openstreetmap.org)
Passeggiata

Giro delle Cascate del Saent

Tipo di percorso Profilo altimetrico


Mulattiera 0,6km
m
Sentiero 1,8km
1800

1700

1600

1500

km 0,5 1,0 1,5 2,0

Dati dell´ itinerario Periodo consigliato Recensioni


Escursione Difficoltà facile Autori
GEN FEB MAR
Lunghezza 2,5 km Impegno fisico Emozione
APR MAG GIU
Durata 3:00 h. Tecnica
LUG AGO SET Paesaggio

Dislivello 270 mt Livello sul mare OTT NOV DIC


1.758 m
Discesa 270 mt
1.537 m

Altri dati scrocio dell'acqua, vi faranno sentire immersi in un


mondo di fiaba
Classificazione
L'anello delle Cascate del Saent conduce l’escursionista
Percorso ad anello
in uno degli angoli più suggestivi del Trentino Nord-
Occidentale, ovvero ai piedi degli spumeggianti salti
visit trentino d'acqua creati dal torrente Rabbies.
Ultimo aggiornamento: 23.09.2020 L'itinerario si sviluppa all'interno del Parco Nazionale
dello Stelvio, nel gruppo montuoso dell'Ortles-
Cevedale, massiccio dentro il quale si incunea la
suggestiva Val del Saent.
Pubblicato da
Azienda per il Turismo Val di Sole Il dislivello da affrontare (circa 200m) si supera in
un'unica “tirata” lungo un sentierino abbastanza ripido,
Viale Marconi 7 a scalini. Anche se il percorso risulta faticoso, è
I - 38027 Malè (TN) consigliato alle famiglie con bambini, ovviamente
Trento senza passeggino.
Telefono +39 0463 901280
Fax +39 0463 901563 Consiglio dell'autore
info@valdisole.net Il percorso è consigliato anche alle famiglie con
http://www.valdisole.net/IT/homep
age/ bambini, senza passeggino.
Indicazioni sulla sicurezza
Le Cascate del Saent, il bosco tutto intorno e lo 1) Preparate il vostro itinerario

2/3
Passeggiata

Giro delle Cascate del Saent

2) Scegliete un percorso adatto alla vostra diramazione.


preparazione
Qui si va a destra e si scende brevemente per la
3) Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei stradina che si dirige verso il torrente. Su un
caratteristico ponte di legno si passa dall'altra parte del
4) Consultate I bollettini nivometereologici fiume (sinistra orografica – a destra salendo) e si
prosegue sulla mulattiera che sale a fianco del corso
5) Partire da soli è più rischioso d'acqua. Il terreno si fa sempre più ripido e la
mulattiera si trasforma in un sentiero. Già lo scroscio
6) Lasciate informazioni sul vostro itinerario e dell'imponente cascata comincia a farsi sentire.
sull’orario approssimativo di rientro Continuando lungo il sentiero ci si affaccia ai vari punti
di osservazione che consentono di ammirare i vari
7) Non esitate ad affidarvi ad un professionista risalti della cascata.

8) Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica Continuando lungo il sentiero, con diversi scalini, si
che trovate sul percorso ignora una diramazione a destra (quota 1690m) e si
giunge al grande salto superiore della Cascata del
9) Non esitate a tornare sui vostri passi Saent. Qui un ponte permette di transitare proprio ai
piedi dell'ultimo risalto e di ammirare verso il basso la
10) In caso di incidente date l’allarme chiamando il caduta della cascata. Ritornando dall'altra parte del
numero breve 112 torrente (destra orografica) si risale ancora brevemente
per sentiero e si raggiunge un punto di sosta presso
Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un l'incrocio con il sentiero 106. Prima di scendere si
ambiente montano è strettamente legata alle consiglia di salire ancora brevemente e raggiungere il
condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni punto di sosta al “ Doss del la Cros” (1799m). Di qui è
naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. possibile proseguire in lieve discesa e in quindi piano
Per questo motivo, le informazioni contenute in questa sul segnavia 106 e raggiungere la Malga Prà del Saent
scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di (fontana), adagiata sulla suggestiva spianata omonima,
partire, informati sullo stato del percorso contattando regno delle marmotte. Guardando in alto è possibile
il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i ammirare le Cascate Alte del Saent, il cui
centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici. raggiungimento implica un'altra mezzora di cammino.

Direzioni da seguire Si rientra fino al bivio menzionato sopra (incrocio con il


sentiero 106). Si scende ora per il segnavia 106 in
Punto di partenza direzione del “Centro Visita Stablet”. Per una stretta
mulattiera selciata e dopo alcune ampie curve si
Malga Stablosol raggiunge il Centro Visitatori di Malga Stablet (1589m).
Coordinate: Scendendo per stradina si ritorna a Malga Stablosol
DD: 46.430074, 10.769063 (1529m), presso la quale ci si può rifocillare al Bar
Ristorante.
DMS: 46°25'48.3"N 10°46'08.6"E
UTM: 32T 635916 5143354 Come arrivare
w3w: ///ottima.studi.vinto
Come arrivare
Punto d'arrivo SS42 della Valle di Non e Valle di Sole. Poco prima
Malga Stablosol dell’abitato di Malè si sale a destra seguendo le
indicazioni per la Val di Rabbi. Attraversare tutta la
Direzioni da seguire valle. Proseguire dopo “Bagni di Rabbi” in direzione del
Dal parcheggio di Ramoni di Coler parte il comodissimo Parcheggio in loc. “Coler” in cima alla valle; a
servizio bus navetta (biglietto € 1,00) che conduce fino pagamento (€ 3,00 al giorno – parcometro a moneta –
alla Malga Stablasol (1529m – Bar Ristorante), munirsi della moneta occorrente). Dal parcheggio, solo
risparmiando così circa mezz'ora di cammino su nei mesi estivi, è attivo un bus navetta al costo di 5,00
stradina. €. Il biglietto è valido per tutte le navette del servizio
mobilità StelvioBus-Rabbi
Dalla loc Malga Stablasol si percorre la stradina sterrata
che sale in direzione della Valle del Saent – Cascate
Saent (Rif. Dorigoni) e, dopo circa 200m, si incontra una

3/3