Sei sulla pagina 1di 18

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

RAPPORTO DEFINITIVO SULL'ESAME DEL PROGETTO VALIDO AI FINI DELL'ATTESTAZIONE


xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

===============================================================================
RAPPORTO DEI DATI PROGETTUALI TRASMESSI
===============================================================================

TITOLO DEL PROGETTO


'Intervento strutturale di adeguamento di altra opera nel comune di Girifalco. Classe d'uso dell'opera IV.'

Identificativo reg. istanza ... : 3652/2018


Identificativo reg. fascicolo . : 1156/2018
Identificativo protocollo ..... : 62624/2018

IDENTIFICAZIONE PROGETTO
Intervento edilizio ........... : Restauro / Risanamento conservativo
Intervento strutturale ........ : Intervento di Adeguamento
Tipo di costruzione ........... : 3 (Costruzioni di grande importanza)
Specifica del tipo costruzione : Opere infrastrutturali di grandi dimensioni o di importanza strategica
Categoria di opera ............ : Altre opere
Classe d'uso .................. : CLASSE D'USO (IV)
Destinazione d'uso ............ :
'Costruzioni riguardanti la gestione della protezione civile in caso di calamita''
Note sulle destinazione ....... :
'Nulla'
Criterio di progettazione ..... : METODO AGLI STATI LIMITE (MSL)
Vita nominale della costruzione ........................... : Vn = 100 [anni]
Coefficiente d'uso ........................................ : Cu = 2,00
Periodo di riferimento azione sismica ..................... : Vr = 200 [anni]
E' stato considerato il calcolo dell'azione sismica ....... : SI
Per il progetto presentato e' prevista la seguente istruttoria:
- Per i progetti esecutivi denunciati dal 01/01/2017:
ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE ex Art.94 D.P.R. n.380/2001
- Per i progetti esecutivi denunciati entro il 31/12/2016:
ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE ai sensi dell'Art.14 R.R. n.15/2016

GEOREFERENZIAZIONE DELL'OPERA
Comune di appartenenza .............. : GIRIFALCO
Provincia ........................... : Catanzaro
Codice Catastale comune ............. : E050
Codice identificativo ISTAT ......... : 18079059
Coordinate geografiche del sito (ED50):
- Longitudine E ... 16,425106 [deg]
- Latitudine N ... 38,822644 [deg]
- Altitudine s.l.m. 453,00 [m]

CARATTERIZZAZIONE SISMICA
- Caratterizzazione della risposta sismica locale : ANALISI SPECIFICA DI R.S.L.

> CONDIZIONI TOPOGRAFICHE


- Andamento medio del profilo del terreno ....... : INCLINAZIONE i <= 15g
- Configurazione geometrica superficiale ........ : GEOMETRIA SEMPLICE
- Categoria topografica attribuita .............. : CATEGORIA T1
(superfici piane, pendii/rilievi isolati i <= 15g)

> CONDIZIONI STRATIGRAFICHE


- Profondita' del piano di posa delle fondazioni : 1,40 [m]
- Numero di strati di sottosuolo rilevati ...... : 4
- Stratificazione del sottosuolo ............... :
id = indice dello strato
nome = identificativo della natura dello strato
h = spessore dello strato, in [m]
Vs = velocita' delle onde di taglio, in [m/s]
Nspt = numero di colpi della prova penetrometrica
Cu = coesione non drenata, in [kN/m2]

id nome h Vs Nspt Cu
----------------------------------------------------------------------------
1 SABBIA MEDIA 6,00 259,00 - -
2 SABBIA MEDIA 9,00 326,00 - -
3 ARGILLA TENERA, NORMALCONSOLIDATA 11,00 346,00 - -
4 ROCCIA FRATTURATA 5,40 723,00 - -

- Caratteristica di identificazione ....... : MISURA DIRETTA Vs


- Categoria di sottosuolo attribuita ...... : CATEGORIA C
(depositi mediamente addensati/consistenti)
- Velocita' media delle onde di taglio .... : Vs30 = 354,00 [m/s]
- ANALISI DELLA R.S.L. SPECIFICA:
Modello geotecnico di sottosuolo ........ : SCHEMATIZZAZIONE MONODIMENSIONALE
Indagini e prove ai fini della R.S.L. ... :
1) Prova di Taglio Semplice
2) Prova Edometrica
3) Limiti di Atterberg e prove granulometriche

CARATTERIZZAZIONE GEOTECNICA

> GEOMECCANICA SUPERFICIALE


Legenda:
LIV = identificatore del livello di fondazione
Zf = quota del livello di posa della fondazione [m]
AN = identificatore del tipo di analisi condotta
[TT = tensioni totali] - [TE = tensioni efficaci]
Gam = peso dell'unita' di volume di terreno [kN/m3]
Cu = coesione non drenata nominale [kN/m2]
c' = coesione efficace nominale [kN/m2]
phi = angolo d'attrito interno nominale [deg]
del = angolo d'attrito terreno/fondazione [deg]
Qls = carico limite caratteristico per azioni statiche [kN/m2]
Qle = carico limite caratteristico per azioni sismiche [kN/m2]
Kwv = costante elastica di Winkler verticale [daN/cm3]
LIV Zf AN Gam Cu c' phi del Qls Qle
--------------------------------------------------------------------------
0 -1,40 TE 19,50 0,00 0,00 31,00 20,00 7,13 33,42
1 3,05 TE 20,60 0,00 0,00 41,00 27,00 7,13 33,42
continua ...
LIV Kwv
-----------
0 5,00
1 5,00

PERICOLOSITA' SISMICA DEL SITO


- Spettri sismici dedotti dall'analisi basata su : ACCELEROGRAMMI NATURALI REGISTRATI
- Numero di gruppi di accelerogrammi utilizzati : 7
- Dati sugli accelerogrammi ................... :

Legenda:
ID = indice dell'accelerogramma
GRP = gruppo di appartenenza
DIR = direzione sismica considerata (1, 2 = orizzontali, 3 = verticale)
LOCALITA' = localita' della sorgente
STAZIONE = denominazione della stazione di rilevamento
EVENTO = data e orario della registrazione
SUOLO = categoria di sottosuolo in cui si e' verificato l'evento
Mw = magnitudo momento registrata
PGA = accelerazione di picco al suolo registrata in unita' [g]
Rmax = distanza epicentrale dal sito di analisi [km]
SCALA = fattore di scala impiegato per lo spettro medio

ID GRP DIR LOCALITA' STAZIONE EVENTO SUOLO Mw


--------------------------------------------------------------------------
3 1 1 Campano Lucano ST98 23/11/1980 [19:34] A 6,90
3 1 2 Campano Lucano ST98 23/11/1980 [19:34] A 6,90
3 2 1 Campano Lucano ST99 24/11/1980 [22:34] A 5,20
3 2 2 Campano Lucano ST99 24/11/1980 [22:34] A 5,20
3 3 1 Umbria Marche (ST225 14/10/1997 [19:34] A 5,60
3 3 2 Umbria Marche (ST225 14/10/1997 [19:34] A 5,60
3 4 1 Izmit (aftershoST575 13/09/1999 [03:32] A 5,80
3 4 2 Izmit (aftershoST575 13/09/1999 [03:32] A 5,80
3 5 1 South Iceland ST2487 17/06/2000 [03:32] A 6,50
3 5 2 South Iceland ST2487 17/06/2000 [03:32] A 6,50
3 6 1 Friuli ST20 06/05/1976 [03:32] A 6,50
3 6 2 Friuli ST20 06/05/1976 [03:32] A 6,50
3 7 1 South Iceland ST2486 17/06/2000 [21:00] A 6,50
3 7 2 South Iceland ST2486 17/06/2000 [21:00] A 6,50
1 1 1 Bingol ST539 01/05/2003 [19:34] A 6,30
1 1 2 Bingol ST539 01/05/2003 [19:34] A 6,30
1 2 1 Cazulas ST124 24/06/1984 [22:34] A 4,90
1 2 2 Cazulas ST124 24/06/1984 [22:34] A 4,90
1 3 1 Lazio Abruzzo ST143 07/05/1984 [19:34] A 5,90
1 3 2 Lazio Abruzzo ST143 07/05/1984 [19:34] A 5,90
1 4 1 Lazio Abruzzo ST144 08/05/1984 [03:32] A 5,50
1 4 2 Lazio Abruzzo ST144 08/05/1984 [03:32] A 5,50
1 5 1 Campano Lucano ST98 23/11/1980 [03:32] A 6,90
1 5 2 Campano Lucano ST98 23/11/1980 [03:32] A 6,90
1 6 1 Kranidia ST1320 25/10/1984 [03:32] A 5,50
1 6 2 Kranidia ST1320 25/10/1984 [03:32] A 5,50
1 7 1 Mt. Hengill AreST2496 04/06/1998 [21:00] A 5,40
1 7 2 Mt. Hengill AreST2496 04/06/1998 [21:00] A 5,40
2 1 1 Cazulas ST124 24/06/1984 [19:34] A 4,90
2 1 2 Cazulas ST124 24/06/1984 [19:34] A 4,90
2 2 1 Bingol ST539 01/05/2003 [22:34] A 6,30
2 2 2 Bingol ST539 01/05/2003 [22:34] A 6,30
2 3 1 Campano Lucano ST98 23/11/1980 [19:34] A 6,90
2 3 2 Campano Lucano ST98 23/11/1980 [19:34] A 6,90
2 4 1 Lazio Abruzzo ST143 07/05/1984 [03:32] A 5,90
2 4 2 Lazio Abruzzo ST143 07/05/1984 [03:32] A 5,90
2 5 1 Mt. Hengill AreST2493 04/06/1998 [03:32] A 5,40
2 5 2 Mt. Hengill AreST2493 04/06/1998 [03:32] A 5,40
2 6 1 Friuli ST20 06/05/1976 [03:32] A 6,50
2 6 2 Friuli ST20 06/05/1976 [03:32] A 6,50
2 7 1 Montenegro ST64 15/04/1979 [21:00] A 6,90
2 7 2 Montenegro ST64 15/04/1979 [21:00] A 6,90

continua ...

ID PGA Rmax SCALA


-------------------------
3 0,588 25,0 1,00
3 0,588 25,0 1,00
3 0,515 24,0 1,00
3 0,515 24,0 1,00
3 0,524 23,0 1,00
3 0,618 23,0 1,00
3 0,714 15,0 1,00
3 3,112 15,0 1,00
3 1,291 13,0 1,00
3 1,532 13,0 1,00
3 3,498 23,0 1,00
3 3,096 23,0 1,00
3 3,117 5,0 1,00
3 3,310 5,0 1,00
1 5,050 14,0 1,00
1 0,133 14,0 1,00
1 0,150 24,0 1,00
1 0,173 24,0 1,00
1 0,628 22,0 1,00
1 0,671 22,0 1,00
1 0,621 23,0 1,00
1 0,621 23,0 1,00
1 0,588 25,0 1,00
1 0,588 25,0 1,00
1 0,349 23,0 1,00
1 0,255 23,0 1,00
1 0,133 18,0 1,00
1 0,239 18,0 1,00
2 0,150 24,0 1,00
2 0,173 24,0 1,00
2 5,051 14,0 1,00
2 2,917 14,0 1,00
2 0,588 25,0 1,00
2 0,588 25,0 1,00
2 0,628 22,0 1,00
2 0,671 22,0 1,00
2 0,170 23,0 1,00
2 0,158 23,0 1,00
2 3,498 23,0 1,00
2 3,096 23,0 1,00
2 1,774 21,0 1,00
2 2,198 21,0 1,00

- Numero di stati limite sismici considerati .......... : 3


> SLV (Stato Limite di Salvaguardia della Vita)
> SLD (Stato Limite di Danno)
> SLO (Stato Limite di Operativita')

- E' stata considerata l'azione sismica verticale ..... : NO


- E' stato considerato un maggior livello di protezione : NO
(cfr. NTC08 p.to 3.2.1, ult. cpv; Circ. Min. n.617/09 p.to C3.2.1)

- Coefficienti di amplificazione topografica:


per sisma orizzontale : STo = 1,000

- Smorzamento strutturale:
per sisma orizzontale : CSIo = 5,00%

- Definizione pericolosita' per gli Stati Limite sismici di progetto:


Legenda:
id = indice progressivo dello stato limite considerato
S.L. = identificativo dello stato limite considerato
Pvr = probabilita' di superamento dell'azione sismica
Tr = periodo di ritorno dell'azione sismica, in [anni]
ag = accelerazione di picco al suolo di Cat.A, in unita' [g]
Fo = fattore di amplificazione della risposta dinamica orizzontale
Tc* = periodo di inizio oscillazioni a velocita' costante, in [s]
Cc = coefficiente spettrale per gli effetti in campo inelastico
Ss = coefficiente di amplificazione stratigrafica orizzontale
LS = livello di sicurezza in progetto, rapporto C/D tra capacita' e domanda

Parametri sismici:
id S.L. Pvr Tr ag Fo Tc* Cc Ss LS
-------------------------------------------------------------------
1 SLV 10,00% 1898 0,608 --- --- --- 1,000 100,00%
2 SLD 63,00% 201 0,316 --- --- --- 1,000 100,00%
3 SLO 81,00% 120 0,232 --- --- --- 1,000 100,00%

- Spettri elastici di progetto in accelerazione:

Legenda:
ID = indice del punto spettrale
T = periodo spettrale in [s]
Sag = accelerazione spettrale in [g]

SPETTRI ORIZZONTALI:
| SLV | SLD | SLO
ID | T Sag | T Sag | T Sag
--------------------------------------------------------
1 | 0,000 0,608 | 0,000 0,316 | 0,000 0,232
2 | 0,020 0,730 | 0,020 0,359 | 0,020 0,282
3 | 0,040 0,851 | 0,040 0,401 | 0,040 0,332
4 | 0,060 0,973 | 0,060 0,443 | 0,060 0,383
5 | 0,080 1,090 | 0,080 0,485 | 0,080 0,433
6 | 0,100 1,210 | 0,100 0,528 | 0,100 0,483
7 | 0,120 1,330 | 0,120 0,570 | 0,120 0,533
8 | 0,140 1,450 | 0,130 0,587 | 0,140 0,539
9 | 0,151 1,520 | 0,150 0,629 | 0,160 0,539
10 | 0,170 1,520 | 0,170 0,671 | 0,180 0,539
11 | 0,190 1,520 | 0,190 0,714 | 0,200 0,539
12 | 0,210 1,520 | 0,210 0,747 | 0,220 0,539
13 | 0,230 1,520 | 0,230 0,747 | 0,240 0,539
14 | 0,250 1,520 | 0,250 0,747 | 0,260 0,539
15 | 0,270 1,520 | 0,270 0,747 | 0,280 0,539
16 | 0,290 1,520 | 0,290 0,747 | 0,300 0,539
17 | 0,310 1,520 | 0,310 0,747 | 0,320 0,539
18 | 0,330 1,520 | 0,330 0,747 | 0,340 0,539
19 | 0,350 1,520 | 0,350 0,747 | 0,360 0,539
20 | 0,370 1,520 | 0,370 0,747 | 0,380 0,519
21 | 0,390 1,520 | 0,380 0,743 | 0,400 0,493
22 | 0,410 1,520 | 0,400 0,707 | 0,420 0,469
23 | 0,430 1,520 | 0,420 0,673 | 0,440 0,448
24 | 0,450 1,520 | 0,440 0,643 | 0,460 0,429
25 | 0,460 1,520 | 0,460 0,615 | 0,480 0,411
26 | 0,480 1,500 | 0,480 0,590 | 0,500 0,395
27 | 0,500 1,440 | 0,500 0,566 | 0,520 0,380
28 | 0,520 1,380 | 0,520 0,545 | 0,540 0,366
29 | 0,540 1,330 | 0,540 0,525 | 0,560 0,353
30 | 0,560 1,280 | 0,560 0,506 | 0,580 0,341
31 | 0,580 1,240 | 0,580 0,489 | 0,600 0,329
32 | 0,600 1,200 | 0,600 0,473 | 0,620 0,319
33 | 0,620 1,160 | 0,620 0,458 | 0,640 0,309
34 | 0,640 1,120 | 0,640 0,443 | 0,660 0,299
35 | 0,660 1,090 | 0,660 0,430 | 0,680 0,291
36 | 0,680 1,060 | 0,680 0,417 | 0,700 0,282
37 | 0,700 1,030 | 0,700 0,406 | 0,720 0,275
38 | 0,720 1,000 | 0,720 0,394 | 0,740 0,267
39 | 0,740 0,977 | 0,740 0,384 | 0,760 0,260
40 | 0,760 0,951 | 0,760 0,374 | 0,780 0,253
41 | 0,780 0,926 | 0,780 0,364 | 0,800 0,247
42 | 0,800 0,903 | 0,800 0,355 | 0,820 0,241
43 | 0,820 0,881 | 0,820 0,346 | 0,840 0,235
44 | 0,840 0,860 | 0,840 0,338 | 0,860 0,230
45 | 0,860 0,840 | 0,860 0,330 | 0,880 0,225
46 | 0,880 0,821 | 0,880 0,323 | 0,900 0,220
47 | 0,900 0,803 | 0,900 0,316 | 0,920 0,215
48 | 0,920 0,786 | 0,920 0,309 | 0,940 0,210
49 | 0,940 0,769 | 0,940 0,302 | 0,960 0,206
50 | 0,960 0,753 | 0,960 0,296 | 0,980 0,202
51 | 0,980 0,738 | 0,980 0,290 | 1,000 0,198
52 | 1,000 0,723 | 1,000 0,284 | 1,020 0,194
53 | 1,020 0,709 | 1,020 0,279 | 1,040 0,190
54 | 1,040 0,695 | 1,040 0,274 | 1,060 0,187
55 | 1,060 0,682 | 1,060 0,268 | 1,080 0,183
56 | 1,080 0,669 | 1,080 0,263 | 1,100 0,180
57 | 1,100 0,657 | 1,100 0,259 | 1,120 0,177
58 | 1,120 0,645 | 1,120 0,254 | 1,140 0,173
59 | 1,140 0,634 | 1,140 0,250 | 1,160 0,171
60 | 1,160 0,623 | 1,160 0,245 | 1,180 0,168
61 | 1,180 0,613 | 1,180 0,241 | 1,200 0,165
62 | 1,200 0,603 | 1,200 0,237 | 1,220 0,162
63 | 1,220 0,593 | 1,220 0,233 | 1,240 0,160
64 | 1,240 0,583 | 1,240 0,230 | 1,260 0,157
65 | 1,260 0,574 | 1,260 0,226 | 1,280 0,155
66 | 1,280 0,565 | 1,280 0,222 | 1,300 0,152
67 | 1,300 0,556 | 1,300 0,219 | 1,320 0,150
68 | 1,320 0,548 | 1,320 0,216 | 1,340 0,148
69 | 1,340 0,540 | 1,340 0,212 | 1,360 0,145
70 | 1,360 0,532 | 1,360 0,209 | 1,380 0,143
71 | 1,380 0,524 | 1,380 0,206 | 1,400 0,141
72 | 1,400 0,516 | 1,400 0,203 | 1,420 0,139
73 | 1,420 0,509 | 1,420 0,201 | 1,440 0,137
74 | 1,440 0,502 | 1,440 0,198 | 1,460 0,136
75 | 1,460 0,495 | 1,460 0,195 | 1,480 0,134
76 | 1,480 0,489 | 1,480 0,192 | 1,500 0,132
77 | 1,500 0,482 | 1,500 0,190 | 1,520 0,130
78 | 1,520 0,476 | 1,520 0,187 | 1,540 0,129
79 | 1,540 0,470 | 1,540 0,185 | 1,560 0,127
80 | 1,560 0,464 | 1,560 0,182 | 1,580 0,125
81 | 1,580 0,458 | 1,580 0,180 | 1,600 0,124
82 | 1,600 0,452 | 1,600 0,178 | 1,620 0,122
83 | 1,620 0,446 | 1,620 0,176 | 1,640 0,121
84 | 1,640 0,441 | 1,640 0,174 | 1,660 0,119
85 | 1,660 0,436 | 1,660 0,172 | 1,680 0,118
86 | 1,680 0,430 | 1,680 0,170 | 1,700 0,116
87 | 1,700 0,425 | 1,700 0,168 | 1,720 0,115
88 | 1,720 0,420 | 1,720 0,166 | 1,740 0,114
89 | 1,740 0,416 | 1,740 0,164 | 1,760 0,113
90 | 1,760 0,411 | 1,760 0,162 | 1,780 0,111
91 | 1,780 0,406 | 1,780 0,160 | 1,800 0,110
92 | 1,800 0,402 | 1,800 0,158 | 1,820 0,109
93 | 1,820 0,397 | 1,820 0,157 | 1,840 0,108
94 | 1,840 0,393 | 1,840 0,155 | 1,860 0,106
95 | 1,860 0,389 | 1,860 0,153 | 1,880 0,105
96 | 1,880 0,385 | 1,880 0,151 | 1,900 0,104
97 | 1,900 0,381 | 1,900 0,150 | 1,920 0,103
98 | 1,920 0,377 | 1,920 0,148 | 1,940 0,102
99 | 1,940 0,373 | 1,940 0,147 | 1,960 0,101
100 | 1,960 0,369 | 1,960 0,145 | 1,980 0,100
101 | 1,980 0,365 | 1,980 0,144 | 2,000 0,099
102 | 2,000 0,362 | 2,000 0,142 | 2,020 0,098
103 | 2,020 0,358 | 2,020 0,141 | 2,040 0,097
104 | 2,040 0,355 | 2,040 0,140 | 2,060 0,096
105 | 2,060 0,351 | 2,060 0,138 | 2,080 0,095
106 | 2,080 0,348 | 2,080 0,137 | 2,100 0,094
107 | 2,100 0,344 | 2,100 0,136 | 2,120 0,093
108 | 2,120 0,341 | 2,120 0,134 | 2,140 0,092
109 | 2,140 0,338 | 2,140 0,133 | 2,160 0,092
110 | 2,160 0,335 | 2,160 0,132 | 2,180 0,091
111 | 2,180 0,332 | 2,180 0,131 | 2,200 0,090
112 | 2,200 0,329 | 2,200 0,130 | 2,220 0,089
113 | 2,220 0,326 | 2,220 0,128 | 2,240 0,088
114 | 2,240 0,323 | 2,240 0,127 | 2,260 0,088
115 | 2,260 0,320 | 2,260 0,126 | 2,280 0,087
116 | 2,280 0,317 | 2,280 0,125 | 2,300 0,086
117 | 2,300 0,315 | 2,300 0,124 | 2,320 0,085
118 | 2,320 0,312 | 2,320 0,123 | 2,340 0,085
119 | 2,340 0,309 | 2,340 0,122 | 2,360 0,084
120 | 2,360 0,306 | 2,360 0,121 | 2,380 0,083
121 | 2,380 0,304 | 2,380 0,120 | 2,400 0,083
122 | 2,400 0,301 | 2,400 0,119 | 2,420 0,082
123 | 2,420 0,299 | 2,420 0,118 | 2,440 0,081
124 | 2,440 0,296 | 2,440 0,117 | 2,460 0,081
125 | 2,460 0,294 | 2,460 0,116 | 2,480 0,080
126 | 2,480 0,292 | 2,480 0,115 | 2,500 0,079
127 | 2,500 0,289 | 2,500 0,114 | 2,520 0,079
128 | 2,520 0,287 | 2,520 0,113 | 2,540 0,078
129 | 2,540 0,285 | 2,540 0,112 | 2,560 0,077
130 | 2,560 0,283 | 2,560 0,111 | 2,580 0,077
131 | 2,580 0,280 | 2,580 0,111 | 2,600 0,076
132 | 2,600 0,278 | 2,600 0,110 | 2,620 0,076
133 | 2,620 0,276 | 2,620 0,109 | 2,640 0,075
134 | 2,640 0,274 | 2,640 0,108 | 2,660 0,074
135 | 2,660 0,272 | 2,660 0,107 | 2,680 0,074
136 | 2,680 0,270 | 2,680 0,106 | 2,700 0,073
137 | 2,700 0,268 | 2,700 0,106 | 2,720 0,073
138 | 2,720 0,266 | 2,720 0,105 | 2,740 0,072
139 | 2,740 0,264 | 2,740 0,104 | 2,760 0,072
140 | 2,760 0,262 | 2,760 0,103 | 2,780 0,071
141 | 2,780 0,260 | 2,780 0,103 | 2,800 0,071
142 | 2,800 0,258 | 2,800 0,102 | 2,820 0,070
143 | 2,820 0,257 | 2,820 0,101 | 2,840 0,070
144 | 2,840 0,255 | 2,840 0,100 | 2,860 0,069
145 | 2,860 0,253 | 2,860 0,100 | 2,880 0,069
146 | 2,880 0,251 | 2,880 0,099 | 2,900 0,068
147 | 2,900 0,250 | 2,900 0,098 | 2,920 0,068
148 | 2,920 0,248 | 2,920 0,098 | 2,940 0,067
149 | 2,940 0,246 | 2,940 0,097 | 2,960 0,067
150 | 2,960 0,244 | 2,960 0,096 | 2,980 0,067
151 | 2,980 0,243 | 2,980 0,096 | 3,000 0,066
152 | 3,000 0,241 | 3,000 0,095 | 3,020 0,066
153 | 3,020 0,240 | 3,020 0,094 | 3,040 0,065
154 | 3,040 0,238 | 3,040 0,094 | 3,060 0,065
155 | 3,060 0,236 | 3,060 0,093 | 3,080 0,064
156 | 3,080 0,235 | 3,080 0,093 | 3,100 0,064
157 | 3,100 0,233 | 3,100 0,092 | 3,120 0,064
158 | 3,120 0,232 | 3,120 0,091 | 3,140 0,063
159 | 3,140 0,230 | 3,140 0,091 | 3,160 0,063
160 | 3,160 0,229 | 3,160 0,090 | 3,180 0,062
161 | 3,180 0,228 | 3,180 0,090 | 3,200 0,062
162 | 3,200 0,226 | 3,200 0,089 | 3,220 0,061
163 | 3,220 0,225 | 3,220 0,089 | 3,240 0,061
164 | 3,240 0,223 | 3,240 0,088 | 3,260 0,061
165 | 3,260 0,222 | 3,260 0,087 | 3,280 0,060
166 | 3,280 0,221 | 3,280 0,087 | 3,300 0,060
167 | 3,300 0,219 | 3,300 0,086 | 3,320 0,060
168 | 3,320 0,218 | 3,320 0,086 | 3,340 0,059
169 | 3,340 0,217 | 3,340 0,085 | 3,360 0,059
170 | 3,360 0,215 | 3,360 0,085 | 3,380 0,059
171 | 3,380 0,214 | 3,380 0,084 | 3,400 0,058
172 | 3,400 0,213 | 3,400 0,084 | 3,420 0,058
173 | 3,420 0,212 | 3,420 0,083 | 3,440 0,058
174 | 3,440 0,210 | 3,440 0,083 | 3,460 0,057
175 | 3,460 0,209 | 3,460 0,082 | 3,480 0,057
176 | 3,480 0,208 | 3,480 0,082 | 3,500 0,057
177 | 3,500 0,207 | 3,500 0,082 | 3,520 0,056
178 | 3,520 0,205 | 3,520 0,081 | 3,540 0,056
179 | 3,540 0,204 | 3,540 0,081 | 3,560 0,056
180 | 3,560 0,203 | 3,560 0,080 | 3,580 0,055
181 | 3,580 0,202 | 3,580 0,080 | 3,600 0,055
182 | 3,600 0,201 | 3,600 0,079 | 3,620 0,055
183 | 3,620 0,200 | 3,620 0,079 | 3,640 0,054
184 | 3,640 0,199 | 3,640 0,078 | 3,660 0,054
185 | 3,660 0,198 | 3,660 0,078 | 3,680 0,054
186 | 3,680 0,197 | 3,680 0,077 | 3,700 0,053
187 | 3,700 0,196 | 3,700 0,077 | 3,720 0,053
188 | 3,720 0,195 | 3,720 0,077 | 3,740 0,053
189 | 3,740 0,194 | 3,740 0,076 | 3,760 0,053
190 | 3,760 0,192 | 3,760 0,076 | 3,780 0,052
191 | 3,780 0,191 | 3,780 0,075 | 3,800 0,052
192 | 3,800 0,190 | 3,800 0,075 | 3,820 0,052
193 | 3,820 0,189 | 3,820 0,075 | 3,840 0,052
194 | 3,840 0,188 | 3,840 0,074 | 3,860 0,051
195 | 3,860 0,187 | 3,860 0,074 | 3,880 0,051
196 | 3,880 0,186 | 3,880 0,073 | 3,900 0,051
197 | 3,900 0,185 | 3,900 0,073 | 3,920 0,051
198 | 3,920 0,185 | 3,920 0,073 | 3,940 0,050
199 | 3,940 0,184 | 3,940 0,072 |
200 | 3,960 0,183 | 3,960 0,072 |
201 | 3,980 0,182 | 3,980 0,072 |

===============================================================================
ESITO DEI CONTROLLI SUL PROGETTO
===============================================================================

TOLLERANZE NUMERICHE IMPIEGATE NELLA VALUTAZIONE


-------------------------------------------------------------------------------
Tolleranza sul valore numerico min ... : 1%
Tolleranza sul valore numerico max ... : 10%
Tolleranza sulle lunghezze ........... : 2%
Tolleranza sulle aree ................ : 5%
Tolleranza sui volumi ................ : 10%
Tolleranza sui tempi ................. : 10%
Tolleranza sugli spostamenti ......... : 10%
Tolleranza sulle velocita' ........... : 5%
Tolleranza sulle accelerazioni ....... : 5%
Tolleranza sulle resistenze specifiche : 15%
Tolleranza sui moduli elastici ....... : 15%
Tolleranza sui carichi applicati ..... : 5%
Tolleranza sulle azioni risultanti ... : 15%
Tolleranza su sollecitazioni di forza : 15%
Tolleranza su sollecitazioni di coppia : 20%
Tolleranza sull'energia .............. : 20%

SEZIONE SOTTOPOSTA A CONTROLLO ERRORI ATTENZIONI AVVISI


-------------------------------------------------------------------------------
IDENTIFICAZIONE PROGETTO 0 0 1
GEOREFERENZIAZIONE DELL'OPERA 0 0 0
GEOMORFOLOGIA E GEOTECNICA 0 0 3
PERICOLOSITA' SISMICA DEL SITO 3 0 3
SISTEMA STRUTTURALE 0 0 1
POST-PROCESSING 0 0 3
-------------------------------------------------------------------------------
TOTALE 3 0 11

===============================================================================
ESITO DEI CONTROLLI SU SEZIONE: IDENTIFICAZIONE PROGETTO
===============================================================================
Numero di errori rilevati : 0
Numero di attenzioni :0
Numero di avvisi :1

AVVISI
-------------------------------------------------------------------------------
Avviso n.1: PARTE 1 - Codice W106
INTERVENTO DI <ADEGUAMENTO> COLLOCATO IN AMBITO EDILIZIO COME
INTERVENTO DI <RESTAURO/RISANAMENTO CONSERVATIVO>
Verificare che il progetto presupponga un intervento inquadrabile ai sensi
del combinato disposto dell'art.3, 1^ comma, lett. c), del D.P.R. n.380/01
e del p.to 8.4.1 delle NTC08.
In particolare ci si riferisce ad intervento orientato a:
Conservare l'organismo edilizio e ad assicurarne la funzionalit mediante
un insieme sistematico di opere che, nel rispetto degli elementi tipologi-
ci, formali e strutturali dell'organismo stesso, ne consentano destinazio-
ni d'uso con essi compatibili. Tali interventi comprendono il consolidame-
nto, il ripristino e il rinnovo degli elementi costitutivi dell'edificio,
l'inserimento degli elementi accessori e degli impianti richiesti dalle e-
sigenze dell'uso, l'eliminazione degli elementi estranei all'organismo
edilizio.
Nel novero ricadono gli interventi strutturali di adeguamento orientati al
conseguimento dei livelli di sicurezza previsti dalle NTC08, ai sensi del
p.to 8.4 della norma.
> Intervento edilizio dichiarato : Restauro / Risanamento conservativo
> Intervento strutturale dichiarato : Intervento di Adeguamento

===============================================================================
ESITO DEI CONTROLLI SU SEZIONE: GEOREFERENZIAZIONE DELL'OPERA
===============================================================================
Numero di errori rilevati : 0
Numero di attenzioni :0
Numero di avvisi :0

===============================================================================
ESITO DEI CONTROLLI SU SEZIONE: GEOMORFOLOGIA E GEOTECNICA
===============================================================================
Numero di errori rilevati : 0
Numero di attenzioni :0
Numero di avvisi :3

AVVISI
-------------------------------------------------------------------------------
Avviso n.1: PARTE 4 - Codice W1
PARAMETRO DI SOTTOSUOLO AL DI FUORI DAL CAMPO DI ATTENDIBILITA'
Il parametro (Vs/Nspt/Cu) non e' associabile alla natura dello strato.
> Indice dello strato .......... : 1
> Natura dello strato dichiarata : SABBIA MEDIA
> Velocita' delle onde di taglio dichiarata : Vs = 259,00 [m/s]
> Velocita' min attesa .................... : Vs,min = 150,00 [m/s]
> Velocita' max attesa .................... : Vs,max = 200,00 [m/s]
Avviso n.2: PARTE 4 - Codice W1
PARAMETRO DI SOTTOSUOLO AL DI FUORI DAL CAMPO DI ATTENDIBILITA'
Il parametro (Vs/Nspt/Cu) non e' associabile alla natura dello strato.
> Indice dello strato .......... : 2
> Natura dello strato dichiarata : SABBIA MEDIA
> Velocita' delle onde di taglio dichiarata : Vs = 326,00 [m/s]
> Velocita' min attesa .................... : Vs,min = 150,00 [m/s]
> Velocita' max attesa .................... : Vs,max = 200,00 [m/s]

Avviso n.3: PARTE 4 - Codice W1


PARAMETRO DI SOTTOSUOLO AL DI FUORI DAL CAMPO DI ATTENDIBILITA'
Il parametro (Vs/Nspt/Cu) non e' associabile alla natura dello strato.
> Indice dello strato .......... : 3
> Natura dello strato dichiarata : ARGILLA TENERA, NORMALCONSOLIDATA
> Velocita' delle onde di taglio dichiarata : Vs = 346,00 [m/s]
> Velocita' min attesa .................... : Vs,min = 100,00 [m/s]
> Velocita' max attesa .................... : Vs,max = 200,00 [m/s]

===============================================================================
ESITO DEI CONTROLLI SU SEZIONE: PERICOLOSITA' SISMICA DEL SITO
===============================================================================
Numero di errori rilevati : 3
Numero di attenzioni :0
Numero di avvisi :3

ERRORI
-------------------------------------------------------------------------------
Errore n.1: PARTE 3 - Codice E3020
COEFFICIENTE STRATIGRAFICO <Ss> IN CONSIDEREVOLE DIFETTO PER GLI (SLV)
Ai sensi del p. 7.11.3.2 NTC il coefficiente <Ss> e' impiegato per valutare gli
effetti dell'amplificazione del moto sismico in funzione della rigidezza del
sottosuolo.
In prima approssimazione, o per categorie di sottosuolo semplici, secondo la
classificazione indicata in Tab. 3.2.II, il coefficiente stratigrafico e' valu-
tato secondo le procedure di cui alla Tab. 3.2.V, tenuto conto dell'accelerazi-
one su suolo rigido <ag> e del fattore di risposta dinamica <Fo>.
Per categorie di sottosuolo complesse (S1 e S2), o quando si intenda aumentare
il grado di accuratezza nella previsione dei fenomeni di amplificazione, l'ac-
celerazione massima attesa (PGA o amax) puo' essere determinata sulla base di
analisi della risposta sismica locale (RSL specifica).
In tal caso il coefficiente stratigrafico lo si ricava indirettamente, appli-
cando la relazione: PGA = amax = Ss x St x ag.
Il coefficiente topografico <St> puo' essere preliminarmente ricavato mediante
stessa analisi della RSL.
In caso di analisi della RSL il valore attribuito a <Ss> non dovrebbe comunque
mai risultare inferiore al limite minimo previsto per la specifica categoria di
sottosuolo, quando questa possa considerarsi semplice a termini di Tab. 3.2.II,
riferendosi ai valori contenuti nella Tab. 3.2.V.
Risulta un coefficiente <Ss> inferiore al valore calcolabile ai sensi della
Tab. 3.2.V riportata al p. 3.2.3.2.1 NTC.
> RIPERCUSSIONI SULLA VALUTAZIONE DELLA <PGA> LOCALE E DELL'AZIONE SISMICA.
> DICHIARAZIONI [PRO]:
- Valutazioni specifiche ...... : ANALISI SPECIFICA DI R.S.L.
- Categoria di sottosuolo ..... : CATEGORIA C
(depositi mediamente addensati/consistenti)
- Accelerazione al suolo rigido : ag = 0,608 [g]
- Fattore di risposta dinamica : Fo = 0,000
- Amplificazione topografica .. : St = 1,000
> Amplificazione stratigrafica : Ss = 1,000
> VALUTAZIONI [NTC]:
- Categoria di sottosuolo ..... : CATEGORIA C
- Accelerazione al suolo rigido : ag = 0,439 [g]
- Fattore di risposta dinamica : Fo = 2,500
- Amplificazione topografica .. : St = 1,000
> Amplificazione stratigrafica : Ss = 1,385
> Variazione rilevata su <Ss> . : -27,81%

Errore n.2: PARTE 3 - Codice E3020


COEFFICIENTE STRATIGRAFICO <Ss> IN CONSIDEREVOLE DIFETTO PER GLI (SLD)
Ai sensi del p. 7.11.3.2 NTC il coefficiente <Ss> e' impiegato per valutare gli
effetti dell'amplificazione del moto sismico in funzione della rigidezza del
sottosuolo.
In prima approssimazione, o per categorie di sottosuolo semplici, secondo la
classificazione indicata in Tab. 3.2.II, il coefficiente stratigrafico e' valu-
tato secondo le procedure di cui alla Tab. 3.2.V, tenuto conto dell'accelerazi-
one su suolo rigido <ag> e del fattore di risposta dinamica <Fo>.
Per categorie di sottosuolo complesse (S1 e S2), o quando si intenda aumentare
il grado di accuratezza nella previsione dei fenomeni di amplificazione, l'ac-
celerazione massima attesa (PGA o amax) puo' essere determinata sulla base di
analisi della risposta sismica locale (RSL specifica).
In tal caso il coefficiente stratigrafico lo si ricava indirettamente, appli-
cando la relazione: PGA = amax = Ss x St x ag.
Il coefficiente topografico <St> puo' essere preliminarmente ricavato mediante
stessa analisi della RSL.
In caso di analisi della RSL il valore attribuito a <Ss> non dovrebbe comunque
mai risultare inferiore al limite minimo previsto per la specifica categoria di
sottosuolo, quando questa possa considerarsi semplice a termini di Tab. 3.2.II,
riferendosi ai valori contenuti nella Tab. 3.2.V.
Risulta un coefficiente <Ss> inferiore al valore calcolabile ai sensi della
Tab. 3.2.V riportata al p. 3.2.3.2.1 NTC.
> RIPERCUSSIONI SULLA VALUTAZIONE DELLA <PGA> LOCALE E DELL'AZIONE SISMICA.
> DICHIARAZIONI [PRO]:
- Valutazioni specifiche ...... : ANALISI SPECIFICA DI R.S.L.
- Categoria di sottosuolo ..... : CATEGORIA C
(depositi mediamente addensati/consistenti)
- Accelerazione al suolo rigido : ag = 0,316 [g]
- Fattore di risposta dinamica : Fo = 0,000
- Amplificazione topografica .. : St = 1,000
> Amplificazione stratigrafica : Ss = 1,000
> VALUTAZIONI [NTC]:
- Categoria di sottosuolo ..... : CATEGORIA C
- Accelerazione al suolo rigido : ag = 0,177 [g]
- Fattore di risposta dinamica : Fo = 2,360
- Amplificazione topografica .. : St = 1,000
> Amplificazione stratigrafica : Ss = 1,783
> Variazione rilevata su <Ss> . : -43,92%

Errore n.3: PARTE 3 - Codice E3020


COEFFICIENTE STRATIGRAFICO <Ss> IN CONSIDEREVOLE DIFETTO PER GLI (SLO)
Ai sensi del p. 7.11.3.2 NTC il coefficiente <Ss> e' impiegato per valutare gli
effetti dell'amplificazione del moto sismico in funzione della rigidezza del
sottosuolo.
In prima approssimazione, o per categorie di sottosuolo semplici, secondo la
classificazione indicata in Tab. 3.2.II, il coefficiente stratigrafico e' valu-
tato secondo le procedure di cui alla Tab. 3.2.V, tenuto conto dell'accelerazi-
one su suolo rigido <ag> e del fattore di risposta dinamica <Fo>.
Per categorie di sottosuolo complesse (S1 e S2), o quando si intenda aumentare
il grado di accuratezza nella previsione dei fenomeni di amplificazione, l'ac-
celerazione massima attesa (PGA o amax) puo' essere determinata sulla base di
analisi della risposta sismica locale (RSL specifica).
In tal caso il coefficiente stratigrafico lo si ricava indirettamente, appli-
cando la relazione: PGA = amax = Ss x St x ag.
Il coefficiente topografico <St> puo' essere preliminarmente ricavato mediante
stessa analisi della RSL.
In caso di analisi della RSL il valore attribuito a <Ss> non dovrebbe comunque
mai risultare inferiore al limite minimo previsto per la specifica categoria di
sottosuolo, quando questa possa considerarsi semplice a termini di Tab. 3.2.II,
riferendosi ai valori contenuti nella Tab. 3.2.V.
Risulta un coefficiente <Ss> inferiore al valore calcolabile ai sensi della
Tab. 3.2.V riportata al p. 3.2.3.2.1 NTC.
> RIPERCUSSIONI SULLA VALUTAZIONE DELLA <PGA> LOCALE E DELL'AZIONE SISMICA.
> DICHIARAZIONI [PRO]:
- Valutazioni specifiche ...... : ANALISI SPECIFICA DI R.S.L.
- Categoria di sottosuolo ..... : CATEGORIA C
(depositi mediamente addensati/consistenti)
- Accelerazione al suolo rigido : ag = 0,232 [g]
- Fattore di risposta dinamica : Fo = 0,000
- Amplificazione topografica .. : St = 1,000
> Amplificazione stratigrafica : Ss = 1,000
> VALUTAZIONI [NTC]:
- Categoria di sottosuolo ..... : CATEGORIA C
- Accelerazione al suolo rigido : ag = 0,139 [g]
- Fattore di risposta dinamica : Fo = 2,326
- Amplificazione topografica .. : St = 1,000
> Amplificazione stratigrafica : Ss = 1,667
> Variazione rilevata su <Ss> . : -40,03%

AVVISI
-------------------------------------------------------------------------------
Avviso n.1: PARTE 3 - Codice W3004
ACCELERAZIONE DI ANCORAGGIO DELLO SPETTRO IN ECCESSO PER GLI (SLV)
Il valore dichiarato supera il valore di reticolo: All.A - [2] e [3], All.B
> (PRO) Valore dichiarato ag = 0,608 [g]
> (NTC) Valore determinato ag = 0,439 [g]
> Variazione del 38,52%

Avviso n.2: PARTE 3 - Codice W3004


ACCELERAZIONE DI ANCORAGGIO DELLO SPETTRO IN ECCESSO PER GLI (SLD)
Il valore dichiarato supera il valore di reticolo: All.A - [2] e [3], All.B
> (PRO) Valore dichiarato ag = 0,316 [g]
> (NTC) Valore determinato ag = 0,177 [g]
> Variazione del 78,09%

Avviso n.3: PARTE 3 - Codice W3004


ACCELERAZIONE DI ANCORAGGIO DELLO SPETTRO IN ECCESSO PER GLI (SLO)
Il valore dichiarato supera il valore di reticolo: All.A - [2] e [3], All.B
> (PRO) Valore dichiarato ag = 0,232 [g]
> (NTC) Valore determinato ag = 0,139 [g]
> Variazione del 66,81%

===============================================================================
ESITO DEI CONTROLLI SU SEZIONE: SISTEMA STRUTTURALE
===============================================================================
Numero di errori rilevati : 0
Numero di attenzioni :0
Numero di avvisi :1

AVVISI
-------------------------------------------------------------------------------
Avviso n.1: PARTE 3 - Codice W7010
IL <SISTEMA STRUTTURALE> E' DICHIARATO IN RELAZIONE AD 'ALTRE OPERE'
Il Sistema Strutturale afferisce ad opere che, per la loro specificita' e com-
plessita', non possono essere verificate in modalita' automatizzata e per ques-
to richiedono un controllo di tipo manuale.
RIEPILOGO INFORMAZIONI:
- Intervento edilizio .... : Restauro / Risanamento conservativo
- Intervento strutturale . : Intervento di Adeguamento
- Categoria opera ........ : Altre opere
- Tipo di costruzione .... : Costruzioni di grande importanza
- Tipo specifico ......... : Opere infrastrutturali di grandi dimensioni o di importanza strategica
- Classe d'uso ........... : CLASSE D'USO (IV)
- Destinazione d'uso ..... :
Costruzioni riguardanti la gestione della protezione civile in caso di calamita'
- Metodo di progettazione : METODO AGLI STATI LIMITE (MSL)
- Informazioni fornite del progettista :
Nulla
- Tipo di opera progettata : OPERA NON RICADENTE NELLE ALTRE TIPOLOGIE
- Specifiche dichiarate dal progettista :
Trattasi di struttura mista in muratura ordinaria e c.a., in cui prevale la struttura in muratura destinazione d'uso sede
municipale nonche centro COC
===============================================================================
ESITO DEI CONTROLLI SU SEZIONE: POST-PROCESSING
===============================================================================
Numero di errori rilevati : 0
Numero di attenzioni :0
Numero di avvisi :3

AVVISI
-------------------------------------------------------------------------------
Avviso n.1: PARTE 3 - Codice W7011
LA SESSIONE <ANALISI STRUTTURALE> E' DISATTIVATA DI AUTORITA'
In funzione dei dati disponibili i controlli previsti sull'analisi strutturale
della costruzione non possono essere eseguiti automaticamente in maniera esau-
riente.
La sessione dati su <Analisi Strutturale> e' stata disattivata di autorita'.
I controlli sul rispetto delle prescrizioni contenute nelle NTC dovranno effet-
tuarsi manualmente in relazione a:
- categoria di opera
- tipo di intervento strutturale
- destinazione d'uso della costruzione
- tipo di sismogenesi adottata per il sito
- tipologia strutturale
- schema statico
- tipologia di comportamento nei confronti delle azioni
- presenza di dispositivi di isolamento e/o di dissipazione
- livello di conoscenza conseguito, nel caso di costruzione esistente
- metodo di analisi adottato
Per quanto attinente ai metodi di analisi si citano in particolare:
- Par. 7.3 : Metodi di analisi e criteri di verifica
- Par. 7.7.4 : Analisi strutturale (costruzioni in legno)
- Par. 7.8.1.5 : Metodi di analisi (costruzioni in muratura)
- Par. 7.8.1.9 : Costruzioni semplici (costruzioni in muratura)
- Par. 7.9.4 : Analisi strutturale (ponti)
- Par. 7.10.5.3 : Analisi (ponti con isolatori/dissipatori)
- Par. 7.11.3.4.3 : Metodologie di analisi (liquefazione)
- Par. 7.11.3.5.2 : Metodi di analisi (stabilita' dei pendii)
- Par. 7.11.6.2.1 : Metodi di analisi (muri di sostegno)
- Par. 7.11.6.3.1 : Metodi pseudostatici (paratie)
e, a compendio, le istruzioni applicative contenute nella Circ. Min. n.617/09:
- Par. C8.7.1 : Costruzioni in muratura (edifici esistenti)
- Par. C8.7.2 : Costruzioni in cemento armato o in acciaio (ed. esistenti)
- Par. C8.7.3 : Edifici misti (edifici esistenti)
- Tab. C8A.1.1 : Livelli di conoscenza (edifici esistenti in muratura)
- Tab. C8A.1.2 : Livelli di conoscenza (edifici esistenti in c.a./acciaio)
- Par. C8A.4 : Analisi dei meccanismi locali ... (ed. esistenti muratura)
- Par. C8A.6 : Rotazioni di collasso ... (ed. esistenti c.a./acciaio)
- Par. C8A.7 : Modelli di capacita' ... (ed. esistenti c.a.)
- Par. C8A.8.6 : Metodi di analisi ... (ponti esistenti)
Per la fondatezza delle assunzioni progettuali si rimanda ai criteri riportati
nei paragrafi dedicati alla specificita' dell'opera.
Avviso n.2: PARTE 3 - Codice W7012
LA SESSIONE <ELEMENTI DI PROGETTO> E' DISATTIVATA DI AUTORITA'
In funzione dei dati disponibili i controlli previsti sugli elementi di proget-
to e le verifiche locali di resistenza degli elementi strutturali non possono
essere eseguiti automaticamente in maniera esauriente.
La sessione dati su <Elementi di Progetto> e' stata disattivata di autorita'.
I controlli sul rispetto delle prescrizioni contenute nelle NTC dovranno effet-
tuarsi manualmente in relazione a:
- tipo di intervento strutturale
- tipologia di comportamento della struttura in presenza di azioni sismiche
- tipologia di elemento strutturale
- tipologia di materiale
- stato limite di verifica
Si rinvia alle prescrizioni contenute nei Capitoli 4, 7 e 8 delle NTC, nonche'
alle istruzioni corrispondenti riportate nella Circ. Min. n.617/09.
Per quanto attiene in particolare alle costruzioni esistenti e' opportuno tene-
re conto delle istruzioni integrative riportate nell'Appendice C8A al Cap.8.

Avviso n.3: PARTE 3 - Codice W10001


ELENCO DEGLI ELABORATI PROGETTUALI DA CONTROLLARE
Ai sensi del p.to 10.1 NTC, cosi' come anche specificato in C10.1 della Circ.
Min. n.617/09, l'elenco degli elaborati progettuali previsti per l'intervento
e' di seguito rappresentato.
Detto elenco comprende altresi' gli elaborati previsti ai sensi della Legge
n.1086/71, per le costruzioni in c.a./c.a.p./acciaio e della Legge n.64/74, in
materia di costruzioni in zona sismica.
Ulteriori elaborati possono essere inseriti nell'elenco al fine di ottenere
migliore descrizione dell'opera progettuale.
> PER ALTRE OPERE VERIFICARE SOLO GLI ALLEGATI SPECIFICI.
PROGETTO ESECUTIVO DELLA PARTE STRUTTURALE
- INTERVENTO EDILIZIO: Restauro / Risanamento conservativo
- INTERVENTO STRUTTURALE: Intervento di Adeguamento
- CATEGORIA OPERA: Altre opere
- TIPOLOGIA OPERA: Costruzioni di grande importanza / Opere infrastrutturali di grandi dimensioni o di importanza
strategica
- CLASSE D'USO (IV)
- DESTINAZIONE D'USO:
Costruzioni riguardanti la gestione della protezione civile in caso di calamita'
- VERIFICA: METODO AGLI STATI LIMITE (MSL)
- INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:
Nulla
1) PARTE GENERALE
1.1) Relazione generale illustrativa
1.2) Documentazione fotografica
1.3) Planimetria di inquadramento territoriale
1.4) Planimetria di inquadramento urbano
2) PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA
2.1) SITUAZIONE DI FATTO
2.1.1) Pianta delle fondazioni
2.1.2) Piante dei piani
2.1.3) Pianta della copertura
2.1.4) Prospetti
2.1.5) Sezioni
2.2) SITUAZIONE DI PROGETTO
2.2.1) Pianta delle fondazioni
2.2.2) Piante dei piani
2.2.3) Pianta della copertura
2.2.4) Prospetti
2.2.5) Sezioni
3) PROGETTAZIONE STRUTTURALE
3.1) RELAZIONI TECNICHE
3.1.1) Relazione sui materiali
3.1.2) Relazione di calcolo strutturale
3.1.3) Piano di manutenzione della parte strutturale dell'opera
3.1.4) Fascicolo dei calcoli
3.2) INDAGINI SPECIALISTICHE
3.2.1) Piano delle indagini sulle strutture
3.2.2) Disegni su rilievi ed indagini
3.3) SITUAZIONE DI FATTO
3.3.1) Disegni di carpenteria delle fondazioni
3.3.2) Disegni di carpenteria degli impalcati
3.4) SITUAZIONE DI PROGETTO
3.4.1) Disegni di carpenteria delle fondazioni
3.4.2) Disegni di carpenteria degli impalcati
3.4.3) Profili/sezioni/distinte tecnologiche
3.4.4) Particolari costruttivi
4) PROGETTAZIONE GEOTECNICA
4.1) INDAGINI SPECIALISTICHE
4.1.1) Relazione geologica
4.1.2) Relazione geotecnica sulle indagini nel sottosuolo
4.1.3) Relazione sulla pericolosita' sismica di base
4.1.4) Tabella di sintesi dei dati geologici
4.2) CALCOLO GEOTECNICO
4.2.1) Relazione di calcolo geotecnico e sulle fondazioni
5) ALTRI ALLEGATI TECNICI
5.1) Relazione tecnica integrativa
5.2) Documentazione tecnica integrativa
5.3) Disegno tecnico illustrativo
5.4) Disegno tecnico esecutivo