Sei sulla pagina 1di 1

I benefici dell'apprendimento di uno strumento

I motivi che ci spingono ad imparare uno strumento sono numerosi, ne


cercate ancora altri ?
Ecco qui una serie di benefici poco conosciuti.

I benefici sul piano intellettuale


Con la musica si mettono in azione i due emisferi del cervello: la parte
destra, stimolata dalla sensibilità musicale, e la parte sinistra, associata
alla logica e al calcolo inerente lo svolgimento dell'esecuzione musicale

I benefici sono notevoli per tutte le fasce di età: alcuni studi mostrano
che il cervello dei musicisti è più sviluppato di quello dei non-musicisti.
Allo stesso modo, i bambini che si accostano alla pratica musicale sono in
generale più dotati a scuola. Infine, la pratica musicale effettua una
protezione dalle malattie neuro degenerative.

Lo sviluppo psicomotorio
Qualsiasi strumento richiede una grande abilità e sviluppa l'agilità e
l'indipendenza delle mani. Queste capacità motrici stimolano le parti del
cervello adibite alla parola o alla memoria, rinforzando queste funzioni.

Lo sviluppo personale
L'apprendimento è caratterizzato da difficoltà e successi. Il passaggio
dall'uno all'altro apporta soddisfazione, fiducia in se stessi (autostima)
e auto-disciplina.

La creatività
Passate le tappe fastidiose degli inizi, l'apprendista musicista avrà cura di
mettere in pratica quello che ha imparato, mettendo in azione il suo
spirito creativo.

L’aspetto socializzante
Suonare uno strumento musicale o cantare favorisce i rapporti sociali e
crea con gli altri un rapporto di coesione privilegiato