Sei sulla pagina 1di 4

MEGA s.n.c.

Processo ISTRUZIONE DI LAVORO


Afragola PROD COLLAUDO DEI QUADRI ELETTRICI

Rev. Data Descrizione modifiche Pg. rev. Redatto Verificato/Approvato

1 04.06.2007 Emissione
1. GENERALITÀ
1.1. SCOPO DELL’ISTRUZIONE Lo scopo dell’Istruzione è di descrivere le modalità secondo le quali sono eseguite e controllate le operazioni necessarie al collaudo dei quadri elettrici
1.2. DESTINATARI E VALIDITÀ Responsabile di Produzione e di Officina
1.3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO PR7.PROD
1.4. DEFINIZIONI ED ACRONIMI ---
2. SUPPORTI OPERATIVI
2.1. MACCHINE ---
2.2. UTENSILI E ATTREZZATURE Utensileria manuale standard
2.3. MISURE PER LA SICUREZZA Vedere Documento di Valutazione del Rischio interno
2.4. STRUMENTI DI MISURA Strumento multifunzione HT 4050
2.5. MISURE DI RIFERIMENTO Rif. normativa CEI
3. FASI DELL’ISTRUZIONE DI LAVORO
3.1. FASE 1
Codice Test Descrizione Esecuzione Input Output
1.A Verifica robustezza carpenteria. Controllare che tutte le parti siano sufficientemente resistenti, che gli Documenti di progetto.
accoppiamenti meccanici siano efficaci e che tutto l’assieme risulti
adeguatamente robusto.
1.B Corretto montaggio della carpenteria. Controllare che la carpenteria sia correttamente montata secondo i disegni del Disegni di montaggio del
costruttore. costruttore.
1.C Esame a vista del grado di protezione. Controllare che la carpenteria abbia il grado di protezione dichiarato sui Documenti di progetto.
documenti di progetto e che questa non sia stata degradata dalle lavorazioni
meccaniche
1.D Verifica aspetto della verniciatura. Controllare che la carpenteria sia verniciata secondo il codice RAL previsto e Documenti di progetto.
che non vi siano difetti di verniciatura.
1.E Verifica serraggio viti e dadi. Controllare che i collegamenti avvitati ed imbullonati siano correttamente
serrati e verificare a campione il serraggio dei morsetti serrafilo.
1.F Corretta dicitura e posizionamento Controllare che la dicitura ed il posizionamento delle targhette siano conformi Documenti di progetto.
delle targhette. ai disegni topografici.
1.G Controllo marcatura CE su tutta la Controllare che tutta la componentistica impiegata riporti la prescritta Allegato III Direttiva CEE
componentistica. marcatura CE. 73/23.

codice pagina
IL7.COLLAUDOQUADRI.01 1 di 4
MEGA s.n.c. Processo ISTRUZIONE DI LAVORO
Afragola PROD COLLAUDO DEI QUADRI ELETTRICI
Codice Test Descrizione Esecuzione Input Output
1.H Corretto posizionamento della Controllare che tutta la componentistica sia posizionata conformemente ai Documenti di progetto.
componentistica. disegni topografici.
1.I Controllo della filatura. Controllare che la filatura nelle canaline di cablaggio sia disposta
ordinatamente e con sufficiente spazio di riserva (almeno 20%). Controllare
inoltre che risultino ordinati tutti i cablaggi effettuati al di fuori delle canaline
stesse.
1.J Esame casuale delle connessioni a Controllare in maniera casuale che i collegamenti siano efficienti e ben
mezzo capicorda e terminali. serrati.
1.K Verifica del corretto fissaggio dei Controllare che tutti i morsetti, e gli eventuali connettori, siano correttamente
morsetti e/o connettori. fissati. Controllare inoltre che siano ben serrati i ponticelli meccanici sulle
morsettiere.
1.L Controllo circuiti soppressori dei Controllare che i soppressori dei disturbi siano correttamente posizionati e
disturbi. cablati.
1.M Verifica della conformità Controllare che il cablaggio sia conforme agli schemi elettrici e che i conduttori Progettazione elettrica;
dell’apparecchiatura agli schemi impiegati siano adeguatamente dimensionati e del tipo previsto. Norme CEI.
circuitali di cablaggio e controllo dei
conduttori.
3.2. FASE 2
Codice Test Descrizione Esecuzione Input Output
2.A Verifica targhe monitorie, identificative Controllare che siano presenti e correttamente posizionate le targhe monitorie Documenti di progetto.
e CE. di sicurezza, la targa identificativa dell’apparecchiatura in esame nonché la
marcatura CE.
2.B Verifica identificazione comandi e Controllare che le diciture sui comandi e sulle segnalazioni siano chiare e
segnalazioni. leggibili e non diano adito ad errori di interpretazione.
2.C Verifica identificazione dei Controllare che tutti i componenti siano identificati con la corrispondente sigla, Documenti di progetto.
componenti. riportata sugli schemi elettrici, a mezzo delle apposite targhette apposte sul
pannello di montaggio o sul componente stesso.
2.D Verifica identificazione morsettiere. Controllare che tutte le morsettiere siano correttamente identificate con gli Documenti di progetto.
appositi cartellini d’identificazione apposti su ambo i lati di ciascun morsetto e
con l’eventuale targhetta indicante la sigla della morsettiera.
2.E Verifica identificazione dei conduttori. Controllare che tutti i conduttori siano correttamente identificati con gli appositi Documenti di progetto.
cartellini di siglatura apposti su ambo i lati. Controllare inoltre che ciascun
conduttore, ed eventualmente i relativi morsetti, siano del colore appropriato in
riferimento alle norme applicabili per l’apparecchiatura in esame.

codice pagina
IL7.COLLAUDOQUADRI.01 2 di 4
MEGA s.n.c. Processo ISTRUZIONE DI LAVORO
Afragola PROD COLLAUDO DEI QUADRI ELETTRICI
Codice Test Descrizione Esecuzione Input Output
2.F Verifica identificazione arresto Controllare che il pulsante rosso a fungo per l’arresto d’emergenza sia Norme CEI.
d’emergenza. chiaramente e correttamente identificato per mezzo dell’apposito disco
monitorio con fondo giallo.
3.3. FASE 3
Codice Test Descrizione Esecuzione Input Output
3.A Alimentazione dell’apparecchiatura in Alimentare l’apparecchiatura in prova alla tensione nominale prevista e controllare che Documenti di progetto.
esame. non si manifestino inconvenienti.
3.B Verifica del circuito di sgancio Controllare il funzionamento del circuito di sgancio dell’IG. Inoltre, ove previsto, Documenti di progetto.
dell’Interruttore Generale. controllare che l’IG si sganci aprendo le porte e che gli sganciatori termici e magnetici
siano regolati ai valori prescritti dagli schemi. Verificare inoltre la funzionalità del circuito
che consente l’apertura delle porte con tensione inserita, procedendo come segue:
• Azionare il selettore che inibisce l’intervento del micro di sgancio
• Aprire la porta, mantenendo il selettore impegnato, e quindi estrarre il micro
• Rilasciare il selettore.
Per la richiusura della porta mantenere il selettore azionato.
3.C Controllo funzionamento dispositivo Controllare visivamente la funzionalità del dispositivo all’atto dell’apertura delle porte, ed Documenti di progetto.
lampeggiante di presenza tensione. assicurarsi che la richiusura delle stesse azioni correttamente il microinterruttore per lo
spegnimento del dispositivo.
3.D Controllo presa di servizio. Verificare con apposito voltmetro il valore della tensione sulla presa di servizio. Documenti di progetto.
Controllare inoltre il corretto funzionamento dell’interruttore magnetotermico
differenziale posto a protezione della presa stessa, simulando un guasto verso terra e
verificando l’intervento della protezione differenziale.
3.E Verifica del funzionamento delle lampade Controllare che le lampade d’illuminazione interna armadio si accendano correttamente Documenti di progetto.
di illuminazione interna. all’atto dell’apertura delle porte, ed assicurarsi che la richiusura delle stesse azioni
correttamente il microinterruttore per lo spegnimento.
3.F Controllo tensioni ausiliarie. Verificare con apposito multimetro il coretto valore delle tensioni ausiliarie. Documenti di progetto.
3.G Controllo tensioni sui morsetti d’uscita. Verificare con apposito multimetro il valore delle tensioni sui morsetti d’uscita, Documenti di progetto.
eccitando, ove necessario, gli eventuali contattori.
3.H Verifica degli ingressi PLC. Applicare sulla morsettiera d’ingresso la tensione prevista per ciascun modulo, e Documenti di progetto.
controllare l’accensione del led corrispondente all’ingresso impegnato. Per gli ingressi
analogici controllare la correttezza del cablaggio visivamente e con ohmetro.
3.I Verifica delle uscite PLC. Ove possibile, si forza l’uscita dal terminale di programmazione e si rileva con un Documenti di progetto.
voltmetro la tensione d’uscita sull’apposita morsettiera. In caso di impossibilità ad
attuare questa procedura, si controlla la continuità di ciascuna uscita. Per le uscite
analogiche controllare la correttezza del cablaggio visivamente e con ohmetro.
3.J Verifica del funzionamento degli eventuali Controllare che i dispositivi citati vengano azionati correttamente all’atto della chiusura Documenti di progetto.
dispositivi di refrigerazione o ricircolo delle porte.
dell’aria.

codice pagina
IL7.COLLAUDOQUADRI.01 3 di 4
MEGA s.n.c. Processo ISTRUZIONE DI LAVORO
Afragola PROD COLLAUDO DEI QUADRI ELETTRICI
3.4. FASE 4
Codice Test Descrizione Esecuzione Input Output
4.A Controllo adeguatezza delle protezioni. Controllare che siano presenti e ben fissate le protezioni atte ad evitare i contatti
accidentali con parti in tensione. Controllare inoltre che tutte le protezioni riportino le
targhe monitorie di pericolo di folgorazione.
4.B Verifica dell’efficacia dei comandi e dei Controllare che tutte le serrature e gli interblocchi meccanici funzionino correttamente. Disegni di montaggio della
blocchi meccanici. carpenteria e degli eventuali
dispositivi di blocco.
4.C Verifica dell’interruttore generale. Controllare il regolare funzionamento dell’interruttore generale.
4.D Verifica presenza ed identificazione del Controllare che il morsetto per l’allacciamento della terra sia correttamente predisposto Norma CEI EN60439-1.
morsetto generale PE. e ben identificabile.
4.E Verifica dei collegamenti di terra. Controllare che tutte le parti della struttura siano portate a terra singolarmente e che Norma CEI EN60439-1.
nessuna di esse funga da conduttore di protezione. Controllare inoltre che tutti i
dispositivi montati all’interno del quadro, ove necessario, abbiano il prescritto
collegamento a terra.
4.F Verificare che sul circuito di protezione Controllare che non siano stati inseriti dispositivi di sezionamento sul circuito di Norma CEI EN60439-1.
non vi siano fusibili o interruttori. protezione. Verificare inoltre che la resistenza del circuito di terra, misurata tra il
morsetto P.E. ed una qualsiasi parte dell’apparecchiatura in prova, sia conforme ai
valori previsti dalla normativa.
4.G Verifica della resistenza d’isolamento. Controllare con apposito strumento che la resistenza d’isolamento sia maggiore di 1 Norma CEI EN60439-1. Valori della resistenza
Mohm con 500Vcc di tensione applicata. d’isolamento.

codice pagina
IL7.COLLAUDOQUADRI.01 4 di 4