Sei sulla pagina 1di 1

Migliorare la relazione con se stessi migliora la relazione con gli altri

Abstract:

Improvvisare significa affidarsi. L'affidarsi presuppone fiducia. Fiducia in che cosa? Nelle
proprie risorse, nelle proprie capacità, nel fatto che comunque le cose andranno bene, che
si può sempre rimediare, che non è necessario essere perfetti, che si può essere come si
è. Ed è in questa accettazione di sé, a livello profondo, che sta la vera forza di una
persona, e la coerenza che permette la vera improvvisazione e la vera relazione, priva di
giudizi e aspettative. Nella libera improvvisazione è connaturato il permesso di essere
veramente se stessi. Non ci sono errori, ma solo espressioni, manifestazioni di sé che
possono essere comunque accettate e valorizzate.
La crescita personale che la scuola di musicoterapia umanistica di Giulia Cremaschi
Trovesi e il pensiero della PNL umanistica di Mauro Scardovelli hanno favorito in me, mi
hanno permesso di ricercare quell'autenticità di relazione che avviene in primo luogo con
se stessi e hanno spalancato una visione del mondo meno filtrato e più libero dal giudizio.