Sei sulla pagina 1di 9

Gil AZZETTIsenese

NO
Settimanale gratuito di informazione edito da Alsaba Grafiche • Anno IV • numero 136 • Registrazione n. 7 del Tribunale di Siena dell’8 aprile 2008 • www.alsaba.it
Chiuso in redazione il 24 gennaio 2011 • Tiratura 9.000 copie • Stampato su carta 100% riciclata con marchio ecologico “Angelo Blu”

rd e Sie na
Ve
Dalla Settimana
dell’Energia
della Provincia
gli impegni
per un innovativo
programma
ambientale

Alle pagine 6 e 7
4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 Gil AZZETTIsenese
NO 4 3

L’Università di Siena
festeggia i 150 anni A pezzi
dell’Unità ricordando
la battaglia
e bocconi
diCurtatone Giuliano Catoni
e Montanara.
Un convegno I martiri inutili
sui giovani e una mostra Per merito di un certo Assuero Rosati nel 1852 si era costi-
al Santa Maria tuito a Siena un Circolo politico di tipo mazziniano, dove si
organizzavano conferenze per gli associati, paganti quote setti-
della Scala manali, che poi venivano trasferite a un Comitato Centrale di
Firenze per sovvenzionare la stampa clandestina.

L’Ateneo s’è desto


Abituale luogo di ritrovo dei “sospetti demagoghi” era il Caf-
fè dei Quattro Cantoni, frequentato anche dal cappellano
dell’Arciconfraternita della Misericordia don Baldassarre Pa-
lagi e da un cattolico come l’avvocato Pier Antonio Cerretani.
Non ostante la sua fama di moderato, quest’ultimo fu arresta-
Anche l’Università di Siena si prepara a festeggiare la ricorrenza storica dei 150 anni dell’Uni- to e tradotto in carcere, da dove scrisse alla moglie: “Che vado
tà d’Italia e lo fa a maggior ragione, pensando al ruolo fondamentale avuto dagli studenti se- io lamentandomi? Se io leggo la istoria, ovunque riscontro la
nesi durante il Risorgimento. Molte saranno le iniziative organizzate dalle istituzioni su tutto virtù sofferente e oltraggiata. E quante ignominie sofferse il
il territorio senese. Venerdì 28 gennaio alle 18.30 si terrà presso l’Aula Magna Storica del Divin nostro Redentore!” In una sua “Memoria” conservata
Rettorato (via Banchi di Sotto 55) un incontro sul tema “150˚ dell’Unità d’Italia e i giovani. nelle carte della Prefettura, il Cerretani scriveva “dei deliri del
Il contributo degli studenti senesi alla battaglia di Curtatone e Montanara”. partito repubblicano e sulla incompatibile stoltezza di evocare
All’incontro interverranno il Prefetto di Siena Gerarda Maria Pantalone, il Rettore dell’Uni- dal passato una forma di governo impossibile ai dì nostri, […]
versità degli Studi di Siena Angelo Riccaboni e Giuliano Catoni, già Professore Ordinario di ove all’amor patrio è subentrata la noncuranza e l’egoismo,
Archivistica all’Università e massimo esperto di questioni senesi in ambito risorgimentale. A alle virtù cittadine l’oblìo assoluto di esse, alla intemeratezza
rendere ancora più interessante l’incontro sarà la presenza straordinaria del Ministro della dei costumi la corruttela dei vizi […] Dal complesso di tutti
Gioventù Giorgia Meloni, il più giovane ministro della storia della Repubblica. questi riflessi ne inferisce, come dissi, la stoltezza del partito
Abbiamo detto del contributo degli studenti senesi durante la Prima Guerra d’Indipendenza repubblicano, e la impossibilità ai dì nostri di ogni repubblica,
del 1848. Bene, anche questa pagina di storia ed eroismo sarà adeguatamente celebrata nei dopo trecento e più anni di governo monarchico assoluto”.
prossimi mesi. Si aprirà infatti il prossimo 30 marzo al Complesso Museale Santa Maria della I dubbi del Cerretani sulla validità del programma politico
Scala la mostra “Correremo insieme sotto il tricolore. L’Università di Siena nel Risorgimen- mazziniano di lì a qualche mese tormentarono anche lo stesso
to”. La mostra, che si chiuderà il 30 giugno, sarà organizzata dall’Università degli Studi di fondatore della Giovine Italia. Dopo il fallimento del moto
Siena in collaborazione con la Fondazione Musei senesi e il Comitato senese per la promo- insurrezionale di Milano del 6 febbraio 1853, cui seguirono
zione dei valori risorgimentali, con il patrocinio e il cofinanziamento della Regione Toscana. decine di impiccagioni, Mazzini scrisse da Lugano all’amico
A Castelnuovo Berardenga, in occasione della ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia è colonnello Ludovico Frapolli: “Mi ritiro interamente dal lavo-
andato in scena lo spettacolo “L’Italia s’è desta. Catalogo no-strano”. Immigrati cinesi sti- ro di cospirazione in Italia”. Sciolto il Comitato Nazionale, si
pati nelle fogne di Milano. Missili impazziti che bombardano cocuzzoli montuosi. Bunker rese conto di non poter insistere sulla pregiudiziale repubbli-
anti-invasione nelle ville del Nord Est. Mattatoi ipertecnologici nell’Emilia dei prosciutti. cana e prese atto che il suo “vasto disegno” di unire popolani
Un supereroe con tanto di mantello che volteggia per una Gotham City partenopea. Au- e “marsine” – cioè borghesi – per un’iniziativa politica, che si
tenticamente tratto dalle pagine di cronaca degli italici giornali, questo catalogo nostrano sarebbe dovuta propagare non solo in Italia, ma in tutta Eu-
investiga impietosamente la geografia del Belpaese di oggi. Una stranissima, irriverente ropa, era fallito. Forse si rese conto che solo il “partito dell’or-
discesa agli inferi della famigerata penisola, dove l’intero stivale viene impietosamente pas- dine”, quello di Cavour e di Vittorio Emanuele II, aiutati da
sato ai raggi X. Un viaggio grottesco, tra i vizi e le virtù del paese che si accinge ad auto- Garibaldi, avrebbe potuto l’unità d’Italia e così sentenziava:
celebrarsi nel 150esimo dell’Unità. Ecco allora saltar il profilo di un’Italia spietata, in cui “Nè martirio inutile, né suicidio deliberato”.
tutto è possibile: un mix di vicende umane, una galleria di personaggi che offre un quadro Non sarà così. Molte altre vite saranno sacrificate prima di
d’insieme che non sarà, forse, celebrativo. Un modo particolare, critico, di riflettere su raggiungere l’obbiettivo.
questa importantissima ricorrenza.

Lettere e premi dell’associazione “Formiche Rosse”


Sono stati premiati i dieci racconti vincitori dell’un- lità dei materiali pervenuti – afferma il direttore del i propri stati d’animo». I racconti vittoriosi sono sta-
dicesima edizione di “Formiche Rosse”, l’iniziativa premio, Adriano Scarpelli – anche se questo risultato ti: Alda di Barbara Codevico; Concerto per flauto di
letteraria promossa dal Comitato provinciale Arci conferma il successo crescente di un premio lettera- Gianni Giannotti; La città dei recinti di Angelo Pata-
di Siena. L’appuntamento si è svolto sabato 22 gen- rio che, negli anni, ha saputo affermarsi nel panorama nia; Riconoscenza di Alessia Palazzoli; Un libro stram-
naio alle ore 17.30 presso il Centro Internazionale culturale senese e andare anche oltre il livello locale. palato di Renata Di Sano; La gente ama di Ludovica
d’Arte Motus Danza, in Piazzetta Don A. Perucatti Formiche Rosse, infatti è uno spazio aperto a tutti Jaus; Julia di Paola Pozzo; I cavalieri di Caterina di
5, a Siena, nei pressi del Palazzetto della Virtus. coloro che amano scrivere racconti brevi per espri- Adalgisa Zanotto; Heaven’s gate di Paolo Gherardini;
«Scegliere i vincitori non è stato facile, vista l’alta qua- mere e comunicare le proprie idee, i propri pensieri e Una grata e una stecca di Dario Ghiringhelli.
4 3 Gil AZZETTIsenese
NO 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 enogastronomia città 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 Gil AZZETTIsenese
NO 4 5

Enoteca, a tavola con Aceto Enrico Micheli,


Al
Il re della Piazza rileva la gestione del ristorante Millevini con un menù delle nostre terre da sempre senese
Ha fatto scalpore la notizia che
Aceto, conosciuto come il re della
Piazza, abbia rilevato la gestione
giorni con apertura a pranzo e a
cena.
Una particolarità del ristorante
liani, potrà respirare l’aria di Siena e delle sue
tradizioni. Enoteca Italiana infine custodisce
la mostra Parladivino con oltre 1600 bottiglie,
Cordoglio per la scomparsa dell’uomo politico
È morto nella sua Terni, il 21 gennaio,
Contrario Roberto Barzanti
del ristorante Millevini dell’Eno- Millevini che certamente piacerà la più grande sala-esposizione del vino italia- Enrico Micheli. Vi era nato il 16 maggio

Da Padre Pio
teca Italiana. ai senesi sarà la sua attenzione no. L’unica al mondo consultabile attraverso 1938 ed era sempre rimasto affezionato al
Andrea Degortes è nettamente il rivolta al Palio e alla sua storia. un sistema “palmare”, audiovisivo, mediante il piccolo comune di Montefranco, nei pressi
fantino più famoso anche fuori In questo modo anche il turista quale i visitatori possono scegliere le etichette, di Terni, e all’antica Umbria della sua in-

a Padre Silvio
dal territorio senese. Il locale che che sceglierà Enoteca Italiana per conoscere la tradizione e i territori dei vini, pia- fanzia. Anche se chiamato a ruoli di grande
si appresta a gestire si annuncia degustare le specialità culinarie nificare la degustazione e passare direttamente responsabilità nazionale, egli aveva conser-
innovativo perché per la prima abbinate alla qualità dei vini ita- all’acquisto. vato il gusto di osservare il mondo della po-
volta, grazie all’amministrazione litica a distanza, con ritegno etico e sguardo C’è da rabbrividire a leggere le cronache sul puttanaio – altra parola più sintetica

Dai banchi di scuola alle cantine


provinciale di Siena, sarà predi- critico. Nel 1993 era stato nominato diret- e chiara non la trovo – di Arcore. Val la pena riportare il quadro che risulta da
sposto un menù a Km 0. tore generale dell’IRI, culmine della sua un’intercettazione di Nicole Minetti, una delle registe più scafate: “ C’è la zoccola,
I piatti saranno quindi serviti con le specialità brillante carriera di manager pubblico. Fu c’è la sudamericana che non parla l’italiano e viene dalle favelas, c’è quella un po’
delle campagne circostanti, contribuendo cosi Dai banchi di scuola alle cantine, e poi nei frantoi, tura ad una alimentazione sana, corretta e che lì che consolidò una solida amicizia con Ro- più seria, c’è la via di mezzo e poi ci sono io che faccio quel che faccio…”. Dire
alla riduzione dell’inquinamento causato dal fino alle norcinerie, nei caseifici a fare il formag- rispetti la stagionalità e le risorse del nostro ter- mano Prodi, che lo volle sottosegretario alla Basso Impero è dir poco. In mezzo all’harem – ma la denominazione è impropria
traffico veicolare. gio, e in mezzo agli orti a raccogliere le patate o ritorio – ha sottolineato il direttore della Cia Siena presidenza del Consiglio nei governi da lui guidati. Fu anche ministro del lavori e puzza di mistificante esotismo – è spuntata una presenza senese, non di primo
Il menù sarà prevalentemente di carni locali, a seminare l’insalata. Prosegue anche nel 2011 Roberto Bartolini –Questo progetto della Cia si pubblici con D’Alema ed in seguito deputato per due legislature. Micheli è stato piano, defilata ma in qualche modo gentilmente partecipe. È una trentaduenne
formaggi e, periodicamente, proporrà degusta- il viaggio dei bambini delle scuole elementari e conferma positivo ed apprezzato dalle scuole della tra i fondatori dell’Ulivo, l’idea che meglio rifletteva le sue convinzioni di cattoli- della Torre – ti pare che non fosse individuata coi colori d’una Contrada! – da
zioni di pesce in arrivo dalla costa tirrenica. medie della provincia di Siena, accompagnati per provincia, ed ogni anno riesce a coinvolgere sem- co inquieto e animato da una moderna cultura riformista. Enrico Micheli aveva tempo trasferitasi a Milano. Non scrivo una parola su costei, perché anche tutto
«Una bella collaborazione – spiega Fabio Carle- mano dalla Confederazione Italiana Agricoltori di pre più ragazzi che, con entusiasmo e interesse, molti amici a Siena, dove aveva frequentato il Liceo classico Piccolomini e si era questo cattivo e indiscriminato sparlare delle giovani invitate a Villa San Martino
si, direttore di Enoteca Italiana – anche perché Siena. Prende il via la Fattoria degli Studenti, giun- si affacciano alla scoperta delle produzioni della laureato in Giurisprudenza. Vi tornava volentieri, da pellegrino innamorato, al non è corretto. C’è spesso un’inaccettabile ipocrisia, si ascoltano toni da cinico ma-
ai menù a km 0, simboli di genuinità, saranno ta alla terza edizione, ideata e promossa dalla Cia terra che fanno della qualità e della salubrità il di là di ogni ufficialità. In alcuni dei suoi libri – la sua ricca bibliografia conta una schilismo, si associano disinvoltamente situazioni diverse senza il dovuto rispetto
abbinati oltre 1600 bottiglie grazie al grande pa- di Siena, con il contributo della Camera di Com- proprio tratto distintivo. Imparare fin da bambini decina di titoli, dal romanzo storico “Lo stato del cielo” (1993) ai racconti di per le persone e per i loro corpi. Annoto solo un tema tra quelli che più feriscono e
trimonio enologico custodito nelle nostre sale». mercio di Siena e la partnership dell’Associazione cosa significhi una sana alimentazione, vuol dire “Quando dalla finestra si vedeva l’Eur e noi sognavamo la rivoluzione” dell’anno amareggiano. Emerge non tanto dalle dichiarazione delle sventurate che risposero
Il “re” della cucina sarà Alberto Degortes, il Nazionale Città del Vino, degli Olivicoltori Toscani educare i consumatori del domani ad un consumo scorso – vivo ne è il ricordo, come delle speranze giovanili infrante o sconfitte. quanto dalle giustificazioni pronunciate dai loro genitori, da padri e da madri. Eli-
figlio di Aceto, cuoco che vanta un’esperienza Associati e con il patrocinio della Regione Toscana. consapevole di un prodotto come il vino, o preveni- Nell’ultimo libro, che oggi assume una cadenza testamentaria, Enrico sottolinea sa Toti, la senese, ha affermato più volte, ad esempio, che per lei il Berlusca è come
pluriennale nella ristorazione toscana. «È fondamentale promuovere nei ragazzi la cul- re malattie come l’obesità». che dopo gli anni delle appassionate discussioni liceali la sua maturazione era un padre. Il babbo di una delle comparse del Ruby-gate alla domanda se fosse sua
La nuova gestione prenderà il via nei prossimi avvenuta a contatto con i democratici americani. «Nel frattempo – scrive – forze figlia la fantomatica amica stabile del premier ha sussurrato come in preghiera,
misteriose della ‘perenne zona grigia’ italiana operavano di contrasto con stragi, con gli occhi al cielo: “Magari!”. Una mamma ha assicurato che anche lei aveva
attentati, colpi bassi, insomma per destabilizzare il Paese al fine di normalizzar- avuto modo di verificare il livello culturale e etico dell’ambiente: «Ho mandato a
lo in una fase successiva». Di qui l’insofferenza crescente verso un’Italia opaca, Berlusconi due miei quadri e lui li ha molto apprezzati, mi son tremate le gambe
ideologica e confessionale, ed una ribellione che non dimenticava il sogno dei alla sua telefonata , è davvero buono come un padre». Ad avvalorare questo spirito
luminosi anni senesi, evocati con pungente nostalgia. di paterna protezione si sono accumulate dichiarazioni su dichiarazioni,. Talché
(r.b.) le gigantesca rete messa in piedi e giostrata dai vari Fede e Lele con maestria
di impresari tuttofare ha finito per configurarsi come una sorta di Opera Pia. Le

I giorni delle decisioni


giovani beneficiavano di sostegni economici elargiti con disinteressata generosità.
Venivano sottratte ad un destino di perdizione e alloggiate in un decoroso residen-
ce. Trovavano un ruolo. Insomma erano oggetto di lodevoli e caritatevoli premure.

per il centrosinistra Se conta solo il denaro e il corpo è la prima merce da mettere in vendita con
spregiudicatezza, allora i miracoli – le
promozioni di status – oggi possono
Proprio oggi, mercoledì 26 gennaio, stessa bozza programmatica nei ri- avvenire solo godendo dei favori di chi
le forze che si identificano con il cen- spettivi organismi dirigenti. I temi che può farli attingendo alla propria cassa-
trosinistra a Siena procederanno alla compongono il documento dovreb- forte. Anche molti uomini di Chiesa
stesura del documento programmati- bero riguardare la cultura, il welfare, sembrano rassegnarsi e fanno mille di-
co conclusivo, dopo mesi e mesi di in- il diritto alla salute, le infrastrutture, il stinguo prima di biasimare o criticare.
contri e di trattative. L’importanza di governo del territorio, la formazione La truce mondanizzazione che hanno
questo documento deriva anche dal e la Fondazione Mps. Nel frattempo subito i sentimenti religiosi più intimi
fatto che esso contiene, oltre alle linee il candidato a sindaco indicato dal Pd ha tracimato, e tutto travolge. Se tanto
programmatiche, anche il regolamen- continua i propri incontri nei circoli diffuso ed emblematico è stato – ed è
to delle primarie per la scelta del can- cittadini del suo partito. Dopo essersi – nell’Italia profonda il culto popola-
didato sindaco del centrosinistra per incontrato coni Democratici di Ra- re per Padre Pio, ora diventato santo,
le prossime amministrative. Questo vacciano, venerdì prossimo incontre- oggi nell’Italia postmoderna televisiva
passaggio avviene dopo che ciascuna rà quelli del circolo di Sant’Agostino. delle veline e di “affari tuoi” i miracoli
delle forze politiche che hanno com- La campagna, che si chiama “Faccia si attendono dal Papi. Lungo è stato il
posto il tavolo delle trattative (Pd, a faccia con Franco”, è pubblicata disperato peregrinare. Da Padre Pio a
Idv, Sel, Socialisti-Riformisti, Siena sul sito del Pd di Siena in una sezione Padre Silvio.
Futura, Federazione della Sinistra) ha monografica appositamente dedicata
potuto provvedere a verificare questa a questo tema.
6
Gil AZZETTIsenese
NO 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 economia economia 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 Gil AZZETTIsenese
NO 4 7

Se la beneficienza La Cgil difende i precari


Scaduto il tempo per l’impugnazione dei contratti illegittimi
Le strategie
della fondazione

si mette la felpa
Momento importante per la Fondazio-
Sono scaduti lo scorso 23 gennaio i 60 giorni per del processo e di una decisione in merito. ne Mps. Lunedì 31 gennaio alle 12 nella
l’impugnazione di tutti i contratti illegittimi dei la- Un’altra decisione sbagliata presa da questo go- sede di Palazzo Sansedoni (Banchi di
voratori temporanei. verno, che si accanisce contro i lavoratori precari, Sotto, 34) saranno presentate “Le stra-
Questo è quanto è stato previsto dal “Collegato persone che percepiscono salari più bassi e che si tegie per il 2011”.
Lavoro” approvato dal governo e in vigore dal 24 trovano di fronte ad un ricatto continuo nell’incer- Nel corso dell’incontro verranno infat-
La Banca Mps vara una linea di abbigliamento made in Italy novembre. tezza del rinnovo del proprio contratto, persone ti illustrate le linee strategiche della
La norma, definita dalla CGIL «sbagliata, ingiusta che la crisi ha colpito profondamente dato che non Fondazione Monte dei Paschi per l’an-
Banca Monte dei Paschi di Siena spiega come si zione dell’istituto è diventata a tutti gli effetti e con vizi di incostituzionalità», colpisce i precari, hanno neanche diritto agli ammortizzatori sociali no 2011 contenute nel Documento Pro-
possa essere sulla piazza da più di 500 anni ma an- un brand, uno spazio in cui parlare di moda, vino, chiamati a decidere se impugnare il contratto ir- (tranne l’una tantum del governo che si è rivelata grammatico Previsionale.
cora attenta all’innovazione e capace di proiettarsi enogastronomia, territorio, talento, solidarietà, regolare o rischiare di perdere per sempre questo uno specchietto per le allodole). Al danno si è ag- Interverranno alla conferenza stampa il
nel futuro. Lo fa lanciando la collezione di abbi- puntando sulle eccellenze del nostro paese. diritto. Si equipara, di fatto, la conclusione di un giunta la beffa di queste ulteriori norme, che pe- presidente della Fondazione Mps, Ga-
gliamento “1472”, una linea di capi di moda firma- Da qui la nuova campagna di comunicazione “1472 contratto temporaneo ad un licenziamento. raltro non sono neanche state pubblicizzate, come briello Mancini, il vicepresidente Vitto-
ti Jaggy e personalizzati con l’anno di fondazione L’Italia ha i numeri” che accompagna il lancio della La legge si basa sul principio della retroattività e la CGIL aveva chiesto affinchè le persone fossero rio Galgani e il direttore generale (prov-
della Banca più antica del mondo. linea di abbigliamento: una testimonianza dell’Ita- mette le persone, soprattutto giovani, in una condi- informate. veditore) Marco Parlangeli.
La linea di abbigliamento appena nata vanta già un lia giovane, fatta di nuove generazioni che cresco- zione di crisi gravissima: si finisce per trovarsi da- Chiunque si trovasse nella situazione descritta può
record: è la prima collezione di moda ad essere pro- no e vogliono riscrivere il futuro dell’intero paese, vanti ad una difficile scelta, in solitudine, correndo rivolgersi agli Uffici Vertenze CGIL presenti in tut-

Vigni e la City
dotta da una banca. Disegnata da Fabrizio Danna, di eccellenze che hanno i numeri per farlo come il rischio, se si impugnano i contratti e si fa legit- ta la provincia. La CGIL invita a farlo.
anima creativa e presidente di Jaggy, nota azienda dimostrano i due testimonial scelti per i soggetti timamente valere un proprio diritto, che l’azienda E intanto si annunciano un po’ in tutto il paese ini-
dello sportswear italiano, la serie è composta da stampa: Tania Cagnotto, la prima donna italiana ad non sarà probabilmente più disposta a dare alcuna ziative di mobilitazione e di protesta dei lavoratori.
capi di moda casual sportivi, d’ispirazione vintage: aver conquistato una medaglia mondiale nei tuffi, Il Corriere dell’Economia, inserto eco- possibilità di lavoro, rimanendo nell’attesa, lunga, Sia del settore pubblico che del privato.
una felpa, una t-shirt e una polo, per lui e per lei. e Simone Rugiati, uno degli chef più creativi del nomico del Corriere della Sera, ha pub-

L’Api Siena e la crisi Giovani imprenditori Accordi di Legacoop


I capi potranno essere acquistati online a partire momento. 1472 significa anche beneficenza: il 10% blicato, nell’edizione di lunedì 24 gen-
da marzo, sul sito www.mille472.it, dove già dal- del ricavato delle vendite della collezione sarà riser- naio, la notizia che il direttore generale
lo scorso ottobre possono essere richiesti anche i vato a iniziative di solidarietà, che i clienti potranno della Banca Antonio Vigni terrà prossi-
pregiati vini dell’etichetta Rosso 1472, prodotti da seguire sul sito. Il primo progetto al quale Banca mamente una lezione ai banchieri della Api Siena, con il supporto di Imprendia e Banca Mon- Il gruppo Giovani Imprenditori di Siena, in colla- Rendere meno onerosi gli interessi passivi per le
Mps Tenimenti. Monte dei Paschi di Siena ha scelto di contribuire è City a Londra. te dei Paschi di Siena, ha organizzato per il 25 gennaio borazione con il Comitato regionale della Toscana, cooperative sociali della Provincia di Siena, so-
L’inusuale abbinamento banca-moda segue quel- a favore di ACRA – Associazione di Cooperazione Ecco il brano dell’articolo: una tavola rotonda dal titolo “Competere oltre la crisi: ha ospitato martedì 18 gennaio un incontro con stenendo la liquidità delle Onlus che operano nei
lo già realizzato nel settore del vino e si inserisce Rurale in Africa e America Latina ed è iniziato nel «Di sicuro non avrà addosso la felpa la tempestività nel cambiamento”. Scopo dell’evento Antonio Cesarano, responsabile Market Strategy diversi ambiti del no profit. È con questo obiettivo
all’interno dell’originale attività di comunicazione 2008 in Senegal. Di questa iniziativa charity si farà “1472”, nuovo must a Siena. Non a Lon- era quello di rappresentare un momento di riflessione di MPS Capital Service, che ha illustrato nell’Au- che Legacoop e Confcooperative hanno siglato un
che caratterizza da alcuni anni la strategia di Banca portavoce anche Massimo Giletti, da sempre impe- dra però. O almeno non ancora. Nel- sulle esigenze e sui fabbisogni che le piccole e medie ditorium di via dei Rossi gli scenari macroecono- accordo con la Banca Monte dei Paschi di Siena
Monte dei Paschi di Siena. 1472, la data di fonda- gnato in attività di volontariato. la City i banchieri si riconoscono dal imprese del territorio manifestano e sul delicato e fon- mici mondiali e i conseguenti effetti sull’economia per l’anticipazione dei crediti vantati dalle coope-
gessato. E Antonio Vigni non ha alcuna damentale ruolo che Enti ed Istituzioni possono rico- italiana. rative sociali con sede legale in provincia di Siena
intenzione di violare la regola. Oltre- prire nell’affrontare e superare il particolare momento «I Giovani Imprenditori – dice Paolo Chiantini, nei confronti dello Stato, delle regioni o di altri enti
manica, ci sarà il gotha della business congiunturale; infine disegnare un quadro di sintesi, presidente dei Giovani Imprenditori di Siena – pubblici locali e territoriali.
community italiana trasferita sulle rive uno scenario il più possibile aderente alla realtà, che hanno bisogno di essere continuamente aggiornati, L’accordo garantirà alle cooperative sociali del ter-
del Tamigi. Che ha pensato al direttore costituisca la base sulla quale costruire un ragionamen- è importante guardare sempre più al futuro sapen- ritorio di accedere rapidamente a risorse liquide
generale del Montepaschi per inaugu- to compiuto di sviluppo della realtà economica locale. do che gli scenari socio-economici cambiano con importanti mediante l’anticipazione di contributi
rare la nuova stagione dei breakfast al Per poter competere e guardare oltre la crisi peggiore forte rapidità». e crediti per prestazioni d’opera, certificati e van-
Business Club Italia. Così dopo Matteo mai affrontata dal dopoguerra ad oggi, occorre infatti «I Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana tati nei confronti della pubblica amministrazione.
Arpe, Ruggero Magnoni, Claudio Costa- la volontà, la determinazione e il sostegno da parte di – è il parere di Alessandro Colombini, presidente L’accordo consentirà di smobilizzare fino al 95 per
magna e Panfilo Tarantelli, toccherà al tutte le forze in campo: occorre in sostanza che asso- GI Toscana – sono da tempo impegnati in iniziative cento dei contributi, compresi i proventi del 5 per
numero uno della più antica banca del ciazioni, banche ed enti locali “facciano sistema” intor- a supporto delle imprese, in particolare riguardo al mille e dei crediti per prestazione d’opera, al netto
mondo spiegare ai preparatissimi ban- no alle reali necessità avvertite dal mondo imprendi- tema dell’internazionalizzazione, importantissimo di iva. L’importo finanziabile, determinato in re-
ker della City le “Nuove sfide per le ban- toriale, che sarà a propria volta chiamato a sviluppare in questo delicato momento congiunturale. Non si lazione ai crediti vantati, ha una durata di 6 mesi
che commerciali” titolo del breakfast di politiche di rete volte a realizzare progetti vincenti su può infatti prescindere – continua Colombini – dal- prorogabile per ulteriori 6 mesi a condizioni parti-
domani». temi quali la ricerca, l’innovazione e l’internazionaliz- la conoscenza dei mercati internazionali e l’even- colarmente competitive e differenziate, in virtù del
zazione. to di ieri sera va appunto in questa direzione». merito creditizio espresso dal richiedente.
8 3 Gil AZZETTIsenese
NO 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 Gil AZZETTIsenese
NO 4 9

Siena Carbon Free 2015 «Una politica energetica


a portata di mano più coraggiosa»
Si è conclusa la Settimana dell’Energia della Provincia Le proposte di Franco Ceccuzzi, candidato del Pd
Un dato, in particolare, è emerso durante l’intensa Settimana dell’Energia organizzata da Provincia Sulla politica energetica e sulla mobilità dolce si è pronunciato, con
di Siena e Apea, che si è chiusa sabato scorso a Palazzo Squarcialupi: i senesi vogliono “Siena Carbon una proposta dettagliata, Franco Ceccuzzi, candidato del Pd a sin-
Free 2015.” Lo vogliono i tanti cittadini che hanno partecipato agli appuntamenti e lo vogliono i pic- daco di Siena. Riportiamo ampi stralci del suo intervento: «Siena
coli e medi imprenditori che, con le loro esperienze, stanno aiutando le istituzioni a rendere il sogno può e deve ritagliarsi un ruolo di primo piano nella sfida, lan-
sempre più concreto. C’è voglia di lasciare un segno tangibile sul territorio e si respira l’esigenza di ciata dalla Provincia per arrivare ad essere, entro il 2015, la
un cambiamento d’insieme che abbia come obiettivo non solo i benefici ambientali e di sviluppo che prima realtà in Europa a emissioni zero di CO2. [...] La
la scelta green può portare, ma anche e soprattutto un cambiamento che rinnovi i comportamenti e green economy – afferma Ceccuzzi – è una delle chiavi per
gli stili di vita. Per questo, accanto a strumenti come il Piano energetico ambientale 2010-2020 o al affrontare la crisi e far ripartire la nostra economia, pun-
bando per favorire la nascita di un Polo tecnologico produttivo per le energie rinnovabili e l’efficien- tando su innovazione, ricerca, nuove tecnologie e fonti
za energetica, la Provincia punta anche all’educazione green: pensiamo a Rinnovambiente, il progetto rinnovabili. Insieme a “Siena Città della cultura 2019”,
internazionale che ha lo scopo di creare una rete permanente di soggetti europei portatori di buone la nostra città può aspirare a diventare punto di riferi-
pratiche negli ambiti dell’energia e della formazione professionale specifica o all’Istituto tecnico mento in Europa dal punto di vista della sostenibilità
superiore “Energia e Ambiente” che sarà inaugurato a Colle di Val d’Elsa il prossimo settembre.
La volontà di cambiamento da parte dei senesi è un risultato registrato anche dal sondaggio Mi- I dati sull’energia Lo studio ambientale, lavorando concretamente per vincere la
sfida di Siena Carbon Free 2015. Il Comune di Siena –

di Reges 2008 di Microcosmos


crocosmos, che ha rivelato come sei cittadini della provincia di Siena su dieci pensano che l’attua- dice Ceccuzzi – può dare un contributo importante sia
le modello societario possa non essere più sostenibile almeno sotto il profilo ambientale e che si per il risparmio energetico che per la promozione delle
debbano considerare stili di vita alternativi a quello consumistico. Il progetto “Siena Carbon Free fonti rinnovabili. Lo potrà fare sviluppando una politica
2015”, quindi, non si caratterizza solo per le azioni del pubblico, ma anche per quelle del privato, I risultati basati sui dati 2008 mostrano che qua- I senesi sono soddisfatti dell’ambiente in cui vi- energetica più coraggiosa, attraverso progetti innovativi
attraverso la riduzione delle emissioni di Co2 derivanti dalle attività antropiche come il riscaldamen- si l’80% delle emissioni sono dovute al settore vono, pensano green e sono molto attenti alla sul fronte del risparmio e dell’efficienza messi. In questo
to domestico, la produzione di energia o gli spostamenti. Inoltre, dal punto di vista imprenditoriale Energia, con le voci dovute a Trasporti (46%) e qualità. Il 65,7% afferma di vivere meglio a Siena senso sarà fondamentale puntare all’efficientamento ener-
privato, la Settimana dell’Energia ha senza dubbio rappresentato una vetrina sul fervore innovativo Riscaldamento (26%). Il rimanente è diviso fra i rispetto alle altre province sotto il profilo della getico di tutti i grandi contenitori della città: dal Policlinico
di progetti già realizzati o in cantiere. Basti pensare al piano industriale di Nova E, società nata nel settori Rifiuti (9%), Agricoltura (12%) e Industria qualità ambientale ma, al tempo stesso, i sene- all’Università, fino al Santa Maria della Scala e a tutte gli edifici
2010 per volontà di Sienambiente ed Intesa, che si pone l’obiettivo di realizzare impianti fotovoltaici (1%), con il settore Rifiuti che ha, per l’anno in si dicono anche di non accontentarsi e di voler scolastici. Lo potremo fare, anche grazie alla presenza di Estra sul
per la produzione di energia elettrica per circa 35 Mw, da realizzarsi principalmente nelle aree delle esame, risentito del mancato funzionamento del fare di più, anche spendendosi in prima perso- nostro territorio che, in campo energetico, si colloca tra le realtà più avanzate della Toscana. [...]
ex discariche di rifiuti. termovalorizzatore, in fase di ampliamento. Il to- na. Sono oltre 90%, infatti, gli intervistati che si Due sono le possibili linee di intervento in campo energetico: il risparmio e l’utilizzo delle fonti
Tra le esperienze presentate alla Settimana dell’energia, quella di Sorgenia Bioenergy che ha illustra- tale delle emissioni è stato di 1.502.149 tCO2eq. dicono disponibili a modificare le loro abitudini rinnovabili. Per farlo il Comune, partendo dall’analisi dell’attuale Piano energetico e da quanto
to l’impianto a biomasse realizzato a Gallina, nel comune di Castiglione d’Orcia, la cui principale Gli assorbimenti di anidride carbonica dovuti alle di vita per favorire un modello di sviluppo più previsto dal Piano strutturale e dal regolamento urbanistico, dovrà fissare regole edilizie che faccia-
biomassa combustibile è costituita da paglia di cereali in forma di pellet, di provenienza dalla Val aree forestali e alle colture perenni sono stati in- sostenibile. Per quanto riguarda le abitudini di no fare alla città un balzo in avanti, promuovendo una nuova cultura del progettare e del costruire.
d’Orcia: una scelta che permette la valorizzazione di sottoprodotti della lavorazione agricola, ga- vece 1.244.296 tCO2. acquisto per i prodotti alimentari, inoltre, emer- Una nuova cultura che punti sulla promozione della qualità architettonica e dei materiali; sull’in-
rantendo un reddito aggiuntivo agli agricoltori locali. O ancora l’impianto biogas, in costruzione a Le emissioni nette sono state quindi di 257.853 ge come esse siano dettate essenzialmente da troduzione di tecniche per il risparmio dei consumi in tutti gli edifici pubblici, a partire da quelli
Montepulciano, basato su un sistema di recupero energetico senza combustione, che non dà luogo tCO2eq, ovvero l’assorbimento dell’83% circa due condizioni: dalla qualità, per il 75,4%, e dal di proprietà del Comune. Insieme dovremo impegnarci sul fronte della semplificazione burocratica
ad alcun tipo di emissione in atmosfera. E, infine, le 10 centrali geotermiche Enel Green Power per delle emissioni. Le variazioni rispetto ai risulta- prezzo per il 65%. Ben il 39%, inoltre, si dice at- che, certe volte, rappresenta un freno per dare risposte più veloci e chiare a chi vuole investire sulla
un totale di 11 gruppi di produzione, di cui 6 centrali nell’area geotermica di Radicondoli, Chiusdi- ti di riferimento, relativi ai dati 2006, mostrano tento alle certificazioni e il 32% alla provenienza sostenibilità energetica e a chi vuole mettere in campo progetti, legati alla green economy, in grado
no e Pianacce, e 4 impianti nell’area geotermica di Piancastagnaio che hanno una potenza in grado una diminuzione significativa delle emissioni locale dei prodotti. Dal punto di vista energetico, di produrre benefici per l’ambiente ma anche per la nostra economia. Tutto questo lo faremo co-
di soddisfare l’88 per cento del fabbisogno energetico della provincia di Siena. dovute ai consumi di benzina (-22%), mentre i senesi si dicono contrari al nucleare e preferi- niugando innovazione con tutela del patrimonio architettonico e monumentale [...] L’impegno per
Il raggiungimento del 100% di emissioni zero entro il 2015 appare, quindi, sempre più reale e il gasolio è rimasto pressoché costante (-1%). scono un modello di sviluppo basato sulle rinno- la riduzione dei consumi – dice Ceccuzzi – dovrà correre di pari passo con quello per lo sviluppo
l’obiettivo di diventare la prima area vasta Carbon Free in Europa, sempre più vicino. L’ultimo Anche le emissioni da combustione di metano vabili (93%). Anche in materia di rifiuti le idee dei di una mobilità sostenibile che dia ai cittadini la sensazione di vivere in un ambiente godibile ed
bilancio 2008, emerso dal terzo aggiornamento del progetto Reges (Riduzione delle emissioni di gas per il riscaldamento domestico sono diminuite senesi appaiono piuttosto chiare: le preferenze efficiente dal punto di vista energetico. In questo senso, insieme all’incentivazione all’uso dei mezzi
ad effetto serra) attesta le emissioni della provincia all’83%: un dato che fa ben sperare nei risultati in maniera cospicua (-10%). Il dato relativo agli vanno verso una ricerca del contenimento dei ri- pubblici dovremo sviluppare progetti “verdi” che promuovano una mobilità alternativa al mezzo
dei prossimi quattro anni. Ma l’ultimo passo è proprio quello più faticoso, quello in cui mezzi e me- assorbimenti di CO2 del 2008, quindi, risulta au- fiuti (68,9%) accompagnata a un aumento della privato: dal car sharing al bike sharing, servizi di auto e bici in prestito-condiviso. Come avviene, in
todologie dovranno portare non solo al risultato ma ad un complessivo miglioramento della qualità mentato del 9,7% rispetto al dato usato nel 2006. raccolta differenziata (87,7%). molte città europee e in qualche realtà virtuosa in Italia, potremo pensare di utilizzare bici elettriche
della vita dal punto di vista ambientale, economico e produttivo. a pedalata assistita, sia per la mobilità dei cittadini che dei turisti, dando loro la possibilità di usu-
Francesca Guglielmi fruire del servizio in alcuni punti strategici della città.
10 3 Gil AZZETTIsenese
NO 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 siena-firenze innovazione 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 4 11

In strada contro il balzello Anno nuovo F5


Nuove forme
Pagina a cura di Rosalba Botta

Il Ministro conferma il ticket, seppure con “sconti”. Confermata la mobilitazione


La settimana scorsa c’eravamo lasciati con il dubbio e la speranza che dal 1° maggio
la Siena-Firenze non diventasse a pagamento come invece sosteneva un decreto del
e siti web nuovi! di democrazia elettronica? La democrazia elettronica ha diverse dimensioni: inclusione sociale, accesso
governo. Ora non ci sono dubbi, almeno restando alle parole del ministro delle infra-
strutture Altero Matteoli. Infatti il 20 gennaio scorso a Roma si è tenuto un incontro
tra il ministro e il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, al quale hanno
Le voci della protesta È online il nuovo portale
www.comune.gaiole.si.it
con tante informazioni a
all’informazione, partecipazione alla sfera pubblica, nuovi processi elettorali,
iniziativa diretta dei cittadini, coinvolgimento nei processi decisionali.
Le modalità di interazione che si possono manifestare sono varie ed orientate
al coinvolgimento: informazione, consultazione e partecipazione attiva del
partecipato anche l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao e i rappresentanti di Anas La mobilitazione del 12 febbraio per il Siena-Firenze Day ha trovato consenso qiua- disposizione dei cittadini cittadino. La partecipazione e le fasi della politica si sviluppano su questi
e Autostrade per l’Italia, dove è stato ribadito che si pagherà il pedaggio. «Sono di- si unanime. «Con la reintroduzione del pedaggio sull’Autopalio, il governo “del e degli ospiti,un suppor- filoni: informazione (elaborazione e disegno della policy), feedback (reazione
sponibile a trovare anche altre soluzioni – dichiara Matteoli – ma la legge dice che il fare” ha fatto un altro disastro. Per questo il 12 febbraio il Pd di Siena parteciperà to efficace per orientarsi dei cittadini), consultazione (richiesta di un commento). Le implicazioni che
primo maggio sulla Firenze-Siena dovrà essere messo il pedaggio. Poi si darà vita al in massa al Siena-Firenze Day al fianco delle amministrazioni provinciali senese e tra i servizi e l’attività dell’amministrazione comunale. È stata rinnovata ne conseguono si sviluppano su due versanti: i cyber-entusuasti e i cyber-
project financing per la risistemazione». Il progetto che è nato da questa riunione è fiorentina, per dire no a questo balzello vergognoso e ingiusto che ricadrà sulle ta- la veste grafica, per cui sono state rinfrescate le pagine in modo lineare, e scettici. I primi sono dalla parte di un ritorno a forme di democrazia dirette in
cui c’è un confronto diretto, c’è un’influenza sull’agenda politica e presuppone
quello di allargare le corsie di marcia e realizzare quelle di emergenza. Al momento, sche dei cittadini» è il commento di Alessandro Mugnaioli, segretario dell’Unione sono stati riorganizzati gli spazi per favorire una maggiore immediatezza di
un dialogo costante fra istituzioni e cittadini, i secondi (gli scettici) ne
il fabbisogno finanziario per gli interventi è previsto in 700 milioni per l’Autopalio, comunale di Siena del Partito democratico. «È inaccettabile pretendere un pedaggio accesso ai contenuti. prevedono soltanto un rafforzamento del modello partecipativo esistente
per cui i lavori di risistemazione del manto stradale partiranno subito, per concludersi per un tratto stradale in penoso stato – ha dichiarato Giacomo Bassi, sindaco di San Anche quello del comune di Colle di Val d’ Elsa www.comune.collevaldelsa.it  è basato su stratificazione sociale in cui l’accesso o meno è determinato ancora
entro aprile, con una spesa di 10 milioni di euro. Subito dopo, l’Anas aprirà cantie- Gimignano – Tutto il tratto ha dei seri problemi di sicurezza e quindi ci saremmo un portale rinnovato nella grafica e nei contenuti, semplice da navigare, con in- da un forte device tecnologico: non tutti hanno accesso e familiarità con gli
ri per lavori di maggior impatto strutturale, mettendo a disposizione 100 milioni di aspettati prima degli investimenti e poi, eventualmente, di poter ragionare sull’in- formazioni utili per il cittadino e per il turista e con una sezione dedicata alla web strumenti del web, semplice o 2.0.
euro. «Il ministro ci ha dato qualche garanzia – ha commentato Rossi – ma se non si troduzione di un pedaggio. Invece è successo esattamente il contrario». Sulla stes- tv, per favorire un contatto più diretto e un’interazione con i cittadini attraverso Insomma ne vedremo delle belle, ma qualcosa dovrà pur cambiare…
agisce rapidamente, nel giro di dieci anni saremo alla paralisi. Se si deve ricorrere al sa line ail suo “collega” colligiano Paolo Brogioni: «Sabato 12 febbraio Colle di Val un nuovo strumento di comunicazione che affianca i canali tradizionali. È stato
pedaggio, bisognerà almeno tutelare i residenti e i pendolari». Toni decisamente più d’Elsa parteciperà al Siena-Firenze Day. Sarà importante essere in tanti al presidio, attivato anche il servizio gratuito di accesso wi fi alla rete comunale, con modalità
duri li hanno usati, i presidenti delle Province di Firenze, Andrea Barducci, e di Siena, coinvolgendo istituzioni, associazioni di categoria e cittadini, uniti nel chiedere con wireless, che offre la possibilità a cittadini e turisti che si trovano in aree pubbli-
Simone Bezzini che dichiarano: «Siamo assolutamente insoddisfatti rispetto agli im- urgenza l’ammodernamento e la messa in sicurezza dell’Autopalio e nel ribadire la che di consultare gratuita-
pegni presi dal Governo sulla Siena-Firenze. È inaccettabile che l’unica certezza per ferma contrarietà all’introduzione del pedaggio su questa strada prima dell’attuazio- mente il sito web del Co-
l’Autopalio sia il pagamento del pedaggio dal 1° maggio, mentre sul fronte dei tempi ne di interventi migliorativi». I sindaci delle Crete senesi si affidano a un comunicato mune e altri siti istituzio-
e delle risorse necessarie per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della strada congiunto: «È inconcepibile oltre che inammissibile nel rispetto dei diritti di qualsiasi nali collegati all’ente. Pre-
non c’è nessun impegno concreto. Il Governo non ha dato certezze né sui progetti né cittadino pretendere una “gabella” per un servizio che non ha neanche le prerogative via registrazione, il servizio
sugli investimenti necessari per ammodernare e risistemare tutti i 65 chilometri della per essere chiamato tale. Per queste motivazioni aderiremo con ferma convinzione consentirà anche l’accesso
strada e il 12 febbraio dovremo essere in migliaia al Siena-Firenze Day per ribadire alla manifestazione “Siena-Firenze day” promossa dalle Province di Firenze e Siena» alla rete internet globale.
la nostra contrarietà al pedaggio e per chiedere al Governo certezze sui tempi e sulle spiegano I sindaci Roberto Pianigiani (Asciano), Marco Mariotti (Buonconvento),

Sempre più al servizio dei cittadini


risorse». Entrambi ringraziano la Regione per l’impegno. Jacopo Armini (Monteroni d’Arbia), Emiliano Spanu (Rapolano Terme) e Michele
Francesco Del Siena Boscagli (San Giovanni d’Asso.

Un sito internet completamente rinnovato sia


nella grafica che nei contenuti e di facile inte-
razione. È la nuova pagina online del Comune
di Sovicille, all’indirizzo www.comune.sovicille.
si.it, ristrutturata dall’amministrazione comuna-
le, grazie al sostegno dell’Unione dei Comuni
della Val di Merse, con l’intento di creare un
rapporto più semplice e efficace con i cittadini
anche virtualmente, attraverso una grafica par-
ticolarmente curata e un approccio più intuiti-
vo. Il nuovo sito internet presenta, inoltre, una
maggiore organizzazione dei contenuti che per-
mette una più facile ricerca per gli utenti e un
inserimento più tempestivo delle informazioni
del Comune.
L’obiettivo del nuovo sito internet è quello di
rendere più fruibili i documenti relativi all’at- turistico o turista. In “mi interessa”, invece, è menta il sindaco di Sovicille, Alessandro Masi
tività comunale e di mettere a disposizione dei possibile effettuare una ricerca di argomenti in – per una migliore interazione tra il Comune, i
cittadini e delle imprese gli strumenti necessari base a quale tipo di informazione è necessaria: suoi cittadini ed il pubblico in genere. Il nuovo
per le pratiche amministrative. Per far questo, come aprire o chiudere un’attività; cercare la- sito internet si aggiunge ad una complessiva ri-
oltre all’area dedicata alle informazioni istitu- voro; come gestire un agriturismo; come proteg- organizzazione anche informatica del Comune,
zionali, i contenuti sono stati organizzati in base gere i propri diritti e come trascorrere il tempo convinti che una delle risposte più efficaci alla
alle necessità dei cittadini. Al cittadino, infatti, libero. Una parte del sito è stata dedicata anche crisi sia una riforma vera della pubblica ammi-
sono dedicate le sezioni “io sono” e “mi inte- alla cultura e al turismo: contenuti più imme- nistrazione anche in termini di crescita delle
ressa”. Nella prima sezione il navigatore può diati e fruibili per chi vive il territorio o per chi competenze che parte così dagli strumenti di
effettuare una ricerca di argomenti in base alla desidera conoscerlo o trascorrere una vacanza conoscenza e di lavoro che hanno nella connet-
propria categoria: agricoltore; automobilista; presso il Comune. tività e nell’informatica la migliore innovazione
cittadino; imprenditore; lavoratore; operatore «Si tratta di un ulteriore passo in avanti – com- quotidiana».
12 3 Gil AZZETTIsenese
NO 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 il mago di oz altri sport 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 Gil AZZETTIsenese
NO 4 13

Cus ritorna alla vittoria


Ariete Toro
Non può piovere e far freddo Vi attendono clamorose svol-
per sempre. È che a volte vi te e incredibili novità. Non ci Annunci Confesercenti
disunite vi perdete d’animo, crederete finché non lo ve-
non trovate più il bandolo drete con i vostri occhi (qual-
della matassa. Uno sforzo cuno di voi nemmeno allora) Licenze&Lavoro Era dalla sonante vittoria di Ascoli che Negli ultimi minuti, gli uomini di Bia-
ancora e arriverà il momen- ma sbrigatevi a passare a il Cus Siena non riusciva più a porta- gioli, cercano, senza successo la quarta
to buono e anche il bel tempo. Per trovare la matassa alla cassa: il vostro credito con la fortuna è maturato. Per- Vendesi Società (quote) o la sola attività di prodotti
ad 1 euro, con regolare licenza. L’attività è a Pog- re a casa una vittoria. Da quel giorno segnatura che darebbe diritto al punto
tutta intera c’è sempre tempo. Spaesati. ché svelarvi tutto ora e rovinarvi la sorpresa? Miracolati.
gibonsi, in Via Fiume. Per informazioni contattare quattro sconfitte consecutive avevano aggiuntivo di bonus. Non vi riescono,
Gemelli Cancro Patrizia 0577 280783 338 8586593. sloggiato la compagine senese dai pia- ma il pubblico, non numeroso come nel-
È quasi ora di carnevale e in Dateci retta: non fidatevi Cedesi avviata attività commercio alimentare ni nobilissimi della classifica. Come nel le ultime occasioni, tributa loro un me-
casa già si sfornano cenci in di colleghi, parenti, vicini e girone di andata la prima vittoria è ve- ritato applauso. Pur con qualche pausa
nuovi arredi per motivi familiari in loc. Rinascente
quantità. Contenersi potrebbe fidanzati/e. Qualunque cosa Chianciano Terme.Tel: 0578 62081. nuta con Gubbio, e come all’andata è e qualche errore di troppo i bianconeri
risultare difficile ma voi avre- dicano e comunque si pre-
te un’arma in più: avete nota- sentino. Sotto c’è una fre- Vendesi tabaccheria centrale con ric. Lotto, Gratta stata una vittoria faticosa. sono tornati alla vittoria (17-10), piegan-
to che da quando siete dima- gatura, anche più d’una in e vinci, servizi Lis, fax, fotocopie, souvenirs, arti- Gli umbri calano l’asso nella forma- do un avversario tenace e volitivo.
griti lui/lei vi guarda in tutto un altro modo? Siete disposti a alcuni casi. Non è da voi, lo sappiamo, ma a questo giro vi coli da regalo ed altro. Ottima attività. Tel: 0577 zione di partenza schierando il pilone CUS SIENA: Sestini, Movileanu, Carmi-
rinunciarci per una manciata di calorie? Motivati. converrà essere diffidenti. Fidatevi. Pericolanti. 236572 340 6491911. Joe McDonnel, il loro capo allenato- gnani, Barone, Chiantini; Mondet, Pieri;
Leone Vergine Laureata in Scienze Politiche, ind. Politico-Econo- re, come mediano di apertura. Non è Maestrini, Perna, Benigni; Montarsi, Fa-
Iniziate a pensare ad una Con gli/le ex è così: man- mico, vecchio ordinamento, pregresse esperienze il suo ruolo e gli anni un po’ si fanno leri; Redzic, Pucci, Pezzuoli. All. Biagioli
scusa, cari amici del Leone, tenere buoni rapporti va come impiegata amministrativo-contabile, cer- sentire, ma otto presenze (otto caps) GUBBIO: Bombardini; Scalamonti,
per non rischiare di farvi tro- bene, guai a portarsi ran- co impiego full-time pari mansione, presso stu- con la Nuova Zelanda e una carriera d’alto livello Cecilioni, Sollevanti; McDonnel, Bossi; Merangola,
vare sprovvisti quando sarà il core ma, quando a breve li di professionali o aziende. Max serietà. Tel: 389
(Super 14, Premiership inglese) non sono cose da Rossi, Grassellini; Castellini, Micale; Pauselli, Fio-
momento. Era tardi, la stra- rincontrerete, vorrete vin- 2746706.
tutti. Gli umbri partono forte, cercando di imporsi rucci, Bossi. All. Cecilioni.
da era allagata, la lavanderia cere voi. Ma date spazio an- Sono un 53 enne di Siena iscritto come categoria
era chiusa e la macchina senza benzina, Belushi docet. E che agli altri dando bando alle nostalgie e dimostran- nel contatto diretto. Il Cus, però, come si era già ARBITRO: Gianluca Signorini (Abbadia San Sal-
protetta al centro per l’impiego Siena, cerco qua-
ricordate: l’incredibile a volte è più credibile. Manchevoli. dovi signori. E attenti alle contromosse. Determinati. lunque tipo di lavoro. Tel: 348 4401665.
intravisto a Noceto, è in recupero e nel giro di po- vatore)
chi minuti prende il sopravvento. È soprattutto la SEGNATURE: Pt. 10’ m. Pezzuoli (S) 5-0; 16’ cp.
Bilancia Scorpione Causa cessazione cedesi attività su aree pubbliche maul avanzante, il carrettino, che fa male. Sebbene Sollevanti (G) 5-3; 27’ m. Perna (S), tr. Mondet 12-
Arrivano già i primi inviti per I messaggi si faranno sempre non alimentare con posteggi assegnati quettro mer-
feste di Carnevale e presto più espliciti e chiari: il/la colle- cati settimanali (Sinalunga-Montepulciano-Pienza-
il ritmo non sia vertiginoso le due squadre si fron- 3; St. 25’ m. Pauselli (G), tr. Cecilioni 12-10; 27’ m.
inizierete a pensare alla ma- ga è chiaramente interessato Asciano) più 23 Fiere annuali (primo maggio - Fiera teggiano a viso aperto con belle giocate. Barone (S) 17-10.
schera ideale da indossare. a voi. Quel modo di guardarvi, alla Pieve ecc..) Se interessati cell. 338 410767 Elena
Cenerentola: fuori moda. Bat-
man: ridicolo. Vigile del fuoco:
già meglio. Ancora qualche settimana per pensarci ma at-
quel suo rivolgersi sempre a
voi, quelle continue proposte…
O vuole il vostro posto a lavoro o voi. Lo scoprirete solo viven-
oppure Confesercenti Torrita di Siena 0577 685462.
Cedesi attività di recente avviamento cause fami-
Consum.it Costone piega Montevarchi
gliari, immediata vicinanza centro città, ottimo
tenti a non sbagliare la mise. Modaioli. do. Ma attenti alla poltrona, nel frattempo. Adulati.
prezzo, affitto molto conveniente. Trattative riser- Per arrivare al big match di mercoledì prossimo contro la capolista Montecatini e sperare di agganciarla in
Sagittario Capricorno vate. Tel: 0577 935433. classifica, la Consum.it Costone era chiamata a superare l’ostacolo rappresentato dalla Fides Montevarchi,
A forza di fiction in tv su po- In questi giorni di fine mese, Vendo licenza non alimentare commercio su aree obiettivo che i ragazzi di Zanotti hanno centrato perfettamente, conservando così la seconda piazza in
liziotti e carabinieri inizierete cari amici del capricorno, me- pubbliche mercati Foiano della Chiana, Sinalunga, solitario. Ma le cose non sono iniziate bene per i padroni di casa che hanno dovuto vedersela contro una
a indagare sul prossimo, glio cogliere al volo le occasio- Montepulciano, Buonconvento, più 17 fiere tra cui 1
dalla vedova del primo piano ni che si presenteranno. So-
formazione piuttosto agguerrita e vogliosa di abbandonare l’ultimo gradino della classifica. Dopo l’interval-
maggio Montepulciano, Sinalunga 3 giorni, Torrita
al tipo della fermata del bus. prattutto da un punto di vista lo la Consum.it si è fatta più spregiudicata, grazie ai canestri del solito Gambelli e di un incisivo Solfrizzi,
2 giorni, ecc. Tutti posti centrali. Se interessati in-
Che sapete in realtà della loro economico. Lasciarsi sfuggire cludo furgone con tenda. No perditempo. Tel: 333 mentre la situazione falli si complicava ulteriormente per Montevarchi. Al 25’ Costone avanti di 10 (41-31)
vera vita? Cercherete di assomigliare a Bruno o a Don Matteo, un eventuale buon affare sarebbe un errore di cui vi pentire- 4140771. e gara che prende la piega giusta per i senesi che chiudono il terzo periodo avanti di 12. Nell’ultima frazio-
ma attenti a non sembrare piuttosto Derrick. Indagatori. ste amaramente un domani. attenti. ne, nonostante il pressing fastidioso della Fides, con schieramento a zona, Consum.it sul +18 al 35’ (60-42),
Synergie Italia Agenzia per il lavoro S.p.A. - Filiale
Acquario Pesci di Poggibonsi ricerca per inserimento immediato grazie alla tripla di Castri e a 2 liberi di Pippo Franceschini. Il finale è senza sussulti, un po’ confuso e con
Una gita a sorpresa nel fine Dovreste essere gli unici con- CONTABILE PART TIME. Si richiedono competen- un pizzico di nervosismo tra le file degli ospiti che hanno avuto da recriminare sulla conduzione arbitrale,
settimana con la vostra dol- tenti per tutto questo freddo e ze nella emissione e registrazione fatture, liqui- ma obiettivamente i valori espressi in campo nulla hanno a che vedere con l’operato dei fischietti sardi.
ce (?) metà potrebbe essere invece non farete che lamen- dazione iva e gestione banche. Il lavoro si svolge COSTONE SIENA-FIDES MONTEVARCHI 72-57
un’ottima alternativa al solito tarvi: un doloretto qua, un di- nella fascia 8:30 - 13:00. Sede di lavoro: Colle di val CONSUM.IT COSTONE: Gambelli 15, Solfrizzi 8, Franceschini N. 4, Cessel 6, Benincasa, Bonelli 4,
tran-tran domenicale. Lunghe sturbino là, qualche indolen- d’Elsa. Tel: 0577 983310.
passeggiate romantiche, ce- zimento qua e là. Ai primi cal- Castri 10, Franceschini F. 10, Spampani 6, Bruttini 9. All. Zanotti.
nette a lume di candela per festeggiare il vostro idillio. Ma di tutto andrà meglio, lo sapete anche voi. Manca ancora un Inserimenti ed altri annunci su www.licenzelavoro.it. FIDES MONTEVARCHI: Lischi, Giuliana 9, Ratta 9, Barchielli 11, Buccianti C. 12, Dainelli 6, Sacchetti
non sarà troppo?. Innamorati?. po’ ma la tenacia dei pesci è arcinota (?). infreddoliti. 5, Vasari 2, Martini, Buccianti M. 1. All. Baggiani.
ARBITRI: Luciano e Carrus di Cagliari

Da adottare Simba
Inviate le vostre domande e le vostre proposte alla nostra
redazione: graficaredazione@alsaba.it
Il Gazzettino La Virtus di Salieri fermata a Brescia
Editore Alsaba Grafiche, Siena Prima battuta d’arresto per il nuovo corso rossoblu di Stefano Salieri. La Virtus perde infatti di misura
Mi chiamo Jimmy, sono un lagotto romagnolo (85-80) sul parquet della Centrale del Latte Brescia, ma i rossoblu, sul campo della seconda forza del
Direttore responsabile Fabio Di Pietro
e ho 1 anno e mezzo. Sono buono e affettuo- campionato, hanno dimostrato un grandissimo cuore e soprattutto di potersela giocare alla pari contro
sissimo e ho voglia di giocare. Vado d’accordo
Hanno scritto: Pancrazio Anfuso, Roberto Barzanti, Sonia un’autentica corazzata. La squadra di Salieri è rimasta in partita fino ai minuti finali, mettendo in mostra
Boldrini, Rosalba Botta, Giuliano Catoni, Francesco Del
con tutti e vorrei trovare una famiglia che mi Siena, Anna Maria Di Battista, Claudia Gasparri, Lello dei netti miglioramenti ed un’amalgama di squadra che sta crescendo di giorno in giorno. La Consum.it è
accolga in casa sua. Ora abito a Siena, ma sono Ginanneschi, Giovanni Nannini, Nicola Natili, Nicola arrivata fino al +9 a 2’ dalla fine del terzo quarto, ma un po’ di appannamento nel finale non ha permesso
Panzieri. ai rossoblu di compiere l’impresa, sfuggita soltanto negli ultimi minuti dopo che Tomasiello e soci erano
adottabile in tutta la Toscana con controlli pre
e post affido. Fotografie Fabio Di Pietro tornati fino al -2. Resta comunque la grande prestazione della Virtus sul parquet di una delle formazioni
Grafica di Claudia Gasparri favorite per la promozione. Ecco il tabellino:
Per informazioni: Pubblicità RS Service, Siena
CENTRALE DEL LATTE: Farioli 11, Stoikov 11, Bushati 14, Rezzano 18, Potì ne, Quaroni, Gergati 21,
Cinzia 349 3228057 Tel. 0577 531053/247533 Ghersetti 5, Crow 5, Maganza. All. Furlani
www.sienadozioni.it CONSUM.IT: Portannese 26, Casagrande, Casadei 17, Imbrò 6, Diomede ne, Bozzetto 7, Spizzichini ne,
Stampa
anapana.siena.adozioni@gmail.com Andreaus 8, Tessitori 7, Tomasiello 9. All. Salieri.
www.adottaunpelosino.it Registrazione n. 7 del Tribunale di Siena dell’8 aprile 2008 Arbitri: Gadda e Borgioni di Roma.
14 3 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 Bianconero biancoverde 4 mercoledì 26 gennaio 2011 4 4 15

La Robur e il mal di trasferta


Ancora un pareggio lontano dalle mura amiche. Ora arriva il Livorno per il derby
Quanto manca Mc Calebb
La difesa biancoverde tiene, ma l’attacco risente dell’assenza del folletto statunitense
Dopo il pareggio del Granillo sorge spontanea la solita domanda: ma quando sarà Quanto manca Mc Calebb! L’infortunio capitato al play di New Orleans sta condizionando pe-
possibile rivedere un Siena vittorioso lontano dalle mura amiche? L’ultima volta è santemente le prestazioni della Montepaschi, come era ovvio aspettarsi. Ai biancoverdi è venuto a
accaduto due mesi fa, in casa del modesto Portogruaro. Prima ancora a Piacenza, in mancare il motore dell’attacco, il giocatore capace di alzare il ritmo della partita e di dare una scossa
una fase difficile per i piacentini. Prima e dopo, pareggi sofferti e sconfitte evitabili. sia all’attacco con le penetrazioni micidiali, sia alla difesa con la sua pressione sui portatori di palla.
Nonostante continui il digiuno, però, il pari di Reggio Calabria è buono, perché otte- Lo si è visto chiaramente nelle ultime partite disputate dalla Mens Sana. Tre partite che non sarebbe
nuto al cospetto di un avversario dinamico, vigoroso e con un discreto tasso tecnico, corretto definire negative, visto che i biancoverdi sono usciti con due vittorie e una sconfitta all’ul-
dovuto alla presenza di un paio di calciatori di buona levatura, come Missiroli e Bonaz- timo tiro in un campo difficilissimo. La difesa ha tenuto molto bene, soprattutto contro i campioni
zoli, e alla bravura dell’allenatore, che ha già assaggiato la serie A senza troppa fortuna. dell’Efes Pilsen e questa è sicuramente la nota più positiva. Certo è che la siccità offensiva delle
La partita è stata molto intensa ma poco spettacolare, con rarissime occasioni da gol. ultime uscite rappresenta un campanello di allarme per coach Pianigiani ed il suo staff. L’attacco
Un piccolo passo indietro per Brienza, ex di lungo corso che ha accusato la zavorra è sembrato a tratti troppo prevedibile, nonostante le buone prestazioni di uno Zisis finalmente più
emotiva, ulteriormente appesantita da qualche fischio dell’ingrato reggino. Conferme intraprendente. Purtroppo il play greco non ha ancora avuto molto aiuto dal nuovo acquisto Jaric.
per Bolzoni, che continua a dare solidità al centrocampo senese, anche se nella cir- L’esterno serbo era già stato contattato dalla Mens sana in estate, a testimonianza del fatto che è un
costanza ha commesso qualche errore di misura nei passaggi, per Terzi, sempre tra i giocatore che tecnicamente piace al coach. L’inattività della prima metà stagione, unita alla ancora
migliori in questo campionato, e per Sestu, che continua a far dannare i difensori senza scarsa conoscenza dei meccanismi di squadra e, forse, anche al fatto che da un po’ di tempo non
concludere adeguatamente le sue ubriacanti azioni, sbagliando spesso la misura del gioca da play hanno fatto sì che il contributo offerto da Marko sia stato scarso. Niente di preoccu-
cross o del passaggio. Ma è un bel vedere di sicuro, come lascia ben sperare il rientro pante ancora, per carità, è giusto dare a Jaric il tempo di mettersi in pari con i compagni anche se gli
dell’alterno Troianiello. impegni, fondamentali e proibitivi, sono alle porte.
Tutta la squadra ha giocato discretamente, senza dare mai l’impressione, però, di poter Quello che è sembrato pesare sui biancoverdi è stata una certa mancanza di sicurezza in attacco,
davvero prevalere sulla Reggina. tra tiri rifiutati e inusuali palle perse. L’impressione è che con Mc Calebb sia venuta a mancare non
Perdura il digiuno di Mastronunzio, che nella circostanza non è riuscito a farsi no- soltanto la fonte primaria del gioco, ma anche la figura di un giocatore capace di prendere per mano
tare. Più intraprendente Calaiò, ma niente di particolarmente incisivo. I dubbi dei i compagni con la grinta e l’esempio: il punto di riferimento del gruppo in campo, insomma. Per la
bianconeri restano gli stessi, insomma: un gioco che a volte diventa lezioso e fatica a difficoltà dei prossimi impegni è necessario che questo ruolo sia preso da qualcun altro al più presto.
concretizzare una supremazia tecnica che appare spesso lampante. Alla prossima, sarà
derby: al Franchi arriva il Livorno, inciampato sull’Albinoleffe dopo un buon periodo.
I labronici sono in zona play-off, come la Reggina: avversari da non sottovalutare, per Coppa Italia
un Siena che in casa sa essere implacabile. Bisogna vincere per tenere lunga la classifica Definito il programma e gli orari della Agos Ducato Final Eight, la fase finale della Coppa Italia
e per prenotare una delle prime due poltrone. del basket che si disputerà a Torino dal 10 al 13 febbraio. Insieme alla Montepaschi, detentrice del
Pancrazio Anfuso trofeo, hanno conquistato la qualificazione Armani Jeans Milano, Bennet Cantù, Fabi Shoes Mon-
tegranaro, Canadian Solar Bologna, Angelico Biella, Air Avellino e Scavolini Siviglia Pesaro. Ecco
il programma delle partite:
Quarti di Finale
Calciomercato Giovedì 10 febbraio, ore 18:00, Montepaschi Siena – Scavolini Siviglia Pesaro (diretta Sky Sport 2
HD ); ore 20:30 Fabi Shoes Montegranaro - Canadian Solar Bologna (diretta Sky Sport 2 HD)
Venerdì 11 febbraio, ore 18:00, Armani Jeans Milano – Air Avellino (diretta Sky Sport 2 HD); ore
Il mercato di gennaio, dopo un inizio promettente, langue. 20:30 Bennet Cantù – Angelico Biella (diretta Sky Sport 2 HD)
Quello del Siena non fa eccezione, anche perché i bianco- Semifinali
neri non hanno necessità assoluta di acquistare, se non si Sabato 12 febbraio, ore 18:00, Vincente gara 1 – Vincente gara 2 (diretta Sky Sport 2 HD); ore
presentano occasioni ghiotte. Quanto a vendere, non è fa- 20:30, Vincente gara 3 – Vincente gara 4 (diretta Sky Sport 2 HD)
cile, visto l’immobilismo generale e le caratteristiche degli Finale
elementi di cui il Siena si priverebbe, gente di buon curri- Domenica 13 febbraio, ore 18:15, Vincente gara 5 – Vincente gara 6 (diretta Sky Sport 2 HD)
culum che ha il difetto di guadagnare parecchio. Paolucci, I biglietti possono essere acquistati online sul sito www.ticketone.it, oppure tramite il nuovo cir-
Codrea, Pegolo, Fini, i nomi restano quelli. Mentre prose- cuito di vendita Piemonte Ticket www.ticket.it. Per informazioni: www.finaleight2011.com, info@
gue la trattativa per Giorgi e si mantiene viva l’illusione di finaleight2011.it.
poter riavere Portanova, si profilano due trasferimenti “no- Nicola Panzieri
tevoli”, presso più o meno storiche società rivali del Siena.
Ciro Immobile, infatti, si dovrebbe trasferire al Grosseto,
dopo aver fatto balenare il suo talento in bianconero. Il ra-
gazzo è chiuso da una concorrenza eccessiva, ma ha talen-
to e si metterà in mostra. Se del trasferimento di Immobile
si accorgeranno in pochi, quello di Massimo Maccarone
farà discutere. La punta di diamante del Siena delle ultime
stagioni in serie A è in procinto di passare alla Fiorentina,
dopo aver rifiutato il Cesena, verso cui lo spingeva il Paler-
mo. Il fatto che sia proprio Maccarone, a quanto sembra, a Tutti i mercoledì è possibile leggere il settimanale free Il Gazzettino Senese nella versione scaricabile
spingere per questo trasferimento, aggiunge sale su ferite
ancora aperte. Il calcio ormai è roba per professionisti, ma
in pdf grazie a Siena News. Nella home page del giornale elettronico più letto di Siena e provincia
il ricordo del bellissimo gol di Maccarone che sconfisse i troverete infatti un link che vi permetterà questa operazione.
viola due anni fa è talmente vivido che dispiacerà vederlo
offuscato quando il bomber indosserà la casacca gigliata,
se questo dovesse davvero accadere.
www.sienanews.it