Sei sulla pagina 1di 11

C O M UN E D I BARI

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

SEDUTA DEL 13 AGOSTO 2020

DELIBERA N.398

OGGETTO
ACCORDO QUADRO PER LA COSTRUZIONE E ADEGUAMENTO DELLA RETE DI
FOGNA BIANCA COMUNALE DEI MUNICIPI 2 E 4.
APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO - CUP: J96H20000040002.

L’ANNO DUEMILAVENTI IL GIORNO TREDICI DEL MESE DI AGOSTO, , ALLE


ORE 12:35 CON CONTINUAZIONE
SONO PRESENTI:
PRESIDENTE
DI SCIASCIO EUGENIO - VICE SINDACO

ASSESSORI
N COGNOME E NOME PRES N COGNOME E NOME PRES
1 DECARO Ing. Antonio NO 5 LACOPPOLA Avv. Vito SI
2 BOTTALICO Dott.ssa Francesca SI 6 PALONE Dott.ssa Carla SI
3 D'ADAMO Dott. Alessandro NO 7 PETRUZZELLI Dott. Pietro NO
4 GALASSO Ing. Giuseppe NO 8 PIERUCCI Dott.ssa Ines SI
9 ROMANO Avv. Paola SI

ASSISTE IL VICE SEGRETARIO GENERALE Dott.ssa ILARIA RIZZO


Oggetto: Accordo Quadro per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca
comunale dei Municipi 2 e 4
Approvazione progetto esecutivo - CUP: J96H20000040002

Sintesi: L’Assessore alle Infrastrutture, Opere Pubbliche, Mobilità Sostenibile e


Accessibilità, ing. Giuseppe Galasso, propone l'approvazione del Progetto esecutivo
per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca comunale dei Municipi
2 e 4, da realizzare mediante ricorso all’istituto dell’Accordo Quadro.

In assenza dell’Assessore alle Infrastrutture, Opere Pubbliche, Mobilità Sostenibile e Accessibilità, ing. Giuseppe
Galasso, sulla base dell’istruttoria condotta dal Settore Edilizia Pubblica e Servizi Connessi della Ripartizione Stazione
Unica Appaltante, Contratti e Gestione Lavori Pubblici riferisce il Vice Sindaco:

Premesso che:
 con deliberazione della Giunta comunale n. 120 del 21/02/2020 è stato approvato il progetto preliminare relativo
all’Accordo Quadro per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca comunale dei Municipi 2 e 4 -
dell’importo complessivo di € 1.250.000,00, depositato presso il Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi con
nota prot. n. 42338 del 13/02/2020;
 con nota prot. n. 175783 del 04/08/2020, il Responsabile Unico del Procedimento, ing. Antonio Gallucci, previo
esito della verifica del Capitolato Speciale di Appalto di cui alla nota prot. n. 168988 del 27/07/2020 della POS
Gare, ha trasmesso, al Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi, il progetto esecutivo per la costruzione e
adeguamento della rete di fogna bianca comunale dei Municipi 2 e 4, dell’importo complessivo di € 1.250.000,00
di cui € 999.240,00 per servizi, lavori ed oneri della sicurezza ed € 250.760,00 per somme a disposizione, composto
dai seguenti elaborati:
 RT 01 – Relazione Tecnica;
 QE 01 – Quadro economico;
 CS 01 – Capitolato speciale d’appalto;
 EP 01 – Elenco prezzi;
 AP 01 – Analisi prezzi;
 DT 01 – Disciplinate tecnico;
 PS 01 – Piano di sicurezza e coordinamento;

Rilevato dalla Relazione tecnica quanto segue:


Il Comune di Bari ha come obiettivo la realizzazione della fognatura pluviale a servizio dei Municipi 2 e 4
dove, anche in occasioni di eventi meteorici di modesta entità, si verificano frequenti allagamenti.
La evidente carenza della rete di fognatura pluviale non solo determina continui allagamenti, che
costituiscono un motivo di disagio per gli abitanti del quartiere e per l’intenso traffico urbano, ma
contribuisce anche a sovraccaricare la rete di fognatura nera, con apporti meteorici che incrementano
notevolmente i volumi di acque reflue in arrivo all’impianto depurativo di Bari Est e Ovest.
Questo stato di cose è stato evidenziato dal Comune di Bari nella nota prot. n. 14984, del 17/01/2020, inviata
alla Regione Puglia che ha preso atto della situazione, prevedendo un possibile finanziamento da concedere
per l’“Accordo quadro per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca comunale nei Municipi 2
e 4”, dell’importo di € 1.250.000,00.
Con Deliberazione n. 442 del 30/03/2020, la Giunta Regionale Pugliese, ha ammesso a finanziamento, tra
l’altro, in favore del Comune di Bari, i seguenti n. 3 (tre) interventi finalizzati alla riduzione del sovraccarico
delle portare in arrivo ai depuratori Civili di Bari Est e Bari Ovest, per l’importo complessivo di €
7.500.000,00:
a) Progetto per la costruzione e adeguamento della rete fogna bianca comunale di Bari riguardante il
Municipio 3 – Quartiere San Paolo per l’importo di € 5.000.000,00;
b) Progetto per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca comunale nei Municipi 1 e 5 – per
l’importo di € 1.250.0000,00;
c) Progetto per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca comunale nei Municipi 2 e 4 – per
l’importo di € 1.250.0000,00.
Il suddetto Accordo Quadro consente la realizzazione di una parte delle opere per ridurre
gli apporti meteorici all’impianto depurativo di Bari Est e Ovest in conformità al Codice
dell’ambiente ed al Regolamento Regionale 9 dicembre 2013, n. 26 “Disciplina delle acque
meteoriche di dilavamento e di prima pioggia” (attuazione dell’art. 113 del D.Lgs. n.
152/06 e ss.mm. ed ii.).

Rilevato, altresì, che con atto dirigenziale n. 107 del 28/04/2020 il Dipartimento Agricoltura,
Sviluppo Rurale e Tutela dell’Ambiente SEZIONE RISORSE IDRICHE della Regione Puglia ha
determinato:
 di registrare l’OGV di spesa con esigibilità negli anni 2020 per l’attuazione dei suddetti 3
interventi per l’importo complessivo di € 7.500.000,00, a valere sul capitolo di spesa n.
U0906002 così come stabilito dalla Variazione di bilancio Regionale giuste DGR n. 442 del
30/034/2020, conseguente ad obbligazione giuridicamente perfezionata, avente creditore
certo, con imputazione dello stesso nell’annualità in cui l’obbligazione diviene esigibile,
secondo il prospetto di seguito rappresentato :

capitolo di Declaratoria M.P.T P.D.C.F. E.F. 2020 Competenza e Cassa


spesa
0906002 Contabilità speciale n. 9.6.2 U.2.3.1.2 € 7.500.000,00
1683 (OCDPC n.
343/2016 e n. 562/2018)
- Contributi agli
investimenti a
Amministrazioni Locali

 di autorizzare la Sezione Bilancio e Ragioneria ad effettuare le registrazioni contabili indicate nella presente
sezione contabile:
Creditore : Comune di Bari come di seguito specificato :
1. Progetto per la costruzione e adeguamento della rete fogna bianca comunale di Bari riguardante il Municipio
3 – Quartiere San Paolo per l’importo di € 5.000.000,00;
2. Progetto per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca comunale nei Municipi 1 e 5 –
Quartiere Santo Spirito per l’importo di € 1.250.000,00;
3. Progetto per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca comunale nei Municipi 2 e 4 –
Quartiere Carbonara per l’importo di € 1.250.000,00;

Preso atto che:


 trattasi di intervento da realizzare mediante ricorso all’istituto dell’Accordo Quadro;
 l’articolo 2 del Capitolato Speciale di appalto dispone che:
L’accordo quadro ha una durata di anni 1 (uno) decorrenti dalla data di sottoscrizione dell’accordo/verbale
consegna lavori in via d’urgenza, ovvero potrà avere una minor durata determinata dall’esaurimento del
valore complessivo massimo stimato, stabilito nel successivo art. 3.
Qualora nel periodo di cui al comma precedente, non sia affidata alcuna attività all’Affidatario dell’Accordo
Quadro, ovvero sia affidata solo parte di essa, lo stesso non ha diritto ad avanzare richieste di indennizzo a
qualsiasi titolo o ragione.
L’Affidatario dell’Accordo Quadro è tenuto ad eseguire tutte le prestazioni che la stazione
appaltante ordinerà prima della data di scadenza, anche nel caso in cui l’ordinativo
giungesse l’ultimo giorno di validità dell’accordo.
 l’articolo 3 del Capitolato Speciale di appalto dispone che:
Ai sensi dell’art. 35 comma 16 del D.Lgs. 50/2016 l’ammontare massimo delle prestazioni che potranno essere
svolte dall’Affidatario dell’Accordo Quadro nell’ambito del presente accordo quadro non potrà eccedere
l’importo complessivo presuntivamente stimato pari a € 982.000,00 (Iva esclusa) oltre € 17.240,00 (Iva
esclusa) per oneri della sicurezza.
Trattasi di opere di urbanizzazione primarie con IVA al 10%.
L’Amministrazione potrà commissionare all’Affidatario dell’Accordo Quadro nel periodo di durata
dell’accordo le prestazioni oggetto del presente accordo fino al raggiungimento dell’importo massimo
stimato.
L’Affidatario dell’Accordo Quadro non potrà richiedere alcun indennizzo, a qualsiasi titolo
o ragione, nel caso in cui l’Amministrazione non utilizzi l’intero importo stimato durante il
periodo di validità dell’accordo quadro, oppure qualora si raggiunga l’ammontare prima
del termine.
Visti i seguenti documenti trasmessi con la suddetta con nota prot. n. 175783 del 04/08/2020:
 verbale di verifica del progetto esecutivo ai sensi degli artt. 26 e 27 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.;
 verbale di validazione del progetto esecutivo ai sensi dell'art. 26 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.;

Visto il quadro economico del progetto;

Visti il comma 3 dell’articolo 23 del D.Lgs. n. 50/2016 ed il comma 4 dell’articolo 216 del D.Lgs.
n. 50/2016;

Vista la circolare del Segretario Generale prot. n. 307472 del 08/11/2019;

Vista la nota del 29/07/2020, con la quale, il Responsabile unico del procedimento, ing. Antonio
Gallucci, ha dichiarato quanto di seguito testualmente riportato:
“..in riferimento ai contenuti minimi della progettazione previsti all'art. 17 del d.P.R.
207/2010, in rapporto alla specifica tipologia e alla dimensione dell'intervento, ritiene che
gli elaborati trasmessi sono idonei ad identificare compiutamente i lavori
salvaguardandone la qualità.
Si attesta inoltre che, ai sensi dell’articolo 23, comma 4 ,del d.lgs 50/2006, il progetto
esecutivo contiene tutti gli elementi previsti per il livello progettuale omesso e precisamente
la progettazione definitiva, e che risulta salvaguardata la qualità della progettazione.”;

Visti:
 la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 17 del 28/03/2019 con la quale è stata approvata la nota di
aggiornamento al DUP 2019/2021 ed il Bilancio di previsione 2019/2021 e relativi allegati;
 la Deliberazione di Giunta n. 1033 del 30.12.2019, esecutiva ai sensi di legge, a mezzo della quale è stata
autorizzata l’operatività del PEG 2019/2021, integrato con il Piano Dettagliato degli Obiettivi/Piano delle
Performance approvato con delibera di G.C. n. 398 del 15.05.2019, all’esercizio provvisorio 2020 e sino
all’avvenuta esecutività del PEG 2020/2022;

Visto che la legge di conversione 17 luglio 2020, n. 77 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, ha disposto il
differimento al 30/09/2020 del termine per la deliberazione del Bilancio di previsione 2020/2022 da parte degli Enti
Locali;

Dato atto che:


 al momento, il comune di Bari non ha ancora approvato il Bilancio di previsione 2020/2022 ed il programma
triennale dei lavori pubblici 2020/2022 e relativo elenco annuale;
 detto intervento risulta comunque inserito nel programma triennale 2020/2022 (elenco annuale 2020) già
predisposto ed in attesa di approvazione da parte del competente organo comunale (codice interno
amministrazione: M34_AQP_ - CUI : L80015010723202000058 - CUP: J96H20000040002);

Preso atto che, con la richiamata nota prot. n. 175783 del 04/08/2020, il Responsabile Unico del Procedimento ha
chiesto di predisporre tutti gli atti finalizzati alla pubblicazione della gara, in considerazione della necessità di rispettare
il cronoprogramma approvato in uno con il finanziamento della Regione Puglia;

Valutato che:
 trattasi di intervento da realizzare mediante ricorso all’Accordo Quadro;
 l’Accordo Quadro (disciplinato dall’articolo 54 del d.lgs. n. 50/2016) consiste in un contratto normativo dal quale
non scaturiscono effetti reali o obbligatori ed il cui scopo è quello di stabilire le clausole relative agli appalti da
aggiudicare durante un dato periodo, in particolare per quanto riguarda i prezzi e, se del caso, le quantità previste
(art. 3, comma 1, lettere iii del d.lgs. n. 50/2016);
 di conseguenza, la stipulazione dell’Accordo Quadro non costituisce titolo per il sorgere di obbligazioni pecuniarie;
Considerato che:
 trattasi di intervento oggetto di finanziamento per il quale è necessario procedere celermente alle attività di cantiere
per rispettare il cronoprogramma previsto dalla Regione Puglia nell'ambito del finanziamento di cui alla DGR
n.442/2020, così come, del resto, sopra rappresentato dal Responsabile Unico del Procedimento;
 pertanto occorre procedere, con urgenza, all’approvazione del progetto esecutivo in questione, trattandosi di atto
propedeutico alla indizione della procedura per l’individuazione dell’operatore economico con il quale concludere
e stipulare l’Accordo Quadro, pur in mancanza di copertura finanziaria, fermo restando che la stipulazione del
contratto attuativo dell’Accordo Quadro dovrà necessariamente avvenire solo a seguito di assunzione di apposita
prenotazione/impegno di spesa;

Dato atto che:


 pertanto, gli adempimenti contabili saranno assunti ad avvenuta approvazione del Bilancio di previsione 2020/2022
e del Programma Triennale dei lavori pubblici 2020/2022 e relativo elenco annuale;
 la procedura di gara, ai sensi dell’art. 192 del D.Lgs. 267/2000, sarà preceduta da apposita determinazione del
Responsabile del Procedimento di spesa che indicherà, tra l’altro, l’oggetto del contratto, la sua forma, le clausole
contrattuali ritenute essenziali, nonché le modalità di scelta del contraente ammesse dalle disposizioni di legge in
materia di lavori pubblici;

Ritenute sussistenti le ragioni per proporre l’immediata eseguibilità del presente provvedimento, ai
sensi dell’articolo 134, comma 4, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, stante la necessità, sopra indicata, di
procedere con celerità all’espletamento delle procedure di gara;

LA GIUNTA
Riunita in videoconferenza ai sensi dell’art. 73, comma 1, del D.L. n. 18/2020 e delle linee
guida adottate con Decreto sindacale n. 24/2020;

Udita la relazione del Vice Sindaco, sulla base dell'istruttoria condotta dal Settore Edilizia Pubblica della Ripartizione
Stazione Unica Appaltante, Contratti e Gestione Lavori Pubblici;

Visti:
 il D.Lgs. n. 163/2006;
 il D.P.R. n. 207/2010;
 il D.Lgs n. 50/2016;
 il D.Lgs. n. 267/2000;
 Lo Statuto Comunale;

Vista la documentazione di cui si compone il Progetto Esecutivo;

Preso atto che sulla proposta di deliberazione di che trattasi è stato formulato, ai sensi dell’art. 49
del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267, il parere di regolarità tecnica espresso dal Direttore del Settore
Lavori Pubblici e Servizi Connessi della Ripartizione Stazione Unica Appaltante, Contratti e
Gestione Lavori Pubblici - come da scheda allegata, nonché il parere favorevole di regolarità e
correttezza dell’azione amministrativa espresso in atti dal Direttore del Settore Edilizia Pubblica, ai
sensi dell’art. 147 bis, del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267 e s.m.i.;

Ritenuto di omettere l’acquisizione del parere di regolarità contabile del Direttore della Ripartizione
Ragioneria Generale, atteso che, al momento, la proposta di deliberazione non comporta riflessi
diretti o indiretti sulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio dell'ente;
Vista la scheda di consulenza del Segretario Generale, che forma parte integrante del presente provvedimento;

Con voti unanimi, espressi per alzata di mano e con le modalità di cui alle linee guida relative allo
svolgimento delle sedute di Giunta Comunale in videoconferenza ai sensi dell'art. 73, comma 1, del
D.L. n. 18/2020, approvate con Decreto Sindacale n. 24/2020.
DELIBERA

per quanto dedotto e motivato in narrativa, da intendersi integralmente riportato e trascritto, di:

1. Approvare il progetto esecutivo per la costruzione e adeguamento della rete di fogna bianca
comunale dei Municipi 2 e 4, trasmesso al Settore Lavori Pubblici e Servizi Connessi con nota
prot. n. 175783 del 04/08/2020, dell’importo complessivo di € 1.250.000,00, di cui €
999.240,00 per servizi, lavori ed oneri della sicurezza ed € 250.760,00 per somme a
disposizione, composto dai seguenti elaborati:
 RT 01 – Relazione Tecnica;
 QE 01 – Quadro economico;
 CS 01 – Capitolato speciale d’appalto;
 EP 01 – Elenco prezzi;
 AP 01 – Analisi prezzi;
 DT 01 – Disciplinate tecnico;
 PS 01 – Piano di sicurezza e coordinamento
CUP: J96H20000040002

2. Disporre la pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio online del comune di
Bari.

Di seguito,
il Presidente propone l'immediata eseguibilità del provvedimento stante l'urgenza;

LA GIUNTA
Aderendo alla suddetta proposta;
Ad unanimità di voti, resi verificati e proclamati dal Presidente;

DELIBERA
Rendere immediatamente eseguibile la presente delibera ai sensi dell'art.134 co.4 del
T.U.E.L. 18 Agosto 2000 n.267.
Pos Urbanizzazione Primarie
SCHEDA DI CONSULENZA TECNICO GIURIDICA DEL SEGRETARIO
GENERALE

N. 2020/00398 del 13 AGOSTO 2020

OGGETTO: ACCORDO QUADRO PER LA COSTRUZIONE E ADEGUAMENTO DELLA


RETE DI FOGNA BIANCA COMUNALE DEI MUNICIPI 2 E 4.
APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO - CUP: J96H20000040002.

TIPO PROPOSTA G.M.


PARERE DI REGOLARITA’ TECNICA: Positivo si rende parere di regolarità e correttezza
dell'azione amministrativa ai sensi dell'art.147 bis del tuel per gli aspetti tecnici si rinvia a quanto
dichiarato e attestato dal rup

PARERE DI REGOLARITA’ CONTABILE:

COLLABORAZIONE ED ASSISTENZA GIURIDICA-AMMINISTRATIVA DEL


SEGRETARIO GENERALE AI SENSI DELL’ART. 97 LETT. D DEL T.U.E.L.
ANNOTAZIONI :
Positivo Parere favorevole in ordine alla regolarità dell’azione amministrativa connessa alla
presente proposta di deliberazione e sulla base del parere di regolarità tecnica come espresso ai
sensi degli artt. 49 e 147 bis del TUEL e dell’art. 42 del vigente regolamento di contabilità.

Bari, 12/08/2020
IL SEGRETARIO GENERALE
Donato Susca
OGGETTO: ACCORDO QUADRO PER LA COSTRUZIONE E ADEGUAMENTO DELLA
RETE DI FOGNA BIANCA COMUNALE DEI MUNICIPI 2 E 4.
APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO - CUP: J96H20000040002.

PARERI ESPRESSI, AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL’ART. 49 DLGS 267 DEL 18.8.2000 – T.U.E.L.
SULLA ALLEGATA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE:

1) Parere di regolarità tecnica:


Positivo
si rende parere di regolarità e correttezza dell'azione amministrativa ai sensi dell'art.147 bis del tuel
per gli aspetti tecnici si rinvia a quanto dichiarato e attestato dal rup
Bari, lì 11/08/2020
Il responsabile
Anna Valla
Il presente verbale viene sottoscritto nei modi di legge:

IL PRESIDENTE IL VICE SEGRETARIO GENERALE


F.to Ilaria Rizzo

_______________________________________________________________________________

Si certifica che la presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo Pretorio on line del Comune dal
17/08/2020 e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi.

Responsabile dell'Albo Pretorio


Isabella Loconte
Bari, 17/08/2020

_______________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

Su relazione dell'incaricato si certifica che la presente delibera è stata pubblicata all'Albo Pretorio
on line del Comune di Bari dal 17/08/2020 al 31/08/2020.

L'incaricato

Bari,

_______________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI ESECUTIVITA'

Si certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva per decorrenza dei termini di
pubblicazione di cui all'art. 134 TUEL.

Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del d.lgs n. 82/2005, del t.u. n. 445/2000 e
norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa; il documento
informatico è memorizzato digitalmente ed è rintracciabile sul sito internet
http://albo.comune.bari.it