Sei sulla pagina 1di 3

Trilusquino

Trilusquino

Titolo:
Poesia pe’ l’Urtimo
http://www.trilusquino.com/2020/01/27/poesia-pe-lurtimo/

AUTORE: Trilusquino
SITO: http://www.trilusquino.com

w w w. t r ilu s q u in o . c o m info@t rilusquino.com Pagina 1


Trilusquino

Ma chi ha detto che pe’ esse’ vincente devi esse’ primo


Basta tira’ fori er bimbo che ciai dentro te se ribbarta tutto e poi esse’ puro urtimo
Da quanno eri bambino ciavevi solo ‘n obbiettivo sta’ d’a parte dell’urtimi pe’ sentitte primo
Fermo a esse’ ‘n omo mijore er daje è er vaso de pandora che dar marcio te svorta ner destino

Certo si cominci ‘a giornata nervoso perché una te grida bù


Sei costretto a anna’ a guarda’ tutti i particolari pe’ nun pensacce più
Però ‘a giornata diventa ‘n capolavoro sitte bevi ‘n aperitivo grezzo e te fanno canta’
Perché ogni cosa che componi e canti come ‘na poesia pe’ Roma te fa’ emozziona’

Quanno fori piove pensi a ndove er mare finisce perché a la sabbia voi ariva’
‘eleganza de’e stelle è ‘a chiave pe’ regalamme ‘n soriso amate sempre e nun fatte schiaccia’
Da qu’a casa che avevi ‘n mente ne ’a casa de ‘n poeta voi vola’ come ‘na farfalla bianca
Solo perché ‘a domenica devi ripete’ qu’a canzone stupida pororororon finchè ‘ipocondria ‘n te sfianca

Quanno l’unica forza che ciai è quella de sdrajatte


Stasera forse dormirai e ‘na poesia senza veli potrà pure eccitatte
Te metti a pensa’ a sogni appesi e a ammira’ mille universi
Ma voi mette Giusy co’ ‘e stesse cose che facevo co’ te ‘n tutti i versi

Wendy te dedico er silenzio e vorei sortanto amatte ovunque tu sia


‘o so er tu’ nome me ricorda Peter Pan e po’ esse corpa de ‘e favole ma sei ‘a vita mia
Pure si sei ‘a stella più fraggile d’universo racconterò de te ner ballo d’incertezze
Come du’ rondini ar guinzajo decolleremo da’a stazzione de’ lì ricordi senza insicurezze

Mo lasciame a ‘n parcheggio così posso diventa’ un nostargico scrittore


Viaggerò pe’ pianeti se fumo ancora e m’accompagnerà ‘na canzone pe’ sogna’ a tutte l’ore
Pure se ho perso er tempo pe’ canzoni ‘a storia de ‘n omo nun è mai stata così bella
Portame co’ te e lasciame casca’ nei tuoi occhi boni tutto questo sei tu bon viaggio piccola stella

Trilusquino
pe’ tutti Noi

Puoi scegliere di seguirmi anche su:

 YouTube
 iTunes
 Google Podcast
 Spotify
 Facebook
 Twitter
 Slideshare
 Scribd

w w w. t r ilu s q u in o . c o m info@t rilusquino.com Pagina 2


Trilusquino

NOTE PER IL LETTORE E POSSESSORE:

LICENZE D’USO

Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative


Commons Attribution - NonCommercial-NoDerivs 2.5 Italy.
Per leggere una copia della licenza visita il sito web:

http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/ o
spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street,
Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA.

This opera islicensed under a Creative Commons Attribuzione


- Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.

Tu sei libero: di riprodurre, distribuire, comunicare al


pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e
recitare quest'opera allo stesso modo.

Attribuzione — Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi


indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in
modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in
cui tu usi l'opera.

Non commerciale — Non puoi usare quest'opera per fini


commerciali.

Non opere derivate — Non puoi alterare o trasformare


quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra.

w w w. t r ilu s q u in o . c o m info@t rilusquino.com Pagina 3