Sei sulla pagina 1di 3

ESAME DI STATO PER L’ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INGEGNERE

I SESSIONE 2011

SEZIONE A – NUOVO ORDINAMENTO

PRIMA PROVA SCRITTA

INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI

Traccia 1
Il candidato descriva lo schema di funzionamento di un generico sistema numerico di
telecomunicazione e ne illustri le principali caratteristiche.

Traccia 2
Il candidato discuta le principali caratteristiche della propagazione in atmosfera delle onde
elettromagnetiche con riferimento alle differenti bande dello spettro elettromagnetico.

Traccia 3
Il candidato illustri l’evoluzione delle strategie di progetto di circuiti digitali dai circuiti full-custom
agli hardware programmabili.

INGEGNERIA MECCANICA

Traccia 1
Il candidato descriva l'evoluzione del ciclo Hirn giustificando i successivi interventi in termini di
miglioramento delle prestazioni e discutendo dei limiti termodinamici e/o tecnologici esistenti nei
riguardi degli interventi descritti.

Traccia 2
Accoppiamenti albero-mozzo: descrizione delle diverse tipologie e confronto funzionale.

Traccia 3
Nella figura a fianco è mostrato un cilindro
pneumatico con ritorno a molla che, facendo
riferimento allo schema costruttivo mostrato
sotto, è possibile suddividere nelle seguenti
parti:
– la camicia del cilindro, costituita da un tubo
in alluminio a spessore costante;
– i fondelli, che chiudono alle estremità il
cilindro e che ospitano le guarnizioni di tenuta
e il raccordo con la mandata dell’aria
compressa;
– lo stelo ed il pistone, che costituiscono la
parte mobile del sistema;
– le quattro barre filettate, che fungono da tiranti per serrare i fondelli contro la camicia e
contrastare la spinta della pressione interna;
– la molla di richiamo dell’equipaggio mobile.
Se ne descrivano le caratteristiche di funzionamento e le metodologie di progettazione.

INGEGNERIA GESTIONALE

Traccia 1
Il candidato esamini il ruolo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) nei
meccanismi di coordinamento e di collaborazione tra imprese.

Traccia 2
Il candidato esamini le strategie finalizzate alla massimizzazione dei ritorni economici derivanti
dalle attività di Ricerca e Sviluppo, con particolare riferimento a innovazione tecnologica e
spill-over.

Traccia 3
Il candidato esamini il processo di diffusione di prodotti innovativi ed il ciclo di vita delle
tecnologie.

INGEGNERIA ELETTRONICA

Traccia 1
Il candidato descriva lo schema di funzionamento di un generico sistema numerico di
telecomunicazione e ne illustri le principali caratteristiche.

Traccia 2
Il candidato descriva brevemente la tipica struttura a blocchi interna di un amplificatore
operazionale ed illustri la correlazione tra le prestazioni dei singoli blocchi e quelle dello stesso
amplificatore operazionale.

Traccia 3
Il candidato illustri l’evoluzione delle strategie di progetto di circuiti digitali dai circuiti full-custom
agli hardware programmabili.

INGEGNERIA ELETTRICA

Traccia 1
Discutere delle tecniche e dei limiti di regolazione di motori AC Brushless con magneti permanenti,
anche in riferimento ai valori massimi di tensione e di corrente erogati dal convertitore.
Traccia 2
Il candidato, nell’illustrarne il ruolo e l’importanza, descriva le soluzioni tecniche utilizzate per
l’esecuzione di audit energetici in ambito industriale.

Traccia 3
Il candidato illustri i vantaggi ed i problemi connessi alla presenza della generazione distribuita sul
sistema elettrico nazionale.

INGEGNERIA CIVILE

Traccia 1
Il candidato illustri i caratteri generali delle verifiche agli Stati Limite Ultimi definite dalla
Normativa attuale e, con l’ausilio di un esempio a sua scelta, illustri le modalità di svolgimento
delle verifiche per un’opera geotecnica.

Traccia 2
Il candidato illustri il ruolo delle tecniche ingegneristiche ai fini di un opportuno utilizzo e tutela
delle risorse idriche.

Traccia 3
Il candidato discuta il ruolo della rigidezza, della resistenza e della duttilità nella progettazione
antisismica delle strutture per l'Ingegneria Civile.