Sei sulla pagina 1di 6
gola su una cengia armata con cavi diacciaio; Isabelle e Marion che mi chiamavano con effetto , eco, ; la salita ingannevole fino alla Bocca sul lago, che nascondeva un altra fetida discesa/risalita!!; l'incontro con le francesine, che ci hanno prestato le , lunettes, per vedere l'eclissi di sole; la successiva cagata che ci ho ammollato sulla Bocca (niente meno che a 2.010 metri, la cagata pitt alta che abbia mai fatto!); dopodiché la discesa grattugia-piedi fino al rifugio di Haut-Asco. Ma il bello doveva ancora venire; dopo le faccende in cui tutti erano affaccendati (lavaggio di se stessi e del vestiario) siamo andati al bar assieme a Isabelle, Marion e Marco per una lieta serata a base di birra, Pago e parolacce in sardo (la maggior parte indirizzate a me!!!). Ora si vaacena poisi vedral!! (ISAX) Isabelle ha rischiato seriamente la vital! Mentre cercava un percorso alternativo ha perso l'equilibrio, ha rimbalzato un paio di volte sulla roccia e si miracolosamente fermata sul orlo del dirupo! Lei si@ rialzata ridendo e scherzando, noi siamo dovuti andare a cercare un defibrillatore per riprenderci dallo spavento !! (ROBERTO) Giovedi 12 Agosto 1999 Ore 6.10 Riprendo da ieri+ . Dopo una lauta cena: riso ai funghi porcini + pasta dei CAI + insalata di pomodori e formaggio grana + dole, ci ritrovavamo tutti al tavolone del rifugio a discutere con le francesine e Marco. Isax era talmente infogato che si dimenticava di mangiare il pane e il riso (mai visto!!!), oltre che comprare le uova per la nostra frittata. Seguivano quindi minuti di gran casino tanto che dal rifugio ci ammonivano per ben due volte di fare silenzio. A questo punto ci trasferivamo fuori, per evitare brutte conseguenze, con Isax che andava atrovare Isa per vedere il magnifico cielo stellato. Di pitt non so! Comungquecistiamo svegliando sempre pitt tardi, II tempo sembra splendido (non una nuvola) anche se tira un vento freddino. Meno maleche ho il sottotuta in microfibree lacuffia in lana* Oggiaffronteremola traversata del Cirque de laSolitude+ old!! Non vedolora* . PS. Isaccoé un po' assonnato, sembra unu droghinu* ..(GIANLUSC) Ore 9.22 Siamo partiti alle 8.30 gia da ora Isaxé piit lento di un bradipo nato stanco. II tempo @ sempre bello anche se il vento @ aumentato e flagella la nostra salita. Anche oggi Matteo, Ale A. e Piergiorgio sono partiti prima (molto prima!!!) (GIANLUSO) Incredibile Corsica* abbiamo appena saputo che in questo rifugio il bivacco non si paga. Benissimo perché forsecirimarremo2giorni* . (GIANLUSC) Torno alla giornata scorsa. Dopo aver coperto la tappa in 3 ore e mezzo insieme ad Ale A. e Matteo, avendo esaurito le ultime calorie anche a causa di 3 giorni di dieta forzata, ho saccheggiato a pitt riprese il negozietto di Ascu-Stagnu. Ho finito per ordinare la cena con menu a 50 FF. La fregatura consisteva nel fatto che la pasta alla bolognese me la dovevo cucinare io!! D'altra parte mi hanno dato una busta di pasta da mezzo chilo che, cucinata dalle Alessandre, mi ha consentito di recuperare i carboidrati dei quali ero in astinenza. Infine con i consigli delle ragazze del gruppo, sono riuscito a farmi 3 uova sode (per la prima volta in vita mia), ma le Alessandre mi hanno diffidato dal mangiarle tutte in una volta per gli effetti che potrebbero avere in tenda. (PIERFRANCESCO) Ore 21.00 Qui al rifugio abbiamo formato un bell'ambientino e ci si diverte tanto al tavolo, con tante risate. II tempo migliora sensibilmente, Non piove pitt e il cielo si sta schiarendo. Domani_ una sveglia seria alle 5.30* se & bello si val!!! (GIANLUSC) Sto morendo dal sonno!!! Quel pirla di Gianluse vuole farci perdere un giorno con Vassurda e quanto mai inopportuna pretesa di salire al Monte Cinto. L'unico contento e Isacco che pud dormire e riposarsi, come se di giorno corresse !!! Cmq un po' di sono in pitt non fa schifo neanche a me, quindi in ogni caso ci sara qualcosa di Positivo, finalmentenon sentird per un giorno le cazzate di Gianlusc e finalmente avremo un po' di pace!!! W la guerriglia ! (ROBERTO) + prima di andare a letto (gli altri sono gia in tenda; io e Ale I. eravamo gli ultimi ) indugio da solo fuori dal rifugio a guardare il cielo* . In lontananza verso il Monte Cinto si vedono i bagliori dei lampi, ci deve essere un bel temporale su* .fa un po' di freddo ma voglio restare a godermi questo silenzio e osservare i rilievi delle montagne che mi stanno attorno, rischiarate dalla debole luce della luna+ @ difficile prendere sonno oggi !! Ora dar® il diarioa Barbara* . (GIANLUSC) + Eccomi qua! Sono nel caldo (per ora e per tutta la notte !) del mio sacco a pelo e volevo scrivere anche io la mia versione della tappa di oggi. La mia giornata @ iniziata un po' maluccio, vista la , sorpresina, che ho trovato di primo mattino: mestruazz. una settimana in anticipo! Cazzo !! E mo? Ho dovuto elemosinare assorbenti da tutte le GR20iste !! Va be A parte qs piccolo inconveniente la giornata é stata molto bella. Mi& piaciuto MOLTISSIMO il Cirque de la Solitude: un po' tenebroso e inquietante, ma molto affascinante! Spero che le poche foto che ho scattato riusciranno a rendere|'atmosfera insolita del luogo* Si vedra.. La disarrampicata mi ha molto divertita e non lho trovata difficile; anche grazie all'assistenza di Roberto e Nicola (anche se quest'ultimo ogni tanto cercava di spingermi giti con una piedata in testa o sulla mano!!!) che ormai mi fanno da angelicustodi! Anche la risalita non era niente male, se non fosse per il gelo incredibile (avevo fame ma non cisi poteva fermare peril rischiodicongelarsi) E,, ovviamente, prima di arrivare al rifugio ci & toccata una bella discesa tronca-caviglie-ginocchia-bolle ai piedi+ Avrei preferito disarrampicare per un'altra ora ! (anche se Roby e Nicola mi hanno preso per matta quando glie rho detto!) Ladoccia gelidaé stata piuttosto shoccante, ma poi forza di te + salmone (SLURP) + altro t+ chiacchierata coi 3 tedeschini (carucci!) mi sono ripresa. Di pomeriggio, e soprattutto di sera a cena, cera una bella atmosfera amichevole, allegra , felice, dolce* Sono molto contenta, sto passando delle bellissime giornate!+ E ho paura che finisca tutto troppo in frettat .(scusate, ma prima di addormentarmi sono sempre un po' malinconica). Domani Gianlusc + Matteo + Ale A. saliranno al Cinto (tempo permettendo)+ Sono contenta per loro* ma anche un po' gelosa! Sarei voluta andare anche io, ma ho paura poi di stancarmi troppo e non reggere gli altri giomni; @ meglio che domani mi riposi un po'. Non mi dispiace fermarmi un giorno, anche se perderemo le amicizie fatte fin'ora come Marco e Chiara (che carini!), i 3 tedeschi e Marco (il Biellese}+ Va be ! Ne conosceremoaltri! bo Bx Ore 10.22 Isacco ruta ai trekkers di passaggio, mentre ci riposiamo nei pressi dell'ex-refuge d'Altore (2.000 metri). Questo rifugio pare sia stato incendiato per farne uno nuovo ad Ascu (quello attuale) e cosi favorire di pitt il turismo (cio® $$$$$S) dato che ad Ascu Stagnu ci si pud arrivare comoda- mente in machina. Peccato perché qui il rifugio ci sarebbe proprio stato bene..c' un panorama bellissimo. La salita sin qua non era particolarmente dura* .. Purtroppo incominciano ad arrivare grossinuvoloni AHI AHI AHI!!! (GIANLUSO) Ore 11.27 Dopo 2 ore ¢ 55 minuti siamo arrivati a bocca Tumasginesca (2183 metri) e ci apprestiamo a scendere le Cirque. Lo spettacolo che si presenta davanti ai nostri occhi é davvero emozionanate un baratro di 200 metri in discesa assicurato in alcunitratti da pesanticatene d'acciaio. Intornoa noi solo pareti e guglie di roccia ...+ .peccato perché il cielo & sempre pitt coperto e c'® unu friusu de galera. Io e Ale I. scattiamo qualche foto* . siamo pronti per la discesa. (GIANLUSC) Ore 11.57 Siamo dentro al Cirque de la Solitude. FANTASTIQUE! Non é difficile Isax dice che @ troppo incredibile anche se ci sono troppo carroghe+ Ognitantoc’e qualche pausa suicavi, per far passare le persone che salgono. Nicola sembra in forma (prima lamentava dolori alle Vie fervate nel Cirque de [a Solitude gambee voleva abbandonare il GR 20). Da quando Isabelle ha lasciato il GR 20 Isacco é diventato un vero mostro: non si ferma pid, snasa dappertutto ed emette strani versi quando sta dietro una persona. Io e Ale I. lo chiamiamo oramai., il mostro del GR 20, (GIANLUSC) Ore 12.26 Stiamo finendo la discesa del Cirque* tra un po' iniziera la salita per Bocca Minuta, Posso dire solo una cosa: FREDDOOOO!""! (GIANLUSC) Ore 12.42 Ci fermiamo a mangiare. II tempo non promette nulla di buono, ci sono nuvoloni neri e siamo praticamente all'inizio della salita tutta su placche di roccia che ci portera a Bocca Minuta. Se piove qui son dolori !Isacco ha tentato diassalire Alessandra I. t! (GIANLUSC) Qr'e'croceai (13.46) PORKA PUTTANA ! Belli gli armi, che sembravano da, Olianese Volante, ; l'azziara sembrava piti difficile ed ora che mancano 200 metri me lo sento sollevato. Curiosa la scena di Robertino, Nicola e Barbara che ammiravano la roccia per qualche minuto, forse per la presenza di antichi geroglifici! (ISAX) 15