Sei sulla pagina 1di 40

D O C U M E N TA Z I O N E

T E C N I C A

MANUALE ISTRUZIONI

003AZ002B
UTENSILI PER CCM

UCM32M

IA NO
ITAL

Istruzioni originali
003AZ002B
MANUALE ISTRUZIONI

UTENSILI PER CCM

UCM32M

COSTRUTTORE

S.C.
Via Selice Provinciale, 17/A
40026 IMOLA (Bologna) - ITALIA
www.sacmi.com

MATRICOLA

ANNO DI COSTRUZIONE

DATA PUBBLICAZIONE
07.11.2012 - 06.05.2014

VERSIONI
UCM32M
003AZ002B
INDICE
Pagina

1 INFORMAZIONI GENERALI 1-1


1.1 INTRODUZIONE 1-1
1.2 CONSERVAZIONE DEL MANUALE 1-1
1.3 CRITERI DI RICERCA E CONSULTAZIONE DELLE INFORMAZIONI 1-2
1.4 DESTINATARI DEL MANUALE 1-2
1.5 GARANZIE 1-3
1.6 ALLEGATI 1-4
1.7 LEGENDA DEI SEGNALI DI SICUREZZA 1-4
1.7.1 SEGNALI DI AVVERTIMENTO 1-4

2 CARATTERISTICHE 2-1
2.1 DESCRIZIONE DELLA MACCHINA 2-1

3 SICUREZZE 3-1

4 INSTALLAZIONE 4-1
4.1 MONTAGGIO FLANGE ATTUATORI 4-2
4.2 UTENSILI SUPERIORI 4-5
4.2.1 PREMONTAGGIO UTENSILI 4-5
4.2.2 MONTAGGIO UTENSILI SUPERIORI 4-6
4.2.2.1 Raffreddamento standard 4-6
4.2.2.2 Raffreddamento maggiorato 4-9
4.3 UTENSILI INFERIORI 4-11
4.3.1 MONTAGGIO UTENSILI INFERIORI 4-12
4.3.2 SERRAGGIO GHIERE 4-12

5 AVVIAMENTO 5-1

6 USO DELLA MACCHINA 6-1


6.1 CONTROLLO QUALITÀ 6-1

7 REGOLAZIONI 7-1

8 MANUTENZIONE 8-1
8.1 MANUTENZIONE ORDINARIA 8-1
8.1.1 MANUTENZIONE PERIODICA 8-2
8.1.1.1 Interventi ogni inizio turno 8-3
8.1.1.1.1 Controllo cavità 8-3
8.1.1.2 Interventi ogni 720 ore 8-3
8.1.1.2.1 Pulizia / manutenzione utensili superiori 8-3
8.1.1.3 Interventi ogni 4320 ore 8-4
8.1.1.3.1 Pulizia / manutenzione utensili inferiori 8-4
8.1.1.4 Interventi ogni 8640 ore 8-6
8.1.1.4.1 Controllo usura utensili 8-6
8.2 MANUTENZIONE STRAORDINARIA 8-6

9 SMANTELLAMENTO 9-1
003AZ002B
INFORMAZIONI GENERALI 1

1 INFORMAZIONI GENERALI

1.1 INTRODUZIONE

ATTENZIONE!
D0000001_00

Gli utensili UCM sono progettati e realizzati per essere utilizzati dalle presse idrauliche serie CCM-SACMI per
produrre manufatti in materiale termoplastico utilizzando il processo di compressione.
Gli utensili non possono funzionare in modo indipendente.
Il presente manuale istruzioni integra il MANUALE ISTRUZIONI della pressa idraulica CCM-SACMI sulla quale gli
utensili sono destinati ad essere installati e pertanto deve sempre essere consultato assieme al manuale istruzioni
della CCM-SACMI stessa.
Prima di effettuare qualsiasi operazione sulla macchina e/o sugli imballaggi delle varie parti occorre leggere
attentamente tutto il manuale istruzioni.
Il manuale istruzioni contiene informazioni importanti per la sicurezza delle persone che devono intervenire sulla
macchina e per la macchina stessa.
È responsabilità dell’Azienda utilizzatrice della macchina accertarsi sempre che tutti gli addetti abbiano compreso
completamente le istruzioni d’uso.
Pur essendo la macchina dotata di sicurezze attive e passive, non possono essere evitati tutti i rischi dovuti ad un
suo utilizzo non corretto.
SACMI declina ogni e qualsiasi responsabilità per la mancata osservanza delle norme di sicurezza e di prevenzione
descritte nelle varie sezioni del presente manuale e per danni causati da un utilizzo improprio della macchina.
Qualsiasi modifica alla macchina deve essere preventivamente autorizzata da SACMI.
Tutti gli interventi sulla macchina (manutenzioni, regolazioni, riparazioni, pulizia) devono essere effettuati da personale
opportunamente addestrato e secondo quanto indicato nel presente manuale.
SACMI si riserva di apportare eventuali modifiche tecniche sul presente manuale e sulla macchina senza obbligo di
preavviso.
Richieste di ulteriori copie di questo manuale vanno indirizzate al servizio di assistenza clienti della SACMI.
Proprietà riservata; riproduzione vietata.
Questa pubblicazione o parti di essa non possono venire riprodotte, immagazzinate, trasmesse, trascritte o tradotte
in alcun linguaggio, comune o informatico, in alcuna forma o con alcun mezzo senza un’espressa autorizzazione
scritta di SACMI.
SACMI tutela i propri diritti sui disegni e sulla documentazione tecnica a termine di legge.
SACMI fornisce garanzia rispetto ai contenuti di questa pubblicazione, con l’espresso divieto di utilizzo della stessa
pubblicazioni per altri scopi, di qualsivoglia natura, estranei al funzionamento della macchina cui si riferisce e per la
quale questa pubblicazione è stata redatta.
La garanzia sulla correttezza delle informazioni qui contenute è fornita a patto che siano rigidamente osservate, a
cura dell’utilizzatore, tutte le prescrizioni contenute nella presente documentazione.

1.2 CONSERVAZIONE DEL MANUALE

ATTENZIONE!
D0000001_00

Il manuale ed i relativi allegati:


- sono parte integrante della macchina e devono sempre accompagnarla, anche in caso di vendita;
- devono sempre essere conservati in vicinanza della macchina, in luogo facilmente accessibile e protetti da agenti
ambientali che potrebbero pregiudicarne integrità e durata;
- devono essere reperibili e consultabili rapidamente ed in qualsiasi momento dagli addetti.

1-1
003AZ002B
1 INFORMAZIONI GENERALI

1.3 CRITERI DI RICERCA E CONSULTAZIONE DELLE INFORMAZIONI


Le informazioni e le istruzioni sono raccolte e organizzate per capitoli e per paragrafi e sono rintracciabili consultando
l’indice.
Le informazioni precedute da un segnale di avvertimento, divieto o obbligo devono essere oggetto di attenta lettura.
Le note fondamentali per la salute e la sicurezza degli operatori sono contenute all’interno di un riquadro, evidenziate
con segnali di avvertimento, divieto e/o obbligo e carattere corsivo come illustrato di seguito.

ATTENZIONE!
D0000001_00

Si raccomanda in particolare una lettura attenta e ripetuta del capitolo 3-SICUREZZE che contiene importanti
informazioni e avvisi relativi alla sicurezza.

1.4 DESTINATARI DEL MANUALE


Ai fini del manuale, le persone addette alla macchina si dividono in:
- operatore: responsabile della sorveglianza e dell’uso e conduzione della macchina;
- manutentore: addetto alla manutenzione ordinaria della macchina.
Per la definizione esatta di tali addetti, vedere al capitolo 3-SICUREZZE il paragrafo PROFILI PROFESSIONALI
DEGLI UTILIZZATORI.

ATTENZIONE!
D0000001_00

Il termine addetto è utilizzato genericamente per identificare una persona che deve intervenire sulla macchina:
operatore, manutentore, eccetera.

1-2
003AZ002B
INFORMAZIONI GENERALI 1

1.5 GARANZIE
SACMI, nei limiti della garanzia contrattuale assunta, sarà responsabile della macchina solamente nella sua
configurazione originale e nei confronti del soggetto che ha stipulato il contratto di compravendita con SACMI o, in
caso di vendita a mezzo leasing, dell’utilizzatore nominato dalla società di leasing acquirente.
Qualsiasi intervento che alteri la configurazione o il ciclo di funzionamento della macchina deve essere eseguito od
autorizzato da SACMI.
SACMI non sarà responsabile delle conseguenze derivate dall’utilizzo di ricambi non originali e dagli interventi
eseguiti da tecnici del compratore della macchina o, in caso di vendita a mezzo leasing, dell’utilizzatore nominato
dalla società di leasing acquirente, e/o da tecnici non autorizzati di SACMI, e non descritti all’interno del presente
Manuale e/o per i quali è necessaria la supervisione di SACMI e/o per i quali non vi è stata autorizzazione espressa
di SACMI.
La garanzia è valida solo se la macchina è stata utilizzata correttamente secondo le istruzioni del costruttore.
Non sono coperte da garanzia le parti soggette ad usura.
La garanzia decade inoltre nei seguenti casi:
- qualora non si esegua l’idonea manutenzione;
- in caso di manomissione;
- qualora vengano utilizzati pezzi di ricambio diversi da quelli originariamente montati sulla macchina;
- qualora vengano effettuate modifiche.

SACMI non risponde dei danni alla macchina provocati da cattivo utilizzo o da malfunzionamenti di altre apparecchiature
collegate alla macchina stessa.
La garanzia copre i soli danni e/o malfunzionamenti della macchina con espressa esclusione della risarcibilità di
qualsiasi danno ulteriore, rimanendo comunque esclusa la responsabilità del venditore per danni da mancata o
ridotta produzione, nonché per danni indiretti e consequenziali.
A completamento o modifica di quanto sopra fanno comunque fede le condizioni generali scritte a contratto.
È in ogni caso esclusa ogni garanzia diversa da quella assunta contrattualmente da SACMI nei confronti del
compratore della macchina o, in caso di vendita a mezzo leasing, dell’utilizzatore nominato dalla società di leasing
acquirente.

ATTENZIONE!
D0000001_00

Tutte le operazioni di assistenza in garanzia e di manutenzione straordinaria non sono competenza né


dell’operatore né dei manutentori, ma sono riservate ai tecnici specialisti del costruttore della macchina e/o ai
tecnici da quest’ultimo indicati.
Tali operazioni non vengono descritte nel presente manuale e, pertanto, il compratore della macchina o, in caso
di vendita a mezzo leasing, l’utilizzatore nominato dalla società di leasing acquirente dovrà contattare SACMI per
la pianificazione dell’intervento o per il ricevimento delle istruzioni necessarie.

1-3
003AZ002B
1 INFORMAZIONI GENERALI

1.6 ALLEGATI
I seguenti documenti completano il presente manuale istruzioni.
- MANUALE ISTRUZIONI CCM-SACMI.
- SCHEDA LUBRIFICANTI, ADESIVI E MISCELE REFRIGERANTI.
- SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.

1.7 LEGENDA DEI SEGNALI DI SICUREZZA

1.7.1 SEGNALI DI AVVERTIMENTO

Pericolo generico.
D0000001_00

1-4
003AZ002B
CARATTERISTICHE 2

2 CARATTERISTICHE

2.1 DESCRIZIONE DELLA MACCHINA


Gli utensili UCM sono progettati e realizzati per essere utilizzati dalle presse idrauliche serie CCM-SACMI per
produrre manufatti in materiale termoplastico utilizzando il processo di compressione.
Gli utensili sono fortemente legati alle caratteristiche del prodotto che devono realizzare.
Le parti principali che compongono gli utensili sono indicate in figura.

ATTENZIONE!
D0000001_00

Nel presente manuale istruzioni si fa genericamente riferimento a capsule, come prodotto lavorato dalla macchina.
Questo non pregiudica la validità delle istruzioni fornite anche nel caso di lavorazione di altri prodotti assimilabili.

2-1
003AZ002B
2 CARATTERISTICHE

1 Staffa
2 Utensile superiore
2A Fusetto superiore
3 Utensile inferiore

2.1/A 2

1
2A

D0000552_00
D0000552_00

2.1/B
2

2A

D0002302_00

2-2
003AZ002B
SICUREZZE 3

3 SICUREZZE
Gli utensili non possono funzionare in modo indipendente.
Fare riferimento al relativo capitolo del MANUALE ISTRUZIONI della CCM-SACMI sulla quale gli utensili devono
essere installati.

3-1
003AZ002B
3 SICUREZZE

3-2
003AZ002B
INSTALLAZIONE 4

4 INSTALLAZIONE
Gli utensili non possono funzionare in modo indipendente.
Fare riferimento al relativo capitolo del MANUALE ISTRUZIONI della CCM-SACMI sulla quale gli utensili devono
essere installati.
Normalmente gli utensili vengono montati sulla relativa CCM direttamente in SACMI durante il montaggio della
macchina.
In caso contrario, procedere nel modo seguente.

ATTENZIONE!
D0000001_00

Intervenire sulle parti con estrema cautela per non danneggiarle.


In caso di fuoriuscita di liquido refrigerante, asciugare immediatamente ed accuratamente le parti bagnate.

Per i riferimenti ai lubrificanti ed adesivi vedere SCHEDA LUBRIFICANTI, ADESIVI E MISCELE REFRIGERANTI.

4-1
003AZ002B
4 INSTALLAZIONE

4.1 MONTAGGIO FLANGE ATTUATORI


Eseguire l’operazione sul lato della macchina opposto a quello operatore.
- Pulire accuratamente i fori filettati 1.
- Pulire accuratamente la flangia 2.
- Lubrificare la guarnizioni 3, come indicato nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI, ed inserirla nelle sede della
flangia 2.
- Posizionare la flangia 2 sull’attuatore 4 (inserendo i tubi di raffreddamento all’interno dell’attuatore) come indicato
in figura.
- Avvitare una vite 5 senza serrarla.
- Ruotare la giostra formatrice della CCM con il moto a mano per accedere agli altri attuatori e ripetere le stesse
operazioni per tutte le flange.

- Sollevare gli attuatori (posizione A di figura) (vedere MANUALE ISTRUZIONI CCM-SACMI, capitolo 6-USO
DELLA MACCHINA, paragrafo SOLLEVAMENTO ATTUATORI PER MANUTENZIONE UTENSILI INFERIORI).

- Aprire le protezioni.
- Preparare gli attrezzi 6, 7 e 8.
- Verificare che le superfici di contatto tra giostra formatrice ed attrezzo 6 siano pulite e libere da ingombri.
- Svitare la vite 5, precedentemente montata, di una flangia.

- Procedere velocemente alle operazioni seguenti, per evitare la precoce polimerizzazione dell’adesivo.
- Applicare sulla filettatura delle quattro viti 5 di una flangia l’adesivo indicato nello SCHEMA MONTAGGIO
UTENSILI ed avvitarle senza serrarle.
- Posizionare l’attrezzo 6 in corrispondenza della flangia da centrare; la spina 9 deve essere inserita nella sede
10.
- La spina 11, posta all’estremità dell’attrezzo 6, deve inserirsi nella sede 12 della flangia 2 (posizione B di
figura); se necessario ruotare leggermente la flangia 2.
- Serrare progressivamente ed alternativamente le viti 5, utilizzando gli attrezzi 7 e 8, con chiave dinamometrica
tarata come indicato nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.

- Rimuovere gli attrezzi 6, 7 e 8.

Ripetere le stesse operazioni per tutte le flange.

4-2
003AZ002B
INSTALLAZIONE 4

4.1/A

1
3

5
A

6 7 8

4-3
003AZ002B
4 INSTALLAZIONE

4.1/B

10

5
9 6 6 11
B

2 12

4-4
003AZ002B
INSTALLAZIONE 4

4.2 UTENSILI SUPERIORI

4.2.1 PREMONTAGGIO UTENSILI


Fare riferimento allo SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.

ATTENZIONE!
D0000001_00

La rappresentazione dell’utensileria dello schema potrebbe essere diversa da quella effettiva.


Questo non pregiudica la funzionalità dello schema.

ATTENZIONE!
D0000001_00

Operare in uno spazio pulito e libero da ingombri per evitare danneggiamenti alle parti.

4-5
003AZ002B
4 INSTALLAZIONE

4.2.2 MONTAGGIO UTENSILI SUPERIORI

4.2.2.1 Raffreddamento standard

Per i riferimenti ai lubrificanti vedere SCHEDA LUBRIFICANTI, ADESIVI E MISCELE REFRIGERANTI.

- Verificare che le superfici di contatto tra giostra formatrice e staffa 5 siano pulite e libere da ingombri.
- A
- Posizionare la bussola di estrazione 1 e le relative parti di guida nell’apposita sede della giostra formatrice
della macchina.
- B
- Inserire l’utensile superiore 2, premontato, nell’apposita sede della giostra formatrice della macchina fino ad
appoggiarlo alla bussola a sfera 3.
- C
- Posizionare la staffa 5 e l’attrezzo 6 (6A oppure 6B a seconda della tipologia di utensili) come indicato in figura.
- D
- Premere più volte verso il basso la leva dell’attrezzo 6 per inserire completamente l’utensile superiore 2 nella
bussola a sfera 3.
- Rimuovere l’attrezzo 6.
- Lubrificare le viti 4 come indicato in figura.
- E
- Posizionare i distanziali 7 ed avvitare a mano i dadi 8, senza serrarli, fino a portare a contatto i dadi con i
distanziali ed i distanziali con la staffa 5.
- Verificare il corretto scorrimento della bussola di estrazione 1 muovendo a mano la forcella 9 come indicato in
figura.
- F
- Serrare, progressivamente ed alternativamente, i dadi 8 con chiave dinamometrica tarata come indicato in
figura.
- G
- Verificare il corretto scorrimento della bussola di estrazione 1 muovendo a mano la forcella 9 come indicato in
figura.
- H
- Verificare il corretto scorrimento del punzone agendo, in funzione della tipologia di utensile, come indicato in
figura.

4-6
003AZ002B
INSTALLAZIONE 4

4.2.2.1/A

A B C

6B

6A

6
D E F G

85Nm

8
(G.01) 4 8
7

2 5

1 1
3

9 9

D0000558_00

4-7
003AZ002B
4 INSTALLAZIONE

4.2.2.1/B

D0001931_00

4-8
003AZ002B
INSTALLAZIONE 4

4.2.2.2 Raffreddamento maggiorato

Per i riferimenti ai lubrificanti vedere SCHEDA LUBRIFICANTI, ADESIVI E MISCELE REFRIGERANTI.

- Verificare che le superfici di contatto tra giostra formatrice e staffa 5 siano pulite e libere da ingombri.
- A
- Posizionare la bussola di estrazione 1 e le relative parti di guida nell’apposita sede della giostra formatrice
della macchina.
- B
- Lubrificare le viti 4 come indicato in figura.
- Inserire l’utensile superiore 2, premontato, nell’apposita sede della giostra formatrice della macchina fino ad
appoggiarlo alla bussola a sfera 3.
- C
- Posizionare le rosette 7 ed avvitare a mano i dadi 8, senza serrarli, fino a quando possibile.
- Verificare il corretto scorrimento della bussola di estrazione 1 muovendo a mano la forcella 9 come indicato in
figura.
- Serrare, progressivamente ed alternativamente, i dadi 8 con chiave dinamometrica tarata come indicato in
figura.
- D
- Serrare, progressivamente ed alternativamente le viti 10 con chiave dinamometrica tarata come indicato nello
SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
- E
- Verificare il corretto scorrimento del punzone agendo, in funzione della tipologia di utensile, come indicato in
figura.

4-9
003AZ002B
4 INSTALLAZIONE

4.2.2.2

A B C

85 Nm

8
4
(G.01) 7
5

3
1

D E

10

D0002303_00

4-10
003AZ002B
INSTALLAZIONE 4

4.3 UTENSILI INFERIORI

4.3

4 1

A
1

D0002304_00

4-11
003AZ002B
4 INSTALLAZIONE

4.3.1 MONTAGGIO UTENSILI INFERIORI


Fare riferimento allo SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.

ATTENZIONE!
D0000001_00

La rappresentazione dell’utensileria dello schema potrebbe essere diversa da quella effettiva.


Questo non pregiudica la funzionalità dello schema.

Eseguire l’operazione sul lato della macchina opposto a quello operatore.


- Abbassare gli attuatori (vedere MANUALE ISTRUZIONI CCM-SACMI, capitolo 6-USO DELLA MACCHINA,
paragrafo ABBASSAMENTO ATTUATORI PER MANUTENZIONE UTENSILI INFERIORI).
- Lubrificare la ghiera 1 come indicato nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
- Avvitare a mano, senza forzare, la ghiera 1.
Ruotare la giostra formatrice della CCM con il moto a mano per accedere agli altri utensili.
Ripetere le stesse operazioni per tutti gli utensili.

4.3.2 SERRAGGIO GHIERE


Eseguire l’operazione sul lato della macchina opposto a quello operatore.
- Sollevare gli attuatori (posizione A di figura) (vedere MANUALE ISTRUZIONI CCM-SACMI, capitolo 6-USO
DELLA MACCHINA, paragrafo SOLLEVAMENTO ATTUATORI PER MANUTENZIONE UTENSILI INFERIORI).

- Aprire le protezioni.
- Mantenendo in posizione la flangia dell’attuatore con l’attrezzo 2, serrare la ghiera 1 con l’attrezzo 3 e chiave
dinamometrica 4 tarata come indicato nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
Ripetere le stesse operazioni per tutte le ghiere.

4-12
003AZ002B
AVVIAMENTO 5

5 AVVIAMENTO
Gli utensili non possono funzionare in modo indipendente.
Fare riferimento al relativo capitolo del MANUALE ISTRUZIONI della CCM-SACMI sulla quale gli utensili devono
essere installati.

5-1
003AZ002B
5 AVVIAMENTO

5-2
003AZ002B
USO DELLA MACCHINA 6

6 USO DELLA MACCHINA


Gli utensili non possono funzionare in modo indipendente.
Fare riferimento al relativo capitolo del MANUALE ISTRUZIONI della CCM-SACMI sulla quale gli utensili devono
essere installati.

6.1 CONTROLLO QUALITÀ


È consigliabile monitorare il processo produttivo effettuando le operazioni seguenti alle periodicità (in ore di
funzionamento) indicate.

1 D0000400_00

- Controllo spessore fondello, formazione di bave e deformazioni capsula (fondello concavo/convesso).

24 D0000400_00

- Controllo peso capsula.

6-1
003AZ002B
6 USO DELLA MACCHINA

6-2
003AZ002B
REGOLAZIONI 7

7 REGOLAZIONI
Gli utensili non possono funzionare in modo indipendente.
Fare riferimento al relativo capitolo del MANUALE ISTRUZIONI della CCM-SACMI sulla quale gli utensili devono
essere installati.

7-1
003AZ002B
7 REGOLAZIONI

7-2
003AZ002B
MANUTENZIONE 8

8 MANUTENZIONE
SICUREZZA: PRECAUZIONI E CRITERI GENERALI

ATTENZIONE!
D0000001_00

La manutenzione deve essere affidata esclusivamente a personale qualificato ed appositamente istruito.


Le operazioni riportate sono riferite ad un piano di manutenzione per utensili standard; le operazioni possono
variare, in parte, a seconda della capsula prodotta e del tipo di utensili installati.

ATTENZIONE!
D0000001_00

SACMI declina ogni responsabilità per danni a persone o cose e ogni forma di garanzia decade in caso di:
- utilizzo di pezzi di ricambio diversi da quelli originariamente montati sulla macchina;
- errato montaggio dei pezzi di ricambio;
- interventi o modifiche non autorizzati da SACMI;
- manomissioni.

8.1 MANUTENZIONE ORDINARIA

ATTENZIONE!
D0000001_00

Utilizzando i ricambi di corredo, costituiti da due utensili completi, è possibile effettuare la manutenzione su due
utensili per volta; in questo modo la produzione viene interrotta per il solo tempo necessario allo smontaggio/
montaggio degli utensili della macchina.

8-1
Intervento Tempo

8-2
8.1.1
ogni ore (min)
(3) (1)

Punto di intervento Tipo di intervento (2)


1 32
utensile utensili

Inizio turno
720 (1 mese)
4320 (6 mesi)
8640 (1 anno)
Collettori e tubi impianti Controllo perdite liquido/aria
● 5
refrigerazione/pneumatico
Utensili inferiori Controllo cavità 8.1.1.1.1 ● 5
003AZ002B

Utensili superiori Pulizia 8.1.1.2.1 ● 20 640


Sostituzione guarnizioni gruppo A (6) 8.1.1.2.1 ● 2(4) 64(4)
MANUTENZIONE

Utensili inferiori Pulizia 8.1.1.3.1 ● 4 128


Sostituzione guarnizioni gruppo B (6) 8.1.1.3.1 ● 2(4) 64(4)
Utensili superiori Sostituzione guarnizioni gruppo C (6) 8.1.1.2.1 ● 0(5) 0(5)
Utensili inferiori Controllo usura 8.1.1.4.1 ● 2,5(4) 80(4)
MANUTENZIONE PERIODICA

Utensili superiori Controllo usura 8.1.1.4.1 ● 2,5(4) 80(4)


(5)
Controllo / eventuale sostituzione boccole gruppo D (6) (7) 8.1.1.2.1 ● 0 0(5)
(1) Tempo stimato necessario ad un manutentore per eseguire l’operazione.
(2) Riferimenti ai paragrafi relativi all’operazione.
(3) Gli intervalli delle operazioni periodiche di manutenzione possono variare in funzione della tipologia/materiale della capsula prodotta, del tempo ciclo della macchina
e se, tra un intervento e il successivo, vengono effettuate attività di montaggio e smontaggio utensili, o parti di essi, al fine di cambio di tipologia di prodotto.
(4) Tempo da sommare al tempo necessario alla pulizia.
(5) Tempo sovrapposto al tempo necessario alla pulizia.
(6) Riferimento SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
(7) Operazione da effettuare solo se indicata nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
003AZ002B
MANUTENZIONE 8

8.1.1.1 Interventi ogni inizio turno

8.1.1.1.1 Controllo cavità

Start Work
D0000400_00

Controllare che le cavità siano pulite e non ci siano residui di plastica all’interno delle stesse.
In caso contrario, pulirle come indicato al paragrafo PULIZIA UTENSILI.

8.1.1.2 Interventi ogni 720 ore

8.1.1.2.1 Pulizia / manutenzione utensili superiori

720 D0000400_00

- Svitare i dadi che fissano la staffa superiore e rimuovere la staffa.


- Rimuovere gli utensili superiori dalla macchina.
- Smontare le parti, utilizzando gli appositi attrezzi di corredo e seguendo le indicazioni riportate nello SCHEMA
MONTAGGIO UTENSILI.
- Pulire le parti con alcol etilico al 70% e sgrassante FDA ed asciugare accuratamente con aria compressa e panni
antistatici.
- Rimontare e lubrificare le parti (vedere al capitolo 4-INSTALLAZIONE il paragrafo UTENSILI SUPERIORI,
PREMONTAGGIO UTENSILI).
- Sostituire le guarnizioni indicate con il riferimento A nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
- Se previsto dagli intervalli delle operazioni periodiche di manutenzione, sostituire le guarnizioni indicate con il
riferimento C nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
- Se previsto dagli intervalli delle operazioni periodiche di manutenzione, verificare lo stato di usura delle boccole
indicate con il riferimento D nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI e, nel caso siano usurate, sostituirle.
- Montare gli utensili superiori in macchina e fissare la staffa superiore (vedere al capitolo 4-INSTALLAZIONE il
paragrafo MONTAGGIO UTENSILI SUPERIORI).
Ripetere le stesse operazioni per tutti gli utensili.
In caso di necessità contattare il servizio Assistenza Clienti SACMI.

8-3
003AZ002B
8 MANUTENZIONE

8.1.1.3 Interventi ogni 4320 ore

8.1.1.3.1 Pulizia / manutenzione utensili inferiori

4320 D0000400_00

Eseguire l’operazione sul lato della macchina opposto a quello operatore.


- Sollevare gli attuatori (posizione A di figura) (vedere MANUALE ISTRUZIONI CCM-SACMI, capitolo 6-USO
DELLA MACCHINA, paragrafo SOLLEVAMENTO ATTUATORI PER MANUTENZIONE UTENSILI INFERIORI).

- Mantenendo in posizione la flangia dell’attuatore con l’attrezzo 2, allentare la ghiera 1 con l’attrezzo 3 e chiave
dinamometrica 4.
Ruotare la giostra formatrice della CCM con il moto a mano per accedere agli altri utensili.
Ripetere le stesse operazioni per tutti gli utensili.
- Abbassare gli attuatori (vedere MANUALE ISTRUZIONI CCM-SACMI, capitolo 6-USO DELLA MACCHINA,
paragrafo ABBASSAMENTO ATTUATORI PER MANUTENZIONE UTENSILI INFERIORI).
- Smontare le parti, utilizzando gli appositi attrezzi di corredo e seguendo le indicazioni riportate nello SCHEMA
MONTAGGIO UTENSILI.
- Pulire le parti con alcol etilico al 70% e sgrassante FDA ed asciugare accuratamente con aria compressa e panni
antistatici.
- Rimontare e lubrificare le parti (vedere al capitolo 4-INSTALLAZIONE il paragrafo MONTAGGIO UTENSILI
INFERIORI).
- Sostituire le guarnizioni indicate con il riferimento B nello SCHEMA MONTAGGIO UTENSILI.
- Serrare le ghiere (vedere al capitolo 4-INSTALLAZIONE il paragrafo SERRAGGIO GHIERE).

ATTENZIONE!
D0000001_00

Evitare il contatto delle parti stampanti con oggetti metallici.

8-4
003AZ002B
MANUTENZIONE 8

8.1.1.3.1

4 1

A
1

D0002304_00

8-5
003AZ002B
8 MANUTENZIONE

8.1.1.4 Interventi ogni 8640 ore

8.1.1.4.1 Controllo usura utensili

8640 D0000400_00

ATTENZIONE!
D0000001_00

Effettuare un controllo visivo delle parti stampanti, anche in assenza di malfunzionamenti o difetti sul prodotto, al
fine di verificare possibili usure precoci o danneggiamenti accidentali.

Verificare in particolare:

- integrità degli spigoli;


- agevole scorrimento reciproco delle parti;
- presenza di incisioni assiali;
- zone scure che evidenzino usura anomala.
In caso di necessità contattare il servizio Assistenza Clienti SACMI.

8.2 MANUTENZIONE STRAORDINARIA


Le operazioni di manutenzione straordinaria non sono competenza nè dell’operatore nè dei manutentori, ma sono
riservate ai tecnici specialisti del costruttore della macchina.
Pertanto dette operazioni non vengono descritte nel presente manuale.

8-6
003AZ002B
SMANTELLAMENTO 9

9 SMANTELLAMENTO
Gli utensili non possono funzionare in modo indipendente.
Fare riferimento al relativo capitolo del MANUALE ISTRUZIONI della CCM-SACMI sulla quale gli utensili devono
essere installati.

9-1
003AZ002B
9 SMANTELLAMENTO

9-2

Interessi correlati