Sei sulla pagina 1di 4

La pillola di Nerone

Disclaimer: questa discussione (che trovate qui: [13915165.1] ) è stata scritta


dall'utente alexthefox-FI34

La Pillola di Nerone (conosciuta anche come Supermots)

Fonte regolamentare: Ridurre significativamente l'intensità dell'allenamento


fornisce un incremento "una tantum" al Team Spirit della vostra squadra. Una
volta tornati ai valori precedenti di allenamento, tuttavia, il team spirit scenderà
nuovamente, di conseguenza.

Sempre più di frequente, in merito, si aprono discussioni e vengono richiesti


consigli, ma l’argomento è ancora poco conosciuto; le nostre cognizioni si basano
esclusivamente sulle testimonianze di utenti che hanno, in qualche modo,
utilizzato la Pillola.

E’ indubbio che riducendo la percentuale di allenamento prima delle 4,30 di


giovedì, avremo, al primo aggiornamento successivo, un aumento del TS.
L’entità di questo incremento non è proporzionale alla riduzione, nel senso che se
si diminuisce l'allenamento del 20%, del 60% o quello che sarà, non si avrà un
corrispondente aumento percentuale del TS in quanto la crescita di quest’ultimo
avviene non in modo proporzionale, ma esponenziale.

Ricordo la scala dei valori del TS:


0 = guerra aperta
1 = in rivolta
2 = furiosi
3 = irritati
4 = composti (4,5: valore di riposo)
5 = calmi
6 = contenti
7 = soddisfat
8 = in delirio
9 = sulle stelle
10= al setmo cielo

Una prima diminuzione al 60% porta sicuramente all’aumento di un livello del TS,
così come una diminuzione al 40% porta ad almeno un incremento di due livelli ed
una ulteriore del 30% ad un aumento di 3 livelli ma, e questa è la prova
dell’andamento esponenziale, una riduzione del livello all'1% ha portato un
incremento di ben sette livelli e mezzo.
Possiamo quindi dedurre, da questi semplici fat, che più ci si avvicina all'1% (lo
0%, per cronaca, il sistema non lo accetta) nella riduzione della percentuale di
allenamento e più aumenta la velocità di crescita del TS verso il massimo livello di
“al setmo cielo”.
Occorre inoltre considerare anche l’altra variabile rappresentata dal livello di
partenza del TS;
in sostanza il livello di incremento del TS dipenderà sia dall’entità
dell’abbassamento della percentuale di allenamento che, appunto, dal livello di
partenza del TS.

Recenti esperienze inducono a ritenere che, indipendentemente dal livello di


partenza del TS, se si scende in prossimità di una riduzione dell'1%, il TS
raggiungerà sempre il massimo livello, anche se dovesse partire da “guerra aperta”.

La Forma, che prima dell’introduzione della percentuale di resistenza, tendeva a


scendere in modo tanto più marcato quanto era stata maggiore la riduzione
dell’allenamento, attualmente invece cresce e questo grazie all’abbassamento
dell’entità della resistenza conseguenziale alla riduzione della percentuale di
allenamento.
Sicuramente, per lo stesso motivo, si verificherà un generale abbassamento della
resistenza in tut i giocatori anche se potremo visivamente verificare solo quelli al
limite di un livello.

Considerando che il TS dal giovedì in cui si è impennato al sabato in cui si giocherà


subirà 4 aggiornamenti (il 1° è contestuale con l'aumento e quindi viene subito
vanificato) risulta chiaro come il massimo valore di TS che potremo sfruttare sarà
pari a “in delirio” alto.
Il nostro obietvo sarà quello di quantificare il minimo abbassamento della
percentuale di allenamento necessario a far arrivare il TS al massimo suo livello (al
setmo cielo): praticamente il massimo risultato con il minimo sacrificio!

Normalmente si abbina la Pillola ad un MOTS proprio per poter sfruttare al


massimo l’incredibile aumento del TS e quindi il suo effetto moltiplicatore del
centrocampo.

Vediamo ora quale è il prezzo da pagare a fronte di questo apporto eccezionale del
TS.
Intanto ricordiamo i tempi di aggiornamento del TS:
Lunedì: ore 4:30
Lunedì: ore 23:00
Martedì: ore 2:00
Giovedì: ore 4:30
Giovedì: ore 23:45
Venerdì: ore 12:00
Sabato: ore 2:00

La setmana successiva, quando si riporterà presumibilmente la percentuale al


100%, si verificheranno i seguenti effet:
- il TS sprofonderà ad un livello pari alla metà del valore che era prima
dell’abbassamento della percentuale di allenamento.
Esempio se quando si è ridotta la percentuale di allenamento il TS era a “furiosi
basso” (2,25) e pompato con la Pillola era arrivato a “sulle stelle” alto (9,70), con
l’aggiornamento del Giovedì precipiterà a “in rivolta” bassissimo (1,125).
Questo effetto sarebbe ovviamente devastante se si dovesse verificare a
campionato in corso, mentre può essere benissimo ignorato se si usa la Pillola
all’ultima giornata o allo Spareggio, in quanto successivamente ci sarà il “reset”.
- La Forma subirà un calo tanto più grande quanto maggiormente si è abbassata la
percentuale. Nel caso [post=13238396.1] [post=13238396.159] estremo
dell’azzeramento totale dell’allenamento si è verificato un calo della stessa
nell’ordine di due livelli nei 2/3 dei giocatori in rosa (da buono ad insufficiente)
mentre gli altri sono rimasti apparentemente stabili. Considerata, però, la
caratteristica altamente randomica della forma, potrebbero verificarsi risultati
diversi, in relazione all'entità del calo ed al numero dei giocatori interessati anche
se, comunque, sicuramente orientati in senso negativo.
La setmana successiva la forma ha ripreso il suo andamento “normale” con
aumenti ed abbassamenti nella norma, dimostrando con ciò quello che è la
controindicazione più pesante della Pillola di Nerone e cioè che viene ad essere
modificata non tanto la “forma visibile”, ma la “background form” e su un numero
di giocatori sicuramente più elevato di quanto normalmente avviene.
In sintesi maggiore è l’abbassamento della percentuale dell’allenamento e
maggiore è l’aumento del TS, ma maggiori sono le ripercussioni permanenti
negative sulla Forma.

Non essendo la Forma interessata dal “reset” di fine stagione si rischia di iniziare la
stagione successiva con una base di partenza della “background form” di uno o
due livelli più bassa del normale e quindi, considerando i tempi lenti della sua
modifica, con una fortissima penalizzazione del rendimento della squadra. La
stabilizzazione e lo smaltimento degli effet negativi potrebbe durare anche
l’intero girone di ritorno e oltre, nel caso in cui si fosse utilizzata una forte
riduzione dell’ allenamento.

A questo punto la conclusione essenziale che si può trarre è la seguente: un uso


accorto della Pillola può risultare estremamente utile e comportare conseguenze
negative sostanzialmente limitate; un suo abuso, viceversa, avrà sicuramente
ripercussioni negative sulla squadra, anche pesanti.

Ampliamo l’argomento con qualcosa che è più di una semplice ipotesi teorica.

Appurati, e certificati da innumerevoli esperienze, i portentosi vantaggi che la


Pillola apporta in termini di “esplosione” del centrocampo, ci si è orientati sullo
studio delle possibili contromosse post-pillola da adottare per annullare, o per lo
meno limitare al massimo, i nefasti ritorni negativi in precedenza esposti.

Uno di questi consiste nel vendere, subito dopo la partita, molti (o anche tut)
giocatori della squadra che, come sappiamo, avranno un’alta probabilità di vedere
intaccata negativamente la propria “background form” e sostituirli con nuovi
acquisti che dovrebbero essere invece esenti da queste conseguenze eccezionali.
Nell’ipotesi estrema di vendita dell’intera squadra e sostituzione con tut giocatori
nuovi il Team non dovrebbe scontare in alcun modo gli effet negativi della Pillola.
Il giocatori venduti, cambiando Team, non avranno alcun beneficio sull’andamento
della loro forma ormai compromessa, mentre quelli acquistati rimarranno immuni
dalle negative modifiche massive della forma nascosta.
Dai primi esperimenti condot, ed in parte seguiti personalmente, pare che questo
meccanismo abbia una sua validità.