Sei sulla pagina 1di 6

La Bbellezza

Musica: Luca Petracca


Testo: Gioacchino Belli

Musica: Luca Petracca


Testo: Gioacchino Belli
La Bbellezza
Che ggran dono de Ddio ch la bbellezza!
Sopra de li quadrini hai da tenella:
pe vvia che la ricchezza nun d cquella,
e cco cquella sacquista la ricchezza.
Una cchiesa, una vacca, una zitella,
si bbrutta nun ze guarda e sse disprezza:
e Ddio stesso, ch un pozzo de saviezza,
la madre che pijj la vorze bbella.
La bbellezza nun trova porte chiuse:
tutti je fanno locchi dorci; e ttutti
vedeno er torto in lei doppo le scuse.
Guardmo li gattini, amico caro.
Li ppi bbelli salleveno: e li bbrutti?
E li poveri bbrutti ar monnezzaro.
20 Ottobre 1834

Note tecniche: Il simbolo del bending vuole indicare una leggera oscillazione della nota
(non necessariamente di un quarto di tono esatto) spingendo leggermente la corda verso l'alto
o il basso per poi tornare delicatamente alla nota di partenza.
Nei momenti in cui il violino suona in pizzicato si invita l'esecutore a tenere lo strumento alla maniera
di una chitarra o mandolino; per poi tornare alla posizione tradizionale nei passaggi con arco.
Il simbolo con le frecce in alto indica di suonare gli accordi (pizzicati) con il polpastrello del pollice
nella maniera dello strumming di una chitarra, partendo dalla nota bassa e muovendo rapidamente il
dito verso la nota pi alta (tenendo conto di avere lo strumento in posizione chitarristica).
Per la voce invece la parte finale "senza intonare, parlato naturale" deve essere eseguita senza
scansione metrica, il pi naturale possibile. La frase dovr essere contenuta nella durata della singola
battuta sotto cui il testo posto, perci la velocit sar in relazione alla parte eseguita dal violino.
Technical notes: The bending sign (in the violin part) means to slightly oscillate the note
(not necessarily of an exact quarter tone) bending the string up or down and then moving back to the
first note.
When the violin player is playing pizzicato is reccomended to hold the instrument in the guitar/mandolin
position, and then move back to the "classical" violin position when it's played with arco.
The sign with the up arrows means to play those chords as the strumming technique of the guitar,
giving a quick strum on the strings with the fingertip of the thumb (holding the instrument as a guitar).
For the voice, at the end, "senza intonare, parlato naturale" means to read the text in a natural way, like
in the spoken language, with no intended intonation and rhythm. The phrase must be contained in the
lenght of the musical measure which is upon the text, so the speed will be in relation to the interpretation
of the violin part.

La Bbellezza
Luca Petracca
Adagio, senza fretta (q=48 ca)

?4
4

Baritone

5
4

3
4

bending 1/4

pizz. sempre
3
#> # 5
3
j

J
4
4
#

>
3

#>
4
&4 J
3

Violin

Poco pi mosso
4

Bar.

?3
4

4
4

3
4

5
4

no arp.

3
3

Vln.

3
&4

j
4 b

4
#

3
# 4

5
4

mp
mp
p dolce

Tempo I
p dolce

# #

3
4

Bar.

?5
4

4
4

4
4

4
4

Che ggran do - no
no arp.

Vln.

5
& 4 # #
#

#> # 4 #

no arp.

3
4 # #

pp

mp
12
3

Bar.

? 4 # J J # 3 #
4
4J
de Ddi - o

ch' la bbel - lez - za!

# n 3

4
3
#

# 2
4 J

4
4
J
So - pra de li qua - dri - ni

hai da te
no arp.

3
4 #

4 #
4

##

n

>

3
4 #

4
&4

Vln.

p
dolce

2
4

4
16

Bar.

b
J

? 2 n
4
nel - la:

pe vvia che

>
3
2 #J # b>
& 4 n

Vln.

4 b b n 7
4
8

la ric - chez - za nun d cquel la,

4
#

4 n

# b
n

b
n

7
8

p
20
3

Bar.

?7
8

2
4

cco cquel - la,

s'ac -

#>

2 # 4 #
4 4 #
#

Vln.

n #
7
& 8 n

4 # 2 #
4
# 4
4
J
J J 4
qui - sta la ric - chez - za.
prendere arco

2
4

4
4

p subito

Pi libero, epsressivo
24

Bar.

? 4<#>
4

5
8

3
4

4
4

sul E

jO
O

5 n ## 3
8
4
#

arco
sul G

Vln.

4
&4
#

#
>
>
f molto espressivo

p dolce

pp flautando

O 4 sul G 3
4 # j
>
mp

p naturale

pi mosso, ironico (q=84 ca)


mf

28

5
4

Bar.

3
4

. .

4
4

U - na

posare arco

Vln.

5
& # 4 #

#

pizz. sempre

> # vibr.
. . 4 #

#
3
#

4
4

p accelerando
mf

p
32

Bar.

quasi sarcastico
3. . .
.
.
.
.
.
#

. .
?
J

cchie - sa, una vac - ca, una zi - tel - la,

#
Vln.

si

&

#. . . . . . # 6
4
bbrut - ta

nun

ze guar - da e

se

dis -

5
34

mp un poco ironico
p subito serio

Bar.

?6
4

. 24 # 44 J. R. . . . .
J
. . .

prez - za:

Vln.

un poz - zo de sa - viez -

# 43

mf

? 3 #
4

.
J

za,

#.j J.
R

4
4

la

Ma - dre che

come una
chitarra

Vln.

ch'

6 #
2 # # 4

&4
4
4 #

p
mp
37

Bar.

Ddi - o stes - so

3
4

3
& 4#

pij - j

la

vor - ze

F
F

4
4 #

#
R
F

39

Adagio espressivo
f

Bar.

?
>. >.

bbel - la.

#
&

>

n # #
#

# #

J
#

3
# >

Vln.

arco
3

mf molto espressivo

f
42

3
4

, 3
#

3
& # n # 4 #
n

4
4

3
4

pizz.

Vln.

# 44 #
#

p subito

?
Bar.

# #> # 43

mp

Tempo primo
p dolce

46

Bar.

?3
4
La

4#
4

bbel - lez

za

#
J
nun

tro - va

3
4

por - te

4
4

chiu - se:

posare arco

Vln.

3
&4

4
4

3
4

4
4

dolcissimo

49

Bar.

?4
4

. .

gliss.

tut - ti

je

fan - no

l'oc - chi

do

rci;

3
4

Vln.

4
& 4

(pizz.)

3
4

mp

p subito dolce

mp

Adagio, molto espressivo


51
3

Bar.

4 3 j

4

? 3 # b 2
4
4
ttut-ti ve - de - no er tor - to in

lei

dop - po le scu - se.

prendere arco

2
4

bb

Vln.

arco

3
& 4 nb

4
b

#
b n b

p
dolce
p

Rallentando...

a tempo

55

3
4

Bar.

no vibr.

Vln.

<#>
&

#
n n #
n
pp

58

?
Bar.

senza intonare,
parlato naturale,
a bassa voce

p come un carillon

Rallentando...

4
4

Guardamo li gattini, amico caro.

Vln.

Sul D gliss.
O
O
O
O
3O O O O
O
O
O
O
O
O
O
O
O
O
4
> n O O O O

2
4
Li ppi bbelli s'alleveno:

4
4

e li bbrutti?

4
2
& O O O O O O 4 O O O O O O O O 4 O

4O
4

a N.