Sei sulla pagina 1di 7

IL SENTIERO

impedisce, naturalmente, di amare in maniera matura, e cos


questa sfortunata condizione si trasmette di generazione in
generazione.

LA TENDENZA A RICREARE I
CONFLITTI INFANTILI

Non potete porre rimedio a questa situazione, se vi limitate a


sperare, come avete fatto fino ad ora, di trovare prima o poi
qualcuno che vi ami come voi volete. La soluzione va ricercata
dentro voi stessi. Se, da una parte, vero che se i vostri genitori
vi avessero dato lamore di cui avevate bisogno, oggi non avreste
questo problema, daltra parte, anche vero che questa carenza
non deve necessariamente essere il disastro che temete. La
chiave, come sempre avviene, risiede nella consapevolezza: se
prendete veramente coscienza del dolore procurato dal bisogno
insoddisfatto damore, e di come una parte di voi si congelata
per non sentire tale dolore, potete modificare in senso costruttivo
il vostro comportamento interiore. Invece di tentare ostinatamente di riavere lamore che non riceveste da bambini, potete
aprirvi allamore che potreste ricevere oggi. Rivedendo alla luce
della realt i vostri desideri ed i vostri pensieri inconsci, potete
rendere pi felice la vostra vita ed imparare ad amare in maniera
pi matura, il che stabilisce una benigna reazione a catena.
Questo atteggiamento realistico e costruttivo, come vedremo,
molto diverso da quello che generalmente avete.

La Guida afferma che la psicologia del profondo una


disciplina spirituale, perch solo attraverso la conoscenza di
se stessi ci si pu purificare, cio, si possono eliminare gli
aspetti distruttivi che impediscono di entrare in contatto con
il proprio nucleo divino. La coazione a ripetere ben
conosciuta in psicoanalisi, ma in questa lezione viene trattata
in modo nuovo ed illuminante. Le esperienze negative che
tendono a ripetersi possono talvolta essere fatte risalire non
solo allinfanzia, ma anche alle vite precedenti. Questa
lezione ci aiuta a capire perch continuiamo a comportarci in
modo distruttivo e come possiamo porre fine a questa dolorosa
tendenza.

LA CARENZA DI AMORE MATURO


Ben raramente durante la loro infanzia gli esseri umani ricevono vero amore e vero calore in misura sufficiente. Siccome
questo bisogno insopprimibile, essi continuano a tentare di
soddisfarlo per tutta la vita. Se non prendono coscienza dei loro
conflitti infantili, da adulti continuano a ricercare inconsciamente
quello che non hanno ricevuto da bambini. Questa ricerca inconscia

Tutti, anche coloro che con impegno seguono questo sentiero


di sviluppo spirituale, in genere non colgono in pieno il rapporto che esiste fra i traumi infantili ed i problemi della vita adulta.
Ci avviene perch essi si accontentano di raggiungere una
comprensione semplicemente teorica, che del tutto inadeguata, in quanto ci che veramente conta rivivere in tutta la loro
intensit le emozioni infantili.
Vi sono casi sporadici in cui almeno uno dei genitori in grado
di amare in maniera abbastanza matura, ma veramente rarissimo che questo accada per ambedue i genitori. Ma anche in

LA TENDENZA A RICREARE I CONFLITTI INFANTILI

IL SENTIERO

questo caso, visto che lamore perfetto non di questa terra, il


bambino non pu evitare un certo grado di frustrazione e di
sofferenza.

profondamente sanno che le loro personalit immature non


sono in grado di offrire vero amore e vero calore. Vi sono altri
che sono troppo rigidi e severi. Con la loro autorit esercitano
unazione dominatrice sul bambino, soffocandone lindividualit. Ambedue questi tipi di genitori non sono in grado di offrire
ai figli le condizioni adatte per la loro crescita e per la loro
maturazione.

Pi spesso accade che ambedue i genitori siano immaturi e non


sappiano dare al bambino lamore di cui ha bisogno. Durante
linfanzia questo bisogno per lo pi inconscio; i bambini non
hanno modo di concettualizzare ci che sentono e non possono
paragonare la loro situazione a quella degli altri. Ritengono che
la loro sia lunica possibile realt, e non sono coscienti di ci che
loro manca. Ci sono anche casi estremi in cui il bambino si sente
particolarmente isolato ed infelice, e si convince, per questo, di
trovarsi in una situazione unica. In ambedue i casi, il bambino
non percepisce la realt, perch non consapevole delle sue
emozioni, e non pu, quindi, valutarle correttamente. Si pu
perci dire che generalmente i bambini non si rendono conto
di essere infelici, o quando se ne rendono conto, non ne
comprendono il perch. Molti di voi possono confermare che,
se rivanno alla loro infanzia, non ricordano di aver sofferto di
una particolare mancanza di amore.
Molti genitori riempiono i figli di dimostrazioni daffetto, li
coccolano e sono indulgenti fino al punto di viziarli. Questa
attitudine per lo pi una compensazione, un modo attraverso
cui si scusano della loro incapacit di amare in maniera matura,
della qual cosa, profondamente dentro di loro, sono vagamente
consapevoli. I bambini intuiscono la verit con grande prontezza. Anche se non sono in grado di concettualizzarla in termini
chiari, essi avvertono la differenza fra lamore vero e genuino, e
le dimostrazioni sostitutive che ricevono.

Nel caso dei genitori severi, il risentimento e la ribellione dei figli


si trovano pi alla superficie, e quindi, sono pi facilmente
individuabili. Nellaltro caso, queste emozioni sono altrettanto
forti, ma pi nascoste, ed , quindi, molto pi difficile prenderne coscienza. Se da bambini siete stati soffocati dalle eccessive
attenzioni di genitori che non erano in grado di darvi amore
genuino, inconsciamente ve ne siete resi conto ed avete accumulato dentro di voi un forte risentimento. Di questo potete non
essere coscienti, in quanto, allora, non potevate sapere cosa vi
mancava. Apparentemente ricevevate tutto ci che volevate.
Con la capacit di comprensione che avevate da bambini, come
potevate rendervi conto della sottile differenza fra vero affetto e
pseudoaffetto? Vi sentivate disturbati da qualcosa, ma non sapevate da che, e ci vi faceva sentire in colpa ed irriconoscenti verso
i vostri genitori. Dovevate, perci, cercare di ignorare quanto
pi possibile tutte queste emozioni che vi facevano sentire a
disagio.

I genitori sono responsabili della sicurezza e delleducazione del


bambino, e ci richiede una certa autorevolezza da parte loro. Ci
sono genitori che non osano mai punire o esercitare una sana
autorit. Non osano farlo perch si sentono in colpa, in quanto

Fin quando il dolore generato dai vostri bisogni insoddisfatti


rimane inconscio, non potete mai soddisfarli. Anche se amate
molto i vostri genitori, non potete non avere del risentimento
contro di loro, e ci vi impedisce di perdonarli per il male che
vi hanno fatto. Li potrete perdonare solo quando sentirete tutto
il dolore ed il risentimento che vi portate dentro dalla vostra
infanzia. Dovete giungere al punto di vedere che anche i vostri
genitori erano, dopo tutto, esseri umani. Non erano esseri

LA TENDENZA A RICREARE I CONFLITTI INFANTILI

IL SENTIERO

perfetti ed onnipotenti come voi avreste voluto da bambini, ma


non per questo sono da condannare e da respingere. La luce
della mente cosciente deve essere applicata a queste emozioni
irrazionali infantili, che avete sempre preferito spingere nella
penombra del vostro inconscio.

Il prezzo che pagate, invero, molto alto, in quanto la vostra


strategia non pu aver successo. Le speranze del bambino in voi
non possono mai realizzarsi.

LA FALLACIA DELLA STRATEGIA


TENTATIVI DI SANARE IN ET ADULTA
LE FERITE INFANTILI
Fin quando non prendete coscienza del conflitto fra il desiderio
di ricevere amore perfetto dai vostri genitori, ed il risentimento
che nutrite contro di essi, continuate inconsciamente a cercare
di porre rimedio alle carenze di cui avete sofferto durante la
vostra infanzia. Questo pu manifestarsi in varie aree della vostra
vita. Continuate ad incorrere in problemi ed in difficolt, che
hanno la loro origine nella vostra tendenza a riprodurre le situazioni
della vostra infanzia, in modo da poterle correggere. Questa coazione
a ripetere tanto potente, quanto inconscia.
In moltissimi casi, il tentativo di risolvere i conflitti infantili si
manifesta in maniera particolare nei rapporti di coppia. Inconsciamente scegliete un partner con delle caratteristiche simili a
quelle del genitore che vi ha amato meno, il che non significa
che non cerchiate in lui (o in lei) anche aspetti dellaltro
genitore. Anche se questa tendenza a proiettare sugli altri
limmagine dei vostri genitori in genere pi forte nei rapporti
di coppia, essa in una certa misura presente in tutte le vostre
relazioni. Nel vostro inconscio avviene la seguente reazione: il
bambino in voi che vive ancora nel passato, non riuscendo ad
accettare le frustrazioni allora subite, a perdonare e a comprendere, continua a ricreare le situazioni allora vissute, nella speranza di vincere l dove una volta perdette. Per un bambino perdere
significa essere schiacciato, e questo deve evitarlo ad ogni costo.

Questo metodo estremamente distruttivo. In primo luogo,


dovete comprendere che lidea di essere stati sconfitti unillusione. Ed , perci, unillusione che possiate vincere oggi.
Inoltre, unillusione che la mancanza damore di cui avete
sofferto da bambini, per quanto dolorosa possa essere stata, sia
la tragedia che il vostro inconscio ancora oggi paventa. La vera
tragedia risiede nel fatto che continuate a distruggere la vostra
felicit, tentando di riprodurre situazioni che ormai appartengono al passato, nellinutile tentativo di correggerle. Naturalmente, amici miei, questo processo del tutto inconscio, e non
potrebbe essere altrimenti, visto che i vostri obbiettivi ed i vostri
desideri coscienti sono incompatibili con esso. Dovrete cercare
con molto impegno e con molta attenzione dentro di voi, se
volete scoprire le emozioni inconsce, che continuano a spingervi in situazioni il cui unico segreto scopo di sanare le ferite della
vostra infanzia.
In questo tentativo, scegliete inconsciamente un partner che vi
ricorda i vostri genitori. Cos vi ritrovate in una situazione in cui
vi impossibile ricevere lamore maturo a cui giustamente
aspirate. Ciecamente credete che, visto che adesso la vostra
volont pi forte, riuscirete ad obbligare il vostro partner a
darvi ci che non riusciste ad ottenere dai vostri genitori. Ma
questo impossibile, perch lamore non pu essere estorto.
Solo quando riuscirete a superare questa coazione a ripetere,
potrete non dipendere pi dallamore che i vostri genitori non
vi dettero, e vi dedicherete, invece, a stabilire delle relazioni

LA TENDENZA A RICREARE I CONFLITTI INFANTILI

IL SENTIERO

mature in cui poter ricevere vero amore. Non pretendendo pi


di essere amati come dei bambini, sarete finalmente in grado di
amare. Questo impossibile fin quando il bambino in voi
continua a vivere nel passato. Per quanto altri aspetti di voi
possano essere ormai maturi ed evoluti, questo conflitto nascosto vi impedisce di entrare in contatto con la vostra anima.

emozioni di emergere e di esprimersi, potrete comprendere


molto meglio le vostre dinamiche interiori. Ma dovrete, amici
miei, riprovare in tutta la loro intensit il dolore e linsoddisfazione della vostra infanzia. Questo non significa negare che da
bambini foste anche felici; infatti, si pu essere contemporaneamente felici ed infelici. Il punto che pi facile ricordare i
momenti di felicit, che quelli dolorosi. un fatto ben noto che
si tende a reprimere la consapevolezza sia del dolore, che di ci
che lo genera. Da bambini non eravate in grado di comprendere; davate per scontata la vostra situazione; non sapevate cosa vi
mancava, e neanche, forse, che qualcosa mancava. Se volete
procedere nella vostra crescita interiore, dovete prendere coscienza di questa fondamentale infelicit. Dovete riprovare
lacuto dolore che da bambini sentiste, ma che preferiste ignorare e dimenticare. Adesso, con la vostra esperienza di adulti,
potete meglio comprendere e valutare questo dolore, e gli effetti
disastrosi che ancora ha sulla vostra vita.

Se gi avete un partner, per superare questo conflitto, necessario che scopriate come i suoi aspetti immaturi siano simili a
quelli dei vostri genitori. Visto che ormai sapete che la maturit
molto rara, questa scoperta non sar per voi la tragedia che
temevate. Anche se per il momento siete immaturi ed avete delle
grosse limitazioni, potete ciononostante porre le basi per un
rapporto pi maturo, libero dalla coazione a ripetere le situazioni del passato.
Non avete idea di quanto siate inconsciamente impegnati a
ricreare il passato, sempre sperando che questa volta sia diverso. Ma, invece, sempre lo stesso! Con il passare del tempo, ogni
nuova delusione diventa sempre pi cocente, e voi vi scoraggiate
sempre pi.

Se osservate i vostri problemi e le vostre difficolt da questo


punto di vista, usando il solito metodo di permettere alle vostre

In che modo potete riprovare un dolore da tanto tempo, ormai, scomparso? C un solo modo, amici miei. Considerate un vostro problema attuale. Spogliatelo di tutti gli strati delle vostre reazioni
superficiali. Il primo di questi strati quello delle
razionalizzazioni, con le quali tentate di provare che le vostre
difficolt sono dovute agli errori degli altri, e non ai vostri
conflitti interiori. Lo strato successivo potrebbe essere quello
della rabbia, del risentimento, dellansia e delle frustrazioni.
Dietro a queste reazioni, potete infine trovare il dolore di non
essere amati. Quando prendete coscienza del fatto che al di l di
tutto il resto, il vostro problema fondamentale che non vi
sentite amati, il dolore della vostra infanzia si risveglia. Mentre
sentite il dolore della situazione presente, ripensate al passato e
riconsiderate il rapporto che aveste con i vostri genitori. Domandatevi cosa vi dettero realmente, e cosa non vi dettero. Cercate
di ricordare i sentimenti che veramente provavate per loro. Vi

Per coloro che hanno cominciato da poco il lavoro di ricerca


interiore, tutto questo pu sembrare assurdo e macchinoso.
Coloro che gi conoscono il potere delle emozioni e degli
impulsi inconsci, non solo non avranno difficolt a credere alla
realt di questi fatti, ma presto ne avranno unacuta esperienza
personale. Essi gi conoscono quanto potente sia linconscio, e
quanto ingannevoli e sottili siano i metodi con cui esso persegue
i suoi fini irrazionali.

RIPROVARE IL DOLORE INFANTILE

LA TENDENZA A RICREARE I CONFLITTI INFANTILI

IL SENTIERO

renderete cos conto che vi manc qualcosa; qualcosa che


preferiste non vedere. E risentirete il dolore che questa mancanza provoc, e che successivamente dimenticaste. Ma in realt,
niente si cancella dallinconscio: il dolore causato dalle vostre
difficolt attuali lo stesso di allora. Comparando i due dolori,
quello attuale e quello dellinfanzia, potrete finalmente vedere
che per quanto il dolore di oggi possa essere giustificato dalle
situazioni in cui vi trovate, pur sempre lo stesso dolore di un
tempo. Il passo successivo sar quello di comprendere come voi
stessi avete inconsciamente creato il dolore di oggi, nella speranza di superare quello infantile. Ma, come sempre, bene andare
per gradi. Il primo passo quello di sentire che i due dolori sono
in realt gli stessi, e questo non facile, visto che vi sono molti
strati di emozioni e di reazioni superficiali che li coprono. Se
non attraversate questi strati difensivi, non potete procedere
ulteriormente.

lo. Per costoro, a cui i problemi non appaiono dolorosi, il primo


passo quello di rendersi conto di come il dolore inconscio
faccia infinitamente pi male di quello conscio. Queste persone
hanno tanta paura del dolore, che sperano che ignorandolo esso
scompaia. Scelgono questa pseudosoluzione solo perch i loro
conflitti sono diventati cos grandi, che non osano affrontarli.
Quanto pi saggio, per, scegliere un sentiero come questo,
con la convinzione e la consapevolezza che alla lunga un conflitto nascosto molto pi dannoso di uno manifesto. In questo
ultimo caso, infatti, si ha la possibilit di scoprire che infinitamente meglio andare verso il dolore ed abbracciarlo, piuttosto
che negarlo, perch esso pu trasformarsi e non essere pi un
tunnel cieco senza via di uscita, ma una porta attraverso cui
raggiungere la felicit.

Una volta che potete sincronizzare i due dolori, il passo successivo molto pi facile. Vedendo le somiglianze fra le varie
difficolt che avete incontrato nella vostra vita, vi potete rendere
conto che anche in coloro che vi hanno fatto soffrire da adulti,
voi vedete in realt i vostri genitori. Solo il rivivere tutte le
emozioni vi far procedere lungo questo cammino; la sola
comprensione intellettuale non pu esservi di alcun aiuto.
Dovete permettervi di sentire fino in fondo sia il dolore delle
frustrazioni attuali, che quello delle frustrazioni subite durante
la vostra infanzia, per poi compararli, sovrapporli, quasi si
trattasse di due copie della stessa fotografia. Provando il dolore di
adesso e quello di allora, potrete lentamente capire che alla base
della vostra scelta di ricreare delle situazioni dolorose, vi il fatto
che profondamente dentro di voi non volete riconoscere di
essere stati sconfitti.

Vi sono anche quelli che sono in contatto con il dolore, ma in


modo negativo, perch si aspettano sempre che ad esso venga
posto rimedio dallesterno. Costoro sono, in un certo senso, pi
vicini alla soluzione, perch per loro pi facile vedere come in
certe aree sono rimasti infantili. Dal momento che gi sentono
il dolore, devono solo comprendere come continuano a proiettare le immagini dei loro genitori sul mondo esterno.

COME EVITARE DI RICREARE LE SITUAZIONI INFANTILI

Non c bisogno di dire che molti non sono consapevoli di alcun


dolore, n presente, n passato, perch preferiscono reprimer-

Solo dopo aver provato tutte le emozioni represse e dopo aver


sincronizzato lora con lallora, potete prendere veramente
coscienza di come continuate a tentare di correggere le situazioni infantili in cui vi siete sentiti perdenti. E vedrete anche la follia
e linutilit di ricreare il dolore infantile nel tentativo di eliminarlo. Potrete rivedere il vostro comportamento alla luce di
questa nuova consapevolezza, e questo vi permetter di tagliare
il cordone ombelicale che ancora vi lega ai vostri genitori. Vi
lascerete finalmente alle spalle la vostra infanzia, per cominciare

10

LA TENDENZA A RICREARE I CONFLITTI INFANTILI

IL SENTIERO

una nuova vita infinitamente pi felice e produttiva. La smetterete di tentare di padroneggiare ci che non riusciste a padroneggiare da bambini. Perdonerete e dimenticherete, e non
avrete pi bisogno di essere amati come dei bambini. Imparerete ad amare in modo nuovo, non pi desiderosi di solo ricevere,
ma disposti anche a dare. Va detto che molti non sono consapevoli di questa loro aspettativa. Visto che il loro bisogno di amore
stato troppo frustrato durante linfanzia, essi vi hanno rinunciato, pretendendo con se stessi e con gli altri di poterne fare a
meno. Questa, naturalmente, unillusione.

effettivamente essere simili a quelli dei vostri genitori. Le caratteristiche pi diffuse sono una certa immaturit ed una certa
incapacit di amare, che sono quasi sempre presenti. Anche
questi fattori da soli possono essere sufficienti a ricreare la
situazione della vostra infanzia.

molto importante per tutti voi lavorare su questo conflitto


interiore, in modo da conoscervi meglio sotto questo profilo. I
concetti esposti, se applicati con onest e costanza alla vostra vita
di tutti i giorni, dovrebbero rivelarsi di grande aiuto per procedere sul cammino della vostra crescita personale.

DOMANDA: Mi difficile comprendere come sia possibile continuare a


scegliere un oggetto damore che ha le stesse caratteristiche negative dei
propri genitori. Questi tratti negativi sono reali, o sono solo delle nostre
proiezioni?
RISPOSTA: Possono essere vere sia luna che laltra di queste
possibilit, o ambedue. In genere presente una combinazione
di esse. Inconsciamente siete alla ricerca di certe caratteristiche,
che prima o poi finite per trovare negli altri, anche se solo in
forma latente. Il vostro stesso comportamento, governato dai
conflitti interiori non riconosciuti, le attiva e le fa venire alla
superficie. In un certo senso provocate gli altri e li spingete a
comportarsi come i vostri genitori. La provocazione, che naturalmente completamente inconscia, gioca qui un ruolo importante.
La personalit di un essere umano la somma totale di molti
aspetti diversi. Di questi, tre o quattro, per esempio, possono

11

La stessa persona non reagirebbe verso gli altri come reagisce


verso di voi, perch essi non la provocano allo stesso modo. La
paura, la tendenza allauto-punizione, il senso di frustrazione,
lostilit, la chiusura, tutti questi tratti del bambino in voi,
costituiscono una continua provocazione, che fa emergere in
essa il suo lato pi debole ed immaturo. Una persona matura ha
un effetto diverso sugli altri, in quanto li stimola a far emergere
quanto c di buono e sano in loro.

DOMANDA: Come posso stabilire se sono stato io a provocare laltra


persona, o viceversa?
RISPOSTA: Non necessario stabilire chi ha cominciato, in
quanto si tratta di una reazione a catena, di un circolo vizioso.
Ci che importa che scopriate la vostra provocazione, anche se
avvenuta in risposta a quella altrui, perch solo cos vi potete
rendere conto che quando siete provocati, a vostra volta provocate, generando ulteriori provocazioni, in una reazione a catena
senza fine. a questa reazione che dovete porre fine, e lo potete
fare esaminando pi a fondo il dolore che sentite quando siete
provocati. Alla luce dei concetti esposti in questa lezione, potete
riconoscere che questo dolore non disastroso come pensavate,
e perci potete reagire ad esso in maniera diversa, senza rispondere con una nuova provocazione ad ogni provocazione. Inoltre, nella misura in cui il vostro bisogno di riprodurre le situazioni della vostra infanzia diminuisce, diventate pi aperti e sensibili verso gli altri, il che li spinge a comportarsi allo stesso modo

12

LA TENDENZA A RICREARE I CONFLITTI INFANTILI

IL SENTIERO

verso di voi. Nei casi in cui, invece, essi continuano a mantenere


un atteggiamento provocatorio, siete in grado di vedere che ci
non riguarda personalmente voi, ma piuttosto dovuto ai loro
conflitti infantili irrisolti. Quando, comprendendone le vere
origini, riuscite a considerare il vostro dolore in maniera pi
distaccata, potete mantenere lo stesso distacco anche verso le
reazioni degli altri. Fin quando i vostri conflitti infantili rimangono irrisolti, tendete a minimizzare le vostre reazioni e a
considerare gravi quelle altrui; quando, invece, prendendone
coscienza, cominciate a superarli, potete essere pi equanimi.

Il fatto che gli esseri umani vivono provocandosi reciprocamente, anche se non ve ne rendete conto, una dolorosa realt.
Quando comincerete ad esserne coscienti vi sentirete molto pi
liberi, sia interiormente che esteriormente.

Quando cominciate a vedere che gli altri sono molto pi simili


a voi di quanto in genere pensate, il vostro isolamento ed i vostri
sensi di colpa diminuiscono di molto. In genere, voi oscillate fra
laccusare gli altri per le loro supposte ingiustizie, ed il sentirvi
in colpa. Il bambino dentro di voi chiuso nel suo mondo, e si
sente diverso e separato. Quanto inutile e dannosa questa
illusione! Nella misura in cui risolvete i vostri conflitti, diventate
pi consapevoli degli altri. Per il momento non vi rendete conto
della loro realt. Da un lato, li accusate con veemenza e vi sentite
esageratamente feriti da loro, perch, non comprendendo voi
stessi, non li potete comprendere. Dallaltro, quando vi sentite
feriti, non volete riconoscere di esserlo. Questo sembra un
paradosso, ma lo solo apparentemente. Se esaminate con
attenzione le vostre reazioni emotive pi sottili, potete rendervi
conto che a volte vi sentite esageratamente feriti, mentre altre
negate di esserlo, perch ammetterlo sarebbe contrario allidea
che vi siete fatta della situazione. Se questa vi sembra per altri
versi favorevole, voi negate tutto quello che vi disturba, respingendolo nellinconscio, dove genera amarezza ed ostilit. Tutto
questo danneggia il vostro senso della realt e le vostre facolt
intuitive.

13

14