Sei sulla pagina 1di 2

Software libero o commerciale?

Una scelta
Quando si predispone un laboratorio di informatica scolastico occorre pensare
non solo alla scelta dellhardware ma anche a quella del software.
Secondo la nuova legge sul diritto d'autore (Legge n.248/2000), la duplicazione abusiva di sw,
al fine di trarne profitto punibile con la reclusione da 6 mesi a 3 anni e con la multa da 5 a 30
milioni.
Non quindi possibile possedere ( a meno che non sia scritto sulla licenza duso) una sola copia del
software e utilizzarla su pi computer, ma occorre essere in possesso delle licenze per tutti i PC
della scuola.
Ma non tutte le licenze sono uguali; prima di effettuare una scelta bene conoscere i principali tipi
di software:

Il software commerciale
distribuito in licenza esclusivamente in formato eseguibile; concesso a pagamento e la licenza
permette luso di una sola copia del software, spesso su un solo computer; normalmente, le licenze
commerciali vietano praticamente tutto, tranne luso di una sola copia del software: ad esempio
vietano di cedere il software a terzi, se non a determinate condizioni (per esempio, alla cessione del
computer), e di apportare cambiamenti al software.
Software commerciali sono ad esempio i prodotti Microsoft (Windows, Office)

Il software shareware
distribuito gratuitamente in versione valutazione per un certo periodo di tempo: lutente
autorizzato ad effettuare qualsiasi numero di copie e a distribuire a terzi le copie stesse. Terminato il
periodo di prova se si vuole continuare ad usare tale sw, occorre registrarlo e acquistarlo. Dopo la
registrazione, il software concesso a condizioni di licenza analoghe a quelle previste dalle licenze
commerciali e quindi sar vietato produrne ulteriori copie.
Se non si effettua la registrazione e lo si continua ad utilizzare si viola la licenza. A volte, al termine
del periodo di valutazione, il programma continua a funzionare, ma ricorda continuamente che
occorre registrarsi, a volte perde alcune funzionalit, altre volte non funziona pi.

Il software freeware
Tale software ha una licenza che permette luso gratuito e la copia, senza limiti, per uso personale,
ma non permette la modifica. A volte permessa la distribuzione a terzi delle copie, a volte invece
vietata o sottoposta a una qualche condizione (per esempio, lesplicita autorizzazione dellautore
del software o il fatto che la distribuzione avvenga senza fini di lucro).
Le licenze freeware, in sostanza, sono del tutto simili alle licenze commerciali, con lunica
differenza, di fatto certo non trascurabile, che non richiedono alcun corrispettivo in denaro per luso
del programma.

Il software libero (Free Software)


Il Free Software, che non va confuso col software freeware, prima di tutto libero, in quanto
accessibile a tutti, anche in forma di codice sorgente, e perch concede agli utenti numerose e
importanti libert.
Questo tipo di software distribuito con licenze diverse da quelle viste sopra. Le licenze Free
Software infatti concedono il diritto di utilizzare, copiare e distribuire il software, concedono anche
il diritto di studiare il funzionamento del programma di modificarlo e di distribuire ad altri le copie
modificate.
Esistono innumerevoli programmi Free Software: ad esempio il sistema operativo GNU/Linux
interamente composto da programmi di tal genere; lapplicativo Open office che lequivalente
freeware di Microsoft Office.

LUTILIZZO DI SOFTWARE IN UN LABORATORIO SCOLASTICO RICHIEDE QUINDI IL


POSSESSO DI LICENZE MULTIPLE; se il sw scelto commerciale i costi per lacquisto delle
licenze sono particolarmente elevati, ma come abbiamo visto la scelta potrebbe essere diversa e
orientata allutilizzo di programmi free come ad esempio il software gratuito Open Office, che si
pone in diretta concorrenza con la suite Office di Microsoft: comprende una videoscrittura, un
foglio di calcolo, un programma per presentazioni, un editor di pagine html, un programma per
creare immagini vettoriali e gestire oggetti grafici; compatibile coi formati di file di MS Office;
multipiattaforma, e quindi gira su sistemi operativi MS Windows, Linux, Unix, Sun Solaris.