Sei sulla pagina 1di 3

Gabbia toracica

La GABBIA TORACICA delimita uno spazio occupato da due cavit sierose, le LOGGE
PLEUROPOLMONARI ai lati e il MEDIASTINO centralmente che si estende dallo sterno
alla colonna vertebrale e la cui parte anteriore occupata dal pericardio. Tale struttura
ha due aperture, una superiore che la collega al collo e una inferiore occlusa dal
diaframma.
Sterno
un osso piatto, impari e mediano, chiude anteriormente la gabbia toracica. In esso si
distinguono, in direzione cefalo-caudale: MANUBRIO, CORPO e PROCESSO XIFOIDEO.
Il manubrio presenta sul margine superiore lincisura giugulare e, lateralmente a
questa, le incisure clavicolari, mentre sui margini laterali, superiormente le incisure
per le prima coste e, inferiormente, unemifaccetta articolare per il 2 paio di coste,
che si completa con lemifaccetta articolare che si trova sui margini laterali del corpo,
a cui il manubrio unito tramite sinfisi e con cui definisce un angolo ottuso detto
ANGOLO DI LOUIS.
Il Corpo di estende dalla 3 all8 vertebra toracica; lungo i margini laterali (sotto
lemifaccetta) presenta i capi articolari per 3, 4, 5 e 6 costa e poi unaltra
emifaccetta per la 7 costa, che si completa con lemifaccetta del processo xifoideo.
Questultimo articolato al corpo tramite sincondrosi che con let diventa sinostosi.
Giunzioni di questo tipo (sinostosi), in aumento di 3, sono identificabili, come solchi
trasversi, anche a livello del corpo il quale deriva dallunione di 4 elementi, detti
STERNEBRE.
Le articolazioni sterno-costali sono: sincondrosi per il 1 paio, artrodie per le altre 6
paia.
Coste
Si tratta di ossa piatte nastriformi, curvate ad arco e oblique verso il basso in avanti, in
cui si distingue un CORPO e DUE ESTREMITA.
Il corpo dotato di una superficie laterale convessa, una superficie mediana concava,
un margine superiore smussato tagliante, che possiede una tuberosit per lattacco
dei muscoli intercostali. Uneccezione rappresentata dal 1 paio di coste che non
essendo molto arcuate, forniscono una superficie superiore, una inferiore, un margine
laterale e uno mediale.
Le estremit vengono distinte in POSTERIORE o VERTEBRALE e ANTERIORE o
STERNALE; lestremit posteriore presenta una TESTA articolare, seguita da una
strozzatura che il COLLO seguito, esclusivamente nelle prime 10 coste, dal
TUBERCOLO sporgente sul versante superiore.
A livello della testa si scorgono due faccette articolari, questo perch, ogni costa si
articola con due vertebre adiacenti attraverso delle artrodie; fanno eccezione il 1,
l11 e il 12 paio che prendono contatto esclusivamente con una vertebra e
rispettivamente con la 1, l11 e la 12. Le prime 10 coste, inoltre, tramite il
tubercolo, stabiliscono una artrodie con il processo trasverso della vertebra inferiore.
Lestremit anteriore rugosa e tramite una CARTILAGINE COSTALE si fissa allo sterno
direttamente o indirettamente; infatti le prime 7 paia di coste sono dette STERNALI o
VERE perch si collegano allo sterno direttamente, il 1 per sincondrosi, le restanti 6
paia per artodie.
L8, il 9 e il 10 paio sono detti COSTE ASTERNALI o FALSE perch si portano
indirettamente allo sterno appoggiandosi, tramite la cartilagine costale, una sullaltra
e, infine, alla cartilagine costale del 7 paio.
L11 e il 12 paio anteriormente sono libere e sono dette FLUTTUANTI.

La presenza di diartrosi e di un certo grado di incompletezza serve per garantire i


movimenti respiratori.
Articolazioni del torace
POSTERIORI
- ARTICOLAZIONI COSTO-VERTEBRALI
Articolazioni della testa della costa- Artrodie
Articolazioni costotrasversali- Artrodie
ANTERIORI
- STERNO-COSTALI-tutte artrodie tranne la 1 costa (sincondrosi)
- COSTOCONDRALI-sincondrosi
- INTERCONDRALI
- STERNALI
Manubriosternali-sinfisi
Xifosternali-sincondrosi
Muscoli del torace
ESTRINSECI
1. GRANDE PETTORALE
2. PICCOLO PETTORALE
3. SUCCLAVIO
4. DENTATO ANTERIORE
5. DIAFRAMMA
INTRINSECI
1. ELEVATORI DELLE COSTE
2. INTERCOSTALI
Esterni
Medi
Interni
3. SOTTOCOSTALI
4. TRASVERSO DEL TORACE

Tutti innervati dal plesso


brachiale, tranne il diaframma
innervato dal nervo frenico

Tutti innervati dai nervi


intercostali

Muscolo Grande Pettorale


Azione: adduce ruota internamente lomero
Origine: Parte clavicolare: 2/3 mediali margine anteriore clavicola
Parte sternocostale: faccia anteriore sterno e prime sei cartilagini costali
Parte addominale: foglietto anteriore guaina muscolo retto delladdome
Inserzione: cresta della grande tuberosit dellomero
Muscolo Piccolo Pettorale
Azione: abbassa, ruota internamente e abduce la spalla ed eleva le coste (muscolo
ispiratorio)
Origine: faccia esterna e margine superiore 3, 4 e 5 costa
Inserzione: apice processo coracoideo della scapola
Muscolo Succlavio
Azione: abbassa la clavicola
Origine: faccia superiore 1 cartilagine costale e 1 costa

Inserzione: solco del muscolo succlavio su faccia inferiore clavicola


Muscolo Dentato anteriore (o grande dentato)
Azione: eleva le coste (muscolo inspiratorio), abduce e ruota esternamente la scapola
Origine: faccia esterna prime 10 coste
Inserzione: margine mediale della scapola
Muscolo Diaframma
Separa la cavit toracica da quella addominale. Ha una forma a cupola con convessit
superiore e concavit inferiore verso il basso. I margini inferiori poggiano su un piano
inclinato posteriormente, infatti i punti di inserzione sono lo sterno, la superficie
interna delle ultime 6 paia di coste e le vertebre lombari. Il tendine visibile in sezione
trasversale come una zona chiara al centro della cupola; ha una forma a trifoglio ed
una grossa aponeurosi anche detta CENTRO FRENICO, su di esso poggia il cuore e
presenta LORIFIZIO DELLA VENA CAVA INFERIORE. Altri 2 importanti orifizi nascono
dallincrocio dei fasci dei pilastri mediali e del legamento arcuato mediano:
1. ORIFIZIO AORTICO-aorta e dotto toracico
2. ORIFIZIO ESOFAGEO-esofago e nervi vaghi
Azione: amplia la cavit toracica ed eleva le ultime coste (muscoli inspiratori),
aumenta la pressione addominale
Inserzione
1. PARTE LOMBARE
- Pilastri mediali: corpo L2-L4 (dx), L2-L3 (sx)
- Pilastri intermedi: corpo L3
- Pilastri laterali: processi costiformi L2
2. PARTE COSTALE
- faccia interna e margine superiore 7-12 costa
3. PARTE STERNALE
- Faccia posteriore processo xifoideo
MUSCOLI ELEVATORI DELLE COSTE
Azione: elevano le coste (muscolo inspiratorio)
Origine: apice trasversi C7-C11
Inserzione: faccia esterna e margine superiore costa sottostante
MUSCOLI INTERCOSTALI
Azione: elevano le coste (muscolo inspiratorio)
Origine: margine inferiore costa
Inserzione: margine superiore costa sottostante
MUSCOLI SOTTOCOSTALI
Azione: abbassano le coste (muscoli espiratori)
Origine: facci interna costa
Inserzione: faccia interna costa sottostante (o successiva)
MUSCOLO TRASVERSO DEL TORACE
Azione: abbassa le cartilagine costali (muscolo espiratorio)
Origine: faccia posteriore corpo e processo xifoideo dello sterno
Inserzione: faccia interna e margine inferiore cartilagine costale (2-6)