Sei sulla pagina 1di 2



7-5-2010 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 22 123


 
Diminuzione

Numero Denominazione e descrizione Numero


Codice Progressivo progressivo a quello dei beni mobili che costituiscono aumento e data Causale Valore


SEC di operazione di inventario di inventario buono scarico

 
 




 
Annotazioni:
..................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................

 

..................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................

..................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................

..................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................


 
..................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
 
Il consegnatario dichiara di non avere altre gestioni in aggiunta a quelle descritte.
Le operazioni di verifica si concludono con la stesura del presente verbale, che redatto in [NUMERO] copie viene letto, confermato e
così sottoscritto.


Dopo aver eseguito le formalità prescritte, un esemplare viene conservato agli atti dell’ufficio di appartenenza del consegnatario, un
altro esemplare viene rilasciato al consegnatario, mentre i [NUMERO] rimanenti vengono ritirati dal rappresentante della ragioneria centra-
le.


Il rappresentante (a) Il consegnatario uscente


 

............................................................................................ ....................................................................................................................



Il dirigente responsabile
Il consegnatario subentrante
degli acquisti di beni e servizi
....................................................................................................................
............................................................................................
 


(a) Dell’ufficio della ragioneria centrale.



 

(2010.15.1140)008

ASSESSORATO DELL’ISTRUZIONE integrative, di documentazione, approfondimento, studio


 

E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE e ricerca sui valori della legalità in Sicilia, rivolte sia agli
CIRCOLARE 23 aprile 2010, n. 11.
studenti, sia ai cittadini del territorio sul quale insistono
 

le istituzioni scolastiche.
Interventi in favore delle scuole e delle facoltà universi- Gli istituti scolastici sono luoghi deputati alla forma-
tarie siciliane per lo svolgimento di attività per la formazio- zione dei valori comportamentali dei cittadini del futuro
ne civile degli alunni - articolo 14 della legge regionale 13

e, pertanto, le attività che promuovono devono rivolgersi


 

settembre 1999, n. 20. Es. fin. 2010 - cap. 373713.


allo sviluppo della cultura della legalità al fine di contri-
AI DIRIGENTI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DELLA SICI- buire alla crescita culturale e sociale del territorio.
 

LIA
I contributi, nella misura massima di euro 5.164,56
AI RETTORI DELLE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA,
per ogni istituzione, saranno finalizzati alle spese per l’ac-
 

ENNA, MESSINA E PALERMO


e, p.c. ALL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA
quisto di materiale bibliografico e didattico, a tutto ciò
che necessita per l’organizzazione delle attività che pro-
 

La legge regionale 13 settembre 1999, n. 20, all’art. muovono la cultura della legalità.
14, così come modificato dall’art. 81 della legge regionale La concessione dei contributi risulta subordinata alla
3 maggio 2001, n. 6, al fine di contribuire e consolidare disponibilità di bilancio.


una nuova coscienza finalizzata all’educazione civica, Nel caso in cui l’espletamento dell’iniziativa preveda


prevede la concessione di contributi a scuole, istituti o la predisposizione di inviti, manifesti, pubblicazioni etc.,
facoltà universitarie per iniziative riguardanti attività sugli stessi occorre apporre il logo della Regione siciliana


124 7-5-2010 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 22


 
e la dicitura: “realizzato con il contributo dell’Assessorato - rispondenza delle iniziative alle finalità di cui
regionale dell’istruzione e della formazione professionale all’art. 14 della legge regionale n. 20/99,
– Dipartimento dell’istruzione e della formazione profes- - per gli obiettivi educativi, le tematiche prescelte e


sionale.” le metodologie suggerite;
Al fine della concessione dei contributi il legale rap- - realizzabilità dell’attività;
presentante della istituzione scolastica deve trasmettere, - obiettivi che si intendono raggiungere;

 
entro il termine del 15 maggio 2010, all’Assessorato regio- - possibilità di prosecuzione delle attività negli anni
nale dell’istruzione e della formazione professionale – futuri;
Dipartimento dell’istruzione e della formazione profes- - coinvolgimento del maggior numero di alunni fre-

 

sionale – Servizio scuola dell’infanzia ed istruzione di quentanti;
ogni ordine e grado statale – via Ausonia, 122 - 90146 - coinvolgimento delle famiglie;



Palermo –, apposita richiesta il cui schema esemplificati- - raccordo con il territorio;

vo è allegato alla presente circolare. Alle istituzioni che risulteranno beneficiarie del con-
La trasmissione della domanda oltre il termine del 15 tributo saranno impartite istruzioni in ordine alla gestio-
maggio 2010 (fa fede il timbro dell’ufficio postale accet- ne dei fondi, contestualmente alla nota di assegnazione.
tante), o la mancanza o l’imperfezione di uno dei docu- I rettori delle università degli studi sono pregati di


menti o degli elementi richiesti costituisce motivo di dare ampia diffusione alla presente circolare all’interno
esclusione. dei rispettivi Atenei.

 
Le iniziative presentate dalle istituzioni scolastiche, La presente circolare sarà pubblicata nella Gazzetta
singolarmente o costituite in rete, saranno esaminate e Ufficiale della Regione siciliana.

 

valutate da una apposita commissione che opererà la Il dirigente generale del dipartimento
selezione sulla base dei sotto elencati criteri di valutazio- regionale dell’istruzione e della forma-
ne: zione professionale: MONTEROSSO


 
  Allegato
MODELLO DI DOMANDA

ALL’ASSESSORATO REGIONALE DELL’ISTRUZIONE E




DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE


DIPARTIMENTO DELL’ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE
PROFESSIONALE


SERVIZIO SCUOLA DELL’INFANZIA ED ISTRUZIONE DI


OGNI ORDINE E GRADO STATALE
 

VIA AUSONIA, 122


90146 PALERMO



OGGETTO: Art. 14, legge regionale 13 settembre 1999, n.20 e successive modifiche.
Istanza di contributo per l’anno finanziario 2010.
 

Ai sensi dell’art. 14 della legge regionale 13 settembre 1999, n. 20 e successive modifiche, il sottoscritto .....................................................................................
.................................................................................................................................................. nella qualità di ..................................................................................................................................


della Istituzione scolastica/ facoltà capofila .......................................................................................................................................................................................................................




chiede la concessione del contributo complessivo di euro .......................................................................................................................................................................................


 

relativamente all’anno finanziario 2010 per l’attuazione di iniziative riguardanti attività integrative, di documentazione, di approfondimen-
to, di studio e di ricerca sui valori della legalità e dell’educazione civica, di cui all’accordo di rete promosso da:
denominazione delle singole estremi della delibera fabbisogno finanziario
Istituzioni aderenti alla rete del Consiglio di Istituto
 

.............................................................. .............................................................. ..............................................................

.............................................................. .............................................................. ..............................................................


.............................................................. .............................................................. ..............................................................
 

.............................................................. .............................................................. ..............................................................

A tal fine allega la copia autenticata dell’ accordo di rete debitamente deliberato dai Consigli di Istituto delle singole Istituzioni;

 

Denominazione ed indirizzo completo della scuola/facoltà capofila ...................................................................................................................................................................


.......................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
 

via ................................................................................................................................................................................................................................. n. ............. C.A.P. ..........................................

Codice fiscale ............................................................................................................................................................... n. telefonico .........................................................................................


 

Conto corrente bancario n. ..........................................................................................................................................................................................................................................................


Banca di riferimento ........................................................................................................................................................................................................................................................................
 

Coordinate bancarie ........................................................................................................................................................................................................................................................................

IL DIRIGENTE SCOLASTICO / PRESIDE DI FACOLTA’




................................................................................................................................................


(2010.18.1316)088