Sei sulla pagina 1di 132

RELAXBANKING.

IT

Data Redazione
Data Revisione
Versione

RelaxBanking.it

19/09/2009
19/09/2014
04.01

Manuale Utente

Pagina 1 di 132

Indice
1

LACCESSO ................................................................................................................................................................ 4
1.1
1.2
1.3

RESET DELLA PASSWORD DI ACCESSO .................................................................................................................. 8


CRITERI DI IMPOSTAZIONE DELLE PASSWORD ....................................................................................................... 9
COME COMPORTARSI SE SI DIMENTICANO O SI PERDONO I CODICI O IL DISPOSITIVO OTP ................................... 10

HOME ..................................................................................................................................................................... 11

RAPPORTI ............................................................................................................................................................. 13
3.1
CONTI CORRENTI ............................................................................................................................................... 14
3.2
SALDI................................................................................................................................................................. 15
3.2.1
Movimenti ................................................................................................................................................. 16
3.2.2
Assegni ...................................................................................................................................................... 19
3.2.3
Domiciliazioni........................................................................................................................................... 20
3.2.4
Bilancio ..................................................................................................................................................... 21
3.2.5
Saldi globali .............................................................................................................................................. 24
3.2.6
Movimenti globali ..................................................................................................................................... 25
3.3
DEPOSITI A RISPARMIO .......................................................................................................................................... 26
3.3.1
Saldi .......................................................................................................................................................... 26
3.3.2
Movimenti ............................................................................................................................................... 27
3.4
MUTUI ................................................................................................................................................................ 28
3.4.1
Piano ......................................................................................................................................................... 28
3.4.2
Rate ........................................................................................................................................................... 29
3.4.3
Simulazione ............................................................................................................................................... 30
3.5
CARTE BCC ........................................................................................................................................................ 31
3.5.1
Saldo e ultimi movimenti........................................................................................................................... 31
3.5.2
Storico movimenti ..................................................................................................................................... 32
3.5.3
Estratto conto............................................................................................................................................ 33
3.6
ESTERO .............................................................................................................................................................. 34
3.6.1
Saldi .......................................................................................................................................................... 34
3.6.2
Movimenti ................................................................................................................................................. 36
3.6.3
Condizioni e tassi ...................................................................................................................................... 37
3.6.4
Finanziamenti e Finanziamenti su altre banche ....................................................................................... 38
3.7
PORTAFOGLIO .................................................................................................................................................... 39
3.7.1
Saldi .......................................................................................................................................................... 40
3.7.2
Movimenti ................................................................................................................................................. 41
3.7.3
Distinte ...................................................................................................................................................... 42
3.7.4
Partite a maturare .................................................................................................................................... 45
3.7.5
Esiti ........................................................................................................................................................... 47

DISPOSIZIONI .......................................................................................................................................................... 49
4.1
PREPARAZIONE (E POSSIBILE INVIO) DELLA DISPOSIZIONE .................................................................................. 51
4.2
GESTIONE E INVIO DELLA DISPOSIZIONE / DISTINTA ............................................................................................ 54
4.3
IMPORT DISTINTA ............................................................................................................................................... 56
4.4
I TEMPI DI ELABORAZIONE DELLE DISPOSIZIONI / DISTINTE ................................................................................. 59
4.4.1
Disposizioni di bonifico, giroconto, girofondo ......................................................................................... 60
4.4.2
Distinte di bonifico, giroconto, girofondo ................................................................................................ 61
4.4.3
Pagamento effetti ...................................................................................................................................... 62
4.4.4
Distinte ...................................................................................................................................................... 63
4.4.5
Ricarica Telefonica, Carta Tasca, Mediaset Premium, canone RAI, bollettini postali, bollo ACI ........... 64
4.4.6
F24 ............................................................................................................................................................ 65
4.5
LO STATO DELLE DISPOSIZIONI / DISTINTE .......................................................................................................... 66

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 2 di 132

4.5.1

Deleghe F24.............................................................................................................................................. 68

4.5.1.1

Attestazione di avvenuto pagamento delega F24 ....................................................................................................69

4.6
LISTA ................................................................................................................................................................. 70
4.6.1
Disposizioni recenti / Storico .................................................................................................................... 71
4.6.1.1
4.6.1.2

Dettaglio e gestione della disposizione / distinta ....................................................................................................73


Gestione della disposizione / distinta dalla lista .....................................................................................................75

4.7
PAGAMENTI ....................................................................................................................................................... 78
4.7.1
Bonifico ..................................................................................................................................................... 79
4.7.2
Bonifico estero .......................................................................................................................................... 83
4.7.3
Stipendi ..................................................................................................................................................... 86
4.7.4
Giroconti ................................................................................................................................................... 89
4.7.5
Girofondi................................................................................................................................................... 90
4.7.6
Pagamento effetti ...................................................................................................................................... 91
4.7.7
Prenotazione pagamento M.Av. ................................................................................................................ 93
4.7.8
Prenotazione pagamento R.A.V. ............................................................................................................... 94
4.7.9
Canone TV ................................................................................................................................................ 95
4.7.10 Bollo ACI .................................................................................................................................................. 96
4.7.11 Bollettino bancario ................................................................................................................................... 97
4.7.12 Bollettino postale ...................................................................................................................................... 98
4.7.13 Bolletta CBILL ........................................................................................................................................ 100
4.8
INCASSI............................................................................................................................................................ 102
4.8.1
Ri.Ba. ...................................................................................................................................................... 103
4.8.2
RID importo fisso .................................................................................................................................... 104
4.8.3
SDD ........................................................................................................................................................ 106
4.8.4
M.Av. ....................................................................................................................................................... 109
4.8.5
Bollettino freccia ..................................................................................................................................... 110
4.9
PRENOTAZIONI ................................................................................................................................................. 114
4.9.1
Valuta estera ........................................................................................................................................... 115
4.10 RICARICHE ....................................................................................................................................................... 116
4.10.1 Telefonica ................................................................................................................................................ 117
4.10.2 Tasca ....................................................................................................................................................... 118
4.10.3 Mediaset premium ................................................................................................................................... 119
4.11 F24 .................................................................................................................................................................. 120
4.11.1 Lista ........................................................................................................................................................ 121
4.11.2 Base ........................................................................................................................................................ 124
4.11.3 Accise ...................................................................................................................................................... 127
4.11.4 Versamenti con elementi identificativi .................................................................................................... 129
4.11.5 Semplificato ............................................................................................................................................ 130
4.11.6 Storico ..................................................................................................................................................... 132

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 3 di 132

1 LACCESSO
I browser consigliati sono: Google Chrome (versione 12.0 o superiore), Apple Safari
(versione 4 o superiore), Mozilla Firefox (versione 3.6 o superiore), Internet Explorer
(versione 9 o superiore).
La richiesta di accesso avviene dalla sezione ACCEDI del sito www.relaxbanking.it:

A seconda della configurazione dellutenza effettuata dalla Banca, sono possibili le


seguenti casistiche:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 4 di 132

utilizzare la sezione Dispositivo OTP nel caso in cui lutente sia abilitato, per la
fase di accesso, con linserimento del Codice utente, Password di accesso, One
Time Password (c.d. OTP o token),
utilizzare la sezione Password nel caso in cui lutente sia abilitato, per la fase di
accesso, con linserimento del Codice utente, Password di accesso ma senza
lOTP.

Per effettuare laccesso necessario valorizzare i seguenti campi:


1. Codice utente con il codice presente nel documento contrattuale Consegna
credenziali di autenticazione consegnato alla stipula del rapporto di RelaxBanking
con la Banca,
2. Password di accesso con il PIN ricevuto sul cellulare (il numero quello impostato
per le notifiche sulloperativit definite alla stipula del rapporto di RelaxBanking con
la Banca): l PIN ricevuto, non ha scadenza temporale, di conseguenza, se si conserva
il messaggio sul proprio cellulare, possibile utilizzarlo nel momento in cui lo si
ritiene pi opportuno
Una volta utilizzato, per, perder di valore.
3. One Time Password (se configurato) con il codice generato automaticamente dal
token.

Il numero generato automaticamente dal dispositivo rimane visibile per 10 secondi,


per rimane valido per altri 26 secondi, per un totale di 36 secondi.
Dopo 36 secondi, il numero generato cambia automaticamente e pu essere
utilizzato senza alcun problema, tuttavia il numero precedente ancora valido per
altri 36 secondi: in pratica, il numero generato dal dispositivo avr una validit di
72 secondi.
Una volta utilizzato, il numero considerato scaduto e non sar pi utilizzabile
per laccesso.
Il passaggio successivo, prevede limpostazione delle password di accesso e dispositiva di
fantasia, nonch la definizione della domanda segreta, con relativa risposta, che
consentir di ripristinare le password, in ogni momento con la funzione Hai
RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 5 di 132

dimenticato la password disponibile nella home page, ricevendo con un nuovo PIN via
SMS:

Nellimpostazione della domanda di sicurezza, ne sono proposte alcune, ma possibile,


comunque, personalizzarla.
Nel caso di selezione di Non richiedere pi questa informazione al fine di non
impostare la domanda e risposta segreta, viene evidenziata la seguente indicazione:

ATTENZIONE: anche per le utenze di tipo informativo, richiesto il cambio della


password dispositiva al primo accesso, perch comunque necessaria per eseguire le
variazioni alla configurazione dellutenza, essendo unulteriore misura di sicurezza per
garantire anche i dati personali.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 6 di 132

Nel caso di richiesta di reset delle password, la richiesta di configurazione delle nuove
credenziali e della domanda segreta, dopo linserimento del nuovo PIN ricevuto via SMS,
sono divise:

Alla conferma, qualora non sia stata impostata la domanda segreta a suo tempo, viene
richiesto di definirla:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 7 di 132

1.1

Reset della password di accesso

Una volta impostata la domanda e risposta segreta, i Clienti provvisti di OTP possono
effettuare il reset delle proprie credenziali in autonomia, senza la necessit di
contattare la Banca o il Contact Center Relax Banking, con la funzione Hai dimenticato
la password disponibile nella home page, ricevendo con un nuovo PIN via SMS:

Anche In caso di errore nella fase di accesso al servizio e di conseguente esposizione


dellavviso di blocco dellutenza, viene esposto il seguente messaggio:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 8 di 132

1.2

Criteri di impostazione delle password

Per innalzare il livello di criteri di sicurezza nellutilizzo di Relaxbanking.it, possibile


inserire, nella password di propria invenzione, caratteri accentati: , , , , , .
La password, al momento della sua nuova impostazione, sia al primo accesso che alla
scadenza, effettua i seguenti controlli:
-

deve essere valorizzata ed entro il limite minimo di 8 caratteri o il limite massimo di


15 caratteri di lunghezza,
deve essere diversa dal codice di accesso dellutenza,
deve essere diversa dal codice utente interno (se presente),
deve essere diversa dalla password originale di accesso,
deve essere diversa dalla password originale dispositiva,
deve essere diversa dalla password di accesso,
deve essere diversa da quella attuale.

Sia per il cambio della password al primo accesso al servizio, che nelle successive
richieste, bloccato l'inserimento di caratteri speciali quali "<", ">", "@", "\", "/" e degli
apici.
Questi caratteri vengono spesso utilizzati nei fenomeni di appropriazione indebita delle
credenziali di autenticazione.
La durata della password indicata nel contratto RelaxBanking.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 9 di 132

1.3

Come comportarsi se si dimenticano o si perdono i codici o il dispositivo OTP

Il Codice Utente riportato nel documento Consegna credenziali di autenticazione


sottoscritto allatto del suo rilascio.
In caso di dimenticanza del codice segreto, avendo impostato preventivamente la
risposta alla domanda segreta e essendo in possesso dellOTP, utilizzare la funzione
Hai dimenticato la password? disponibile nella home page, con la quale viene inviato
un nuovo PIN via SMS.
Per il furto o smarrimento del token OTP, necessario contattare
il numero verde 800.05.06.06
(attivo tutti i giorni dell'anno, 24 ore su 24)
Contattando il numero verde, verr richiesto l'ABI della Banca.
Per garantire la maggior sicurezza possibile, l'apposizione del blocco render impossibile
l'accesso al RelaxBanking ed impedir l'operativit di qualsiasi funzione.
Per completare l'operazione di blocco OTP sar poi necessario effettuare regolare
denuncia di smarrimento, consegnarla in filiale e richiedere un nuovo dispositivo.
In caso di chiamate dall'estero il servizio disponibile al numero:
+039 0444 651706

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 10 di 132

2 HOME

Nella Home di RelaxBanking sono esposti i dati di dettaglio del rapporto selezionato,
nonch gli ultimi movimenti e operazioni, cos da avere un immediata evidenza delle
consultazioni di maggior utilizzo.
Per quanto riguarda i conti correnti della Banca che ha rilasciato il servizio
RelaxBanking,it (c.d. Banca proponente o attiva), i saldi e i movimenti riportano sempre
i dati aggiornati al momento dellinterrogazione: nelle informazioni relative ai conti
correnti di altre banche (c.d. banche passive), non disponibile la voce Saldo

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 11 di 132

disponibile poich non prevista dagli standard interbancari del Corporate Banking
Interbancario.
Loperativit viene agevolata dalle informazioni esposte nella sezione Comunicazioni e
Notizie dove, oltre alle indicazioni di servizio, sono presenti messaggi relativi a distinte
preparate ma non ancora inviate, alla ricezione effetti a debito, alleventuale scarto di
deleghe F24 etc. etc.
Con
delle diverse sezioni della Home, possibile accedere direttamente alla
funzione specifica, cos da entrare nel maggior dettaglio.
In base alla configurazione effettuata dalla Banca, lutenza pu essere abbinata a
rapporti di diversi intestatari.
In questo caso, necessario scegliere quella desiderata, sia per visualizzare le relative
informazioni che per gestire disposizioni:

Qualora la tipologia di servizio assegnata alle diverse intestazioni sia la stessa,


presente la scelta "Tutti": questa scelta consente, dalle diverse funzioni di
RelaxBanking, lutilizzo di tutti i conti delle diverse intestazioni.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 12 di 132

3 RAPPORTI
In questa sezione sono presenti tutte le informazioni dei rapporti abilitati, ed in base
alla tipologia di servizio assegnato dalla Banca:

Le voci di men disponibili possono differire per ciascuna utenza in base alle abilitazioni
ed attivazioni effettuate da ciascuna Banca per ciascun Cliente.
A seguito della scelta di una voce di men specifica, viene sempre esposto il percorso
selezionato:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 13 di 132

3.1

Conti correnti

Per quanto riguarda i conti correnti della Banca che ha rilasciato il servizio
RelaxBanking,it (c.d. Banca proponente o attiva), le funzioni Saldi e Movimenti
espongono sempre i dati aggiornati al momento dellinterrogazione: nelle informazioni
relative ai conti correnti di altre banche (c.d. banche passive), non disponibile la voce
Saldo disponibile poich non prevista dagli standard interbancari del Corporate
Banking Interbancario.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 14 di 132

3.2

Saldi

Con la funzione
possibile vedere, nel dettaglio, i saldi delle giornate
pregresse, con la possibilit di ordinarli per data contabile o valuta:

In corrispondenza di ciascuna giornata, se sono presenti movimenti contabili, con


pu espandere la corrispondente riga e visualizzarne il dettaglio.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

si

Pagina 15 di 132

3.2.1

Movimenti

E possibile impostare filtri per poter visualizzare i dati in base alla proprie necessit
con:

RelaxBanking.it

,
Manuale Utente

Pagina 16 di 132

, nel caso di ricerca per


importo, viene preso in considerazione il segno, non il valore assoluto.

Per ciascuna riga esposta a seguito della ricerca effettuata, possibile:

inserire

delle

note

aggiuntive

dinteresse,

alla

descrizione

del

movimento

con

e, selezionando la riga del movimento


viene
esposto

, segnare come visto il movimento, cos da evidenziarne la spunta e la presa


visione per non doverlo ricontrollare in una successiva interrogazione.
A seguito della selezione, il simbolo
immediata visione.

viene evidenziato per renderlo di pi

, esportare in formato standard Corporate Banking Interbancario (formato PC-EF


del flusso).
E richiesto se effettuare lattivit sui movimenti selezionati con
estratti dallultima esportazione effettuata:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

oppure su quelli

Pagina 17 di 132

, esportare in formato excel.


E richiesto se effettuare lattivit sui movimenti selezionati con
estratti dallultima esportazione effettuata:

oppure su quelli

, produrre un file in formato PDF poterlo stampare o salvare.


E richiesto effettuare una selezione parziale o totale con

Per effettuare lintera selezione di tutti movimenti risultati dalla ricerca, possibile
effettuare a scelta di uno dei valori proposti in testa alla colonna di selezione:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 18 di 132

3.2.2

Assegni

La selezione di
dinteresse.

consente la visualizzazione della situazione degli assegni del carnet

Lassegno pu assumere, a seconda della lavorazione da parte della Banca trassata, i


seguenti stati: circolante, pagato, bloccato, benefondi, al protesto, sospeso, insoluto,
protestato, richiamato, eliminato, C.A.I. smarrito, C.A.I. rubato, C.A.I. non restituito
revoca aziendale, C.A.I. non restituito revoca sistema, C.A.I. altro.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 19 di 132

3.2.3

Domiciliazioni

La funzione elenca le utenze in essere, o estinte, sul conto corrente in consultazione.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 20 di 132

3.2.4

Bilancio

La funzione evidenzia le entrate e le uscite su uno o pi rapporti in essere sulla


posizione, esponendo i movimenti in modalit aggregata ed i relativi grafici, con la
possibilit di affinare lesposizione dei dati per:

periodo, con la selezione di

raggruppamento

di

conti,

,
con

la

conseguente

scelta

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 21 di 132

E altres possibile differenziare lesposizione dei dati con:

, la funzione attiva di default, con la suddivisione tra voci di entrata


ed uscita,

e
, espongono il grafico utilizzando i dati specifici e su
ciascuna voce che descrive la tipologia di movimento, attivo un collegamento che
espone, nel dettaglio, quali causali compongono il raggruppamento.
A titolo di esempio, la seguente immagine espone i dati relativi alla voce
Versamenti:

, espone il grafico utilizzando i dati specifici per il periodo


precedentemente selezionato:

,
RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 22 di 132

, espongono il grafico nella stessa modalit di

, utilizzando i dati specifici per il periodo precedentemente


selezionato.
Qualsiasi grafico consente lespansione dellimmagine del grafico con
visualizzare meglio il dettaglio e la ripartizione delle singole voci:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

, per

Pagina 23 di 132

3.2.5

Saldi globali

Al fine di rendere pi agevole la consultazione dei dati informativi relativi ai saldi per le
utenze che hanno associato numerose intestazioni, Saldi globali espone i dati di
ciascun conto corrente abilitato e la sommatoria finale:

Con

possibile selezionare i rapporti da visualizzare:

Pur cambiando lintestazione (nella Home), il risultato dellesposizione dei saldi


globali, non cambia poich richiama sempre i dati relativi a tutte le intestazioni
dellutenza.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 24 di 132

3.2.6

Movimenti globali

La funzione espone i dati relativi a tutti i rapporti di conto corrente in essere sulle
diverse intestazioni collegate allutenza, con la possibilit di affinare lesposizione dei
dati per:

periodo, con la selezione di

raggruppamento di conti, con


contabile o importo, per causale o rapporto:

RelaxBanking.it

,
e la conseguente scelta per data

Manuale Utente

Pagina 25 di 132

3.3 Depositi a risparmio


3.3.1

Saldi

La funzione espone i dati relativi ai saldi giornalieri del rapporto di deposito a risparmio
interrogato, con la possibilit di affinare lesposizione dei dati per:

periodo, con la selezione di

un 'intervallo delle date con

RelaxBanking.it

,
.

Manuale Utente

Pagina 26 di 132

3.3.2

Movimenti

La funzione espone i dati relativi ai movimenti del rapporto di deposito a risparmio


interrogato, con la possibilit di affinare lesposizione dei dati per:

periodo, con la selezione di

un 'intervallo delle date con

RelaxBanking.it

,
.

Manuale Utente

Pagina 27 di 132

3.4 Mutui
3.4.1

Piano

Questa funzione espone il quadro generale del piano del mutuo selezionato e con
possibile visualizzare, nel dettaglio, la lista delle rate:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 28 di 132

3.4.2

Rate

Espone il dettaglio delle rate del mutuo selezionato, disponibile allinterno della
funzione precedentemente descritta e, allo stesso tempo, con
si ha il quadro
generale del piano del mutuo selezionato.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 29 di 132

3.4.3

Simulazione

E possibile tralasciare anche uno dei valori nei diversi campi presenti nella funzione ed
utilizzare

per calcolare automaticamente il dato rimanente.

Valorizzando le spese, si ottiene l'indicazione del TAEG nel

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 30 di 132

3.5 Carte BCC


3.5.1

Saldo e ultimi movimenti

La funzione espone il saldo e gli ultimi movimenti relativi alla/e carta/e BCC
intestata/e allutente.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 31 di 132

3.5.2

Storico movimenti

Consente la visualizzazione della movimentazione relativa ai mesi precedenti.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 32 di 132

3.5.3

Estratto conto

Consente la produzione in formato PDF dellestratto conto del periodo desiderato.


In questa funzione non possibile scegliere le carte prepagate perch per questa
tipologia non viene prodotto lestratto conto.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 33 di 132

3.6

Estero

Dalla funzione possibile accedere al riepilogo completo delle informazioni generali e


di dettaglio dei rapporti per cui hai richiesto labilitazione in Relax Banking, sia per
quanto riguarda quelli provenienti da Banca proponente che passiva.
3.6.1

Saldi

consente la visualizzazione dei dati delle giornate precedenti:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 34 di 132

In corrispondenza di ciascuna giornata, se presenti dei movimenti, con


possibile
espandere la visualizzazione per consultarli direttamente da questa funzione.
E possibile affinare lesposizione dei dati per periodo, con la selezione di

, o per un 'intervallo delle date con


scelta
movimentato:

RelaxBanking.it

, mentre la

riporta i saldi delle giornate dove il rapporto stato

Manuale Utente

Pagina 35 di 132

3.6.2

Movimenti

E possibile impostare filtri per poter visualizzare i dati in base alla proprie necessit
con:

,
per limitare larco di tempo e/o il range di importi esposto.

E altres possibile esportare in formato excel con


poterlo stampare o salvare con

RelaxBanking.it

e produrre un file in formato PDF

Manuale Utente

Pagina 36 di 132

3.6.3

Condizioni e tassi

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 37 di 132

3.6.4 Finanziamenti e Finanziamenti su altre banche

E possibile impostare filtri per poter visualizzare i dati in base alla proprie necessit
con:

RelaxBanking.it

,
per limitare larco di tempo esposto.

Manuale Utente

Pagina 38 di 132

3.7

Portafoglio

Nella funzione Portafoglio disponibile il riepilogo completo dei movimenti, dei saldi,
delle presentazioni effettuate (esposte sia come elenco di distinte, che come
scadenziario degli effetti), degli esiti di pagato (se trasmessi dalla Banca domiciliataria)
e insoluto, nonch saldi e movimenti di eventuali rapporti di Portafoglio in essere con le
Banche passive:

Saldi e Movimenti espone saldi e movimenti delle diverse tipologie di rapporto di


portafoglio,

Distinte per visualizzare tutte le distinte contenenti effetti da maturare o gi


maturati: selezionando il numero della distinta, si ottiene il suo dettaglio con
lelenco delle disposizioni ed possibile passare direttamente alla funzione Partite
a maturare mantenendo il rapporto selezionato.

Partite a maturare con una chiara visione degli effetti che andranno a maturare in
base alla decorrenza futura, con le informazioni che cambiano in base alla tipologia
di rapporto selezionato: selezionando la data di riferimento della partita, possibile
passare al dettaglio degli effetti e da questa nuova visualizzazione, scegliendo il
numero della distinta, si pu ottenere un dettaglio con tutte le disposizioni in essa
contenuti.
Da Partite a maturare possibile passare alla funzione Distinte sullo stesso
rapporto in corso di consultazione.

Esiti comprende tutte le tipologie di esiti di portafoglio (Ri.Ba., R.I.D., M.Av.,


Bollettino Freccia) e, in base alla scelta, viene presentata la lista specifica con
possibilit di dettaglio e stampa del singolo esito.
La funzione, inoltre, consente lesportazione dei dati (sia in formato excel che CBI)
con la memorizzazione del range di date dellultima estrazione effettuata, in modo
da consentire una successiva richiesta solo per i nuovi dati ricevuti.

Nelle funzioni informative relative al portafoglio, riguardano sia le presentazioni inviate


da RelaxBanking, che quelle eseguite direttamente in Banca: lestrazione avviene
giornalmente e provvede ad aggiornare lo stato del singolo effetto in base alle
elaborazione effettuate, tempo per tempo, sulla singola distinta.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 39 di 132

3.7.1

Saldi

I saldi dei rapporti di portafoglio sono sempre aggiornati alla chiusura del giorno
precedente.
E possibile impostare filtri per poter visualizzare i dati in base alla proprie necessit
con:

,
per limitare larco di tempo esposto.

In corrispondenza di ciascuna giornata, se presenti dei movimenti, con


possibile
espandere la visualizzazione per consultarli direttamente da questa funzione.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 40 di 132

3.7.2 Movimenti

E possibile impostare filtri per poter visualizzare i dati in base alla proprie necessit
con:

per limitare larco di tempo esposto.

Per la/e riga/he esposta/e a seguito della ricerca effettuata, possibile:

, esportare in formato standard Corporate Banking Interbancario (formato PC-EF


del flusso).
E richiesto se effettuare lattivit sui movimenti selezionati con
estratti dallultima esportazione effettuata:

oppure su quelli

, esportare in formato excel,


, produrre un file in formato PDF poterlo stampare o salvare.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 41 di 132

3.7.3

Distinte

A seconda della natura di rapporto, sono esposti i relativi dati che lo caratterizzano.
A titolo di esempio, per un rapporto al dopo incasso, la selezione di una distinta:

Riporta tutti gli effetti che la compongono, con levidenza delleventuale esito:

La selezione della data scadenza, modifica lesposizione dei dati con lelenco di tutti gli
effetti con quella particolarit:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 42 di 132

Con
possibile la scelta del tipo di
effetti da esaminare, mentre la selezione del numero della distinta, riporta alla
visualizzazione iniziale.
A titolo di esempio, per un rapporto fatture mandato per lincasso, la selezione di una
distinta:

Sono riportati tutti gli effetti che la compongono, con levidenza delleventuale esito,
della data scadenza e maturazione.

La selezione di una data, modifica lesposizione dei dati, riportando lelenco degli
effetti con quelle particolarit:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 43 di 132

Con
possibile la scelta della
tipologia di effetti da esaminare, mentre la selezione del numero della distinta, riporta
alla visualizzazione iniziale.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 44 di 132

3.7.4

Partite a maturare

La visualizzazione delle partite a maturare di portafoglio, espone lelenco dei diversi


effetti presentati tramite Relax Banking che andranno a scadere in una data futura:

A titolo di esempio, per un rapporto SBF senza disponibilit immediata, sono esposti i
relativi dati che lo caratterizzano:

La ripresa rappresenta il totale degli effetti e dellimporto a maturare.


I dati riportati sono raggruppati in base alle scadenze degli effetti.
La selezione di una scadenza, espone il dettaglio per quella caratteristica, con le
date di scadenza e di maturazione, e la possibilit di richiamare lintera distinta che
contiene quello/quegli effetto/i:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 45 di 132

Con
tipologia di effetti da esaminare.

RelaxBanking.it

possibile la scelta della

Manuale Utente

Pagina 46 di 132

3.7.5

Esiti

E esposto il totale degli effetti e del relativo importo e la visualizzazione varia in base
alla tipologia di effetto selezionato.
Per ciascuna riga esposta a seguito della ricerca effettuata, possibile:

, esportare in formato standard Corporate Banking Interbancario.


E richiesto se effettuare lattivit su tutti i movimenti selezionati, quelli scelti con
, oppure su quelli estratti dallultima esportazione effettuata:

, esportare in formato excel.


E richiesto se effettuare lattivit sui movimenti selezionati con
gli :

RelaxBanking.it

Manuale Utente

, oppure su tutti

Pagina 47 di 132

, produrre un file in formato PDF poterlo stampare o salvare.


E richiesto effettuare una selezione parziale o totale con

Per effettuare lintera selezione di tutti movimenti risultati dalla ricerca, possibile
effettuare a scelta di uno dei valori proposti in testa alla colonna di selezione:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 48 di 132

4 DISPOSIZIONI
In questa sezione sono presenti tutte le tipologie di operazioni dispositive che
possibile appoggiare sui rapporti abilitati, ed in base alla tipologia di servizio assegnato
dalla Banca:

Le voci di men disponibili possono differire per ciascuna utenza in base alle abilitazioni
ed attivazioni effettuate da ciascuna Banca per ciascun Cliente.
A seguito della scelta di una voce di men specifica, viene sempre esposto il percorso
selezionato:

Nel processo di gestione di una disposizione, viene sempre evidenziato il passaggio in


corso di svolgimento, cos da indicare quanto necessario per avere levidenza dellinvio
della disposizione alla Banca destinataria:
1.

, necessario valorizzare tutti i


campi obbligatori della disposizione contrassegnati dal simbolo
e confermare la
volont di inviare la disposizione alla Banca destinataria con
,

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 49 di 132

2.

, presa visione della correttezza


dei dati inseriti, viene richiesto linserimento della password dispositiva e del codice
generato dal token OTP,

3.

, sono riepilogati i dati della


disposizione, con il relativo esito.

Per ciascuna tipologia e per la totalit delle operazioni dispositive, allatto della
sottoscrizione del contratto, sono stati stabiliti dei limiti di importo giornalieri e
mensili.
Dalla funzione Altri servizi, Utility, Massimali disposizioni possibile controllare
tali impostazioni e il residuo a seguito delloperativit da RelaxBanking.it.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 50 di 132

4.1

Preparazione (e possibile invio) della disposizione

Per le diverse tipologie di disposizione, le funzioni sono rappresentate nella stessa


modalit con una parte superiore per linserimento dei dati e le diverse possibilit
operative gi disponibili, cos da poter gestire direttamente la disposizione:

Sono sempre esposti i campi obbligatori, contrassegnati dal simbolo


, necessari
affinch sia possibile inviare la disposizione alla Banca destinataria, ma con la scelta di
si espande la singola sezione per poter compilare anche i campi con le informazioni
aggiuntive necessarie di volta in volta.
Nelle sezioni:

Dati del beneficiario per le disposizioni di pagamento e Dati relativi al cliente


per le disposizioni di incasso,
della controparte.

consente la memorizzazione dei dati

Sar possibile, nei successivi inserimenti di disposizioni, richiamare lanagrafica


precedentemente salvata con
.

Dati dellordinante sia per le disposizioni di pagamento che di incasso,


consente la memorizzazione dei dati dellordinante.
Cos facendo, i dati dellordinante saranno riproposti con i medesimi valori salvati
nei successivi inserimenti.

A seconda della tipologia di servizio configurato da parte della Banca, sono disponibili le
seguenti possibilit:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 51 di 132

, consente di importare un file, prodotto dalla procedura gestionale del


Cliente, contenente una distinta di varia tipologia, secondo gli standard previsti
dalla normativa del Corporate Banking Interbancario.
Questo consente di non dover inserire i dati manualmente nella sezione di
inserimento e poter caricare direttamente una serie di disposizioni raggruppate in
una distinta, che possono essere di varia tipologia.
Si rimanda al successivo capitolo per la descrizione delle caratteristiche di questa
funzione.

, una volta compilati i dati, possibile inviare immediatamente la


disposizione.
E riepilogato quanto precedentemente inserito, cos da verificarne la correttezza.
E richiesto l'inserimento della password dispositiva e del codice numerico prodotto
dal dispositivo OTP:

Eventuali errori sono immediatamente evidenziati, al fine di poterli correggere per


consentire linvio della disposizione.

, inserisce la disposizione nella sottostante lista delle Disposizioni cos da

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 52 di 132

poterlo successivamente gestire.


Non tutte le tipologie di disposizione consentono questa operativit: qualora
presente, questa sezione successivamente descritta.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 53 di 132

4.2

Gestione e invio della disposizione / distinta

Per le diverse tipologie di disposizione, le funzioni sono rappresentate nella stessa


modalit con la parte inferiore per la gestione delle disposizioni:

Nella lista delle Disposizioni preparate sono presenti tutte le disposizioni preparate
utilizzando
dopo aver valorizzato almeno i campi obbligatori previsti per
ciascuna tipologia di presentazione.
Per poter utilizzare le diverse funzioni, necessario effettuare una selezione parziale o
totale con
di fianco a ciascuna disposizione, o selezionando lintero elenco con
in
testa alla colonna di selezione:

produce un file in formato PDF poterlo stampare o salvare,

cancella le disposizioni selezionate,

consente di cambiare il rapporto ordinante per tutte le


disposizioni selezionate, proponendo la lista dei conti:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 54 di 132

, crea una distinta inserendo le disposizioni selezionate in lista:


successivamente, la distinta creata potr essere autorizzata e spedita dalla lista
generale.

, spedisce singolarmente le disposizioni selezionate, senza creare una


distinta.
Cos facendo, per pi disposizioni, necessario inserire solamente una volta le
credenziali dispositive: una volta inviate, la singole disposizioni, saranno visibili nella
lista generale.

, crea una distinta inserendo le disposizioni selezionate e la spedisce


immediatamente: dopo aver inserito la password dispositiva e il codice prodotto dal
dispositivo OTP, la distinta verr spedita e l'esito sar visibile nella lista generale.

La selezione di una o pi disposizioni, espone il totale dei pezzi scelti ed il relativo


importo totale:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 55 di 132

4.3

Import distinta

Con questa funzione, se presente, possibile importare una distinta creata dal
gestionale aziendale nel formato standard previsto dalla normativa Corporate Banking
Interbancario:

Con
necessario scegliere il file da acquisire in Relax Banking, mentre le opzioni
disponibili, sono:

Inoltro immediato, la distinta inviata immediatamente, altrimenti vengono


riportate nella funzione Lista, Disposizioni recenti per una gestione successiva,

Salva Anagrafiche, i dati delle controparti sono automaticamente aggiunti alla


rubrica anagrafica di RelaxBanking, funzione Gestione, Impostazioni, Rubrica
Anagrafica,

Cambia conto ordinante, consente di impostare il conto di addebito da utilizzare


scegliendolo nella lista dei conti disponibili,

Sovrascrivi dati Ordinante, consente la modifica dei dati anagrafici dell'ordinante


presenti nelle disposizioni allinterno della distinta.
La sottostante Lista esiti importazioni riporta i dati riepilogativi delle operazioni
effettuate, con la colonna Stato che indica lesito della fase di acquisizione che
pu assumere i seguenti valori:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 56 di 132

in elaborazione, la fase di importazione non ancora terminata, di conseguenza,


possibile continuare nella navigazione di RelaxBanking, cos, nel frattempo,
viene eseguito il caricamento della tua distinta.
E necessario, comunque, ritornare in questa funzione a controllare l'esito finale;
se, viceversa, si desidera rimanere in attesa, la funzione
contestualizzare lo stato dell'acquisizione.

consente di

ok, l'importazione riuscita e le disposizioni sono visibili nella funzione


Disposizioni, Lista, Disposizioni recenti.

errore, l'importazione del flusso non riuscita ed possibile visualizzarne la


motivazione selezionando la voce Errore in corrispondenza della colonna
Stato.
In caso di scarto per un errore formale dovuto al mancato rispetto degli standard
CBI, tale da non consentire la memorizzazione dei dati della distinta, necessario
ricreare la distinta nel gestionale aziendale dopo aver corretto le inesattezze ed
effettuare ex-novo lacquisizione.
Viceversa, anche in caso di errore ma non bloccante, possibile modificare
direttamente il contenuto della distinta, cos da poterla correggere e spedire,
selezionando la distinta dalla colonna Num. distinta creata:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 57 di 132

Con
possibile entrare nel dettaglio della singola disposizione contenuta
nella distinta e modificarla, cos da correggere leventuale errore che ha
determinato lo scarto dellacquisizione.
E altres possibile dissociare delle disposizioni contenute nella distinta con
portandole dalla sezione Lista disposizioni associate alla distinta alla Lista
disposizioni non associate con

RelaxBanking.it

, e viceversa con

Manuale Utente

Pagina 58 di 132

4.4

I tempi di elaborazione delle disposizioni / distinte

E sempre necessario verificare con la Banca destinataria, proponente il servizio o


passiva che sia, della disposizioni e/o delle distinte, i tempi daccettazione e di
lavorazione dei flussi dispositivi spediti verso di essa.
Cos come sempre necessario verificare lesito definitivo dellavvenuta esecuzione
della disposizione/distinta inviata tramite RelaxBanking, e del conseguente movimento
di addebito/accredito sul conto dinteresse.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 59 di 132

4.4.1

Disposizioni di bonifico, giroconto, girofondo

Quanto descritto nel seguito valido se la Banca ha attivato lesecuzione immediata di


questa tipologia di disposizioni ed valido solo i conti correnti della Banca proponente il
servizio RelaxBanking.
In tal caso, lorario di disponibilit di questa funzionalit dalle 8.00 alle 16.30 (
comunque necessario verificare con esattezza quanto definito da parte della Banca
proponente il servizio) e, se non viene valorizzata nessuna data nei campi Data
esecuzione o Data accredito beneficiario, la disposizione viene immediatamente
eseguita con data esecuzione uguale al giorno stesso.
E esposto immediatamente lesito delloperazione, mentre al di fuori di tale intervallo,
le disposizioni sono automaticamente eseguite il primo giorno lavorativo successivo.
Nel caso di scelta, per la sola disposizione di bonifico, del tipo pagamento Bonifico
prioritario, consentito linvio fino alle ore 13.00 affinch la Banca destinataria possa
effettuare la corretta elaborazione nei tempi indicati dalla richiesta.
Qualora siano valorizzate la Data esecuzione e/o la Data accredito beneficiario, la
disposizione non pi eseguita in tempo reale perch deve essere elaborata rispettando
le scadenza indicate.
Nel capitolo seguente, sono presenti le indicazioni relative alle tempistiche di
elaborazione delle distinte di bonifici, giroconti e girofondi.
Qualora la Banca non ha attivato lesecuzione immediata dei bonifici, le disposizioni
effettuate la mattina entro le 13.00, perverranno alla Banca nel pomeriggio del giorno
stesso, oltre tale orario, sono ricevute il giorno successivo.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 60 di 132

4.4.2

Distinte di bonifico, giroconto, girofondo

Le distinte effettuate entro le 13.00, sono recapitate alla Banca destinataria nel
pomeriggio del giorno stesso, oltre tale orario, sono ricevute il giorno successivo.
Nel caso di presenza della Data esecuzione e/o Data accredito beneficiario (per
garantire il rispetto della normativa europea PSD, possono essere valorizzata solo con
una data futura e non antergata, cio con data precedente rispetto alla data di invio del
bonifico), sia per la singola disposizione che per una distinta che contiene pi pezzi,
sono possibili le seguenti casistiche:

Bonifico prioritario valorizzato, la data di esecuzione dellordine la stessa


dinserimento e dinvio: la possibilit d'inviare bonifici urgenti limitata fino alle
ore 13.00 per consentire alla Banca destinataria la corretta elaborazione della
disposizioni nei tempi indicati dalla richiesta.

Data esecuzione valorizzata, Data accredito beneficiario non valorizzata: viene


accettata con la Data esecuzione dellordine uguale a quella dinserimento e
dinvio fino alle ore 12.45, oltre tale orario viene indicato al Cliente di valorizzare
almeno il giorno successivo.

Data esecuzione non valorizzata, Data accredito beneficiario valorizzata: viene


accettata con la Data accredito beneficiario pari al giorno successivo a quella
dinserimento e dinvio fino alle ore 12.45, oltre tale orario viene indicato al Cliente
di valorizzare almeno 2 giorni successivi.

Data esecuzione valorizzata, Data accredito beneficiario valorizzata: questa


possibilit si verifica solo nel caso di importazione di una distinta da flusso esterno,
precedentemente creata da un gestionale aziendale e viene sempre analizzata la
Data accredito beneficiario in base alle regole indicate nel caso precedente.

Data esecuzione non valorizzata, Data accredito banca non valorizzata: viene
considerata come data esecuzione della disposizione, la prima data utile.

Tali controlli sono stati presenti anche nel caso in cui effettui il ripristino e riutilizzi una
distinta precedentemente inviata ed eseguita.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 61 di 132

4.4.3

Pagamento effetti

Allatto della spedizione di una disposizione/distinta di pagamento di effetti la cui


scadenza coincide con il giorno in cui si effettua linvio, viene controllato lorario:
consentito fino alle 12:45, oltre tale orario non possibile linvio e viene esposto il
messaggio: Per la normativa PSD, inibito l'invio oltre le ore 12.45 di una distinta di
pagamento effetti che contiene almeno una disposizione con scadenza in data
odierna".
Anche nel caso di invio di una distinta di pagamento effetti, nel caso in cui la spedizione
avvenga dopo le ore 12:45, avviene il controllo della presenza di un effetto con
scadenza nella giornata di inoltro: se presente, la spedizione viene bloccata con il
messaggio di errore precedentemente descritto.
Lunico modo per spedire tale distinta, quello di eliminare dalla stessa gli effetti con
scadenza nella giornata.
Nel caso in cui la data di scadenza delleffetto coincida con un giorno festivo,
consentito il pagamento fino alle ore 12.45 del primo giorno lavorativo successivo.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 62 di 132

4.4.4

Distinte

Le distinte inviate entro le 13.00, perverranno alla Banca destinataria nel primo
pomeriggi, oltre tale orario, saranno ricevute il giorno successivo.
Tutte le tipologie di disposizioni/distinte inviate alla/e Banca/he passiva/e rispettano
questo orario.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 63 di 132

4.4.5

Ricarica Telefonica, Carta Tasca, Mediaset Premium, canone RAI, bollettini postali,
bollo ACI

Lesecuzione di queste tipologie di disposizione, previa verifica della disponibilit sul


conto di addebito, immediata: altres controllato leventuale blocco del conto
corrente di appoggio.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 64 di 132

4.4.6

F24

Le presentazioni di deleghe F24 prevedono una tempistica di gestione ben precisa,


definita dalla normativa CBI: consentito inviare deleghe F24 o richieste di revoca delle
stesse, non prima del 25 giorno solare precedente a quello di scadenza della delega F24
ed entro le ore 24.00 del giorno di scadenza medesimo.
Le ore 24.00 del giorno di scadenza rappresentano il termine ultimo per lacquisizione
dei flussi da parte della Banca, attiva o passiva che sia, che tenuta quindi a scartare le
deleghe ricevute successivamente.
Qualora le deleghe F24 o le richieste di revoca siano inviate durante la giornata
lavorativa di scadenza ed entro il termine delle ore 11.00, RelaxBanking garantisce la
messa a disposizione dei relativi messaggi di accettazione/rifiuto ai Clienti entro le ore
17.00 del giorno medesimo.
Oltre tale orario ma entro le ore 24.00, si riceveranno i relativi messaggi di
accettazione/rifiuto entro le ore 11.00 della giornata lavorativa successiva a quella di
scadenza.
La Banca provveder al pagamento e al relativo addebito alla data inserita nel campo
Data pagamento allatto della compilazione della delega.
E sempre necessario verificare lesito definitivo dellavvenuto pagamento della delega:
alla spedizione della delega, in RelaxBanking viene esposto lesito dellaccettazione,
positiva o negativa, con le tempistiche indicate in precedenza, tuttavia questo NON E
LA CONFERMA DEFINITIVA DEL PAGAMENTO DELLA DELEGA.
Questa sar disponibile solo al giorno di scadenza della delega, di conseguenza, bisogna
verificare che lo stato diventi Pagata.
Alla ricezione dellesito definitivo del pagamento che attesta il pagamento di una
delega F24 presentata in modalit telematica, viene immediatamente generato il
relativo documento elettronico di quietanza (in modalit PDF).
La relativa consultazione pu avvenire sia direttamente dalla lista delle deleghe F24,
che nella funzione Documenti di RelaxBanking.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 65 di 132

4.5

Lo stato delle disposizioni / distinte

Le disposizioni / distinte possono assumere i seguenti stati:

Creata, la distinta stata preparata ed pronta per essere inviata alla Banca,

Firmata, la distinta stata autorizzata da un altro/i utente/i abilitato/i sullo stesso


rapporto allinvio congiunto, ma non ancora dall'utente collegato,

Autorizzata, la distinta stata autorizzata e deve essere spedita alla Banca,

In elaborazione, la distinta stata acquisita tramite caricamento da flusso esterno


ed in corso la sua elaborazione/verifica,

Inoltrata, la distinta stata spedita alla Banca,

Pervenuta alla banca, la distinta pervenuta alla Banca destinataria ma non


ancora stata elaborata,

Eseguita, la distinta stata accettata dalla Banca ed stata elaborata,

Scartata, la verifica della distinta ha avuto esito negativo ( possibile visualizzarne


la motivazione),

Non accettata, la distinta non stata accettata dalla Banca, necessario


contattarla direttamente per verificarne il motivo,

Parzialmente eseguita, la distinta contiene almeno una disposizione eseguita


mentre le altre non hanno ancora ricevuto l'esito.
Entrando nel dettaglio della distinta possibile visualizzare e consultare quali sono
state elaborate e quali no,

Parzialmente rifiutata, la distinta contiene almeno una disposizione rifiutata mentre


le altre non hanno ancora ricevuto l'esito o hanno ricevuto esito positivo.
Entrando nel dettaglio della distinta possibile visualizzare e consultare quali sono
state elaborate e quali no,

Rifiutata, la distinta stata rifiutata dalla Banca (qualora la motivazione non sia
disponibile aprendone il dettaglio, necessario contattare direttamente la Banca),

Valgono le tempistiche indicate nel capitolo 4.4 I i tempi di elaborazione


RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 66 di 132

delle disposizioni / distinte.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 67 di 132

4.5.1

Deleghe F24

Le distinte possono assumere i seguenti stati:

Creata, la distinta stata preparata ed pronta per essere inviata alla Banca,

Autorizzata, la distinta stata autorizzata e deve essere spedita alla Banca,

Inoltrata, la distinta stata spedita alla Banca,

Ricevuta da banca, la distinta pervenuta alla Banca destinataria ma non ancora


stata elaborata,

Scaduta, la delega, in stato Creata o Autorizzata non stata inviata alla Banca
entro la data di pagamento in essa contenuta,

Errata, la delega stata ricevuta dalla Banca destinataria, che ha restituito un esito
negativo.

Le singole deleghe F24, invece, hanno i seguenti esiti:

Accettata / Rifiutata, per ciascuna delega F4 deve essere generato un messaggio di


accettazione/rifiuto (A4), nelle tempistiche indicate nel capitolo 4.4.6 F24,

Pagata / Non pagata, Per ciascuna delega F4 deve essere generato un solo messaggio
di quietanza pagato/non pagato (Q4), nelle tempistiche indicate nel capitolo 4.4.6
F24,

Parzialmente pagate, qualora la distinta contiene alcune deleghe pagate ed altre in


attesa del pagamento,

Parzialmente scartate, parte delle deleghe contenute nella distinta, sono state
scartate dalla Banca destinataria,

Parzialmente rifiutate, parte delle deleghe contenute nella distinta, sono state
rifiutate dalla Banca destinataria,

Scartate, tutte le deleghe contenute nella distinta, sono state scartate dalla Banca
destinataria,

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 68 di 132

4.5.1.1

Attestazione di avvenuto pagamento delega F24

La banca su cui stato appoggiato il pagamento del una delega, trasmette


telematicamente allutente le attestazioni elettroniche delle deleghe F24 regolarmente
pagate e gli estremi delle deleghe F24 non pagate.
Il rilascio delle attestazioni elettroniche agli utenti deve essere effettuato dalla banca
che ha eseguito il pagamento in quanto delegata dai singoli contribuenti.
RelaxBanking, per tutte le deleghe addebitate con esito positivo e per le deleghe con
saldo a zero, deve generare un documento che riproduce il modello F24 ministeriale
recante tutti i dati contenuti nel modello F24 elettronico o ovviamente i dati contenuti
nel relativo flusso (Q4-EF) di esito elettronico di quietanza.
La delega F24 elettronica non pu superare i limiti (numero tributi \ contributi per
sezione e la presenza delle sezioni INAIL ed Altri Enti previdenziali in alternativa
alla sezione Accise) della delega F24 cartacea.
La banca deve inviare le attestazioni cartacee di avvenuto pagamento entro il settimo
giorno lavorativo successivo a quello della scadenza delle deleghe e non pi tenuta ad
inviare le ricevute cartacee di pagamento essendo RelaxBanking tenuto a garantire al
cliente utente la messa a disposizione delle attestazioni elettroniche di pagamento
secondo le modalit (procedimento e modulistica) che sono definite dal provvedimento
del Direttore dellAgenzia delle Entrate del 2 agosto 2007 (pubblicato in G.U. n. 185 del
10 agosto 2007), nonch dalla normativa CBI sulla Funzione Pagamento F24 CBI (Cfr.
Testo Coordinato della Normativa CBI, Sezione V delle Norme del Servizio CBI).
Tali modalit prevedono linserimento di un Identificativo Univoco Delega (o protocollo
telematico) sulle ricevute di pagamento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 69 di 132

4.6

Lista

Nella funzione Disposizioni recenti sono esposte tutte le disposizioni / distinte di


pagamento, incasso, prenotazione, e ricarica degli ultimi 7 giorni, mentre in Storico
sono disponibili le stesse tipologie da quando stata attivato RelaxBanking: non viene
cancellato nulla, se non per volont del Cliente stesso.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 70 di 132

4.6.1

Disposizioni recenti / Storico

Sono esposte le disposizioni / distinte degli ultimi 7 giorni:

Con
possibile aggiornare la lista, mentre
consente la stampa delle
disposizioni / distinte di tutta la lista esposta o in base ai filtri impostati:

, possibile scegliere quale tipologia di disposizione


/distinta visualizzare,

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 71 di 132

, possibile scegliere lo stato della disposizione /


distinta da visualizzare,

, automaticamente valorizzata la scelta Recenti


per esporre le disposizioni / distinte degli ultimi 7 giorni, mentre con Storicizzare
sono riportate tutte quelle antecedenti da quando stata attivato RelaxBanking, non
viene cancellato nulla, se non per volont del Cliente stesso,

Ricerca libera, effettua la ricerca di un testo libero su tutte le colonne della lista.

E possibile ordinare la lista in modalit crescente o decrescente selezionando


testa alle diverse colonne disponibili.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

in

Pagina 72 di 132

4.6.1.1

Dettaglio e gestione della disposizione / distinta

Selezionando la disposizione / distinta dinteresse, a seconda dello stato in cui si trova,


ne viene esposto il dettaglio e sono consentite le relative possibilit:

creata, nel caso di distinta esposto il dettaglio:

ed possibile effettuare:

, Con
possibile entrare nel dettaglio della singola disposizione
contenuta nella distinta e modificarla.

E altres possibile dissociare delle disposizioni contenute nella distinta con


portandole dalla sezione Lista disposizioni associate alla distinta alla Lista
disposizioni non associate con

, e viceversa con

, nel caso in cui il titolare del rapporto su cui stata appoggiata la


distinta, abbia scelto di apporre pi autorizzazioni per consentirne linvio,
necessario che ciascuno dei firmatari esegua questa operazione per poterla
spedire alla Banca destinataria: viene richiesta la password dispositiva ed il
codice generato dal dispositivo OTP.
Solo l'ultimo utente autorizzato alla firma potr effettuare linvio.

, autorizza e spedisce la distinta.

firmata, viene esposto il dettaglio della/e disposizione/e e la funzione


, nel
caso in cui il titolare del rapporto su cui stata appoggiata la distinta, abbia scelto
di apporre pi autorizzazioni per consentirne linvio, necessario che ciascuno dei
firmatari esegua questa operazione per poterla spedire alla Banca destinataria: viene
richiesta la password dispositiva ed il codice generato dal dispositivo OTP.
Solo l'ultimo utente autorizzato alla firma potr effettuare linvio.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 73 di 132

autorizzata, viene esposto il dettaglio della/e disposizione/e e la funzione


per linvio alla Banca destinataria.

Inoltrata, pervenuta alla banca, parzialmente eseguita e parzialmente rifiutata,


viene esposto il dettaglio della/e disposizione/e e la funzione
con la quale
richiesto se si desidera effettuare una copia dell'intera distinta o solo delle
disposizioni ad essa associate: nel primo caso, la distinta verr duplicata e posta in
stato Creata, mentre nel secondo viene effettuata una copia delle disposizioni e
queste sono inserite tra le disposizioni preparate all'interno della funzione relativa.
Nel caso la distinta contenga una sola disposizione, questa viene duplicata e
riportata tra le disposizioni preparate pronta per la modifica e l'eventuale
spedizione.
In caso di copia di una distinta di incasso, viene proposta la possibilit di cambiare la
data scadenza e l'eventuale descrizione su tutte le disposizione in essa contenute:

Per le Ri.Ba., inoltre, possibile specificare se rigenerare automaticamente anche il


numero della singola ricevuta: in caso, il numero di ricevuta creato
automaticamente con la selezione di Genera un nuovo numero di ricevuta,
progressivo allinterno della funzione di creazione di una nuova disposizione, di
conseguenza, se sono gi presenti precedenti inserimenti, il conteggio li tiene in
considerazione.

scartata, viene esposto il dettaglio della/e disposizione/e e la funzione


con
la quale vengono riportate le disposizioni in essa contenute tra le disposizioni
preparate all'interno della funzione relativa alla tipologia di distinta trattata.

eseguita e rifiutata, viene esposto il dettaglio della/e disposizione/e e la funzione


consente la modifica e la gestione delle disposizioni contenute nella
distinta.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 74 di 132

4.6.1.2

Gestione della disposizione / distinta dalla lista

In base allo stato della disposizione / distinta e alle abilitazioni concesse, effettuando
una selezione parziale con
di fianco ad una riga, o totale con la scelta in testa alla
colonna di selezione, sono possibili le seguenti operazioni:

, autorizza e firma di una distinta: nel caso in cui il titolare del rapporto su cui
stata appoggiata la distinta, abbia scelto di apporre pi autorizzazioni per
consentirne linvio, necessario che ciascuno dei firmatari esegua questa operazione
per poterla spedire alla Banca destinataria: viene richiesta la password dispositiva ed
il codice generato dal dispositivo OTP.
Solo l'ultimo utente autorizzato alla firma potr effettuare linvio.

, autorizza e spedisci: autorizza e spedisce la distinta.

, storicizza: dopo la conferma la distinta / disposizione viene eliminata dala


lista, ma pu essere sempre visualizzata nello Storico.

elimina la disposizione / distinta: nel caso di disposizione, viene esposto il


seguente messaggio, a conferma la richiesta coinvolge solo RelaxBanking e non
quanto eventualmente gi inviato alla Banca:

.
In RelaxBanking, una disposizione, di qualsiasi tipologia essa sia, una volta spedita
non revocabile: deve provvedere la Banca destinataria.
Per la cancellazione della distinta, viene richiesta conferma o se si desidera
conservare le disposizioni in essa contenute:

, modifica il contenuto della distinta:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 75 di 132

Con
possibile entrare nel dettaglio della singola disposizione contenuta nella
distinta e modificarla.
E altres possibile dissociare delle disposizioni contenute nella distinta con
portandole dalla sezione Lista disposizioni associate alla distinta alla Lista
disposizioni non associate con

, e viceversa con

copia della distinta: richiesto se si desidera effettuare una copia dell'intera


distinta o solo delle disposizioni ad essa associate: nel primo caso, la distinta verr
duplicata e posta in stato Creata, mentre nel secondo viene effettuata una copia
delle disposizioni e queste sono inserite tra le disposizioni preparate all'interno della
funzione relativa.
Nel caso la distinta contenga una sola disposizione, questa viene duplicata e
riportata tra le disposizioni preparate pronta per la modifica e l'eventuale
spedizione.
In caso di copia di una distinta di incasso, viene proposta la possibilit di cambiare la
data scadenza e l'eventuale descrizione su tutte le disposizione in essa contenute:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 76 di 132

Per le Ri.Ba., inoltre, possibile specificare se rigenerare automaticamente anche il


numero della singola ricevuta: in caso, il numero di ricevuta creato
automaticamente con la selezione di Genera un nuovo numero di ricevuta,
progressivo allinterno della funzione di creazione di una nuova disposizione, di
conseguenza, se sono gi presenti precedenti inserimenti, il conteggio li tiene in
considerazione.

ripristina la distinta scartata, riportando le disposizioni in essa contenute tra le


disposizioni preparate all'interno della funzione relativa alla tipologia di distinta
trattata.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 77 di 132

4.7

Pagamenti

Per la gestione della disposizione / distinta, si rimanda ai capitoli specifici 4.1


Preparazione (e possibile invio) della disposizione e/o 4.2 Gestione e invio della
disposizione / distinta.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 78 di 132

4.7.1

Bonifico

Sono esposti i dati obbligatori affinch la disposizione sia accettata da RelaxBanking e,


di conseguenza, dalla Banca destinataria:

Con
possibile espandere le diverse sezioni per la valorizzazione delle voci
facoltative, in base alle esigenze ed alle possibilit previste dalla singola funzione:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 79 di 132

Nel seguito, sono descritte le particolarit di questa funzione:

, nel caso di scelta, di Bonifico prioritario,


consentito linvio fino alle ore 13.00, e non consentita la valorizzazione della data
accredito beneficiario o data esecuzione, n dellinserimento di una disposizione
allinterno di una distinta: questo per consentire, alla Banca destinataria, la corretta
elaborazione il giorno stesso della richiesta.

Data accredito beneficiario e Data esecuzione, in caso di valorizzazione di una data


(sono in alternativa, la compilazione di una, determina limpossibilit di compilare
laltra) vale quanto indicato, relativamente ai tempi di esecuzione, nei capitoli
4.4.1 Disposizioni di bonifico, giroconto, girofondo e 4.4.2 Distinte di bonifico,
giroconto, girofondo.

Detrazione fiscale, consente la predisposizione di un bonifico per le seguenti


tipologie di operazione:
ristrutturazione edilizia (LG. 449/97),
riqualificazione energetica (LG. 296/06),
sostegno industrie in crisi (LG. 033/09).

Queste scelte possono essere effettuate solo su conto corrente di Banca proponente
(sia in tempo reale, che per distinta), non essendo presente alcun standard CBI che
consenta di veicolare queste informazioni verso Banca passiva.

Nella sezione Dati del beneficiario,


dei dati della controparte per un futuro utilizzo.

consente la memorizzazione

Con
, infatti, possibile richiamare le anagrafiche precedentemente salvate,
in modo tale da non dover ricompilare i sui dati ogni volta:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 80 di 132

Sono esposte le anagrafiche specifiche per la tipologia di disposizione in corso di


compilazione: possibile effettuare ricerche specifiche in base ai filtri disponibili.
Con

possibile modificare

con

, con
si ritorna alla visualizzazione iniziale: al successivo accesso e utilizzo della
funzione, RelaxBanking mantiene limpostazione effettuata in precedenza.

, selezionando una delle tipologie di comunicazione di


esito al beneficiario disponibili, obbligatoriamente richiesto di specificare i relativi
riferimenti: per CBI obbligatorio indicare il codice CUC (Codice Univoco CBI) del
beneficiario.
Accanto ai riferimenti per l'invio dell'esito, possibile indicare l'intestazione del
destinatario dellesito, poich pu essere diversa da quella del beneficiario.

Nella sezione Dati dellordinante, sono automaticamente proposti i dati anagrafici


del titolare del conto corrente utilizzato che, tuttavia, possibile modificare e
memorizzare con

RelaxBanking.it

.
Manuale Utente

Pagina 81 di 132

La creazione di una distinta consentita per disposizioni omogenee per tipologia e data
di regolamento: In questo caso, dovranno essere obbligatoriamente create distinte
diverse.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 82 di 132

4.7.2

Bonifico estero

Con
possibile espandere le diverse sezioni per la valorizzazione delle voci
facoltative, in base alle esigenze ed alle possibilit previste dalla singola funzione:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 83 di 132

Nel seguito, sono descritte le particolarit di questa funzione:

Data esecuzione, qualora si desideri lesecuzione del bonifico nella giornata di


inserimento, non necessario valorizzare questo campo.

Motivo pagamento, pu essere esposto nella modalit estesa o suddiviso campo


per campo con

In questo caso, richiesta la compilazione obbligatoria dei seguenti valori:


Codice, codice identificativo del documento,

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 84 di 132

Tipo, tipo documento (fattura commerciale, nota di credito, commissione, nota di


addebito, contratto),
Data, data del documento.

Codice BIC (SWIFT), Desc. Banca con Paese sportello, purch non indicati
come obbligatori, devono essere compilati ma sono mutuamente esclusivi.
La ricerca di un codice BIC (SWIFT) con
automaticamente i campi:

Codice BIC (SWIFT),

Descrizione Banca,

Paese sportello,

Localit sportello.

e la relativa selezione dalla lista, compila

Istruzioni Banca Ordinante, in caso di valorizzazione con Conto anticipi secondo


accordi, non possibile inserire lo stesso codice ABI nei campo Tipo e n. conto
(solo per la selezione di Codice Iban) nella sezione Dati del beneficiario e nel
campo Conto n. della sezione Dati dellordinante.

Nominativo pu contenere, al massimo, 35 caratteri, al fine di valorizzare


correttamente il relativo campo previsto degli standard interbancari.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 85 di 132

4.7.3

Stipendi

Data accredito banca o Data esecuzione e Descrizione sono associati a tutti gli
stipendi generati.
La sezione Lista dipendenti, espone direttamente tutte le anagrafiche dei dipendenti
precedentemente inserite tramite la funzione Gestione, Impostazioni, Rubrica
anagrafica o tramite un import effettuato in precedenza in cui era stata selezionata la
voce Salva anagrafiche, in modo tale che sufficiente inserire solamente l'importo
dello stipendio in corrispondenza del nominativo interessato.
Eventuali anomalie nell'anagrafica, sono segnalate con l'evidenza in rosso: possibile
selezionarle direttamente per correggerle.
Nel caso in cui, in sede di definizione o di modifica di unanagrafica di un dipendente,
sia impostata la tipologia di pagamento Ricarica carta tasca, non possibile creare
una distinta mista, di conseguenza, qualora siano stati selezionati dipendenti che
hanno una tipologia di pagamento differente, viene creata una distinta per le
anagrafiche che hanno il pagamento tramite bonifico e tante singole operazioni di
ricarica di Carta Tasca per i dipendenti che, viceversa, sono pagati con tale modalit.
In questo ultimo caso, loperazione avviene in tempo reale, previo controllo della
disponibilit del conto ordinante o della presenza di eventuali blocchi sullo stesso.
Nella conferma di spedizione, viene evidenziata questa distinzione:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 86 di 132

La richiesta della funzione


inseriti:

segnala la cancellazione di eventuali dati

Alla conferma, possibile gestire una singola disposizione di stipendi:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 87 di 132

In caso di selezione della tipologia di pagamento Ricarica carta tasca, sono esposti i
campi necessari per questa operazione e non pi presente
poich le ricariche
di carte prepagate non possono essere parcheggiate per essere spedite in un secondo
momento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 88 di 132

4.7.4

Giroconti

Per giroconto si intende un trasferimento di fondi da un conto all'altro di uno stesso


intestatario presso una stessa Banca: i codici ABI della Banca Ordinante e di quella
Destinataria devono pertanto coincidere.
Per questo motivo sono esposti direttamente, nelle sezioni Dati del beneficiario e
Dati dellordinante, i conti correnti in essere per lanagrafica in uso in quel momento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 89 di 132

4.7.5

Girofondi

Per girofondi si intende un trasferimento di fondi da un conto allaltro di uno stesso


intestatario presso Banche diverse: i codici ABI della Banca Ordinante e di quella
Destinataria sono pertanto diversi.
Per questo motivo, il Nominativo nella sezione Dati del beneficiario
automaticamente valorizzato con lintestazione dellanagrafica in uso in quel momento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 90 di 132

4.7.6

Pagamento effetti

possibile richiedere di ricevere automaticamente gli effetti in scadenza alla Banca


(c.d. avvisatura effetti), attiva o passiva che sia, in modo tale da trovarli
automaticamente caricati nella sezione Avvisi telematici per ABI xxxxx e,
selezionandoli, inviarli al pagamento.
Scegliendo il conto su cui appoggiare il pagamento, sono automaticamente esposti i
relativi avvisi.
Nel seguito, sono descritte le particolarit di questa funzione:

permette di impostare dei filtri di ricerca sulla lista degli avvisi


telematici:

RelaxBanking.it

consente l'inserimento del singolo avviso:

Manuale Utente

Pagina 91 di 132

con
possibile esportare gli avvisi, ricevuti in modalit telematica,
secondo i tracciati standard CBI, cos da poterli riconciliare con una procedura
gestionale aziendale.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 92 di 132

4.7.7

Prenotazione pagamento M.Av.

Con questa richiesta si esegue una prenotazione di pagamento M.Av., di conseguenza,


l'operazione viene addebitata nella data inserita in "Data pagamento": se non presente
alcun valore, il M.Av. imputato il primo giorno lavorativo utile.
"Importo", "Codice identificativo M.Av." (sul bollettino cartaceo potrebbe essere
presente la dicitura "Codice M.Av."), "Intestato a", "Data scadenza" e "Causale", essendo
campi obbligatori in quanto contraddistinti da , devono essere valorizzati con quanto
riportato nel bollettino cartaceo.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 93 di 132

4.7.8

Prenotazione pagamento R.A.V.

Con questa richiesta si esegue una prenotazione di pagamento R.A.V., di conseguenza,


loperazione viene addebitata nella data inserita in "Data pagamento": se non
presente alcun valore, il R.A.V. imputato il primo giorno lavorativo utile.
"Importo", "Codice identificativo R.A.V." (sul bollettino cartaceo potrebbe essere
presente la dicitura "Codice R.A.V."), "Intestato a", "Data scadenza" e "Causale", essendo
campi obbligatori in quanto contraddistinti da
, devono essere valorizzati con quanto
riportato nel bollettino cartaceo.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 94 di 132

4.7.9

Canone TV

E necessario inserire i dati presenti sul libretto o sulla comunicazione di pagamento


ricevuta direttamente dalla RAI.
Alla richiesta di pagamento, sono immediatamente esposte, prima della conferma di
esecuzione con linserimento delle proprie credenziali dispositive, le commissioni che
saranno addebitate per loperazione ed eventuali sanzioni in caso di pagamento
ritardato rispetto alla scadenza.
Le stesse informazioni sono presenti anche nellesito finale delloperazione, con
laggiunta del Codice operazione, valevole per attestare lavvenuto pagamento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 95 di 132

4.7.10 Bollo ACI

La funzione di pagamento del bollo ACI non pu essere utilizzata per automezzi intestati
a persone residenti nelle regioni Piemonte, Veneto, Friuli, Sicilia, Sardegna e Marche,
perch non stata stipulata la convenzione tra la Regione e lACI per il servizio di
riscossione della Tassa Automobilistica tramite Piattaforma Multicanale.

E necessario selezionare la tipologia e inserire la targa del veicolo.


Alla richiesta di pagamento, sono immediatamente esposte, prima della conferma di
esecuzione con linserimento delle proprie credenziali dispositive, le commissioni che
saranno addebitate per loperazione ed eventuali sanzioni in caso di pagamento
ritardato rispetto alla scadenza.
Le stesse informazioni sono presenti anche nellesito finale delloperazione, con
laggiunta del Codice operazione, valevole per attestare lavvenuto pagamento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 96 di 132

4.7.11 Bollettino bancario

Mediante tale servizio possibile incaricare una Banca del pagamento di un Bollettino
Bancario (c.d. Bollettino Freccia): necessario inserire i dati presenti sulla
comunicazione della richiesta di pagamento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 97 di 132

4.7.12 Bollettino postale

A seconda della scelta effettuata in


espone le relative voci da valorizzare:

, la funzione

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 98 di 132

Alla richiesta di pagamento, sono immediatamente esposte, prima della conferma di


esecuzione con linserimento delle proprie credenziali dispositive, le commissioni
che saranno addebitate per loperazione.
Le stesse informazioni sono presenti anche nellesito finale delloperazione, con
laggiunta del Codice operazione, valevole per attestare lavvenuto pagamento.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 99 di 132

4.7.13 Bolletta CBILL

Con questa funzione possibile visualizzare e pagare le bollette emesse da aziende


(c.d. Biller) creditrici, imprese o P.A. che utilizzano questo strumento.
Questa modalit differisce dal classico bollettino postale cartaceo perch lemissione
tramite Cbill prevede il caricamento del bollettino, da parte del Biller, in modalit
esclusivamente elettronica; di conseguenza, il pagamento pu avvenire solamente
tramite RelaxBanking.
La ricerca pu avvenire puntualmente, specificando il codice dell'azienda da pagare,
limporto della bolletta, il conto spesa, oppure in modalit avanzata previa selezione
del codice azienda:

In base i filtri di ricerca impostati, esposta la relativa lista di bollette da pagare:

Se lo stato della bolletta pagabile, con


pagamento:

RelaxBanking.it

si accede al dettaglio per il relativo

Manuale Utente

Pagina 100 di 132

La richiesta di stampa genera la quietanza di pagamento dove viene esposto, come


indicato dalla normativa, il marchio del servizio Cbill:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 101 di 132

4.8

Incassi

Per la gestione della distinta, si rimanda ai capitoli specifici 4.1 Preparazione (e


possibile invio) della disposizione e/o 4.2 Gestione e invio della disposizione /
distinta.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 102 di 132

4.8.1

Ri.Ba.

Nella sezione Dati relativi allordinante, la selezione di filiali converte il formato


del Conto n. riportando solo lABI e la descrizione della CAB della filiale:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 103 di 132

4.8.2

RID importo fisso

Per le disposizioni di RID ad importo fisso, non prevista la facolt, da parte del
debitore, al rimborso, di conseguenza, se la banca destinataria riceve una richiesta di
addebito con un importo diverso da quello autorizzato, non eseguir il pagamento.
Di contro, se limporto addebitato corrisponde allimporto fisso pre-autorizzato non
possibile, da parte del debitore, chiederne il rimborso, fermo restando il diritto di
revocare le singole operazioni di addebito fino al giorno prima della scadenza e
delladdebito:

Con
sono
indicate le caratteristiche della disposizione per quanto riguarda la facolt di rifiuto
delladdebito da parte del debitore.
Questa funzione consente anche la possibilit di convertire i R.I.D. ordinari in R.I.D.
europei (c.d. SDD) con la valorizzazione, obbligatoria, dellIBAN del cliente e
Identificativo creditore (qualora il cliente non sia in possesso del proprio, con
calcola viene esposto direttamente quello definito da parte della banca

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 104 di 132

).
Questo coincide con linserimento, nei tracciati standard CBI di riferimento, del tipo
record 17 quando RelaxBanking invia la distinta alla banca destinataria.
Inoltre:

il caso di presentazioni da regolare in SEPA,


RID ordinario, assume valenza di SDD Core, RID veloce di SDD B2B: questa
ultima selezione, richiede obbligatoriamente la scelta di Tipo facolt di storno con
il valore non esiste facolt di storno per contestazione del debitore, ogni altro
valore della facolt di storno presente nellordine permanente di riferimento
provocher sempre e comunque il rifiuto da parte della banca domiciliataria del rid
veloce inviato.

Data sottoscrizione mandato, la presenza del campo rimessa agli accordi bancacliente,

Decorrenza garanzia, deve essere obbligatoriamente valorizzata nelle disposizioni


di incasso derivanti da un allineamento elettronico archivi e contiene la data
scadenza della prima rata.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 105 di 132

4.8.3

SDD

Nel seguito, sono descritte le particolarit di questa funzione:

CORE Solo clienti consumatori utilizzabile


nei confronti di qualsiasi tipologia di debitore, classificati come Consumatori,
Microimprese e Non Consumatori, mentre B2B Solo clienti non consum
riservato esclusivamente ai debitori che rientrano nelle categorie Microimprese e
Non Consumatori,

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 106 di 132

la selezione di Variazione consente di trasmettere le informazioni relative alla


modifica di una disposizione di SDD gi emessa:

Nella sezione Dati relativi al Cliente, valorizzando lIBAN con codice paese diverso
da IT, necessario compilare anche il codice BIC (SWIFT) della banca estera della
controparte:

Data sottoscrizione mandato la data in cui il debitore ha sottoscritto il mandato


per il creditore,

ID mandato il codice identificativo del mandato, cio del documento fornito dal
debitore al creditore che contiene il consenso e l'autorizzazione all'addebito diretto
SDD.

Nella sezione Dati relativi all'ordinante, oltre al rapporto, codice fiscale e dati
anagrafici dovr essere indicato l'identificativo creditore, rappresentato da una stringa
fissa a 23 caratteri cos composta:

i primi 2 caratteri dovranno essere valorizzati con IT (Italia) o SM (San Marino),

la terza e quarta posizione contengono il check digit, le posizioni dalla quinta alla
settima contengono il business code,

le posizioni dall'ottava alla ventitreesima dovranno essere valorizzate col codice


fiscale o la partita IVA del creditore.

Il codice reimpostato, se presente nellarchivio della Banca, ma sempre modificabile


poich non fisso o univoco, ma solo un riferimento che identifica il credito.
Se non presente o non corretto per l'operazione che si vuol effettuare, possibile

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 107 di 132

utilizzare la funzione calcola, dove reimpostato (ma modificabile), il codice fiscale


principale del contratto.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 108 di 132

4.8.4

M.Av.

Il M.Av., conosciuto anche come pagamento mediante avviso, una procedura bancaria
standard, in cui si ha un incasso mediante luso di un apposito bollettino.
Il bollettino in questione viene usato dal debitore per pagare il debito nei confronti di
un creditore: ad incassare il bollettino penser la banca del creditore.
Il suo pagamento non ha spese accessorie e pu avvenire anche negli uffici postali.
Solitamente, il M.Av. viene utilizzato da enti pubblici o da grandi organizzazioni: un
esempio pratico quello delle universit italiane, le quali in maggior parte utilizzano
proprio il MAv per riscuotere il credito delle tasse universitarie dai propri studenti.
Utilizzato frequentemente anche dagli amministratori di condominio, uno strumento
comodo e veloce, che evita disguidi o dimenticanze, in quanto prevista una scadenza
di pagamento.
Oltre che allo sportello e agli uffici postali, il M.Av. pu essere pagato anche in via
telematica; ogni Mav ha un proprio codice identificativo (solitamente sono 18 cifre) e
riporta scritto in calce il totale del debito da pagare.
Non necessario possedere un conto corrente bancario per pagare il Mav: il suo
pagamento pu avvenire anche attraverso lo scambio di contanti allo sportello bancario.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 109 di 132

4.8.5

Bollettino freccia

Con
possibile organizzare le anagrafiche destinatarie del bollettino, cos da
poter emetterne con stesso importo, stessa causale e stessa data di scadenza per ogni
debitore in esso contenuto, di una singola emissione.
E esposto, se presente, lelenco dei gruppi di anagrafiche precedentemente inserite.

Con

possibile cancellare un gruppo e con

RelaxBanking.it

, modificarlo:

Manuale Utente

Pagina 110 di 132

Oltre a modificare lintestazione del gruppo con

, previa selezione di

una o pi anagrafiche con , possibile dissociarle con


portandole dalla sezione
Elenco anagrafiche associate alla Elenco anagrafiche non associate, e viceversa con
.
Con

si crea un nuovo raggruppamento:

Sono automaticamente esposte le anagrafiche dei clienti precedentemente inserite


nella rubrica anagrafica di RelaxBanking, cos da poterle selezionare tutte o in parte, e
inserirle nel nuovo gruppo, previa definizione del suo nome in Descrizione.
A questo punto, lemissione del bollettino pu essere effettuata associando il gruppo
dinteresse, scegliendolo da
in corrispondenza di Gruppi.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 111 di 132

Con
i bollettini vengono creati e riportati nella Lista bollettini in stato
Creata per un successivo utilizzo, mentre con
i bollettini sono generati ed
emessi direttamente, di conseguenza, possibile effettuarne la stampa singola,
entrando nel dettaglio di un singolo bollettino, o selezionandone pi di uno dalla lista
con

e, successivamente,

Con
possibile acquisire, da flusso esterno, una richiesta di emissione di
bollettini freccia:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 112 di 132

Questa modalit proprietaria di RelaxBanking, poich non esiste alcun tracciato


standard CBI che le definisca a livello interbancario.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 113 di 132

4.9

Prenotazioni

Per la gestione della disposizione, si rimanda ai capitoli specifici 4.1 Preparazione (e


possibile invio) della disposizione e/o 4.2 Gestione e invio della disposizione /
distinta.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 114 di 132

4.9.1

Valuta estera

Le divise disponibili dipendono dalla Banca: nel caso mancasse quella necessaria,
compito di questa attivarla, di conseguenza, necessario richiederlo a lei.
La selezione del tipo pagamento Add. Su C/C, attiva la sezione Dati relativi
allOrdinante:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 115 di 132

4.10 Ricariche
Per la gestione della disposizione / distinta, si rimanda ai capitoli specifici 4.1
Preparazione (e possibile invio) della disposizione e/o 4.2 Gestione e invio della
disposizione / distinta.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 116 di 132

4.10.1 Telefonica

La selezione di
consente la scelta delloperatore
telefonico che determina i tagli disponibili per limporto di ricarica.
Per lo stesso operatore, non possibile effettuare pi di una ricarica al giorno,
indipendentemente dallimporto selezionato.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 117 di 132

4.10.2 Tasca

Le carte presenti in Numero Carta sono abilitate direttamente dalla Banca, se si


desidera ricaricarne altre intestate direttamente o ad altre anagrafiche, sempre
necessario richiedere a lei lattivazione.
Salva numero carta come default consente di memorizzare la carta affinch sia
automaticamente proposta al successivo utilizzo della funzione.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 118 di 132

4.10.3 Mediaset premium

Salva numero carta come default consente di memorizzare la carta affinch sia
automaticamente proposta al successivo utilizzo della funzione.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 119 di 132

4.11 F24
La gestione della singola disposizione di delega F24 o di una distinta, differisce da
quanto riportato ai capitoli 4.1 Preparazione (e possibile invio) della disposizione e/o
4.2 Gestione e invio della disposizione / distinta.
Le modalit operative specifiche sono riportate nei capitoli di questa sezione.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 120 di 132

4.11.1 Lista

La selezione di Visualizza come lista deleghe, modifica i campi di ricerca, cos da


essere direttamente disponibili quelle funzioni che, viceversa, sono presenti solamente
entrando nel dettaglio della singola distinta, come la stampa della quietanza (se la
delega gi stata pagata) o del fac-simile, piuttosto che la visualizzazione del
contenuto della singola delega.
Posizionandosi in corrispondenza di una distinta e selezionandola, viene aperto
direttamente il dettaglio delle deleghe che la compongono, con levidenza dellesito del
diagnostico di controllo e del relativo pagamento (quietanza):

In base allo stato della disposizione / distinta e alle abilitazioni concesse, effettuando
una selezione parziale con
di fianco ad una riga, o totale con la scelta in testa alla
colonna di selezione, sono possibili le seguenti operazioni:

, autorizza e firma di una distinta: nel caso in cui il titolare del rapporto su cui
stata appoggiata la distinta, abbia scelto di apporre pi autorizzazioni per
consentirne linvio, necessario che ciascuno dei firmatari esegua questa operazione
per poterla spedire alla Banca destinataria: viene richiesta la password dispositiva ed
il codice generato dal dispositivo OTP,

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 121 di 132

Solo l'ultimo utente autorizzato alla firma potr effettuare linvio,

, autorizza e spedisci: autorizza e spedisce la distinta,

elimina la disposizione / distinta,

, stampa della quietanza (capitolo 4.5.1.1 Attestazione avvenuto pagamento


delega F24),

, si accede al dettaglio della disposizione / distinta:

In base allo stato della disposizione / distinta e alle abilitazioni concesse,


effettuando una selezione parziale con
di fianco ad una riga, o totale con la
scelta in testa alla colonna di selezione, sono possibili le seguenti operazioni:

, stampa della quietanza (capitolo 4.5.1.1 Attestazione avvenuto pagamento


delega F24),

invia la revoca della delega in stato Inoltrata, Ricevuta da Banca e


Accettata,

(al posto di

), indica che la delega stata revocata,

elimina la delega,

, stampa del modello F24 che replica i datai inseriti nel modello cartaceo.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 122 di 132

consente di importare un file, prodotto dalla procedura gestionale del Cliente,


contenente una distinta di varia tipologia, secondo gli standard previsti dalla normativa
del Corporate Banking Interbancario.
Questo consente di non dover inserire i dati manualmente nella sezione di inserimento e
poter caricare direttamente una serie di disposizioni raggruppate in una distinta, che
possono essere di varia tipologia.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 123 di 132

4.11.2 Base

In particolare:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 124 di 132

Data pagamento, deve essere un giorno lavorativo,

Conto di addebito, possibile scegliere tra i rapporti abilitati al pagamento di


deleghe F24.
La presenza di
determina la possibilit di inserire un conto corrente diverso da
quelli proposti e abilitati direttamente dalla Banca, in modo tale da appoggiare il
pagamento della delega su un rapporto di una terza persona, ovvero il contribuente
effettivo del/i tributo/i da pagare.
In questo caso con
possibile salvare i dati presenti nel Conto di
addebito, Cod. Fis. Correntista e nella sezione Contribuente cos da poterli
utilizzare per un successivo pagamento, e con
possibile ricerca unanagrafica
precedentemente salvata, cos da non dover digitare ex-novo i dati.

Contribuente, contiene i dati del debitore: CODICE FISCALE del coobligato, erede,
genitore, tutore o curatore fallimentare e il relativo Codice identificativo,
secondo normativa, deve essere utilizzato per dare maggiori indicazioni circa il ruolo
ricoperto dal soggetto coobligato che pu operare per conto del contribuente,

, la delega viene immediata controllata affinch i codici tributo ed i relativi


valori siano corretti e rispondano esattamente a quanto previsto dallAgenzia delle
Entrate.
Un eventuale errore, viene immediatamente segnalato, sia con la specifica del
tributo sbagliato, che evidenziando in rosso il valore non corretto:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 125 di 132

E possibile controllare direttamente sul sito dellAgenzia delle Entrate


(http://www1.agenziaentrate.gov.it/documentazione/versamenti/codici/ricerca/Ri
cercaTributo.php) la relativa modalit di compilazione, inserendo il codice tributo
specifico, cos da avere evidenza dei campi obbligatori e della loro modalit di
valorizzazione.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 126 di 132

4.11.3 Accise

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 127 di 132

Per la modalit di compilazione e di gestione della delega, valgono le indicazioni


riportate nel capitolo 4.11.2 Base.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 128 di 132

4.11.4 Versamenti con elementi identificativi

Per la modalit di compilazione e di gestione della delega, valgono le indicazioni


riportate nel capitolo 4.11.2 Base.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 129 di 132

4.11.5 Semplificato

Analogamente alle altre tipologie, il modello semplificato presenta le due sezioni iniziali
che propongono la compilazione dei dati relativi al pagamento e dei dati relativi al
Contribuente, ma differisce per la sezione Motivo del Pagamento, all'interno della
quale necessario, per ogni riga corrispondente ad un tributo, indicare il destinatario
del pagamento:

.
In base alla scelta effettuata, sono resi disponibili automaticamente i relativi campi da
valorizzare:

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 130 di 132

Come per il modello Base possibile inserire fino ad un massimo di:

6 tributi relativi alla sezione Erario,


4 tributi relativi alla sezione Regione,
4 tributi relativi alla sezione Ente Locale,

per un totale complessivo di 10 tributi.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 131 di 132

4.11.6 Storico

In questa funzione sono spostate automaticamente le distinte di F24 gi quietanzate,


ovvero quelle deleghe che hanno gi ricevuto la quietanza telematica (Q4-EF) da pi di
2 mesi.
Sono consentite le medesime possibilit presenti in Disposizioni, F24, Lista.

RelaxBanking.it

Manuale Utente

Pagina 132 di 132