Sei sulla pagina 1di 2

Democrazia 2.

0 – sostenibilità

Scheda 2

Gruppo:____25 Fiume _______________

Analisi SWOT: Caso Locale – La cascata dell'acqua


Punti di forza: Punti deboli:
1. Risparmio di acqua 1. Necessità per la popolazione di cambiare
2. Promozione di una partecipazione le proprie abitudini e i propri stili di vita.
collettiva e quindi senso di cittadinanza 2. Disagi, anche economici, legati
globale all'installazione di riduttori o all'acquisto
3. L'acqua risparmiata può essere usata per di elettrodomestici a basso consumo.
produrre energia 3. Se si segue la dieta badando al consumo
4. Sensibilizzazione della popolazione e di acqua virtuale, c'è poca varietà di cibi
rispetto verso chi dispone di minori tra cui scegliere.
risorse idriche 4. Certi comportamenti non sono sempre
possibili.
5. Certi comportamenti sono difficilmente
modificabili o addirittura impossibili da
cambiare. Occorre diffondere più
consapevolezza e senso critico, a partire
dal sistema scolastico che dovrebbe
favorire discussione e partecipazione.

Opportunità: Minacce:
1. Più acqua a disposizione 1. L'acqua risparmiata potrebbe finire in
2. Più equità nell'uso e nella distribuzione mano a poche multinazionali.
dell 2. Le aziende possono speculare sul tema
3. Per i prodotti ad alto consumo di acqua della sostenibilità, vendendo più cari i
virtuale potrebbe essere incrementato il prodotti.
commercio locale, a km zero, 3. Il comportamento sostenibile se non è
riducendone l'impatto. accompagnato da una consapevolezza
critica diventa una moda.
4. Se si privilegiano solo alcuni alimenti, la
dieta è poco equilibrata.
5. Possono crearsi tensioni economiche e
disoccupazione nelle aziende i cui
prodotti vengono consumati meno.

Commenti/riflessioni:
Difficoltà a iniziare la discussione subito dopo pranzo: i ragazzi erano più stanchi e in fase di
digestione post pranzo, sarebbe servita un'attività più movimentata della lettura della guida. E'
emerso che alcuni ragazzi non conoscevano il concetto di acqua virtuale; tutti si sono dichiarati
sensibili al tema acqua, con la quasi totalità dei partecipanti che beve acqua del rubinetto. Il caso in
esame è risultato di non semplice analisi; il metodo SWOT è stato capito e applicato con efficacia.
L'analisi degli stili di vita ha portato la discussione sul tema dell'informazione e dell'educazione,
anche scolastica: i ragazzi hanno notato che servirebbe più informazione sul tema a scuola, e che il
sistema scolastico dovrebbe promuovere più spazi partecipativi e di discussione come quello di
Democrazia 2.0. Molti dei punti emersi sono stati accolti favorevolmente da tutto il gruppo, senza
creare grandi spaccature. Nonostante gli stimoli che provenivano da altri gruppi, riportati
attraverso Twitter, non si è affrontato il tema della privatizzazione dell'acqua.