Sei sulla pagina 1di 9

Siracusa

Ambiente

Allacci abusivi
alla rete idrica
a Tremmilia

Ambientalisti chiedono
lestensione
della riserva Vendicari

A pagina due

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sette

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
mercoled 22 luglio 2015 Anno XXVIIi N. 170 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Industria. Passo avanti per limpianto termoelettrico a turbogas

O.k. alla certificazione


ambientale alla Erg
Conferma delle ottime performance ambientali
di Salvatore Maiorca

osservatorio

Infrastrutture
Urge comitato
come Ragusa

La centrale termoelettrica
ERG Power ha ottenuto la registrazione Emas
(Eco-Management Audit
Scheme). Questa registrazione, sottolinea lufficio
Stampa della Erg, consentir allimpianto di
proseguire nel percorso di
miglioramento delle prestazioni ambientali. La
centrale occupa 156 dipendenti diretti Erg e una
trentina di operai.

di Salvatore Maiorca

onitorare il sistema
delle infrastrutture. Liniziativa stata lanciata a
Ragusa. Si deve farlo anche
a Siracusa. Lo afferma il
segretario interprovinciale
della Cisl Siracusa-Ragusa,
Paolo Sanzaro, il quale fa
gi parte del comitato gi
istituito a Ragusa per il
monitoraggio delle infrastrutture della provincia
iblea. A Ragusa liniziativa
partita dalla Camera di
commercio. A Siracusa
lente camerale non bada
a queste iniziative.

Sono da chiarire i motivi


per i quali scoppiata una
rissa, nella quale sono state coinvolte tre persone.

l prefetto di Siracusa Armando Gradone, accompagnato dal comandante


provinciale.

A pagina dodici

A pagina cinque

A pagina quattro

A pagina tre

cronaca

Rissa: tre
persone
arrestate

SIRACUSA

Il Prefetto
in visita
alla Mazzeo
I

Rapito in Libia

Carlentini
in apprensione
per Salvatore

politica

Trasporto
urbano
Una giungla

La situazione dei trasporti


Urbani nella nostra citt
da tempo non gode certamente di ottima salute. E
su questo argomento intervenuto il consigliere comunale Alberto Palestro.

C trepidazione e ansia a Carlentini per le sorti di


Salvatore Failla, il 47enne tecnico della Bonatti di
Parma, rapito insieme con altri tre compagnia di Lavoro in Libia. La famiglia attende notizie.

A pagina due

A pagina quattro

Domani i funerali
di Roberto Mazza
S

spento lex Presidente di Confcommercio Siracusa Roberto Mazza. 71 anni,


Mazza ha rappresentato un pezzo di storia
della politica.
A pagina due

Cronaca di Siracusa 2
citt

Allacci
abusivi
allacqua
a Tremmilia

Sicilia 22 luglio 2015, mercoled

Scoperti

degli allacci abusivi alla rete idrica cittadina. La


SIAM S.p.a., Societ che gestisce il Servizio idrico nei comuni
di Siracusa e Solarino, informa
lUtenza che a seguito di segnalazioni di carenza idrica da parte di utenti residenti nella zona
di Tremilia, ha avviato nei giorni

22 luglio 2015, mercoled

scorsi una serie di verifiche sulla


rete di distribuzione. E emersa
una moltitudine di prelievi abusivi di acqua! In alcuni casi, oltre
allirrazionale utilizzo della risorsa idrica per irrigazione e riempimento di piscine, si accertato
anche che qualche utenza fornita
di contatore per uso irriguo, uti-

lizza, illecitamente, questultimo


per uso potabile.
In maniera tempestiva si sta
provvedendo a regolarizzare le
posizioni anomale in modo da ripristinare il normale flusso idrico
e, contemporaneamente, si provveder a denunciare i fatti alle
Autorit competenti.

La situazione dei trasporti Urbani nella


nostra citt da tempo
non gode certamente
di ottima salute. E su
questo argomento intervenuto il consigliere comunale Alberto
Palestro, il quale ha
interrogato lamministrazione comunale: Il rapporto con la
societ AST andato
sempre pi inclinandosi per le continue

criticit che il servizio


manifesta quotidianamente a danno della
collettivit siracusana.
Il culmine di questa
situazione paradossale, pare essere stato
raggiunto lo scorso
7 luglio, allorquando
in tutta la rete urbana
della nostra citt, figuravano in servizio solo
2 autobus della societ
AST che collegavano
il centro con la localit

Arenella e la frazione
di Belvedere. Una incredibile ed insostenibile situazione che non
pu definirsi degna di
una citt a forte vocazione turistica come
Siracusa. A prescindere, tuttavia, dal rispetto dei percorsi urbani
previsti dalla programmazione contrattuale,
venuta sempre meno,
nessuna collegamento
stato mai prevista

di Salvatore Maiorca

Un momento della seduta del civico consesso.

per alcune zone del


territorio di Siracusa
i cui residenti, stanchi
dalle continue proteste
e segnalazioni, hanno perso ogni fiducia
verso le Istituzioni,
sentendosi totalmente
abbandonate. Ci riferiamo alla zona C.detta
del Tivoli e la zona
dellIppodromo e della
Casa Circondariale di
contrada Cavadonna.
Senza dimenticare il

servizio verso le zone


balneari, ormai abitate
tutta lanno da molti
nostri concittadini.
Il Progetto Siracusa
DAmare,
avviato
da Codesta Amministrazione Comunale,
con limmissione di
minibus-elettrici, ormai ben collaudato, ha
dato un notevole respiro al servizio urbano,
colmando lacune che
la cittadinanza ha ben

Domani a santa Rita


i funerali
di Roberto Mazza

con altre istituzioni per garantire il rispetto dellordinanza di


prevenzione incendi.
Il dispositivo, firmato dal sindaco Giancarlo Garozzo, intima ai
proprietari di terreni nei pressi delle strade o delle abitazioni di
mantenerli puliti, senza la presenza delle fastidiose quando non

rischiose sterpaglie ed evitando laccensione di fuochi liberi.


Gli uomini della Polizia ambientale, coordinati dal vice comandante dei vigili urbani, Romualdo Trionfante, ricevono circa una
trentina di segnalazioni al giorno. Tra dieci e quindici i controlli
quotidiani sul posto a cui solo il 30% di proprietari e conduttori da seguito, provvedendo spontaneamente alla pulizia dei
luoghi. Nei restanti casi vengono avviate le procedure dufficio
con le sanzioni pari a cento euro per singolo caso e, nei casi
previsti, le denunce allautorit giudiziaria per risponderne in
termini penali.

Certificazione ambientale
per la centrale Erg Power

stato presidente confcommercio

spento lex Presidente di


Confcommercio Siracusa Roberto Mazza. 71 anni, Mazza ha rappresentato un pezzo di storia della
politica commerciale e associativa
della nostra provincia. Presidente di
Confcommercio Siracusa dal 1988 al
2010. E stato presidente dei Pubblici
Esercizi (categoria di Confcommercio) dal 1980 al 2010. Vice presidente della Camera di Commercio e
componente del consiglio della Societ dellAeroporto di Catania durante la sua attivit associativa.
Con lui va via una generazione
di combattenti a favore dei piccoli imprenditori. Ho ereditato una
Confcommercio che anche lui ha

La polizia Ambientale di Siracusa opera sul territorio insieme

Cronaca di Siracusa

Passo avanti per limpianto termoelettrico turbogas di Priolo

interrogazione del consigliere palestro

Trasporto
urbano
Se ne parla
in Consiglio

Polizia ambientale impegnata


a prevenire gli incendi

Sicilia 3

contribuito a far crescere ha sottolineato il presidente Sandro Romano. Vari i


momenti di dialogo e di confronto che
abbiamo intrattenuto, ma il mio personale ricordo va verso una persona dedita
allassociazione. I funerali si svolgono
domani mattina alle ore 9.30 alla chiesa
di santa Rita. La segreteria provinciale dell'Assostampa Siracusa esprime
sincero cordoglio per la scomparsa di
Roberto Mazza. Il Sindaco Giancarlo
Garozzo: "La citt ha detto il sindaco Garozzo perde un grande uomo,
che per oltre vent'anni stato alla guida
di un importante organismo, lasciando
un'impronta indelebile di professionalit. Alla famiglia le pi profonde e
sentite condoglianze.

ll Presidente Ivan Lo Bello, la Giunta, il Consiglio Generale e il Segretario


Generale della Camera di Commercio
di Siracusa, esprimono il loro cordoglio
e sono vicini alla famiglia nel dolore
per la scomparsa di Roberto Mazza, gi
Vice Presidente dellEnte Camerale e
Presidente della Confcommercio.
Il Presidente Lo Bello lo ricordano
come uomo di grande spessore, responsabilit e seriet, impegnato da Vice
Presidente prima e da componente del
Consiglio Generale dopo, in tante battaglie per la crescita del mondo imprenditoriale e per lo sviluppo del territorio.
Anche il consigliere comunale Salvo
Sorbello esprime il proprio cordoglio
per la scomparsa di Roberto Mazza.

recepito e salutato con


soddisfazione.
Nel condividere la volont pi volte espressa dallAmministrazione Comunale nel
voler organizzare in
proprio il servizio Urbano, nella sua totalit,
con limmissione di un
adeguato e consistente
numero di bus-navetta
elettrici, lasciando alla
societ AST il servizio extraurbano, Si
Interroga lAmministrazione Comunale, il
consigliere comunale
Palestro ha posto alcuni quesiti al sindaco
e allassessore ai Trasporti.
Quali concrete possibilit vi sono al momento perch il progetto di
autogestione del servizio Urbano a cura del
Comune di Siracusa,
con gli ecologici buselettrici possa andare
in porto;
Nelle more degli
sviluppi circa la gestione del servizio,
come intende risolvere lAmministrazione
Comunale le criticit
segnalate circa la mancanza assoluta di programmazione di percorsi in talune zone del
nostro territorio neanche quando il trasporto
urbano era operativo a
pieno regime.
R.L.

La centrale termoelettrica
ERG Power ha ottenuto la
registrazione Emas (EcoManagement Audit Scheme). Questa registrazione,
sottolinea lufficio Stampa della Erg, consentir
allimpianto di proseguire
nel percorso di miglioramento delle prestazioni
ambientali. La centrale occupa 156 dipendenti
diretti Erg e una trentina
di operai delle imprese di
manutenzione e servizio.
Si tratta di un organico
ritenuto piuttosto pesante rispetto a quelli delle
aziende concorrenti. Non
da escludere quindi che
alla ripresa, dopo la pausa estiva, qualche mal di
pancia su questo fronte
possa farsi sentire. Un altro mal di pancia si teme
anche per la gi prevista
chiusura dellannesso impianto Sa (Servizi ausiliari)
1 Nord, che produce vapore ma ritenuto ormai poco
redditizio per lazienda. Da
questa chiusura peraltro
potrebbero derivare non
pi di una mezza dozzina
di esuberi, tutti ricollocabili in ambito aziendale.
Emas ricorda la Erg -
un sistema di gestione ad
adesione volontaria per le
imprese che, nellambito
della Unione Europea, desiderano impegnarsi a valutare e migliorare la propria efficienza. Il sistema
principalmente destinato
ad incrementare le performance ambientali e a fornire alle organizzazioni,
alle autorit di controllo ed
ai cittadini uno strumento
di valutazione e gestione
dell'impatto di una struttura di produzione a garanzia
di un approccio pianificato
e sistematico alla gestione

La centrale turbo gas di Erg Priolo.

delle tematiche ambientali,


con un impegno costante
verso la prevenzione ed il
miglioramento continuo.
La certificazione Emas per
limpianto Erg Power, che
ha validit biennale, stata rilasciata dalla Sezione
Emas Italia del Comitato
per l'Ecolabel e l'Ecoaudit.

Hanno fornito allEmas il


supporto tecnico lIspra
lArpa (Agenzia regionale
per la protezione dellambiente) Sicilia e lArpa
Siracusa.
Per conseguire la certificazione Emas sottolinea
la nota aziendale - la Erg
Power Generation (societ

proprietaria di Erg Power)


ha identificato gli obiettivi di miglioramento delle
prestazioni ambientali che
volontariamente
intende
conseguire, ha definito il
relativo programma di attuazione e ha predisposto la
Dichiarazione ambientale.
La Dichiarazione il do-

Intervento del presidente paolo romano

A breve si risolve il disagio


per lassenza del bancomat
Ancora un po di pazienza e i cassibile-

si potranno avere nuovamente lo sportello bancomat funzionante. Ho avuto in tal


senso delle rassicurazioni da parte della
direzione della Banca Agricola Popolare
di Ragusa, che provveder a ripristinare
il servizio fra qualche giorno. In questi termini interviene il presidente della
circoscrizione Cassibile, Paolo Romano,
sollecitato da diversi residenti, che lamentano limpossibilit di riscuotere denaro
contante a causa dellassenza dello sportello Bancomat dellagenzia bancaria. Un
servizio di cui Cassibile privo ormai dal
6 luglio scorso quando i soliti ignoti avevano tentato di asportare lintero sportello
dopo averlo speronato con il retrotreno di

un furgone. Il tentativo, come si ricorder era stato messo in atto alle prime luci
dellalba. Ma il fracasso che ne deriv, ha
svegliato di soprassalto molti residenti, i
quali hanno avvertito le forze dellordine,
per avere un loro intervento in via Nazionale. Larrivo della pattuglia delle Volanti
della Questura di Siracusa ha permesso
agli agenti di constatare la presenza del
furgone e dei danni provocati ma dei malviventi nessuna traccia. Da allora rimane
il problema del bancomat per i cassibilesi. Purtroppo, non abbiamo altri sportelli bancari nel nostro territorio dice
Romano Opera lufficio postale con il
proprio sportello di bancoposta ma troppo poco.

cumento che descrive i risultati raggiunti rispetto agli


obiettivi fissati e indica in
che modo e con quali programmi
lorganizzazione
prevede di migliorare continuamente le proprie prestazioni in campo ambientale.
La Dichiarazione
ambientale, - conclude la
nota aziendale - al termine
dei processi di verifica svolti dalle strutture dellArpa
coinvolte, stata approvata
dal Comitato per lEcolabel
e lEcoaudit e sar resa pubblica dalla societ con il logo
EMAS. Questo documento
consentir di migliorare ulteriormente il dialogo con gli
stakeholder (cio con clienti
e altri soggetti interessati,
ndr.), aprendo una nuova
ed ulteriore via di comunicazione con le comunit locali. Un ulteriore passo si
compie quindi sul cammino
della sostenibilit ambientale certificata deglimpianti di Priolo. Ma ancora una
volta non si pu non rilevare
quanto complessa, per non
dire farraginosa, sia la normativa di settore. Ministero
dellAmbiente, Ispra, Arpa
regionale, Arpa provinciale, vari assessorati regionali,
Comuni, e via discorrendo,
sincrociano sul cammino
di una procedura. E senza il
meccanismo del silenzio assenso, che invece vige negli
altri Paesi europei e consente a una procedura di andare
avanti anche se uno dei passaggi non si conclude entro
i termini previsti dalla legge: tutti lacci e lacciuoli,
diceva Gianni Agnelli che
frenano e scoraggiano glinvestimenti.
E il caso della zona industriale siracusana, nella quale ormai si parla soltanto di
queste piccole cose e non
pi di investimenti significativi.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 22 luglio 2015, mercoled

il tecnico della bonatti rapito insieme con altri tre compagni

Carlentini
in trepidazione
per le sorti
di Salvatore

C trepidazione e ansia a Carlentini per le sorti di Salvatore


Failla, il 47enne tecnico della
Bonatti di Parma, rapito insieme
con altri tre compagnia di Lavoro
in Libia. La famiglia attende notizie ed in stretto contatto con la
Farnesina. Sposato e padre di due
figli, Failla da qualche anno lavora come tecnico della saldatura
con la contractor international di
Parma. Alternava la sua presenza
nei cantieri di lavoro in Libia con
lItalia e altri Paesi dove lazienda ha interessi nella realizzazione degli impianti di raffinazione.
Poco tempo fa, Failla era stato a
Carlentini per trascorrere alcuni
giorni con i familiari. Il suo ritorno a casa era previsto per il pros-

simo mese di agosto per il ciclo


delle ferie.
I quattro sarebbero stati prelevati
mentre rientravano dalla Tunisia
nella zona di Melitah a sessanta
chilometri da Tripoli, nei pressi della sede della Melitah Oil
Gas Company, principale socio
dellEni in Libia. Secondo fonti
militari, i responsabili del rapimento potrebbero essere miliziani armati vicini allesercito delle
trib, ostili a Fajr Libia, la fazione islamica che ha imposto un governo parallelo a Tripoli e che si
oppone a quello di Tobruk, unico
riconosciuto a livello internazionale. una qualificata fonte di Intelligence, la racconta cos: "Una
gran brutta faccenda, da qualun-

que parte la si voglia prendere,


soprattutto se il sequestro dovesse
avvitarsi, come purtroppo scontato prevedere, nel gioco infernale della polveriera libica e delle
sue fazioni". Capace di scatenare
la profonda irritazione di Palazzo
Chigi, "semplicemente incredulo - cos ne riferisce una fonte
di governo - per le modalit con
cui il sequestro avvenuto". E
ancora, prosegue la stessa fonte,
facendo riferimento ad Eni e Bonatti, "per l'incredibile leggerezza
con cui aziende italiane strategiche impegnate in un quadrante
di mondo dove l'Italia non ha pi
un'ambasciata e dove i protocolli
di sicurezza devono essere stringenti, non hanno evidentemente

saputo proteggere i propri dipendenti integrando le proprie procedure". Filippo Calcagno, Salvatore Failla, Fausto Piano e Gino
Pollicardo sono stati sequestrati
in circostanze sorprendenti. Rientrati da un periodo di vacanza in
Italia, erano volati a Tunisi domenica e da l, su mini-van con autista libico, come si trattasse di un
banale servizio navetta, avevano
percorso la lunga autostrada costiera che, attraversato il confine
meridionale della Tunisia, punta
a est verso Zuwara e il complesso
di Mellitah. Dove lavoravano alla
manutenzione e dove non sono
mai arrivati. Perch fermati intorno alle 21 a un posto di blocco da
miliziani.

Avrebbe

dovuto essere avviato ieri mattina il


processo per falsit ideologica, minacce, abuso
dufficio in concorso, per
complessivi undici capi
dimputazione formulati a vario titolo a carico
dellex sindaco di Melilli,
Pippo Sorbello, in concorso, per taluni dei reati contestati, con la compagna
Maria Concetta Ciulla,
lattuale sindaco Giuseppe
Cannata, lassessore alle
Politiche Sociali Arcangela Palmeri, i funzionari comunali Salvatore Salafia,
capo Ufficio tecnico comunale, Francesco Cannamela, dirigente del settore
politiche sociali del comune, Vincenzo Ingalinella, e
del responsabile dellUos
dellASP di Siracusa distretto di Augusta.
Un difetto di notifica ha
indotto, per, il Gup del
Tribunale di Siracusa,
Stefania Scarlata, in sostituzione del giudice Andrea Migneco, a rinviare
ludienza preliminare al 9
febbraio 2016. Al vaglio
del giudice per le udienze
preliminari c una vicenda per la quale il pm Margherita Brianese intenzionata a chiedere il rinvio
a giudizio per tutti gli im-

Rinviato
il processo
a Sorbello

In foto, lon. Pippo Sorbello.

putati. Secondo la pubblica accusa, Sorbello si sarebbe reso autore dei reati
di abuso dufficio e induzione in falsit ideologica
e materiale, nei confronti
di unassistente sociale,

Rissa per strada: arrestate


le tre persone coinvolte

Pattuglia delle Volanti.

Sono da chiarire i motivi per i quali scoppiata una rissa, nella quale sono state coinvolte tre persone, tutte finite in manette a
seguito dellintervento dei poliziotti. Gli
agenti delle unit Volanti sono intervenuti
per dare manforte a un militare della Guardia di Finanza, il quale, bench libero dal
servizio, avendo notato le persone in strada
darsele di santa ragione, ha deciso di intervenire per tentare di sedare gli animi. Il
bilancio di tre persone arrestate: Rosaria

Spesso basta una piccola scintilla, provocata

prevenzione incendi

Il prefetto di Siracusa Arman-

sto dalle circostanze.


Le autorit pubbliche locali
sono state accolte con gli
onori di rito dal comandante
della nave, tenente Massimo
Pellino, il quale ha illustrato

agli ospiti le potenzialit, sia


operative che addestrative.
Il prefetto Gradone ha avuto
parole di compiacimento per
lattivit svolta dalla Guardia
di finanza a tutela della lega-

lit e degli interessi economico


- finanziari dello Stato, e per
limpegno profuso dalle fiamme
gialle nel quotidiano supporto
fornito nellattivit di contrasto
allimmigrazione clandestina.

addetta al controllo degli standard organizzativi


e igienico-sanitari delle
strutture di accoglienza
per minori stranieri non
accompagnati. Il primi
due capi dimputazione

riguardano laffidamento
di lavori pubblici per un
importo di 34 mila euro a
trattativa privata, che per
il magistrato sarebbero
avvenute senza il rispetto
delle relative regole procedurali e ladozione di
provvedimento formale,
nonch la presunta falsa
attestazione in ordine alla
approvazione di una relazione tecnica relativa ai
lavori. I successivi capi
dimputazione riguardano
la fornitura di circa 2.500
colombe pasquali a favore
del Comune di Melilli, per
gli alunni delle scuole, ritenuta impropria.
Tutti gli altri capi dimputazione sono legati ai
rapporti tra il comune e la
Cooperativa Sociale La
Provvidenza, dallaccusa ritenuta di fatto am-

ministrata da Sorbello. In
buona sostanza avrebbe
posto in essere abusi e
false attestazioni finalizzate a garantire la stipula
della convenzione per il
collocamento dei minori
stranieri non accompagnati, pur non avendo le
strutture della Cooperativa le conformit prescritte
dalla normativa di settore,
come sostenuto dalla Procura di Siracusa. Sempre
per la stessa vicenda, ma
a parti invertite, dinanzi
al giudice civile Giuseppe
Artino Innaria, iniziato ieri mattina il processo
che la cooperativa sociale
Provvidenza ha intentato,
citando in giudizio lassistente sociale e il comune
di Melilli, richiedendo la
condanna al risarcimento
di 50 mila euro, sostenendo che la condotta della funzionaria comunale
avrebbe provocato un danno allimmagine e al prestigio della stessa azienda.
A sua volta, lassistente
sociale si costituita in
giudizio respingendo le
contestazioni mossele e richiedendo il risarcimento
danni per i patemi subiti
a causa delle vessazioni
operate in suo danno. Il
processo stato incardinato.

E accaduto in via antonello da messina

Il Prefetto in visita a bordo


della nave delle fiamme gialle

In foto, foto di gruppo in occasione della visita del prefetto Gradone su nave Mazzeo.

Cronaca di Siracusa

Cronaca. per un difetto di notifica

La nave scola Mazzei ormeggiata in questi giorni alla banchina in ortigia

do Gradone, accompagnato dal


comandante provinciale della
Guardia di finanza, Antonino
Spampinato si recato in visita
sulla nave scuola Mazzei, in
sosta a Siracusa per una tappa
della crociera addestrativa nazionale con gli ufficiali allievi
dellaccademia del Corpo di
Bergamo.
Insieme col Prefetto anche il
questore Mario Caggegi e il
comandante provinciale dei carabinieri, Mauro Perdichizzi.
Lunit entrata in linea nel
1999 ed destinata principalmente allattivit didatticoaddestrativa presso la scuola
nautica di Gaeta. Lunga 35
metri, consente lalloggio a
bordo di 22 persone dequipaggio e di 20 allievi.
Realizzata per finalit formative, equipaggiata esattamente
come le unit operative, tanto
da poter essere utilizzata anche
nei compiti distituto se richie-

Sicilia 5

22 luglio 2015, mercoled

da un mozzicone di sigaretta, o da autocombustione, per divorare ettari di territorio mettendo


a rischio lincolumit dei residenti. In tale
contesto sinserisce lordinanza del sindaco
di Siracusa, con la quale viene intimato ai
proprietari di terreni che sorgono a ridosso
delle strade comunali o delle abitazioni di
mantenerli assolutamente puliti, senza la presenza delle sterpaglie che, oltre a costituire un
elemento dimpatto visivo negativo, mettono a
repentaglio la salute delle persone, favorendo
la proliferazione di insetti, quando non a repentaglio lincolumit dei residenti proprio a
causa del potenziale propellente per favorire la
propagazione delle fiamme in caso di incendio.

Ordinanza
del sindaco
sui fuochi

Lordinanza del sindaco nei termini pratici vieta


laccensione di fuochi liberi. Il controllo del
rispetto dellordinanza demandata anche alla
Polizia ambientale, in servizio presso la polizia
municipale di Siracusa. Stiamo molto attenti a

Mendal di 34 anni, Edmondo Chiari di 60


anni e Patrizia Chiari di 51 anni, tutti siracusani, i quali devono adesso rispondere del reato
di rissa aggravata. Lepisodio si verificato
nella centralissima via Antonello da Messina
intorno alle ore 19.30 quando, con laria ancora ammorbata dalla canicola, le tre persone
si sono incontrate per strada dando cos vita
a una discussione dai toni accesi. Tra di loro
sono volate parole grosse fino a quando hanno
lasciato il posto alle mani.
quanto accade nella nostra citt e soprattutto
nelle periferie e nelle zone balneari dice il
responsabile della polizia ambientale, Romualdo Trionfante Riceviamo in media una
trentina di segnalazioni al giorno di casi limite
o che necessitano di interventi immediati. Le
nostre pattuglie riescono a eseguire tra i dieci
e i quindici controlli quotidiani. Purtroppo,
non tutti i proprietari di terreni provvedono
spontaneamente a ripulirli dalle sterpaglie.
Soltanto un trenta per cento di essi, infatti,
rispondono alle nostre sollecitazioni. Per tutti
gli altri casi, purtroppo, scattano le procedure
dufficio che prevedono sanzioni pari a cento
euro mentre per i casi pi complessi, prevista
anche la denuncia allautorit giudiziaria.

societ 6

Sicilia 22 luglio 2015, mercoled

22 luglio 2015, mercoled

occorre eliminare questa presenza fuori dalle regole e in pieno contrasto con il sito

nuova e interessantissima edizione del volume Il


Duomo di Siracusa
ed i suoi restauri
di Giuseppe Agnello
curata dal figlio Santi
Luigi con il contributo dell'A.P.T. ( Azienda Provinciale Turismo) oggi soppressa,
nel lontano 1996, la
citt e gli studiosi del
nostro patrimonio
architettonico ritrovarono un documento
di notevole interesse
storico culturale.
Avendo letto con interesse la storia e gli

sviluppi strutturali
di questo tempio cristiano datato VI sec.
d.C. sorto sui resti
del tempio di Athena
del IV sec. a.C., mi
saltato agli occhi
quel chiostro-vetrina
laminato e di cattivo gusto, sistemato
all'interno del portale principale tra
colonne tortili con
decorazione vitinea,
adibito alla vendita di
souvenir e alla biglietteria per i visitatori.
E' una violazione al
gusto e una offesa alla
storia la collocazione

di questa bruttura nel


cuore di un monumento unico nel suo
genere. La Soprintendenza, la responsabile
del decoro urbano
del Comune, la stessa
Curia Arcivescovile, e
l'assessore al centro
storico e al turismo
e spettacolo dovrebbero intervenire con
vigore al fine di eliminare questa presenza
fuori dalle regole e in
pieno contrasto con
il sito.
Noi di Libert ci siamo informati con
qualche addetto ai

lavori che ne sa pi
di noi, il quale ci ha
comunicato che in
costruzione un boxbiglietteria compatibile con l'ambiente
architettonico del
tempio cristiano. Va
detto per dovere di
cronaca che la segnalazione in merito al
chiostro laminato ci
stata fatta da un politico che si lamentava
con il sottoscritto per i
vari servizi pubblicati
sulla stampa e riguardanti certe situazione
discutibili che vedono
Ortigia soccombere

al potere politico, e
non occuparsi del
chiostro del Duomo
che un vero problerma che esiste
ormai da due anni.
Ora che conosciamo
il problema ne stiamo
parlando con quali
risultati non lo sappiamo. Di certo nella
sua veste di uomo politico avrebbe potuto
sicuramente intervenire per risolvere
il problema, pi di
noi, che ci limitiamo
a riportare la notizia
sulla stampa.
Concetto Gil

il transito delle autovetture che collega Avola con Cassibile e Fontane Bianche

Viabilit a Cassibile, il ponte stato riaperto


Luned

pomeriggio stato riaperto il


ponte di Cassibile. Dopo le 19 iniziato
il transito delle autovetture lungo la direttrice che collega Avola con Cassibile
e Fontane Bianche. Le prove di carico
da parte dellAnas hanno confermato
lassenza di eventuali rischi.
In un primo momento il ponte, chiuso
da dieci mesi, doveva essere smantellato e costruito nuovamente, infatti, da
settembre, era stato gi allestito un cantiere. In seguito si sono verificate una
serie di incomprensioni con la Soprintendenza, la quale ha poi dichiarato il
ponte come bene monumentale e quindi
dotato di valore storico.
Tuttavia, la riapertura di ieri solo una
soluzione provvisoria, in quanto i lavo-

In foto, il ponte adesso con le limitazioni.

La straordinaria storia di Gianluca Cal

Cultura: al Cambio Rotta


presentazione del libro
Io non pago

Si terr questa sera alle 20.30, presso il Centro culturale Cambio Rotta di Altavilla Milicia, C.da Due
Torri, la presentazione del libro Io
non pago. La straordinaria storia
di Gianluca Cal. Il libro scritto da

Francesca Calandra e Antonino Giorgi racconta la storia del proprietario


della concessionaria di automobili
Calicar, con sedi a Casteldaccia e Altavilla Milicia, che nel 2011 dopo diverse minacce e attentati incendiari ai
suoi negozi ha deciso di denunciare il
pizzo.
Alla presentazione parteciperanno,
oltre agli autori del libro, lo stesso
Gianluca Cal, il giudice della Procura di Palermo Francesco Del Bene,
limprenditore Alessandro Marsicano

ri di restauro sono slittati a causa di una


serie di procedure burocratiche che non
sono state ancora completate.
Inoltre, sono previste delle limitazioni per
quanto riguarda il transito dei mezzi: vige
il senso unico alternato e non possono
transitare i mezzi pesanti. Al momento il
traffico non viene regolato dai semafori,
ma dalla sola segnaletica verticale. Si tratta ovviamente di una soluzione provvisoria, considerato che i lavori di restauro del
ponte sono slittati per una serie di procedure burocratiche non ancora completate. Per la fine di settembre prevista una
nuova conferenza dei servivi con il Genio civile per lapprovazione del progetto
dellAnas e per poter dare il via allintervento conservativo del ponte.
e il professore dellUniversit di Palermo Girolamo Lo Verso. Introduce e
modera il dibattito Pippo Montedoro.
Porteranno i saluti Barbara De Luca,
presidente di Cittadinanza per la Magistratura, e Maria Vittoria Cerami,
responsabile Sportello antiviolenza
"Diana" di Termini Imerese.
Chiuder la serata il gruppo musicale
Ospitinattesi.
Levento gratuito e per prenotare
possibile contattare il numero 339
7608992, specificando il numero dei
bambini interessati a partecipare
alliniziativa.

Cronaca di Siracusa

Sette associazioni
ambientaliste
si sono messe insieme
per avere
maggiore
forza e credibilit nelliniziativa

Duomo di Siracusa, il cattivo gusto


di quel chiostro-vetrina
che offende la storia monumento
N ella

Sicilia 7

A fianco, la riserva
naturale orientata
di Vendicari.

Chiesta lestensione
della riserva Vendicari
Sette associazioni insieme per proporre alla
Regione Siciliana lestensione della riserva
naturale di Vendicari
allarea Eloro-Pizzuta.
Ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza di Siracusa e
del Consiglio Comunale di Noto, listanza
stata firmata dalle
associazioni Sciami,
Natura Sicula, Associazione Noto Albergatori, Acquanuvena,
Archeoclub Noto, Notoambiente, Case parse dellagro netino, e
inviata allAssessorato
Regionale Territorio
e Ambiente e alla Segreteria del Consiglio
Regionale per la Protezione del Patrimonio
Naturale (CRPPN).
Alla proposta hanno
aderito anche prestigiose organizzazioni
quali il Centro Parchi Internazionale di
Roma, Legambiente
Sicilia, Federescursionismo Sicilia, Comitato Parchi di Siracusa.
Larea Eloro-Pizzuta,
dal punto di vista naturalistico e archeologico, ha le stesse potenzialit della riserva
di Vendicari. Confina
a nord con larea protetta ma essendo fuori perimetro fa gola a
molti imprenditori. Gli
anni passati li abbiamo
trascorsi opponendoci
ripetutamente a pro-

Lidea quella di inglobare larea e il litorale


denominato Eloro-Pizzta a Noto
getti di costruzione di
villette, solarium, stabilimenti balneari, ecc.
Tutti progetti insostenibili, non rispettosi di
un bene naturale irriproducibile, da conservare nella sua interezza
perch possano goderlo anche le future generazioni.
Includere questo chilometro di costa alla
riserva dovuto: anche

qui, come a Vendicari,


c la stessa fauna, una
spiaggia lunga 250 m,
la scogliera, le dune,
la vegetazione psammofila, la macchia mediterranea e numerosi
resti archeologici Tra
laltro, comporterebbe
il grande vantaggio di
darlo in gestione allAzienda forestale la quale, con i suoi lavoratori
potrebbe garantire pi

Knock out conclusa la larticolata


audizione del luogotenente dei cc

Con il controesame da parte di alcuni legali del-

la difesa si conclusa la lunga e articolata audizione del luogotenente dei carabinieri, Salvo
Palazzolo, sentito nella qualit di verbalizzante
al processo, scaturito dalloperazione antimafia
denominata Knock out con la quale gli investigatori e la Dda di Catania ritengono di avere disarticolato unorganizzazione che operava
negli affari illeciti a Cassibile. Il maresciallo
Palazzolo, che tra gli investigatori che pi degli
altri ha eseguito le indagini, culminate poi con
il blitz dell8 maggio di due anni addietro, ha
risposto alle domande degli avvocati Junio Celesti e Salvatore Cannata, che difendono rispettivamente Massimo Galiffi e Antonino Fabio. I
due imputati devono rispondere a vario titolo di
traffico di sostanze stupefacenti e di una serie di
estorsioni.
Ci sono volute diverse udienze per lesame del teste, citato dal pm Andrea Ursino, della direzione
distrettuale antimafia di Catania. Il sottufficiale
ha ripercorso tutte le varie fasi dellinchiesta,
soffermandosi sulla posizione dei singoli imputati e sullattivit di riscontro alle dichiarazioni
dei collaboratori di giustizia.

della
Soprintendenza
la fruibilit dellarea
archeologica di Eloro,
spesso invasa dalle vegetazione spontanea o
chiusa ai visitatori per
carenza di risorse umane ed economiche.
Per il biologo romano
Franco Tassi, leader del
Centro internazionale
Parchi e gi presidente
del parco dAbruzzo per
oltre 32 anni, il destino di questa parte della
Sicilia deve realizzarsi
nella consapevole civilissima scelta di salvaguardare la magica Vendicari e le aree
contigue, patrimonio di
enorme interesse comune e attrazione straordinaria per richiamare
da ogni parte dItalia,
dEuropa e oltre, consistenti flussi di turismo
consapevole e responsabile, capaci di assicurare un dinamico sostegno
alla Riserva stessa, offrendo ai giovani ottime
opportunit di lavoro.
La conservazione del
nucleo centrale del sito
sembra ormai garantita, ma ora occorre fare
molto di pi.
Non sappiamo fra quanto tempo sar emanato
il decreto di estensione
della riserva, ma siamo
certi che la strada oramai tracciata.

Canicattini
Bandite
due gare
dappalto
Sono state assegnate nei
giorni scorsi due delle gare
bandite dal Comune di Canicattini Bagni nei mesi
scorsi. Si tratta della gara
per lampliamento dellAsilo Nido Comunale e quella per la fornitura e posa in
opera dei pali per limpianto
di illuminazione da fonte
sostenibile (mini eolico e
fotovoltaico) nelle zone periferiche del centro abitato e
nelle zone rurali.
A curare le procedure delle
due gare stato lUfficio
Tecnico comunale diretto
dal Geometra Capo Giuseppe Carpinteri, che ha anche
presieduto le Commissioni
aggiudicatrici, con Responsabile Unico del Procedimento il Geometra Luigi
Petrolito.
Per quanto riguarda la prima gara, quella relativa
allampliamento dellAsilo
Nido comunale S. Maria
Goretti di via S. Nicola,
finanziato dallAssessorato
regionale della Famiglia,
delle Politiche Sociali e del
Lavoro, per il miglioramento del servizio e dellaccoglienza dei bambini che
cos passeranno a 48, dagli
attuali 42 (36 da zero a tre
anni, pi 6 lattanti), sono
state 149 le ditte che hanno
presentato offerte, una delle
quali esclusa per carenza di
documentazione.
Ad aggiudicarsi la gara
stata limpresa Risparmio
Energetico di Aci Catena
(CT) che ha offerto il ribasso pari a 38,3232% sullimporto di 227.589,01 euro
soggetto a ribasso dasta,
( 12.377,76 per oneri per
la sicurezza e 93.986,48
per costo della manodopera
il tutto non soggetti a ribasso) + IVA al 10%. Limpresa collocatosi al secondo
posto risulta essere, invece,
limpresa SEGIPA S.r.l. che
ha offerto il ribasso pari a
38,3231%. I lavori dovranno essere realizzati in 180
giorni dal verbale di consegna. Nella seconda gara
relativa alla fornitura e posa
(199 pali) dellimpianto di
illuminazione ad energia
rinnovabile (mini eolica pi
fotovoltaico) a Led, a bassissimo consumo energetico, per le zone periferiche.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 22 LUGLIO 2015, MERCOLED

TRIBUNALE DI SIRACUSA

22 luglio 2015, mercoled

Il farmacista
concorder
le modalit
di ritiro della ricetta in
originale (se
previsto
lobbligo di
prescrizione
medica) e comunicher i
tempi di consegna dei
prodotti

PROSSIMA INSERZIONE:

26/07/2015

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


INSERZIONI GRATUITE

CAMERE IN AFFITTO
AFFITTASI camera ammobiliata con bagno.
Solo mesi estivi, affitto
giornaliero o settimanale
Tel. 0931/69545
AFFITTASI camera a
donne impiegate o pensionate Tel. 339/7634468
AFFITTASI stanza mq
35, Via Arno, zona AddaGelone. Solo donne Tel.
338/1948403
AFFITTASI zona centrale, a non residenti, due
camere arredate + cucina e bagno, anche brevi
periodi Tel. 329/7121449
ore pasti
AFFITTASI in appartamento totalmente ristrutturato, sito all'ingresso di
viale Scala Greca, posti
letto con possibilit di
usufruire della stanza cucina. Prezzo a notte euro
30 Tel. 349/7637350
AFFITTASI in appartamento totalmente ristrutturato, sito all'ingresso
di viale Scala Greca,
camera per studenti con
possibilit di usufruire
della stanza cucina. Per
studenti o lavoratori Tel.
349/7637350
C . S O M ATTEOTT I
(Ortigia) affittasi, a single, studenti e lavoratori camere arredate in
appartamento signorile,
doppio ingresso, vista
mare porto piccolo, condominio incluso canone.
Classe Energetica G Tel.
0931/30459
CERCA S I c o m p a gna per dividere app.
to Tel. 0931/943419 328/0749763
IN CORSO GELONE
affittasi ad impiegate o
studentesse, referenziate, camera arredata
o posto letto con uso
cucina Tel. 347/8955325
PRESSI TEOCRITO affittasi salone per piccole
riunioni e piccole feste
Tel. 0931/69545
VIALE ZECCHINO fittasi
camera ammobiliata in
luminoso appartamento 2 piano, con uso
esclusivo di cucina e
bagno Tel. 339/6786365
- 339/5817583
CATANIA
AFFITTA camere in app.
to di 90 mq, d.s., cucina abitabile, mq 120
terrazzo, zona Giarre a
2 km dal mare, tra Ct
e Taormina. Telefonare per informazioni al
347/9289682

CASECITTA'
COMPRO/VENDO
SAN GIOVANNI vendesi trivani composto da
camera da letto, cameretta, soggiorno, cucina
abitabile, servizi. Luminoso, riscaldamento
autonomo, interamente
ristrutturato. Posto al 6
piano ascensorato. C.E.
G Tel. 338/6858373
VENDESI appartamento
sito in Via dei Servi di
Maria, posto al 3 piano.
Lappartamento panoramico con vista mare
di 210 mq + 48 mq di
verande, composto da 6
stanze + guardaroba +
dispensa, bagno, bagno
di servizi. Di particolare
attrattiva la veranda con
vista mare prospiciente
dal salone doppio. Poss.
garage. Trattative riservate. Solo referenziati.
C.E. G Tel. 0931/782848
VENDESI appartamento mq 120, zona Adda
Gelone, ristrutturato. E
150.000 tratt. C.E. G Tel.
338/1948403
VENDESI appartamento
di 5 locali, doppi servizi,
cucina abitabile, risc. autonomo, tutto ristrutturato, con progetto approvato per realizzare al piano
superiore un terrazzo,
tre camere con servizi.
Lappartamento si trova
in via della Dogana al
2 piano ascensorato.
Circondato da balconi. Si
affaccia sulla Darsena e
in C.so Umberto. C.E. D
Tel. 349/3991947
AFFARE causa trasferimento vendesi pressi
Piazza delle Province
(Vicino Villa Azzurra)
luminoso appartamento
di 140 mq c/a composto
da: ingresso, ampia
cucina ab., salone, 2
camere, doppi servizi,
rip, 2 grandi balconi, posto auto condominiale.
Possibilit garage. Solo
privati. Prezzo ribassato
da concordare C.E. G
Tel. 330/795024
AFFARONE vendesi
mini appartamento, mq
60 c/a, usufruibile anche come magazzino
con soppalco. Offerta E
25.500. Classe Energetica G Tel. 337/634749
APPARTAMENTO in Via
Sicilia, vendesi pentavani in buone condizioni di
mq 140 + balconi, composto da due camere da
letto matrimoniali, una
cameretta, salone dop-

pio, bagno, doppio servizio, cucina abitabile,


ripostiglio, ascensorato.
Tripla esposizione, fronte i scogli dei "ru' frati" ed
accesso diretto alla pista
ciclabile. Zona servita
e tranquilla. E 145.000
C.E. G Tel. 331/3710728
BELVEDERE vendesi app.to indip. di 70
mq ristrutturato nuovo,
ammobiliato, composto
da ingresso- soggiorno
grande, cucina grande,
camera da letto, bagno
+ piccolo cortiletto di propriet E 70.000. Appena
restaurato, con tutto
nuovo. A gente interessata. Classe Energetica
G. No perditempo Tel.
327/7672882
BELVEDERE zona centralissima vendesi app.to
indipendente da ristrutturare, di c/a 80 mq. Prezzo
ribassato, affarone E
45.000 tratt. Possibilit di
edifica due piani + garage. Classe Energetica G
Tel. 339/2067818
BELVEDERE vendesi casa indipendente
con progetto approvato,
calcoli approvati, oneri
urbanizzazioni di costruzione versati. Pronto
a costruire due appartamenti di quali uno di
110mq e uno da 146
composti da cantina,
piano terra e 1 piano.
C.E G Tel. 338/8989167
- 333/1447392
BORGATA vendesi bilocale + servizi, mq 60,
posto al piano terra con
cortiletto. E 32.000 tratt.
Ottimo per investimento o altro. C.E. G Tel.
388/6948228
CERCO da acquistare
mini appartamento in
Siracusa o provincia. Inviare messaggio indicando la localit e la superficie Tel. 340/5482100
CITT GIARDINO vendesi appartamento in
villetta bifamiliare con ingresso indipendente, mq
135 + vano scala, grande
terrazza, grande salone
con controsoffitto e faretti, camino funzionante,
impianto di riscaldamento, terreno di pertinenza
con alberi. Cancello con
ampia entrata per posti
auto. Prezzo ribassato E
160.000 Classe Energetica G Tel. 339/8712183
IN ORTIGIA vicino Tempio dApollo vendesi
bivani indip. ristrutturato,
arredato, climatizzato,
mq 42. C.E. G E 50.000
Tel. 366/6641683

NEI pressi Santa Lucia


si vende ampio monolocale composto da
ampia camera, cucinotto
e bagno con ampio ripostiglio soppalcato, tot.
rist.to e arredato. Posto
al p. terra di na piccola
palazzina condominiale
con accesso da cortile
condominiale con ampio
spazio stendi biancheria.
Prezzo affare. C.E. G Tel.
320/1759857
ORTIGIA a pochi passi
dal Duomo e vicinissimo
alla marina, cedere in
vendita app.to di straordinaria fattura. 3,5 vani +
servizi, posti al secondo
piano E 185.000 valutasi eventuale permuta
con altro immobile da
ristrutturare. C.E. G Tel.
338/8293220
VENDESI app.to 3 vani
+ servizi, pompa di calore, piano 3 ascensorato, mq 120 c/a,
ristrutturato, vicino la
chiesa del S. Cuore di
viale Zecchino in via A.
Palma. E 125.000 tratt.
Solo privati. C.E. G Tel.
335/8439806
VENDESI appartamento di vani 3 con cucina
abitabile ed accessori,
in zona Teracati, appena
ripristinato a professionisti e referenziati. No
intermediari. C.E. G Tel.
335/6469098
VENDESI o affittasi
palazzo con 8 app.
ti liberi in via F. Crispi. Classe Energetica G Tel. 0931/22051
- 349/6221534 0931/69915
VENDESI casa, via strada x Floridia, con mq
4300 di terreno, app.to
sotto mq 150 e sopra
mq 150. E 180.000
tratt., solo interessati, no
perditempo. C.E. G Tel.
328/8057615
VENDESI app.to sito
al piano terra, Riviera
Dionisio il Grande, composto da cucina sogg.,
bagno, c. da letto e
cameretta sul soppalco,
per un totale di c/a 60mq.
E 60.000 Solo privati
C.E. G Tel. 335/5279943
VENDO app.to mq 90,
posto al piano terra, via
Bainsizza. Solo privati.
Libero subito C.E. G Tel.
392/2126350
VENDESI appartamento
sito in Viale Zecchino, x
palazzo Az, posto al 2
piano ascensorato, composto da 4 vani + cucina
e bagni. E 150.000. C.E.
G Tel. 349/7637350

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA
Proc. Es. Imm. n 313/99
AVVISO DI VENDITA
Si rende noto che il 10/11/2015, alle ore 12:00, presso
il proprio studio sito in Siracusa nella Via Gioberti n
5/B, avanti lAvv. Omar GIARDINA, professionista
delegato giusta ordinanza del G.E. del 15/06/2014,
avr luogo la vendita senza incanto o, nel caso
in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per
qualsiasi motivo, il 17/11/2015, alle ore 12:00 avr
luogo la vendita con incanto del seguenti immobili:
- Lotto n.1 1/3 indiviso della propriet dell
immobile sito in Lentini nella Via Tevere n.9,
composto da due vani al piano terra, nel N.C.E.U.,
al foglio n.78, p.lla 842 sub.1
Prezzo base del lotto: 4.850,00
- Lotto n.2 1/3 indiviso della propriet dell
immobile sito in Lentini nella Via Tevere n.11,
composto da un vano ed accessori al primo piano,
nel N.C.E.U. al foglio n. 78, p. lla 842, sub. 2
Prezzo base del lotto: 4.850,00
- Lotto n.3 1/3 indiviso della propriet del terreno
sito in Carlentini contrada San Cristofaro nel
N.C.T. al foglio 22, particelle 202 e 203, di are 40.50
Prezzo base del lotto: 2.100,00
- Lotto n.4 1/3 indiviso della propriet del garage
sito in Lentini nella Via Siena n.4, piano terra,
di mq 52, nel N.C.E.U. al foglio n.78, p.lla 478/3
Prezzo base del lotto: 4.800,00
Gli immobili vengono venduti nello stato di fatto e
di diritto in cui si trovano, con tutte le accessioni,
pertinenze, attive e passive, cos come identificato,
descritto e valutato dallesperto nella relazione di
stima.
Ogni concorrente, in caso di vendita senza incanto,
per partecipare dovr depositare in busta chiusa, ex
art.571 c.p.c. al professionista delegato Avv. Omar
GIARDINA, presso lo studio dello stesso, in Siracusa
nella Via Gioberti n 5/B, entro le ore 12:00 del giorno
antecedente a quello fissato per la vendita, una
cauzione pari al 10% del prezzo proposto, comunque
non inferiore al prezzo base, ed un fondo spese pari
al 20%, mediante assegno circolare intestato al
professionista delegato, salvo conguaglio.
Inoltre, nel termine suddetto lofferente dovr
depositare dichiarazione in bollo contenente
lindicazione del prezzo, del tempo e del modo
di pagamento ed ogni altro elemento utile alla
valutazione dellofferta.
Ogni concorrente, in caso di vendita con incanto,
per partecipare dovr depositare entro le ore 12:00
del giorno antecedente a quello fissato per la vendita,
presso lo studio di cui sopra, una cauzione pari al
10% del prezzo base dasta fissato e un fondo spese
pari al 20%, mediante assegno circolare intestato al
professionista delegato, salvo conguaglio.
Per le vendite dei suddetti lotti laumento minimo
di euro 1.000,00
Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di
aggiudicazione, dedotta la cauzione, nelle forme
previste per i depositi giudiziari entro il termine di
gg.60 dallaggiudicazione.
La relazione di stima trovasi pubblicata sul sito
www.astegiudiziarie.it.
Maggiori informazioni sul sito www.astegiudiziarie.it
o presso lo studio del professionista delegato (tel.:
0931/65123), nei giorni di luned e gioved, dalle
17:00 alle 20:00.
Siracusa, l 12 maggio 2015

Il Custode/Professionista Delegato

Avv. Omar GIARDINA
VERO AFFARE app.
tomq 170 Sc. Greca,
ampio giardino, p. auto,
facciata rifatta, grand
balcone, port. E 160.000.
C.E. G Tel. 338/8293220
VIA VANVITELLI app.
to di 145 mq + balconi.
Affare E 120.000.Classe
En. G Tel. 360/655284

VIA FILISTO, angolo


Viale Zecchino, vendesi
appartamento di mq
120, 5 e ultimo piano.
Composto da ingresso
su salone doppio, c.
matr., cameretta, c. ab.,
bagno e rip. Termoautonomo E 125.000
tratt. Tel. 0931/701864

Sicilia 9

Consegna farmaci a domicilio


senza costi per malati gravi
Tutti

i soggetti affetti da disabilit o non


deambulanti a
causa di una patologia cronica
o grave, che non
hanno nessuno
che possa recarsi in farmacia
per
acquistare medicinali,
possono telefonare al numero
verde nazionale
800189521 dal

Le farmacie vogliono cos contribuire


a garantire il diritto alla salute e alle cure

luned al venerd, dalle 9 alle


18, per richiedere il nuovo servizio di consegna medicinali a
domicilio senza
costi, organizzato da Federfarma nazionale
con il patrocinio
del
Ministero
della Salute.

In provincia di
Palermo hanno
aderito
quasi
tutte le farmacie
associate
a
Federfarma.
Loperatore del
call center, verificato che il
soggetto
rientri nei requisiti previsti dalla
speciale iniziati-

va, lo metter in
contatto telefonico diretto con
la farmacia pi
vicina allabitazione.
Il
farmacista
concorder
le
modalit di ritiro della ricetta
in originale (se
previsto lobbligo di prescri-

Oggi alla Soprintendenza del Mare (Palazzetto Mirto)

Si presenta a Palermo il libro:


Alle origini del gelato.
Dalla aromateria alla gelateria

amministrazione
Come
nasce il gelato? Come veniva
prodotto? Come si diffuse? A
queste domande risponde il
Libro di Luigi Romana: Alle
origini del gelato. Dalla aromateria alla gelateria che verr presentato mercoled 22 luglio 2015 alle ore 18,00 presso
la Soprintendenza del Mare
(Palazzetto Mirto) in Via Lungarini, 9 a Palermo, nellambito della manifestazione
UnEstate con SiciliAntica.
Sono previsti gli interventi di

Alfonso Lo Cascio, della Presidenza Regionale SiciliAntica e


dello Storico Rosario Termotto.
A seguire un assaggio di gelato
artigianale.
Il libro di Romana ripercorre
la storia del gelato dalle origini
fino ai giorni nostri. Da quando
nel 1500 il gelato, o meglio le
bevande fredde, erano considerate un farmaco. Inoltre carca di
spiegare come venivano "gelate" le bevande quando non erano
ancora stati inventati i frigoriferi. Un viaggio allinterno di una

zione medica) e
comunicher i
tempi di consegna dei prodotti, che saranno
chiusi, assieme
allo
scontrino
fiscale, in un
contenitore a
prova di privacy. La consegna gratuita non
garantisce le urgenze.
Anche
con
questa iniziativa

societ fatta di credenze popolari, principi di chimica e la tanta passione dei primi gelatai. Il
racconto di come nasce il gelato
artiginale preparato con materie
prime fresche e non con le "basi"
che di norma contengono ingredienti industriali che sviliscono
l'artigianalit del prodotto.
Luigi Romana nato a Caltavuturo, un paese delle Madonie, ha
sempre mostrato una notevole
inclinazione alla ricerca archivistica di storia locale. Ha curato
l'atlante dei beni culturali di Caltavuturo e nel 2007 ha pubblicato il libro "Neviere e nevaioli",
dalla cui attivit di ricerca poi
nato l'attuale "Alle origini del
gelato".
Luigi Romana ha scelto di divulgare gratuitamente il libro che si
pu scaricare direttamente da internet in formato PDF.

societ

spiega Roberto Tobia, presidente di Federfarma Palermo


vogliamo fare
emergere limportante ruolo
sociale
svolto
dalla farmacia
come presidio
del Servizio sanitario nazionale sul territorio
a favore del cittadino. Le farmacie vogliono
cos contribuire
a
garantire il
diritto alla salute e alle cure,
sancito
dalla
Costituzione,
anche a
chi
per condizioni
fisiche e familiari non pu
accedere
alla
dispensazione
dei farmaci direttamente nelle
nostre strutture.
In questo particolare momento
di caldo e di ferie estive conclude Tobia il
nostro pensiero
va soprattutto a
quegli anziani,
spesso
malati
gravi o cronici,
che restano soli
e devono affrontare particolari
disagi.
"Vogliamo difendere questo
modello di farmacia - aggiunge Tobia - vicino alle esigenze
dei cittadini, dei
pi deboli e dei
meno fortunati. Modello che
oggi pi che mai
viene messo in
discussione dai
provvedimenti contenuti nel
disegno di legge
Concorrenza
allesame delle
competenti
Commissioni
della
Camera,
che sposterebbero irrimediabilmente l'ago
della
bussola
verso interessi
diversi da quello della tutela
della salute.

SOCIET 10

Sicilia 22 luglio 2015, mercoled

Vincitori selezione miss


grand prix e mister Italia Sicilia

I primi classificati accederanno


direttamente
alla Pre-finale Nazionale
che si terr
a settembre
nelle
Marche
La prima tappa

regionale dei concorsi nazionali di


bellezza "Mister
Italia" e "Miss
Grand Prix" organizzati dalla nota
agenzia di eventi
e moda "Ema365
Artist" si svolta
venerdi scorso ad
Augusta presso "Il
Michelangelo".
In ogni tappa di
Selezione Regionale i primi classificati accederanno
direttamente alla
Pre-finale Nazionale che si terr
a settembre nelle
Marche, tutti i finalisti nazionali
avranno poi modo
di partecipare ai
provini Fininvest
durante la selezione. I primi due
vincitori
dell'Edizione 2015 per
la Regione Sicilia
sono: Isabel Leone, 16 anni di

Siracusa con il titolo di Miss Grand


Prix Auto;
Marco
Margagliotti, 22 anni di
Priolo (SR) con il
titolo di Il Modello d'Italia.
Gli altri finalisti
che hanno ricevuto le fasce durante
la prima Selezione
Regionale sono:
Miss Grand Prix
Miss Grand Prix
Golf: Giulia Sapienza di Catania;
Miss Grand Prix
Calcio:
Fabia-

na Monaco di
Palazzolo Acreide
(SR);
Miss Grand prix
Fitness: Manuela
Caponata di Messina;
Miss Grand Prix
Moto:
Federica
Venuto di Villafranca (ME);
Miss Degrad Joelle ex aequo: Sara
Barone di Siracusa
e Floriana Molisina di Avola (SR).
Mister Italia
Mister
Talento:
Massimiliano Mo-

lonia di Messina;
L'uomo ideale d'Italia:
Giuseppe
Coco di Catania;
Un bello per il cinema: Sebastiano
Guarino di Avola
(SR);
Il volto + bello
d'Italia ex aequo:
Gioele Siciliano
di Bagheria (PA)
e Luigi Cacciatore
di Palermo.
La prossima tappa si svolger il 1
Agosto ad Avola
nel borgo della
Tonnara.

22 luglio 2015, mercoled

Cinema, cibo
e cultura
con Struck
U

n intenso fluire di emozioni per la


prima serata del Festival internazionale
del Cinema di Frontiera lened scorso,
ha inaugurato la sua XV edizione. Sono
convintissimo afferma il direttore artistico Nello Correale - che la Sicilia si
possa permettere un festival del cinema
rivoluzionario. Avere mille persone che
guardano in contemporanea lo stesso
schermo, che provano le stesse emozioni, avete idea di che aurea energetica si
viene a creare?.
Alla presentazione del Festival erano
presenti il padrone di casa, il sindaco
di Pachino Roberto Bruno, ed i sindaci
Corrado Calvo di Rosolini, Francesco
La Rosa di Niscemi, Salvatore Palermo
di Francofonte, Orazio Scalorino di
Floridia, e il capo dello staff del Comune
di Noto Frankie Terranova.
Tra gli ospiti della serata anche Lina
Scalisi e Francesco Priolo della Scuola
Superiore dellUniversit di Catania
che ha ospitato lanteprima del festival,
Marzamemi a Catania.
Sebastiano Ges, vice direttore artistico,
ha presentato le due mostre fotografiche
allestite nellincantevole location della
Tonnara di Villadorata: Manoel de
Oliveira a Catania di Zoltan Fazekas
e Orietta Scardino e Pasolini e lEtna
di Salvatore Tomarchio, dedicate allesaltazione dellidentit locale.
Presenti anche gli attori turchi Elit Iscan e
Yigit Ozsener; questultimo, per la prima
volta in Sicilia, afferma:Se il festival
arrivato alla XV edizione vuol dire che
alla base c qualcosa di forte.
La serata prosegue con la proiezione
del primo film in concorso Timbuktu di
Sissako, a cui segue la presentazione del
cortometraggio Il turno di notte lo fanno
lestelle diretto da Edoardo Ponti e tratto
dallomonimo racconto di Erri De Luca,
con Nastassja Kinsky e Julian Sands. Tra
Marzamemi e questo cortometraggio c
anche un legame trasversale, LoVerso
racconta infatti che la chiamata per il film
gli arrivata proprio mentre si trovava
in Piazza Regina Margherita.
In chiusura, si svolta la presentazione
della rassegna Cinema e Cibo con
Thomas Struck direttore della Kino
Kulinairisches Festival di Berlino:
Il cibo anche cultura. Tutto nasce dai
nostri antenati, quando sono riusciti ad
addomesticare il fuoco trasformandolo
in civilt. Il fuoco anche il legame tra
il cibo e il cinema: dallorizzontalit di
un barbecue alla verticalit della messa
a fuoco. Durante lappuntamento
Chiacchiere sotto il fico, ha avuto
luogo la presentazione del volume A
ciascuno il suo cinema (Roma, Cromografica, 2015) di Roberto Montone, che
aggiunge:Per me questo libro stato
una ricerca interiore, un percorso dettato
dalla passione per lo schermo, sia televisivo che cinematografico, che mi porto
dietro sin da bambino. Per la sezione
Con-Corto sono stati presentati tre
cortometraggi fuori concorso.

Oggi alle ore 18 presso la sede dellIsisc

Presentazione del libro:


il Re nudo e i suoi fratelli

Sicilia 11

societ

ARTE

Ad Avola
in spazi
espositi
gli artisti
Unipotesi di grande suggestione: quella che i bronzi di Riace di Versus arte
contemporanea
fossero tre e possano appartenere al famoso gruppo

nselmo Madeddu
direttore sanitario
dellAsp di Siracusa
presenta oggi lultimo suo libro di carattere non medicoscientifico, nel quale
lo stesso avanza una
suggestiva ipotesi
siciliana sull'origine
dei famosi bronzi di
Riace fondata su di
una intrigante serie
di indizi storici, archeologici e letterari.
La presentazione
si terr nella sede
dell'Isisc a Siracusanel pomeriggio alle
ore 18.
Il titolo del libro:
il re nudo e i
suoi fratelli. Con
questultima fatica,
Anselmo Madeddu
lancia unipotesi di
grande suggestione:
quella che i bronzi
di Riace fossero tre e
possano appartenere
al famoso gruppo
scultoreo del Re
Gelone nudo che de-

In foto, Siracusa, agor di Akradina, IV sec. a.C.

pone le armi davanti


al popolo descritto
da Eliano, Polieno e
Diodoro. Ma questo
lavoro anche loccasione per rievocare
unepoca di grandi
valori, una citt dalla
civilt millenaria e
il gesto di un uomo

che capovolse la metafora del potere,


...contrariamente a
quanto succede oggi
nel nostro Paese.
Si prevedono gli interventi del prof.
Giuseppe Astuto,
professore ordinario
di Storia delle istitu-

zioni politiche Universit degli Studi di


Catania e della dott.
ssa Mariella Musumeci, soprintendente
reggente ai BB.CC.
di Siracusa infine le
letture sono a cura
dellattrice Margareth Mad.

il presidente Orlando: Impossibile stravolgere in 15 giorni gli atti

Anci Sicilia: Serve una proroga


del termine bilanci previsione
L

Anci Sicilia interviene a seguito dell'approvazione da parte


dell'Ars della legge regionale
n.12 del 10 luglio 2015, che ha
eliminato la facolt per i comuni
siciliani di rinviare al 1 gennaio
2016 l'entrata in vigore della
riforma sull'armonizzazione dei
sistemi contabili, l'Anci Sicilia
ha inviato una richiesta formale
al Ministro Alfano, al presidente
Fassino e all'assessore Baccei
per ottenere la proroga dei termini per l'approvazione dei bilanci
di previsione per l'anno 2015.
Il presidente Leoluca Orlando
durante un colloquio con il
ministro Alfano lo ha raggua-

gliato circa le conseguenze


che scaturiscono per i comuni
siciliani a seguito dell'approvazione della legge regionale e
sull'importanza di una proroga
per l'approvazione dei bilanci
di previsione (la cui scadenza
prevista per il 30 giugno),
che consentirebbe ai comuni
di affrontare serenamente gli
adempimenti collegati all'entrata in vigore dell'armonizzazione
contabile.
Il ministro Alfano ha assicurato
che il tema al centro dell'attenzione del suo dicastero e che
una decisione verr presa nei
prossimi giorni.

l gruppo Versus artecontemporanea esporr negli


spazi espositivi dellex Refettorio dei Domenicani di
Avola (sala intitolata al maestro Corrado Frateantonio)
con inaugurazione sabato 25
luglio alle 20. Allinaugurazione presenzier il sindaco
di Avola Luca Cannata e lassessore comunale alle Politiche Sportive e Artistiche,
Fund Raising, Sebastiano
Baccio. Dopo il successo della recente mostra al Palazzo
del Governo di Siracusa il
gruppo si presenta al pubblico avolese in occasione
della festa della patrona S.
Venera. Anche questo evento, patrocinato dal Comune
di Avola, Assessorato Fund
Raising, Politiche Sportive
e Artistiche, curato dal
critico darte Raimondo
Raimondi e dalla professoressa Giovanna Trefiletti che
presenteranno le opere degli
artisti aderenti al sodalizio:
pittori, fotografi e scultori
provenienti dalle province
di Catania e di Siracusa. Essi
sono: Lino Baio, Salvatore
Barbagallo, Mariaconcetta
Birrico, Giovanni DAmico,
Vanessa De Grandi, Sebastiano Dipasquale, Anastasia
Guardo, Vito Guardo, Santo
Paolo Guccione, Gaetano Interlandi, Rita Marta Massaro,
Armando Nigro, Raimondo
Raimondi, Marinella Raniolo, Giovanna Trefiletti, Patrizia Trefiletti e Cetty Urso.
Lesperienza del Gruppo
Versus nasce da uniniziativa
di arte e cultura ideata da un
gruppo di artisti siciliani,
che si sono uniti intorno a
un progetto di aggregazione,
intraprendendo un percorso
comune di condivisione di
principi e di valori. LArte
ha scritto nella Charter di
Versus, una sorta di manifesto programmatico, il critico
darte Raimondo Raimondi,
cofondatore del gruppo -
testimonianza del proprio
esistere in questa terra e in
questo tempo, posseduta ed
espressa con gioia e insieme
con sofferenza, come memoria e ricordo, come consapevolezza di se e riunione
con limmensit del creato,
come capacit di uscire
dalla monotona quotidianit
esistenziale e incontrarsi con
linfinito. La mostra rester
aperta fino al 30 luglio.

attualit 12

22 luglio 2015, mercoled

Sicilia 22 luglio 2015, mercoled

LOSSERVATORIO

Si sta facendo nella provincia iblea per iniziativa camerale

Monitorare il sistema infrastrutture


Urge un comitato come a Ragusa

Si potrebbe fare anche a Siracusa su iniziativa sindacale

di Salvatore Maiorca

Monitorare il siste-

ma delle infrastrutture. Liniziativa


stata lanciata a Ragusa. Si deve farlo
anche a Siracusa.
Lo afferma il segretario interprovinciale della Cisl
Siracusa-Ragusa,
Paolo Sanzaro, il
quale fa gi parte
del comitato gi istituito a Ragusa per il
monitoraggio delle
infrastrutture della
provincia iblea.
A Ragusa liniziativa partita dalla Camera di commercio.
A Siracusa lente
camerale non bada a
queste iniziative. Il
suo presidente, Ivan
Lo Bello, vola alto,
per cieli nazionali e
oltre, fra presidenze
di Unicredit leasing

Attivit del genere afferma Paolo Sanzaro,


segretario Cisl, vanno concepite e lanciate in piena,
totale, condivisione. Altrimenti nascono gi morte
e Unioncamere e
vicepresidenza di

Confindustria: ha
quindi perso di vista

ormai quella punta


di spillo che sul

suo orizzonte pu
essere Siracusa. Il
vicepresidente Pippo Gianninoto e il
segretario generale
Roberto Cappellani
invece volano basso, seguendo piccoli
interessi e mezzucci
pertinenti. Una iniziativa del genere
di quella ragusana,
per il monitoraggio
delle infrastrutture,
sarebbe quindi impensabile per la Camera di commercio
siracusana.
Men che meno sarebbe pensabile una
iniziativa del genere
da parte del Comune, impegnato a distribuire contributi
(o prebende?) per
spettacolini senza
alcuna attrattiva
dinteresse generale. Men che meno
sarebbe pensabile

trasporti Costituito un comitato promotore. Come avvenne per la Secondaria


Non

Recuperare e riattivare la tratta ferroviaria Noto-Pachino.


E lobiettivo di un
comitato costituito per
il recupero della infrastruttura, a suo tempo
preziosa per leconomia della zona, poi
abbandonata. Lobiettivo potrebbe anche
sembrare velleitario
coi tempi che corrono,
fra tagli compiuti ed
altri temuti. Tuttavia
non va dimenticato
che la Ferrovia secondaria Siracusa-Ragusa-Vizzini nacque
per la rivendicazione
sostenuta da un comitato. Anche se poi
mor nella generale indifferenza dopo pi di
trentanni di "onorato
servizio": dal 1923 al
1956.
Il trenino della Ferrovia secondaria (cos la
chiamarono per distinguerla dalla Ferrovia

Recuperare la tratta ferroviaria


Noto-Pachino, la via del vino

Italia nostra (promotrice) aderisce. Il nodo , al solito, nella politica

dello Stato) cominci


ad arrancare per lintero tracciato il 26
luglio 1923. Ma il primo tronco SiracusaSolarino era entrato
in esercizio gi il 19
luglio 1915. Il tronco
Solarino-Sortino il 5
febbraio 1916. E tutto
fu dovuto alla iniziativa di quel comitato, il qualche seppe
coinvolgere una classe politica che allora
qualcosa per il pubblico interesse la faceva
ancora.
Per ogni cosa infatti il
collo dimbuto sempre quello: la politica;
perch in sede politica che si determinano

La dismessa stazione di Pachino

le scelte, si assumono
le decisioni, si approvano i progetti, si stanziano i finanziamenti.
Dalla iniziativa di un
comitato promotore
nato anche lIstituto
nazionale del dramma
antico. Anzi, nel caso
dellInda, fu tutto pi
veloce: nel 1913 il comitato promotore, nel
1914 le prime rappresentazioni classiche al
teatro greco.
Il comitato per la Noto-Pachino
sembra
partire con il piede
giusto: ha il sostegno di Italia nostra. E
parla, giustamente, di
coinvolgere, oltre a
tutte le istituzioni per i

Sicilia 13

Bicocca-Fontanarossa, che assicurerebbe finalmente


un collegamento
veloce e dedicato
fra laeroporto e
Siracusa, il prolungamento del collegamento ferroviario
veloce Palermo-Catania fino a Siracusa,
lindispensabile
collegamento, oggi
praticamente inesistente, con laeroporto di Comiso,
la portualit, e via
discorrendo.
Ma presupposto essenziale per lanciare

un monitoraggio del
genere sottolinea il
segretario della Cisl
lunit fra tutte
le forze sociali, imprenditoriali, istituzionali, politiche.
Sul fronte politico, in particolare,
vanno concentrate
le pressioni pi incisive. Su quello
regionale ancor pi
in particolare. Ora
che stata firmata
lintesa preliminare
per il contratto di
servizio RegioneFerrovie dello Stato
infatti le Regione
che sceglie quel che
deve (che vuole)
chiedere a Trenitalia
ed RFI stanziando
la propria quota di
cofinanziamento.
Torniamo dunque
al discorso iniziale:
si svegli la politica; o coleremo a
picco tutti, politici
compresi. Se, ad
esempio, nel partito
cosiddetto democratico smettessero le
guerriglie interne
e si cominciasse a
pensare alle cose da
fare per il territorio,
per la gente, sarebbe
gi un buon inizio.
Per tutti.
Per il momento tutto
e tutti rimandati a
settembre.

stra, Leandro Janni, e


Liliana Gissara, consigliere nazionale.
La linea ferroviaria
Noto-Pachino, - ricordano quelli del comitato era conosciuta
come ferrovia del vino
perch alcuni vagoni cisterna trasportavano dai palmenti
alle stazioni il vino.
Era stata costruita nel
1935 ed stata attiva

fino al 1986. Da allora labbandono fino al


decreto ministeriale di
dismissione pubblicato nel 2002. Diverse le
stazioni presenti lungo
il percorso, partendo
da Noto: la prima
Falconara Iblea, poi
Noto Marina e Noto
bagni, entrambe a
Lido di Noto, ancora
la stazione di Vendicari in contrada Roveto
Bimmisca allinterno
delloasi naturale, successivamente le stazioni di San Lorenzo
Lo Vecchio e di Marzamemi per arrivare
fino a Pachino. Gran
parte delle stazioni
sono ormai dei ruderi
mentre in qualche caso
sono state trasformate
in abitazioni private.
E la tratta ferroviaria pi a Sud dItalia,
attraversa
paesaggi
deccezione e oggi un
gruppo di amatori si
sta impegnando per il
recupero.
s.m.

Se, ad esempio, nel partito cosiddetto


democratico smettessero le guerriglie interne
e si cominciasse a pensare alle cose
da fare per il territorio, per la gente, sarebbe
gi un buon inizio. Per tutti. Per il momento
tutto e tutti rimandati a settembre
una iniziativa del
genere da parte della
Provincia. Che di
fatto non esiste pi:
si veda labbandono
del vecchio e sacro liceo Gargallo
e la viabilit.
Non rimane che il

sindacato per lanciare qui, nella provincia di Siracusa,


questa iniziativa che
gi operativa nella
provincia iblea.
Paolo Sanzaro, segretario interprovinciale della Cisl

Siracusa-Ragusa,
sollecitato per questo obiettivo, si
dichiara pronto a
lanciare liniziativa
anche a Siracusa, naturalmente coinvolgendo i suoi colleghi
degli altri sindacati

Sotto il titolo un tratto costiero della ferrovia Siracusa-Ragusa. Al centro e a destra il cantiere della Rosolini-Modica

finanziamenti europei,
regionali e degli enti
locali interessati, anche gruppi economici,
finanziari e sponsor di
diverso tipo. Daltra
parte Italia nostra
che, gi da tempo, afferma la necessit di
recuperare la tratta
Noto-Pachino.
Il problema infatti
tutto l: le risorse.
Allora, se si parla di
sponsor (ed cosa
buona e giusta parlarne), il primo obiettivo
dovrebbero essere le
case vinicole sorte su
questo territorio negli
ultimi anni. Le quali
esportano in tutto il
mondo i loro vini qui
prodotti.
La ferrovia Noto-Pachino nacque proprio
per questo: per spedire il vino di Pachino
(allora alla rinfusa,
nei vagoni cisterna)
ai mercati del Nord.
Oggi, anzich spedire vagoni cisterna, si
potrebbero spedire va-

goni carichi di cassette


di bottiglie. Il risultato
non cambia. In ogni
caso si abbatterebbero
costi e rischi.
Intanto il comitato per
il ripristino della tratta
ferroviaria Noto-Pachino ha cominciato a
lavorare.
E costituito dalla
presidente Francesca
Sara Perna e dai consiglieri Corrado Iacono e Corrado Lalicata.
E ha lanciato il suo
programma e il suo
impegno: Il comitato si impegner per
la riattivazione delle
tratta ferroviaria e per
la sua valorizzazione,
anche con listituzione di piste ciclabili.
Il progetto di riattivazione di questa tratta
ferroviaria molto
impegnativo dal punto
di vista economico scrive Francesca Sara
Perna. - Nonostante
questo, pensiamo che
sia utile e necessario
verificare con grande

determinazione la progettazione di una proposta di fattibilit che


necessariamente dovr
coinvolgere, oltre a
tutte le istituzioni per i
finanziamenti europei,
regionali e degli enti
locali interessati, anche gruppi economici,
finanziari e sponsor di
diverso tipo.
Alle ragioni delle attivit produttive, che
spingono al ripristino
di questa tratta ferroviaria, la presidente
del comitato aggiunge
anche le ragioni turistiche: Siamo consapevoli - sottolinea
- che limpresa lunga
e difficile, ma assolutamente determinati a
verificare se esistono
i presupposti e la volont da parte di tutti
gli enti interessati a
realizzare questopera,
ideale per fini turistici, perch in una zona
estremamente interessante dal punto di vista
naturalistico, paesag-

e le forze sociali,
imprenditoriali, istituzionali, politiche.
Iniziative del genere afferma Sanzaro
vanno concepite
e lanciate in piena,
totale, condivisione.
Altrimenti nascono
gi morte.
Il segretario della
Cisl lancia lappello ben sapendo che
per sostenerlo con
efficacia e ottenere
risultati occorre il
massimo dellunit
fra tutte le forze
sociali, imprenditoriali, istituzionali,

gistico e archeologico.
Per questo riteniamo
sia necessario lapporto del maggior numero
possibile di persone
interessate, attraverso
liscrizione
gratuita
al comitato. Contemporaneamente saranno utili lacquisizione
delle elaborazioni e
della documentazione
gi prodotta in precedenza da altri gruppi,

politiche. Come si
sta gi facendo a
Ragusa.
Abbiamo interessi
comuni alle due
province sottolinea Sanzaro. Basti
citare lautostrada
Siracusa-RagusaGela, la RagusaCatania, che attraversa ampia parte
del territorio di vari
Comuni della provincia aretusea, la
ferrovia SiracusaRagusa-Gela, che
invece pare in odore
di smantellamento,
il tronco ferroviario

forze politiche e movimenti. Innanzitutto


devono essere impegnati i sindaci di Noto
e Pachino, i parlamentari nazionali e regionali, la politica pi in
generale, nonch le
forze sindacali. Opere
del genere infatti significano lavoro.
Alla iniziativa hanno
aderito il presidente
regionale di Italia no-

attualit

Cultura 14

La storia
della letteratura
piena di
libri che,
dopo la
loro prima
pubblicazione,
sono stati
rivisti dai
loro autori
e riediti in
una nuova
versione

di Paolo Fai
Si pu riscrivere un
romanzo? La storia della letteratura
piena di libri che,
dopo la loro prima
pubblicazione, sono
stati rivisti dai loro
autori e riediti in
una nuova versione.
Alla luce delle novit
emerse dopo la pubblicazione di alcuni
dei Quaderni neri
di Martin Heidegger,
proceder a una revisione del suo romanzo, Lombra di Heidegger, lo scrittore e
professore di filosofia
argentino Juan Pablo
Feinmann? Sono trascorsi dieci anni dalla
sua prima edizione
argentina, otto da
quella italiana (presso Neri Pozza, nella
scrupolosa e intensa
traduzione di Lucio
Sessa), e le affermazioni crudamente
antisemitiche, che affiorano dal Quaderno
97, nel quale il filosofo di Friburgo non
tace pi sulla Shoah,
giungendo a sostenere che lo sterminio
stato un autoannientamento (Selbstvernichtung) degli
ebrei, in quanto quel
popolo senza suolo, senza essenza e senza mondo, fornirebbero a
Feinmann altro agghiacciante materiale
per meglio definire
il ruolo demoniaco
che Heidegger ebbe
nel concepimento e
nellattuazione della soluzione finale
da parte di Hitler. Il
romanzo, cos come
, tuttavia perfetto.
Sarebbero
dettagli
in fondo superflui,
quelli che si potrebbero aggiungere, che
nulla di pi direbbero
di quella figura demoniaca, che infest
lUniversit tedesca
fino alla dissoluzione
del Terzo Reich e che
mai, fino alla morte, nel 1976, si pent
dessere stato nazista.
Da quellinferno di
ferocia assoluta riusc a evadere il prota-

Lombra
di Heidegger
gonista del romanzo
di Feinmann, il professor Dieter Mller,
diventato nazionalsocialista a causa di
Heidegger.
Infatti
non lo era finch
non ebbe ascoltato,
nel 1933, il suo Discorso del Rettorato
allUniversit di Friburgo. Invitato nel
1943 a tenere delle
conferenze, prima a
Parigi, poi a Madrid,
Mller da qui si rifugia in Argentina. Si
s-radica dalla sua
terra, dopo aver ca-

pito in quale abisso


di abiezione era precipitata la Germania
di Hitler. Questo e
tanto altro Mller
scrive in una lettera,
lunghissima e piena
di tormenti, al figlio
Martin nato nel
1934, egli rivela nel
nome lidolatria del
padre verso il Maestro dopo che, verso la fine del 1948,
viene scovato da alcuni nazisti fuggiti
nellaccogliente Argentina. Si presentano a lui come uomi-

Sicilia 15

22 luglio 2014, mercoled

Sicilia 22 LUGLIO 2015, MERCOLED

ni del Quarto Reich,


molti dei quali sono
stati suoi allievi, e
vogliono
coinvolgerlo in quella nuova avventura, il cui
Fhrer sar Adolf
Eichmann. Partecipa a una riunione, in
cui vengono mostrati
film e fotografie dei
campi di sterminio,
di Auschwitz. Delle
molte fotografie che
sera portato via da
quella riunione, ne
conserva una sola,
che tiene davanti al
suo sguardo, alla sua

coscienza
critica.
La foto che ho davanti scrive Mller al figlio mostra
un uomo portato
verso le docce. Non
lo trascinano. Non
lo spintonano. Va,
verso la morte, solo
e nudo. []. un
uomo cos magro,
cos macilento che, a
rigor di termini, non
pi un uomo. una
cosa. Dieter Mller tiene sullo scrittoio una Luger, lascito
del padre che aveva
combattuto nella Prima Guerra mondiale. Con quellarma
Mller paregger il
conto aperto con gli
ebrei tanti anni prima.
Rivolgendosi
a quellessere della
foto, che laberrante

ideologia superomistica hitleriana aveva


definito
sottouomo, dice: Sei immondizia e morirai
nellimmondizia. A
te chiedo perdono.
Dinanzi a te sono
colpevole. Sono quel
che hanno fatto di
te. Sono questimmondizia che sei. O
peggio. Perch sono
un complice, che si
credeva innocente,
che aveva scelto di
non sapere, dignorare quel che in mio
nome, nel nostro
nome, nel nome della
Germania, si faceva
di te. Morir, allora,
con te, come immondizia e nellimmondizia, senza redenzione. La seconda
parte del romanzo
il racconto del figlio, che, ventanni
dopo il suicidio del
padre, va a trovare il
responsabile morale
di quellatto estremo.
Porta con s la Luger con cui il padre
ha posto fine ai suoi
giorni. La mette sulla
scrivania del mandante morale di quel
suicidio. Pur messo
alle strette con una
serie di domande che
chiamano in causa
la sua filosofia come
correa della malvagit insolente del
Terzo Reich, il cui
scopo era spezzare
luomo, uccidere la
soggettivit, eliminare ogni possibile identit, Martin
Heidegger, senza fare
una smorfia, si alza
ed esce, dileguandosi nella Foresta nera
di Todtnauberg. Non
vuole chiudere i conti col passato. Non
li chiuder. Li chiuder Martin Mller,
proprio lanno della
morte di Heidegger, il 1976, quando
lArgentina subisce
il colpo di stato della giunta militare
guidata dal generale
Videla. Torna in Germania, va a Friburgo
e, da un ponte, getta
nel fiume la Luger. Il
passato, ora, passato.

Siracusa calcio,
dacci oggi il nuovo
acquisto quotidiano

SPORT SIRACUSA

Scelta propizia quella adottata della societ di annunciare un acquisto al giorno.


Anche se solo per Carmine Giordano (gradito ritorno), la parte di tifoseria che vive
di questi annunci si trovata daccordo nel definirlo il primo vero migliore acquisto

Coro di consen-

si per larrivo di
Carmine Giordano come non si
era verificato per
nessuno
degli
altri tredici giocatori chiamati
a far parte del
Siracusa prossimo venturo. Segno che il grosso nome, quello
che anima e movimenta la campagna acquisti.
E lex mastino
del centrocampo aretuseo, se
grosso nome non
, poco ci manca. Ma il fatto
che la parte pi
rumorosa della
galassia del tifo,
in concomitanza
di questo evento,

si sia allimprovviso risvegliata e


fatta sentire, fa
capire quali argomenti le stiano
particolarmente
a cuore.
Ed forse in
omaggio a questi
argomenti che la
societ ha deciso di annunciare
gli acquisti con
cadenza giornaliera, snocciolandoli con consumata parsimonia
per appagare la
necessit impellente di quel determinato gruppo
di tifosi di usufruire di almeno
un acquisto quotidiano. Se poi
sono due o tre
tanto meglio, ma

Calcio, alla Rari Nantes


la gestione del torneo
di calcio Amici rossoneri

il minimo sindacale bisogna assicurarlo per non


far morire dinedia chi si nutre
di pane e calcio.
Il prototipo piuttosto
comune
di questa numerosa schiera di
appassionati

quello che non


ama lapprofondimento e resta
sulla soglia della
notizia. E ci par
di vederlo, tanto da consentirci
di tracciarne un
identikit.
La mattina il
tempo di un frettoloso saluto a
mamma e pap e
agli altri componenti familiari,
e via a perdifia-

Tifosi azzurri in ebollizione.


to verso la pi
vicina
edicola.
Chiunque penser che una delle
citt italiane in
cui si legge di
meno, la nostra,
si stia dando finalmente una regolata.
E invece no!
Perch saltate a
pie pari tutte le
notizie del giorno, anche quelle importanti e
persino
gravi,
lunica che interessa costituita

eccessivamente
numerosa,
ma
sicuramente pi
propensa allapprofondimento e
al dialogo. Guadagnata
questa
piccola fetta di
gradimento,
si
tratta solo di insistere. La qualit premia, il
consenso allacqua di rose no,
perch oggi c
e domani si scioglie come neve al
sole.
Armando Galea

Corsa, al via il primo agosto a Francofonte


il 2 Trofeo podistico Tarocco arance rosse
A Francofonte, ridente cittadina del-

a Rari Nanntes del Presidente Antonio


Rinauro ha ricevuto l'ok da Milano per organizzare a Siracusa il 1 Torneo di calcio
"Amici rossoneri", riservato alle categorie
Piccoli Amici, Pulcini 1 anno, Pulcini misti
ed esordienti, che si sfideranno dal 30 Ottobre al 1 Novembre 2015, con autorizzazione
F.I.G.C..
"Siamo veramente contenti - afferma Alessandro Di Mauro responsabile della scuola calcio Rarinantina - di organizzare a
Siracusa questa manifestazione insieme ai
miei dirigenti Riccardo Amico e Giuseppe
Campisi con le Societ amiche affiliati rossoneri sar un vero piacere confrontarsi tra
di noi".

dalle ultime novit sulla campagna acquisti del


Siracusa, letta la
quale il giornale
non serve pi, diventa carta straccia. E allora per
chi fa un lavoro
come il nostro e
la pensa diversamente non resta che scegliere
nella
variegata
galassia
degli
amanti del calcio una schiera
di lettori diversa , magari non

la provincia di Siracusa, si correr il


2 Trofeo podistico "Tarocco Arance
Rosse", sabato 1 agosto valido come
11^ Prova del 10 Gran Prix Provinciale di Corsa su Strada e Pista, Individuale e di Societ 2015.
Con ritrovo e partenza dalla piazza
Duomo si correr all'interno di un
circuito cittadino chiuso di 1.500
metri da ripetere pi volte, a secondo
della categoria in gara.
Alla competizione organizzata dall'Asd Atletica Scuola Lentini col patrocinio del Comune di Francofonte,
potranno partecipare tutte le societ
e gli atleti regolarmente tesserati FIDAL, o quelli possesso della RUNCARD o tessera E.P.S. (Ente di Promozione Sportiva), sulla base della
convenzione e successive note esplicative emanate dalla FIDAL, esibendo inoltre, copia del certificato medico in corso di validit per la pratica
dell atletica leggera.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 23 luglio 2014, mercoled

La formaPallanuozione aretusea chiu- to, un


de la regu- pieno di
lar season successi
in seconda nella
posizione,
nostra
dietro la
storica riva- isola
le Chiavari Grandi o piccomaschi o femin testa alla li,
mine, il risultato
lo stesso. Pi
classifica
che positivo. Il
con
bel momento della pallanuoto si62 punti
ciliana si riflette

CanoaPolo,ultima di campionato
a Pozzuoli definita la rosa play off
Saranno

Chiavari, KST Siracusa,


Mariner, SS Lazio,
Jomar Club, Arenzano, C.N. Posillipo
e Ichnusa le squadre
che nel weekend
dell'1-2 agosto si affronteranno a Roma
nei playoff scudetto. Otto, quindi, le
squadre che con la
conclusione
della regular season
hanno guadagnato
laccesso allarena
romana. Retrocessione per Cus Bari e
Marina San Nicola,
ancora in bilico P.N.
Katana e Canoa
Club Bologna, che
si giocheranno la
permanenza in massima serie durante i
playout A-A1.
Chiavari in testa,
62 punti che distanziano la squadra di
Luca Bellini dagli
storici
avversari
del KST. Superata
brillantemente con
un decisivo 3-1 la
prova contro i rossoverdi del Posillipo, i chiavaresi
concludono in vetta
la stagione 2015 e
staccano il bigliet-

La Kst Siracusa insieme a Chiavari Mariner, SS Lazio, Jomar Club,Arenzano,C.N. Posil ipo e
Ichnusa prenderanno parte nel weekend dell'1-2 agosto ai play off squdetto

to in poltronissima
per la sfida play off.
"Al momento siamo
sicuramente soddisfatti della stagione
svolta. - dichiarano
a caldo il Presidente Alberto Baroni
ed il capitano Luca
Bellini - Questanno
abbiamo gi messo
in bacheca un trofeo
vincendo, ad inizio
stagione, la Coppa
Italia; adesso abbiamo appena concluso
il campionato al primo posto da imbattuti, seconda grande
soddisfazione per la
nostra societ. Ma,
come tutti sappiamo, la sfida play off
fa storia a se, quindi siamo pronti per
rimetterci in gioco con l'obbiettivo
di sempre: essere
pronti a dare tutto
per giocarsela fino
in fondo. I ragazzi
siracusani di Arganese, seguono a 59,
chiudendo con un
gap di tre punti, causati dallaver perso il
secondo scontro di-

retto contro i leader


della classifica. Un
campionato secondo previsioni, cio
una gara a due con
il Chiavari che alla
fine la regular season doveva premiare una delle due e ha
premiato i ragazzi
chiavaresi che hanno saputo capitalizzare al meglio i due
incontri. - commenta Libero Romano in
rappresentanza del
KST - I playoff sono
sempre un incognita
e questa formula un
po' strana potrebbe
nascondere qualche
sorpresa. Speriamo
che non si prospetti
un play off al cardiopalmo. La finale pi
probabile dovrebbe
essere KST Siracusa
- Chiavari, sia per il
gioco espresso sia
per i punti di distacco con le altre formazioni.
Ovviamente
ci
aspettiamo di bissare i successi ottenuti negli ultimi due
anni come d'altron-

de il continuum di
risultati in nazionale e con il club che
i nostri atleti hanno
dimostrato di meritare.
Risale in terza posizione il Mariner,
che giocher la finale scudetto davanti
al pubblico di casa.
Un recupero chiuso
a 44 punti, lasciando dietro i concittadini della SS Lazio,
quarti a 42.
Il Mariner a pari
merito con il CN
Posillipo e sotto di
due reti con il KST
Siracusa, vince senza esitazioni le restanti partite. I ragazzi della SS Lazio
incassano una bella
vittoria per 7-5 con i
posillipini e con i siciliani dello Jomar;
questi ultimi, seppur a pari punti (22
anche loro), sono
quinti per differenza
reti. Jomar in crescita in questa stagione
2015, con un terzo
posto
mantenuto
fino alla quarta gior-

nata ed un livello in
crescendo rispetto
agli anni passati.
Arenzano in sesta
posizione, 38 punti
e una bella vittoria
contro lo Jomar che
d sicurezza alla
squadra, 12 i punti
conquistati in questa
ultima giornata con
uno stato di forma
eccellente e 4 vittorie su 4 partite disputate. Posillipo e
Ichnusa chiudono il
gruppo dei playoff.
La prima a 36 punti,
in leggera ascesa rispetto al trend degli
ultimi anni causata
forse dal turnover
degli atleti, ma pronta come ogni anno a
tirar fuori gli artigli
e sorprendere in fase
play off. Ichnusa
che centra la sicura
salvezza e con venti
punti rimarr anche
per il 2016 in serie
A, pronta a misurarsi anche lei nei play
off, con una formula
che rimette in gioco
tutte le otto squadre.
Per PN Katana e per
il neopormosso CC
Bologna si decider tutto in fase play
out.

nelle buone notizie che arrivano da ogni parte


dellisola.
E il caso di
Siracusa, dove la
presenza del Setterosa nel Trofeo
Syracusae dello
scorso fine settimana
sembra
quasi un omaggio al doppio
traguardo appena
tagliato dallOrtigia. Al ripescaggio in A1 della
formazione maschile, propiziato
dalla rinuncia del
Como ma reso
possibile dallennesimo torneo di
vertice disputato
in seconda serie
dai biancoverdi,
fa seguito il ritorno in A2 della
squadra femminile,
splendida
protagonista nei
play off di B coronati dal salto di
categoria grazie
al secondo posto nel proprio
girone ottenuto
a Frosinone. Le
gioie non mancano neppure in
ambito giovanile.
Le due medaglie
conquistate dalla
nostre rappresentative al Trofeo
delle
Regioni
sono solo parte di
un quadro completato
dalle
qualificazioni di
numerosi club siciliani alle finali
tricolori.