Sei sulla pagina 1di 6

Si convenuto che essere soltanto uomini moderni significa

recarelunilateraleaspettotelluricodiquestotempo.Tuttavia
per essere veri conoscitori del male del tempo, occorrerebbe
giungereadaverloinnanziallapropriacoscienza,obiettivamente,
cos da non identificarsi pi con esso: se ne comincerebbe ad
essereallorairisolutori,ossiasisarebbefiglideltempo,ofigli
solari dello Spirito del Tempo. Per la comprensione di questo
nome,rimandiamoallaBhgavdGta.
Ilsensodellaricercadellapropriaforzainteriorehasempreil
carattere dellinaspettato: per essere veramente nella
Tradizione, giova sapere che cosa veramente significhi essere
fuori di essa. Oggi lanima cosciente desta, ma luomo ne
utilizza la forza per rimanere quale , ossia in una sorta di
continuosequestrodellacoscienzadapartedientitestraneeal
suoprincipio.Ilcaospsichicodunquesirinforzainquantoviene
alimentato da forze pi coscienti, attraverso due principali
attitudini:lantimetafisica,ilmaterialismoelafalsareligiosit,
lagnosticismoelapseudoiniziazione.
Oggiilcercatoredellarealtspirituale,chenonvivesseimmerso
nellasferadiimmaginiriflessediantichedottrineesoteriche,non
potrebbepiaccettareunatrasmissionediinfluenzeodiverit
dapartedialtri,senzarinunciareallessenzadellalibertdonde
sipresumecheprendalemosse;maeglistesso,mediantelesue
forzecoscienti,dovrebbevolgersialritrovamentodiquestarealt
cometale,ricevendodallesternosoltantounorientamentooun
metodo di conoscenza interiore. Non deve tuttavia stupire che
oggiilbisognodipadroni,dimaestri,diqualcunocheagiscain
vece nostra, sia pi vivo che mai. Si tratta di un servaggio
rinvigoritodallepiindividuateforzedellacoscienza.
Cicheinanticoeragiusto,divienecosunerrore,dacuidaltra
partenonfacileliberarsi,datochelechiaviditutteleiniziazioni

edituttiisistemimetafisicitradizionali,sonoperdute.Sidiviene
tuttalpiossessidiunadatacorrente.Chisicontentadiseguire
un credo o di conformarsi a quanto taluni dogmatismi gli
suggeriscono,informaoscientificaofilosoficaoesoterica,non
uncercatoredellarealt,nonunfigliodeltempo:soltantoun
moderno.
Una volont univoca di realt interiore, una sete di assoluto,
incessante, possono aiutare a farsi strada in mezzo a molti
equivoci.Perchmoltisonoglispiritualismi.Lamaggiorparte
diessinonfachedareunavesteattualeadantichimetodidicui
hannosoltantounretaggiodialettico;altricercanoditrasformare
luomomedianteleccitamentodiforzedicuievitanoconogni
curadiconoscereepossedereleleggi(chciesigerebbeunvero
e proprio lavoro interiore e una smobilitazione della pigrizia
mentale). Lindagine psichica riesce tuttal pi a toccare
linterioritautomatisticadelluomoeadarevaloreaiquadridel
suopassato;mentrelapsicanalisigiungeaimmergersinellasfera
dei sedimenti istintivi, in cui ama sostare oltre il necessario,
traendonesequenzediparoleeconfessionichenonsonoaltro
senonunprodottosecondariodiquellaistintivit.Lospiritismo,
che non ha alla sua base neppure un metodo di conoscenza,
essendo unafede inferiore, non se non materialismo del pi
ingenuo,inquantopretendeafferrareconisensifisiciciche
trascendeildominiodiessi.
Riguardoalmetodo,lesolecosedaprenderesulserioovenon
ci si contenti di una via mistica sono quelle che vengono
dallOriente: Buddhismo originario, Yoga (e particolarmente il
sistematantrico)Taoismo,Zen.Manonsitieneconto,riguardoa
talivie,especialmenteperloYogaeloZen,cheessedivengono
adattazioniallaformamentalemoderna,seprimanonsihauna
chiaveperoperarelaconversionedellaconoscenzarazionalistica
eperdivenirevericontemplatoridiqueimetodi:coschesiano
poiqueimetodiaoperare,enoncichedellaloroenunciazione
abbiamotradottonelleformedellanostraconsuetudinecerebrale.
Ilproblemaperunoccidentalenonconsistetantonellasceltatrai
diversimetodidiautocostruzioneinteriore(laTradizioneeitesti

tradizionaliegliYogapresentatiinlinguaggiomodernocene
offrono diversi: magistrale, ad esempio, la sintesi della via
tantrica,compiutadaJuliusEvolanelsuo YogadellaPotenza)
quantonelprocurarsilachiavecheveramentefacciafunzionare
talimetodi,iqualiindefinitivarimandanosempreaunastessa
seriediattiinteriori:nomidiversi,maoperazionianaloghe.Equi,
altroproblemascottanteperilricercatoreoccidentalequellodel
rapportodellasuainterioritinviaditrasformazione,conlavita.
Noipossiamoadditarecomeviasicuraalpossessodellachiave
cuisifattocenno,ilmetododiconoscenzaoffertodaRudolf
SteinerinIniziazioneeinFilosofiadellaLibert.Unavoltache
gli fosse possibile disporre di una simile chiave, il ricercatore
avrebbe trovato il suo Yoga, la sua via, che potrebbe essere
tantrica,oermeticomagica,opuramenteoccidentale.Maprima
diunatalepossibilit,eglinonpotrebbeviverecheinunmondo
disogniediparolecorrelative,preparandosilecondizioniper
ognisquilibriopsichico,sinoallapazzia.
Quantoalrapportoconlavitaesteriore,occorredirechedandosi
atalunepraticheaccettatesolopersentimentaleattrazioneesenza
alcuna consapevolezza del loro senso ultimo, si pu giungere
talora a una qualche comunione con zone del mondo
sovrasensibile,maadetrimentodiunaesperienzaveradellavita
esterioreedellanaturafisica:facilelaperditadiconnessione
conilmondofisicoesigentelachiaracoscienzadiveglia:nongi
perchtalimetodiescludanolacoscienzavegliante,maperch
esigonoildistaccodaunmondoesterioreche,pure,essendoun
mondodiforze,halasuaragionediessere.
Maaimodernicercatoripiaceevaderespecialmenteinquelle
formechedannolillusionediunrapidodominioacquisibilesul
mondo esteriore: essi sono attratti da tutti i metodi possibili,
fuorchdaquellocheesigeunaeffettivapresadicoscienzadis
alle radici della individualit: servendosi del pensiero per ogni
manifestazione di se medesimo, ignorano e perci non
posseggono le leggi della Forzapensiero: essi si difendono
dallunica tecnica, dallunica via, del resto difficilmente
conoscibile,chepudarelorolapossibilitdiunaconversione

della visione materialistica e di un moto interno di auto


costruzione che non sia un sentimentalismo yoghico o una
dialetticadellainiziazione.
Lestraniarsi dal mondo fisico era normale per luomo
dellantichit,perlasempliceragionecheilsuopensarenonsi
erainseritopienamenteinquestomondo:nonneavevaancora
smarritola percezionesottile, proprio perchnoneraancora
capace di scendere nella minerale struttura di esso, sino a
trarne,comeoggipossibile,unascienzanaturale(siapurein
formariflessa).
Una esperienza sovrasensibile che sia ritenuta solare solo in
quanto soddisfi unaspirazione segretamente romantica, un
bisognodiesserediversidaglialtri,unanecessitchemistica
senzasaperlo,mainsensoinferiore,narcististico,sensualistico,
beantesi di una vaga intuizione di vie che furono solari,
orientali o estremoorientali: una tale esperienza, anche se
battezzata con nomi della Tradizione esoterica,
irrimediabilmentelunare:nonsuperailimitidelcorpolunare,
dellanimasensibileerazionale,proprioperchrifuggedallunico
sentierocheconduceoltretalilimiti.ilsentierodiMichael,di
cuimoltostatodetto,machepochissimialmondoconoscono:
lesperienzadellanimacosciente,chenonevade,masiimmerge
nel mondo o lo rivela a se stesso, lo fa esprimere in s e,
sondandonelessenza,lolibera.

Unaesperienzametafisicachesidisinteressidelmondoesteriore
edellanatura,eanchedeglialtriuomini,inquantopersuomezzo
sivedesolosestessi,giguastainpartenzadallegoismo,chese
anche superato nella forma volgare in cui normalmente si
presenta, si riaffaccia sotto forma di istinto della propria
beatitudine e di necessit della propria retta coscienza. Del
resto, contro certo intimismo psicologico, mirante a una
soddisfazioneintellettualedeipropribisognispirituali,mettonoin
guardiasiaJuliusEvola,cheGustavMeyrink.
Inquestenotechepossonoesseresoltantopreliminaririguardoal
tema centrale sul quale ritorneremo, conclusivamente
aggiungiamochelaveraIniziazioneoperaattraversoilpensare
liberato, nella conoscenza, nellanimazione dei concetti,
giungendoaltessutopensantedelmondocheesprimendosiinnoi
nonsicuradelleaspirazionipersonaliedellafelicitmisticao
magica, n di altre forme centripete e increative di

contemplazione,macomportaunaespansionedellambitodellIo
dovutaproprioallaveracentralizzazionedellaesperienzadellIo.
Nellasferadelpensarenormaletalepossibilitpubensvenir
compresa, ma non sperimentata; perch entro i limiti della
coscienzacomunelavitaconcettualedeltuttodipendentedalla
percezione sensibile: luomo deve da prima imparare per via
desperienzachelattivitpensantebenslegataallorganismo
fisico,alcervello,machelasuaoriginariasostanza,ilpensare
stessocomeforza,nonlegataanulla,masoloconformealla
sualeggeepuagiresecondoilsuoprincipio,sevengonocreate
nellainterioritlecondizionipersimileazione.
MassimoScaligero
DaImperiumannoIn3,luglio1950.