Sei sulla pagina 1di 6

LA CRISI POLITICA

DELL'OCCIDENTE MEDIEVALE:
Bonifacio VIII e Filippo il Bello
Tra il dueceno e il receno! per"ona##io c$ia%e in a&'io
reli#io"o era papa Bonifacio VIII( Era noo per la "ua
conce)ione ''ierocraica'' o""ia l'a""olua "uperiori* del papa
ri"peo al poere del re( Il principale a%%er"ario poliico di
Bonifacio VIII fu il re di Francia Filippo il Bello( Durane un
con+io conro il re d'in#$ilerra Edoardo I! Filippo "oopo"e
a ri'uo i 'eni della c$ie"a per reperire fondi( Perci, il papa
Bonifacio replic, con una pri&a 'olla -docu&eno u.ciale
e&anao da una auori*/ nella 0uale &inaccia%a di
"co&unica il re! "e non a%e""e riirao i pro%%edi&eni 1"cali
nei confroni della c$ie"a! &a Filippo non acce,! an)i pa"",
al conraacco! %ieando la "pedi)ione di 0ual"ia"i "o&&a di
denaro! c$e fo""e direa %er"o Ro&a( Succe""i%a&ene
Bonifacio VII fu co"reo a la"ciar cadere la 'olla a cau"a
delle ele%ae ri"or"e di cui Filippo il Bello poe%a conare(
Il #iu'ileo del 2344
Nel 2344 a Ro&a "i di5u"e una creden)a popolare "econdo
la 0uale c$i "i fo""e recao a pre#are nel pri&o anno di o#ni
"ecolo "ulla o&'a di San Piero a%re''e a%uo l'indul#en)a
plenaria! o""ia la cancela)ione di ue le pene( Bonifacio VIII
confer&, u.cial&ene 0ue"a creden)a popolare indicendo
il pri&o #iu'ileo della c$ie"a(
Bonifacio VIII e la 'olla 6na& "anca&
Dopo il "ucce""o oenuo con il pri&o #iu'ileo! Bonifacio "i
illu"e di poer co&peere con Filippo il Bello( Ed e&an, una
'olla 6na& "anca& o""ia a""olua "uperiori* del papa!
ri"peo ai "o%rani e&porali(Inolre ripropone%a la eoria
delle due "pade in cui da%a il poere e&porale al papa( Co"i
Filippo "1d, il papa uili))ando i co"idei Sai #enerali o""ia
un a""e&'lea in cui c'erano i re "ai: il clero! i ca%alieri e i
la%oraori( Nel 2343 un #ruppo di in%iai da Filippo il Bello
en, di far pri#ioniero Bonifacio VIII nella "ua %illa di Ana#ni-
Olra##io di Ana#ni/( Ma l'opera)ione non riu"c7 e Bonifacio
fu li'erao da una "o&&o""a popolare( Ma 0ualc$e &e"e
dopo &or7 e"au"o e ur'ao(
La conce)ione poliica di Dane
Dane Ali#$ieri -289:;2382/ pone%a in colle#a&eno Dio con
l'auoria poliica! ed a%e%a un'ala conce)ione nei ri#uardi di
cio < per 0ue"o &oi%o re"pin#e%a le pree"e ierocraic$e di
Bonifacio( Pro'a'ile c$e Dane "cri""e de Monarc$ia -"a##io
poliico "crio in laino/ pre"u&i'il&ene ra il 2322;2328(
Con e""o! e"i&onia%a il "uo pen"iero poliico in cui
di5eren)ia%a l'auoria laica -a#li ordini dell'i&peraore/ da
0uella reli#io"a - "oo l'auori* dal papa/(
Di"in"e il poere e&porale da 0uello "piriuale o""ia:
L'i&peraore:
;Rice%e%a il poere e&porale direa&ene da Dio
;Do%e%a enere a freno il de"iderio di po""edere 'eni
&aeriali! ricc$e))e e #aranire a#li alri la felici* errena
-cupidi#ia/
;do%e%a ri"peare il papa
;do%e%a a""u&ere fun)ioni di ar'iro e non do%e%a "o"iuir"i
alle auoria errene
Il papa:
;rice%e%a il poere "piriuale direa&ene da Dio
;Do%e%a #uidare #li uo&ini alla felici* ulraerrena
;Non do%e%a "o"iuir"i all'i&peraore e a''andonare la
conce)ione ierocraica del poere
;Do%e%a i&iare la po%era di Cri"o "en)a po""edere n= 'eni
n= erre
Papao e i&pero ne 344
Cle&ene V di%enne papa nel 234:( Per "fu##ire dalle
pre""ioni delle #randi fa&i#lie ro&ane! deci"e di ra"ferire la
"ede del papao in Francia! alla "ua &ore %enne eleo un
'alro pone1ce france"e! >io%anni ??II il 0uale deci"e di
"are lonano da Ro&a( La "ede "cela era 0uella di
A%i#none( Inano in >er&ania il poere fu a""uno da
Ludo%ico duca di Ba%iera! il 0uale enr, "u'io in con+io
con il papa e nel 238@ pronunci, una "enen)a di
depo"i)ione e lo con"ider, l'Anicri"o( Nello "conro conro il
papa fu "o"enuo dal 1lo"ofo ialiano Mar"ilio( Nel 23:9
%enne 1""ao con preci"ione l'in"ie&e di principi con la 'olla
d'oro! e&anaa dall'i&peraore Carlo IV c$e indi%idua%a re
principi eccle"ia"ici e 0uaro laici(
PRINCIPATI! MONARCAIE E
IMPERI NEL TRECENTO E NEL
B6ATTROCENTO:
Il pa""a##io dai co&uni alle "i#norie
In Ialia a cau"a di con+ii inerni ra le %arie fa)ioni ! "i
deci"e di riporare la pace e la "icure))a a.dando il poere
ad un "i#nore! al 0uale %ennero dai pieni poeri( Nel 23C:
>ian >alea))o Vi"coni "i fece conferire -a pa#a&eno/! il
iolo di principe dall'i&peraore ede"co( Dun0ue da "i#noria
di%enne principao -erediario/(
Principi e condoieri
La na"cia dei principai "e#n, l'a%%io e la di5u"ione delle
ruppe &ercenarie( I "i#nori e i principi %ole%ano a
di"po"i)ione e"ercii 1dai! per poer condurre le ca&pa#ne
&iliari( Alla #uida "ucce""i%a&ene "i di"in"ero anc$e dei
condoieri ialiani(
Il #rande "ci"&a
Il papao re", ad A%i#none per circa "ean'anni! nei 0uali
re#narono "ee papi ui france"i( Succe""i%a&ene
>re#orio I? nel 23D9-con"ape%ole del fao c$e il %icario di
Cri"o non poe%a ri"iedere lonano dalla o&'a
dell'apo"olo Piero/ deci"e di ornare a Ro&a( Ma dopo la
"ua &ore ci fu un #rande "ci"&a( Il popolo ro&ano recla&,
l'ele)ione di un pone1ce ialiano! c$e &anene""e a Ro&a la
"ede del papao &enre i cardinali france"i "i oppo"ero e
%ennero elei due papi: uno ro&ano ed uno france"e(
La #uerra dei cen'anni
Scoppiarono una "erie di con+ii ra il re#no di Francia e
0uello d'In#$ilerra dal 233D al 2E:3( Dopo la &ore di Carlo
IV il Bello - il 0uale a%e%a 3 1#li &a"c$i &a &orirono ui
#io%ani e "en)a eredi / il rono and, in &ano a Filippo di
Valoi" deo Filippo VI! parene piF pro""i&o( Il rono era
anc$e ri%endicao da Edoardo er)o re d'in#$ilerra poic$<
nipoe da pare di &adre di Filippo( Nel 238C #li in#le"i
"'arcarono in Francia do%e "i &o"rarono nea&ene
"uperiori uili))ando nuo%e aic$e "ul ca&po del
co&'ai&eno( Si are))arono in &aniera ale da re"i"ere
ad un nuo%o ipo di arco -"peri&enao dai france"i/ deo
lon# 'oG! era doao di una #rande for)a di penera)ione e di
un' e"re&a rapidi* nel iro(
Francia ed In#$ilerra nel Buaroceno
Durane la #uerra ci fu una ri%olu)ione &iliare( All'ini)io
della #uerra ci fu un pre%alere da pare de#li In#le"i c$e
con0ui"arono anc$e Pari#i( FF in 0ue"a fa"e c$e enr, in
"cena >io%anna d'Arco c$e &o"r, appieno la popolari*
della &onarc$ia france"e(>io%anna riu"ci a li'erare la cia di
Orlean" dall'a""edio de#li in#le"i(6n 'anno piF ardi >io%anna
fu accu"aa di e""ere una "re#a e in1ne! la condannarono al
ro#o nel 2E32( Succe""i%a&ene l'In#$ilerra a5ron, un
periodo di di.col* dopo la "con1a con i France"i! nac0ue
una %iolena #uerra ci%ile -#uerra delle due ro"e/ nella 0uale
%ide proa#oni"i la dina"ia Lanca"er e 0uella de#li HorI(
Fin7 con la %ioria dei Lanca"er c$e &i"ero "ul rono Enrico!
il 0uale "i "po", con una HorI( Bue"a #uerra ci%ile por, ad
un dra"ico inde'oli&eno di ua l'In#$ilerra(
L'e"pan"ione dell'i&pero oo&ano
In A"ia &inore! nel 0uaordice"i&o "ecolo ! ac0ui", "e&pre
&a##ior i&poran)a il piccolo "ao urco fondao da O"&an(
Il popolo oo&ano era for&ao da #uerrieri 'ellico"i e
a##re""i%i c$e %ole%ano di5ondere la fede &u"ul&ana(
Nell'2334 #li Oo&ani con0ui"arono dei po""edi&eni
'i)anini( Dopo 0ue"i "ucce""i i urc$i con0ui"arono anc$e
la Ser'ia e la Bul#aria( In1ne con Mao&eo riu"cirono ad
e"pu#nare Co"aninopoli pro%ocando la 1ne dell'i&pero
ro&ano d'Oriene(Tuo cio fu po""i'ile #ra)ie all'ari#lieria!
infai furono uili))ai dei cannoni per di"ru##ere le fore))e
delle ci*(