Sei sulla pagina 1di 9

Sanzionati sette esercizi pubblici in Ortigia

A pagina sei www.libertasicilia.com

FONDATO NEL 1987 DA GIUSEPPE BIANCA

CRONACA

Omicidio Corallo MIcalef sceglie labbreviato


i A pagina sei e mail info@libertasicilia.com

CRONACA

Ospedale fantasma
Progetto, soldi e area: nebbia
DELITTI DI CASSIBILE

SABATO XXVII 0931 46.21.11 -FAX 0931 / 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, 50 SABATO 29 17 MARZO MARZO2014 2012 ANNO ANNO XXV N. N. 72 64 DIREZIONE DIREZIONEAmministrazione AmministrazioneeeRedazione: Redazione:via viaMosco Mosco51 51 Tel. Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 / 60.006 - PUBBLICIT: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 0,50

QUOTIDIANO DELLA PROVINCIA DI SIRACUSA

Cronaca

La commissione Sanit esorta gli enti locali a fare di pi

Requisitoria conclusa al processo


Dopo

In difesa del lavoro e delloc-

due udienze e quasi dieci ore, si conclusa ieri sera la requisitoria dei pubblici ministeri Claudia DAlitto e Antonio Nicastro al processo a carico di Giuseppe Raeli, il pensionato presunto serial killer di Cassibile, alle battute conclusive dinanzi alla Corte dAssise di Siracusa (presidente Maria Concetta Spanto, a latere Stefania Scarlata).. I rappresentanti della pubblica accusa hanno passato in rassegna tutti gli episodi omicidiari e gli altri fatti di sangue attribuiti al Raeli. Questi ha assistito allimpiedi per tutto il tempo dietro la vetrata, mentre ludienza precedente aveva preso posto al fianco di uno dei legali difensori.
A pagina tre

cpazione locale, ente pubblico e sindacati hanno stretto un patto, sancito ieri mattina. Lassessore ai Lavori pubblici, Alessio Lo Giudice, ed i rappresentanti dellAnce, della Cassa edile e delle tre organizzazioni sindacali di categoria hanno presentato alla stampa la delibera di Giunta che prevede interventi a favore delloccupazione nel comparto edile. In particolare, in tutti i bandi dovr essere inserita la seguente clausola sociale, secondo la quale: i partecipanti ai bandi di gara
A pagina cinque

SOCIETA

Scatta lora legale: questa notte lancette unora avanti

Sai 8, sequestrati beni allamministratore

La Guardia di Finanza ha operato il sequestro per equivalente


della somma di un milione e 420 mila euro a carico dellamministratore della Sai 8, la societ che gestisce il servizio idrico in provincia di Siracusa. Loperazione sinserisce nel quadro nel procedimento relativo allaccertamento delle presunte responsabilit sul fallimento della Sai 8, dichiarata fallita dal Tribunale il 26 novembre scorso.
a pagina sette

29 MARZO 2014, SABATO

di Arturo Messina Lauditorium dellIstituto musicale comunale Giuseppe Privitera ancora una volta si dimostrato assolutamente inadeguato ai concerti e agli incontri musicali-poeticiculturali, soprattutto dun certo livello, che sempre pi persone vanno attirando, perch altro di importante non avviene in questa Siracusa, che non sappiamo con quali meriti e per quali motivi ancora continui a pavoneggiarsi appellandosi citt darte e cultura Ci perch non fa niente, o quasi niente, per attribuirsi, senza millantato merito, tale pomposo appellativo, visto che non riesce a completare le opere da tanti, da troppi anni, iniziate e mai compiute, come lex teatro Verga e il teatro Comunale, facendo sorgere ai cittadini il parere che ormai tali opere (in un centro storico cos portato allo sfacelo edilizio ma soprattutto e con il sempre pi crescente incremento demografico) non avrebbero pi senso, se non per dei concerti e degli incontri culturali che non attirassero un certo numero di spettatori, visto che altrimenti non saprebbero dove parcheggiare le vetture. Proprio in questi giorni qualcuno ha sparso la voce che un rimedio per tali manifestazioni artistiche-musicali-culturali di medio calibro un contenitore in certo qual modo gli amministratori lo starebbero per portare ad unagibilit decorosa: la cosiddetta Sala Randone. Siamo daccordo e ci auguriamo che la voce che si sta spargendo abbia un fondo di verit e di seriet realizzativa e ci per due motivi: perch se la Sala Randone , da mannara qual attualmente, venisse strutturata come richiede un contenitore artistico culturale musicale effettivamente dignitoso, sarebbe da ritenere un contenitore adatto non solo per i concerti, come quelli dellA.G.I.M.U.S. per gli incontri musicali-culturali di associazioni, come lArcadia 88ma anche per quelle compagnie teatrali

e-mail info@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

29 MARZO 2014 SABATO

Delitti di Cassibile Chiusa la requisitoria


Dopo
due udienze e quasi dieci ore, si conclusa ieri sera la requisitoria dei pubblici ministeri Claudia DAlitto e Antonio Nicastro al processo a carico di Giuseppe Raeli, il pensionato presunto serial killer di Cassibile, alle battute conclusive dinanzi alla Corte dAssise di Siracusa (presidente Maria Concetta Spanto, a latere Stefania Scarlata).. I rappresentanti della pubblica accusa hanno passato in rassegna tutti gli episodi omicidiari e gli altri fatti di sangue attribuiti al Raeli. Questi ha assistito allimpiedi per tutto il tempo dietro la vetrata, mentre ludienza precedente aveva preso posto al fianco di uno dei legali difensori, lavvocato Stefano Rametta. Mentre nella prima parte i sostituti procuratori hanno incentrato la requisitoria sugli aspetti tecnici e balistici di cui si compone il castello accusatorio a carico dellimputato, nella seconda udienza il pm Nicastro ha analizzato tutti i singoli casi. Tra gli altri, si molto soffermato sul duplice omicidio dei coniugi Sebastiano Tin e Giuseppa Spadaro, consumato il 31 luglio 2003 in una villetta di Fontane Bianche, quando un individuo, nascondendosi dietro il cancello della villetta ha esploso diversi colpi di fucile allindirizzo

I pm DAlitto e Nicastro detterranno le conclusioni in occasione della prossima udienza


bossoli in questione e quello rinvenuto nel garage di Raeli, sul quale c stato un riscontro in termini balistici da parte della polizia scientifica e successivamente nel laboratorio del Ris dei carabinieri di Messina. Sulla quantificazione della richiesta di condanna che i due rappresentanti della pubblica accusa si apprestano ad avanzare alla Corte dAssise, per, stato tutto rinviato alla prossima udienza, che stata fissata in calendario per il 2 aprile prossimo. In quella circostanza, oltre alle richieste dei due pubblici ministeri, la parola passer ai patrocinatori delle numerose parti civili costituite. E intenzione della presidente della Corte dAssise chiudere il processo a carico dellimputato entro il mese di aprile con il verdetto. F.N.

Nella seconda udienza sono stati analizzati tutti gli episodi di omicidio collegabili a giudizio dellaccusa a Giusepe Raeli

Nellauditorium dellIstituto musicale comunale Giuseppe Privitera lA.G.I.M.U.S. ha offerto ai suoi numerosi soci un concerto deccezione
filodrammatiche che non sanno dove mettere in scena i loro pur dignitosi spettacoli e sono, purtroppo, costretti a rinunziare o quanto meno a ridurre sensibilmente la propria attivit: e in questo sarebbe da indicare in modo particolare la Comica del bravissimo Enzo Firullo e famiglia, che ha dovuto ulteriormente assottigliare il cartellone di spettacoli dellanno in corso per non dire de La Nuova Scena stessa, che con tanti sacrifici delle quattro sorelle Peluso ( le prof.sse Lilla, Dora, Teresa e Rosina) e con tanta comprensione e buona volont dei soci riesce ancora a realizzare una stagione teatrale veramente degna di elogi e riconoscenza! Domenica scorsa, dunque, lauditorium del Giuseppe Privitera apparso nuovamente e veramente insufficiente a contenere i soci dellAssociazione Giovanile Musicale e tanti altri appassionati di musica dssais dal classico al musical. Un concerto cui avrebbero voluto e diciamo pure dovuto assistere tanti altri se fosse stato in un contenitore adeguato allimportanza dello stesso concerto e al numero di coloro cui sarebbe stato piacevole (e utile) venire ad ascoltare! Intanto diciamo che stato un concerto straordinario sotto vari aspetti. Diremmo innanzitutto perch tutti e tre i concertisti provengo dal pi prestigioso conservatorio, il San Pietro a Maiella, e due di essi sono napoletani anche di nascita e oltre a formare un meraviglioso Trio ( piano, violino e voce) formano un singolare gruppo familiare: la bravissima pianista Maria Sbeglia che, oltre ad essere la madre, anche laccompagnatrice e conduttrice sia del violinista Riccardo Zamuner che della cantante lirica Emilia Zamuner. Da questa considerazione si pu anche dedurre la lintesa, laffiatamento cos straordinari che hanno tra loro: frutto, oltre che della sensibilit comune come tara familiare, della comodit di avere in casa il tempo e il modo di esercitarsi, di confrontarsi, di concertarsi senza affatto scomodarsi. E stato un concerto straordinario anche considerando il livello artistico, leccezionale tecnica e sensibilit nellinterpretazione, dovuta non solo alla tara familiare, al DNA comune, ma allet dinizio della loro preparazione e della loro prima esibizione, quindi del loro non comune cursus honorum, a partire dalla conduttrice, la signora Maria Sbeglia, che ha cominciato a studiare pianoforte allet di tre anni ed ha tenuto il suo primo concerto a cinque anni: un anno prima dello stesso Mozart, che fu inoltrato allo stesso strumento dal padre,

Dal classico al musical

mentre lei vi stata inoltrata da una non parente: Emilia Gubitosi! Diciamo poi che anche Emilia e Riccardo sono stati enfants prodige: la prima sin da piccola ha dimostrato non comuni doti musicali sia come cantante lirica che come cantante lirica che di jazz: ecco perch la sua esibizione a Siracusa ha compreso entrambi i generi musicali e ha dimostrato una maturit e una esperienza straordinari, pur avendo ancora appena ventanni! Il secondo si dimostrato un autentico Paganini in miniatura, se a 16 anni ha affrontato in modo veramente prodigioso e disinvoltamente un repertorio da spericolati violinisti. Se di Emilia abbiamo apprezzato tanto sia il velluto del suo strumento vocale, sia luniformit demissione nella gamma bene estesa, sia soprattutto linterpretazione, di Riccardo ci ha lasciato sbalorditi non solo e non tanto la qualit timbrica e sonora, quanto la sua eccezionale capacit di vibrazione, persino delleseguire le doppie corde e gli armonici. Il dulcis questa volta non in fundo ma in primis gli ascoltatori lha offerto questa volta la piccolissima e promettente pianista Vittoria Lucia Agosta.

In foto, il pm Antonio NIcastro.

della sfortunata coppia, centrata dai pallini senza scampo. I

bossoli rinvenuti sul luogo del delitto dei coniugi Tin sono la

prova cardine del- pm Nicastro, facenla colpevolezza del do riferimento alla Raeli, ha detto il comparazione fra i

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Yaris Hybrid Lounge E 15.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011) con il contributo della Casa e dei Concessionari Toyota. Auris Hybrid Active ECO prezzo di listino 23.450 E (inclusa IVA, esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011). Ecoincentivo Toyota senza rottamazione o permuta: 4.000 E inclusa IVA con il contributo della Casa e del concessionario. Prezzo promozionale E 19.450. Offerta valida fino al 28/02/2014. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 27 km/l, emissioni CO2 85 g/km.

29 MARZO 2014 SABATO

29 MARZO 2014 SABATO

Insegnanti della quota 96 Marzana: Noi indignati


La

Per la deputata siracusana la maggioranza sta giocando sulla pelle di 4 mila persone

Il presidente della commissione Sanit della Regione, Giuseppe Di Giacomo

La vicenda rinviata alla prossima settimana in commissione Bilancio, dove il Movimento vigiler affinch Palazzo Chigi ripristini il diritto alla pensione
maggioranza gioca con le parole sulla pelle dei 4mila insegnanti cosiddetti quota 96 che aspettano ancora di poter andare in pensione con i requisiti pre-Fornero. Lo denunciano i deputati del MoVimento 5 Stelle. Siamo indignati proseguono per la riformulazione della risoluzione che, nelle commissioni Bilancio e Lavoro, avrebbe dovuto impegnare il governo a trovare al pi presto le risorse, circa 400 milioni di euro in quattro anni, per risolvere la questione. Inizialmente il documento dava 20 giorni allesecutivo, che aveva avuto da ridire sulle coperture della proposta di legge unificata Pd-M5S (Ghizzoni-Marzana), per individuare i fondi alternativi. Noi abbiamo aderito alliniziativa nonostante avessimo esternato la volont che si terminasse prima liter della In foto, la deputata pentastellata Maria Marzana. proposta di legge, inchiodando governo e maggioranza alle una soluzione, nonostante tutte Concludono i deputati M5S: finch Palazzo Chigi riconosca loro responsabilit. Questo im- le forze parlamentari abbiano La vicenda quindi rinvia- il ruolo del Parlamento e ripripegno vincolante, per, non manifestato chiaramente la vo- ta alla prossima settimana in stini il diritto alla pensione nepiaciuto a Palazzo Chigi e la lont politica di porre rimedio commissione Bilancio, dove il gato al personale scolastico. maggioranza lo ha rimodula- a questo sopruso. MoVimento 5 stelle vigiler afR.L. to. I deputati pentastellati attacCULTO cano: arrivata cos lamara sorpresa: la risoluzione non impone al governo di trovare le risorse ed inserirle nel Documento di economia e finanza, che a breve sar presentato alle camere, ma lo impegna soltanto a riferire alle commissioni, Un ritiro spirituale per politici e operatori sociali. ficio per la Pastorale del lavoro. prima della presentazione del L'iniziativa dell'Ufficio diocesano per la Pastorale Dopo i saluti dell'arcivescovo di Siracusa, monsiDef, in merito al reperimento sociale e del lavoro, giustizia, pace e salvaguardia gnor Salvatore Pappalardo, la meditazione stata delle risorse. Si tratta della del creato si terr affidata a monsolita formulazione vaga e in- domani, questa signor Giuseppe definita continuano che ri- mattina a partire Costanzo, arciveschia di rimandare alle calende dalle ore 10, al scovo emerito di greche la soluzione a unemer- Santuario della Siracusa. Il tema genza che invece necessita di Madonna delle sar "Beati i poveuna risposta immediata. Lacrime. ri in spirito". Troviamo ridicolo che il go- "Venite in dispar"Un momento di verno, nella persona del Sotto- te e riposatevi un riflessione - ha segretario Legnini, non tenga po'" (Mc 6,31): detto padre Anin considerazione che la que- questo il titolo gelo - destinato ai stione sul tavolo dallinizio dell'incontro in politici e a chi della legislatura, chiedendo continuit ai moimpegnato nel soancora del tempo per poterla menti gi proposti ciale. necessaria analizzare. Ed inaccettabi- negli anni passati un'attenzione parle che il governo Renzi, che a in occasione della ticolare al mondo parole si erge a paladino della Pasqua. delle povert, biscuola, debba ancora decidere "Una "sosta" dall'attivit quotidiana" come ha sotsogna fermarsi a riflettere su come la societ pu se il pasticcio della Fornero sul tolineato padre Angelo Saraceno, direttore dell'Ufintervenire concretamente". personale della scuola meriti

I fondi statali sono salvaguardati, ma opportuno presentarsi a Roma con un progetto ben definito e con idee chiare sullarea in cui sorger
Un
tavolo tecnico composto da amministrazione comunale, Asp e deputato regionale per pervenire alla scelta dellarea e alla realizzazione del progetto definitivo del nuovo ospedale di Siracusa. Passaggi ritenuti fondamentali per attingere al finanziamento dellaccordo di programma fra Regione Sicilia e Stato e quindi attingere ai fondi destinati dalla legga 20 alla costruzione della nuova struttura ospedaliera. Questa, in estrema sintesi quanto emerso dalla seduta straordinaria del Consiglio comunale di Siracusa, aperta alla partecipazione della commissione regionale Sanit, che per la seconda volta nel giro di poche settimane torna in provincia proprio per affrontare i temi legati allo sviluppo sanitario. A presiedere la seduta stato il presidente della Commissione, lonorevole Giuseppe Di Giacomo, il quale, in premessa ha detto espressamente che siamo consapevoli delle scelte penalizzanti operati con la legge 5 a discapito delle piccole province e a tutto vantaggio delle aree metropolitane. Ma venuto il tempo di voltare pagina e di pensare alle piccole realt. La Regione Sicilia in termini di spesa sanitaria non pi considerata regione canaglia perch aveva un deficit di un miliardo di euro nascosto sotto il tappeto. Oggi il deficit ammonta a poco pi di 200 milioni di euro. E finita lera dei ragionieri per fare posto a quella della cura dei concittadini. Il varo della legge sullamianto dopo unattesa di 20 anni, un chiaro segnale di un attenzione non casuale. Eravamo ultimi in tema normativo sullamianto con 80 malati lanno e 120 mila contaminati, oggi abbiamo una legge che consente di spendere 21 milioni di euro. Si fatta una disamina rispetto al finanziamento disponibile per il nuovo ospedale di Siracusa, Si tratta di una somma di 140 milioni di euro, che viene ricavata dallaccordo di programma stipulato nellottobre 2012. Somma che non stata toccata - dice Di Giacomo - visto che il passaggio dalla vecchia alla nuova amministrazione ha confermato limpegno anche della Regione

Nuovo ospedale di Siracusa Prima il progetto e larea

Ritiro spirituale dei politici stamattina al Santuario

per il 5% delle somme da accreditare alla struttura. I restanti 40 milioni di euro sarebbero a carico dellAsp con la vendita degli immobili di sua propriet. Il problema per delineato rispetto allindisponibilit dei soldi perch seppure previsti con

In foto, la seduta straordinaria del Consiglio comunale sul nuovo ospedale.

priorit dallo Stato, non sono state messe in cassa. Di conseguenza, nemmeno la Regione ha provveduto a fare la sua parte. E importante -. ammonisce Di Giacomo - che venga redatto al pi presto il progetto definitivo a carico dellAsp e che il Comune

di Siracusa individui e faccia approvare dal Consiglio comunale larea. Con questa documentazione in mano, non ci saranno pi dubbi. Il finanziamento per lospedale dovr essere erogato.

Tutte le ipotesi allo studio per larea del nuovo nosocomio


Stiamo
lavorando per limare quanto pi possibile i costi dellesproprio del terreno. Queste le dichiarazioni del sindaco Giancarlo Garozzo, intervenuto ieri ai lavori della commissione regionale Sanit. Incalzato dal presidente Di Giacomo sulla esigenza di una conferenza dei servizi per individuare la nuova area, il primo cittadino ha fatto notare che larea stata gi individuata nel piano regolatore ed quella che ricade alla Pizzuta non lontano dallospedale Rizza e dallex Onp. E estesa 120 metri quadrati, ma i costi di esproprio si aggirano intorno ai 18 milioni di euro. Stiamo valutando diverse ipotesi per

SANITA

una nuova destinazione dellospedale di Siracusa - dice Garozzo - Diverse le aree che abbiamo individuato in conferenza dei servizi, adesso toccher al Consiglio comunale esitare quella che riterr pi idonea. Intanto, il parlamentare del M5S, Stefano Zito, ha dato le indicazioni su alcune aree possibili: Pensiamo a sfruttare terreni confiscati alla mafia, o quelli appartenenti allex Asi, e c anche il comune di Melilli pronto a donarci in via del tutto gratuita unarea in contrada Spalla. Ma su questultima ipotesi storce il muso lon. Vinciullo: Non pu essere costruito un ospedale in una zona lontana dalla citt e soprattutto a ridosso delle ciminiere e degli oleodotti degli stabilimenti della zona industriale.

La nuova udienza stata fissata dal Gup Panebianco per il 23 maggio prossimo

29 MARZO 2014 SABATO

29 MARZO 2014 SABATO

Omicidio Corallo: Micalef ammesso allabbreviato


Sar
definita con il rito abbreviato la posizione giudiziaria di Francesco Micalef, il ventenne siracusano, accusato di avere ucciso al culmine di una colluttazione il coetaneo Eugenio Corallo, deceduto dopo diciannove giorni di agonia a seguito delle lesioni gravi subite. Sar il Gup del tribunale, Vincenzo Panebianco ad esprimersi rispetto alle accuse formulate dalla Procura della Repubblica di Siracusa e allistanza della difesa, rappresentata dallavvocato Junio Celesti. Questi aveva chiesto laccesso al rito abbreviato condizionato a due perizie, una del dna sulle tracce ematiche riscontrate sul casco che secondo laccusa sarebbe stato utilizzato dal Micalef per colpire la vittima; laltra sulleventualit che possano esservi altre responsabilit sul decesso del giovane, atteso che morto diciannove giorni dopo il suo ricovero in ospedale. Il giudice ha, per, rigettato listanza della difesa perch la procedura sarebbe conflittuale rispetto al rito alternativo grazie al quale la difesa punta ad ottenere quanto meno lo sconto di un terzo della pena. Atteso che il pubblico ministero Claudia DAlitto, titolare dellinchiesta, era ieri impegnata al processo in Corte dAssise, il Gup ha fissato la data della nuova udienza per il 23 maggio prossimo. In quella circostanza sar definita la posizione dellimputato con lemissione di un verdetto. Lepisodio, come si ricorder, avvenne nellaprile scorso quando il Corallo sarebbe stato aggredito al condominio Palano, in viale Tica e deceduto dopo 19 giorni di agonia, nel reparto di Rianimazione allospedale Umberto I. Il giovane si trovava in coma farmacologico, ma da quello stato non pi uscito. Nellimmediatezza del fatto il Micalef stato iscritto nel registro degli indagati. Nei suoi confronti il pm DAlitto ha ipotizzato il reato di omicidio volontario. In particolare, gli viene contestato lutilizzo di un casco per colpire al capo la vittima, rimasta tramortita. Circostanza che la difesa confuta e prover a smontare in sede dibattimentale.

Al vaglio del giudice la posizione del siracusano che ebbe lo scorso anno una colluttazione con la vittima, deceduta dopo diciannove giorni

Sequestrati beni per 1,4 milioni allamministratore della Sai 8


La
Guardia di Finanza ha operato il sequestro per equivalente della somma di un milione e 420 mila euro a carico dellamministratore della Sai 8, la societ che gestisce il servizio idrico in provincia di Siracusa. Loperazione sinserisce nel quadro nel procedimento relativo allaccertamento delle presunte responsabilit sul fallimento della Sai 8, dichiarata fallita dal Tribunale il 26 novembre scorso. La Procura della Repubblica di Siracusa ha riscontrato alcune inadempienze economiche e gestionali, evidenziando la difficile situazione finanziaria della societ non ritenuta in grado di gestire il servizio. La tesi prospettata dal Procuratore Capo Francesco Paolo Giordano, fondata sulla situazione di illiquidit e la rilevazione di anomalie nei pagamenti delle forniture tali da non consentire la prosecuzione di una normale gestione, ritenuta quantomeno deficitaria, stata accolta dai giudici del Tribunale fallimentare. Gli ulteriori accertamenti, delegati alla Guardia di Finanza di Siracusa dal Sostituto Procuratore Marco Bisogni, hanno consentito di appurare che la societ in questione, per lanno di imposta 2012, aveva omesso il versamento delle ritenute operate nei

Il provvedimento emesso dalla Procura ed accolta dal tribunale fallimentare

Riscontrato da parte della Guardia di Finanza di Siracusa il mancato versamento delle ritenute operate e riferite allanno 2012
do limporto supera la soglia di 50 mila euro. Gli accertamenti delle Fiamme Gialle hanno consentito alla Procura della Repubblica di Siracusa di richiedere al Gip del tribunale, Patricia Di Marco lemissione di un decreto di sequestro preventivo, anche nella forma per equivalente, sui conti e sui beni dellindagato. Il giudice per le indagini preliminari ha emesso il decreto di sequestro preventivo richiesto dalla Procura Gli uomini delle Fiamme gialle, in queste ore, stanno eseguendo il sequestro sui conti dellindagato, accesi nei pi importanti istituti di credito nazionali.

In foto, la sede della Sai 8. confronti di lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi. I Finanzieri aretusei hanno attenzionato ed esaminato il Modello 770/2013, relativo allanno di imposta 2012, trasmesso dalla SAI 8 allAgenzia delle Entrate, dal quale emerso, infatti, un omesso versamento delle ritenute operate pari ad 1 milione e 420 mila euro. Pertanto, lamministratore pro tempore, stato deferito allautorit giudiziaria per la violazione della normativa tributaria che punisce il comportamento di chi, nella veste di sostituto di imposta, non versa nei termini previsti le ritenute risultanti dalla certificazione rilasciata ai dipendenti, quan-

In foto, Eugenio Corallo.

Sanzionati sette esercizi pubblici che operano nel centro storico


Sette
sanzioni amministrative sono state irrogate dai poliziotti che hanno eseguito a Siracusa una serie di controlli finalizzati alla tutela e alla salvaguardia della salubrit degli esercizi pubblici. Ad operare sono stati gli agenti del Commissariato di Ortigia, che hanno concentrato la loro attenzione sui negozi e sugli esercizi pubblici siti nel centro storico. Hanno svolto mirati controlli delle condizioni igienico sanitarie degli alimenti che vengono destinati alla consumazione degli avventori. Le verifiche hanno riguardato anche il possesso delle autorizzazioni amministrative necessarie allespletamento dellattivit commerciale. Sempre nel corso dei controlli amministrativi eseguiti dai poliziotti, sono stati riscontrati nove gli esercizi pubblici sottoposti ad un importante servizio di ispezione igienicosanitaria; dodici, invece, le persone identificate. Complessivamente sono sette le sanzioni amministrative irrogate per un totale di 11 mila euro a carico dei titolari degli esercizi dove si sono riscontrate le irregolarit di varia natura. In una sola circostanza, gli investigatori hanno proposto lordinanza di chiusura dellesercizio pubblico a causa delle scarse condizioni igienico sanitarie.

CRONACA

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,40 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Offerta valida fino al 31/01/2014. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/l, emissioni CO2 176 g/km

In relazione alle dichiarazioni dell'ex deputato sul tragico incidente del 20 febbraio

29 MARZO 2014 SABATO

Incidente mortale a Pachino Bono querela Gennuso


Lonorevole Nicola Bono, in relazione alle dichiarazioni dell'ex deputato regionale Giuseppe Gennuso sul tragico incidente del 20 febbraio scorso, che cost la vita al giovane Davide Gennaro, ha querelato l'ex Deputato Regionale per il reato di diffamazione a mezzo stampa. In merito a ci l'on. Bono ha dichiarato: In tanti anni di attivit istituzionale e politica, non mi era mai capitato di subire un attacco tanto grave, quanto totalmente infondato e gratuito, specie in un momento in cui non rivestivo da oltre otto mesi alcun incarico pubblico. Una azione di puro sciacallaggio che, senza alcuna precisa cognizione sulle dinamiche dell'incidente e, soprattutto, volutamente ignorando la realt dei fatti amministrativi, aveva come unica motivazione quella di individuarmi strumentalmente quale responsabile del tragico evento. Un atto ignobile, che ha fortemente danneggiato la mia onorabilit e correttezza amministrativa, esponendo inoltre me e la mia famiglia, a rischi di possibili rappresaglie fomentate dalle vergognose calunnie. Per questo ho immediatamente dichiarato che avrei agito in sede giudiziaria e, conseguentemente, il 27 marzo, insieme al mio legale di fiducia l'avv. Aldo Ganci, ho presentato nei confronti dell'ex deputato regionale Giuseppe Gennuso formale querela per il reato di diffamazione a mezzo stampa. E la prima volta che mi vedo costretto a ricorrere alla giustizia per tutelarmi da un attacco, e ci perch reputo gravissimo che un politico possa cadere cos in basso da speculare sulla tragica scomparsa di un giovane, unicamente nella speranza di trarne profitto nella campagna elettorale, peraltro ancora di incerta realizzazione, per la ripetizione del voto delle regionali in alcune sezioni elettorali di Rosolini e Pachino che, nella speranza di Gennuso, dovrebbero restituirgli l'amato e perduto seggio all'ARS. Un atto di accusa inconcepibile e infondato quello di Gennuso nei miei confronti, atteso che non solo le manutenzioni stradali sono notoriamente atti gestionali, e non certo competenze del Presidente della Provincia.

vita di Quartiere

29 MARZO 2014, SABATO

Simpatica parentesi, durante la serata, con il conferimento dei diplomi dellaccademia italiana della cucina a Arturo Linguanti e Vittorio Pianese per lappartenenza venticinquennale al sodalizio E una riconosciuta istituzione culturale di rilievo della Repubblica italiana nel mondo

Un atto ignobile - afferma lex presidente della Provincia - che ha fortemente danneggiato la mia onorabilit e correttezza amministrativa

Un Simposio solenne

Ortigia: Un vero simposio solenne e partecipato


la cucina siracusana a base di pesce freschissimo: Antipasto dello Jonio (seppiolina di scoglio grigliata, caponata di pesce-spada, beccafico azzurro con mela dellEtna); bittico di: bucatino alla siracusana(acciughe e mollica) e casereccia ai frutti di mare; tonno rosso scottato (con sale pestato ai sette pepi: cubebe, pimento, giamaicano, rosa, verde, bianco e nero) e ristretto di mela, insalata di mela e gherigli di noce degli Iblei; carosello dolce (torta di mela, parfait di mandorla, saccottino delizioso, tocchetti di torrone di pistacchio di Bronte e di mandorla di Avola). Vini in tavola: Pretiosa Albanello 2012 Igt Sicilia (antico vino di Siracusa, il cui vitigno, coltivato solo in Sicilia, risale al periodo della Magna Grecia; riscoperto da Paolo Orsi nel 1900, rivive dopo secoli uno dei vini bianchi pi longevi, con capacit di invecchiamento fino a cento anni(G. Coria-1978); Fanus Nero d Avola - Sirah 2012 Igt Sicilia; Saliens Spumante dolce da uve Moscato 2012 Igt Sicilia (di Enofanusa Srl. -Antiche Cantine Gulino - Siracusa). Molto apprezzati dagli Accademici sia la decorazione che larmonia del gusto dei piatti serviti in tavola. Il patron Gianpiero Sproviero ha ricevuto, con gli Chef Salerno e Soltane e la Maitre Ratzicova, il ben meritato gagliardetto e la vetrofania Accademica dal Delegato Tamburini con lapplauso dei presenti.

Nella foto, lincidente del 20 febbraio. Nel riquadro, Nicola Bono. Sotto, lon. Pippo Gennuso.

Sono io che lo denuncio per omicidio colposo plurimo


Altro che querela, sono io che denuncio per
omicidio colposo plurimo lex presidente della Provincia regionale di Siracusa, Nicola Bono, dopo i morti causati dalle pessime condizioni della strada Pachino Rosolini. E secca la replica dellex deputato allArs dellMpa-Pds, Pippo Gennuso, alla querela presentata da Bono che si sentito diffamato. Quando due padri di famiglia vennero falciati da un Tir sulla strada Provinciale 26, perdendo la vita non ero io il presidente dellamministrazione provinciale, ma lon. Bono. Se quellasfalto fosse stato manutenzionato e non viscido, Domenico Covato e Giovanni Licitra, due padri di famiglia, miei concittadini, non sarebbero morti. Era il 9 dicembre del 2010 quando si verific quella tragedia e lon. Bono era al vertice dellEnte. Poi, in ordine di tempo, la tragedia di Davide Gennaro avvenuta il 20 febbraio scorso. E poi ancora altri tre morti e centinaia di persone ri-

LA REPLICA

maste coinvolte per quella strada assassina. Anche oggi, come allora, la strada provinciale 26 priva di segnaletica orizzontale e verticale e costantemente si verificano degli incidenti. Probabilmente non fanno notizia, perch non ci sono morti. Pippo Gennuso rimprovera allex presidente di fare lui sciacallaggio quando parla di campagna elettorale. E meschino parlare di propaganda quando ci sono di mezzo tanti morti. Sono anni che denuncio la pericolosit della Pachino Rosolini e davanti ai lutti, a famiglie distrutte dalla rabbia e dal dolore, non ci sono campagne elettorali che tengano. Stia pur certo lon. Bono che dovr spiegare ai magistrati il perch la strada provinciale 26 non mai stata attenzionata, nonostante tutti, compresi i tecnici, sapessero quanto fosse a rischio. Il denaro pubblico, quello dei cittadini contribuenti, la Provincia regionale di Siracusa lo ha utilizzato per altre opere pubbliche, alcune delle quali inutili. Questo lon. Bono lo sa. Mente a se stesso, sapendo di mentire.

e partecipato, quello di marzo 2014 presso il Ristorante Il Porticciolo in Ortigia, durante il quale il Delegato di Siracusa, dellAccademia Italiana della Cucina, Angelo Tamburini ha dato il benvenuto ad una nuova Accademica: la Prof.ssa Grazia Figura Cicciarella con la consegna delle insegne accademiche. A seguire, due valorosi Accademici: Vittorio Pianese e Arturo Linguanti hanno ricevuto il Diploma di appartenenza venticinquennale allAccademia Italiana della Cucina, artisticamente incorniciato, ed il distintivo dargento dalle mani del Delegato. Applausi e momenti di gioia condivisa hanno motivato un collettivo brindisi augurale alle fortune dellAccademia Italiana della Cucina. Nel prosieguo, la Simposiarca Dott. ssa Rosalia Sorce, Consultore della Delegazione, ha trattato con apprezzato taglio scientifico, letterario, storico e gastronomico il tema La Mela fra mito e realt contestualizzando il tema sia nellelaborazione delle pietanze servite in tavola che nellosservazione di ben 25 tipologie dal vivo (su settemila esistenti !). Molto gradito ed applaudito lintervento culturale ricco anche di qualche curiosit. La mela da sempre accompagna la storia dellumanit: il caso di Adamo ed Eva nel Paradiso Terrestre, nella mitologia greca il famoso giudizio di Paride con la mela

Sopra, Gli encomiati della serata. doro, la mela di Guglielmo Tell, quella di Isaac Newton,ecc... essendo un frutto che cresce praticamente ovunque, anche in condizioni climatiche molto rigide; un vero e proprio farmaco naturale ed un valido alleato nella prevenzione di patologie e disturbi, poich non contiene grassi n proteine e apporta pochissimi zuccheri (10 g per 100 g di frutto) e calorie (circa 40 per 100 g di mela). Lacido citrico e lacido malico, presenti anchessi nella mela, contribuiscono al benessere dellorganismo, favorendo la digestione e mantenendo inalterata lacidit dellapparato digerente... Le virt della mela tuttavia non sono esaurite: la mela infatti anche il frutto pi indicato per i diabetici, poich contiene il fruttosio, uno zucchero che viene metabolizzato senza il ricorso allinsulina, e una percentuale di fibre, tra cui la pectina, sostanza che aiuta a tenere sotto controllo la glicemia, rallentando lassorbimento degli zuccheri. La mela ci aiuta anche a respirare meglio, per

la presenza di vitamina C; combatte il colesterolo cattivo (Ldl) e aiuta quello Hdl, cosiddetto buono, azione svolta efficacemente dalla pectina. Previene inoltre le malattie cardiovascolari e il cancro, grazie alla forte presenza di antiossidanti come i bioflavoinoidi. A buon titolo la Mela , quindi, la Regina del frutteto Intanto, a livello gastronomico con la mela si pu fare veramente qualsiasi cosa, al punto che si potrebbe organizzare un intero pranzo, dallantipasto al dolce, utilizzando questo frutto come base! La mela infatti si presta sia per ricette salate che per i classici dolci, accompagna tutto, dal formaggio al risotto, alle carni, alla macedonia per finire con la tradizionale torta o crostata. Questo per citare solo alcune tra le infinite possibilit, oltre naturalmente agli abbinamenti con pesce Lapplauso sentito ha gratificato limpegno profuso e la simpatica presentazione simpodiale di Rosalia Sorce. E stata poi servita la cena, piatti tipici del-

LAccademia italiana della cucina un'as-

sociazione culturale italiana, fondata nel 1953 a Milano da Orio Vergani. Il 18 agosto 2003 stata riconosciuta quale Istituzione Culturale della Repubblica Italiana. L'associazione ha il fine di tutelare la tradizione gastronomica italiana e di promuoverne e favorirne il miglioramento in Italia e all'estero, attraverso varie iniziative, studi e divulgazioni tra cui un centro studi, attivit editoriali, degustazioni, ecc. stata la prima tra le associazioni italiane a difendere e valorizzare la cultura gastronomica italiana e le sue tradizioni regionali. La cucina Italiana si sviluppata attraverso secoli di cambiamenti politici e sociali, con radici che risalgono al IV secolo a.C. La cucina Italiana stessa stata influenzata dalle cucina etrusca, dell'antica Grecia, dell'antica Roma, Bizantina, Ebraica e Araba. Importanti mutamenti si ebbero con la scoperta del Nuovo Mondo e l'introduzione di nuovi ingredienti come patate, pomodori, peperoni e il mais, ora fondamentali nella cucina ma introdotti in quantit solo nel XVIII secolo. La cucina italiana conosciuta per la propria diversit a livello regionale, abbondanza nel gusto e nei condimenti, inoltre ritenuta la pi famosa nel mondo, con influenze a livello internazionale, tanto che l'emittente televisiva statunitense Cnn la colloca al primo posto tra le cucine pi apprezzate a livello globale. La caratteristica principale della cucina Italiana la sua estrema semplicit, con molti piatti composti da 4 fino ad 8 ingredienti.

10

29 MARZO 2014, SABATO

Per venire incontro

Operatori 118 sulla scena del delitto


altres, ai Vigili del Fuoco, agli Assistenti Sociali e tutti gli studenti universitari che ne abbiano interesse. E strutturato in Moduli e ha lobiettivo di fornire a tutti i discenti le nozioni scientifiche necessarie per muoversi allinterno della Scena Criminis senza contaminare o eliminare eventuali reperti utili alle forze dellordine e agli inquirenti nello svolgimento delle indagini. Questi ed altri gli argomenti che saranno trattati allinterno di ciascun Modulo: Cos un crimine e cosa si intende per Scena del Crimine; Scena del Crimine aperta, chiusa, manifesta e nascosta; Tipi diversi di Scena Criminis: omicidio, suicidio, aggressione e violenza carnale; La Scena del Crimine Satanista; Lingresso sulla Scena del Crimine: tecniche di intervento ed errori da non commettere; Le tracce visibili e invisibili, il Dna, le macchie di sangue e le impronte digitali; Il lavoro della Polizia scientifica; Il Sopralluogo Giudiziario e il Repertamento Biologico, Balistico e Documentale; Analisi, Rilevamento ed Acquisizione delle impronte digitali; Il Sopralluogo sulla Scena del Crimine: quadro normativo e dotazioni di intervento; Dalla Scena del Crimine al processo, cosa succede in tribunale; Gli autori dei reati e le armi utilizzate: bianche, improprie, da fuoco; Il Medico e lInfermiere nella Scena del Crimine; La vittima e lispezione del corpo; La Raccolta dei Campioni Biologici; I curiosi, gli astanti e i parenti; La violenza domestica e la violenza sessuale; La Sindrome del Bam-

Evento formativo annotato in agenda per il 31 maggio prossimo allUmberto I

alle insoddisfatte esigenze territoriali di Formazione e Aggiornamento di tutti coloro che operano nel settore, il Dipartimento per la Formazione e LAggiornamento Professionale degli Operatori Territoriali del Centro Studi Scienze Criminali di Siracusa organizza, in collaborazione con il Centro Antiviolenza Antistalking La Nereide, presieduto da Adriana Prazio, un Seminario Formativo su 118, Medici ed Infermieri sulla Scena del Crimine finalizzato a riqualificare i servizi operando una efficace azione di Formazione Professionale di Medici, Infermieri, Operatori 118 e Volontari che prestino servizio in ambulanza o che si occupino, a vario titolo, di soccorso extraospedaliero. Il Seminario rivolto,

bino Maltrattato; Il linguaggio e la comunicazione: rapporto con le vittime, i criminali e gli altri enti; La Sindrome pos traumatica da stress per le Vittime, i Medici e i Soccorritori; La sicurezza dei Soccorritori nella Scena Criminis; Le responsabilit medico legali di Medici, Infermieri e Soccorritori; Esercitazioni pratiche. Le lezioni saranno tenute da una Criminologa Forense e da altri Docenti esperti nelle tematiche legate agli argomenti trattati. Il Seminario avr luogo il 24 Maggio 2014, dalle 15:00 alle 20:00 e avr luogo presso la Sala delle Conferenze dellAzienda Ospedaliera Umberto I di Siracusa. Per la partecipazione al Seminario previsto il versamento di una quota pari a 70 euro da versare al momento delliscrizione e, comunque, entro e non oltre la data di inizio degli incontri. Dal pagamento della quota sono esonerati solo e soltanto quegli Operatori, appartenenti alle Forze dellOrdine, che esibiscano, al momento delliscrizione, un Certificato di Servizio attestante lappartenenza alle Forze dellOrdine ovvero un Tesserino di Riconoscimento valido ai sensi di legge. La criminologia l'insieme ordinato delle conoscenze empiriche sul crimine, sul reo, sulla condotta socialmente deviante e sul controllo di tale condotta. Dal punto di vista storico, i primi albori della criminologia si hanno con l'affermarsi della cultura illuminista nel XVIII secolo e in particolare con l'intellettuale giurista italiano Cesare Beccaria.

Lhome

Anche a Siracusa la Home cooking traina i latticini

cooking traina il burro; le diete proteiche e lofferta di servizio premiano i formaggi; il bio e il delattosato si affermano nel latte. Ecco come le nuove tendenze di consumo stanno cambiando gli acquisti di prodotti lattiero-caseari Meno pasti e serate fuoricasa, vacanze e weekend fuoriporta, vestiti e scarpe. Sono queste le principali strategie di risparmio attuate dagli italiani per fronteggiare la crisi economica. Ma per far quadrare i conti di casa gli italiani non si sono limitati a depennare gli acquisti dalla lista delle spese: hanno anche cambiato il loro approccio ai consumi di ogni giorno. Come? Limitando gli acquisti allessenziale, sfruttando le promozioni, passando a marche meno costose e a formati pi economici. Ma anche ripensando agli alimenti imprescindibili nellalimentazione quotidiana. Anche il latte e i suoi derivati sono stati oggetto di questa spending review - spiega Adriano Hribal, delegato della presidenza di Assolatte, commentando i dati Nielsen relativi al 2013 - Gli italiani hanno adottato un approccio pi razionale e informato agli acquisti, apprezzando linnovazione proposta dalle industrie lattiero-casearie e attivando nuove modalit di consumo di questi alimenti. Inoltre, ancora una volta gli italiani hanno confermato di essere particolarmente attenti alla qualit di quello che portano in tavola e quindi di non essere disposti a rinunciare agli alimenti che ritengono indispensabili, come i latticini appunto. Tra le tendenze pi rilevanti registrate nel 2013 c il ritorno allhome cooking, che ha generato un aumento del 4% del giro daffari del burro, ingrediente indispensabile per realizzare con le proprie mani tante ricette, e una crescita dello 0,7% del giro daffari di altri due prodotti passepartout in cucina: panna e besciamella. Invece la ricerca di prodotti ad alto contenuto di servizio, che possano risolvere in modo veloce e gustoso le esigenze di una pausa pranzo rapida in ufficio o di una cena improvvisata in pochi minuti, ha determinato un aumento delle vendite di formaggi confezionati a peso imposto, i cui volumi sono cresciuti in un anno dell1%. Anche il favore crescente di cui gode il biologico ha investito il mondo dei latticini: nel 2013 le vendite di prodotti bio sono infatti cresciute dell11% a valore. Anche i nuovi trend emergenti nel mondo della nutrizione hanno un impatto importante sul fronte dei consumi. Unofferta sempre pi articolata determina aumenti significativi degli acquisti di latte delattosato, i cui volumi nel 2013 hanno segnato un +4,4% nel fresco e un +7,3% nellUht. Anche laffermazione delle diete iperproteiche, Dukan in testa, hanno portato gli italiani a cercare pi latticini leggeri e di valore proteico, come i fiocchi di latte il cui giro daffari aumentato lanno scorso del 2,4%. Dietro allaumento del 4% dei volumi di yogurt bicompartimentali registrato nella distribuzione moderna c la ricerca di snack golosi ma pi salutari e di mini-pasti freschi e sfiziosi. Laffezione degli italiani per i latticini confermata anche dallandamento degli acquisti nei discount. In questi punti vendita, nel 2013, le quantit vendute di latte e derivati hanno subito una vera accelerazione: latte Uht intero +26,4% , latte Uht scremato +23,8%, yogurt da bere ai gusti +26,1%, burro +11,9%, latte fresco +6,7%.

Ortigia: Il Maniace Location di esordio del Gruppo mamme


Lassociazione
Gruppo Mamme a Siracusa si presentata alla citt scegliendo come location la sala Ferruzza-Romano allinterno della magica cornice del Castello Maniace- Area Marina Protetta. Il sindaco Giancarlo Garozzo oltre a parlare del protocollo di intesa stipulato con lAssociazione, ha tenuto a precisare come lamministrazione ha colto favorevolmente questa idea, ricordando le somme stanziate per il ripristino degli istituti scolastici e alla manutenzione dei parchi cittadini. Inoltre ha sottolineato limportanza di una cultura al rispetto dellambiente, questa associazione, tutela le madri, migliora i piccoli, futuro e punta di diamante per tutti i popoli e crea una cultura nel rispetto del territorio. Il vice sindaco Francesco Italia, intervenuto successivamente ha sottolineato come lamministrazione pronta a sposare queste importanti idee, che vengono dal basso e che vengono tenute in considerazione perch la classe politica non sorda ai bisogni del popolo, perch noi siamo pronti a sposare

Il sodalizio in chiave femminile che ha scelto il profilo genitoriale come peculiarit dellessere donna si presenta presso la sala Ferruzza Romano dellAPM del Plemmirio

29 MARZO 2014, SABATO

11

questo e tutte le nuove proposte che ci aiutano a migliorare il nostro lavoro. Infine hanno consegnato una targa che sancisce tra lAmministrazione e lassociazione Gruppo mamme a Siracusa linizio di un lungo percorso volto a migliorare la cultura, lambiente il territorio. LArea marina protetta Plemmirio , partner del Gruppo mamme, ha dato il benvenuto alle famiglie intervenute e spiegato che da biologa e da direttore Rosalba Rizza ha sposato e accolto gli intenti dellAssociazione che incoraggiano e sostengono

un modello culturale , critico e un approccio ambientale volto alla sostenibilit e al rispetto del territorio. Infine Il direttivo dellAssociazione. Presidente Concita Nucifora, Il vicepresidente Valeria Troia, la responsabile alla comunicazione Pamela Bellitti, la responsabile dei laboratori per bambino, Eleonora Caruso e la responsabile dei corsi al sostegno materno e genitorialit Francesca Perrone , hanno spiegato alla platea presente la storia, gli obiettivi che questa associazione si prefissata di raggiungere, gli una mission ad ampio raggio da attuare sul territorio e per il territorio, per tutte le mamme, ma soprattutto per tutti i nostri bambini . Hanno ringraziato i partner e gli amici, tra esercenti e professionisti, del Gruppo mamme che hanno permesso di creare una rete di agevolazioni per tutti gli associati. L assessore allinfanzia Silvana Gambuzza ha chiuso la manifestazione sottolineando limportanza di un assessorato allinfanzia creato dallamministrazione e rimarcando la sua pre-

senza a sostegno dellassociazione, inoltre ha invitato tutti i bimbi presenti a partecipare ai laboratori , che spaziavano dal mare alla cucina alla biologia. Il termine madre definisce una qualunque donna genitrice di un figlio. Come significato traslato pu indicare il genitore di sesso femminile di qualunque specie animale. Il termine viene usato nella nostra societ come termine ufficiale e burocratico, mentre la forma pi colloquiale e affettuosa "mamma" di utilizzo pi quotidiano. Nell'essere umano la figura della madre sempre stata di fondamentale importanza perch oltre a presiede all'accudimento primario e fisico (come nell'animale), ne influenza fondamentalmente anche l'aspetto educativo e psicologico. Il padre della psicoanalisi, Sigmund Freud ha fondato una scuola di pensiero e terapia su questo aspetto della relazione madre-figlio e sulle conseguenze patologiche che ne possono derivare. Anche la psicoanalista svizzera Alice Miller (1923-2010) analizzava questo rapporto in molti dei suoi scritti. Il concetto di genitorialit e di relazione genitoriale assume particolare importanza con la nuova legge sull'affidamento dei figli che rende prioritaria la relazione dei figli con entrambi i loro genitori, indipendentemente dalla relazione affettiva o di convivenza dei genitori.

Non si pu continuare ancora ad inquinare facendo leva sui territorio con il ricatto occupazionale

Lennesimo

incidente in una raffineria siciliana, stavolta a Gela, testimonia la assoluta mancanza di manutenzione e controlli sulle raffinerie siciliane .Come Green Italia e Verdi abbiamo gia' depositato degli esposti circostanziati alle Procure siciliane e alla Commissione Europea e attendiamo doverosi sviluppi. Ma su un piano politico sottolineiamo il comportamento gravissimo del Governo della Regione e degli industriali. La misura e' colma: si fermi la raffinazione e si mettano a norma gli impianti e rapidamente si chiuda definitivamente la triste pagina della grande industria in Sicilia con il contestuale avvio di un Green New Deal e di un processo di "rigenerazione industriale". Ma anche con la doverosa azione risarcitoria in applicazione del principio europeo "chi inquina paga". Lo dichiara il coordinatore nazionale di

La misura del disinteresse ormai stracolma


Green Italia Fabio Granata. Il polo petrolchimico siracusano, anche detto triangolo industriale siracusano, sorge in un'area compresa nel territorio dei comuni di Melilli, Priolo Gargallo e Augusta. In passato diede da lavorare a molte persone del luogo, poich nella sua espansione nacquero numerose ditte ad esso collegate. L'area del polo arriv ad essere la pi industrializzata della Sicilia, nonch tra le pi vaste sia in Italia che in Europa. Ma col tempo tutte queste ditte chiusero, lasciando gravi danni ambientali e una crescente disoccupazione nella provincia siracusana. Nell'ultimo decennio, con l'aumento della crisi lavorativa nel territorio siracusano, svanita l'illusione che una sola zona industriale, per quanto ampia, potesse colmare il fabbisogno lavorativo di un territorio che conta oltre 400 mila abitanti. La provincia siracusana infatti in passato invest molto nell'attivit del polo industriale, sacrificando diversi settori socio-occupazionali che in altri luoghi andarono evolvendosi. Ad esempio vennero deturpati importanti siti archeologici che sorgevano in zona, cos come importanti e delicati siti marini. Inoltre anche il settore turistico stato sacrificato al polo petrolchimico, poich, nonostante la pregevole costa, tutta la zona stata soggetta per parecchi anni a continue e quotidiane emissioni di gas maleodoranti che, oltre a creare gravi danni per la salute dell'uomo e dell'ambiente, hanno allontanato investimenti finanziari per il turismo nella vasta area costiera mediterranea. Oltre la crisi sociale, che si manifestata negli ultimi anni, il petrolchimico soffre anche di una mancanza di prospettive. Pi volte sono state infatti au-

spicate delle bonifiche risanatorie per i gravi danni ambientali subiti, ma senza esito o adempimento alcuno. A causa della crisi economica verificatasi dalla fine degli anni 2000, molti assetti giuridici e pubblici del polo petrolchimico sono cambiati. La ditta genovese Erg, in difficolt economiche ha venduto nel 2013 la maggioranza (80%) delle sue quote alla ditta russa Lukoil, la quale cos subentrata alla ditta italiana, trovandosi proiettata in una situazione economica delicata e al ribasso. La ditta russa ha inizialmente detto di volere investire ingenti capitali nel complesso industriale siracusano, cercando cos di risollevarlo dalla crisi economica, ma i suoi progetti finanziari, dopo quasi un anno, non sono stati ancora attuati, e alcuni di essi sono stati bocciati dall'opinione pubblica locale.

Mar, tutte le tappe della vicenda


Quasi due anni di battaglie legali e i due mar italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sono ancora detenuti in India. La controversa vicenda comincia il 15 febbraio del 2012, quando un mercantile battente bandiera italiana, la Enrica Lexie, incrocia unimbarcazione di pescatori locali nel corso di unoperazione anti-pirateria internazionale. I due fucilieri del Reggimento San Marco - secondo le accuse delle autorit locali - aprono il fuoco contro i due civili scambiandoli per pirati. Muoiono due padri di famiglia originari del Kerala, Ajesh Binki e Valentie. Lincidente scatena uno scontro diplomatico tra Roma e Nuova Delhi. Latorre e Girone vengono arrestati con laccusa di omicidio e, dopo alcuni giorni, trasferiti nel carcere di Thiruvananthapuram. Lallora governo italiano di Mario Monti attiva immediatamente i canali diplomatici necessari al rilascio dei due militari. A prescindere dalla dinamica del presunto attacco, lItalia rivendica la competenza giuridica del caso poich - sostiene - avvenuto in acque internazionali. Le autorit keralesi, dal canto loro, si oppongono con fermezza ed aprono un processo giudiziario nei confronti dei due mar. Un processo che nel 2013 - a un anno dal fatto - subisce nuovi capovolgimenti. Tra i molti il

12

29 MARZO 2014, SABATO

Idue mar italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sono ancora detenuti in India

Obama lascia Roma: Forse torno a giugno

passaggio delle indagini in mano alla Nia, lautorit indiana competente per i reati di terrorismo. In un primo momento trapela la notizia che i due fucilieri possano essere condannati alla pena di morte. Linviato speciale del governo, Staffan de Mistura, smentisce categoricamente, garantendo su un accordo scritto raggiunto tra i due

Giudice si sente male, ludienza slitta La verit di Pistorius deve aspettare


Sudafrica non esiste la giuria), si sentito male e, quindi, ludienza non costituzionalmente garantita. Il processo stato, dunque, posticipato a luned 7 aprile per permettere allassessore Janette Henzen-Du Toit di recuperare. Cera grande attesa presso lAlta Corte di Pretoria perch dopo 15 giorni di udienze e dopo aver ascoltato 21 testimoni laccusa ha chiuso il suo caso. Tocca ora alla difesa, che aveva deciso di portare subito Pistorius sul banco dei testimoni. Due le motivazioni dietro la scelta dei legali del sudafricano. Prevenire laccusa da parte del pm Gerrie Nel di aver costruito la deposi-

Paesi che escluda la pena capitale per i due militari. Il 28 marzo 2014 una nuova svolta nel caso. La Corte Suprema indiana accoglie il ricorso presentato dai due fucilieri italiano contro lutilizzo della Nia, la polizia antiterrorismo. I giudici hanno sospeso il processo a carico dei mar presso il tribunale speciale.

Barack Obama lascia Roma per Riad. LAire Force One decollato ieri mattina dallaeroporto di Fiumicino. Prima di lasciare lItalia il presidente Usa ha aperto a una sua possibile partecipazione alle celebrazioni del 4 a giugno per i 70 anni della Liberazione. Ho trasmesso a Obama un messaggio concordato ieri con il presidente Napolitano sulla possibilit che il presidente Usa torni a Roma il 4 giugno per i 70 anni della Liberazione, ha annunciato il sindaco della capitale. Ha detto che lestate un buon momento per tornare a Roma, mi pare abbia risposto in maniera possibilista. Oltre a questo gli ho spiegato che da questa primavera avremo i Fori illuminati anche di notte con una ricostruzione tecnologica che permetter di apprezzare come si viveva a Roma 2000 anni fa, questo lo ha interessato molto e ha detto che lestate un buon momento per tornare a Roma, che ogni scusa buona per venire a Roma. Mi pare abbia risposto in maniera possibilista. Poi certamente ci sar linvito ufficiale da parte del presidente della Repubblica, per il 70.o anniversario della Liberazione della Capitale, ha aggiunto Marino. Per il presidente Usa stata una giornata fitta, nel corso della quale ha avuto un lungo colloquio con il Papa, ha incontrato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il premier Matteo Renzi.

Arrestato in Umbria Dino De Megni, pap del vincitore del Grande Fratello
Dino De Megni, padre di Augusto il bimbo rapito alcuni anni fa, e poi diventato un personaggio televisivo vincitore della sesta edizione del Grande Fratello, stato arrestato ieri mattina in Umbria. Larresto di De Megni avvenuto nellambito dellinchiesta della Dda di Napoli che ha portato allarresto di Flesca Previti. Flesca Previti nipote dellex ministro Cesare Previti. Le indagini della Procura Distrettuale Antimafia di Napoli riguarderebbero le procedure per la compravendita, poi non avvenuta, della clinica Ruesch spa, nota casa di cura napoletana. Nellinchiesta sono state arrestate altre cinque persone, tutte agli arresti domiciliari. Tra loro anche Leonardo Covarelli, ex presidente della societ

Linchiesta della Dda di Napoli sulle procedure per la compravendita, poi non avvenuta, della clinica Ruesch spa

Abus dei detenuti, quattro anni allex cappellano di San Vittore


stato condannato a 4 anni di reclusione Don Alberto Barin, lex cappellano del carcere di San Vittore che era accusato di violenza sessuale su detenuti. I pm avevano chiesto una condanna a 14 anni e 8 mesi per 12 casi di abusi, ma il gup di Milano ha qualificato alcuni casi come di lieve entit ed in altri ha riconosciuto il consenso indotto. In particolare, al termine del processo con rito abbreviato, il giudice Luigi Gargiulo ha condannato Don Barin, difeso dallavvocato e professore Mario Zanchetti, per un totale di 8 casi sui 12 contestati dalla Procura, ma ha riqualificato i fatti. Da quanto si saputo il gup ha riqualificato 4 casi come fatti di lieve entit, ossia toccamenti, e per altri quattro casi ha riqualificato il reato di violenza sessuale nella formula della vecchia concussione sessuale, ossia il religioso avrebbe indotto i detenuti ad

29 MARZO 2014, SABATO

13

Bisogner attendere fino a luned 7 aprile per la deposizione di Oscar Pistorius. La sua testimonianza era attesa per questa mattina, ma a causa di un malore di uno dei giudici a latere ludienza stata rinviata. Ennesimo colpo di scena, dunque, nel processo al campione paralimpico, che deve rispondere dellaccusa di omicidio premeditato della fidanzata Reeva Steenkamp. Dopo il suo ingresso in aula, il giudice Masipa, rivolgendosi ad accusa, difesa e giornalisti ha dichiarato limpossibilit a procedere. La togata sudafricana ha spiegato che uno dei due assessori, gli assistenti del giudice in aula (in

Colpo di scena a Pretoria. Rinviata la testimonianza dellex atleta sullomicidio

zione di Pistorius in linea con quella degli altri testimoni - ha spiegato Stephen Tuson, professore di diritto alla Wits University of Johannesburg e spiegare le motivazioni che lo hanno spinto a sparare quella notte - ha detto Kelly Phelps, professore di diritto alla Cape Town University. Dal 7 all11 aprile doveva essere la settimana in cui il giudice Masipa e i suoi assessori si sarebbero chiusi in camera di conciliazione per fare una prima valutazione degli elementi in possesso. A causa dellennesimo slittamento, il terzo in due settimane, ci non avverr e dati i precedenti si rischia che i tempi del processo diventino biblici.

Soffiano venti di guerra tra Ucraina e Russia. Funzionari del governo Usa citati dal Wall Street Journal stimano che siano quasi 50.000 i soldati di Putin ammassati lungo il confine con lUcraina. Mosca pronta per unoffensiva su vasta scala, mimetizza i suoi soldati e sta creando linee di rifornimento, affermano i funzionari statunitensi. Per gli ucraini intanto arrivato il momento di stringere la cinghia. Proprio mentre Kiev torna a denunciare la presunta minaccia di circa 100.000 soldati russi ai confini, paventando una possibile nuova invasione dopo lannessione della Crimea, lFmi annuncia un prestito da 14-18

Ucraina-Russia, ancora venti di guerra Putin pronto blitz con 50mila soldati
miliardi di dollari in due anni allUcraina del dopo-rivolta di Maidan. Un aiuto che dovrebbe salvare lex repubblica sovietica dalla bancarotta, ma coster alla popolazione pesanti sacrifici. I media e le nuove autorit ucraine sono da tempo in allerta per i movimenti delle truppe di Mosca alla frontiera, e intervenendo in video da Kiev a un evento dellAtlantic Council, un think tank di Washington, il segretario del Consiglio di sicurezza nazionale ucraino, lex capo militare di Maidan Andrii Parubii, ha rilanciato lallarme per la presenza di circa 100.000 soldati russi ammassati ai confini,

Pisa Calcio. Nellinchiesta i finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria, coordinati dal procuratore aggiunto di Napoli Giuseppe Borrelli, e dal sostituto Giovanni Conzo, hanno anche eseguito nei confronti dei sei indagati, un sequestro di beni per equivalente pari a oltre 9 milioni di euro. Tra i beni sequestrati ci sono ville e immobili (anche di valore storico) a Bologna, Pisa,

Perugia e Roma, oltre a numerosi terreni nella provincia di Cosenza. Agli indagati vengono contestati i reati di riciclaggio e reimpiego di denaro di illecita provenienza, intestazione fittizia di valori, falso in bilancio, formazione fittizia di capitale, tutti aggravati dalla trans nazionalit. Gli indagati - secondo gli inquirenti - avrebbero usato societ con sede in Austria, Germania e Gran Bretagna, sui cui conti

correnti sono stati accumulati capitali sottratti dal fallimento della San Pio S.a.s. societ del settore alberghiero. Secondo lipotesi accusatoria, i capitali frutto della bancarotta fraudolenta, successivamente, sono stati trasferiti in Italia per tentare lacquisto del capitale della nota clinica partenopea Ruesch attraverso due societ immobiliari, la Iniziativa 2003 e la New Glen srl. sondaggi Vtsiom, vicino al Cremlino. Il prestito dellFmi, annunciato oggi dalla missione dellorganismo finanziario internazionale che si trova a Kiev da tre settimane, avvicina lUcraina ancora di pi allOccidente e dovrebbe permetterle di accedere anche ad altri finanziamenti miliardari da parte della comunit internazionale, con un piano di salvataggio biennale che si prevede tocchi i 27 miliardi di dollari. Un miliardo di dollari dovrebbe arrivare dagli Usa, 1,5 miliardi dal Giappone, mentre lUe dovrebbe versare allUcraina la prima tranche di un prestito da 1,6 miliardi di euro due mesi dopo la firma dellaccordo per il prestito Fmi. E altri tre miliardi potrebbero infine arrivare dalla Banca mondiale. Ma non saranno aiuti gratis. Il premier ucraino

avere rapporti sessuali con lui. Il procuratore aggiunto di Milano, Pietro Forno, e i pm Daniele Cento e Lucia Minutella avevano chiesto invece una condanna a 14 anni e 8 mesi per violenza sessuale aggravata nei confronti di 12 detenuti, tutti uomini di origine nordafricana, di et compresa tra i 23 e i 43 anni, per episodi di presunti abusi avvenuti fra il 2008 e il 2012. Don Barin, che era il cappellano del carcere milanese di San Vittore, era stato arrestato il 20 novembre 2012, perch, secondo i pm, avrebbe fatto leva sullo stato di bisogno dei detenuti e avrebbe fatto avere loro sigarette, saponette, spazzolini e altri piccoli beni per vivere meglio in carcere, in cambio di favori sessuali. Sempre secondo laccusa i presunti abusi sarebbero proseguiti anche fuori dal carcere quando il religioso invitava a casa i detenuti scarcerati. abbienti e la riduzione del 10% dei dipendenti pubblici in servizio (con un taglio di 24.000 posti di lavoro). Ma unaltra misura che non piacera di certo agli elettori stata annunciata gi ieri: dal primo maggio le bollette del gas per le famiglie aumenteranno del 50%, mentre per le imprese del 40%, ma dal primo luglio. Era da anni che lFmi chiedeva a Kiev di aumentare il prezzo del metano per i consumatori finali, ma lormai deposto presidente Viktor Ianukovich non ne voleva sapere. Secondo lorganismo finanziario con sede a Washington, le sovvenzioni pubbliche che hanno mantenuto cos a lungo artificialmente basso il prezzo del gas per gli utenti drenavano il 7% del Pil e favorivano soprattutto i pi ricchi, che consumano di pi.

una cifra che va ben oltre i 20.000 indicati dagli Stati Uniti. Ali Pentagono la cifra appare esagerata, ma il timore che a Est possano soffiare venti di guerra resta. Del resto, se lannessione della Crimea da parte della Russia ha fatto diventare Vladimir Putin il nemico numero uno dellUcraina - secondo il proclama con cui Iulia Timoshenko ha annunciato ieri la sua candidatura alle presidenziali di maggio -, il leader del Cremlino ha al contrario visto crescere la sua popolarit in patria: al punto da sfiorare il suo record storico con un clamoroso 82,3% di consensi. Almeno stando allistituto di

Arseni Iatseniuk lo aveva detto gi un mese fa, non appena diventato capo dellesecutivo, che il suo un governo kamikaze, incaricato dai nuovi protettori internazionali di prendere misure impopolari per evitare che il Paese collassi. Misure annunciate oggi a tamburo battente in parlamento in un discorso di mezzora a tratti drammatico in cui lo stesso primo ministro ha sottolineato che con le misure di austerit il Pil ucraino questanno dovrebbe scendere del 3%, ma senza crollerebbe inesorabilmente del 10%. Tra le decisioni adottate dalle autorit ucraine per ridurre il deficit pubblico ci sono il congelamento, almeno per questanno, del salario minimo e del livello minimo di sussistenza, un aumento del livello di tassazione per i pi

14

Vittoria: Oltremodo lusinghieri i risultati ottenuti dai Carabinieri nelle attivit volte al contrasto dello spaccio delle droghe leggere in special modo fra i giovani.

29 MARZO 2014, SABATO

LArma conclude il ciclo di incontri dedicati alla cultura della legalit


Con
il nono incontro tenutosi presso lIstituto Istruzione Superiore Giosu Carducci di Comiso si concluso il ciclo di lezioni pianificato dalla Compagnia Carabinieri di Vittoria nellambito del progetto Cultura della legalit. Lincontro, durato oltre unora, si tenuto a partire dalle 11.00 presso la sede di Via Roma di Comiso, alla presenza dei professori referenti dei progetti di legalit dellistituto, ed ha avuto quali relatori il Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vittoria Tenente Luca Armao e il Comandante dellAliquota Radiomobile Luogotenente Gaetano Piscopo, alla presenza di oltre 100 giovani delle classi 5^ superiori. Lobiettivo principale degli incontri, nel corso dei quali sono stati coinvolti oltre 1000 giovani frequentatori degli istituti della giurisdizione, stato quello di sviluppare una cultura della legalit, illustrando ai ragazzi lorganizzazione dellapparato di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria italiano, in modo da consentire loro di iniziare a prendere confidenza con le istituzioni e nello specifico con il delicato ruolo di operatore sociale svolto nella quotidianit dal Carabiniere, cui seguita la proiezione di un video illustrativo delle funzioni e dei compiti svolti dai Reparti dellArma sul territorio nazionale. Nel corso dei nove incontri sono stati trattati temi come il bullismo anche nella sua evoluzione del cyberbullismo, i danni causati dalluso di sostanze stupefacenti e dellalcool, i pericoli derivanti dalluso di internet e social network, limportanza del rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale, nonch altre tematiche dattualit che di volta in volta verranno concordate con gli insegnanti. Non si trattato di lezioni cattedratiche, bens di incontri di sensibilizzazione che hanno trovato il loro momento pi significativo nel question time riservato agli alunni nella parte finale. Prosegue invece la parte del progetto relativa alle visite presso la Compagnia di Vittoria delle scolaresche: sono in programma altre quattro visite da parte di diverse scuole della giurisdizione. Con legalit si intende tutto quel complesso di diritti e doveri di ogni cittadino che permetta una vita serena al singolo individuo all'interno di una societ. Ma ormai, principi quali il rispetto e la moralit sono andati persi o mutati.

SPORT Siracusa
Contro il prevedibile rafforzamento di centrocampo e difesa da parte del tecnico del Rometta, De Maria, Strano orientato a schierare in attacco lartiglieria pesante, con un possibile tridente composto da Carbonaro,Frittitta e Palmiteri. Una tattica per, non priva di rischi in virt del vecchio detto secondo il quale distruggere e pi facile che costruire e gli azzurri , che sui sintetici e sui terreni in terra battuta non si trovano granch bene, potrebbero incontrare oltre alla resistenza della squadra di casa che in lotta per non retrocedere anche questo genere di difficolt. Per questo una parte

29 MARZO 2014, SABATO

15

Prosegue la preparazione degli azzurri anche in chiave psicologica

Padroni di casa ringalluzziti dai due risultati utili consecutivi Azzurri col tridente?
da determinazione,con idee chiare e con schemi di gioco studiati ad hoc per aver la meglio su un Rometta ringalluzzito dai due risultati utili consecutivi . E tuttavia anche vero che qualche mese addietro, giudicando in discesa il finale di campionato per il Siracusa, nessuno poteva immaginare limportanza che ha finito col rivestire lincontro di domenica che diventa decisivo ai fini della definitiva conquista della seconda piazza da parte del Siracusa nei cui confronti pare che esista la consegna di rendergli la vita difficile, superando i confini del giusto e sano agonismo per sfociare nell accanimento. Non pensiamo sia questo il caso del Rometta, societ piccola ma portatrice di sani valori sportivi attinti dalle residue sacche di calcio ruspante in cui di tanto in tanto capita di imbattersi, ma poich non da escludere la presenza di frangie di tifosi provenienti da altri centri interessati alla disputa dei play-off, meglio premunirsi almeno sul piano psicologico. Con lauspicio che, almeno in questo sprint finale, il designatore arbitrale abbia la mano felice nella scelta di un direttore di gara equilibrato e capace di tenere saldamente in pugno le redini dellincontro. Armando Galea

A Rometta con la forza dei nervi distesi

In foto, marijuana sequestrata dai Carabinieri.

della preparazione a questo incontro avvenuta sul terreno di gioco di via Lazio, mentre si lavora sul piano psicologico per evitare sia il rischio della sottovalutazione dellavversario che quello dellesagerazione dellimpegno che scantona spesso nel nervosismo e nelle

espulsioni. Insomma il Siracusa per far suo questo confronto e difendere il secondo posto dai prevedibili attacchi del Taormina in particolare, ma anche degli altri aspiranti ai play-off che si sono fatti minacciosi alle spalle degli azzurri, ha bisogno di scendere in campo con luci-

Cronaca: Oltre 8 mila dosi di Fumo eliminate dal mercato


Le
recenti operazioni antidroga condotte dai Carabinieri della Compagnia di Vittoria hanno permesso di eliminare dal mercato circa 6.000 dosi di marijuana destinate al mercato ipparino dello spaccio di piazza per il consumo da parte di adolescenti e minorenni, maggiori utilizzatori di questo tipo di droga nonostante gli incontrovertibili danni alla salute. Lo dicono i risultati delle analisi effettuate dal Laboratorio Sanita Pubblica dellAzienda Sanitaria Provinciale di Ragusa che hanno permesso di verificare analiticamente la sostanza stupefacente sequestrata ultimamente a Di Pietro Pietro e successivamente a Mercorillo Gabriele, rispettivamente trovati in possesso di 500 grammi ed un chilogrammo di Marijuana. Il Di Pietro era stato tratto in arresto e condotto agli arresti domiciliari, mentre il Mercorillo era stato associato presso la Casa Circondariale di Ragusa ove ancora si trova, a seguito della convalida dellarresto da parte del Gip presso il Tribunale di Ragusa. Il valore del principio attivo di Thc (Delta-9-Tetraidrocan-

nabinolo) risultato essere pari al 10,1% e 11,2%. Nel corso del 2014 lattivit antidroga condotta dai militari della Compagnia di Vittoria ha permesso gi di: trarre in arresto 13 soggetti ritenuti responsabili dei reati di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; sequestrare oltre 3 chilogrammi di marijuana, eliminando dal mercato oltre 8.000 dosi destinate al mercato dello spaccio e infine segnalare alla Prefettura di Ragusa oltre 20 giovani trovati in possesso di droga per uso personale.

Sopra, la foto ricordo di gruppo scattata a conclusione dellevento.

Dopo la sconfitta esterna, in terra campana, per i ragazzi di mister Vinci si torna nuovamente a viaggiare. Per capitan Vasquez ancora una gara esterna,nuovamente contro i "giganti" di Fondi. Questa per glia retusei rappresenta l'ultima gara esterna prima di tornare al Pala Lobello con due gare consecutive rispettivamente contro il Fasano ed il Benevento. A Benevento siamo stati in partita per quasi tutto il primo tempo - ha commentato mister Vinci. LAssenza di Brancaforte e gli errori difensivi hanno pesato tanto sulla fluidit del gioco. Giocare due gare , tre con quella di sabato prossimo contro il Fondi, sicuramente, non ha agevolato

Pallamano A1/M. Ancora una trasferta per i ragazzi di mister Vinci


Pallanuoto A2/M. Al Paolo Caldarela arriva il Cagliari, pubblico out

il nostro compito. I ragazzi hanno svolto un ottimo lavoro tutto lanno per raggiungere la salvezza anticipata, che abbiamo raggiunto meritatamente con tanta grinta e determinazione. Puntiamo adesso a fare sempre meglio programmando adeguatamente il nostro futuro, ripartendo da questi ragazzi quasi

tutti made in Siracusa e, possibilmente, alzando il tiro nel prossimo campionato . Adesso proviamo a trovare in noi le ultime forze per vincere sabato a Fondi e chiudere questo campionato tra le braccia dei nostri tifosi al PalaLoBello contro il Fasano e nellultimo match contro il Benevento.

Per lOrtigia di mister Leone ,oggi, arriva il Cagliari formazione che attualmente occupa la penultima posizione in classifica con otto punti da non sottovalutare. Allandata gli aretusei hanno vinto con una sola lunghezza di vantaggio con il punteggio di 11-1. Inoltre i biancoverdi, dovranno fare a meno del supporto del pubblico ,infatti dopo la caduta di parte dell'intonaco all'interno degli spogliatoi, stata immediatamente ordinata la chiusura degli spogliatoi e della tribuna. S.C.

16

29 MARZO 2014, SABATO

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Aygo Edition 1.0 3P MY13. Prezzo promozionale chiavi in mano 8.350 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 + IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/l, emissioni CO2 104 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Yaris Active 1.0 3P. Prezzo promozionale chiavi in mano 9.950 (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di 5,40 +IVA) con il contributo della Casa e del Concessionario. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. Solo per vetture disponibili in stock. Immagini vetture indicative.