Sei sulla pagina 1di 1

CONOSCI LA CONVENZIONE IN PILLOLE

1. Cos la Convenzione: quello della Convenzione, di circolo, provinciale e poi nazionale, un primo momento di confronto e di voto - riservato ai solo iscritti al PD - sui candidati nazionali . 2. Qual la funzione della Convenzione: la Convenzione una sorta di "girone di qualificazione" serve per selezionare i partecipanti alle primarie di domenica 8 dicembre; infatti, potranno partecipare alle primarie solo i primi tre candidati che abbiano superato, nel voto per la convenzione nazionale, il 5% in almeno cinque regioni. 3. Quando si svolgono le Convenzioni: le Convenzioni locali si svolgono in tutti i circoli territoriali del PD dal 7 al 17 novembre, secondo il calendario redatto dalle commissioni provinciali del Congresso. 4. Svolgimento della Convenzione di circolo: la Convenzione aperta dal segretario di circolo, il quale propone la costituzione di una Presidenza. Fanno parte della Presidenza il Segretario di circolo, un membro di garanzia indicato dalla commissione provinciale per il Congresso, e un rappresentante per ogni candidato alla Segreteria nazionale. A seguire, verr data parola ai rappresentanti dei candidati per illustrare le linee politiche e programmatiche, per un tempo di quindici minuti per ogni candidato, seguendo l'ordine di sorteggio che Cuperlo, Renzi, Pittella e Civati. 5. Chi pu partecipare: possono partecipare con diritto di partecipazione e di voto attivo e passivo tutti gli iscritti al circolo entro il termine delle operazioni di voto. 6. Come si vota: si vota su un modello di scheda predisposto dalla Commissione nazionale che segue l'ordine di presentazione dei candidati. Non ammesso voto disgiunto, sufficiente barrare il nome del candidato o della lista. 7. Chi si vota: a ogni candidatura nazionale collegata una lista pari al massimo numero dei delegati del circolo definiti dalla commissione provinciale per il Congresso, i quali andranno a comporre la convenzione provinciale. obbligatoria l'alternanza di genere. Possono essere delegati anche gli iscritti ad altri circoli territoriali. 8. A cosa serve la Convenzione provinciale: la Convenzione provinciale che si riunir a conclusione delle assemblee di circolo, con platea numericamente stabilita dalla commissione provinciale per il Congresso, ha il compito di approvare una lista di delegati alla convenzione nazionale. L'elenco dei delegati dovr rispettare che dovr essere proporzionale alla percentuale che i singoli candidati alla segreteria nazionale hanno ottenuto. Approvato l'elenco dei delegati, la convenzione provinciale esaurisce la propria funzione e decade.