Sei sulla pagina 1di 2

Terni

Economia & Lavoro - Terni, venerd 25 ottobre 2013 ore 16:11

Esercito, governo Letta approva odg per assunzioni al Polo Armi Terni
La notizia in una nota degli onorevoli Giulietti e Rossi (Pd) / La visita del sottosegretario Pinotti, Ft
Il ministero della difesa potrebbe a breve indire dei bandi di concorso per assumere personale civile al Polo di mantenimento delle armi leggere di Terni, ai pi nota come Fabbrica darmi, ente deccellenza dellesercito con funzioni di supporto non solo alle Forze armate ma anche a tutti i Corpi armati dello Stato (Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia Penitenziaria e Polizia di stato). E quanto si apprende dai parlamentari umbri del pd che hanno informato la stampa che il Governo Letta ha accolto lordine del giorno finalizzato a valutare lopportunit di bandire concorsi per lassunzione di specifiche professionalit tecniche per assicurare la funzionalit e lefficienza del Polo armi di Terni. Gli onorevoli Sereni, Giulietti, Ascani e Verini e il senatore Gianluca Rossi nei giorni scorsi avevano congiuntamente presentato due ordini del giorno ai rispettivi rami del Parlamento che il Consiglio dei ministri ha fatto propri. Un passo in avanti importantissimo per la salvaguardia dellente militare ternano alle prese con una datata carenza di organico che ne mette a rischio lefficienza. La struttura ternana dice Giulietti - provvede al mantenimento delle armi leggere delle Forze armate italiane e dei Corpi armati dello Stato oltre che all'allestimento di ricambi e strumenti verificatori e al rifornimento di materiali e ricambi, ed l'unico polo specializzato nella manutenzione, revisione e gestione delle armi provenienti da diverse ditte dislocate in vari Paesi europei. A causa del blocco del turnover per, il polo soffre di carenza di organico in tutti i livelli e profili professionali ed notevolmente al di sotto delle 451 unit previste, situazione destinata ad aggravarsi per effetto dei prossimi pensionamenti, considerata l'elevata et media del personale". "Le camere e l'esecutivo hanno acceso un faro sulle soluzioni necessarie a risolvere le problematiche evidenziate alla Sottosegretaria alla Difesa Roberta Pinotti durante la sua visita agli stabilimenti", ha commentato il senatore Gianluca Rossi nel commentare l'approvazione dellodg presentato alla Camera dei Deputati alla conversione del "decreto PA", e quello accolto in commissione Difesa al Senato, nel corso dell'esame della legge di stabilit. "Al Senato continua Rossi - ci stiamo addentrando nella legge di stabilit: ci potrebbe costituire una sede di ulteriore confronto in cui ritornare sul tema, avendo contezza del fatto che lo spazio esiguo, ma non sar possibile rinunciare all'efficienza che negli anni il PMAL ha garantito ad esercito, polizia e carabinieri". La visita del sottosegretario la scorsa settimana il sottosegretario Pinotti aveva infatti visitato il Polo ternano accompagnata dalle pi alte autorit della regione fra cui la governatrice Catiuscia Marini (che ha confermato il proprio impegno per il costituendo Museo Internazionale delle Armi), il presidente della provincia Feliciano Polli, il sindaco
TUTTOGGI.INFO Edizioni SYN-MEDIA Srl (P.I. 02965540541) Iscrizione al Registro per la Pubblicazione di Giornali e Periodici del Tribunale di Spoleto n. 05/2007 del 18/09/2007 Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) n. 22904
Pag. 1/2 http://tuttoggi.info/articolo/59288/ Riproduzione riservata

Leopoldo Di Girolamo e i deputati Marina Sereni e Gianluca Rossi. A fare gli onori di casa sono stati il Vice comandante logistico dellEsercito, il generale Vincenzo Porrazzo, e il direttore dellente, colonnello Gabriele Ghione. La rappresentante del Governo, dopo aver salutato i dipendenti della Fabbrica, ha incontrato i sindacati e la Rsu aziendale che nel corso dellincontro hanno ribadito la loro forte preoccupazione per i livelli occupazionali e la mancanza di risorse finanziarie in grado di sostenere sia lapprovvigionamento di materie prime, sia leffettuazione delle indispensabili manutenzioni degli impianti industriali. Fonti sindacali, alla luce dellimpegno odierno del Consiglio dei ministri, fanno sapere di un nuovo confronto con il senatore Rossi che si terr a Terni luned prossimo. Impossibile al momento conoscere se e quando potranno essere banditi i concorsi e per quanto personale (il numero, stando ai comunicati stampa diramati negli ultimi giorni, potrebbe variare da 50 a 120 assunzioni). Fondamentale sar lapprovazione della prossima Legge di stabilit alla quale Rossi sta lavorando con lidea di presentare un emendamento attraverso il quale poter sbloccare il turn over per questo settore della Pubblica amministrazione ritenuto strategico per le Forze armate e le forze di polizia.

TUTTOGGI.INFO Edizioni SYN-MEDIA Srl (P.I. 02965540541) Iscrizione al Registro per la Pubblicazione di Giornali e Periodici del Tribunale di Spoleto n. 05/2007 del 18/09/2007 Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) n. 22904
Pag. 2/2 http://tuttoggi.info/articolo/59288/ Riproduzione riservata