Sei sulla pagina 1di 30

Sword Art Online

Aincrad

Sword Art Online Aincrad


Storia: Reki Kawahara Illustrazioni: Abec

Traduzione Italiana: Sanjisan89 Neoval

Sword Art Online

Disclaimer
La traduzione di questa light novel, al momento regolarmente pubblicata soltanto in Giappone, opera di fan, che hanno svolto questo lavoro gratuitamente e senza alcuna finalit di lucro. Se avete pagato per leggere queste pagine siete stati truffati. I diritti d'autore relativi all'opera suddetta appartengono solo all'autore ed alla casa editrice che li ha regolarmente acquistati. Questo lavoro di traduzione nato per consentire ai fan italiani di fruire di un'opera altrimenti irreperibile nel nostro paese. E' per questo motivo che ci impegniamo a rimuovere il seguente lavoro nel momento stesso in cui verr ufficializzata l'acquisizione dei diritti alla distribuzione della suddetta opera da parte di una casa editrice del nostro paese. Pertanto non ci riterremo responsabili qualora qualcuno utilizzasse il nostro lavoro per scopi illegali.

Aincrad

Volume 1

Sword Art Online

Prologo
Un immenso castello di pietra e acciaio fluttuante in un cielo senza fine. Tutto ci era questo mondo. Ci volle un mese e svariati gruppi di esploratori per esaminare il posto; Il diametro della base era di circa 10 chilometri, largo a sufficienza per contenere l'intero quartiere di Setagaya1. Sopra di noi, c'erano altri cento piani impilati direttamente uno sopra l'altro; la sua reale dimensione era incredibile. Era impossibile anche solo immaginare in quanti dati consistesse. Al suo interno c'erano alcune grandi citt, svariati piccoli borghi e villaggi, foreste, pianure e persino laghi. Solo una scala collegava ogni piano con quello successivo, e queste erano situate in dungeons infestati da un considerevole numero di mostri, cos che raggiungerle ed utilizzarle non era certo una faccenda di poco conto.
1 Quartiere di Tokyo, grande circa 58 chilometri quadrati

Aincrad Nel momento in cui qualcuno fosse riuscito ad utilizzare una scala e raggiungere cos il piano superiore, i Teleport Gate presenti in ogni citt di ciascun livello sarebbero stati connessi, rendendo cos possibile a chiunque il libero passaggio tra di essi. In queste condizioni, l'enorme castello stato continuamente conquistato negli ultimi due anni. Attualmente il fronte si trova al settantaquattresimo piano. Il nome del castello era <<Aincrad>>; un mondo fluttuante di spade e battaglie che ha inghiottito circa seimila persone. Un mondo anche conosciuto col nome di... <<Sword Art Online>>

Sword Art Online

Capitolo 1
Una lama grigia fer la mia spalla. La sottile linea blu nell'angolo alto a sinistra del mio campo visivo diminu leggermente. Nello stesso istante una mano gelida sfior il mio cuore. Quella linea la barra degli HP la rappresentazione visiva della mia vita. Indicava che ne era rimasta ancora poco pi dell'ottanta percento. No, vederla in questo modo non del tutto corretto. E' pi giusto dire che, al momento, ero il venti percento pi vicino alla mia morte. Balzai indietro prima ancora che la spada del nemico cominciasse la sequenza d'attacco. <<Haaa...>>. Presi un lungo respiro per calmarmi. Il corpo in questo mondo non necessitava di ossigeno; ma quello dall'altra parte, o per meglio dire il corpo che giace disteso nel mondo reale, sicuramente avrebbe respirato affannosamente se si fosse trovato 3

Aincrad in questa situazione. Le mie mani ora inerti sarebbero state madide di sudore, senza contare il battito cardiaco alle stelle. Naturale. Anche se tutto ci che vedo soltanto una realt virtuale, e la barra che appena stata ridotta non nulla pi che un insieme di numeri rappresentanti i miei punti vita, non cambiava il fatto che io stessi combattendo per la mia vita. Nel momento in cui cominci a vederla in questo modo, ti accorgi di quanto ingiusto sia questo scontro. Questo perch il nemico che mi stava di fronte un mostro umanoide dalla testa e la coda di lucertola, con le braccia ricoperte da scure squame verdi che scintillavano debolmente non era umano, e non era neppure vivo. Non era altro che un fantoccio digitale che il sistema avrebbe rimpiazzato una volta ucciso. No. L'intelligenza artificiale che lo controllava, stava studiando i miei movimenti ed incrementava la sua abilit nel contrastarli ogni secondo che passava. Inoltre, nel momento in cui verr distrutto, tutti i dati raccolti verranno cancellati anzich essere passati alla prossima unit che comparir in quest'area. Dunque in un certo senso, anche questo lucertolone era vivo. Era un essere unico nel suo genere in questo mondo. <<...vero?>>. Non c'era nessuna possibilit che avesse compreso la parola che avevo mormorato tra me e me, ma la lucertola umanoide (il cui nome era Lizardman Lord, mostro di livello 82) sibil e sorrise, mettendo in mostra le zanne affilate che sporgevano dalla sua lunga mandibola. Questa la realt. Qualsiasi cosa in questo mondo vera. Qui non ci sono n realt virtuale n inganni di alcun genere.

Sword Art Online Spostai la mia lunga spada ad una mano di fronte a me, all'altezza della vita, ed osservai il mio nemico. In risposta la lucertola mosse lo scudo nella sua mano sinistra in avanti, ritraendo la scimitarra che impugnava nella destra. Una brezza gelida soffi nel buio del dungeon, scuotendo la fiamma della torcia che si riflesse dolcemente sul pavimento bagnato. <<Kraaaah!!>>. Con un'agghiacciante urlo il mostro salt. La scimitarra disegn un arco affilato mentre volava nella mia direzione. Un'accecante luce arancione segnava la sua traiettoria; era una formidabile skill di alto livello del tipo charge per le spade curve, che permetteva di coprire una distanza di quattro metri in 0.4 secondi. Fell Crescent2. Era esattamente ci che mi aspettavo. Avevo lentamente aumentato la distanza tra me e la lucertola per indurre l'intelligenza artificiale ad utilizzare questa skill. Colmai rapidamente la distanza che mi separava dal mio avversario, registrando mentalmente l'odore di bruciato che la sua scimitarra si era lasciata dietro fendendo l'aria a pochi centimetri dal mio naso. <<...Ha!>>. Con un breve urlo affondai un colpo orizzontale. La mia arma, ora ricoperta di una luce blu cielo, tagli il ventre poco protetto del mostro ed un'intensa luce rossa si sparse al posto del sangue. Sentii un lieve lamento, ma la mia spada non si ferm. Il sistema mi assistette attraverso i movimenti programmati e concaten al primo, un secondo fendente ad una velocit normalmente irraggiungibile.
2 NdT:Abbiamo deciso di non tradurre il nome delle skill (le abilit) in italiano. Questo perch nella maggior parte dei giochi online, salvo rare eccezioni, per questi viene appunto utilizzata la lingua inglese.

Aincrad Questi sono gli elementi pi importanti nelle battaglie in questo mondo, le Sword Skill. La spada acceler e colp il Lizardman Lord in pieno petto da destra a sinistra. Con un movimento continuo il mio corpo esegu una rotazione di 360 gradi, e cos giunse un terzo attacco che lo fer ancora pi in profondit. <<Raaaarrgh!>>. Dopo essersi ripreso dal lieve shock per aver mancato il suo bersaglio, urlando la sua rabbia, o magari la sua paura, lev al cielo al sua arma pronto ad attaccare. Ma io non avevo ancora finito. La mia lama che ancora si muoveva verso destra, come trainata da un molla invisibile si mosse rapidamente, prima a sinistra e poi verso l'alto, trafiggendolo al cuore. Un punto critico. Il rombo di luce blu cielo che i miei quattro attacchi consecutivi avevano disegnato brill per un attimo e poi svan. Horizontal Square, skill di quattro colpi ininterrotti orizzontali. La chiara luce risplendette nel dungeon per poi svanire, cos come scomparve la barra degli HP sopra la testa del Lizardman Lord. L'enorme corpo cadde, lasciando un lungo solco nel terreno, fino a fermarsi innaturalmente. Con un suono simile a quello di vetri che vanno in pezzi, s'infranse in infiniti piccoli poligoni e scomparve. Cos la Morte in questo mondo. Istantanea, breve, una distruzione perfetta che non lascia alcuna traccia. Buttai lo sguardo sugli oggetti e i punti esperienza che avevo ricevuto dalla battaglia, apparsi in caratteri viola al centro della mia visuale, mentre meccanicamente agitavo la mia spada prima di riporla nel fodero che portavo sulla schiena. Indietreggiai di qualche passo e lentamente mi lasciai scivolare a terra, con la schiena appoggiata alla parete del dungeon. 6

Sword Art Online Chiusi gli occhi espirando a fondo, e mi sentii subito come liberato da un grosso peso. Le tempie cominciarono a pulsarmi, probabilmente per via del lungo scontro appena conclusosi. Scossi un paio di volte la testa per scacciare il dolore e riaprii gli occhi. Erano ormai gi le 15 passate, come mi ricordava il luminoso orologio situato nell'angolo basso a destra del mio campo visivo. Mi sarei dovuto affrettare a lasciare il Labirinto3, o non avrei fatto in tempo a tornare in citt prima che calasse il buio. <<...Dovrei muovermi no?>>. Non c'era nessuno che potesse sentirmi, ma detto ci cominciai a sollevarmi lentamente da terra. Per oggi avevo finito. Ed in qualche modo ero riuscito di nuovo a scampare alla morte. Ma dopo un breve riposo, domani sar tempo di nuove battaglie. Quando si combattono scontri dove la chance di vittoria non del cento percento, puoi preparare tutti gli stratagemmi per vincere o per salvarti, ma arriver il giorno in cui la dea bendata ti volter le spalle. La questione se questo gioco verr o meno completato prima che io peschi dal mazzo l'asso di picche4. Se tutto ci che vuoi restare vivo, allora starsene in un villaggio aspettando che qualcun altro completi il gioco la scelta pi saggia che puoi prendere. Ma io scendo in battaglia ogni giorno da solo. Non sono altro che un'appassionato di VRMMORPG5 che continua ad incrementare le sue statistiche combattendo infinite
3 I dungeon nei giochi online sono solitamente di diverse tipologie, in questo caso, un labirinto. 4 In diverse culture, l'asso di picche rappresenta un presagio di morte. 5 VRMMORPG: Virtual Reality Massively Multipleyer Online Role-play Game, ossia un gioco online ambientato in un mondo virtuale capace di supportare centinaia di giocatori simultaneamente

Aincrad battaglie oppure... sono un'idiota arrogante convinto che basti la sua sola spada per liberare tutti i giocatori intrappolati in questo mondo? Mentre m'incamminavo verso l'entrata del dungeon con un sorrisetto di auto disprezzo sul mio volto, la mia mente mi riport indietro a quel giorno. Due anni fa. Al momento in cui tutto fin e tutto ebbe inizio.

Sword Art Online

Capitolo 2
<<Ahh... ah... uwahh!>>. Accompagnata da queste strane urla la spada roteando incontrollata sibil, fendendo nient'altro che l'aria. Pochi istanti dopo, il cinghiale blu (che era decisamente agile nonostante la stazza) caric fieramente il suo assalitore. Il mostro lo colp forte con il suo piatto naso e lo fece volare per aria, spingendolo gi per la collina. Non riuscii a trattenermi e scoppiai a ridere. <<Non cos Klein. E' il primo movimento quello importante.>> <<Argh... quel bastardo.>> L'aggressore, un membro del mio party6 di nome Klein, si alz e guardandomi mi rispose lagnandosi. <<Kirito, anche se mi dici questo... non ho idea di come fare finch quel maledetto continua a muoversi.>> Ho incontrato questo ragazzo, che indossava una semplice armatura di pelle a proteggere il suo magro corpo ed una bandana a tenere su i suoi capelli rossi, solo poche ore fa. Se mi
6 Nei giochi di ruolo online, i party sono gruppi di 2 o pi persone che condividono esperienza e oggetti.

Aincrad avesse rivelato il suo nome reale, sarebbe stato complicato omettere i suffissi onorifici, ma visto che entrambi i nostri nomi erano nickname creati appositamente per i nostri personaggi, il problema non si pose. Anzi, aggiungere -san o -kun al fondo del nome sarebbe suonato molto pi comico che rispettoso.7 Una volta in piedi Klein barcoll leggermente, probabilmente ancora un po' stordito dal colpo precedente. Raccolsi un sassolino dal terreno e lo sollevai fin sopra la spalla. Nel momento stesso in cui il gioco rilev il primo movimento di una sword skill, il ciottolo cominci a risplendere di una labile luce verde. In un'istante la mia mano sinistra si mosse praticamente da s, lanci la pietra che, lasciandosi dietro una traccia di luce verde, and a colpire il cinghiale proprio in mezzo agli occhi. <<Ggiik!>>. Il mostro gua infuriato e si volse verso di me. <<E' ovvio che si muovano, sono mostri mica manichini d'addestramento. Ma se tu fai il movimento corretto, il sistema far partire la skill automaticamente e colpir il bersaglio per te.>> <<Fa il movimento giusto... fa il movimento giusto...>>. Borbottando queste parole come un qualche tipo d'incantesimo, Klein sollev la sciabola corta che impugnava nella sua mano destra. Sebbene il cinghiale blu, il cui nome ufficiale era Frenzy Boar, fosse soltanto un mostro di livello uno, Klein aveva gi
7 In Giappone comune rivolgersi ad altre persone per cognome, infatti raro rivolgersi agli altri per nome, ed aggiungendo al termine di questo suffissi come -san, -kun, -chan, ecc. per una questione di rispetto. C' ne sono un gran numero, e vengo utilizzati a seconda del grado d'intimit e della posizione sociale dell'interlocutore. Ci si rivolge direttamente per nome e senza suffissi onorifici solo con persone con cui si estremamente intimi (familiari, coniugi, amici di lunga data, fidanzata/o).

10

Sword Art Online perso la met dei suoi HP. Tutto questo a causa dei contrattacchi subiti per via dei suoi assalti scomposti. Beh, pur fosse morto sarebbe semplicemente riapparso a Starting City non lontana da qui, ma rifarsi tutta la strada fino a questa zona di caccia sarebbe stato di certo una seccatura. Ma sembrava proprio che lo scontro si sarebbe concluso con la prossima mossa.. Alzai la testa nel momento in cui bloccai la carica del cinghiale con la spada. <<Hmm, come posso spiegarmi... non come contare fino a tre e poi lasciar partire il colpo. E' pi come raccogliere un po' d'energia, fino a quando non senti che la skill pronta, quindi rilasci l'energia e BAM, colpisci il mostro.>> <<Bam, eh?>>. L'aspra bellezza del volto di Klein venne spezzata da una smorfia mentre sollevava la sua lama sino al livello del petto. Preso un profondo respiro, si abbass e lev la sua arma quasi come volesse mettersela in spalla. Questa volta per, il sistema rilev la posizione corretta e la spada cominci lentamente a tingersi d'arancione. <<Ha!>>. Con un basso urlo, balz in avanti con un movimento completamente diverso da quelli precedenti. Con un suono secco, la spada lasci per aria la sua scia arancio fuoco. Reaver, un'abilit base per le spade curve ad una mano, raggiunse il cinghiale alla carica dritto sul collo, sbarazzandosi degli ultimi HP rimasti al mostro che, esattamente come Klein, erano pi o meno la met di quelli totali. <<Guekk!>>. Il mostro emise un lamento pietoso, poi il suo enorme corpo and i pezzi come fosse vetro ed apparvero numeri viola, a mostrarmi quanti punti esperienza virtuali avevo guadagnato. 11

Aincrad <<E vai cos!>>. Klein assunse posa di vittoria esagerata con un gran sorriso sulle labbra e lev la mano sinistra al cielo. Gli diedi il cinque e ricambiai il suo sorriso. <<Congratulazioni per la tua prima vittoria... ma mi sento in dovere di dirti che questo cinghiale , bene o male, al livello degli slimes degli altri giochi>>. <<Eh, davvero? ed io che pensavo fosse una sotto specie di semi-boss!>>. <<Non ci sei andato manco vicino>>. Il mio sorriso si fece un pochino forzato mentre riponevo la spada nel fodero sulla mia schiena. Sebbene lo stessi un pochino prendendo in giro, comprendevo perfettamente come si sentiva in questo momento. Io ormai avevo due mesi di esperienza alle spalle, ma per lui era la prima volta che provava la divertentissima sensazione di eliminare il proprio nemico solo con le sue forze. Klein cominci ad utilizzare la stessa skill pi volte di seguito, con tutta probabilit per esercitarsi, urlando la sua soddisfazione quando gli riusciva. Mi allontanai e diedi una sguardo al paesaggio che mi circondava. L'estesa pianura che si allungava sotto i miei piedi risplendeva del rosso del tramonto. A nord, si vedeva una foresta, a sud un lago scintillante, e potevo appena scorgere le mura che circondavano la citt ad est. Per ultimo ad ovest, un cielo senza limiti che si estendeva infinito adorno di nuvole dorate. Noi ci trovavamo nella pianura ad ovest di Starting City, situata all'estremo nord del primo piano del maestoso castello fluttuante Aincrad. Ci dovrebbero essere numerosi giocatori a caccia di mostri qua intorno, ma proprio per via dell'immensa vastit del territorio, non si riusciva a scorgerne nessuno. Quando finalmente Klein sembr soddisfatto, rinfoderando la 12

Sword Art Online spada si avvicin a me, anche lui rapito dal panorama che ci circondava. <<Davvero... non importa quante volte mi guardi attorno, ancora non riesco a credere che tutto questo sia dentro al gioco>>. <<B, anche se dici dentro al gioco non mica come se le nostre anime fossero state risucchiate qua dentro o roba simile. Semplicemente il nostro cervello sta vedendo e sentendo al posto dei nostri occhi e delle nostre orecchie. Tutto ci grazie al segnale che gli invia il Nerve Gear>>, dissi in tono quasi indifferente. Klein s'imbronci come un bambino. <<Tu potrai anche esserti abituato ormai, ma per me questa la prima volta che faccio un FullDive! non lo trovi eccezionale? davvero... mi sento sollevato ad esser nato in quest'epoca!>>. <<Che esagerato>>. Ma nonostante ridessi, ero totalmente d'accordo con lui Nerve Gear. E' questo il nome dell'hardware che supportava questo VRMMORPG, Sword Art Online. La struttura di base di questa nuova console era totalmente differente da quelle precedenti. A differenza delle vecchie tecnologie d'interfaccia uomomacchina, come i monitor a schermo piatto o i joypad, il Nerve Gear era composto da una singola interfaccia: un apparecchio affusolato che ricopriva per intero la testa ed il volto. Tramite segnali elettrici inviati da decine di ricetrasmettitori presenti al suo interno, il Nerve Gear riusciva ad accedere direttamente al cervello dell'utilizzatore. Il giocatore dunque non utilizzava realmente occhi e orecchie, bens riceveva segnali decodificati direttamente al cervello. Ed oltre a vista ed udito anche tatto olfatto e gusto erano decodificati da quest'apparecchio. In breve, all'interno del gioco si disponeva di tutti e cinque i sensi. 13

Aincrad Una volta indossato il Nerve Gear, assicurandolo con la cinghia sotto al mento, e dopo aver usato il comando d'avvio (Link Start), ogni rumore svaniva e venivi avvolto dall'oscurit. Una volta attraversato un cerchio tinto di tutti i colori dell'arcobaleno, ti trovavi in un altro mondo creato interamente tramite dati informatici. Cos circa sei mesi fa, questa nuova tecnologia, entrata in commercio nel maggio del 2022, riusc a creare con successo una realt virtuale. La compagnia dell'elettronica che ha messo appunto il Nerve Gear, decise di chiamare l'atto pratico di connessione alla realt virtuale FullDive8. E dato che si trattava di una completa esclusione dalla realt, mai nome fu pi appropriato. E tutto ci era possibile grazie al fatto che il Nerve Gear non si limitava ad inviare i segnali riguardanti i nostri cinque sensi, ma si occupava anche di bloccare e reindirizzare i segnali che il nostro cervello inviava al nostro corpo. Possiamo ritenerlo il requisito basilare per potersi muovere liberamente in una realt virtuale. Infatti se il corpo ricevesse i segnali inviatigli dal cervello durante un FullDive, nel momento in cui il giocatore decidesse di farsi una corsetta, il corpo reale finirebbe contro un muro. Ma proprio grazie a questa capacit del Nerve Gear io e Klein potevamo muoverci e combattere con i nostri avatar in totale libert. Insomma eravamo completamente immersi nel gioco. Questa nuova esperienza di gioco prese cos tanto me e gli altri numerosissimi appassionati di videogiochi, al punto tale dal poter affermare con certezza che mai saremo potuti tornare ad utilizzare le vecchie console. Klein fissava il vento che sferzava nella pianura, e sulle vaste
8 FullDive significa letteralmente immersione totale, da qui l'affermazione successiva sulla pertinenza del nome scelto.

14

Sword Art Online mura del castello, con le lacrime agli occhi. <<Perci...>> gli chiesi, <<SAO il primo gioco per il Nerve Gear a cui tu abbia mai giocato?>>. Klein, che sembrava un'affascinante guerriero del periodo Sengoku9, volse la testa verso di me ed annu. <<Gi.>> Se solo avesse avuto un'espressione seria in volto, dato il fisico imponente che si ritrovava, sarebbe stato degno di uno di quegli attori di opere storiche. Ovviamente il suo aspetto reale era totalmente differente. Questo era semplicemente un avatar creato dal nulla, basato su di una scelta limitata di possibili opzioni. Allo stesso modo pure io apparivo come uno di quei protagonisti fantasy esageratamente belli. Klein prosegu con la sua vigorosa voce greve, anch'essa chiaramente scelta al momento della creazione del personaggio. <<Beh, se devo essere sincero, ho acquistato l'hardware di corsa solo dopo essere riuscito a mettere le mani su una copia di SAO. Dato che ne hanno messi in vendita soltanto diecimila pezzi, suppongo di essere stato fortunato, anche se... se ci penso, te sei stato almeno dieci volte pi fortunato di me visto che ti hanno scelto come beta tester10. Ne prendevano soltanto mille!>>. <<Ah si... suppongo di si.>> Klein continu a fissarmi. Inconsciamente mi grattai la testa. Ricordo come fosse ieri il sentimento d'entusiasmo ed eccitazione che si diffuse con l'annuncio dell'uscita di Sword Art Online. Il Nerve Gear, aveva posto le basi per tutti i futuri giochi a
9 Periodo di grande crisi politica avvenuta in Giappone tra il 1478 al 1605 10 Beta Tester, ovvero colui che ha partecipato alla versione beta, che la primissima versione di un gioco aperta ad un limitato numero di giocatori che collaborano con il produttore. Ci serve a migliorare il prodotto ed eliminare eventuali bug prima della messa in commercio ufficiale del gioco.

15

Aincrad tecnologia FullDive. Tuttavia, per via della sua natura cos rivoluzionaria, i primi titoli usciti furono alquanto scadenti. Si trattava di enigmi, giochi educativi o legati all'ambiente; il discontento tra gli appassionati come me era tanto. Il Nerve Gear poteva davvero rendere reali un ammasso di dati. Ma in tutti questi giochi potevi al massimo percorrere cento metri prima di ritrovarti di fronte un muro. Viste le potenzialit di questa tecnologia, fu una delusione enorme. Era quasi inevitabile che giocatori come me, che erano rimasti cos profondamente affascinati dalla possibilit di entrare dentro al gioco, si aspettassero un gioco di un certo tipo. Stavamo aspettando un gioco online, quel tipo di gioco dove milioni di giocatori possono connettersi, crescere, combattersi e vivere con il loro personaggio. Insomma, un MMORPG11. Quando le aspettative e l'impazienza raggiunsero il loro culmine, venne finalmente annunciato il primo VRMMORPG della storia, Sword Art Online. L'ambientazione del gioco sarebbe stato un'enorme castello fluttuante suddiviso in cento piani. I giocatori avrebbero vissuto in un mondo con foreste e laghi, affidandosi solo alla loro spada ed esplorando alla ricerca della strada per i piani superiori, affrontando miriadi di mostri e creandosi il loro personalissimo cammino per raggiungere la vetta. La magia, considerata da sempre un elemento fondamentale nell'ambientazione fantasy dei MMORPG, era stata coraggiosamente esclusa dal gioco. Vennero create un numero immenso di abilit, chiamate Sword Skill, per permettere ai giocatori di godersi al massimo l'esperienza di poter combattere col proprio corpo offerta dal FullDive. Le abilit erano tante e varie, includendo skill professionali
11 MMORPG: Massivly Multiplayer Online Role-play Game.

16

Sword Art Online (come quelle per cucire, forgiare e conciare) e skill per la vita d'ogni giorno ( pescare, cucinare e suonare strumenti musicali), che permettevano ai giocatori non solo di avventurarsi in questo immenso mondo, ma addirittura di viverci. Se il giocatore lo desiderava, ed aveva un livello skill abbastanza alto, poteva addirittura acquistare una casa e vivere come un pastore. L'entusiasmo tra gli amanti del genere continu a crescere mano a mano che venivano rivelate nuove informazioni. Per il beta test vennero selezionate soltanto mille persone. Si disse che centomila persone, circa la met dei Nerve Gear venduti a quel tempo, si proposero come beta tester. Fu solo fortuna se venni selezionato tra quei mille che, oltre a testare il gioco per due mesi, ricevettero anche la chance di preordinare SAO. Quei due mesi furono come un sogno. A scuola passavo tutto il tempo a pensare alle skill, all'equipaggiamento ed agli oggetti che possedevo. Mi precipitavo a casa non appena suonava la campanelle e giocavo fino a sera. Ma il periodo di test beta fin in un battito di ciglia, ed il giorno in cui il mio giocatore venne resettato, mi sentii come se avessero cancellato parte di me. Ma poi, domenica 6 novembre 2022,Sword Art Online era finalmente pronto, ed il server venne ufficialmente aperto alle 13. Ovviamente ero pronto gi trenta minuti prima, cos da loggare12 senza manco un secondo di ritardo, ma quando mi connessi c'erano gi altre novecentocinquanta persone. Sembrava proprio che tutti coloro che avevano avuto la fortuna di mettere le mani su di una copia del gioco provassero la mia stessa impazienza. Tutti i negozi online esaurirono le scorte a pochi secondi dalla
12 Gergo italiano per indicare l'atto di effettuare i log in nei giochi online. Sloggare ovviamente l'atto opposto.

17

Aincrad messa in commercio. I punti vendita sparsi per tutto il paese, che avevano cominciato le vendite il giorno prima, si erano ritrovati assediati da file di clienti in coda da ben quattro giorni, creando abbastanza scompiglio da finire sui notiziari. Questo non poteva altro che significare che tutti coloro che erano riusciti a procurarsi il gioco erano solo i grandi appassionati di videogiochi. Lo stesso Klein, con le sue azioni, ne era la prova certa. Dopo aver effettuato il login nel gioco, ho iniziato a correre sulle nostalgiche pietre che formavano il pavimento delle strade di Starting City, diretto al negozio di armi. Realizzando che fossi un beta tester, probabilmente per via della mia palese familiarit col gioco, Klein corse verso di me senza alcuna esitazione. <<Hey, insegnami qualche cosa!>>, mi preg. Mi chiesi come potesse essere cos sfacciato con una persona che non aveva mai visto prima. Ero davvero senza parole. <<Ah, ehm, bene andiamo al negozio di armi ?>>. Risposi come un NPC13. Alla fine abbiamo creato un party e ho iniziato a insegnarli alcune tecniche di lotta di base. Ed cos che siamo finiti in questa situazione. A dire la verit, non andavo in giro con molte persone nella vita reale; in gioco, forse ancora meno. Durante il periodo di test beta, ho conosciuto un paio di persone, ma non mi sono mai avvicinato ad alcuna di loro tanto da poterle considerare amiche. Ma Klein aveva la capacit di piacere agli altri, e la cosa non mi metteva nemmeno a disagio. Pensavo che potessimo andare d'accordo, perci aprii la bocca per parlare.

13 NPC: Non Playable Character, ossia personaggio non giocante, indica tutti quei personaggi interni al gioco con cui si pu limitatamente interagire che non sono controllati da altri utenti.

18

Sword Art Online <<Ok... cosa vuoi fare? Vuoi continuare ad expare14 finch non ci fai labitudine?>>. <<Assolutamente! quello che vorrei dire, ma>>. Gli occhi gentili di Klein si volsero verso la parte bassa della sua visuale. Probabilmente stava controllando lora. <<Beh, devo sloggare e andare a mangiare. Ho ordinato della pizza per le 17.30>> <<Molto scrupoloso>> risposi interdetto, non sapendo che altro dire. Klein spinse il petto in fuori. <<Naturalmente!>> disse orgoglioso. <<Ho promesso ad alcuni miei amici che ci saremmo incontrati a Starting City tra un po'. Potrei presentarti a loro e potresti registrarli come amici. In quel modo potreste sempre scambiarvi messaggi. Che ne pensi? >> <<Ehmm>> borbottai sub-consciamente. Andare in giro con Klein era stato piacevole, ma non cera alcuna garanzia che sarebbe stato lo stesso con i suoi amici. Sentivo che ci fosse unalta possibilit che non riuscissi ad andare d'accordo con loro e quindi, come risultato, sarebbe successo lo stesso con Klein. <<Dovrei forse?>>. Klein, vedendo la mia risposta non molto convinta e capendone la ragione, scosse la testa. <<Beh, non intendo forzarti. Magari potrei farteli conoscere unaltra volta.>> <<Gi, mi spiace. E grazie.>> Appena lo ringraziai, Klein scosse la testa vigorosamente. <<Hey hey! dovrei essere io a ringraziarti, mi hai aiutato un sacco. Ti pagher per tutto appena possibile. Lo terr a
14 Gergo italiano che indica l'atto di guadagnare punti esperienza, necessari per aumentare di livello.

19

Aincrad mente.>> Klein sorrise e guard di nuovo lorologio. <<Beh, devo sloggare per un po. Grazie mille, Kirito. Ci vediamo.>> Dicendo questo, porse la sua mano in avanti. Mi ritrovai a pensare che questa persona poteva essere un grande leader in un altro gioco, e gli strinsi la mano. <<Si, ci vediamo in giro.>> Lasciammo andare luno la mano dellaltro insieme. Quello fu il momento in cui Aincard, o Sword Art Online, smise di essere solo un divertimento per me. Klein and qualche passo indietro, avvicin il dito indice e il dito medio della mano destra, e li tir verso il basso. Questa era lazione che si doveva fare per aprire il men principale. Immediatamente dopo, ci fu un suono e appar un rettangolo viola luccicante. Mi spostai di poco, sedendomi su una roccia, e aprii anche io il mio men. Iniziai a muovere le dita per organizzare meglio tutti gli oggetti che avevo preso lottando con il cinghiale. Ma poi. <<Eh?>> Klein lo disse con tono strano. <<Che cosa questo? cosa significa? non c il tasto di log out.>> Mi fermai immediatamente e alzai la testa verso di lui. Nessun tasto? no, impossibile, guarda pi da vicino>>, dissi un po confuso. Lo spadaccino apr bene i suoi occhi da sotto la bandana e avvicin la sua faccia al men. Il rettangolo, pi largo che alto, aveva diversi pulsanti sulla sinistra, ed una sagoma che mostrava lequipaggiamento che avevi in quel momento sulla destra. Verso il fondo del men, cera il pulsante log out che permetteva di uscire da questo mondo. 20

Sword Art Online Mentre giravo la testa verso l'inventario di oggetti che avevo guadagnato nelle scorse ore di lotta, Klein inizi a parlare in un tono di voce stranamente alto. <<Non c, davvero. Guarda anche tu, Kirito.>> <<Te lho detto, non c modo che sia sparito, deve esserci>> borbottai sbuffando, mentre schiacciavo il pulsante in alto a sinistra per tornare al men principale. La finestra dellinventario a destra si chiuse e il men principale riapparve. A sinistra della sagoma, che aveva ancora tanti spazi vuoti per l'equipaggiamento, cera una lunga serie di pulsanti. Spostai la mia mano in basso seguendo quel movimento che ormai era diventato unabitudine e il mio corpo si congel. Non cera. Come aveva detto Klein, il pulsante che cera sempre stato durante il test beta, non solo, anche dopo che ero entrato, era scomparso. Fissai con lo sguardo lo spazio vuoto per alcuni secondi e poi riguardai verso il men, accertandomi che non avesse solo cambiato posizione. Klein mi guard con unespressione che sembrava dire visto? sulla sua faccia. <<Non c qui, vero?>>. <<Gi, non c.>> Annuii, anche se non riuscivo ad essere daccordo facilmente. Klein sorrise e inizi a grattarsi il suo spesso mento. <<Beh, il primo giorno per cui questo genere di bug normale che capitino. Penso che in questo momento i GM stiano urlando di disperazione per il numero di messaggi che gli stanno inviando>> disse Klein, calmo. <<E per te non un problema essere bloccato qua? Non avevi detto che avevi ordinato della pizza, o sbaglio?>> gli chiesi prendendolo in giro. <<Ah, vero!>>. 21

Aincrad Gli sorrisi mentre saltellava in tondo, con gli occhi sgranati. Gettai via alcuni oggetti di cui non avevo bisogno, perch linventario era diventato di colore rosso: avevo troppi oggetti con me. Poi mi incamminai verso Klein. <<Argh! la mia pizza alle acciughe e ginger ale!>>. <<Perch non chiami un GM15? magari possono farti uscire loro.>> <<Ho provato, ma non rispondono. Sono le 17.25! Hey, Kirito! non c altro modo per uscire?>>. Dopo aver sentito quello che Klein aveva detto agitando entrambe le braccia la mia faccia s'irrigid. Sentii una profonda paura mandarmi i brividi lungo la schiena. <<Vediamo per effettuare il log out>> dissi mentre pensavo a cosa fare. Per uscire da questa realt virtuale e tornare nella mia stanza, dovevo: aprire il men, premere il pulsante log out, e poi premere si sulla finestra che appariva subito dopo a destra. Era abbastanza semplice, ma allo stesso tempo, oltre a questa procedura, non ero a conoscenza di alcun altro modo per uscire dal gioco. Guardai il volto di Klein, che era leggermente pi alto di quanto fossi io, e scossi la testa. <<No non c altro modo. Se vuoi effettuare il log out da solo, devi usare il men. A parte quello, non c altra via.>> <<E' impossibile ci deve essere qualcosa!>>. Dimprovviso Klein inizi a urlare come se stesse negando ci che avevo detto. <<Ritorna! Log Out! Scappare!>>. Ma naturalmente, non accadde nulla. Non cerano comandi vocali in SAO con quelle descrizioni.
15 GM: Game Master, in pratica gli amministratori dei giochi online, coloro che devono provvedere a risolvere i possibili problemi degli utenti.

22

Sword Art Online Dopo che Klein smise di saltellare ovunque gridando queste ed altre, gli parlai. <<Klein, inutile. Neppure sul manuale c scritto qualcosa sui termini di accesso per emergenze.>> <<Ma questo stupido! anche se fosse un bug, non posso nemmeno tornare alla mia stanza e al mio corpo quando mi pare!>> Klein url con unespressione frastornata e confusa impressa sul suo volto. Ed ero totalmente daccordo con lui. Questo era impossibile, completamente senza senso. Ma era senza dubbio la verit. <<Hey ma che diavolo? e davvero assurdo. Ora, non possiamo uscire da questo gioco!>>. Klein rise disperatamente ed inizi a parlare di nuovo. <<Aspetta, potremmo semplicemente spegnere la corrente. O spegnere il Nerve Gear.>> Appena vidi Klein muovere le sue mani come per provare a tirar via qualche sorta di cappello invisibile, tornai a provare una forte ansia. <<E' impossibile, in entrambi i modi. Proprio adesso, non possiamo muovere i nostri corpi i nostri veri corpi. Il Nerve Gear intercetta i segnali che il nostro cervello gli manda>>, toccai il retro della mia testa, <<e li usa per muovere i nostri avatar qui.>> Klein lentamente chiuse la sua bocca e abbass le mani rassegnato. Restammo muti per un po', assorti nei nostri pensieri. Per raggiungere lo stato di FullDive, il Nerve Gear deve intercettare i segnali che il nostro cervello manda lungo la spina dorsale, cos che possa tradurli e far si che possiamo controllare i nostri avatar in questo mondo. Perci per quanto a lungo possiamo muovere le nostre braccia qui, le braccia del nostro 23

Aincrad vero corpo (steso sul letto in questo momento) non si muovono di un centimetro, anche se di certo non mi metterei a sbattere la testa contro langolo di un tavolo o simili. Ma proprio per questa funzione, non possiamo cancellare lo stato di FullDive quando vogliamo. <<Perci finch non riparano il bug o qualcuno nella vita vera spegne tutto, dobbiamo aspettare qui?>> disse Klein, sorpreso. Gli feci un cenno per fargli capire che era proprio cos, in silenzio. <<Ma io vivo da solo. Tu?>>. Esitai, ma gli dissi la verit. <<Vivo con mia mamma e mia sorella, siamo in tre in famiglia. Penso che sarei forzato ad uscire da loro se non scendo per cena>>. <<Cosa? Quanti anni ha tua sorella?>>. Klein tutto dun tratto mi guard, con gli occhi che brillavano. Lo spinsi indietro con un colpetto alla testa. <<Sei piuttosto calmo ora, vero? lei fa parte di un club di sportivi e odia i giochi, non ha niente in comune con persone come noi ma pi di ogni altra cosa>> e feci un gesto col braccio destro per cercare di cambiare argomento <<non pensi che sia assurdo?>>. <<Beh certo. Finch si tratta di un bug>> <<No, voglio dire: non solo un bug. un bug non possiamo uscire. un problema bello grosso, dovrebbe dar fastidio a tutte le operazioni del gioco stesso. la tua pizza nella vita reale diventa sempre pi fredda, una perdita economica, o sbaglio? >>. <<Una pizza fredda insensato quanto un natto16 duro!>>. Ignorai questo commento superfluo e continuai a parlare.
16 Il natto un alimento tradizionale giapponese ottenuto attraverso la fermentazione dei semi di soia.

24

Sword Art Online <<Se fosse cos, dovrebbero spegnere i server e farci uscire tutti, qualunque sia la causa. Ma sono passati quasi 15 minuti da quando c' ne siamo accorti e nessuno ci ha mandato un messaggio, e non cercano di spegnere il server. davvero molto strano.>> <<Hmm, ora che mi ci fai pensare, hai ragione.>> Klein inizi a grattarsi il mento con espressione seria. Sotto la sua bandana, che copriva parte del suo naso, i suoi occhi sprizzavano un barlume di intelligenza. Iniziai ad ascoltare Klein, anche se era strano parlare con qualcuno che non avrei mai conosciuto se avessi cancellato il mio account. <<La compagnia che ha creato SAO, la Argus, una compagnia famosa per essere considerata molto bene dai suoi utenti, giusto? per questo tutti facevano a botte per mettere le mani su una copia del gioco anche se era la prima versione online. abbastanza insensato se gettano via al vento tutto questo il primo giorno.>> <<Sono daccordo. SAO il primo vero VRMMORPG. Se qualcosa va storto adesso, devono regolarsi di conseguenza per qualsiasi altro gioco dello stesso tipo.>> Klein guard verso di me, e io guardai verso di lui. Le stagioni di Aincard erano basate sulla vita vera, perci era appena iniziato lautunno anche qui. Guardai in alto, inspirando laria virtuale. Feci un profondo e freddo respiro. Cento metri pi lontano, potevo osservare la base viola del secondo piano. Seguendo con gli occhi la superficie irregolare, vidi la grande torre, il <labirinto> che era al piano superiore, e notai che era connesso con unaltra entrata. Erano le 17.30 passate e il cielo che si intravedeva era rosso con le ultime luci del tramonto. Nonostante la situazione in cui mi 25

Aincrad trovavo, vedendo i piani senza fine pitturati doro con la luce del sole serale, mi trovai senza parole di fronte alla bellezza di questo mondo virtuale. Dopodich Il mondo cambi per sempre.

26