Sei sulla pagina 1di 1

Anno 21 - Numero 269 -

2,50 - Spedizione in a.p. art. 1, c. 1, legge 46/04 - DCB Milano - Luned 12 Novembre 2012
* con guida Consulenza ed educazione finanziaria di qualit a 5,00 in pi; con guida I miei risparmi a 2,00 in pi; con guida Auto e fisco a 6,00 in pi; con LAltante delle 1000 banche leader a 1,40 in pi

NELLINSERTO, ACCESSI, ISPEZIONI E VERIFICHE: PRASSI E NORME


www.italiaoggi.it

IL PRIMO GIORNALE PER PROFESSIONISTI E IMPRESE

Sette

Imprese, sceriffi del fisco


Prima di pagare il gommista, il fabbro o il muratore, limprenditore deve verificare il versamento di imposte e contributi. E scoppia il caos
DI

I N E VI DE NZ A
***

MARINO LONGONI mlongoni@class.it

Crediti verso la p.a. - Si completa il puzzle del governo: per la certificazione dei crediti, un mese di tempo alla pubblica amministrazione Barbanti da pag. 6 Accesso al credito - Start up o campagne elettorali, la raccolta fondi si fa sul web. E intanto il microcredito non parla pi solo straniero Ranalli-Tomasicchio da pag. 8 Fisco - Ricalcolo degli acconti ai nastri di partenza per le societ di comodo, i beni ai soci e le coop Villa a pag. 10 Impresa - Il conIm solidato non per s tutti. Alle partet cipate di societ c di d investimento si applica la valutazioapp ne al f i value l fair Campanari a pag. 14 Documenti - La sentenza della Cassazione sulladdebito della separazione in caso di adulterio www.italiaoggi.it/docio7

che imprenditore, chiamiamolo sig. Pu capitare in questi giorniRossi,undecida di fare riparare il cancello aziendale. Va dal fabbro. Venti minuti per il lavoro, cinque minuti per la fattura. Quando il momento di pagare, il sig. Rossi si ricorda che il suo commercialista gli ha spiegato che in questi casi deve chiedere anche la certicazione del versamento delle imposte e dei contributi. Se il fabbro in regola, chiamer il suo professionista o il suo caf e in unora se la pu cavare. Altrimenti accamper qualche scusa. Allora Rossi, sentito il suo commercialista, si riuter di saldare. Se lo facesse, gli hanno spiegato, rischia sanzioni da 5mila a 200mila euro, oltre alla responsabilit solidale per le imposte o i contributi non versati. In pratica il sco italiano, insieme allInps, ha deciso di assoldare, gratuitamente, tutti gli imprenditori nellattivit di accertamento del corretto adempimento degli obblighi scali e contributivi delle loro controparti. Le disposizioni sono in vigore da un mese (si applicano ai pagamenti effettuati a partire dall11 ottobre), ma le imprese si stanno rendendo conto della gravit del problema solo ora. Anche perch allinizio qualcuno ha cercato di interpretare la norma come riferita solo al settore edile. Poi ci si illusi che per appalti si intendessero solo i grandi lavori. Ora ci si rende conto che sono milioni di prestazioni ogni giorno a essere interessate. Anche perch, nonostante larticolo 13 ter del dl 83 sia contenuto nel capo III, rubricato Misure per ledilizia, del titolo I che reca Misure urgenti per le infrastrutture ledilizia ed i trasporti, ormai pacica la sua applicazione anche al di fuori del settore delle costruzioni. E non sempre facile distinguere un appalto da un contratto dopera o da un contratto di somministrazione. In ogni caso, le sanzioni spropositate in cui si potrebbe incorrere per aver trascurato questo adempimento consigliano molta prudenza. A parte lassurdit di pretendere che le imprese si trasformino in scerif per il sco (ma allora lAgenzia delle entrate, la Guardia di nanza, gli ispettori dellInps a cosa servono?) imponendo adempimenti che rischiano di paralizzare lattivit economica, leffetto pi immediato di queste regole potrebbe essere che vengano utilizzate come un espediente per ritardare o evitare un pagamento anche se il lavoro stato correttamente eseguito. Con il conseguente affondamento di aziende che magari navigano gi in acque pericolose.
Riproduzione riservata

Lo sport ha perso lo sprint: Tra aspettative e timori, via paga bassa e precariato nel ai tribunali delle imprese. futuro dei professionisti Lopinione degli avvocati
da pag. 43 da pag. 29