Sei sulla pagina 1di 15

INTRODUZIONE

I MATERIALI COMPOSITI

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Perch i Materiali Compositi?
Da un punto di vista ingegneristico importante avere un materiale con le seguenti caratteristiche:
Elevate propriet meccaniche

Elevata lavorabilit
Peso ridotto Versatilit Economicit

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE

In questottica si collocano gli studi sui

Materiali Compositi

Che cos un materiale composito?


Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Che cos un materiale composito?

Materiale costituito da due o pi componenti riconoscibili a livello macroscopico.

Matrice + Rinforzo

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Che cos un materiale composito?
Rientrano nella categoria dei materiali compositi quei materiali ottenuti mediante lunione di due o pi componenti dalle caratteristiche fisico-chimiche tali da renderli a livello macroscopico: diversi

insolubili
riconoscibili Il termine macroscopico molto importante perch altrimenti anche una lega metallica potrebbe essere considerata un materiale composito.
Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Com fatto un materiale composito?

Oggi con il termine materiale materiale composito si indica un materiale costituito essenzialmente da una matrice e da rinforzo sotto forma di fibre.

La composizione di tali componenti permette di ottenere propriet che da soli non sarebbero in grado di avere e che sono considerevolmente diverse dalle propriet dei singoli costituenti.

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Com fatto un materiale composito?

fibre + matrice

=
matrice rinforzata
Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Com fatto un materiale composito?

MATRICE

FIBRE

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTERFACCIA

INTRODUZIONE
Com fatto un materiale composito?
Le FIBRE sono di forma allungata avente dimensione longitudinale prevalente su quella trasversale ed hanno il compito di fornire resistenza meccanica e rigidezza al composito. Sopportano principalmente il carico, agiscono come barriera alla propagazione delle cricche allinterno della matrice.

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Com fatto un materiale composito?

La MATRICE ha il compito di riempimento. Aderendo alle fibre permette di trasferire a queste ultime i carichi esterni applicati, distanzia le fibre tra loro impedendo la propagazione delle fessurazioni tra una fibra e laltra. Protegge le fibre dallambiente esterno, compensa la rottura di alcune fibre distribuendo il carico alla fibra adiacente non danneggiata, stabilizza le fibre ai carichi di compressione.

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Com fatto un materiale composito?

L INTERFACCIA ha lo scopo di accoppiare la fibra alla matrice e di trasferire gli sforzi al rinforzo fibroso

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
Com fatto un materiale composito?

MATRICE
Tiene insieme le fibre Distribuisce i carichi e li trasferisce alla fibra Protegge le fibre dallambiente esterno

FIBRE
Sopporta principalmente il carico Impartisce rigidezza al composito Agisce come barriera alla propagazione di fratture allinterno della matrice

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

Perch le fibre?

INTRODUZIONE
PERCHE FIBRE? Lutilizzo delle fibre dovuto al fatto che molti materiali risultano essere pi resistenti e rigidi sotto forma di fibra (con una dimensione molto maggiore dellaltra) che non quando la forma pi compatta.
Questo fenomeno fu osservato per la prima volta da Griffith nel 1920 che misur la resistenza tensionale di fibre di vetro di differente diametro ottenendo il seguente risultato: Sottoponendo le fibre a prove di trazione si visto che al diminuire della sezione iniziale, la resistenza aumenta in modo notevole

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
PERCHE FIBRE?

Questo comportamento pu essere spiegato considerando che, al diminuire della sezione, diminuisce , per motivi statistici, la presenza di difetti, causa fondamentale della riduzione del carico di rottura a trazione. Forte anisotropia nel materiale composito.

Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

INTRODUZIONE
ANISOTROPIA DELLA FIBRA E DEL COMPOSITO

Data la geometria del rinforzo risulta evidente che lanisotropia sia una caratteristica peculiare dei compositi. Daltra parte ci pu permettere di sfruttare appieno le alte caratteristiche longitudinali delle fibre allineando le linee di massima tensione con quelle di massima resistenza e rigidezza al fine di ottimizzare la struttura. Si giunge cos a progettare insieme, materiale e struttura in funzione del carico da sopportare, orientando le fibre lungo le direzioni di massima sollecitazione. Lo svantaggio nellusare fibre deriva dalla difficolt di sopportare carichi di compressione longitudinali ed inoltre le loro propriet meccaniche trasversali non sono allaltezza delle longitudinali; propriet trasversali, quindi che dipendono essenzialmente dalla Corso matrice. di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino