Sei sulla pagina 1di 5

Comunità Rotaliana - Königsberg

(Provincia di Trento)

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 100

dell’Organo esecutivo della Comunità

Oggetto: protocollo d’intesa tra Comunità Rotaliana-Königsberg e Agenzia del Lavoro per
attivare una sperimentazione nel territorio della Comunità in favore della
popolazione dei Comuni.

L’anno duemiladodici addì 6 settembre alle ore 18:00 nella sala


Giunta della sede della Comunità in via F.lli Grandi n. 2 a REFERTO DI
Mezzocorona, a seguito di regolari avvisi, recapitati a termini di PUBBLICAZIONE
legge, si è convocato l'Organo Esecutivo della Comunità (art. 79, 1° comma
Rotaliana-Königsberg. T.U.LL.RR.O.C. approvato
con D.P.Reg. 01.02.2005
n. 3/L)
Presenti i Signori: _________
Assenti Certifico Io sottoscritto
Giustificato Ingiustificato
Segretario generale che
copia del presente
TAIT Gianluca Presidente
GABRIELLI Alessia Vicepresidente verbale viene pubblicata
BRUGNARA Andrea Assessore all’albo telematico della
CHISTÈ Rudi Assessore X Comunità per 10 giorni
DALLABONA Mirella Assessore consecutivi.

Dal 10.09.2012
Al 20.09.2012

IL SEGRETARIO
GENERALE
F.to
dott. Adriano Ceolan

Assiste il Segretario Generale dott. Adriano Ceolan.

Riconosciuto legale il numero degli intervenuti, il signor Gianluca


Tait, nella sua qualità di Presidente, dichiara aperta la seduta per
la trattazione dell’oggetto suindicato.

pag. 1 di 5
Deliberazione n. 100 dd. 06.09.2012

Oggetto: protocollo d’intesa tra Comunità Rotaliana-Königsberg e Agenzia del Lavoro per
attivare una sperimentazione nel territorio della Comunità in favore della
popolazione dei Comuni.

L’Organo esecutivo della Comunità

Richiamato l’art. 4 dello Statuto della Comunità Rotaliana-Königsberg ed in particolare il


comma 2, nella parte in cui viene affermato che la Comunità persegue - nel rispetto della
sussidiarietà, adeguatezza, differenziazione e di leale collaborazione con i comuni, le altre
Comunità e la Provincia – lo sviluppo sociale, economico e culturale”.

Atteso che la L.P del 16 giugno 1983 n. 19 (“Organizzazione degli interventi di politica del
lavoro”) istituisce l’Agenzia del lavoro e definisce le finalità e la programmazione degli
interventi provinciali di politica del lavoro, attraverso il Documento pluriennale degli
interventi di politica del lavoro provinciale.

Dato atto che è stata contattata l’Agenzia del Lavoro e che tra le parti si è ritenuto di poter
attivare, per un periodo di tre anni, una sperimentazione nel territorio della Comunità
Rotaliana-Königsberg, in favore della popolazione dei Comuni della stessa, articolata nelle
seguenti aree d’intervento:
a) campagna informativa rivolta alla popolazione ed ai soggetti istituzionali pubblici e
privati da attuarsi tramite:
l’attivazione di un punto informativo multimediale sulle attività dell’ Agenzia del
Lavoro presso una sede individuata dalla Comunità di Valle;
la presentazione del documento degli interventi di politica del lavoro e dei servizi
all’impiego svolti presso il Centro per l’Impiego;
b) promozione e supporto tecnico alle amministrazioni locali per gli interventi dell’Agenzia
del Lavoro a sostegno delle fasce deboli e/o svantaggiate;
c) attivazione di specifici progetti su target individuati di volta in volta da apposito
Comitato;
d) sostegno all’occupazione giovanile, in particolare mediante l’organizzazione e la
realizzazione di progetti specifici a supporto dell’ingresso e della stabilizzazione nel
mercato del lavoro.

Ritenuto di approvare lo schema di protocollo d’intesa tra la Comunità Rotaliana-


Königsberg e l’Agenzia del Lavoro, che disciplini l’attività di collaborazione tra i due Enti.

Visti:
• la L.P. n.3 del 2006 “Norme in materia di governo dell'autonomia del Trentino” e ss.
mm. ed ii.;
• lo Statuto della Comunità Rotaliana-Königsberg;
• il T.U. delle leggi regionali sull’ordinamento dei Comuni della Regione Autonoma
Trentino – Alto Adige approvato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L.;
• il T.U. delle leggi regionali sull’ordinamento contabile e finanziario dei Comuni nella
Regione Autonoma Trentino - Alto Adige approvato con D.P.G.R. 28.05.1999 n. 4/L,
modificato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 4/L.;
• il Regolamento di attuazione dell’ordinamento finanziario e contabile degli enti locali,
approvato con D.P.G.R. 27.10.1999, n. 8/L.;
• il Regolamento di contabilità della Comunità Rotaliana-Königsberg approvato con
deliberazione assembleare n. 32 di data 30 dicembre 2011.

pag. 2 di 5
Deliberazione n. 100 dd. 06.09.2012

Atteso che:
• con deliberazione n. 1 del 12 gennaio 2012 dell'Organo esecutivo della Comunità è
stato individuato il personale a cui attribuire la posizione organizzativa.
• con deliberazione assembleare n. 2 del 23 gennaio 2012 è stato approvato il Bilancio di
previsione 2012 e i suoi allegati ed è stata approvata a norma dell’art. 10 dello Statuto
dai consigli dei comuni facenti parte della Comunità.

Preso atto che con deliberazione n. 2 del 12 gennaio 2012 l'Organo esecutivo della
Comunità ha approvato l'atto di indirizzo provvisorio per l'esercizio finanziario 2012 nella
sua parte finanziaria e attribuite le risorse umane e strumentali ai Responsabili di Servizio,
nonché individuato gli atti gestionali di competenza del Segretario generale e dei
Responsabili di Servizio. Tale atto di indirizzo per la sua parte finanziaria coincide
esattamente con le previsioni finanziarie del bilancio annuale 2012 e del bilancio
pluriennale 2012 – 2014.

Atteso che per il combinato disposto degli artt. 13 e 14 della L.R. 04.01.1993 n. 1 e
ss.mm. ed ii. la presente deliberazione rientra fra le proprie competenze.

Vista la proposta di deliberazione e la documentazione istruttoria e per gli effetti di cui


all’articolo 81 del Testo Unico della leggi regionali sull’Ordinamento dei comuni della
Regione autonoma Trentino – Alto Adige, approvato con D.P.Reg. 1 febbraio 2005 n. 3/L.

Visto il parere favorevole espresso sulla proposta di deliberazione dal Segretario generale
in ordine alla regolarità tecnico-amministrativa.

Rilevato che il presente atto non comporta impegno di spesa a caric del bilancio della
Comunità e pertanto non ha rilevanza sotto il profilo contabile.

Dato atto che non necessita acquisire il parere di regolarità contabile.

Con voti favorevoli unanimi espressi nelle forme di legge,

delibera

1. di approvare, per i motivi di cui in premessa, lo schema di accordo amministrativo tra


la Comunità Rotaliana-Königsberg e l’Agenzia del Lavoro, allegato alla presente
deliberazione, per attivare una sperimentazione nel territorio della Comunità in favore
della popolazione dei Comuni della stessa;
2. di autorizzare il Presidente alla sottoscrizione dell’accordo amministrativo in parola;
3. di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi e per gli
effetti di cui all'art. 79 del Testo Unico delle leggi regionali sull'ordinamento dei Comuni
della Regione Autonoma Trentino Alto Adige, approvato con D.P.Reg. 01 febbraio
2005 n. 3/L. per le motivazioni espresse in premessa;
4. di comunicare, contestualmente alla pubblicazione all’Albo telematico, la presente
deliberazione ai capigruppo assembleari, ai sensi dell’art. 54 della L.R. 04.01.1993, n.
1 come modificato dall’articolo 17 della L.R. 22.12.2004 n. 7 (art. 79 Testo Unico delle
LL.RR. sull’ordinamento dei Comuni della Regione autonoma Trentino – Alto Adige -
DPReg 1.02.2005 n. 3/L);
5. di dare evidenza, e ciò ai sensi dell’art. 4 della L.P. 23/92, al fatto che avverso la
presente deliberazione sono ammessi i seguenti ricorsi:

pag. 3 di 5
Deliberazione n. 100 dd. 06.09.2012

• in opposizione da parte di ogni cittadino entro il periodo di pubblicazione da


presentare all’Organo esecutivo della Comunità ai sensi dell'art. 79, comma 5 del
T.U.LL.RR.O.CC. approvato con D.P.Reg 1.02.2005 n. 3L;
• straordinario al Presidente della Repubblica da parte di chi vi abbia interesse, o per
motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla sua pubblicazione, ai sensi del DPR
24.1.1971, n. 1199;
• giurisdizionale al TRGA di Trento da parte di chi vi abbia interesse entro 60 giorni
dalla notifica o dalla sua conoscenza, ai sensi degli artt. 5 e 29 del D.Lgs. 2 luglio
2010 n. 104.
(N.B. quando l’atto sia stato impugnato con ricorso giurisdizionale, non è ammesso il ricorso
straordinario da parte dello stesso interessato).

pag. 4 di 5
Deliberazione n. 100 dd. 06.09.2012

Data lettura del presente verbale, viene approvato e sottoscritto.

IL PRESIDENTE
F.to Gianluca Tait

L’ASSESSORE DESIGNATO ALLA FIRMA IL SEGRETARIO GENERALE


F.to dott.ssa Alessia Gabrielli F.to dott. Adriano Ceolan

(1) Copia conforme all’originale, in carta libera per uso amministrativo.

Mezzocorona, lì 10.09.2012 IL SEGRETARIO GENERALE


dott. Adriano Ceolan

CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀ

Si certifica che la presente deliberazione è stata pubblicata nelle forme di legge


all’albo telematico senza riportare, entro dieci giorni dalla pubblicazione, denunce di
vizi di illegittimità o incompetenza per cui la stessa è divenuta esecutiva ai sensi
dell’art. 79, comma 3 del T.U.LL.RR.O.C. approvato con D.P.Reg. 01 febbraio 2005,
n. 3/L.

Deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 79, comma 4, del


T.U.LL.RR.O.C. approvato con D.P.Reg. 01 febbraio 2005, n. 3/L.

Mezzocorona, lì IL SEGRETARIO GENERALE


dott. Adriano Ceolan

pag. 5 di 5