Sei sulla pagina 1di 2
Dew 27-11-2008 Posinn 1.46/50 Foato 1/2 Aiuto scoppia il BOND ce hanche italiane hanno emesso montagne di bond che la massa dei r= sparmiatorisaratchiama £22 rifinanziare nei mest pis dr dela cist mon diate. E una variabile cconomica di dimensioni enormi, tanto da mobilcae i vertici della Consob, della Ban= cad Talia il ministro dell Economia Giulio ‘Tremonti. Secondo ultima rilevazione di Bankitalia, le obbligazioni emesse da che taliane hanno raggiunto i 30 sertembre corso lacifra record di 718 miardi di eur, Un valore senza precedenti, che equivale a poco meno della met di tute il debito pub: bilico del nostro Paese:nonil dict annuale, maT interopassivoaccumolato dalla Repub blica dalla sua nascita fino ad ong. Quesca voce neyativa del bilancio pattimoniale pratica debi rappresentatida tol com sea- denze erendimenti corrisponde quasi al te plo del capitale pile riserve i tte le 800 hanche italiane che alla medesima data am- ‘montavano a 277 miliard. Ebbene,citca un ‘quinto di questo gigantesco monte di obbli fgazioni andea in scadenea nei prossimi 14 tnesi.Cioé nel periodo incui.secondolemas- sime isttuzioni economiche mondial, do- vrebbero manitestaesi gl effet pid negativs della cri. Le hanche faranno i possibile per rifinanaiasi, sostiende i vecchi bond eon ‘nuovi ttolia scadenca pit unga, DiquiT'in- terrogativo cruciale: in tempi di revessione, roll borsistci e sreta creditizia, quant i= sparmiatori saranno disposti a comprare ‘nuove obbligazioni? Ea quali prezzi Limieando i vonto a primi oro gruppi ban car italiani, nel corso del 2009 seadranno. bond per 110 miliardie 410 milion di euro, che siaggiungono ai 25 miliardie 140 milio- nigia in maturazione nell ukimo trimestredi quest'anno. Sommando i dati dell’agenzia Bloomberg sulle singole emission ¢ possibi- Je forogratare almeno la situazione lorda di céiascun itituto (vedi tabella a sinstra), Tra ‘ottobre 2008 e dicembre 2009, per Uniere: di-Capitaliarsultano in scadenca emissions per 42 miliardi di euro, 32 per Intess-San- paolo, 20 per Montepaschi, 15 per Ubi 114 peril Banco Popolare, 6,2 perl'ex Bn, 5 per Mediobanca, 36 per Bpm. Nel corso del 2010 gl stesi grup vedranno maturare bond per altri 100 miliard, che per due ter 21 portano la firma dei due maggior situ 36 miliardi per Univredit, 31 per Intesa. Al . Cosa che ‘el ultimi anni non sempre le bance han- to farto, Nello studio condotto nella prima- vera del 2008 sulla fuga dei risparmiatori dai fondi comuni, ex presidente della Consob Lag Spaventa spiega che la vera anomalia italiana non éla quantita di bond, ma illoro «collocamento molto maggiore> ta client al detagio: «ll peso delle obbligazionihan- criesulla ricehe7za delle famigieitaliane su perail orale dell obblizazion inclusi dun- ‘que iol di Staroe bond delle aziende) ne~ tlialer Paes. Uitalia,insomma, hail record ‘mondiale di bond hancari venduti al spor- tellisanche con cararteristiche complesse.Ep- pure nel periodo pre-cris! 2000-2006, secon o lo studio, «non pare che le obbligazioni strururate abbiano offertorendimenti com: peti rispertoaifondi- e nemmenorspet- {0 ai buon e vecchitcoli di Stato. In com ‘penso, le hanche hanno incassato scommis sini immediate fail 3¢ il 5 per cento, wt perrafforzare le trimestrali».Ehanno «ridot- tol costo della raccole- sostiene Spaventa, proprio facenda -crescente rivorso a tito strurturate iliquidi-, che win prevalenza ‘non sono quotati~. Per cui il prezzocala su bito, ma gh investtori non se ne aevorgono~ € recupetano queste perdite solo tenendo i so loscas fin alta seadenen Per evitare che le anche siano tentate di sca ricare il prezzo della cris sulla massa dei r= sparmiatori. la Consol, con Tesplicito ap- oggio del governatore Draghi,ha elaborato un nuovo regolamento che impone, ad > csempio, di chiaree ai clienti se e quando i rendimenti dei nuosi bond iano davvero pi convenient dei iol di Stati di pari dura {La riforma € pronta da mesi, ma é bloceata dallopposizione delle banche italiane (Abi) ‘edesrereiAibel. Secondo gli isiut i cliente +a informaro del rischio finale, non della strutrura~ tecnica del bond, mentre un ecces- so di regole -inutil>finirebbe per -penalia- 2ate gh interment italian expert ai con ‘orrenti ester». Aiprimidi otobre,con ide creto-legge antics, il governo Berluscom ha previsto una soluzione che azzererebe i Fisch per i risparmiator: le nuove obliga zioni bancarie porranno avere a garanzia dello Srato. Gi isttun attendono di stadiare il rogolamento d'artuazione, che dove chia rire limiti condizion e cost della coperura Solo le orto maggiori anche italiane hanno temesso obbligazioni per un sotale di 603 mi- liardie mezzo di euro. Difficile che lo Stato possa garantire tutto e rati. Draghi ¢ Tre ‘monti tanno claborando un altrointervento trgenteereltivamente meno costoso: lo Sex to doveebbe comprare direnamente i nuovi bond, fino a un amporto che posrebbe eopr rele scadenze pi) immediate. Nell artes in {quest settimane non sono mancatiiprimise gna di fuga det rsparmiator verso itl d Stato, Unicedit ha offerte peopri bond per 2,3 miliardi con seadenza 201 1,ma rise ‘aa collocame poco pitt di meta (1.251 mi- Hon. Intesa a emesso obbligazioni subor dinate per | miliardo e mezz0, ma ha raccol: rosolo un guinto 382 milion. Proprio que sti de flap hanno acceso fa lampadina rossa nel mondo delle bance Anche se fonti dell’Abi, interpellate da Rago ‘Stanpa_ad_wse esclusive Gal_dawtinatario, Hipredacinite Deis 27-11-2008 tom 202 Fooio 2/2 espresso", smentiscano cali di fiducia nel: Incubo per otto le banche ed eseludono contraccolp sul if nnanziamento dei bond: «Non «nessun se nale visibile di cst nella rccolta obliga ‘ionacia, che anzi ¢ proseguita anche nelle seetimane pia dificil, Ture leemissioni sono programmate e negli istituti non abbiamo raccolto aleun elemento di preoccupaaione. Le obbligazioni bancarie in alia hanno le stesse dimension di tutte Ie altre economie avanzate:lalorodiffusione laconferma del- Fevuluzione verso un mercatofinanziari pit moderno, Peri prossimi mesi le previsioni so no per un miglioramento dei tassi delle ‘quantita. Qualehe diffiolta nel collocamen 1 del singolo prodoto & normale e trovera una soluzione fisiologica nelPadeguament dlllottertae dei rendimenti, che in questi ziomni vengono ampiamente pubblicizzat~ ‘Con la eisiinsomma, anche la fiducia dei sparmiator caster di pi. Una montagna di debiti Onision emer bance alae eon coma Iontar acotona con ape gt Sesion Data mioa areo BE onngazon ence sot ace ple rseve Tl segnale @allarme: leultime = Sha 3 emissioni 375312 di Intesa e Unicredit. Che hanno deluso istituti gli Pid venduti dei Bot Cbbligazoni bancarie emesse dai primi ‘tt grupo taliani, cise per scadenca, Dati ord in mira ct euro 164 84 96 34 12368 22 35 ar Steument ans cl resent Naa fatal dere es gt(UECUE z coe sees aes 7 Titoli di Stato og; Obbigaziom di durata Fame Bance dah ‘ Ws inediahungo termine corrispondente (bond compresi Hi=agLi stampa ad use ewsiuaive del dastinatario, non Fipssinaibite