Sei sulla pagina 1di 22

Al tuo Successo!

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

___________________________________________

Grazie!

L
2

o scorso numero, il numero 1, stato davvero un grande Successo. Sapevamo che la rivista in formato elettronico avrebbe avuto un ottimo riscontro; sinceramente non credevamo che potesse avere pareri cos entusiastici e carichi di complimenti. Quindi Grazie! Grazie di cuore a tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita del numero precedente (distribuito a circa 8.000 persone) e grazie a tutti coloro che entrano a far parte del progetto da questo numero. Gi, perch hanno aderito (con molto entusiasmo) personaggi di rilievo Nazionale per ci che comporta la formazione. Inutile dire che questo ci fa riempire di gioia e ci offre ulteriori stimoli per far si che questa rivista, fortemente voluta, sia sempre pi bella, sempre pi ricca di ottimi contenuti e sempre pi distribuita nel territorio italiano. A tal proposito ti chiediamo un favore, un grande favore per noi e per tutti coloro ai quali vuoi davvero bene: se puoi, con i mezzi che hai, divulga questo file o il link a questa e-Zine. Distribuiscila alle tue liste di iscritti (se ne hai) o semplicemente invia una mail di segnalazione a qualche tuo amico. Te ne saremo molto grati e, per ricompensarti di questo minimo sforzo, ti promettiamo che lavoreremo giorno e notte al fine di offrirti sempre di pi. Ci piace dare il massimo nella vita, viviamo con passione e amiamo, soprattutto, condividere ci che abbiamo appreso in anni di studio nel campo della crescita e dello sviluppo personale. Che dire ancora? Grazie, Grazie di cuore!
SuccessoPersonale.com EntusiasmoWorld.com

In questo numero....
Mario Furlan: il MOTIVATORE Barbara Fornari: Ansilitici ...quando usarli Nuove Tecnologie: lAntiCrisi Bob Aita: Christherapy SuccessoPersonale.com: regali per la tua Crescita! Pamela Congia: Energy Woman Angela Capozziello: SOS Coach! Ale Rivale: Velocizza il tuo Metabolismo! Francesco Iannibelli: la giusta Motiv-Azione! La Compagnia dello Yoga: alla scoperta dei corpi energetici

Al tuo Successo!

Langolo delle .... OPPORTUNITA


__________________________________________________

Filodiretto con il coach....


Scrivi a Mario Furlan
3

Chi Mario Furlan? Scoprilo a pagina 4!

Angela Capozziello

Pamela Congia

Un Mare di Regali per la tua Formazione!

EnergyWoman....

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

------------------------------------------------Chi Mario Furlan?


Mario Furlan un grandissimo formatore che opera a livello Nazionale e ad altissimi livelli. Coach, scrittore e giornalista: queste sono solo alcune delle referenze di Mario. Ne vuoi sapere di pi? Visita il suo sito Internet! http://www.mariofurlan.com

IL MOTIVATORE

V
4

VALE LA PENA PORSI OBIETTIVI?


se mi impossibile sapere cosa accadr domani, perch ogni giorno un gran casino e non so nemmeno cosa far stasera? Lucia, 42 anni
Sei sicura che sia davvero impossibile? Che tu non riesca assolutamente a prevedere il risultato dei tuoi comportamenti e delle tue azioni? Hai superato i quarantanni, una certa esperienza sul campo dovresti essertela fatta. Quindi dovresti sapere che i tuoi risultati sono, entro un certo limite, prevedibili. Sai che se ti comporti in un certo modo probabile che le cose vadano in un certo modo. Non sicuro, ovviamente. Ma altamente probabile. Vale in tutti i campi. Con i figli. Con gli uomini. Con le amiche. Sul lavoro. Certo, nella vita non c nulla di sicuro, se non la morte e le tasse. Ma puoi, con sufficiente accuratezza, fare un calcolo delle probabilit. Perch a ogni azione corrisponde un risultato. Che pu variare, ovvio. Ma non pi di tanto. Ti invito quindi a porteli, questi benedetti obiettivi. Perch, a seconda se li raggiungi o meno, riesci a capire in che direzione stai andando. In caso contrario procedi alla cieca. E perch la motivazione deriva dal conseguimento dei nostri obiettivi. Se non hai sogni, cio obiettivi, da realizzare, la vita diventa piatta. Monotona. Noiosa. Un incubo.

ale la pena di porsi obiettivi? Lucia (vedi lettera qui sotto) pensa di no. Pensa che non si possa prevedere n programmare nulla nella vita. E che quindi tanto valga vivere alla giornata. Sono in disaccordo con lei. Perch la vita un dono. A patto che tu ne sappia trarre il meglio. E lunico modo per trarne il meglio porsi obiettivi. Porsi delle mete: tra sei mesi voglio avere raggiunto questo; tra un anno questaltro; tra cinque anni questaltro ancora. Devono essere mete realistiche, ma anche ambiziose: devono scaldarti il cuore. Devi sorridere quando ci pensi. Devi sentirti come un bambino prima di Natale, provare la stessa gioia nellattesa del regalo tanto desiderato. I tuoi obiettivi devono essere precisi. Non serve dire Arriva lestate, voglio dimagrire perch voglio fare bella figura in costume da bagno. Di quanto vuoi dimagrire? Entro che data? Come intendi dimagrire: mettendoti dieta, andando in palestra, correndo, inghiottendo il palloncino che si dilata nello stomaco e ti toglie lappetito? Se tutto questo non ti chiaro sei come un tiratore che non sa dove sparare. E spara in aria. A vuoto. Mancando il bersaglio. E importante sapere cosa vuoi. E importante sapere come ottenerlo. Ma ancora pi importante sapere perch lo vuoi ottenere. Perch tutto parte dalla motivazione: dal trovare, cio, un motivo per agire. Perch dovresti sudare agli attrezzi, o metterti a stecchetto, se non hai un motivo abbastanza importante? Chi te lo fa fare? Se invece sei motivata, e desideri davvero tagliare il traguardo, allora ce la farai. In un modo o nellaltro. Cambiando strategia. Cambiando tattica. Cambiando strada. Ma ce la farai. Perch lobiettivo non cambia. E il tuo sogno. E sai che raggiungerlo ti render felice.

Come faccio a pormi obiettivi nella vita se ogni giorno unincognita? Come faccio a dire tra sei mesi voglio avere raggiunto questi risultati, Mario Furlan tra un anno voglio avere raggiunto questi altri

Vuoi farmi una domanda o sottopormi una tua problematica? Scrivi a info@mariofurlan.com Sar lieto di essere il tuo coach MOTIVATORE!

Al tuo Successo!
in zona Benessere.....

importante utilizzare gli ansiolitici soltanto quando 5) Un ostacolo alla crescita. Eccetto quando realmente necessario, per i seguenti fattori: servono, in molti casi i farmaci, sopprimendo la crisi e la sofferenza, ci impediscono di toccare la 1) Gli effetti collaterali. Rispetto agli antidepressivi, nostra profondit, di contattare il disagio che gli ansiolitici benzodiazepine hanno effetti collaterali in noi, e quindi di trasformarci e di trasformare meno intensi e sono meglio tollerati, ma ci non la nostra realt. Usati da soli tentano solo di farci significa che debbano essere usate a sproposito, tornare come prima, che proprio quello che lansia anzi. Ricordiamo innanzitutto leccessiva sedazione e il panico stanno cercando di non farci fare. soprattutto allinizio del trattamento o per alte dosi o per associazione con altre sostanze che hanno unazione 6) Le interazioni con altri farmaci. E sempre depressiva sul cervello. E di conseguenza sonnolenza, necessario usare cautela quando si assumono rallentamento del pensiero e dei movimenti, apatia, altre medicine. Lassunzione concomitante pu debolezza, calo della memoria e della concentrazione. potenziare leffetto di alcuni e inattivare quello di Se le dosi sono troppo alte, si arriva alle vertigini, altri. Attenzione a sommare da soli pi psicofarmaci allincoordinazione dei movimenti, alla confusione insieme, e anche a non assumere alcolici e mentale e a una riduzione della capacit respiratoria. superalcolici durante il trattamento. 2) Gli effetti residui. Sono i sintomi che si presentano il mattino successivo allassunzione di una BDZ per linsonnia, e sono chiamati hang-over: malessere generale, cefalea, senso di stordimento, manifestazioni simili ai postumi di una sbornia. 3) Gli effetti paradossi non prevedibili. Sono effetti tossici sul comportamento, per i quali appaiono sintomi contrari a quelli che si volevano ottenere, cio sintomi di disinibizione: irritabilit, ostilit, aggressivit e agitazione. Non sono frequenti ma neanche troppo rari. 4) La cura non finisce. E raro vedere persone che guariscono dopo una cura solo a base farmacologica. Il pi delle volte, smettere di assumere gli farmaci fa ricadere nellansia e nella paura, se nel frattempo non si fatto un lavoro su se stessi o qualcosa di significativo non cambiato nella situazione di vita. A quel punto si riprende il farmaco, o si cambiano svariati specialisti, o, peggio ancora, si gestiscono i farmaci, con gravi rischi per la salute. Barbara Fornari nata a Milano nel 1979, si laureata in Psicologia presso lUniversit Cattolica di Milano e si specializzata in Psicoterapia Psicosomatica presso lIstituto Riza di Medicina Psicosomatica. Dal 2006 collabora con la rivista MenteCorpo delle Edizioni Riza e attualmente svolge la libera professione di Psicologa. Collabora con lAssociazione Culturale Melitea di San Donato Milanese, come consulente psicologa e docente. Ha svolto uno stage presso Amici dei Bambini Onlus, nellambito delle adozioni internazionali. 7) Dipendenza. facile che, dopo i primi due mesi di trattamento, si instauri una dipendenza fisica da quelle sostanze, senza le quali il cervello non pi abituato a stare in equilibrio da solo (e attraverso lansia stava cercando di farlo!) torna in difficolt. Ma c quasi sempre anche una dipendenza psicologica, che in molti casi pi consistente della prima. E ci fisicamente meno pericoloso, ma psicologicamente invalidante. Continua nella prossima pagina >>

--------------------------------------Ansiolitici: usAli solo quAndo serve dAvvero! ---------------------------------------

Di Barbara Fornari

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

in zona Benessere.....
QUANDO PRENDERE I FARMACI Gli ansiolitici vanno assunti quando: 1) I sintomi sono acuti e la persona non riesce a gestire la situazione perch completamente invasa dal problema (ad esempio nel disturbo post-traumatico da stress o in altre forme da eventi di vita vissuti in modo particolarmente intenso). 2) Lansia e il panico compromettono seriamente la qualit della vita, rendendo impossibili altre terapie e vanificando la volont di guarigione. 3) La persona non realmente nella possibilit di sottrarsi allo stimolo ansiogeno o stressante (ad esempio un familiare malato da curare) CONSIGLI SUI FARMACI 1) Non mai sospenderli di colpo. Se sei in cura da almeno due mesi con gli ansiolitici e sei stufo della schiavit alla pillola, non fare la stupidata di sospenderli di colpo in un delirio di autonomia del tipo: Da oggi basta, devo farcela da solo! Lidea buona ma devi farla bene: parlane con lo specialista, chiedi anche pi pareri, e se essi sono daccordo comincia a scalare lentamente nelle settimane sotto controllo medico. Solo cos riuscirai a staccartene senza pericoli per la tua salute. A tal fine, se non lo fa lo specialista, ti segnaliamo lutilit della formulazione in gocce di alcuni farmaci, utile per ridurre in maniera pi graduale rispetto alle pastiglie, ma sempre sotto controllo medico.

4) La persona non ha capacit introspettive o razionali 2) Fai bene la cura. Una volta che la cura tali da permettergli un approccio psicoterapeutico. iniziata, falla bene: rispetta gli orari, non saltare le assunzioni, segui fino in fondo le indicazioni. 5) I sintomi acuti mettono a rischio la salute dellintero Ma soprattutto rispetta i dosaggi: prendere uno organismo, magari in persone gi con problemi (ad psicofarmaco a dosi inferiori a quelle efficaci esempio le BDZ nelle persone con problemi cardiaci indicate dallo specialista non solo non d sono senzaltro indicate) alcun beneficio ma addirittura pu peggiorare e cronicizzare la situazione, ostacolando tra laltro 6) Nonostante gli sforzi della persona c il rischio di il medico nel prosieguo obiettivo della cura. Tieni una cronicizzazione del disturbo. presente che per ogni psicofarmaco esiste una dose minima efficace al di sotto della quale esso non 7) I sintomi sono dovuti alla presenza di una o pi attivo, se non come suggestione psicologica. malattie organiche gravi o invalidanti, o dopo un importante intervento chirurgico. Allo stesso modo non aumentare le dosi a tuo piacimento perch in tal modo rischi anche unintossicazione, con effetti spiacevoli e pericolosi, tra cui ansia paradossa, sopore, difficolt nel Lebook... parlare e, ad alti dosaggi, depressione respiratoria. In tal senso dobbligo una particolare cautela con le persone anziane e nei soggetti a tendenza psicotica.

GRATIS!
Puoi scaricare questo ebook semplicemente cliccando su questo link

Al tuo Successo!
IL LATO POSITIVO DELLA CRISI: LANTICRISI.COM

Basta aprire una pagina qualunque di un qualsiasi quotidiano o accendere un canale qualunque in orario di telegiornale per sentirne parlare: la Crisi, il personaggio del momento, sulla bocca e nelle tasche di tutti. Anche fuori casa, quando si fa benzina, quando si va a fare la spesa, quando si prenota una vacanza o quando si acquistano dei capi dabbigliamento la protagonista sempre lei: la Crisi! Inesorabilmente ce la ritroviamo davanti di continuo! Per fortuna, qualcuno ha detto che tutte cose hanno un lato positivo ed uno negativo. Per fare lelenco dei lati negativi della crisi non basterebbe unintera giornata e poi li conosciamo tutti... Vogliamo allora parlare del lato positivo? www.lanticrisi.com Lanticrisi unidea che nasce in questo buio periodo economico proprio per aiutare le aziende a risparmiare e rendere pi mirata la loro comunicazione e nel contempo aiutare i consumatori nellessere informati su dove poter risparmiare nella propria citt, nei settori che preferiscono e soprattutto gratuitamente. Come? Nel modo pi moderno ed immediato che esiste: tramite SMS. LSMS oramai fa parte della nostra vita, in Italia vengono inviati oltre 40 miliardi di SMS allanno e si stima che nel 2015 se ne invieranno il 57% in pi. Oltre il 90% di chi possiede un cellulare utilizza il servizio SMS. Come rimanere indifferenti davanti a tanta imponenza? Le aziende non possono pi ignorare questo fantastico mezzo di comunicazione, immediato, non invasivo e che gode al 100% di tutta la nostra attenzione. Chi non aprirebbe un SMS? Le attivit commerciali che hanno capito ed hanno cominciato a sfruttare il potenziale del mobile marketing hanno ottenuto questi risultati: oltre il 45% nota la comunicazione che riceve unincredibile 29% risponde attivamente alla comunicazione il 39% di chi risponde fa acquisti nel tempo Traducendo con un esempio pratico, poniamo il caso di voler fare una campagna di SMS per la nostra offerta avendo a disposizione 1000 contatti interessati alla nostra nicchia:

Invio 1000 sms 450 persone leggono la nostra comunicazione 130 persone rispondono attivamente con lacquisto altre 175 persone faranno acquisti nel tempo

Questo significa che abbiamo avuto un riscontro totale di 205 persone interessate alla nostra nicchia, 130 hanno acquistato subito, altre 175 faranno acquisti nel medio termine. Economicamente parlando significa che se abbiamo speso 0,13 centesimi per SMS e ne abbiamo inviati 1000 e nellimmediato 130 persone ci hanno fatto guadagnare, poniamo il caso, unipotetica cifra di 10 luna, allora avremo speso 130 e guadagnato 1.170. Come si pu vedere il mobile marketing non solo funziona ma ha anche un tasso di conversione pazzesco fornendo un ROI da sogno a qualunque tipo di attivit commerciale. Dalla parte del consumatore, non solo c la possibilit di risparmiare ma anche quella di non vedersi riempita la cassetta delle lettere di inutili volantini e di sapere per tempo dellofferta in maniera immediata, ovunque si trovi, senza nessunazione richiesta da parte sua se non quella di leggere lSMS, pratica ormai consolidata da tutti noi. Lanticrisi.com il nuovo punto nevralgico della naturale realazione tra domanda ed offerta e accontenta tutti. Possono aderire a Lanticrisi tutte le categorie merceologiche, le associazioni, i locali, chiunque abbia la necessit di una comunicazione pi immediata ed economica. sufficiente stampare il simpatico opuscolo de Lanticrisi a forma di iPhone reperibile allindirizzo www.lanticrisi.com/stampabile.png e posizionarlo nel punto pi visibile della propria attivit, le casse nel caso di attivit commerciali o locali, allingresso o in segreteria nel caso di associazioni. Lopuscolo contiene tutte le informazioni per ricevere gratuitamente aggiornamenti sulla categoria di preferenza della propria citt. Basta infatti inviare un SMS al numero 377 9619482 con scritto come testo la citt in cui si vive e la categoria a cui si interessati. Se si considera che questo servizio nasce proprio dal momento che stiamo attraversando alla fine la Crisi non poi cos brutta come potrebbe sembrare...

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

Nu ovi O

riz zon ti

Christherapy
Posso, Chiedo, Credo, Agisco
A noi tutti accaduto di sentirci inadeguati, non sufficientemente preparati malgrado limpegno personale per affrontare una nuova difficolt, una sfida che la vita ci presenta. Molti anni fa, seppure solo mia moglie aveva almeno una conoscenza di base di inglese, mi iscrissi ad una Scuola Teologica Biblica Americana a Roma. Scoprii con disappunto che il direttore e alcuni insegnanti insegnavano solo in inglese! La mia prima reazione fu: panico! Come potevo pensare di capire qualcosa dalle lezioni di Teologia Biblica che venivano impartite se conoscevo solo pochissime parole di inglese? Se siete timidi e ritrosi come me, trovarsi in una situazione cos potrete capire la mia infelice situazione. Solo allidea di ascoltare le lezioni e magari di essere interrogato in una lingua che non conoscevo, mi terrorizzava. Ne parlai con Frank, il direttore, il quale mi disse: Robert, puoi farcela! Chiedi a Ges che ti aiuti, credi nel suo aiuto eagisci! You can do it!. Puoi farcela! Al momento mi sembr solo una banale forma di incoraggiamento fattami da un tipico americano che con la sua positivit alle nostre orecchie europee suonava come arrogante presunzione. CONTINUA >>

1 - La ChrisTherapy (CristoTerapia) si pone come cammino di cura, sviluppo e guarigione della persona nella sua interezza. Cura, sviluppo e guarigione nella dimensione spirituale (pneuma) con rispetto delle religioni; nella dimensione psichica (psiche) con rispetto della psicologia e psichiatria; nella dimensione fisica e corporea (soma) nel rispetto della scienza medica.

2 - Per sperimentare in modo tangibile e autentico i benefici della Christherapy necessario essere aperti, umili e ricettivi. Questa apertura alla Potenza dello Spirito Santo tanto pi radicale quanto pi guarisce le sofferenze spirituali, emotive e fisiche legate al nostro vissuto. Queste cure e guarigioni avvengono nella persona determinando una crescita della persona nella sfera esistenziale, psico-affettiva, familiare, professionale e sociale. E la persona nella sua interezza il centro delle cure che ChrisTherapy offre alla persona stessa.

3 - La sfera spirituale (nelle sue facolt proprie di coscienza, intuizione e comunione), la sfera psichica (mente, volont, emozioni e sentimenti) e quella somatica (benessere e salute) possono trovare aiuto, cura e guarigione attraverso la ChrisTherapy. E scoprire la relazione dAmore tra la persona e i tre triangoli della salute: la trinit Divina, la trinit della persona umana e la trinit carismatica. ChrisTherapy amare ed essere amato da Dio, amare consapevolmente se stessi, amare il prossimo attraverso la Potenza Divina operante in noi.

Ci che distingue la ChrisTherapy la sottolineatura che si pone sul potere risanatore della Potenza Divina nella persona. La cura della persona, lo sviluppo della stessa e le guarigioni che ne conseguono sono frutto della ricerca e dell esperienza acquisita sul campo come spiritual trainer attraverso convegni e incontri in tutto il mondo.

Al tuo Successo!
Puoi contattare Roberto scrivendo a: www.geritalia.org
Roberto Aita Formatore e Spiritual Trainer Ma non dimenticai quelle parole e pregai per ricevere una Luce dal Signore. Sebbene in un conflitto interiore pregai e quella esortazione di Frank fissarono nel mio cuore e nella mia mente le sue parole. Pregando tra mille resistenze e paure interiori, sentivo che lo Spirito Santo incideva nel mio cuore le 4 parole chiave: Puoi Chiedi Credi Agisci. Tutto questo era cos diverso da quello che ero solito pensare. Ero cresciuto con un atteggiamento mentale e religioso completamente diverso da quello che il Signore stava mettendo nel mio cuore! Di fronte a un problema come capire e relazionarsi con altri in una lingua mai studiata prima e nella sensazione di totale incapacit, il Signore mi stava parlando. Non me lo sono mai dimenticato. Non mi sono mai dimenticato le 4 parole chiave: Puoi Chiedi Credi Agisci. Era come se per anni avessi nutrito la mia mente con pensieri opposti. Pensieri di impossibilit (non posso, non ce la faccio, non ce la far mai) che inibivano, impedivano alla mia persona di agire. Se non potevo, allora non chiedevo, tantomeno credevo e non mi muovevo. Quante sono le persone che per mancanza di queste 4 parole chiave operanti nella propria vita sono come dei naufraghi della vita? Persone che se avessero pensato di potere, di chiedere, di credere e di agire, avrebbero proprio trovato nellagire il pieno raggiungimento nella loro vita? Chiedendo aiuto al Signore ho agito, non curandomi degli sbagli inevitabili, non curandomi dei giudizi altrui, non curandomi delle inevitabili brutte figure per una pronuncia almeno approssimativa. Ho applicato praticamente le 4 parole chiave: Potere Chiedere Credere Agire. Nella semplicit di ci che avevo compreso, ho pensato di farcela, ho chiesto al Signore aiuto, ho creduto nel Suo aiuto, ho agito di conseguenza. Miracolosamente ai miei occhi ho iniziato a leggere, a parlare e a comprendere linglese! Anche Loira che era partita con un vantaggio di conoscenza della lingua ne rimase sorpresa, affermando: Bob, in poco tempo conosci linglese meglio di quanto io labbia studiato!. Era proprio cos. In poco tempo, due mesi circa, applicando ogni giorno le 4 parole chiave avevo trasformato un grave problema in una grande opportunit. Davanti a ogni difficolt tutti noi siamo chiamati a non cedere di fronte ai pensieri di impossibilit che inibiscono il nostro potenziale per riuscire, ma al contrario a pensare,chiedere,credere e agire per riuscire! 1 Passo. Pensare di farcela, pensare in termini di possibilit. Ogni cosa possibile per chi crede (Mc 9,23) Agli uomini impossibile, ma non a Dio; perch ogni cosa possibile a Dio (Mc 10,27) Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica (Fil 4,13) Se tu credi con tutto il cuore, possibile (At 8,37) 2 Passo. Chiedere aiuto e forza dal Signore, con umilt e fiducia. Chiedete e vi sar dato; cercate e troverete; bussate e vi sar aperto; perch chiunque chiede riceve; chi cerca trova, e sar aperto a chi bussa (Mt 7,7-8) Chiedete con perseveranza, e vi sar dato; cercate senza stancarvi, e troverete; bussate ripetutamente, e vi sar aperto (Lc 11,9) Fino ad ora non avete chiesto nulla nel mio nome; chiedete e riceverete, affinch la vostra gioia sia completa (Gv 16,24) Chieda con fede, senza dubitare; perch chi dubita rassomiglia a unonda del mare, agitata dal vento e spinta qua e l (Gc 1,6) 3 Passo. Credere nel Suo aiuto e credere davvero di farcela. Se credi, vedrai la gloria di Dio (Gv 11,40) Senza fede impossibile piacergli; poich chi si accosta a Dio deve credere che egli , e che ricompensa tutti quelli che lo cercano (Eb 11,6) In verit io vi dico: se avete fede quanto un granello di senape, potrete dire a questo monte: Passa da qui a l, e passer; e niente vi sar impossibile (Mt 17,20) CONTINUA >>

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

_________________________________________________________________________________________________________________________

Nuovi Orizzonti - La ChrisTherapy

10

Dopo 10 chemioterapie il linfoma che era di grandi dimensioni regredito completamente e, soprattutto, non c stato nemmeno la necessit di intervento chirurgico. Adesso ringrazio il Signore perch ha fatto grandi cose nella mia famiglia. Mio figlio entrato nel IV anno 4 Passo. Agire con Lui confidando nella Sua Forza. dalla regressione terapeutica della malattia e io Ma chi guarda attentamente nella legge perfetta, cio continuo ad avere fede in Lui. (S.B) nella legge della libert, e in essa persevera, non sar un ascoltatore smemorato ma uno che la mette in pratica; egli Ero un tossicodipendente, lo sono stato per 5 lunghi anni. Ho toccato il fondo fino al punto sar felice nel suo operare (Gc 1,25) Beati piuttosto quelli che ascoltano la parola di Dio e la di voler morire! Sono entrato in una comunit perch mi aiutassero a disintossicarmi ma, dopo mettono in pratica (Lc 11,28) Fate ora in modo di portare a termine il vostro agire; 4 mesi sono scappato e ho ripreso a bucarmi. come foste pronti nel volere, siate tali anche nel realizzarlo Con grande fatica e volont, ho ripreso una vita normale ma ho scoperto di portare con secondo le vostre possibilit (2Cor 8,11) Ma mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, me delle conseguenze terribili: EPATITE C ! Mi sono sottoposto a una terapia con Interferone illudendo voi stessi (Gc 1,22) e Rabivirina. Stavo male: stanchezza, febbre, La prima cosa cambiare latteggiamento mentale. Il sintomi influenzali, nervosismo. Durante pensiero della nostra mente svolge un ruolo fondamentale. lincontro di guarigione, mentre Roberto Secoli fa, Gautama Buddha affermava: La mente tutto. invocava la presenza dello Spirito Santo Diventiamo ci che pensiamo. Limperatore filosofo sullassemblea ho avvertito la Sua Potenza: maii romano Marco Aurelio dichiarava: La nostra vita ci avevo avvertito la Presenza di Dio sulla mia che la rendono i pensieri. La medicina moderna con la persona in quel modo! Dopo una settimana da psiconeuroimmunologia (PNI) attesta quanto i pensieri, le quellincontro di preghiera, sono andato a fare emozioni e le convinzioni governino la persona al punto da la biopsia e i relativi prelievi di rito: lepatologo determinarne la suscettibilit alle malattie. La Parola di Dio con grande sorpresa mi ha annunciato la mia prima di tutti gi sosteneva: Luomo come pensa nel suo completa guarigione! (L.G) animo, cos (Pv 23,7). Un approccio mentale positivo, una fede incrollabile nonostante le difficolt, non solo ci Sento vivo il desiderio di ringraziare il Signore aiutano a raggiungere quellobbiettivo che ritenevamo con la mia testimonianza. Mia figlia sposata da troppo difficile, ma attivano positivamente ci che la Bibbia diversi anni desiderava tanto un figlio, ma pi enuncia: Un cuore lieto fa bene al corpo (Pv 17,22). Essere il tempo passava, pi i medici consigliavano la lieti dentro, avere un cuore gioioso malgrado i problemi, fecondazione assistita. Ho parlato con Roberto e secondo gli scienziati stimola la produzione degli ormoni mi ha rassicurata dicendomi:Prima dei medici che rilasciano endorfine nel cervello. Questo comporta interverr il Signore Cos avvenuto. Dopo non solo un senso di rilassamento e di benessere, ma due mesi, mia figlia, con immensa gioia mi ha attutiscono persino la percezione del dolore. Sono questi annunciato di aspettare un bambino. E nato i riscontri che leggiamo dalle esperienze di molte persone un maschietto sano e bello. Ringrazio il Signore che hanno affrontato prove e difficolt nella propria vita in per questo dono prezioso e per tutti i doni che cui hanno sperimentato lefficacia del posso, chiedo, credo sempre ci offre. (M.T.) e agisco attraverso la Chistherapy. Eccone alcune, dalle quali emerge la fondamentale interazione dello spirito, con Il mio profondo desiderio che ogni persona possa sperimentare lefficacia della Christherapy lanima e il corpo. La mia sofferenza era dovuta a un figlio di 11 anni malato di nella propria vita, in ogni area dellesistenza, da linfoma B a grandi cellule, un tipo rarissimo. Anche i medici quella spirituale, a quella psichica e fisica. avevano difficolt ad applicare una terapia appropriata. Ho sofferto con lui tantissimo senza mai smettere di avere Roberto Aita fede. Ho pregato intensamente, partecipando alla preghiera www.geritalia.org carismatica per i malati, dove la mia fede si rafforzata. Io vi dico in verit: Se aveste fede e non dubitaste, non soltanto fareste quello che stato fatto al fico; ma se anche diceste a questo monte: Togliti di l e gettati nel mare, sarebbe fatto. Tutte le cose che domanderete in preghiera, se avete fede, le otterrete (Mt 21,21-22)

Al tuo Successo!

Un Mare di Regali per la tua Formazione!

C un nuovo mondo da scoprire, un mondo dove la Formazione fa da Regina e dove i contenuti, quelli che ti possono cambiare davvero la vita, sono curati da Professionisti del Settore. Perch la Formazione? Perch abbiamo un desiderio ardente: quello di migliorare, per quanto possibile, lesistenza di tutti coloro che ci seguono. Per questo motivo abbiamo deciso di regalare parte di ci che mettiamo in vendita. Attenzione: Gratis da noi non significa scarso valore! Scusa la precisazione ma vogliamo fare un distinguo e mettere, sotto la lente dingrandimento, quello che per noi diventato un cavallo di battaglia: la QUALITA DI TUTTO CIO CHE FACCIAMO E PRODUCIAMO! Cosa puoi trovare nel nostro catalogo? Ebook, audio corsi, workshop dal vivo, videotutorial, servizi, e, naturalmente, unampia scelta di prodotti GRATUITI E DI ALTISSIMA QUALITA.

11

SuccessoPersonale.com, il portale dedicato al... Tuo Successo!!

Servizi

Audio mp3

e-Book

Scarica ORA, gli omaggi dedicati a TE!

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

Pamela Congia presenta. . . . .

C
12

arissime Amiche! Benvenute nella nostra nuova rubrica. Questa sar una rubrica un po speciale, uno spazio dedicato solo a noi donne. Uno spazio in cui parleremo di Noi, del nostro mondo, della nostra vita. Uno spazio vero e non artefatto. Uno spazio in cui la parola dordine Libert! Libert dEssere, Libert di parola, Libert di vedere il mondo con i propri occhi. Non potete scrivermi . DOVETE scrivermi! Imparate ad aprirvi, raccontatemi di voi, delle vostre favole, dei vostri demoni e dei vostri custodi. Raccontatemi del vostro viaggio chiamato VITA.

Vi legger, vi risponder, condivideremo insieme un pezzo di strada. Voglio inaugurare questa rubrica, raccontandovi la storia di una di noi. Una donna che incontrai tanti anni fa. Una donne che ne ha vissute tante, e che con le sue forze ha superato tante sfide. Sfide che probabilmente voi conoscete benissimo! Leggete, assaporate, guardate.

Un giorno, tanti anni fa, esattamente 16, incontrai una giovane donna. loro mi disse fiera, cera un rapporto
Ricordo quel momento come fosse ieri. Ci incontrammo per caso, nel corridoio di un ospedale. Io eri l per caso, lei invece stava facendo i turni per tener compagnia al pap. Non so cosa mi spinse a fermarmi con lei, forse perch era cosi giovane, aveva infatti 17 anni. Mentre passavo nel corridoio ci guardammo e mi sorrise e io mi persi in quel sorriso . Era caldo, dolce e aggressivo, cos la salutai e iniziammo a chiacchierare. Lascoltavo mentre parlava e non potevo fare a meno di staccarmi dai i suoi occhi. Erano neri, profondi, quasi inquieti. Mentre mi raccontava, mi disse che il padre stava morendo. Aveva un tumore al cervello. Lui, quelluomo era il suo grande eroe, lo amava in modo viscerale, tra

speciale. Lui la capiva davvero. Condividevano tante passioni, per la vita, la natura, la cucina , i cavalli. Lei amava stare seduto vicino a lui, accarezzarlo e parlargli, e nonostante i medici affermassero che non capiva, lei giurava che lui le stringesse dolcemente la mano e che talvolta aveva visto delle lacrime rigargli il volto. Sapete lui, dal giorno in cui lei era nata, le ripeteva costantemente che un giorno sarebbe diventata una Grande Donna. Una guerriera, di quelle che affrontano la vita di petto, con coraggio e passione.

Al tuo Successo!
Pamela Congia Coach Professionista e Trainer in PNL da oltre 10 anni. Donna dallincredibile energia ed entusiasmo, la sua missione far si che ogni singola persona diventi consapevole del suo Valore e della sua Identit, affinch, entrando in contatto con se stessa possa sviluppare quellEnergia che le permetta di affrontare le difficolt e le sfide trasformandole in grandi opportunit di crescita e miglioramento! Pamela porta avanti continue ricerche sulle dinamiche mentali con particolare attenzione ai processi inconsci. Facendo tesoro delle esperienze delle sue tantissime clienti ha deciso di approfondire lo studio sullUniverso Femminile e sulle sue magiche sfumature creando il progetto EnergyWoman (da cui prende il nome la rubrica!) Il seminario EnergyWoman sta girando lItalia e presto sbarcher anche verso nuove mete! Ognuno di Noi non abbia solo il diritto di essere Felice Ma ha il Dovere di esserlo! Con il suo lavoro accompagna i suoi clienti nel viaggio alla scoperta di ci che sono e di ci che vogliono davvero, partendo dalla vera essenza: Loro stessi! Da oggi puoi interegire con Pamela attraverso la nostra rubrica, raccontaci di te, fai domande, chiedi consiglio scrivendo a ezine@ successopersonale.com Puoi trovare Pamela anche sul suo sito www.acchiliera.com Sul suo Blog www.pamelacongia.com Per info o contatti su corsi e sessioni private scrivi a : pamela@acchiliera.com

Insomma una di quelle a cui tutti dicono che fortunata sei,a te va sempre tutto bene!.

Lui le ripeteva sempre che aveva nei suoi occhi uno sguardo magico (e vi assicuro che vero!) e che la sua determinazione lavrebbe portata ovunque. Purtroppo durante la nostra chiacchierata emerse chiara la sua rabbia per questa perdita prematura; si, era offesa con la vita, delusa e affranta. Lei voleva ancora il suo pap. Con mio grande dispiacere la dovetti lasciare, ma ci scambiammo i numeri di telefono e rimanemmo in contatto. Io ero allinizio del mio percorso di crescita personale. Ero una Coach in erba, ma, come oggi, amavo la vita sopra ogni cosa, vedevo il mondo a colori. Sempre positiva, allegra, solare, e ogni problema era per me una grande opportunit per crescere!

Divenni come dire, la sua guida, il suo mentore. Laccompagnai in ogni passo della vita, nelle sue mille dis-Avventure. Il pap mor di li a poco. Lei soffrii di attacchi di panico. Fu costretta a farseli passare poich dovette partire a lavorare per contribuire economicamente in famiglia. Lesortai sempre a tener duro, e, lei testarda come un mulo, continu a studiare, a lavorare. Poi sinnamor e si spos. Dopo neppure un anno dal matrimonio, mentre stava per mettere al mondo in primo figlio, il marito quasi mor per una trombosi terribile. Continuai a tenerle la mano, a incoraggiarla ad affrontare anche questo a testa alta. E nel frattempo, crescevo anche io. Continuavo a studiare, a viaggiare, a diventare una professionista, e il qualche modo quella ragazzina mi ispirava. Usavo lei per imparare, e grazie a lei riuscivo ad aiutare altre donne, altre persone. E come se stessi pian piano sviluppando un istinto particolare. Super con non poche difficolt quegli anni, quante lacrime avr versato, quante volte avr sbattuto i piedi per terra gridando Non giusto!, quanto volte avr guardato il mondo in bianco e nero . Quante volte ha desiderato distruggere questo mondo . Credetemi, ho vissuto con lei ogni attimo. Gioii con lei per la nascita dei suoi due figli e pian piano mi resi conto che la mia ragazzina si stava trasformando in una vera donna. Stava mantenendo fede a ci che il padre le aveva sempre detto. Oggi forte, Una guerriera, di quelle che affrontano la vita di petto, con coraggio e passione. Sapete Amiche mie, ricorder sempre quello strano giorno, di 16 anni fa in ospedale, quando per caso, mentre passavo ... mi guardai allo specchio. Ricorder sempre quel giorno in cui, IO ragazzina impaurita di 17 anni , incontrai il mentore dentro di ME .. Ho scelto di darmi la mano e di affrontare la vita con la migliore alleata che potessi mai incontrare: ME STESSA. E voi mie care amiche? Avete mai incontrato il mentore dentro di voi? La vostra guida e la vostra forza? Raccontatemi e chiedetemi ci che desiderate! Sar qui ad aspettarvi! Pamela.

13

-------------------------Pensato, Studiato e Creato... Solo per le Donne! --------------------------

Energy Woman

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

La rubrica....

S.O.S. COACH
di Angela Capozziello

C
14

ari lettori, innanzitutto voglio ringraziarvi di cuore per le numerosissime lettere che mi avete inviato. Mi scuso con i molti di voi ai quali non potr pubblicare le missive solo ed esclusivamente per problemi di spazio sullEzine. Non mancher certo di rispondere a tutti privatamente! Ho scelto questa lettera perch, la tematica trattata, rappresenta un problema molto molto diffuso e attuale tra le persone; e sono certa che molti di voi si riconosceranno in questo atteggiamento e leggendo troverete utili spunti di riflessione...

Cara Angela, ti scrivo perch lanno che appena terminato mi ha riservato lennesima delusione in campo lavorativo...Faccio sempre mille progetti senza mai portarne a termine nemmeno uno ....Volevo, desideravo cambiare lavoro, ho preparato un buon curriculum e lho inviato a molte aziende, alcune erano troppo distanti ed altre offrivano inquadramenti peggiori del mio. Insomma, una delusione dopo laltra. Eppure ci ho provato, ed ho anche insistito, ma senza ottenere risultati.... come posso trovare una soluzione? Dove sbaglio? Enrico

Carissimo Enrico, dalle tue parole ho notato che hai messo molto impegno nel cercare di cambiare lavoro e, allo stesso tempo, ho anche notato che non hai correttamente pianificato il tuo reale obbiettivo; quindi, come ogni buon Coach, ti far alcune domande e le risposte che darai, sono certa, ti aiuteranno ad avere le idee pi chiare su come muoverti in futuro.. Hai detto di volere cambiare lavoro, ok, ma: QUALE LAVORO ESATTAMENTE CERCHI?. Come quello attuale e semplicemente pi pagato? Differente? Se s, differente in cosa? Quali sono le mansioni specifiche alle quali miri e quali competenze richiedono? Hai gi tutte le competenze che tale lavoro richiede? Quali ti mancano? E come pensi di fare a procurartele? Ora metti per iscritto tutte le risposte e rileggi attentamente; sicuramente avrai un punto di partenza pi chiaro.

Al tuo Successo!
TI MAI CAPITATO DI FISSARE DEGLI OBIETTIVI E DI NON RIUSCIRE A RAGGIUNGERLI? ___________________________________________
Dove vuoi trovare il tuo nuovo lavoro? Vicino a casa? Fino a quanti km al giorno sei disposto a spostarti? Una volta che hai risposto a queste domande, prendi la mappa della tua citt e DISEGNA LAREA NELLA QUALE VUOI TROVARE LAVORO ed individua quali sono le aziende che hanno sede in quella specifica area; le altre non considerarle pi perch ti farebbero soltanto sprecare tempo ed energie. A chi hai inviato il tuo curriculum? Ad aziende dello stesso settore e per lo stesso tipo di incarico o ad aziende differenti mirando ad incarichi differenti? Ricorda che un BUON CURRICULUM DEVE ESSERE CALIBRATO, non va bene un curriculum standard da mandare a tutti....pi lo calibri, pi probabilit avrai! Quindi ora inizia a pensare alle prossime aziende alle quali lo invierai e personalizzalo con le modifiche che potranno esserti utili e giocare a tuo favore. Quando mandi un curriculum, sai bene a quale figura stai mirando e quali mansioni occuperai? Dora in poi informati il pi possibile sul TIPO DI RUOLO OFFERTO perch cos saprai prima se contattare lazienda o meno. Infine, sei certo che il massimo che puoi fare mandare curriculum? Hai pensato di spargere la voce nel tuo ambiente con i tuoi clienti, fornitori o simili in modo da farti conoscere personalmente? Questo ti aiuter a creare nuovi contatti e ad avere lopportunit di accedere direttamente ai colloqui. SVUOTA LAGENDA!!! Scrivi ORA lelenco delle persone che conosci e che potrebbero esserti utili a spargere la voce in modo tale da crearti opportunit di incontri e colloqui. Caro Enrico, sono sicura che PERSEVERANDO E RENDENDO LA TUA RICERCA PIU MIRATA, grazie anche a queste indicazioni, troverai presto un nuovo lavoro pi soddisfacente e remunerativo!! Tienimi informata! Un abbraccio e in bocca al lupo! Angela

15

Chi Angela Capozziello?


Mi chiamo Angela Capozziello e sono una PERSONAL COACH . Dopo aver studiato Medicina presso l Universit di Medicina e Chirurgia di Brescia, ho lavorato per molti anni nell ambito della comunicazione e della formazione sino ad appassionarmi definitivamente allo studio della PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA ( PNL ) e al COACHING . Ho conseguito la specializzazione di MASTER PRATICTIONER in PNL presso la NLP ITALY, la scuola piu accreditata in Italia riconosciuta e certificata da Richard Bandler. Successivamente ho fequentato il percorso di coaching e completato la mia formazine superando lesame di abilitazione come COACH specializzato in LIFE AND SPORT COACHING

http://www.sport-life-coaching.com/

FORMAZIONE IN AZIONE A cura di Ale Rivale

FEBBRAIO 2012
www.curarsialnaturale.it
curarsialnaturale@gmail.com

VelocIzzA Il Tuo meTAbolISmo con GlI AlImenTI GIuSTI ______________________________


Pi passano gli anni nella nostra vita e pi sono lontani quei giorni in cui potevamo mangiare tutto quello che volevamo senza problemi. Almeno per certe persone cos. Il nostro metabolismo rallenta ogni anno lentamente, ecco la verit. una specie di scherzo crudele in un certo senso, in quanto gi col passare degli anni fondamentale mantenersi in forma, ma allo stesso tempo sempre pi difficile riuscirci. Se ci si trova, come tanti altri, nella categoria di persone che non sono baciate dalla dea bendata della linea sottile sempre e comunque, allora devi seguire alcuni accorgimenti che ti sto per svelare. Qualcosa deve sicuramente cambiare nel modo in cui ci si alimenta, ma questo non sufficiente per velocizzare il nostro metabolismo, fondamentale svolgere esercizio fisico costante altrimenti si destinati a un costante aumento della quantit del peso superfluo. Per fortuna, la ricerca ci ha indicato lesistenza di alcuni rimedi per velocizzare il nostro metabolismo e allo stesso tempo combattere il rallentamento di come il nostro corpo brucia le calorie. Molti di questi studi riguardano spesso le aree dellesercizio fisico, limportanza di un sonno ristoratore e infine puntano molto sulle tecniche di controllo delle porzioni del cibo e il modo consapevole di consumare le nostre pietanze, gustandole boccone per boccone e non spazzolare via il nostro piatto come un automa senza ragionarci sopra. In questo articolo, ti sveler alcuni alimenti che potranno aiutare a rendere pi efficiente il tuo metabolismo, veri e propri cibi brucia grassi. Caff nero: E stato dimostrato come la caffeina sia ottima per incrementare il tasso metabolico del corpo. Il caff oggi giorno al bar lo possiamo trovare preparato in molti modi, corto, lungo, in tazza grande e via dicendo. Basta non superare le 2 o 3 tazze al giorno per evitare gli effetti collaterali indesiderati. T verde: Se il caff non la vostra bevanda preferita oppure proprio non vi piace, provate con una bella tazza di t verde non zuccherato. Il t verde contiene caffeina e Gallato di Epigallocatechin, una sostanza che ha molti effetti benefici che vanno oltre la semplice perdita di grasso. Mandorle: Solo piccole quantit per! Le mandorle sono ricche di grassi essenziali che sono eccellenti per aumentare il tasso metabolico e quindi velocizzare il metabolismo. Nonostante sia ad alto contenuto di calorie, sono una scelta molto intelligente come spuntino, seppure in piccolissime quantit.

Iscriviti alla mailing List cliccando qui

16

Acqua: Lacqua cos importante che deve assolutamente esserci sulla lista. Non ho intenzione di annoiarti con il tipico suggerimento di rimanere idratati per stare meglio o roba cos. Ma ti d un consiglio riguardante lacqua : prova a bere un bicchiere di acqua prima di ogni pasto. Questo permetter al corpo di digerire in modo pi efficiente gli alimenti con conseguente meno gonfiore ed un apparato intestinale pi sano. Yogurt magro: Non tutti i latticini sono uguali, ma lo yogurt bianco lideale quando si tratta di aiutare il corpo a bruciare pi calorie. I probiotici e le propriet attive allinterno dello yogurt sono davvero adatte per una corretta digestione e per un buon assorbimento di sostanze nutritive. Farina davena: Non solo farina davena tende a dare velocemente una sensazione di saziet, ma considerata uno dei componenti alimentari con la pi lenta combustione (basso indice glicemico). Aggiungere le fibre e la farina davena ad ogni vostro pasto un ottimo rimedio per consumare il giusto apporto di alimenti brucia grassi. Broccoli: Ricchi di calcio, fibre e antiossidanti, i broccoli hanno pochi contendenti al mondo di verdura a foglia verde che combattono il grasso. Numerosi studi hanno dimostrato che il calcio pu dare un grande contributo ad un tasso metabolico sano. Pompelmo : Esso ricco di vitamina C ed unico tra gli agrumi, in quanto pu ridurre i livelli di insulina, cos da rallentare la capacit del corpo di trasformare gli zuccheri in cellule adipose. Mangiare almeno mezzo pompelmo una volta al giorno ha dimostrato di essere molto efficace in una strategia globale per velocizzare il metabolismo. Se state prendendo dei farmaci si consiglia di consultare il medico prima di consumare il pompelmo in quanto alcuni studi hanno dimostrato che questo frutto possa interferire con alcuni medicinali e farmaci da banco. Sostituendo alcuni alimenti che consumate ogni giorno, con quelli in questo elenco, si potr godere di un contributo significativo nella capacit del corpo di combattere il grasso e bruciare pi calorie. La combinazione di questi alimenti con un corretto programma di consumo calorico anche e soprattutto attraverso una costante attivit sportiva pu fare una grande differenza nel modo in cui il vostro metabolismo brucer.

Al tuo Successo!
CE QUALCUNO CHE DOVRESTI CONOSCERE. IL SIGNORE IN QUESTIONE PUO DARTI LE GIUSTE STRATEGIE PER VENDERE. QUALSIASI COSA! LAVORA PER LE PIU GRANDI AZIENDE ... PROSSIMAMENTE LO TROVERAI SU QUESTE PAGINE. PER TE.

RESTA SINTONIZZATO.

17

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

Francesco Iannibelli....

la giusta Motiv-Azione! ----------------------Voglio iniziare a scrivere sullE-zine con la giusta motivazione! E lo faccio ogni volta che decido di partire con un nuovo progetto al quale credo tantissimo, che mi emoziona. Molte volte avrai sentito parlare di Coach o Trainer e, molte volte, ti sar capitato di legare questo nome al motivatore. Il Coach non colui che ti dice quello che devi fare secondo il suo punto di vista, non un consulente; si tratta piuttosto di un professionista che ti aiuta 18 a fare emergere le tue potenzialit attraverso le tue motivazioni, allo scopo di raggiungere il tuo obiettivo in qualsiasi ambito della tua vita in modo efficace e pi semplicemente possibile. Il Coach quindi un facilitatore di processo che ti accompagna dal tuo punto di partenza fino alla meta che TU hai deciso. In questo articolo voglio che ci concentriamo sulla parola motivazione; questa, a sua volta, composta da due parole motivo e azione ossia ci che ci spinge a compiere determinate azioni; quella spinta, quella forza interiore che ci motiva e ci fa rimanere focalizzati su ci che vogliamo ottenere. Per raggiungere un obiettivo ti viene chiesto di agire, di entrare in azione, di mettere in atto quel processo che ti permetter di raggiungere ci che ti sei prefissato. Le persone che vivono nel benessere fanno azioni specifiche dirette a migliorare la qualit della loro vitacostantemente e tutti i giorni. Non sempre per abbiamo le motiv-azioni giuste che ci servono per ottenere ci che desideriamo, ecco perch importante definire bene lobiettivo in modo specifico e nella maniera pi dettagliata possibile, immaginare il risultato finale come se fosse realizzato ORA, ti permetter di creare il tuo futuro ORA. Questo processo fa nascere dentro di te una motivazione talmente forte che il come? non sar mai pi un problema! Se gli obiettivi rappresentano la direzione, lo scopo costituisce il motore per raggiungerli! Ad esempio, se vuoi perdere peso non devi solo pensarlo e sperare che un bel giorno ti alzerai in perfetta forma fisica, non basta. Devi piuttosto creare i presupposti per far s che ci avvenga. Innanzitutto devi definire bene lobiettivo: Quanti chili voglio perdere e in quanto tempo?. Che sia misurabile e realistico20 chili non li perdi in una settimana! E soprattutto devi creare quellimmagine mentale che hai di te e di come ti sentiresti nel momento in cui avrai raggiunto il tuo risultato; vivere lemozione che proverai a sentirti bene con te stesso/a quando avrai perso quei chili di troppo. Le emozioni sono la benzina che fanno funzionare il motore, di cui parlavamo qualche riga pi su, e ti spingono a fare cose che normalmente non riusciresti a fare. Ecco perch quando definisci lobiettivo fondamentale porti queste domande: Come mi sentir, che emozioni prover una volta che avr raggiunto il mio obiettivo? e ancora: Come migliorer la mia vita?. Queste domande ti permetteranno di entrare in stato. Ossia ti faranno provare ORA le emozioni che proverai domani una volta che avrai ottenuto il tuo risultato. Prova a farlo! ORA! Ti rendi conto di che arma potente hai a tua disposizione? Da appassionato di montagna ti voglio fare un esempio che calza a pennello e che rappresenta una metafora esplicativa del concetto. Prima di scalare una montagna, come spesso ho fatto, dedico cinque minuti prima della partenza a creare nella mente limmagine di me gi in cima che godo del

Al tuo Successo!
Francesco Iannibelli Naturopata diplomato RIZA, Specializzato in Psicosomatica e nutrizione, Master Certificato PNL e Trainer Certificato a livello nazionale da Debora Conti per il metodo Giusto Peso Per Sempre. E socio di Paolo Console in Successo Personale. Opera sia presso il suo studio di Monza, dove riceve i suoi Clienti per consulenze di naturopatia e sessioni di coaching, sia con sessioni private via Skype. E-mail francesco.iannibelli@successopersonale.com Skype francesco.iannibelli Sito www.successopersonale.com

Contatti

momento in cui ho raggiunto la vetta, dellaria leggera che mi accarezza il viso dopo tanta fatica mentre rimango affascinato dallo splendido panorama che si apre davanti ai miei occhi..beh, vi garantisco che sar molto pi semplice percorre quel sentiero che mi porter alla cima, perch sar spinto da una motivazione forte, creata dalle mie emozioni che mi permetter di superare, qualora ci fossero, gli ostacoli che troveremo sul nostro cammino! Scordai la frase: Non ce la posso fare!. Puoi e come; se lo fai prima nella tua mente e come averlo gi fatto! Ora mi venuta voglia di scalare una montagna! Funziona! ;-) Divertiti a giocare con il tuo futuro e immaginati nelle situazioni che pi ti piacciono, prova quelle emozioni, fallo costantemente, ogni giorno: la sera prima di addormentarti, mentre sei imbottigliato in mezzo al traffico, mentre aspetti un amico, riempi i tuoi momenti di emozioni e vivi la magia della tua vita! Penso che questo video ti possa aiutare a capire meglio ci che ti ho raccontato finora. Io lo guardo una volta a settimana e ti posso garantire che da mi da una carica eccezionale http://www.youtube.com/watch?v=uku8pnQ6jps Impossible is nothing con le giuste motivazioni! Il Coach ti aiuta a trovarle!

Puoi fissare un appuntamento o farmi una domanda ti risponder nei prossimi numeri.

19

Tutti gli uomini sognano, ma non tutti nello stesso modo. Quelli che sognano di notte, nei polverosi recessi della mente, si svegliano e scoprono che era tutto vano. Quelli che sognano di giorno, invece, sono pericolosi, poich vivono i loro sogni ad occhi aperti e li fanno avverare!
T.E. LAWRENCE

Nel prossimo numero: NATUROPATIA E CRESCITA PERSONALE

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

In viaggio ... alla scoperta dei corpi energetici. con il Kundalini yoga di Yogi bhajan
Questarticolo una breve sintesi dei 30 articoli pubblicati dalla compagnia dello Yoga sullargomento anatomia sottile.

20

uando nel 1969 Yogi Bhajan port negli Stati Uniti la millenaria saggezza racchiusa nello yoga Kundalini, fu una vera rivelazione per le centinaia di giovani alla ricerca del vero significato della vita. In quegli anni, una crescente controcultura giovanile si faceva largo nella societ americana, prendendo posizione contro la campagna militare statunitense in Vietnam, contro la discriminazione razziale e a favore i diritti delle donne. Nuove forme culturali emergevano, nelle arti visive come nella musica e nella letteratura. Libert diventava la parola dordine e la sperimentazione uno stile di vita; inclusa quella di ogni tipo di droga, dalla marijuana allLSD, nellintento di esplorare il proprio potenziale e raggiungere il proprio vero S. In questo contesto, sotto la guida di un carismatico indiano vestito di bianco, migliaia di giovani scoprirono che nessuna delle sostanze che potevano sperimentare li avrebbe portati pi vicini alla loro vera essenza quanto le tecniche yogiche che iniziavano a conoscere. Con grande sollievo, scoprirono di non essere solamente un corpo e una mente. Improvvisamente, la prospettiva si era ribaltata: non erano pi esseri umani alla ricerca di unesperienza spirituale, ma esseri spirituali che stanno vivendo unesperienza sulla terra. Impararano che lessere umano una complessa infrastruttura fatta di centri energetici, di meridiani, di forza vitale e di ben dieci corpi, il cui equilibrio determina il calibro e lequilibrio della persona. E forse proprio questa la notizia pi rivoluzionaria e affascinante. Scoprire che oltre al noto e rassicurante corpo fisico, esistono ben tre corpi mentali e sei corpi energetici; e che da loro dipende la nostra attitudine nei confronti della vita e la capacit di sviluppare intuizione, concentrazione, sicurezza, sottilezza. In breve: di vivere come un essere illimitato.

Guru Kirat Kaur, Giulia Guerrini una collaboratrice della Compagnia dello Yoga; scrive, revisiona e suggerisce nuovi contenuti per lo sviluppo di questo blog di nicchia per lo sviluppo del potenziale umano con successo ogni mese pi alto.

Siri Narayan Singh, il webmaster della compagnia dello Yoga, autore ed insegnante di Yoga Kundalini.

CONTINUA >>

Al tuo Successo! In viaggio ... alla scoperta dei corpi energetici. con il Kundalini yoga di Yogi bhajan

Il dono del primo corpo sottile, lanima, la capacit di vivere dal cuore. Lanima infatti il nucleo dellessere. Rappresenta lesperienza dellinfinito dentro di noi, ma se debole ci porta a vivere sotto il controllo della mente, incapaci di fluire con lenergia dellinfinito. Il secondo, la mente negativa, rappresenta una protezione contro il nuovo e lo sconosciuto; il suo dono la capacit di previsione e il suo scopo aiutarti ad evitare i pericoli. La sua controparte -che si manifesta quando debole o disequilibrato- la paura, la tendenza a vedere il pericolo ovunque e quindi ad auto-limitarci. La mente positiva, al contrario, vede il lato buono di ogni cosa. Quando forte siamo allegri e ottimisti, la comunicazione potente e diretta e proiettiamo speranza e determinazione. Se per debole viene travolta dai continui messaggi della mente negativa, depressa e paralizzante. Diventiamo intolleranti, irascibili e fatichiamo a utilizzare il nostro innato potere. La mente neutrale il punto di equilibrio tra le due precedenti e grazie a lei possiamo elevarci al di sopra delle polarit, consapevoli del gioco della vita. Vivere nello stato della mente neutrale significa vedere oltre la superficie delle cose, essere allo stesso tempo presente nelle nostre attivit ma non venirne assorbiti. Il corpo fisico il tempio nel quale gli altri corpi manifestano il loro potenziale. Quando forte, regala sicurezza interiore, flessibilit, resistenza; se al contrario debole, ci rende irascibili, gelosi, competitivi. Attorno a lui si estende la linea darco: negli uomino va da lobo a lobo, mentre le donne ne hanno uno in pi, da seno a seno. Dona labilit di focalizzarci sui nostri obiettivi, ma se debole potremmo perdere di vista lobiettivo ed essere eccessivamente influenzabile dagli agenti esterni. Laura il settimo dei corpi sottili, il campo elettromagnetico delluomo. la nostra protezione, lo scudo e il contenitore della forza vitale; attrae le possibilit e respinge le negativit, impedendo anche alle malattie di penetrare nel corpo fisico. La nostra presenza radiosa e ci rende unispirazione per gli altri. Secondo il Kundalini Yoga il respiro il maestro e di respiro si alimenta lottavo corpo, il corpo pranico, che apporta forza vitale allintero sistema. Ci permette di attingere alla fonte infinita di energia interiore, allontanando la paura e sentendoci uno con la creazione.

Se poi riusciamo a perforare la superficie delle cose per percepire la realt che giace al di sotto del gioco della vita, allora dobbiamo ringraziare il corpo sottile, i cui doni sono intuizione, calma, capacit di dominare qualsiasi situazione. A tutti capitato di trovarsi in presenza di qualcuno dalla presenza magnetica la cui radiosit e il cui magnetismo riempono lo spazio, annunciandolo prima del suo arrivo. Questo il dono del corpo radiante, lultimo (o quasi...) dei corpi sottili. Ci rende lottatori in grado di conseguire qualsiasi cosa ci prefiggiamo, perch siamo diventati uno con linfinito. Ma esiste ancora un ultimo corpo, chiamato Unisono parallelo: la corrente di suono, la fonte dellInfinto dalla quale tutti i mantra (i suoni sacri) si originano. Quando viviamo nellUnisono parallelo, possiamo dirigere il gioco dei corpi secondo la nostra volont, e riusciamo a vedere il divino in ogni cosa. Per dirla con Yogi Bhajan: Non devi trovare nulla al di fuori, tutto gi dentro di te: sei ricco internamente, soddisfatto, appagato. Lunica cosa che devi fare scegliere quando iniziare il viaggio.

21

Compagnia dello yoga un blog di approfondimento sullo Yoga (in particolare il Kundalini yoga come insegnato da Yogi Bhajan), dallo stile di vita alla storia e filosofia dello yoga, dalle arti marziali a esercizi e mediazioni per migliorare la conoscenza attraverso lesperienza diretta della pratica.

FORMAZIONE IN AZIONE

FEBBRAIO 2012

Prodotto e distribuito da:

SuccessoPersonale.com e EntusiasmoWorld.com
22
Si ringraziano tutti gli Autori e i sostenitori di questa Rivista; senza il loro prezioso contributo la stessa non avrebbe senso di essere divulgata. Anche tu puoi diventare un nostro sostenitore premiandoci per il duro lavoro di realizzazione che richiede questa rivista; puoi distrubire la stessa ai tuoi contatti e fare in modo che altre persone, come te, possano godere dei contenuti di queste pagine. Il tuo contributo, per noi, fondamentale. Grazie.