Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.it http://twitter.

com/fiscoediritto

CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA DEL 7 OTTOBRE 2011, N. 36435 Ritenuto in fatto (..) propone ricorso avverso la sentenza della corte d'appello di ....... con la quale stata confermata la sentenza del gip del tribunale di ....... che lo aveva condannato alla pena di anni due e mesi sei di reclusione per il reato di cui all'articolo 216 della legge fallimentare. Il ricorrente svolge due motivi di ricorso: 1. con il primo motivo deduce il difetto di motivazione in relazione alla asserita estraneit dello S. alla materiale sottrazione o distruzione delle scritture contabili; in particolare la Corte d'appello avrebbe omesso di verificare l'autore materiale del fatto di reato, indicato dalla stessa sentenza di primo grado - secondo quanto assume la difesa - in G., precedente liquidatore della societ. 2. Con il secondo motivo il ricorrente lamenta la mancata concessione delle attenuanti generiche, motivate con esclusivo riferimento ai precedenti penali dell'Imputato. ..

LA VERSIONE INTEGRALE E DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK: http://www.fiscoediritto.it/?page_id=6632


Tutto il materiale contenuto nel presente documento reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso. FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, cos come gratuito tutto il materiale presente. FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo sito contattaci a info@fiscoediritto.it