Sei sulla pagina 1di 34

Condominio Villamarina

Isola Piana
09014 Carloforte (Cagliari)
——————————————
Tel. +39 0781.85.44.60 / +39 0781.85.49.55
Fax +39 0781.85.49.54
——————————————

REGOLAMENTO
DI CONDOMINIO
CONDOMINIO VILLAMARINA

INDICE
CAPO I - NORME GENERALI ............................................................................................................3
Articolo 1 Oggetto del regolamento .........................................................................................3
Articolo 2 Beni comuni.............................................................................................................3
Articolo 3 Unità immobiliari aventi destinazioni d'uso............................................................4
Articolo 4 Energia elettrica......................................................................................................5
Articolo 5 Collegamenti ...........................................................................................................5
Articolo 6 Giardini condominiali e privati ...............................................................................6
Articolo 7 Acquedotto...............................................................................................................6
Articolo 8 Amministrazione degli immobili sfitti ......................................................................6
CAPO II - RIPARTIZIONE DELLE SPESE ............................................................................................6
Articolo 1 Spese generali di amministrazione ..........................................................................6
Articolo 2 Spese per le motobarche..........................................................................................7
Articolo 3 Spese relative agli impianti sportivi ........................................................................7
Articolo 4 Spese relative all'impianto di captazione e distribuzione dell'acqua ......................7
Articolo 5 Spese per l'impianto fognario..................................................................................7
Articolo 6 Spese per l'illuminazione delle parti condominiali..................................................7
Articolo 7 Spese per l'acqua calda ...........................................................................................8
Articolo 8 Spese per giardini....................................................................................................8
Articolo 9 Spese energia elettrica degli appartamenti .............................................................8
Articolo 10 Criteri per la ripartizione delle spese relative alla produzione di energia elettrica
...................................................................................................................................................8
Articolo 11 Eventuale installazione di contatori per l'energia elettrica e l'acqua ...................8
Articolo 12 Spese dei singoli fabbricati....................................................................................9
Articolo 13 Eventuale istituzione dei ticket sui servizi di collegamento...................................9
Articolo 14 Eventuale istituzione di tariffa oraria per il tennis................................................9
CAPO III - OBBLIGHI PARTICOLARI DEI CONDOMINI ......................................................................9
Articolo 1 (Obblighi generali del Condomino).........................................................................9
Articolo 2 Ispezioni e lavori nella proprietà ..........................................................................10
Articolo 3 Uso delle attrezzature sportive ..............................................................................10
Articolo 4 Giardini e spazi esterni .........................................................................................11
Articolo 5 Biancheria .............................................................................................................11
Articolo 6 Cicli e motocicli.....................................................................................................12
Articolo 7 Animali domestici ..................................................................................................12
Articolo 8 Rumori...................................................................................................................12
Articolo 9 Balneazione in prossimità del porticciolo .............................................................12
Articolo 10 (Vincoli di destinazione d'uso).............................................................................12
CAPO IV - ORGANI DELL'AMMINISTRAZIONE ...............................................................................12
Articolo 1 Rappresentanza ed amministrazione .....................................................................12
Articolo 2 Dell'Amministratore ..............................................................................................13
Articolo 3 Del Consiglio dei Condomini ................................................................................14
Articolo 4 Convocazione dell'assemblea ................................................................................14
Articolo 5 Svolgimento dell'assemblea - Redazione verbale ..................................................15
Articolo 6 Comunicazione delle deliberazioni ai Condomini.................................................15
Articolo 7 Assemblea dei condomini dei singoli fabbricati ....................................................15
CAPO V - NORME TRANSITORIE ...................................................................................................15
Articolo 1 (Ritardo. Divieto di esclusione ed esonero dalle spese) ........................................15
Articolo 2 (Concessione demaniale. Integrazioni successive)................................................15
Articolo 3 (Compatibilità tra i servizi offerti e l'avanzamento dei lavori) .............................15
Articolo 4 (Fase di transizione nei servizi di collegamento) ..................................................16
Articolo 5 (Fruizione per l'impresa costruttrice dei servizi di collegamento)........................16

2 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

Condominio Villamarina
Regolamento
Capo I - Norme generali

Articolo 1
Oggetto del regolamento

Il presente regolamento ha per oggetto l'Isola del Comune di Carloforte


denominata "Isola Piana", con esclusione delle parti demaniali, le costruzioni e gli
impianti nella stessa esistenti, il vicino isolotto denominato "Isola dei Ratti e dei Topi"
salva la demanializzazione dello stesso.

Articolo 2
Beni comuni

A) Sono di proprietà comune e indivisibile dei proprietari di tutte le costruzioni site nell'
“Isola Piana” in proporzione dei valori di proprietà quali risultano nella allegata tabella
"A":
1°) tutte le aree scoperte dell'“Isola Piana” e dell'“Isola dei Ratti e dei Topi” ad
eccezione:
a) dei giardini e dei patii, tinteggiati in verde nella allegata planimetria, che sono
di proprietà dei proprietari degli appartamenti ai quali sono annessi;
b) della parte del giardino circostante il Palazzotto, nella allegata planimetria
tinteggiata in verde, che è annessa al piano terreno del detto Palazzotto;
2°) i due locali siti nella testata sud dell'edificio n° 12;
3°) il locale più servizi sito nella testata sud dell'edificio n° 12;
4°) il locale sito nella testata sud dell'edificio n° 12;
I locali di cui ai numeri 2), 3), 4) sono destinati a servizi e/o utilità del
condominio, quali, a titolo di esempio, uffici dell'Amministrazione del
condominio, alloggi del custode, infermeria.
5°) la costruzione sita a nord della casa del rais con la entrostante centrale elettrica;
6°) la campata di levante del ricovero imbarcazioni ubicata nella Piazza Grande, parte
della quale viene lasciata per le necessità delle imbarcazioni in servizio comune;
la parte che rimane disponibile esaurite tali necessità viene adibita a officina
meccanica (con facoltà del condominio di darla anche in affitto a terzi), deposito
di parti staccate di imbarcazioni, deposito di carburante e attività similari con
esclusione di rimessaggio imbarcazioni dei condomini;
7°) la piccola chiesa ubicata nel parco del Palazzotto;
8°) il locale sito in aderenza all'edificio 10 destinato ad ospitare la centrale telefonica
della S.I.P.;

3 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

8°b) il porticato della meridiana che si sviluppa nell'angolo nord-est della Piazza
Grande: detto porticato è dato in uso perpetuo al proprietario degli attigui locali
destinati a ristorante per la sistemazione dei tavoli. I quali per altro dovranno
essere sistemati in modo da non intralciare il passaggio;
9°) le due piscine;
10°) i due campi da tennis;
11°) le cisterne, i pozzi, la relativa rete di distribuzione;
12°) i locali e le entrostanti apparecchiature per la produzione di acqua calda e la
relativa rete di distribuzione;
13°) la intera rete fognaria, compresi i pozzetti di raccolta, gli impianti di
sollevamento, il depuratore e l'impianto di allontanamento dell'acqua dal
depuratore.
I sopra elencati beni, sono nella allegata planimetria, tinteggiati in rosso.
B) Sono di proprietà comune ed indivisibile dei proprietari delle unità immobiliari dei
singoli edifici tutte le parti che per legge sono comuni agli edifici stessi.

Articolo 3
Unità immobiliari aventi destinazioni d'uso

Le seguenti unità immobiliari sono destinate alle attività a fianco di ciascuna


indicate:
a) i locali tutti siti al piano terreno del Palazzotto destinati a ristorante e/o bar;
b) i tre locali siti al piano terreno della testata ovest dell'edificio n° 10, nel portico
della Meridiana, destinati a ristorante e/o bar;
c) i tre locali siti nel portico della Meridiana, angolo nord-est, destinati alla rivendita
al minuto di generi alimentari e di articoli vari;
d) il locale sito nel portico della Meridiana, testata sud, destinato alla rivendita al
minuto di carni;
e) i due locali siti nell'Isolotto dell'Olio destinati a bar, discoteca, birreria.
L'impresa costruttrice, qualora riscontrasse che le attività di cui sopra sono
troppo numerose, potrà, prima di alienare dette unità immobiliari del Condominio, a suo
insindacabile giudizio cambiare la destinazione delle medesime unificando articoli
omogenei.
I titolari degli esercizi gestiti nei detti locali per modificare gli articoli
merceologici della loro attività devono avere autorizzazione dell'assemblea dei
Condomini con deliberazione da assumersi a maggioranza semplice.
L'esercizio di altre attività commerciali, nell'Isola Piana e nell'Isola dei Ratti e
dei Topi, fatta eccezione per la vendita del pesce effettuata direttamente dai pescherecci,
è soggetta all'autorizzazione dell'assemblea dei Condomini con deliberazione da
assumersi a maggioranza semplice.

4 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

Articolo 4
Energia elettrica

La conduzione della centrale elettrica spetta al condominio il quale provvede,


tramite l'Amministratore, affinché la produzione di energia elettrica sia sufficiente alle
esigenze di tutti gli utenti.
L'energia elettrica, per sua natura di servizio essenziale sia per il condominio
sia per i condomini, dovrà essere erogata continuativamente, e così senza interruzione
e/o sospensioni neanche nei mesi di bassa stagione e di transizione.
Gli utenti non possono superare gli sfasamenti ammessi dall'ENEL in campo
nazionale.
Gli impianti degli appartamenti sono forniti di un limitatore di potenza e gli
impianti dell'albergo, negozi, ristoranti sono forniti di contatori.

Articolo 5
Collegamenti

Il condominio, scaduto il termine di cui alle norme transitorie che seguono,


deve provvedere con adeguate imbarcazioni ai collegamenti dell'Isola Piana con
Carloforte e la Sardegna.
I collegamenti con la Sardegna fanno capolinea a Portovesme.
I collegamenti con Carloforte fanno capolinea nel porto di Carloforte.
Sono previsti orari differenziati per i mesi di bassa stagione, per l'alta stagione
e per i mesi di transizione.
Gli orari sono decisi dall'assemblea dei Condomini con maggioranza semplice
dei presenti ma, in ciascun periodo, il servizio nel suo complesso non deve essere
deteriore rispetto a quello prestato dall'impresa costruttrice nell'ultimo anno del
quinquennio.
I collegamenti, data la loro natura di servizi essenziali, dovranno essere
esercitati continuativamente e così non potranno essere mai interrotti o sospesi, neanche
nei mesi di bassa stagione o nei mesi di transizione.
Possono usufruire del servizio dei collegamenti, senza ulteriori aggravi oltre i
pagamenti delle spese relative ripartite tra tutti i condomini come in appresso indicato:
a) i proprietari o inquilini degli appartamenti, i familiari o i coabitanti, gli ospiti e i
dipendenti;
b) i gestori dei ristoranti, bar, negozi e i loro familiari e loro dipendenti;
c) i fornitori e gli incaricati di opere e/o lavori nei beni sia condominiali sia di
proprietà singola;
d) il personale dell'amministrazione e gli addetti ai servizi condominiali, i gestori
dell'albergo, i loro familiari e i loro dipendenti nonché gli ospiti;
e) gli abitanti delle unità immobiliari e i gestori dell'albergo, ristorante, bar, negozi
possono usufruire del servizio per il trasporto di mobili e merci limitatamente alla

5 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

capacità delle imbarcazioni adibite al servizio stesso, con le modalità e gli orari
stabiliti dall'Amministratore del condominio.
Il carico e lo scarico deve avvenire a cura e spese degli interessati. Eventuali
danni alle motobarche saranno a carico della persona per conto della quale è stato
effettuato il trasporto.

Articolo 6
Giardini condominiali e privati

Tutti gli spazi condominiali sono soggetti alla manutenzione del condominio.
I giardini privati prospicienti su aree condominiali sono essi pure soggetti alla
manutenzione del condominio.
I tipi di piantumazione e le modalità degli interventi sono determinati dalla
assemblea dei Condomini con deliberazione presa a maggioranza semplice.

Articolo 7
Acquedotto

L'insediamento dispone di un numero notevole di cisterne ubicate parte in zone


condominiali, parte in zone private. Tutte le cisterne sono integrate in un unico sistema
di riserva e sono condominiali.
L'Isola è rifornita di acqua mediante un sistema di pozzi trivellati raccordati fra
loro.
L'acqua viene distribuita a tutte le utenze mediante una rete privata gestita dal
condominio.

Articolo 8
Amministrazione degli immobili sfitti

Il condominio, tramite l'Amministratore, cura un servizio per l'amministrazione


e la manutenzione degli immobili, anche per la parte non condominiale. Se richiesto,
l'Amministratore provvede pertanto a far eseguire riparazioni e lavori di manutenzione
durante la stagione invernale nelle proprietà esclusive dei Condomini. Agli stessi
vengono addebitate le spese vive incontrate nell'espletamento di detto servizio.
Sempre su richiesta dei singoli, l'Amministratore provvede ad affittare a terzi
gli appartamenti dei Condomini per i periodi in cui gli stessi non ne usufruiscono. A tale
fine l'Amministratore stabilirà la data entro cui i richiedenti devono comunicare gli
appartamenti disponibili ed i relativi periodi, le dotazioni standard degli appartamenti, le
modalità per gli inventari, la percentuale di fitto da lasciare a compenso del servizio e
quant'altro necessario.

Capo II - Ripartizione delle spese

Articolo 1
Spese generali di amministrazione

6 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

Le spese necessarie per le riparazioni ordinarie e straordinarie, per la


ricostruzione e per le innovazioni validamente deliberate dei beni e servizi comuni del
condominio sono ripartite tra i Condomini in proporzione alle quote di comproprietà
espresse in millesimi nella tabella allegata A, salvo che non sia diversamente disposto
negli articoli che seguono, nei quali la dizione "spese tutte" sta a significare e
comprendere ogni volta, le spese per le riparazioni ordinarie e straordinarie, per la
ricostruzione, per le innovazioni validamente deliberate e per la gestione.
Le spese tutte di amministrazione quali:
Emolumenti all‘Amministratore, stipendi ai dipendenti dell'Ufficio
Amministrazione, stipendio del custode, premi per l'assicurazione fabbricati, le
spese tutte relative al trattamento dei rifiuti solidi, quelle per le disinfestazioni, sono
ripartite tra tutti i condomini in proporzione dei valori di proprietà quali risultano
espressi in millesimi nella tabella allagata "A".
Nella medesima proporzione vengono pure ripartite le spese tutte relative alla
manutenzione delle strade, dei viali ed in generale di tutto l'arredo esterno nonché le
spese relative agli immobili di proprietà condominiale.

Articolo 2
Spese per le motobarche

Le spese tutte relative alle motobarche e al servizio delle stesse per il


collegamento con Carloforte e con Portovesme sono ripartite tra tutti i Condomini in
proporzione dei millesimi della tabella allegata "B".

Articolo 3
Spese relative agli impianti sportivi

Le spese tutte relative alle piscine e ai campi da tennis sono ripartite tra tutti i
condomini in proporzione dei millesimi della tabella allegata "C".

Articolo 4
Spese relative all'impianto di captazione e distribuzione dell'acqua

Le spese tutte relative alla captazione dell'acqua e relativa distribuzione alle


utenze sono ripartite tra tutti i Condomini in proporzione ai millesimi della tabella
allegata "C"; nella medesima proporzione sono ripartite le spese tutte relative alla
manutenzione dell'acquedotto comprese le cisterne e le autoclavi sino alle diramazioni
dei singoli fabbricati.

Articolo 5
Spese per l'impianto fognario

A partire dall'innesto dei rami di fognatura dei singoli fabbricati, tutte le spese
relative all'impianto fognario ivi comprese quelle del depuratore, sono ripartite tra tutti i
Condomini in proporzione dei millesimi della tabella allegata "C".

Articolo 6
Spese per l'illuminazione delle parti condominiali

7 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

Le spese tutte relative alla manutenzione e conduzione dell'impianto di


illuminazione condominiale sono ripartite tra tutti i Condomini in proporzione dei
millesimi della tabella allegata "C".

Articolo 7
Spese per l'acqua calda

Le spese tutte relative alla produzione di acqua calda sono ripartite tra tutti i
Condomini in proporzione dei millesimi della tabella allagata "E". Le spese tutte
relative alla manutenzione dello stesso impianto fino ai punti di diramazione ai singoli
fabbricati, sono ripartite tra tutti i Condomini in proporzione dei millesimi della tabella
allegata "E".

Articolo 8
Spese per giardini

Le spese tutte relative ai giardini, comprese quelle relative ai giardini privati


prospicienti su aree condominiali che sono soggetti alla manutenzione e spese del
condominio, sono ripartite tra tutti i Condomini in proporzione dei millesimi della
tabella allegata "D".

Articolo 9
Spese energia elettrica degli appartamenti

Le spese tutte relative alla produzione e distribuzione di energia elettrica per


l'illuminazione dei singoli appartamenti sono ripartite tra i Condomini in proporzione
della potenza massima consentita dal limitatore installato nell'appartamento.

Articolo 10
Criteri per la ripartizione delle spese relative alla produzione di energia elettrica

La ripartizione delle spese relative alla produzione di energia elettrica tra le


varie utenze, ai fini dell'applicazione di quanto previsto negli articoli precedenti, viene
fatta calcolando il costo medio annuale di 1 KWh prodotto e ripartendo i KWh
complessivi prodotti tra le varie utenze in proporzione ai consumi. Salvo quanto
previsto dal successivo articolo n° 11, il consumo complessivo di energia elettrica per
l'illuminazione degli appartamenti viene ripartito tra gli stessi come previsto dall'art. 9.

Articolo 11
Eventuale installazione di contatori per l'energia elettrica e l'acqua

É facoltà dell'assemblea dei Condomini, che deciderà a maggioranza semplice,


decidere l'installazione dei contatori nelle singole utenze sia per i consumi di energia
elettrica, sia per i consumi di acqua fredda e calda.
Qualora venissero installati detti contatori, le spese tutte relative all'energia
elettrica per l'illuminazione dei singoli appartamenti verranno ripartite in proporzione
dei consumi quali risulteranno dalle letture dei contatori; le spese tutte relative alla
captazione dell'acqua e relativa distribuzione alle utenze, ridotte proporzionalmente per
la parte di acqua destinata ai consumi condominiali (giardini, etc.), saranno ripartite in

8 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

proporzione dei consumi quali risulteranno dalle letture dei contatori; le spese tutte
relative alla produzione di acqua calda verranno ripartite per metà in proporzione dei
millesimi della tabella allegata "E" e per l'altra metà in proporzione dei consumi quali
risulteranno dalle letture dei contatori.

Articolo 12
Spese dei singoli fabbricati

Le spese tutte di ogni singolo fabbricato relative al tetto, ai muri maestri, ai


prospetti esterni, agli anditi e a quanto altro per legge è di proprietà comune, nonché
quelle relative all'impianto idraulico e fognario particolare di quel singolo fabbricato,
sono ripartite tra tutti e solo i Condomini dello stesso in proporzione dei valori di
proprietà espressi in millesimi nella tabella allegata "A".

Articolo 13
Eventuale istituzione di ticket sui servizi di collegamento

É facoltà dell'assemblea dei Condomini, che deciderà a maggioranza semplice,


e fino ai 31/12/1982 della impresa costruttrice che cura il servizio, decidere l'istituzione
di un ticket che copra non oltre il 50% del costo medio del servizio di collegamento
Isola - Portovesme e Isola - Carloforte. Detto ticket potrà essere applicato sia su tutte le
corse che solo su alcune.
Qualora si applicasse il ticket il ricavato verrà portato a detrazione dei costi e la
ripartizione tra tutti i condomini, in proporzione dei millesimi della tabella allegata "B",
avverrà solo per la differenza.

Articolo 14
Eventuale istituzione di tariffa oraria per il tennis

È facoltà dell'assemblea dei Condomini, che deciderà a maggioranza semplice,


decidere l'istituzione di una tariffa oraria per il gioco del tennis. Qualora si applicasse
tale tariffa il ricavato verrà portato a detrazione delle spese da ripartirsi in proporzione
dei millesimi della tabella allegata "C".

Capo III - Obblighi particolari dei Condomini

Articolo 1
(Obblighi generali del Condomino)

Il Condomino deve notificare alla Amministrazione il proprio domicilio, in


difetto di che si intendeerà domiciliato, agli effetti tutti di legge e di regolamento, presso
l'Amministrazione del condominio.
Il Condomino ha l'obbligo, per sé e per i suoi aventi causa a titolo universale o
particolare, di osservare il presente regolamento e le sue eventuali modifiche, facendo
menzione di tale obbligo negli atti di alienazione delle unità, nonché di imporre la
osservanza del regolamento stesso, delle sue modifiche e delle deliberazioni di
assemblea ai propri familiari, dipendenti, visitatori, fornitori, conduttori ed occupanti a
qualsiasi titolo delle unità immobiliari sotto comminatoria, in caso di trasgressione, del

9 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

risarcimento del danno.


Allorquando un Condomino intenda avvalersi della facoltà riservatagli dall'art.
1132 c.c. in caso di lite passiva, dovrà contemporaneamente alla notifica di separazione
di responsabilità in ordine alla conseguenza della lite, depositare presso
l'Amministratore un importo tale da garantire l'adempimento per la sua parte della
obbligazione sulla quale si contende; in difetto la notifica di separazione non potrà avere
alcuna efficacia.
In caso d trasferimento di proprietà, oltre agli obblighi che gli derivano dall'art.
63, secondo comma delle Disposizioni di Attuazione del Codice Civile, il Condomino è
tenuto:
a) a comunicare a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento
all'Amministratore le generalità del nuovo proprietario e gli estremi dell'atto di
trasferimento;
b) a far conoscere al nuovo proprietario il contenuto del presente regolamento
vincolandolo alla sua osservanza;
c) a cedere al nuovo proprietario la sua quota di comproprietà dei fondi di riserva per
le spese straordinarie, ammortamento degli impianti, liquidazione portinaio etc.;
d) a liquidare la propria posizione amministrativa nei confronti del condominio fino al
giorno della vendita;
e) ciascun Condomino ha l'obbligo di comunicare all'Amministratore i frazionamenti e
gli aggruppamenti millesimali da apportare alle tabelle allegate al presente
regolamento, in dipendenza di eventuali modifiche che venissero apportate alla
consistenza in oggi delle singole unità immobiliari.

Articolo 2
Ispezioni e lavori nella proprietà

a) Ciascun Condomino, a richiesta dell'Amministratore e previo congruo avviso, deve


consentire che nell'interno dei locali di sua proprietà si proceda, con i dovuti
riguardi, alle ispezioni ed ai lavori che si dovessero eseguire sulle cose comuni del
fabbricato od alle cose particolari nell'interesse della comunione e dei singoli
Condomini, salvo il diritto alla rimessa in ripristino;
b) ciascun Condomino è tenuto ad eseguire ai locali ed alle cose di sua proprietà
quelle riparazioni, la cui omissione possa danneggiare gli altri Condomini o
compromettere la stabilità, la uniformità estetica ed il decoro dell'edificio.

Articolo 3
Uso delle attrezzature sportive

Per l'uso della piscina ci si deve attenere a quanto segue:


a) è fatto obbligo di rispettare in modo tassativo l'eventuale orario stabilito
dall'Amministratore;
b) è rigorosamente prescritta la doccia prima di entrare in piscina;

10 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

c) è vietato l'uso dei materassini di gomma o simili, sono ammessi soltanto i


salvagenti;
d) è vietato qualunque gioco o attività che possa arrecare disturbo o danno agli altri
Condomini;
e) la vigilanza dei bambini è di esclusivo impegno dei genitori sui quali incombe ogni
responsabilità al riguardo.
Per l'uso dei campi da tennis ci si deve attenere a quanto segue:
a) è vietato entrare nei campi da tennis con calzature non idonee;
b) è obbligatoria la prenotazione presso l'Amministratore. I giocatori prenotati devono
ritirare le chiavi presso l'Ufficio amministrazione e lì restituirle al termine del
gioco.
c) Qualora le richieste superassero la disponibilità l'Amministratore procederà, per
quanto possibile, ad assegnare i campi secondo un criterio di rotazione fra i vari
Condomini.
d) è vietato introdursi nei campi da tennis scavalcando la recinzione anche se si ha
regolarmente prenotato.
L'assemblea dei Condomini a maggioranza semplice potrà integrare e/o
modificare le disposizioni di cui sopra.

Articolo 4
Giardini e spazi esterni

La manutenzione dei giardini prospicienti gli spazi condominiali è, come già


detto, eseguita a cura del condominio che stabilisce pertanto i tipi di piantumazione, gli
interventi di manutenzione e di innaffiamento.
È fatto divieto ai singoli Condomini di piantumare nuove essenze, di innaffiare
e di intervenire in qualsiasi maniera nella conduzione del proprio giardino o di quelli
condominiali.
I Condomini inoltre devono tenere i giardini e gli altri spazi esterni in ordine e
assolutamente sgombri da oggetti e arredi non decorosi.
É assolutamente vietato ingombrare gli spazi condominiali con oggetti di
proprietà dei Condomini.
È puramente vietato installare tende e lampade esterne senza la preventiva
autorizzazione dell'Amministratore.

Articolo 5
Biancheria

Lo sciorinamento della biancheria deve avvenire in modo più discreto


possibile, anche in funzione delle diverse alternative a disposizione dei vari
appartamenti. È compito dell'Amministratore impartire caso per caso le istruzioni
opportune.
Come regola generale tutti gli appartamenti che dispongono di un giardino sul

11 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

retro devono usufruire dello stesso con uso di stenditoi pieghevoli; i rimanenti devono
provvedere a sciorinare all'interno degli appartamenti.

Articolo 6
Cicli e motocicli

É vietato sull'Isola l'uso di cicli e motocicli e qualsiasi altro mezzo di trasporto


motorizzato ad eccezione di quelli eventuali condominiali.

Articolo 7
Animali domestici

È vietato tenere all'Isola Piana animali domestici che non possono vivere
costantemente all'interno delle unità immobiliari. In particolare e vietato tenere cani non
essendo possibile provvedere alle loro esigenze senza lordare e danneggiare gli spazi
condominiali.

Articolo 8
Rumori

Tutto i Condomini hanno l'obbligo di comportarsi in maniera tale da arrecare li


minor disturbo possibile agli altri Condomini. In particolare è proibito dopo le h. 24,
nelle vicinanze delle abitazioni, qualsiasi attività all'aperto che per il rumore causato
impedisca il riposo altrui.

Articolo 9
Balneazione in prossimità del porticciolo

L'Amministratore delimita gli specchi d'acqua riservati all'atterraggio delle


imbarcazioni da quelli riservati alla balneazione segnandoli opportunamente.
Dette prescrizioni, unitamente a quelle impartite dalla autorità marittima
competente, devono essere tassativamente rispettate sia dai conducenti delle
imbarcazioni sia dai bagnanti.

Articolo 10
(Vincoli di destinazione d'uso)

È vietato destinare gli appartamenti ad uso diverso da quello di abitazione.

Capo IV - Organi dell'amministrazione

Articolo 1
Rappresentanza ed amministrazione

Gli organi di rappresentanza ed amministrazione del condominio sono:


- L'Amministratore

12 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

- Il Consiglio dei Condomini


- L'assemblea dei Condomini

Articolo 2
Dell'Amministratore

A) Nomina dell'Amministratore
L'Amministratore del condominio, da scegliersi anche tra estranei al
condominio, viene nominato dalla assemblea dei Condomini ed il suo incarico è
retribuito. Dura in carica un anno ed è rieleggibile.
B) Poteri dell'Amministratore
Oltre alle attribuzioni demandategli dalla legge l'Amministratore provvede:
1°) ad assumere e licenziare il personale sentito il Consiglio dei Condomini;
2°) ad ordinare, ottenuto il parere favorevole del Consiglio dei Condomini, quei
lavori di riparazione che, pur non essendo previsti nel bilancio preventivo,
risultano necessari per la manutenzione sia ordinaria che straordinaria del
condominio.
C) Doveri dell'Amministratore
All'Amministratore incombe l'obbligo:
a) di eseguire le deliberazioni dei Condomini e curare l'osservazione del presente
regolamento;
b) di provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria di tutti i beni, servizi
e impianti condominiali;
c) di provvedere alla gestione delle piscine e dei campi da tennis e delle altre
eventuali installazioni sportive, come previsto all'art. n. 3, capo III°, con le
modalità d'uso che saranno determinate dall'assemblea dei Condomini con
deliberazione assunta a maggioranza semplice;
d) di provvedere alla manutenzione ordinaria dei giardini di proprietà singola
prospicienti gli spazi condominiali, come previsto dall'art. n. 6 capo I°, con i
tipi di piantumazione e le modalità determinate dall'assemblea dei Condomini
con deliberazione presa a maggioranza semplice;
e) dì provvedere su richiesta dei proprietari a quanto previsto all'art. n. 8 capo I°,
previo rimborso da parte degli stessi delle relative spese, alla manutenzione,
alle riparazioni e alla pulizia a all'affitto delle unità immobiliari di proprietà
singola;
f) dì curare l'amministrazione dei condominio provvedendo agli incassi e
pagamenti relativi;
g) di compilare entro il mese di Novembre di ciascun anno i rendiconti consuntivi
e preventivi della gestione e i relativi stati di riparto del condominio e dei
singoli edifici;
h) di presentare, prima della data di convocazione dell'assemblea, all'esame del

13 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

Consiglio dei Condomini la contabilità del condominio e dei singoli fabbricati


con le relative pezze giustificative;
i) di convocare le assemblee ordinarie di tutto il condominio e dei singoli
fabbricati, entro il mese di dicembre di ciascun anno, per l'esame e
l'approvazione dei rendiconti consuntivi e preventivi e, quando lo ritenga
necessario, l'assemblea straordinaria.

Articolo 3
Del Consiglio dei Condomini

Il Consiglio dei Condomini si compone di tre Condomini o loro parenti ed


affini in primo grado eletti dall'assemblea dei Condomini con le stesse modalità stabilite
per la nomina dell'Amministratore.
Dura in carica un anno ed i membri che lo compongono sono rieleggibili. È
l'organo consultivo dell'Amministratore. Esercita il controllo amministrativo, tecnico e
contabile del condominio. Sostituisce l'Amministratore in caso di assenza e/o
impossibilità temporanea dello stesso.
L'incarico è conferito a titolo gratuito.

Articolo 4
Convocazione dell'assemblea

L'assemblea è convocata dall'Amministratore mediante avviso da inviarsi ai


Condomini (o all'usufruttuario nel caso previsto dall'art. 67 delle Disposizioni di
attuazione del Codice Civile) a mezzo di lettera raccomandata all'indirizzo di cui al
precedente articolo n. 1 capo III° da rimettersi alla posta almeno dieci giorni liberi
prima della data fissata per la prima convocazione (non compreso nel computo dei
giorni quello della rimessa alla posta).
Nel caso che una unità immobiliare appartenga indivisibilmente a più persone
l'avviso è validamente comunicato ad una qualunque di esse, ove tutte queste non
abbiano provvisto ad indicare preventivamente all'Amministratore a chi di esse l'avviso
deve essere inviato.
L'avviso è del pari validamente notificato al precedente proprietario di una
unità immobiliare, ove questi non abbia ottemperato al disposto dell'art. n. 1 capo III°
oppure quando il nuovo proprietario non abbia comunicato a mezzo di lettera
raccomandata con avviso dl ricevimento all'Amministrazione di essersene reso
acquirente, la sua residenza o domicilio e gli estremi dello strumento notarile di compra-
vendita.
L'avviso deve contenere l'indicazione del luogo, giorno ed ora dell'adunanza in
prima convocazione e dl seconda convocazione; delle materie da discutersi od ordine
del giorno; del luogo, giorno ed ora in cui si troveranno depositati per la visione degli
interessati il rendiconto, il riparto spese, il preventivo ed il progetto di riparto e le pezze
giustificative.

14 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

Articolo 5
Svolgimento dell'assemblea - Redazione verbale

L'assemblea nomina tra i presenti il presidente e il segretario. Il verbale


dell'assemblea è redatto dal segretario.

Articolo 6
Comunicazione delle deliberazioni ai Condomini

A tutti gli effetti l'Amministratore provvederà ad inviare a mezzo dì lettera


raccomandata ai Condomini assenti, entro venti giorni dalla data dell'assemblea, copia
del verbale dell'assemblea.

Articolo 7
Assemblea dei condomini dei singoli fabbricati

L'assemblea dei Condomini dei singoli fabbricati delibera sulle opere e sulle
spese relative alle parti e servizi comuni dei rispettivi singoli fabbricati. Per la sua
convocazione e il suo svolgimento si applicano le disposizioni di cui agli articoli che
precedono.
All'assemblea dei Condomini di singoli fabbricati in cui vi siano parti comuni a
tutti i Condomini dell'Isola Piana, in rappresentanza di questi ultimi parteciperà un
Consigliere di Amministrazione.

Capo V - Norme transitorie

Articolo 1
(Ritardo. Divieto di esclusione ed esonero dalle spese)

Qualora entro sei mesi dalla ultimazione dei lavori di un lotto lo stesso non sia
stato consegnato completamente ai clienti, tutti gli immobili, anche quelli sfitti o da
vendere, parteciperanno alle spese condominiali.
Nessun Condomino avrà diritto a esoneri o riduzioni sulle spese tutte
condominiali anche qualora l'appartamento di sua proprietà resti libero da persone e
cose per l'intero esercizio.

Articolo 2
(Concessione demaniale. Integrazioni successive)

L'impresa costruttrice stipulerà con la competente autorità marittima


convenzione per la concessione dello specchio d'acqua demaniale del porticciolo
turistico e conseguentemente si riserva di integrare il presente regolamento con le norme
atte ad adeguare alla concessione l'uso del porticciolo.

Articolo 3
(Compatibilità tra i servizi offerti e l'avanzamento dei lavori)

I servizi condominiali saranno posti in esercizio dalla impresa costruttrice

15 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

compatibilmente con l'avanzamento dei lavori in corso nell'Isola e in modo da tenere il


più possibile costante la spesa di amministrazione per appartamento.

Articolo 4
(Fase di transizione nei servizi di collegamento)

Per i primi cinque anni di attività e cioè fino al 31/12/1982 il servizio dei
collegamenti viene curato dall'impresa costruttrice la quale stabilisce gli orari e
provvede con mezzi e personale adeguati all'armamento delle barche, alla loro
manutenzione, al rifornimento del combustibile nonché alla loro custodia durante i
periodi di disarmo e di tutto quanto altro necessario.
A villaggio completamente ultimato e abitato il servizio sarà effettuato da due
imbarcazioni: la Villamarina III^, pilotina da mt. 12 e la Tilla, imbarcazione a
dislocamento da mt. 18.
Le corse non potranno essere inferiori alle seguenti:
Per Carloforte:
• da Ottobre a Maggio: 1 corsa di andata e ritorno 6 volte alla settimana.
• da Giugno a Settembre: 3 corse di andata e ritorno al giorno.
Per Portovesme:
• a Giugno e a Settembre: 1 corsa al giorno
• a Luglio e ad Agosto: 3 corse al giorno
L'impresa, fino a che non avrà vendute tutte le unità immobiliari, potrà ridurre
il numero delle corse dei servizi di collegamento con Carloforte e Portovesme in modo
proporzionale al numero delle unità immobiliari vendute. In tal caso sarà ridotto
proporzionalmente il corrispettivo cui all'art. 3 che precede.
Il corrispettivo per il servizio di cui sopra che il condomino dovrà versare alla
Villamarina S.p.A., calcolato in base ai costi del 31/12/77, ammonta a L. 56.000.000
annue.
Detto corrispettivo sarà aggiornato annualmente confrontando i costi del
31/12/77 con quelli del dicembre appena trascorso. Le incidenze delle singole voci da
prendere in esame sono le seguenti
- Mano d'opera specializzata 45%
- Mano d'opera qualificata 35%
- Carburante 20%
Detto corrispettivo verrà versato in rate trimestrali posticipate.

Articolo 5
(Fruizione per l'impresa costruttrice dei servizi di collegamento)

La partecipazione alle spese condominiali di tutti gli appartamenti sfitti e da


vendere da parte dell'impresa costruttrice, come previsto dall'art. n. 1 del presente capo
dà diritto alla stessa di usufruire di tutti i servizi condominiali, al pari degli altri

16 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

Condomini, per il proprio personale, collaboratori e per i propri ospiti. In particolare


l'impresa usufruisce delle imbarcazioni nell'ambito degli orari stabiliti.
Fino a quando il servizio di collegamenti verrà gestito dalla società
Villamarina, e cioè fino al 31/12/1982, la stessa potrà organizzare corse straordinarie
delle motobarche per esigenze proprie, purché il relativo costo non venga a gravare
nelle spese condominiali.

17 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

TABELLE GENERALI

TABELLA A TABELLA B TABELLA C TABELLA D TABELLA E

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Edificio
n° 100 70,349 73,219 76,453 86,899 84,741
n° 200 31,355 32,634 34,076 43,351 37,770
n° 300 100,682 104,788 109,417 115,679 121,279
n° 400 86,783 90,084 94,064 100,662 104,260
n° 500 43,047 45,042 47,032 49,532 52,130
n° 7 17,452 17,298 18,062 21,526 20,022
n° 8 38,629 38,290 39,981 39,930 44,316
n° 9 15,951 15,810 16,510 20,543 18,299
n° 10/19 54,797 54,315 56,715 38,697 62,864
n° 11 52,727 58,797 61,394 57,054 68,051
n° 12 71,868 70,359 73,468 65,925 81,432
n° 15 201,440 188,402 196,725 165,399 218,052
n° 16 53,381 51,089 53,346 34,684 59,129
n° 18 15,191 13,176 13,758 12,818 15,249
Palazzotto 91,153 108,828 83,029 72,835 0,000
Rais 10,986 10,720 11,194 21,876 12,406
Isolotto (Pizzeria/disco) 8,795 8,582 8,961 42,172 0,000
Negozio A (Lavanderia) 1,102 1,076 0,337 0,675 0,000
Negozio B (Emporio) 5,144 6,579 2,061 3,144 0,000
Negozio c (Boutique) 0,646 1,008 0,315 0,395 0,000
Ristorante D 10,150 9,904 3,102 6,204 0,000
Posti Barca 18,372 0,000 0,000 0,000 0,000

Totale 1.000,000 1.000,000 1.000,000 1.000,000 1.000,000

18 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 100

TABELLA A = 70,349 TABELLA B = 73,219 TABELLA C = 76,453 TABELLA D = 86,899 TABELLA E = 84,741

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 100/01 5,877 6,117 6,387 8,764 7,080
n° 100/02 7,143 7,435 7,763 8,381 8,605
n° 100/03 4,973 5,176 5,405 5,353 5,991
n° 100/04 5,968 6,211 6,486 6,764 7,189
n° 100/05 5,968 6,211 6,486 6,957 7,189
n° 100/06 4,883 5,082 5,307 5,298 5,882
n° 100/07 4,883 5,082 5,307 5,266 5,882
n° 100/08 4,928 5,129 5,355 5,518 5,936
n° 100/09 4,928 5,129 5,355 5,646 5,936
n° 100/10 5,018 5,223 5,453 5,945 6,045
n° 100/11 5,290 5,506 5,749 5,546 6,372
n° 100/12 3,753 3,906 4,079 7,434 4,520
n° 100/13 6,737 7,012 7,321 10,027 8,114

Totale 70,349 73,219 76,453 86,899 84,741

19 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 200

TABELLA A = 31,355 TABELLA B = 32,634 TABELLA C = 34,076 TABELLA D = 43,351 TABELLA E = 37,770

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 200/01 3,742 3,895 4,067 5,140 4,507
n° 200/02 3,410 3,549 3,706 4,744 4,108
n° 200/03 3,410 3,549 3,706 4,739 4,108
n° 200/04 3,410 3,549 3,706 4,729 4,108
n° 200/05 3,410 3,549 3,706 4,726 4,108
n° 200/06 3,410 3,549 3,706 4,711 4,108
n° 200/07 3,410 3,549 3,706 4,721 4,108
n° 200/08 3,410 3,549 3,706 4,717 4,108
n° 200/09 3,743 3,896 4,067 5,124 4,507

Totale 31,355 32,634 34,076 43,351 37,770

20 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 300

TABELLA A = 100,682 TABELLA B = 104,788 TABELLA C = 109,417 TABELLA D = 115,679 TABELLA E = 121,279

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 300/01 5,651 5,882 6,141 5,574 6,807
n° 300/02 6,963 7,247 7,566 8,088 8,387
n° 300/03 4,883 5,082 5,307 5,857 5,882
n° 300/04 4,612 4,800 5,012 5,344 5,555
n° 300/05 3,210 3,341 3,489 3,012 3,867
n° 300/06 5,290 5,505 5,748 6,757 6,371
n° 300/07 4,566 4,752 4,962 4,921 5,500
n° 300/08 4,883 5,082 5,307 5,491 5,882
n° 300/09 4,883 5,082 5,307 5,449 5,882
n° 300/10 4,521 4,706 4,913 4,889 5,446
n° 300/11 3,210 3,341 3,489 3,077 3,867
n° 300/12 5,335 5,553 5,798 6,239 6,426
n° 300/13 4,431 4,611 4,815 5,194 5,337
n° 300/14 4,883 5,082 5,307 5,834 5,882
n° 300/15 4,883 5,082 5,307 5,850 5,882
n° 300/16 4,431 4,611 4,815 4,847 5,337
n° 300/17 4,521 4,706 4,913 4,986 5,446
n° 300/18 5,064 5,270 5,503 5,729 6,100
n° 300/19 5,335 5,553 5,798 7,013 6,426
n° 300/20 9,127 9,500 9,920 11,528 10,997

Totale 100,682 104,788 109,417 115,679 121,279

21 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 400

TABELLA A = 86,783 TABELLA B = 90,084 TABELLA C = 94,064 TABELLA D = 100,662 TABELLA E = 104,260

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 400/01 4,372 4,530 4,731 6,575 5,242
n° 400/02 5,720 5,954 6,217 6,177 6,891
n° 400/03 4,372 4,530 4,730 5,350 5,243
n° 400/04 4,372 4,530 4,730 5,350 5,243
n° 400/05 5,720 5,954 6,217 5,970 6,891
n° 400/06 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 400/07 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 400/08 5,720 5,954 6,217 5,970 6,891
n° 400/09 4,372 4,530 4,730 5,350 5,243
n° 400/10 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 400/11 5,720 5,954 6,217 5,970 6,891
n° 400/12 4,372 4,530 4,730 5,350 5,243
n° 400/13 4,372 4,530 4,730 5,350 5,243
n° 400/14 5,720 5,954 6,217 5,970 6,891
n° 400/15 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 400/16 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 400/17 5,720 5,954 6,217 5,970 6,891
n° 400/18 4,371 4,530 4,731 5,775 5,242

Totale 86,783 90,084 94,064 100,662 104,260

22 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 500

TABELLA A = TABELLA B = TABELLA C = TABELLA D = TABELLA E =

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 500/01 4,198 4,530 4,730 5,675 5,242
n° 500/02 5,721 5,954 6,217 5,720 6,891
n° 500/03 4,198 4,530 4,730 5,393 5,243
n° 500/04 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 500/05 5,721 5,954 6,217 5,970 6,891
n° 500/06 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 500/07 4,372 4,530 4,730 5,107 5,243
n° 500/08 5,721 5,954 6,217 5,970 6,891
n° 500/09 4,372 4,530 4,731 5,483 5,243

Totale 43,047 45,042 47,032 49,532 52,130

23 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

RAIS

TABELLA A = 10,986 TABELLA B = 10,720 TABELLA C = 11,194 TABELLA D = 21,876 TABELLA E = 12,406

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 01 5,493 5,360 5,597 10,938 6,203
n° 02 5,493 5,360 5,597 10,938 6,203

Totale 10,986 10,720 11,194 21,876 12,406

EDIFICIO 6

TABELLA A = 7,879 TABELLA B = 9,400 TABELLA C = 9,388 TABELLA D = 14,692

millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 6/01 4,546 5,371 5,365 9,119
n° 6/02 3,333 4,029 4,023 5,573

Totale 7,879 9,400 9,388 14,692

24 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 7

TABELLA A = 17,452 TABELLA B = 17,928 TABELLA C = 18,062 TABELLA D = 21,526

millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 7/01 8,411 8,604 8,984 5,141
n° 7/02 9,041 8,694 9,078 16,385

Totale 17,452 17,298 18,062 21,526

EDIFICIO 8

TABELLA A = 38,629 TABELLA B = 38,290 TABELLA C = 39,981 TABELLA D = 39,930 TABELLA E = 44,316

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 8/01 7,125 6,094 6,363 6,513 7,053
n° 8/02 7,153 8,004 8,357 6,800 9,263
n° 8/03 7,218 7,822 8,167 5,760 9,053
n° 8/04 4,759 5,093 5,318 3,989 5,895
n° 8/05 6,108 5,457 5,698 8,318 6,315
n° 8/06 6,266 5,820 6,078 8,550 6,737

Totale 38,629 38,290 39,981 39,930 44,316

25 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 9

TABELLA A = 15,591 TABELLA B = 15,810 TABELLA C = 16,510 TABELLA D = 20,543

millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 9/01 5,923 5,885 6,145 7,587
n° 9/02 5,358 5,270 5,503 7,010
n° 9/03 4,670 4,655 4,862 5,946

Totale 15,951 15,810 16,510 20,543

26 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 10 E 19

TABELLA A = 54,797 TABELLA B = 54,315 TABELLA C = 56,715 TABELLA D = 38,697 TABELLA F = 62,864

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 10/01 3,161 2,602 2,717 2,232 3,012
n° 10/02 2,588 2,688 2,807 1,828 3,112
n° 10/03 3,333 3,462 3,615 2,354 4,007
n° 10/04 2,104 2,185 2,282 1,486 2,529
n° 10/05 2,251 2,338 2,441 1,589 2,706
n° 10/06 3,094 3,214 3,356 2,185 3,720
n° 10/07 2,990 3,106 3,243 2,111 3,594
n° 10/08 1,784 1,853 1,935 1,260 2,144
n° 10/09 4,312 4,480 4,677 3,045 5,185
n° 10/10 3,745 3,890 4,062 2,644 4,502
n° 10/11 3,305 3,433 3,585 2,334 3,973
n° 10/12 3,344 3,473 3,627 2,361 4,020
n° 10/13 3,967 4,121 4,303 2,802 4,770
n° 10/14 5,034 4,482 4,680 3,555 5,188

n° 19 lev. 5,761 5,332 5,568 4,069 6,172


n° 19 pon. 4,024 3,656 3,817 2,842 4,230

Totale 54,797 54,315 56,715 38,697 62,864

27 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 11

TABELLA A = 52,727 TABELLA B = 58,797 TABELLA C = 61,394 TABELLA D = 57,054 TABELLA F = 68,051

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 11/01 2,757 3,099 3,236 7,815 3,586
n° 11/02 2,275 2,556 2,669 3,290 2,959
n° 11/03 2,885 3,486 3,640 2,805 4,035
n° 11/04 4,616 5,578 5,824 11,280 6,455
n° 11/05 4,209 5,500 5,743 4,841 6,366
n° 11/06 2,372 2,866 2,993 3,412 3,317
n° 11/07 2,582 2,711 2,831 1,578 3,138
n° 11/08 2,964 3,331 3,478 1,812 3,855
n° 11/09 2,757 3,099 3,236 1,685 3,586
n° 11/10 4,963 5,578 5,824 3,034 6,455
n° 11/11 5,815 5,733 5,986 6,619 6,635
n° 11/12 2,582 2,711 2,831 1,578 3,138
n° 11/13 3,319 3,486 3,640 2,029 4,035
n° 11/14 3,688 3,873 4,044 2,254 4,483
n° 11/15 4,943 5,190 5,419 3,022 6,008

Totale 52,727 58,797 61,394 57,054 68,051

28 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 12

TABELLA A = 71,868 TABELLA B = 70,359 TABELLA C = 73,468 TABELLA D = 65,925 TABELLA E = 81,432

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 12/01 2,298 2,061 2,153 2,305 2,386
n° 12/02 2,785 2,510 2,620 3,526 2,904
n° 12/03 4,155 3,182 3,323 4,788 3,682
n° 12/04 4,200 3,361 3,511 4,943 3,890
n° 12/05 3,804 3,854 4,024 4,574 4,461
n° 12/06 4,110 4,168 4,352 2,512 4,824
n° 12/07 3,094 3,137 3,276 1,891 3,631
n° 12/08 3,359 3,406 3,556 2,053 3,942
n° 12/09 3,182 3,227 3,369 4,386 3,734
n° 12/10 3,624 3,675 3,837 4,592 4,253
n° 12/11 3,447 3,495 3,650 4,291 4,046
n° 12/12 4,905 4,974 5,194 6,468 5,759
n° 12/13 3,359 3,406 3,557 2,054 3,942
n° 12/14 3,359 3,406 3,557 2,054 3,942
n° 12/15 3,447 3,495 3,650 4,034 4,046
n° 12/16 3,536 3,585 3,743 2,161 4,149
n° 12/17 3,624 3,675 3,837 2,215 4,253
n° 12/18 4,243 4,302 4,492 2,593 4,979
n° 12/19 2,387 2,420 2,527 1,459 2,801
n° 12/20 2,298 2,330 2,433 1,405 2,697
n° 12/21 2,652 2,690 2,807 1,621 3,111

Totale 71,868 70,359 73,468 65,925 81,432

29 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 15

TABELLA A = 201,440 TABELLA B = 188,402 TABELLA C = 196,725 TABELLA D = 165,399 TABELLA E = 218,052

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 15/01 5,305 4,840 5,054 7,135 5,602
n° 15/02 5,305 4,840 5,054 7,145 5,602
n° 15/03 5,305 4,840 5,054 7,145 5,602
n° 15/04 5,305 4,840 5,054 7,145 5,602
n° 15/05 5,305 4,840 5,054 7,042 5,602
n° 15/06 5,305 4,840 5,054 6,159 5,602
n° 15/07 7,281 6,767 7,065 6,127 7,832
n° 15/08 6,866 6,364 6,645 6,940 7,365
n° 15/09 5,052 4,930 5,147 3,088 5,705
n° 15/10 5,052 4,930 5,147 3,088 5,705
n° 15/11 5,052 4,930 5,147 3,088 5,705
n° 15/12 5,052 4,930 5,147 3,088 5,705
n° 15/13 5,052 4,930 5,147 3,088 5,705
n° 15/14 5,052 4,930 5,147 3,088 5,705
n° 15/15 5,328 5,199 5,428 3,790 6,017
n° 15/16 5,121 4,661 4,867 4,415 5,394
n° 15/17 5,006 4,661 4,867 3,060 5,394
n° 15/18 4,777 4,661 4,867 2,920 5,394
n° 15/19 4,019 3,585 3,744 2,456 4,149
n° 15/20 5,213 4,750 4,960 5,268 5,498
n° 15/21 2,985 3,227 3,369 2,718 3,734
n° 15/22 3,330 2,734 2,854 2,035 3,164
n° 15/23 4,736 4,930 5,147 2,895 5,705
n° 15/24 3,858 3,764 3,931 2,358 4,357

30 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 15

TABELLA A TABELLA B TABELLA C TABELLA D TABELLA E

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 15/25 3,927 3,496 3,650 2,400 4,046
n° 15/26 4,937 5,064 5,288 5,331 5,861
n° 15/27 5,259 4,750 4,960 3,214 5,498
n° 15/28 3,330 3,137 3,276 3,654 3,631
n° 15/29 3,330 2,688 2,808 2,035 3,112
n° 15/30 4,983 4,661 4,867 4,035 5,394
n° 15/31 3,330 2,688 2,808 2,035 3,112
n° 15/32 4,536 4,661 4,867 4,082 5,394
n° 15/33 3,330 2,688 2,808 2,035 3,112
n° 15/34 4,536 4,661 4,867 4,082 5,394
n° 15/35 3,330 2,688 2,808 2,035 3,112
n° 15/36 4,708 4,661 4,867 4,266 5,394
n° 15/37 4,937 4,481 4,679 3,018 5,187
n° 15/38 4,731 4,437 4,633 4,704 5,135
n° 15/39 6,223 5,736 5,990 3,804 6,639
n° 15/40 3,720 3,406 3,556 2,275 3,943
n° 15/41 3,720 3,406 3,556 2,275 3,943
n° 15/42 3,720 3,406 3,556 2,275 3,943
n° 15/43 4,191 3,764 3,931 2,563 4,357

Totale 201,440 188,042 196,725 165,399 218,052

31 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 16

TABELLA A = 53,381 TABELLA B = 51,089 TABELLA C = 53,346 TABELLA D = 34,684 TABELLA E = 59,129

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 16/01 4,564 4,661 4,867 3,125 5,394
n° 16/02 3,491 3,540 3,697 2,134 4,098
n° 16/03 4,903 4,974 5,194 2,997 5,757
n° 16/04 4,823 5,019 5,241 3,266 5,809
n° 16/05 3,904 4,078 4,258 2,646 4,720
n° 16/06 2,871 2,823 2,948 2,024 3,268
n° 16/07 3,215 3,227 3,369 1,965 3,734
n° 16/08 4,432 4,168 4,352 2,709 4,824
n° 16/09 4,237 3,675 3,837 2,590 4,253
n° 16/10 3,978 3,451 3,603 2,431 3,994
n° 16/11 3,978 3,451 3,603 2,868 3,994
n° 16/12 4,541 4,168 4,352 3,213 4,824
n° 16/13 4,444 3,854 4,025 2,716 4,460

Totale 53,381 51,089 53,346 34,684 59,129

32 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

EDIFICIO 18

TABELLA A = 15,191 TABELLA B = 13,176 TABELLA C = 13,758 TABELLA D = 12,818 TABELLA E = 15,249

millesimi millesimi millesimi millesimi millesimi


Interno
n° 18/01 4,340 3,765 3,931 4,098 4,357
n° 18/02 4,237 3,675 3,837 4,035 4,253
n° 18/03 6,614 5,736 5,990 4,685 6,639

Totale 15,191 13,176 13,758 12,818 15,249

33 Regolamento di Condominio
CONDOMINIO VILLAMARINA

PALAZZOTTO

TABELLA A = 64,330 TABELLA B = 66,953 TABELLA C = 66,912 TABELLA D = 39,320

millesimi millesimi millesimi millesimi


interno
n° 01 2,507 2,882 2,878 1,531
n° 02 5,916 5,419 5,415 3,616
n° 03 5,339 5,146 5,141 3,264
n° 04 6,543 6,928 6,923 3,999
n° 05 3,938 3,842 3,838 2,408
n° 06 4,475 4,322 4,318 2,735
n° 07 7,582 6,654 6,650 4,635
n° 08 6,562 5,968 5,963 4,012
n° 09 4,085 4,939 4,935 2,497
n° 10 3,738 4,802 4,799 2,285
n° 11 5,131 5,762 5,759 3,136
n° 12 2,686 3,087 3,085 1,641
n° 13 2,442 3,018 3,016 1,492
n° 14 3,386 4,184 4,192 2,069

Totale 64,330 66,953 66,912 39,320

34 Regolamento di Condominio