Sei sulla pagina 1di 65

A volte credere ai propri occhi può essere un grave errore: da quando il fotoritocco

al computer si è evoluto in fotomontaggio avanzato, e poi in arte digitale, nessuna


immagine di per sé costituisce una prova; tutto può apparire migliore, o addirittu r
chiaro e visibile pur essendo inesistente ... È il paradosso degli effetti speciali, il Cl
obbiettivo ideale è fotografare l'impossibile. Nonostante si tratti di una mira afT'
ziosa, se si sa come procedere questa sfida impegnativa può diventare un g
divertente. Il libro offre 25 esercizi e soluzioni indipendenti , in cui viene spie-"
punto per punto cosa fare per trasformare l'ambiente fotografato, i singoli or
o le persone nei modi più inaspettati. All'inizio di questo volume, inoltre, sono
gate le principali caratteristiche di Photoshop, dunque non è richiesta una
scenza preventiva del software per ottenere i ri sul ta ti mirabolanti che ved
fine di ogni lezione. Infine, la maggior parte degli esercizi è comunque di se""
rapidissima esecuzione! Il rea lismo dei risultati ottenibili ingannerà più d
va tore, come notoriamente capita nel caso degli effetti speciali cinema'

- Introduzione all 'interfaccia utente


Differenze tra Photoshop CS2 e CS3 - Allagamento di un a
- Quando usare Camera raw - Sostitu zione del Cielo
- Controllo della messa a fuoco - Correzione di fotog r
- Invecchiamento del supporto con prospettiva da!
- La propria foto sul giornale - Trucco digitale d
- Creazione d i caricature a matita - I colori giusti per
- Doratura di un disegno al tratto - Appianamento d
- Come entrare in un dipinto - Abbronzatura r
del Seicento
- Simulazione della luce di candela
- Produzione di acq uerelli su carta
- Modifica del colore degli oggetti
- Imitazione di foto paranormali con - Inserime
oggetti transluc idi e luminescenti - Simulaz
Compenetrazione della materia

~[JJEfJMJ per effetti strabilianti


PC E' FACILE N. IO · BIMESTRALE

i
11111111111111111111111111111111 1111(11111111
9 7 7 1 7 2 3 1 4 8 0 03
Mo/Iissimi ~per ~[}J]~
~ UiliIJ]j e di immeditalo utilizzo •
JACK50N
U!lRI
SOMMARIO

© 2008 Jackson Libri

Redazione
Jacksan Li bri SpA

via Rase llini 12

2 0124 M ilano

Tel. 0289078 800 - Fax 02 89078 833

Autore
A lessio Argialas

Introduzione ......................................................................................7

Direttore Responsabile
Massimiliano Anticoli
L'interfaccia di Photoshop .............................................................9

Lezione 1 - Lo spa zio del p rogramm a ... .. .. .............................................. .. .... 1O

Lezione 2 - I pa nnell i: f unzi one, utilizzo e ragg ruppament o ........................ 12

Tutti i diritti sana ri servati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta in alcun moda,
incluso qual si a si tipo di sistema mecca nica ed elettronico, senza autorizzazione scri tta preventiva
dell' Ed itare, fatta eccezione per brev i passaggi a scopo di recen sione . Gli autori e l' Edi tare non si
assumano alcuna responsa bili tà, es pl icita o imp licita, riguarda nte i pragrammi ci tati nel volume o il
<Z I ferri del mestiere .........................................................................15

contenuta del testa . Gli autori e l' Edi tore non potra nno in alcun caso essere responsabili per inciden ti Lezi one 1 - Uso della tool box ..................................... ............. ..... ................. 16

o conseguenti da nni che derivino a siano causati dall'usa dei prog rommi a d al loro funzionamento.
Lezio ne 2 - Gli st rumenti di selez ione .... .. .......... .......... .......... ....................... 18

L' Editare non si assume alcuna responsabil ità per l'eventua le cessazione o modifica delle attività (totole
o parziale) dei si ti citati all'in terna della pubblicazione. Per questa p ubblicazione l' IVA è a ssol ta Lezione 3 - Funzio ne e util izzo di livelli e filtri ........ .. ... .......... .. ... .................. 20

dall'Ed itore a i sensi dell'art. 74 - 1° comma Lettera C del D.P.R. 6 33/72 e success ive mod ificazion i.
N om i e marchi ci tati son o genera lmente deposi tati e reg istra ti dalle rispettive case produttrici.
Effetti sul supporto ........................................................................23
Questo libro presenta delle procedure e delle situazioni esclus iva mente per scopi informativi e d idattici.
Lez io ne 1 - Corregg ere la prospettiva in un a foto grafia am atoriale ........... 24
Si invita percià il lettore a rispettare tutte le normative vigenti in ma terio di diritti e copyright. L' Editore e lo
reda zione non si a ssumono olcuno responsabil ità per un uso improprio e fraudolento delle informazioni Lezione 2 - Un carte llone pu bblicitario con la propria fot o, su un palazzo .... 26
contenute nel testa . Lezione 3 - Trasforma zi one di una fot ografia in un acqu erell o di g itale ..... 28
M anoscritti, dattiloscr itti, articoli, fotog rafie e di segn i non si resti tuiscono anc he se non pubblicati. Lezion e 4 - Torna re indi etro nel te mpo attraverso lo spazio di una foto ...... .32
Lez ione 5 - Si mul are la pu bbl icazione di una fot o su un quotidiano .. ....... 38
PC E' FACILE, Reg istrazione del Tribun ale di M ilano nO 330 del 19/05 /03
Effetti sugli oggetti ........................................................................45
Di stribuzi one: SO.D i.P. - Via Bettola, 18 - 20092 - C in ise llo Balsamo (MI)
Lezi o ne 1 - È picco lo il mondo: come t ra sformare una pano ra m ica
Sta mpa: D'Auri a Indu stri e G rafiche - Ascoli Picena (AP) in un mode lli no .............. .......... ................................... ... .............. 46
Lezione 2 - Modifica selettiva del colore di un oggetto in un'immagi ne ..... 48
Si ringrazia: Lezione 3 - Giochi di luce e trasparenza .. ..... .... .. .. .... .... ...... ... .. .. ................... 50
lo fotogra fa Silvia Saba per le immag ini artistiche nel primo e nel terzo capitolo;
Gloria Kostic di Fashion Book Net per le foto in bianco e nero del secando capitolo, P' "'Cl lezione (Usa della
toolboxl, punto 6 e per quelle del sesto capitolo, terza lezione (Quando ci vuole il ~ .1.

WWW.JACKSON Ll BRI .IT S OMMARI O 3


Lezione 4 - Simulare la compenetrazione di oggetti so lid' .. ... ................. .. .54

Lezione 5 - Il tocco di re Mida: un ciondolo d'oro da un disegno ............... 58

Come usare questo libro

G" Effetti sull'ambiente ......................................................................63

Lezione 1 - Awicinarsi rapidamente mantenendo la distanza di sicurezza ........ 64

Lezione 2 - Inserimento del tramonto in un paesaggio ...............................66

Lezione 3 - Come entrare nella stor}a dell'arte, da protagonisti .................70


Il riferimento completamente visivo
Lezione 4 - Allagare una stanza senza versare nemmeno
Ogni capitolo di questo libro è costit uito da una se rie di brevi lezioni progettate
una goccia d'acqua ................ ....... ...............................................74
per aiutarvi a capire le informazioni necessarie per ottene re il megl io
Lezione 5 - Il luminare con una candela una foto scattata in interni ........... 80
dall'hardware e dal software del vostro computer.

~ Effetti sulle persone ......................................................................87


Ogni lezione comprende una
serie di facili passaggi progettati
Lezione 1 - Non c'è trucco ... ma c'è inganno ................................................88

per guidarvi durante la procedura.


Lezi o ne 2 - Come disegnare una caricatura senza prendere

in mano la matit a... ........................... ....... ... .. ... .................. ..........92

Lezione 3 - Quando ci vuole il fisico ..............................................................96


c,-­
Lezione 4 - Vent'anni in venti minuti .... .. ..................................................... 100
~~~-
Lezione 5 - Come abbronzars i... alla lu ce del m onito r............................... 104

Q Effetti sorprendenti ......................................................................111

Lezione 1 - Gem elli att ravers o lo specch io ................................ .......... .. .... .112
--- Nella maggior parte delle lezioni
Lezione 2 - Dopo le navi, persone in bottiglia .................................. .......... 114
~?:T~_
='
-t-- troverete utili suggerimenti
~~
per raggiungere i vos tri obiettivI.
Lezione 3 - Annul lare il peso di persone e oggett i per farl i levitare ......... 116

Lezione 4 - Un monumento alla vanità .. .. .......... ........................................ .118

Lezione 5 - Una cartolina da Marte .... .. .......................................................122

Glossario dell'alta fedeltà digitale ........................................................128


-_ ... _­
'--"­
::.:.:.:.rz:::=o;;
(10. _ ­

s=..::=:
-
-_._.,
.

Ogni passaggio è illustrato


(~ --­ le v. ,.. ioni di Pinn 8c1 e StudiO
.,_._-­
per mostrare cosa appare :.:~:.:= r
.~=-=":"'::=
.. _._......-
sullo schermo
_---_
..._._
---_ __ _--_
.. ......
.' - - - - - - - ­
..__---­
::=.:::::.t:::::"_ __

I box forn iscono utili appro fondimenti


sull'argomento trattato

4 S OMMARI O WWVV .JACKSO N LlBR I. IT COM E USARE QUESTO LIBRO 5


Introduzione

uesto
~
libro è rivolto a chi inte nde avvicinarsi al mondo degli effetti
speciali con Photoshop, dai ru dim enti alle più avanzate tecniche di
magia digitale. Adobe Photoshop, attualmente alla decima versione
(deno inata CS3) è lo standard de facto nell'ambito dell'elaborazione
fotografica al computer. Ideato nel 1990 con l'obbiettivo di emulare le
o perazioni svolte in camera oscura, oggi è uno strumento completo che
consente l'esecuzione di fotomontagg i dall'incredibile realismo. Nonostante
la crescente potenza e complessità del softw are, l'evoluzione dell'interfaccia
ha permesso d i mantenere l'esperienza d'uso relativamente sem plice,
co nsentendo l'appre nd imento anche ai non professio nisti (a i quali Ado be
ha dedicato tra l'altro una versi o ne ri dotta ed eco nomica del progra mm a:
Ph otosho p Elem ents).
Co n l' obiettiv o di f o rnire una panoramica chia ra ma co m pleta su ll' uso del
software per la crea zio ne di effetti spec iali, il testo è idea lmente diviso in due
sezioni: una introd utti va, ded icata all'interfaccia e all' impiego degli strumenti
più usati nel libro (ca pitoli 1 e 2) e una pratica, com posta di venticinque esercizi
in di pendent i (capito li da l 3 al 7). Per alcuni di questi esercizi potrebbe essere
necessario scattare delle f oto appost a, per cui si co nsig lia di tenere a portata d i
m an o la f otocamera dig itale, e possi bi lmente u n cavalletto . Sebbene la lettura
della prima parte non sia in d ispen sabile per la riuscita degli esercizi, la si
consiglia a chi vogl ia acqu isire maggiore confidenza con il software .

WWW.JACKSONLlBRI.IT I NTRODU ZIONE 7


CAPITOLO

L'interfaccia di Photoshop

O g ni arte ha i suoi strum enti e l'el aborazion e digitale delle


imm agin i no n è da meno. Non si tratta però d i oggetti da
usa re e ripo rre, bensì di f o rm ule e f unzio ni m atematiche
t rad otte in alg o ri t mi per co mput er. È palese co me senza
un ' int erfa ccia uom o-m acchina adeguata le attuali elabo razioni
fotog rafi che sa reb bero confinat e ai laborato ri scientifici: sareb bero
ben poch i i creati vi in grado di ragi on are in t ermin i d i pa ram etri e
pixe l (i punti co mponenti un 'im m agi ne ), ri nun ciando per esem pi o
alle f unzi onal ità d i ante prima e ann ull am ento deg li erro ri. Esse ndo
Ph otoshop lo strumento p iù ut il izzato in ambito profe ssi o nal e, i suoi
creato ri hanno beneficiato per anni dei sugg eri m enti d i ch i ado pera
il programma , svil uppan do nel t em po una delle mig lio ri interfacce
utente su l me rcato . In q uesto capit olo sa ra nno presentate
le su e componenti princ ipali .
La barra delle opzioni Attivazione dei pannelli

È la barra orizzontale che appare I pannelli sono uno strumento


in alto (sotto quella dei menu) fondamentale di Photoshop e
una volta selezionato uno stru mento: saranno esaminati nella prossima
conti ene le opzioni relativ e lezione. Sono attivabil i dal menu
allo stesso e ne controlla le modalità Finestra, dal quale è anche possibile
d'uso. scegliere su quale immagine
Lo spazio del p ogramma lavorare.

Lo schermo di u n computer è più simile a una lavagna che a u n f oglio:


g l i elementi a l suo int erno p ossono essere rimossi e p oi ri disegnati quando
servono d i nu ovo . Ph otosho p sf rutta al m assimo qu esta caratteristica, essendo
in grado di svolg ere un n u me ro molto e lev at o di elaboraz ioni, c he posson o
essere lanci ate second o d ive rs e mod alità (pe rmetten do a o gni ute nt e d i
lavorare ne l modo ch e gli è più co n so n o) . O ltre ai c lassic i men u a tend i na sono
infatti d isp oni bi li de ll e p ulsa ntiere (l a t oo l b ox e i p an nelli) e u n a b arra dell e
opzio ni, t utti visu alizza bil i a piaci m ent o e rag gruppa bili p er m ag gio re o rdi n e.
Tratta ndosi d i e le me nti ai q u al i si f arà spesso rifer im ent o n el corso d el l ibro,
segue una brev e p resen tazi o ne d i cia scun o .

Utilizzo dei menu La toolbox Le differenze tra Photoshop versione


e dei sottomenu
Il modo più comodo per la ncia re
i co mandi è usare le combinazioni
È la pa lette che co ntien e gl i strumenti
più co muni, raggruppati per tipo.
CS2 e CS3
da tastiera indicate nei menu. A lcune La magg ior parte delle ico ne In seguito all'acquisizione di

voci conten gono dei sottom en u, permette di accedere a funzion alità Macromedia, la casa produttrice

cu i si farà riferimento nei capitoli simili o aggiuntive, v isibili e attiva bil i dei software Dreamweaver e Flash,

successivi secon do la notazione tramite un clic col ta sto destro. ' interfaccia della suite Adobe è stata

menu> sottomenu. aggiornata incorporando uno dei punti

di fo rza de i suddetti programmi, ovvero

sistema di ancoraggio dei pannelli

a lati dello schermo (nella versione

..',.--­
.....
} . ...
~_

C5 2 trovavano posto nella barra delle

..". ! ' - - ­
pzi oni). Nel contesto della modifica
.'.
. ..
~.

~ :.
T. son o state variate alcune icone,

·tenendo una migliore usabilità ma

,.ì nche provocando un po' di confusione tra gli utenti della suite C52 . Chi tra

ettori dovesse possedere questa versione potrebbe notare delle differenze

"afiche, ma la posizione dei comandi è la stessa .

CAPITO LO 1: L' INTER FACCIA DI PH OTOSH OP 11


'0 CAPITOLO 1: L'I NTE RFACCIA DI PH OTOSHOP
Ri duzione dei pannelli Ancoraggio dei pannelli
raggruppamento
La figu ra mostra dei pan nelli Una novità della versione CS3
mini m izzati (a destra ) e il sistema rispetto alle precedenti è che
di ragg ru ppam en to in pa lette: accostan do i pannelli tra loro
il pannello dei livelli passa dall a o-; i lati della fin estra del programma
pa lette di sini stra a quell a di destra, questi aderiran no, form an do così
I pannelli: funz· ne, utilizz diven tando traspare nte du rante
il trascin amento.
un'insieme rid ucib ile con un clic
del mouse sulle doppie frecce in alto .

e raggruppamento
I pannelli sono finestre mobili adibite al controll o di n u merose funzio nal ità .
Si possono dividere in pa n nelli di tipo lista (quell o de i li velli, la storia, ma anche
i campioni colore) e di controllo (la palette dei co lo ri, il pa n nello caratteri).
Per ottim izzare lo spazio , soprattutto se non si dispone d i mon itor
particolarmente am p i, si consigl ia di attivare sol o quel li effettivamente uti li
(servendosi del menu Fin estra e de i controlli di riduzion e a icona e chiusura).
I pannelli possono essere raggruppat i in pa lette. La versione CS3 di Photo shop
mette a disposiz ione dei raggruppame nti predefiniti, denominati aree
di Ic' J , per lo svolgimento d elle più c omun i attività (s i veda l'omon i mo

sottomenu del menu Finestra).

Uso delle principali icone Opzioni dei pannelli


nei pannelli di tipo lista
Alcuni pannelli da provare

Gli elementi sono selezio nabili Tutti i pa nne ll i hanno un m enu


Per lavorare più agevolmente si
con un cl ic del mouse. L' icon a Foglio al quale si può accedere t ramite
consiglia di fare uso dei seguenti
crea un nuovo elemento, l'icona un pulsante situato in alto a dest ra,
pannelli:
Cestino lo elim in a. Per ca ncell are
graficamente diverso tra Photo shop

• Storia - tiene traccia di tutte le


un elem en to da ll a li sta lo si deve
CS2 e CS3 m a con funzione analoga.
modifiche effettuate, e permette di
afferrare con il m ouse e trasci nare
sul cestino, com e in figura. annullarle
• Colore - mette a dispos izione un
sistema rapido e intuitivo per la
" sce lta dei co lori
• Navigatore - è utile a spostarsi
mentre si osserva un'immagine
ingrandita

12 CAPITO LO 1: L ' INTERFACC IA DI PHOTOSHOP WWW. JACKSONLlBRI.IT CAPITO LO 1: L ' INTERFACCIA DI PHOTOS HOP 13
CAPITOLO

I ferri del mestiere

~
ome un fal egname alle prime arm i si può accontentare anche
solo d i chi od i, ma rtello e sega pe r costruire la pri m a panca ,
chi inizia ora a usare Photosh op non ha bisog no di co noscere
a fo ndo t utto il prog ra mm a pe r otten ere risultati validi.
Nel resto del lib ro si ve d rà co me costr ui re effett i speciali complessi
rid ucendo al mi nim o l'uti lizzo deg li strume nti diffici li da usare,
ma è in d ispe nsabile sofferm ars i almeno su q uell i di base per non
pe rde re te mpo in utilmen t e: un a rap ida lettu ra di questo ca pitolo può
f acilitare di molto la compren sion e dei successivi, sebbene non si
intenda spieg are og ni cosa nel dettag lio (chi desidera approfondire
l'uso di una particola re f unzi o nalità del prog ra m ma può comunque
farlo - attraverso la guida in linea - preme ndo il t asto Fl ).
Il Pennello (tasto B) Il Timbro clone (tasto S)
LEZIONE
e la Gomma (tasto E)
Pennello scrive e la Gomma Cop ia una parte dell'immag ine
ancella, tramite il mouse. Da lla barra e la riporta identica in un altro punto.
elle opzion i di entram bi è possib ile Si selezioni il pu nto da copiare
eg liere dimen sioni e forma dello facendo Alt+clic e si utili zzi lo
'rume nto, opa cità e d urezza (per il strumen to come un pennello, di cui si
Uso della toolbox Pen nell o anche il metodo d i fusione) . può sce gl iere la dimensione e il tipo
dall a barra delle opzioni.

Il nome toolbox, in inglese, si riferisce alla scatola degli attrezzi di un artigiano,


e non sorprende che in Photoshop indichi la palette che contiene gli strumenti
di uso più comune. Nel libro si farà spesso riferimento a questi ultimi tramite
il loro nome, pertanto saranno qui illustrati in sintesi. Data la frequenza con
cui vengono di solito utilizzati, a ognuno è stato assegnato un tasto di scelta
rapida (visibile lasciando fermo il mouse sull'icona per qualche istante)
riportato tra parentesi nell' intestazione delle figure di queste pagine . Di ogni
strumento saranno velocemente esposte le tecniche d' impiego, con le qual i
sarebbe opportuno prendere confidenza prima d i iniziare g li esercizi dei
prossimi cap itoli.

La palette dei colori Lo strumento Sposta Lo strumento Sfumatura (G) Lo strumento Zoom (Z)
(tasto V) e la Mano (M)
Un clic su i q uadrat i col orati ap re Serve a tras lare t ramite Crea un riempimento sfumato Lo Zoom ingrand isce la parte
la palette, che attiva lo stru mento trasc ina mento qualsias i elem ento sul l'im magine. Dalla barra delle dell'i m magin e su cui si f a clic. AI
Contagocce il q uale ac qu isisce de ll' immag ine, ossia il contenu to opzi on i si sceglie il tipo di sfum at ura, la contrario, per ridurla, si pre ma Alt
i colori da una foto; i q uadrati più de ll e se lezioni e dei livelli (anche form a, il metodo di fusione e l'opacità. allo stesso tempo. La Mano serve per
piccol i ri pristinan o il bianco e il nero. d i testo ). Per spostare le selezio ni I colori usati sono quelli di primo piano muoversi su ll'immag ine ingrandita .
Un clic sulle f reccine inve rte i color i bisogna fare clic su llo stru mento e di sfondo (alternativamente Le modalità di visualizzazione
di primo pia no e di sfondo. di selezio ne geo m etrica (lezione 2). a quest'ultimo, la trasparen za). nascondono i pan ne lli (tasto Tab).

16 CAPITOLO 2: I FERRI DEL MESTIERE WWW.JACKSONLlBRI.IT CAPITOLO 2: I FERRI DE L MESTIERE 17


Il Lazo poligonale La Bacchetta magica
e il Lazo magnetico (tasto W)
LEZIONE Selezion a con il clic del mouse

I pri mo consente di selezi on are


,ma fi gu ra attraverso cli c del mouse un'area di colore uniforme. Nella

successivi, che crean o dei segmenti. ba rra delle opzioni si può specificare

I secondo crea una linea mag netica un valo re di tolleranza e l'opzione

che aderisce spontanea mente, o Contigui. che f a sì che la bacchetta

'ramite clic de l mouse, ai bo rdi sel ezioni solo aree di colore simile

Gli strumenti di selezione dell'oggetto. adiacenti.

Lavorare sulle immagini, siano esse fotografie, disegni o pagine di grafica,


significa agire su forme e sfumature di ogni genere. Attraverso gli strumenti
di selezione, Photoshop consente di delimitare le aree di interesse in modo
preciso (una selezione è riconoscibile dal contorno tratteggiato, che scorre
piano lungo il perimetro della forma circoscritta) per potere applicare
le elaborazioni solo dove necessario. È possibile effettuare le selezioni
manualmente - utilizzando il mouse come una forbice - oppure affidarsi
a numerosi automatismi : il Lazo magnetico si arrampica sui contorni
delle forme, la Bacchetta magica cattura le aree di colore omogeneo, mentre
per le f igu re geometriche son o d isponibili strumenti di selezione appositi.

Stru menti di selezione Lo strumento Lazo (tasto L) La selezione in più passaggi


geometrica (tasto M)
Non sempre è praticabile la selezione
I più usati sono la Selezione Il Lazo permette di tracciare una
rettangol are e la Selezione ellittica, selezio ne a mano libera. Perché sia di una forma in un solo passaggio,
ma si può scegliere anch e una chiusa, la fine deve coincidere col soprattutto adoperando il Lazo su
singola ri ga di pixel. Il t asto Maiusc punto d'inizio. Se ne consig lia l'uso figure molto complesse o segmentate .
blocca le proporz ioni permettendo la con la tavoletta grafica. Si può però procedere a piccoli passi ,
sele zion e di quad ra ti e cerchi perfetti , aggiungendo una selezione alla
il tasto Alt parte dal centro. precedente premendo Maiusc al clic
del mouse (si può anche sottrarla
premendo Alt, come nella figura, dove
il cerchio interno viene selezionato per
.- secondo per disegnare le lune). Un' altra
4! importante tecnica è l' intersezione, utile
: .". per esempio a creare la forma di una foglia in due passaggi: eseguita una
selezione ellittica, si mantengano premuti insieme i tasti Maiusc e Alt e si
~ sovrapponga un'identica selezione alla precedente, avendo cura che il centro
delle figure sia spostato .

18 CAPITOLO 2: I FER RI DEL MESTIERE WWW .JACKSON LlBRI.lT C APITOLO 2: I FERRI DEL M ESTIERE 19
Gestione dei livelli La maschera di livello
LEZIONE È usata per nascondere pa rt i di
L'ord ine dei livell i si può modificare
tra mite tra sci namento. Attravers o il un livello o mostrarle con una
menu Li vello è possibile uni re que lli trasparenza. Va selezionata facendo
sele zion ati, eliminarli o specificare cl ic sull a sua m iniatura . Il colo re
un a masch era di ritaglio eq uivalente ne ro nasconde la fi gu ra, le tonalità di
grig io regolan o la trasparenza fino al
Funzione e utilizzo di livelli e filtri all'a rea della figura sottostante.
bianco (visibile al 100%).

Se si prova a considerare un ' immagine digitale come un foglio di carta, i livelli


sono l'equivalente di veline perfettamente trasparenti sovrapposte allo stesso,
sulle quali si può disegnare senza intaccare ciò che sta sotto. L'uso dei livelli
è uno dei più grandi punti di forza di Photoshop, e il concetto di modifiche
non distruttive è stato applicato anche ai filtri da camera oscura (luminosità,
contrasto, saturazione, colore ... ) con l'idea dei /ivelli di rego/azione.
Raccogliendo i livelli in cartelle, o nascondendoli, la gestione di montaggi
comp less i dive nta praticabi le. I filtri che modificano definitivamente una figura
andre bbe ro semp re appl icati su u n a copia del l ivello che la osp ita, per evitare
di perdere l' origi n ale .

\di""e'" e,""e'"
regolazione
le icone della palette
dei livelli
La Galleria filtri
I livell i equivalgon o a veli ne L'icona Catena un isce più livell i, I filtri accessibili dal menu omonimo
sovrapposte. I livell i di regolazione mantenendoli disti nti (per se lezionare influenzano in modo permanente
possono contenere una m aschera çliù \i\lelli çlremere i\ tasto Ctt\ e ~are l'aspetto del livello cui sono applicati,
(mi niatura a destra) in cui è riportato clic) ma consentendo di spostarli e sperimentare la giusta combinazione
dove appl icare l'effetto. Un doppio insieme, come in figura. L' ico na potrebbe essere difficile senza la
cl ic su ll a miniatura permette Maschera (la terza da sinistra ) reg ola Galleria filtri. L'ampia finestra mostra a
di regolarne i parametri. la visib ilit à parziale. sinistra un ' anteprima (il livello di zoom
è regolabile tramite la percentuale in
basso), al centro una rappresentazione
grafica di ognuno dei filtri disponibili e
a destra i parametri. Sopratutto, nella
parte inferiore un pannello dei livelli . . .
semplificato consente di applicare più filtri in successlo~e, per es~ere slcun
del risultato prima di dare la conferma (evitando la continua duplicaZione di
uno stesso livello) .

CA PITOLO 2: I FERRI DEL MESTIERE


20 CAPITOLO 2: I FERRI DEL MESTIERE NWW. JACKSONLlBRI .IT
CAPITOLO

Effetti sul support o


a tipolog ia d i effetti che si prenderà ora in considerazione
rig uarda l'i m mag ine di parte nza elaborata ne lla su a total ità.
I t rucchi di q uesto capitolo so no i più se mplici, e tranne il primo
posso no essere utilizzati an che come "vi a di f ug a" qu alora
un alt ro eserc izio dovesse prod urre un ri su ltato poco realist ico.
Ogn i lezi one spieg herà infatti co me distorcere o t rasfo rm are una
foto intervenendo prima dello scatto (inquadratura) , successivamente
(simulazi one dell a stam pa con diverse tecniche) o con tecniche
altern ative (effetto acq uerello). I va lori sugge rit i per i f iltri sono
ca librati sulle immag ini utilizzate neg li esem pi; per ris ultat i perfetti
occo rrerà d un que sperimentare. Trattandosi delle prime lezi o ni
pratiche si ri bad isce la regola d'o ro dell ' info rmatica: salvare spesso
il propri o lavoro, per poter tornare facilmente sui propri pass i.
rrezione dell'orizzonte Ripristino delle
proporzioni originali
LEZIONE difica si se lezioni
Dal m enu M odifica si scel ga
Trasformazione libera. Si interve nga
~ oi Inclina . Apparira nno
sulle man ig lie poste all a metà dei lati
e si mi li a quelle vert icali per restri ngere l'i m magine .
Affer ran do col m ouse Si faccia rife ri m ento all'originale per
al centro del lato si nistro,
in divid uare le proporzioni corrette .
fino a qua ndo l' orizzo nte
Correggere la prospettiva non sa rà in pian o.
Si prem a Invio.

in una fotografia amatoriale


La visione umana è mo lto più accond iscendente di una fotografia : difficilmente
si nota corne ruotando la testa, tutti g li oggetti che ci si trova davanti appaiano
distorti e sempre diversi. Considerato il contributo del le ottiche fotografiche
la d S'ors one può anche essere maggiore (ma sopratutto, una volta stampata,
l' m"1agine non corrisponde più alla posizione dell'osservatore, che ne nota
tutte le stranezze). Pertanto, le forme di un grande edificio mal ripreso possono
apparire inclinate e cadenti, compromettendone la naturale maestà. È un difetto
cOIT' .Jne ma facilmente risolvibile con gli strumenti di Photoshop. In questa
ez o ne si mostrerà come correggere una foto scattata dal basso, in modo
appaia com e se f osse stata ripresa esattamente di f ronte al soggetto.

la foto ricordo
Taglio della fotografia
Selezione dello strumento Correzione della visuale è diventata una cartolina
di trasformazione dal basso A m odifiche concl use l' effetto
Qualo ra le el aborazioni abbi ano è com pletato: una foto esegu ita con
im magine da co rreggere, Si trascini verso destra
cau sato la co mparsa di parti v uote, poca cu ra dal basso può div~ n t are
a Seleziona tutto dal men u la m ani g lia nell'an golo in alto
dalla Too lbox si sel ezio ni quasi un a cartolina . Come SI . e Visto,
na e, dal menu Modifica, a dest ra. L' immagine si deform erà
lo st ru m ento Taglierina . Si t rac ci può essere necessario sacrificare una
a Trasforma> Prospettiva. alla rga ndosi. Si ti ri la man ig li a fi no
un a selezi one attorno alla parte piccol a parte delle zone periferiche
gl ie al cent ro dei lati a qu ando gli ed ifici nell a fot o non
che si des idera mantenere,
on o l'i nclin az io ne degli stessi, saran no di ri tti (co m e nell'esempio). durante l' elaboraz ione.
poi si prema Invio su lla tastie ra.
i ango li la di m ension e. Po i si prema Invio per co nfermare.

CAPITO LO 3: E FFETII SUL SUPPORTO 25


WWW .JAC KSO NLl BR I.IT
OLO 3: E FFETII SUL SUPPORTO
Simulazione Eliminazione
LEZIONE della prospettiva delle imperfezioni
Si porti l'opacità della foto al 60% Si selezioni il Lazo Poligonale

e la si sposti usando la freccia e si tracci un trapezio secondo

nera. Dal menu Modifica si scelga la prospettiva sottostante.

Trasforma> Prospettiva; si spostino Dal menu Selezione si scelga Inversa.

i quadratini agli angoli del la foto Dal menu M odifica si scelga Cancella .

Un cartellone pubblicitario per adeguarla al resto. Si prem a Invio


per confe rmare.
Si riporti l'opacità del livello al 100%.

Deselezionare il livello con Ctrl+O.

con la propria foto, su un palazzo


Il mondo della pubblicità, con i suoi lustrini e le sue promesse, è sotto

gli occhi di tutti ogni giorno; eppure, non è facile entrare a farne parte.

A meno che per gioco o per vanità si decida di vedere come starebbe

la propria foto su un palazzo im portante in città . Naturalmente, con Photoshop

si tratta di un'impresa realizzabile senza sforzo e con notevole realismo:

il montaggio finito potrebbe ingannare più di un osservatore .

Questa lezi o ne spieg a come ottenere il risultato desiderato in pochi passaggi .

Per seg uirla bastan o d ue f oto: una che ritrag ga uno scorcio urba no con

la facc iata d i un pal azzo bene in vista (com e ne ll'esem pio ) e, ovviame nt e,

l' im m agi ne che si desidera applicare su lla fa cciata.

Preparazione Ridimensionamento Gli ultimi ritocchi per un Un tocco di classe


delle immagini del cartell one risultato impeccabile
Si aprano le immagini che si desidera Nel menu Modifica si facci a clic Potrebbe essere necessario uniformare Se c'è spazio, per inserire dei testi,
uti lizzare, si selezioni e si co pi su Trasforma > Scala. Si attivi la al resto l'immagine inserita . fare clic sulla T nella Toolbox
la fotog rafia destinata a diventa re un catena nell a barra in alto, riducendo Si usi, per esempio, il bilanciamento e regolare i testi inseriti tramite
cartellone (Ctrl+A seguito da Ctrl+C) via via i valo ri pe rcentu ali e spostando colo re, localizzato nel sottomenu il pannello Caratteri. Se si vuole
e la si incolli sull'immagine d i sfo ndo verso il centro l'immagine. Regolazioni del menu Immagine. mettere il testo in prospettiva, dal
(Crtl+V): l'immagine comparirà Una riduzione brusca potre bbe I valori in fi gura sono indicativi menu Livello si scelga Renderizza >
su un nuovo livello. portare l'immagine fuori sch ermo . e calibrati in base alle foto utilizzate. Testo e si proceda come al punto 3.

26 C APITOLO 3: E FFETII SUL SUPPORTO WWW. JACKSON LlB RI.IT


C AP ITOLO 3: E FFETII SU L SUPPORTO 27
Il fi ltro artistico Regolazione del cursore
LEZIONE
Effetto acquerello Dettaglio pennello
Sempre da l men u Fi ltro si scelg a Il cu rsore Dettaglio p ennello rego la la
Artistico e po i si selezi oni Effetto dime nsione della pennell ata con cu i è
acquerello. Si aprirà un gra nde stato " di pi nto" l'acquerello. Si sce lga
pan nell o con un'ante prim a della foto l' impostazio ne migliore muoven do
sull a sinistra e delle rego lazi o ni su ll a il curs ore e osservando come si

Trasformazione di una fotografia destra: Dettaglio pennello, Intensità


ombra e Texture.
m odifica l' antep rim a de ll'i m m ag ine
sull a si nistra .

in un acquerello digitale
L'acquerello è una delle tecniche pittoriche più difficili, in quanto richiede
una grande rapid ità e precisione. Qualità che non mancano a Photoshop,
che è effettivamente in grado di simulare la tecnica attraverso una calibrata
combinazione di filtri. Non è necessaria alcuna dote di manualità, perché tutto
il lavoro si svolge impostando parametri e scegl iendo le funzioni più adatte
a riprodurre una pennellata suggestiva, la ruvidità della tela e le grinze della
carta . L'effetto riesce meglio se la foto di partenza è a colori, e se questi sono
abbastanza accesi. Si tenga anche presente che il pen nello non può riprodurre
i dettagli più minuti, che andranno persi, pertanto è meglio scegliere una foto
con pochi elementi ben visibili .

Annullamento dello zoom Sfocatura dell'immagine Regolazione del cursore Regolazione del cursore
per ridurre il dettaglio Intensità ombra Texture
Si apra l' im m agine che si vuole Si selezioni il menu Filtro, po i si vada Il curso re Intensità ombra rego la Il cursore Texture regol a la qualità
trasform are in acq uerello . Si selezion i su Sfocatura e in fi ne su Controllo la quantit à di ombre che saranno dell a tel a su lla q ual e deve essere
lo strumen to Lente dalla Too lbox, sfocatura. Si scelga un valore da 1 penn ell ate su lla fotog rafi a. A nche in "di pint a" l' imm agi ne . Si m uova il
si fa ccia clic in un punto q ualsiasi a 5 punti (aiutandosi co n l'anteprima ) questo ca so si scelga l'i mpostazione cu rsore osse rvando come si mod ifica
dell' im mag in e co n il tasto destro per ren dere il grado di dettagl io de lla mig liore m uoven do il cu rsore l'antepri m a e si scelg a l' impostazio ne
e si scelga l' opzione Pixel reali. foto pi ù si m il e a quello di un d ipinto. e aiuta ndosi con l'an te prima più convincente.
dell'im magin e.

28 CAP ITO LO 3: E FFETII SU L SUPPO RTO WWW. JACKS ONlI BRI.IT CAPITOLO 3: E FFETII SUL SU PPORTO 29
Applicazione
del Filtro Acquerello
Simulazione dei colori
tipici della tecnica
11 Rid uzione degli artefatti Ciz Simulazione della carta
ruvida da acquerello
Un a vo lta te r mi nate le reg olazioni Il fi ltro automa tico non interviene mod ifiche potrebbero aver fatto Dal menu Filtro si selezioni Texture
si f accia cli c su OK. Photos hop 'T1ergere contorni e tratti spigolosi . e poi si scelga Applica texture.
sui colori , ancora troppo fotog rafici.
appli cherà il fi ltro sulla foto . Pe r Da l menu Immag ine si scelga 'l ta l caso, dal menu Fi ltro Si aprirà un grande panne ll o con due
quanto il lav oro f inisca per diventare Regolazione :> Bilanciamento colore , selezioni Sfoca > Co ntrollo regolazioni: Ridimensiona e Rilievo.
più com plesso, il filtro base si può e si reg o lino i cursori secon do sfocatura, impostando un valore La prima definisce la grana
integrare con ulteriori pa ssaggi. la propria sen sib ilità artistica. m inimo (si provi per esempio della carta, la seconda la profondità
con 0,5) . delle pieghe del supporto .

Uso dello strumento


Bilanciamento colore CiO Una colorazione artistica,
da quadro
~ Scelta delle impostazioni
per la texture
Ci4 Da lla fotografia
alla pittura
Il pannell o presen ta in basso t re I pittori han no spesso fatto uso Anche in questo caso la scelta della Come per il filtro Effetto acquerello
opzioni (Ombre, Mezzitoni e Luci). di colo razion i non pro prio realistiche carta è affidata al gusto personale. applicato in precedenza, anche in
og nuna con dei cursori riportan ti pe r le loro opere, con l'obbiett ivo Si muovano i cursori aiutandosi con questo caso Photoshop potrebbe
nomi di colori. Selezionando le una di rendere più espressiva l'i mmagine. l'anteprima automatica sulla sinistra, impiegare un po' di tempo a
per volta si agisce su diverse aree Nell'esempio si è sce lta un a e un a volta soddisfatti si f accia clic su calcolare il risultato. Il procedimento,
della foto, mentre trascin ando le do min ante azzurrina. Una volta OK per applicare il filt ro. comunque, è concluso e si può
m aniglie si modificano i co lori. term in ato si faccia clic su OK . f irmare l'opera .

.."..' ..
. '

"
"
~
,

30 C A PITO LO 3: EFFETTI SUL SUPPORTO WWW .JACK SON LlBRI.IT C APITO LO 3: EFFETTI SUL SUPPORTO 31
Applicazione del colore Regolare il realismo
alla fotografia della colorazione
LEZIONE Dal m enu Livello si sc elga Nuovo
Dalla Tool box si se lezi on i il secch iello
> si facc ia clic sull a f oto pe r rie m pirla
livello di regolazione e q uindi
co lore. Dal pannell o de i livelli Bilanciamento colore. Per risca lda re
SI agisca su ll'opa ci tà, impostan do
i co lori , si spost ino i cursori
un v alore tra il 30 e il 50% di q ualch e punto ve rs o il rosso,

Tornare indietr nel tempo al massimo, impostan do com e


m eto do di f usio ne Scolora.
il magent a e il blu.

attraverso lo spazio di una foto


Gran parte del fascino delle vecch ie foto scaturisce dalle loro imperfezioni .
La tecnologia digitale, con la sua precisione, risulta invece più fredda
e meno espressiva. Con Photoshop è comunque possibile simulare i sintomi
dell'invecchiamento delle stampe t radizionali, come l'alterazione dei colori,
il dissolvimento dei margini, i graffi superficiali e tutti i particolari che
normalmente distinguono la fotografia chimica da quella attuale (per esempio
I.a grana). La tecnica è articolata , ma non eccessivamente complessa.

E comun q ue importante, pe r crea re l' illu sion e di una foto d' altri t empi,

che lo sfondo e l'abb igliamento dei soggetti ritratt i non sian o di rettamente

riconducibili al periodo attuale o a un luogo preciso.

Creazione di un nuovo Scegliere un colore adatto Un esempio della Aggiunta della grana
livello per agire sui colori per !'invecchiamento colorazione da ottenere alla fotografia
Dopo aver ottenuto una coloraz ione
Si apra l'immagine, si entr i nel menu Si faccia clic su l colore in prim o Dare dei valori precisi per il
bilancia ment o colore è difficile, adeguata e aver fatto clic su OK,
Livell o, si selezi o ni l'opzio ne Nuovo piano del pan nell o dei colori per
da l me nu Filtro si scelg a Artistico>
e po i si facci a cli c su OK. Si aprirà aprire la palette. Si sel ezio ni il col ore perché l'effetto varia molto da una
Grana pellicola. Dal pan nell o
cos i un nu ovo livello vuoto che andrà m uovendo l' indicato re su ll a ba rra foto all'altra. Ci si aiuti co n l'anteprim a
di regolaz ione si impostin o i valo ri,
sopra lo sfon do , e sarà quello e il seletto re sull a pa lette. Si cons iglia del pa nnell o e co n l' im m ag ine
dell'esempi o, che dà un'idea di co me aiutandosi con l' an tep rim a, in modo
su cu i si interverrà per m odificare un ara ncion e non t roppo acceso.
da ottenere un ri sultato rea listico.
la coloraz io ne dell a foto . Si pre m a OK. dovrebbe apparire il risultato .

C A PITO LO 3: E FF ETII SU L SU PPORTO 33


32 C APITOLO 3: E FFETII SU L SU PPORTO WWW .JACKSO NLl BR I.IT
Dissolvimento dei bordi
della foto
Q Cancellazione manuale
dei dettagl i periferic i
Q 1 Aggiunta di graffi
e pieghe alla fotografia
0J. Creazione di un livello
per l'aggiunta dei graffi
Dal m enu Li vello si facc ia clic Ut il izzando il pennello e un po' Dalla Toolbox si sce lga lo stru m ento Si crei, co me sopra, un altro livell o,
su Nuovo per creare un livello vuoto di atten zione si disegnino Penn ell o, quin di si im posti la durezza sul q ua le si diseg neranno dei graffi.
e lo si selezio ni per lav orarci sopra. dei piccoli tratt i bi anchi attorno al massimo e un a d imensi one piccola Utilizza ndo il pen nello co me appe na
Si sce lga il pennello dalla Toolbox , al bo rdo dell' immagine. Non devono (nell'esempio è stato usat o un va lore im postato, si disegn ino lun g he
si im posti una dim en sione ri dotta, essere d iritti e nemme no precisi, di 3 pixe l) . Da lla pal ette dei col o ri strisce irregolari su lla foto .
poi si apra la palette dei colori l'i mportante è che siano si se lezi oni il bianco come v ist o Non è importante che siano diritte
e si scelga il bianco. il più possi bile vic ini al bordo . in precedenza. o precise.

G Sfumatura del bordo


per un maggiore realismo
QO L'ultimo ritocco al bordo
ora sgualcito
0} Incremento del realismo
dei graffi
Q4 Ultimissimi ritocchi
sui graffi dell'immagine
Lavorando sempre sul nuov o livello, Si ritorni al pannell o dei livelli Sem pre restando sul nuovo live llo È possib ile ch e i graffi risult ino
dal menu Filtro si scelg a Sfoca > pe r modifica re l'opacità del livello su cui si st a lavorando, si entri comu nque troppo evidenti
Controllo sfocatura. A iutandosi del bordo: un valore tra 50% e 60% nel menu Fi ltro, si scelg a Effetto pixel o in naturali rispetto all a foto:
con l'anteprima , si scelga un dovrebbe essere ad eg uato per far e po i il coman do Sfaccetta . Si ri peta in t al ca so ba st erà mod ifica re
va lore ad egu at o a rend ere il bordo sì che il bordo bianco, per qua nto il co mando a pi ac i m ento diverse l'o pacità del live ll o, abbass andol a.
sbiadito e in d istinto, m a senza fa rlo sfu m ato, non risa lt i tro ppo su l rest o v o lte fi nché i g raff i non av ran no Se si v olesse elimi narn e uno è

sc om pa rire, po i si confermi con OK. de ll'i mmagine. assunto un aspetto nat urale . sufficiente ag ire con la gomma.

34 CAP ITO LO 3: EFFETTI SUL SUPPORTO WWW .J ACKSO NLlBRI . IT CAPITO LO 3: EFFETTI SUL SU PPORTO 35
Ci~ ~pplicazione
vignettatura
del filtro Ci1 Esecuzione del filtro <2.0Tr~ d~cenni
minuti
in trenta

-i Se tutti i passaggi son o stati Si cre i un nuovo livell o come visto Si facci a clic su OK e il fi ltro verrà Il procedi m ento è concl uso:
seguiti correttamente, la fotografia in precedenza in questa lezi on e applicato alla foto. Ora l'i mmag ine ora la foto presenta gra na, graffi,
dovrebbe già avere un aspetto e si imposti com e meto do di fu sione dovrebbe prese nta re un cont orn o im perfezio ni e col orazio ne tip ici
più "vissut o". Tuttavia, c'è ancora Moltipli ca. Si sposti il livell o sotto nero dal la form a ton degg iante, delle stampe d'altri t em pi.
un piccol o accorg im ent o da seguire q uello dei m arg ini t rasci nan dolo che ri chiama la resa deg li ob iettivi
(che potrebbe essere utile anche col m ou se ne l punto gi usto delle vecchie m acchi ne fotog rafich e.
in altre circostanze). de l pa nnello.

...... ....~ -

Ci? Riempimento di colore


bianco
Cig Applicazione
della vignettatura
Un secolo in più
Mantenendo selezionato il nuovo Dal menu Filtro si scelga Distorsione> L'effetto può essere faci lmente
livello, si attivi lo strumento Correzione lente. Nella sezio ne portato alle estreme conseguenze
Secchiello, si scelga il bianco Vignettat ura si spostino il cu rso re di una foto vecchia di un secolo . In
da ll a palette dei colori e si faccia clic Fattore verso si nistra, assegnandog li questo caso la tecnica da adoperare
sull 'i mmagine per riem pi rla. un valore negativo (-60 o -70% circa). è la sovrapposizione all ' immagine di
Il bianco non sarà visibile, grazie e il punto int ermedio anch'esso verso numerosi livelli contenenti la foto di
al metodo d i f usione impostato. sin istra, ma d i poco. un cartoncino accartocciato rimesso
in piano (per creare delle pieghe
realistiche) , un vetro rotto in mille
pezzi (per simulare il distaccamento
della carta) e due aloni di colore
marrone chiarissimo (di cui uno solo
intorno ai margini). per rendere l'idea dell'ingiallimento. L'immagine è stata
inoltre sfocata ulteriormente, poi si è aumentata la luminosità e si è ridotto
il contrasto; a ciascun livello è stata assegnata la modalità di fusione più
appropriata.

36 CAPITO LO 3: E FFETTI SUL SUPPORTO WWW.JACKSONLl BR I.IT CAPITO LO 3: EFFETTI SUL SUPPORTO 37
LEZIONE ~
CI Copertura della foto
originale col pattern
Con lo strumento Selezione
rettangolare si selezioni l'area
(Q Omogeneizzazione
della superficie
Dal menu Filtro si selezioni Sfocatura >
Controllo sfocatura e si imposti
da co p rire . Dal menu Modifica un va lore tra il 4 e il 6 per rendere
si se lezioni Riempi, sc egliendo il tutto più uniforme. Ci si aiuti co n
l'o pzione Pattern e l'icona de l pattern l'anteprima. I ma rgini e le ripetizioni
Simulare la pu'bbl!caz~
appena creato. Dal menu Selezione
si faccia clic su Deseleziona .
interne al pattern dive nteranno meno
visibili .

di una foto su un quotidiano

Questa tecnica spiega come adattare una propria fotografia in modo


che per definizione e g rana appaia come l'immagine di un quotidiano,
con tanto di titolo personalizzato. Occorrono dunque la foto dell'evento
che si vorrebbe vedere pubblicato e la ripresa dall'alto di una pagina
di giornale, con un'immagine grande che risulti di semplice sostituzione.
Trattandosi di un effetto speciale, più che del montaggio di un finto articolo
da stam pare in seguito, si sconsiglia l' utilizzo di uno scanner per acq uisire
la pagina. Per una migliore ri uscita t ec nica è preferibile rinunciare all' uso
del flash, in modo che la carta sia illuminata in mod o omogeneo
e in condizioni di luce tali da non pregiu di care la v isib ilit à del grigio di f ondo .

Cf Selezione di un
riempimento uniforme
q Creazione di un pattern
personalizzato ~ Inserimento della scritta
sul quoti diano ~o

Inn anzitutto si devono can cellare Dal m enu M odifica si va d a


Si faccia clic sul p unto dove deve Quale carattere scegliere
la foto e la scritta da sostituire;
su Definisci pattern e si confermi. cominciare la scritta e si inseri sca
Su l pa nn ello dei Livell i si faccia cl ic Per quanto vecchio e sfruttato,
per farlo si può usare u n pattern . il testo, specificando la dimensione il font Times New Roman
Con lo stru mento Selezione sull' icona del fogli o per crea re e il fon t nella ba rra dei param etri.
è unanimemente riconosciuto
rettangolare si selezion i una pi ccola un nuo vo li vello . Per otten ere una resa m igliore
come uno tra i migliori per la carta
area d i carta d i colore omo geneo, abbassare di poco l'opaci tà stampata, ed è comunissimo trovarne
vici no alla parte da el iminare. del li vello di testo appena creato. delle varianti sui maggiori quotidiani.
Un'alternativa classica è l' He lvetica,
più conosciuto nella sua variante
informatica Arial, ormai
a disposizione su qualsiasi computer.
Scegliendo uno di questi due,
si è praticamente certi che il testo
si fonderà piacevolmente co l resto
della pagina, rendendo l'effetto
convincente senza il minimo sforzo
di ricerca .

38 C APITOLO 3: E FF ETII SUL SUPPORTO WWW .JACK SONLlBRI.IT C A PITOLO 3: EF FETII SU L SUPPORTO 39
Inserimento della nuova
<I Regolazione dell'opacità QO Ripristino e copia
dell'immagine adattata
Q 1 ~reazi~ne di una nuova
Immagine vuota
foto nella pagina dell'immagine
Dal pannello dei Live ll i si imposti di Dal m enu File si selezio ni Nuovo
Da l menu Fi le si apra la nuova fot o Dal pannello dei Livelli si note rà
nuovo l'opacità al 100% . Si se lezion i e si conferm i. Si aprirà una nu ova
da inserire nella pagi na. Si prema che l' im magine è stata inco llata
la foto facendo clic su lla min iatura immagi ne vuota. Da l men u Modifi ca
Ctrl+A per se lezionare l'immagine, su un nuovo livello. Per facil itare
del live llo (sempre nel pan nello si scelga Incolla: co m parirà la foto
poi Ctrl+C pe r copia rl a e infine le operazion i di posizionamento,
omon imo) te nendo prem uto Ctrl preced ent emente adattata, co n delle
Ctrl+W per ch iuderla . Tornati si regol i l' opacità imposta ndo un
sull a tasti era, quindi dal menu pa rti bianch e in base all a form a
alla pag ina de l quotidiano, si prema va lore attorno a I 60% , cosi da vedere
M od ifica si dia il co m ando Copia. sel ezionata col lazo.
Ctrl+V per incollare la nuova foto. distinta m ente anc he lo sfondo.

CE Adattamento dell'immagine
alla pagina Cf Correzione approssimata
della prospettiva
0.2 Conversione dell'immagine
in bianco e nero
0'-l.:.3 Scelta d~lI'intensità
della retlnatura
Dal menu Im m agi ne si faccia clic su Si sel ezioni come forma Punto
Dal menu Modifica si scelga Una volta completata la
Metodo > Scala di grigio. Si ri spo nda rotondo. Si inserisca 50 com e
Trasformazione libera. Attorno trasformazione s i prema Invio. Si
" elimina le inform azioni sul co lo re" valore di freq uenza e si conferm i.
all'immagine appariranno delle utilizzi lo strumento Lazo poligonale
e, dal m enu Im m agi ne, si scelga Se l'effetto è eccess ivo, da l menu
maniglie e in alto la barra dei parametri. per eliminare le parti in eccesso
Metodo> Bitmap. Si specifichi Modifica si scelga Passo indietro.
In questa si attivi la catena per fissare le rispettando l'inclinazione delle
Retino mezzetinte. Per pu nti pi ù piccoli e fitti si aumenti
proporzioni. Si agisca sulle maniglie per colonne. Dal menu Selezione si scelga
il va lore, altrimenti lo si riduca.
il rid imensionamento. Inversa e, da Modifica, Cancella.

WWW.JACKSON lI BRI.I T CAPITOLO 3: E FFETII SUL SUPPO RTO


40 C APITOLO 3: EFFETII SU L SU PPORTO
GS Eliminazione dell'immagine
inserita inizialmente
ag Creazione di un livello
per i tratti da aggiungere
qq
'-L
Modifi ca del metodo
di fusione e delle luci
Si prema Ctrl+A per selezio nare Ora che la foto m odificat a si trova Si faccia cl ic su ll'ico na Foglio Si imposti la modalità di fusione
l' immag ine, poi Ctrl+C per co pi arl a su un nuovo liv ell o , è necessa rio del panne ll o Live lli per aggi ungerne Sovrapponi per rendere l'evidenziazi one
e infine Ctrl+W per chiuderla. To rnati eliminare quell a o r ig inal e ri masta uno nuovo . Scegliere un colore trasparente. Ora che l'elaborazion e è
alla pa g ina del qu oti diano, da l menu sotto . Si fa cc ia clic sul live llo dal la pa lette e utilizza re il m ou se per compiuta si può interve nire sulle luci.
Modifica si scelga Inco lla dentro. sottostante pe r sel ezionarl o, poi d isegn are un t ratto sop ra la scri tta . Dal menu Live llo si scelga Unico livello
L'i m magin e com parirà esatta mente sull' ico na d el cestin o per elimi narlo. Premere Ctrl+Z pe r ca ncell arlo e dal menu Immagine selezionare
sop ra la prece dente a colo ri . e ri provare qua lo ra f osse necessario . Luminosità e contrasto.

a6 Modifica del metodo


di fusione
aì Selezione di un pennello
tipo evidenziatore
Il retino mezzetinte

Si faccia cl ic sul livello dell a fot o Sebbene l'effetto sia com pleto, La conversione di un'immagine da
in bi anco e nero per selezion arlo è anche possi bile evidenziare i colori a bianco e nero attraverso il
nuovamente. Si imposti il m etodo tito li com e nelle rasseg ne stampa. retina mezzetinte può offrire inaspettate
d i fu sione scegliendo Moltiplica . Selezionare lo stru mento penne ll o suggestioni creative. Non si dimentichi
Il bi anco appa ri rà traspare nte. nella Toolbox e im postare dimensio ne che prima dell'avvento della fotografia
Si riduca l'opacità del live llo e form a come mostrato qu i. Spostare abili incisori erano in grado di
per re ndere il ne ro più real ist ico. il mouse per vedere un'anteprima . rappresentare le tonalità del grigio
unicamente dosando la vicinanza e lo
spessore dei tratti, come ancora si vede
nelle figure disegnate sulle banconote.
La stampa sui quotidiani ottiene i grigi
attraverso un retino a grossi pallini
(data la bassa qualità de l supporto) che Photoshop simu la perfettamente, ma
non è l'unico disponibile: sono infatti presenti varianti a diamante, a croce o
a linea . Si può inoltre usare un pattern personalizzato.

42 CAPITO LO 3: EFFETTI SUL SUPPORTO WWW.JACKSONlI BRI .IT CAPITOLO 3: E FFETTI SUL SUPPORTO
CAPITOLO

Effetti sugli oggetti

~
uesto capitolo è dedicato agli oggetti e alle tecniche
per la manipolazione del loro aspetto tram ite Photoshop.
Si vedrà come intervenire su luce e colore, sulla forma,
sul m teriale e sulla dimensione apparente per risu ltati a cavallo
t ra rea ltà e immaginazione: dalla miniaturizzazione di una scena
urbana a visioni soprannaturali , fino alla creazione di un oggetto
solido a partire da un semplice disegno. Le tec ni che illustrate
f anno ampio utilizzo d i selezion i, maschere, metodi di fusione e
alterazione del colore, pertanto i trucchi contenuti nelle lezioni che
seguono potranno se rv ire come ba se per la cost ruzione di sce ne
anc he complesse. Non sarà difficil e adattarli: l'u nico limite potrebbe
essere costituito dalle fotografie a disposizi one, m a si potrà ovviare
producendone di nuove con una semplice fotocamera digitale.
<1 Applicazione
della maschera sulla foto ~ Conversione della
maschera in selezione
L' immag ine fi nale avrà un 'am pia Si selezi oni un Pennello di dimensioni
po rzio ne di sfoc at ura, quind i si sce lga adeguate e lo si usi per colorare solo
il sogg etto che andrà m esso a f uoc o sul punto che deve restare a f uoco.
con estrema precisio ne e, t enendo Deve di ve ntare di un rosso acces o.
premuto Maiusc sulla tasti era , Una volta te rminato si prem a Q
"
E piccolo il mon(j~ome !!$stermare si facc ia cli c su di esso e si trascini
verso l'alto con il mou se.
sulla t astie ra e la maschera diventerà
un a selezione.

una panoramica in un modellino


Tram ite questo effetto è possib ile trasformare una pa nora mica dall'alto nell a
fotografia di un modellino in scala. La tecnica sim ul a la m iniaturizzazione d egli
ele m enti nell a foto t ra mite una distorsione dell a distan za focale, per fa r si che
case, automobili e persone sem bri no delle cu ratissime riprod uzioni gi ocattolo,
co me in un plastico. È una procedu ra semplice e ve loce, che può pro durre
risultati incredibil i, ma è importante che la foto di partenza sia adatta: i soggetti
devono essere ripresi da un a posizione sopraelevata (va ben e anche una foto
scattata da l balcone di casa, se la scena si presta ) e devono essere pl ausibili
come mode ll ini (si prestano be ne automobil i, villette, t ren i, con sfon di privi di
oggetti picco li) .

Ci Attivazione
della maschera veloce
Si apra la fot o da m odifi care
e si pre m a Q su ll a ta sti era pe r en tra re
Q Impostazione dello
strumento Sfumatura
Si scelga lo strumen to Sfumatura
(si facci a cli c col tasto destro
~ Applicazione
della sfocatura con lente
Dal menu Filtro si scelga Sfocatura >
Sfocat ura con lente. Si aprirà un
« Adeguamento
della saturazione
L' effetto è compl eto, ma c'è
un ultimo tocco da dare: dal me nu
nella moda lità m aschera ve loce. del m ouse sul secchi ell o pannello di controllo. Si im posti un Li ve llo si scel ga Nuovo livello
Si prema D per porta re la palette e lo si selezioni) . Si imposti in alto valore del raggio compreso tra 15 e di regolazione > Tonalità/saturazione
dei co lori alle impostazioni di default la m odali tà Sfumatura riflessa 18 punti ci rca, q uindi si facci a cli c su e si aum enti la sa tur azio ne fino
(n ero com e colore di pri mo piano e ci si assi curi ch e l'opzione Invert i OK. Dal m enu Sel ezion e si faccia clic a ren dere i co lori brill ant i com e quell i
e bianco co m e sfondo). no n sia selezion ata . su Deseleziona. di un modellino .

46 CAPITOLO 4: EFFETII SU GLI OGGETII WWW .JACKSO NLl BRI.IT CAPITOLO 4: EFFETTI SUG LI OGG ETTI
q Eliminazione del livello
di regolazione C! Uso dei livelli di tonalità!
saturazione
L' immagine è stata modi fi cata, ma Lo stess o effetto si pu ò ottenere
si può torn are indiet ro . Dal pa nnell o anche in alt ri m odi, in base alla foto .
dei livelli si facc ia un clic su l livello Dal menu Li ve ll i si scelga Nuovo
di regolazion e e po i d ue vo lte clic livello di regolazione > Tonalitàl
su ll'ico na de l cestino: si aprirà un saturazione e si sce lga nel pan nello
Modifica seletti
di un oggetto in -----
un'immagine --- avviso ch e chiede confe rma; si
sce lga Sì.
la ton al ità da m odificare,
poi si uti lizzino i cu rsori.

I gusti sono gusti, e il medesimo oggetto d i un colore diverso potrebbe piacere


di più o di meno, o essere più o meno adeguato all'effetto espressivo cercato.
Per esempio, un'auto sportiva rossa è più convincente di una celeste, m entre
nei menu di una gelateria non c'è posto per la frutta acerba. Si ha qui ndi la
necessità di modificare il colore di uno o pi ù oggetti senza che il resto dell a
f oto ne sia infl uenzato. Essendo questa un 'esigenza com une, Photoshop
mette a disposizione diversi strum enti per affro ntarl a, con e senza l' utilizzo di
selez ioni (ch e possono comu nque essere create automaticame nte, su ll a base
della t inta indicata ). Non ostante il m etodo sia efficace, non pu ò essere usato
per modificare il co lore di oggetti bianchi , neri o grigi.

Ci Apertura di un nuovo
livello di regolazione
q Utilizzo della correzione
colore selettiva ~ Lo strumento sostituisci
colore ~
Ci sono diversi metod i co n cui Dal m enu a te ndina in alto si scel ga
Dal menu Im magi ne si scel ga Uso dell'intervallo colori
si può ottenere lo stesso effetto, il col ore su cui intervenire. Nel caso
Regolazione > Sostituisci colore.
e la sce lta dipende da l tipo d i f oto del l'esem pio è stato selezi onato
Se la modifica non riguarda solo la
Col contagocce si scelga il co lo re da
tonalità. ma si desidera applicare
da m odificare. Il primo è questo : il rosso . Muovend o le freccette
mod ifica re nell'a nteprima, se ne regol i degli effetti solo alle aree di un
si selezioni il me nu Live lli e si scelga degl i indicatori sotto il m enu si può
la tolle ranza e lo si modif ichi tramite determinato colore, sarà necessario
Nuovo livello di regolazione > alterare a piaci m ento il colore senza
i cursor i in basso. Lo stru m ento selezionarle. Un modo è quello di
Correzione colore selettiva. m odificare gl i altri.
f unzi ona su colori distinti. agire manualmente con la Bacchetta
magica dalla toolbox. ma potrebbe
essere più rapida la selezione
complessiva attraverso l'Intervallo
colori, pannello attivabile da l menu
Selezione che consente anche la
scelta per luminosità (dal menu a
tendina). Un'applicazione pratica è
suggerita al termine della lezione sul
tramonto, nel prossimo capitolo .

48 C APITOLO 4: E FFETTI SUGLI OGGETII WWW. JACKSONLlBR I. IT C APITOLO 4: E FFETTI SUGLI OGC,' Tl I
Q Creazione
di una maschera ~ Creazione di una sfumatura
sulla maschera
Dal me nu Selezione si scelga Si faccia clic sui piccoli quadratin i
Modifica> Sfuma e si imposti un bianco e nero nella to olbox, poi
va lo re di 20 pu nti . Dallo ste sso m en u sull a maschera, e con lo strum ento
si scel g a Inve rsa e si prema Cane, Sfumatura si ri empia la figura
poi Ctrl+O. Da l pann el lo dei li velli d al basso verso l'a lto, da so p ra
le cav ig lie fi no alla vita. Si porti
iochi di luce si faccia clic sull'icon a co l rettang olo
per cre are una maschera . l'opac ità del livello al 60% .

La luminescenza è un effetto natu rale, ma assume un'aura d i mistero e magia


quando appare inaspettatamente: nei film è usata per dare vita a fa ntasmi,
amuleti, oggetti radioattivi. Un altro lu ogo comune quando si fa riferim ento
al para norm ale, al m ondo degli spirit i, è alludere all a sua invisibilit à inserendo
oggetti o person aggi se m itra spa renti. Mentre l'in serimento d i un bagliore
non ri ch iede particolari accorgi ment i, per la riuscita dell'effetto di trasparenza
sarà necessario scattare due foto dall o stesso punto di vista, solo in una dell e
q uali sia visibile il soggetto o l'oggetto da el abora re. Tal i f oto si dov ranno poi
sovrapporre con estrema prec isio ne (se non dovessero corrisp ondere
si potrebbero incontra re deg li ostacol i) .

Ci Copia della foto


per il montaggio Cf Selezione della figura
da elaborare
~ Modifica della luminosità
della figura ~o
Si scelgan o due foto scattate dal lo Si passi alla foto d i sfo ndo Si facci a clic sulla miniatura Ottimizzazione della sfumatura
stesso punto, un a con lo sfondo e dal menu Modifica si scelga Incolla. del livello, poi dal menu Imm agi ne Se la sfumatura dell'alone dovesse
v uoto e una co n la fig ura da Dalla toolbox si selezioni lo strumento si sce lga Regolazioni > Luminositàl essere troppo netta, si consiglia di
elaborare. Si apra quest'u ltima e si Lazo e si tracci una selezione contrasto. Dal pannello si aumenti iniziare da capo. AI punto 2 si lasci
prema Ctrl+A d alla tastiera. La foto approssimativa atto rno alla figura la lum inosità fi no a far co mparire più margine intorno alla figura da
verrà selezionata . Da l m enu Modifica da rendere semitrasparente, lascia ndo un alone luminoso attorno alla f ig u ra. trasformare in fantasma, e al punto
si scelga Copia . un certo margine attorno. 3 si regoli il valore della sfumatura
della selezione aumentandolo. La
luminosità ottenuta dipende anche
dalla scena su lla qua le si è scelto di
intervenire, cosi come la trasparenza
da impostare al punto 4. Non è
pertanto possibi le indicare dei valori
assoluti e si cons iglia di basarsi su lla
propria sensibilità.

CAPITOLO 4: E FFETII SUG LI OG GETII


50 CAPITOLO 4: EFFETII SUGLI OGG ETII WWW.JACKSON Ll BRI. IT
Modifica
della colorazione <1 Applicazione della
sfocatura da movimento
GO Riempimento dell'oggetto G1 Regolazione
della luminosità
Da l men u Imm ag ine si scelga Semp re su l livello dell a fi gu ra, Si prema Alt+Canc sulla tasti era Dal m enu Immag ine si se lezion i
Regolazioni > Tonalità/saturazione. da l m enu Filtro si scelga Sfocatura > per riemp ire l'oggetto selezio nato Regolazioni > Luminosità/contrasto.
Si facci a clic sull a casell a Co lora e si Effetto movimento e si imposti con il co lo re appena scelt o. Si aum enti la lum ino sità in base al
sposti l'i ndicat ore della t ona lit à fi no a un valo re adeguato, co nsidera ndo Da l pann ell o de i livelli si im posti proprio gusto personale per rego lare
trovare q uella desi derata . Si aum enti che l' ango lo regola la di rezi on e co m e m et od o d i f usi on e Sovra ppo ni la brillantezza e \'inten si tà del colo re
la saturazione di 15 punti circa. del mov ime nto: un v alo re pari a O e si ma nte nga l'opac ità al 100%. dell a fl uoresce nza.
è orizzo nta le, 90 è vert ica le.

Ci Creazione di un oggetto
fluorescente
G Scelta del colore
del riverbero
Gz Applicazione di un alone
luminoso ~
Si scelga lo strumento Lazo Si crei un nuovo live llo . Si apra Da l menu Se lezione si sce lga Inversa; Regolazione del pennello per la
poli gonaie e lo si utilizzi per tracciare la pa lette dei colori e si faccia da ll a toolb ox si scelga lo str ume nto sfumatura
una selezione il più possibile clic sulla S di HSB . Mu ove ndo Pennello con un' im postazione ampia È bene impostare la dimensione del
precisa di un el em ento prese nte l' indi cato re sull a tavol ozza si scelg a e sfu m at a e lo si usi per co lorare pennello con cui tracciare l'alone in
sullo sfon do. Nell'ese m pio è stato una to nalità di co lo re vivace. Si porti atto rn o all a figura. Il colore può modo adeguato. Il riverbero, infatti,
utilizzato il cane . in alt o il curso re per aumenta re essere anch e diverso, in base al si dovrebbe espandere in maniera
la saturaz ione. gusto persona le. decisa nell'atmosfera intorno
alla figura, ma molto meno dove
l'elemento è a contatto con altri
oggetti. Un buon sistema è quello di
tracciarlo procedendo gradualmente
attorno all'elemento, modificando le
dimensioni del pennello di volta in
volta perché siano adeguate al punto
in cui si disegna.

WWW .JACKSONLlB RI.IT CAPITO LO 4: EFFETII SU GLI OG GETII


q Gestione della
visualiu azione ~ Adattamento
di dimensioni e posizione
Si deve ora definire quali oggett i Tra mite la pressio ne dei ta sti
nella foto finale andra nno diet ro Ctrl+ T sull a tastiera si attive rà
e quali davanti . Per lavo ra re meg lio la Trasformazione libera. Si faccia
si oscu rino i livell i superiori usan do clic su ll a cate na , si usi no le m an igli e
il tasto con l'occhio, e si inizi per rid imensiona re e la f reccia
Simulare la co l'elaborazi one dall'oggetto più lontano
da ll'osservatore.
che appare pa ssando il mouse in
pross im ità degl i ango li per ru o ta re.

di oggetti solidi
Con q uesta t ecn ica si può sim ulare un effetto da fil m di fantasc ienza, cioè

la compenetrazi one tra diversi og getti ch e sembreranno passa re l' uno

attraverso l'alt ro come se fossero privi d i co nsiste nza. Perché sia cred ibile

è però necessaria una preparazione adeguata. Servo no infatti le foto d i d ue

o più og getti scattate d alla medesima angol azio ne e co n la stessa luce (per
questo è m eg lio usare una sorgente di ill umi naz ione artificiale ), posi zio nandoli
uno per vo lta ne ll'area in cu i dovranno appa rire intersecati . Qualora ciò
non sia possibile sarà sufficiente disporli nell e immed iate vicinanze, com e
ne ll' esempio dove diversi oggetti escono da un t elevi so re. Ciò re nderà il t utto
m o lto pi ù realist ico al mom ento del montaggio.

Ci Taglio preliminare
degli oggetti
Q Applicazione
delle immagini sui livelli ~ Ag giunta di una
maschera allivello ~
Si scon torn ino gli oggett i da in serire Dal me nu Mod ifica si facc ia Copia Da l livello dell'oggetto si fa cci a clic Indicazioni per il taglio
nello sfo ndo con una dell e tec niche e poi Incolla per og ni sing olo oggetto sull' icona de lla Maschera, ovvero
Per un risultato realistico
di sel ezione e rita g lio spiegate nei sull' im mag ine d i sfondo . Dall a quell a rettango lare co n un cerch io
è opportuno tenere conto della forma
capito li introd uttivi (Lazo poligonale, palette dei livelli si faccia doppio clic al cent ro; si abbassi leg germ ente
tridimensionale degli oggetti che
filt ro Estrai ecc. ). La sce lta pi ù sul nom e d i og ni livell o e si assegn i l' opacità per simulare la tra spare nza si è deciso di intersecare; purtroppo
adeguata è da defi nirsi in base al ti po una def inizione per og ni ogg etto dell'oggetto ris petto all o sfondo . ciò richiede un minimo di pratica
di f oto. (per non co nfondersi) . e di manualità, e può servire più
di un tentativo . L' utilizzo della
maschera ha il vantaggio di offrire
sempre la possibilità di tornare
indietro: per farlo sarà sufficiente fare
clic sulla miniatura e riempire l'area
di bianco. Cosi sarà Possibile provare
di nuovo. In alternativa si utilizzi
un pennello ampio e sfumato
nelle zone a contatto, per nascondere
eventuali errori.

54 CAPITOLO 4: EFFETII SUGLI OG GETII WWW. JACKSO NLl BR I.IT C APITOLO 4: E FFETII SUG LI OGGETII
Uso della maschera
per ritagliare gli oggetti <1 Preparazione
di un riflesso sull'oggetto
QO Applicazione delle stesse
operazioni sui livelli
Q 1 Ag~iunta di un'ombra
a ciascun oggetto
Si se lezion i lo stru mento Lazo Si ri porti l'opacità al 100%. Si fa ccia Si attivi la visibil ità d i og ni liv ello Per aggiungere l'ombra agl i oggetti
poligonale e si tracci una selezio ne Ctrl+clic sulla min iatu ra de ll a procedendo uno per uno, util izza nd o si faccia clic col tasto destro su ogni
della pa rte di oggett o da cance ll are; maschera e si scelga lo strumento il t asto con il simbolo dell'occh io, live llo e si entri in Opzioni di fusione .
si scelga lo strum ent o Pennello con Pennello con una d imens ione grande e si ripetano le operazion i appena Da l pannello si scelga Ombra esterna
impo stato il col ore nero e lo si usi e una definizion e sfum ata, questa illust rate: ridim en sio namento, e, aiutandosi con l'anteprima,
per co lorare nella selezio ne; questo vo lta co n impostato il col o re bianco rotazione, posiz ione, ri tag li o, rifl esso si regolino le impostaz ioni
cance llerà il contenuto . e un ' opacità del 25%. per og ni oggetto. per il massimo realism o .

q Applicazione
di un riflesso sull'oggetto G Uso dei diversi tipi
e forme di selezione Per far muovere gli oggetti
Con il pen nell o così im postato Si può sceg li ere un ti po di selezio ne Una volta completata la procedura è
si co lori sull'og getto selezi o nato per og ni oggetto . Per esempio, per la ancora possibile rendere l'immagine
in prossimità dei bordi, dando così foto del braccio sono stata usate la
più dinamica sfruttando l'Effetto
l'effetto di un riflesso lumi noso. Selezione ellittica e il Lazo poligonale
movimento, accessibile dal menu Filtro
Se si dovesse sbagliare si può (pre m end o Maiusc sull a tastiera
(nel sottomenu Sfocatura) .
torn are ind ietro premendo i tasti qua lsiasi ti po di selezio ne si può
Ctrl+Alt+Z sulla tastiera. so mmare a un'altra) . Si tratta di un filtro in grado di simulare
la scia dovuta al movimento rapido di
un oggetto, e per controllarlo occorre
semplicemente indicare la direzione ­
in gradi ­ e la distanza in punti.
Il filtro sarà da applicare singolarmente
a ogni elemento, livello per livello.
Per rendere l'idea di un oggetto che attraversa l'altro a grande velocità,
impostare un alto valore per la distanza e ridurre l'opacità del livello.

WWW.JACKSONLlBR I.IT CAPITOLO 4: EFFETTI SUGLI OGGETTI


Q Selezione e colorazione
~ Montaggio dell'immagine

Si usi la Bacchetta m agica co n Da l m enu Modifi ca si scelga Copia


to lleranza alta (circa 50 punti), elementi uniti. Si apra l' im mag ine
tene ndo premuto il tasto Maiusc per del col lo e si prema Ctrl+V
selez ionare accurata mente tutto lo pe r inco llare su un nuovo livello.
sfondo. Dal m en u Se lezione si scelga Dal men u Selezi one si scelg a

Il tocco di re Mi<@.:. un cjo Inversa e da ll a pal ette un colore g iallo;


si prema Makiusc+F5 per riem pi re.
Deseleziona per elimina re
la se lez ione attorno al simbolo.

d'oro da un disegno
Richiedere la creazione di un gioiello a partire da un d isegn o personale può
essere una cosa molto costo sa: è mo lt o più economico t ra scorrere un po ' di

~
te mpo davanti al co m puter. A nche se no n sostitu isce l'emozio ne del te nere un
gi oiello tra le man i, q uesto esercizi o pu ò aiuta re a ca pire qu ale sarà l'effetto
f ina le una volta real izzato il ciond olo vero . Per inizia re serve la fotog rafia di
una sco ll atura, con un a caten ina senza pende nte, e un disegno nit id o reali zzato
a matita dell a sago ma del gioiello. Se no n si dispo ne di un o sca nner
o si vu ol e sol o provare l'effetto, si appl ich i co n lo strum ento Testo un carattere
t ipografico (la propria inizia le, per esempio) e da l m enu Livel lo si scelga
Rasterizza > Testo; si prosegua al punto 3.

Cf Scelta di un file
da cui trarre il gioiello
Il tipo di immagine che megli o si
Q Isolamento dell'immagine

Se si ut ilizza un a scan si o ne, da l menu


~ Adattamento del simbolo
alla foto
Si pre m a Ctrl+T per attiva re la
trasformazione libera dell' immagi ne.
« Creazione di un'ombra
per il ciondolo
Si faccia cl ic col t asto destro sul
live ll o del cio ndolo e si selezio ni
presta all'elaborazione è un'immagine Immag ine si sc elga Regolazioni >
singola dal co ntorno m olto definito, Luminosità/contrasto. Si aumenti Si faccia cl ic sul la cate na sul la ba rra Opzioni di fusione . Si scelga Ombra
per esem pi o il diseg no di un il contrasto e si modifichi de lle opzioni e si usi la sel ezio ne esterna e si impostino i valori: come
tatuaggio, un ideogramma la lumin osità fino a rendere un ifo rme dello strumento per ridim ensionare, m etodo di fus ione Mo lt ipl ica, opacità
o un si m bo lo zodiacale. Ne ll'esempio lo sfo ndo e più netti i contorn i spo stare e ru ota re il cion dolo . del 67%, d ista nza 2, este nsione 11
è la scansio ne di un disegn o a matita . de l sim bo lo. Poi si prema Inv io . e dimensione 8.

I-
i
·'. ~I
==--.:..
~

58 C APITOLO 4: E FFETTI SUGLI OGGETTI


WWW .JACKSON lIBRI.IT C APITOLO 4: E FFETTI SUGLI OGGETTI
Effetto rilievo
per il ciondolo ~ Sovrapposizione
sfumatura
Q 1 diCreazione Q 2 Applicazione del bagliore
una selezione a croce
Si sce lga Effetto smusso Si scelga Sovrapposizione sfumatura Da lla t oolbox si scelga lo st rumento Co l Pennello bianco e sfu m ato
e si im posti no i valori: sti le e si impostino i valori: metodo Selezione singola riga . Si tracci una si facc ia clic sul centro della
Smusso interno, tecn ica Arroto nda , di fu sione Sovrapponi, opacità selezio ne dove si vu oi far passare il selezione. Si prema Maiusc+Ctrl+l,
profo ndità del 510%, di m ensio ne 7, al 75%, stil e li neare, ango lo al 90% riflesso. Si sce lga Selezione singola poi si riduca lo spessore del pennell o.
atten uazione 0, angolo 120, attit ud ine e sca la al 100%. Si faccia clic su OK colonna e, te nendo premuto Maiusc, Si facc ia clic su l centro dell a
30, opacità 50 e 100 e si spu nti per applicare le fusi o ni. si crei una se lezione a croce col se lezione, co m pa rirà un bagliore:
la case lla Co nt orn o co n val o re 70%. centro sul ciondolo . spostarlo con lo strumento Sposta.

Ci Regolazione di tonalità
e saturazione
QO Applicazione
di un bagliore luminoso
Un ciondolo a colori
Dal men u livel lo si scelga Nuovo Da l menu livello si scelga Unico In alternativa al riempimento uniforme,
livello di regolazione > Tonalitàl livello. Si scelgano un Pennello al punto 3 si possono utilizzare i
saturazione. Si selezioni Usa livello di tipo morbido e co n dimensione pennelli per colorare la base del
precedente per creare maschera adeguata, il colore bianco e si crei ciondolo prima dell'applicazione dei
di ritaglio. Si abbassi di pochi punti la un nuovo live ll o sopra gl i altri riflessi , rinunciando all'automatismo ,
saturazione . Modi fi cando la to nalità
cambia il meta ll o.
dal panne llo dei livelli.
~ella ?roce~ura ma guadagnando in '.'.:1 I ~-r&. •"~ '
Ilberta creativa . i _ ......:... >-l,

Inoltre, dopo l'utilizzo dei pennelli


colorati si possono anche applicare dei
filtri, o incollare un ' immagine all'interno
dello spazio disponibile (dal menu
Modifica scegliere Incolla dentro) .
Regolando l'opacità del livello, una volta incollatolo nell'altra figura, sarà
anche possibile simulare vetro e plastica trasparenti; per applicare dei riflessi
si provi anche a utilizzare l'Effetto cromatura, disponibile nel menu Filtro al
sottomenu Schizzo.

WWW.JACKSON lIBRI .IT CAP ITOLO 4: EFF EITI SUG LI OGGEITI


CAPITOLO

Effetti sull'ambiente

~
uesto capito lo integ ra il precedente po nendo l'acce nto sugl i
element i d i sfon d o, anz iché su quelli in primo p iano. Mo lto
spesso, infatti, un'immagine va bene così com'è per qu anto
r igua a soggett o e composizione, ma gl i eleme nti contestu al i
risu ltano troppo evide nti o fuori luogo; oppure, al con t rario, si vuole
sovrapporre una figura a una scena esistente ed è necessario agire
per re nderl a il pi ù poss ibile uni forme al resto. No n sorpren de q uind i
ch e le t ecni che illu strate sfrutti no a fondo g li effetti di t rasformazione
e sfocat ura e q uell i di bila nciamento de l colore: ogni immag ine ha
caratteristich e peculiari in t erm ini di messa a fuoco , posi zi o namen to
degli eleme nti , luce ambientale (o effetti di superfi cie nel caso
d i opere d'arte); con iugare due scatti significa uniformarl i in m odo
ch e il montagg io ri sulti realistico.
Q Selezione del soggetto
in avvicinamento
C! Sfumatura e inversione
della selezione ottenuta
Dalla too lbox si selezion i lo stru mento Dal m enu Selezi one si scelga
Lazo poligonale; facen do clic co l tasto Modifica e po i il coma ndo Sfuma.
destro sul Lazo si ap rirà un menu Si ap rirà un panne ll o che chiede
da cui è possibi le se lezio nare un va lore; si imposti un nume ro alto
il poli gonale. Lo si util izzi pe r tracc iare (come 40 o 50 ). I bordi dell a selezione

Awicinarsi rapidamente man una selezione approssi m ati va attorno verran no sfu mati. Dal me nu

---­
la distanza di sicurezza ­ all'oggetto da modificare. Selezion e si lanc i il co m ando Inversa.

Tramite questa procedura è possibile rendere l'idea de l movimento verso


un oggetto, enfatizzandone la dimensione e la nitidezza rispetto allo sfondo.
Partendo da un'immagine statica, l'effetto conferisce alla stessa maggiore
drammaticità. Si può applicare anche alle perso ne (per esempio, per mettere
in risa lto un'azione repentina, come una mossa d i karate o un'espressione
sorpresa del viso) ed è sufficiente seguire con ordine i passaggi; la difficoltà
di esecuzione è davvero minima (come il tempo necessario). La foto scelta
per la lezione mostra una vettura d'epoca che ritrova lo sprint dei tempi d'oro
con un balzo in avanti virtuale.

Ci Selezione dell'area
da evidenziare
Da lla too lbox si scelga lo strumento
Q Uso del filtro Sfera per
simulare l'avvicinamento
Si vada nel menu Filtro e si scelga
Distorsione> Effetto sfera.
~ Applicazione di una
sfocatura allo sfondo
Da l men u Filtro si sce lga Sfocatura >
Controllo sfocatura: si aprirà
« Applicazione del filtro
Sfocatura radiale
Dal me nu Filtro si sc elga Sfocatura >
Sfocatura radiale. Si imposti com e
Selezione ellittica: co n un clic de l tasto
destro su lla Selezione rettangolare Da l pan nello ci si può aiutare un panne llo. Si im posti un valore m et odo di sfocatu ra Zoo m , co n
apparirà un piccolo menu, da cui con l'anteprima, che si può zoomare d i poc he unità aiuta ndos i co n un valo re di circa 10 pun ti , po i si
è possibile scegliere la ellittica . avanti e indietro con i tasti + l'a ntep ri ma . La sfocatu ra serve prema OK per app licare il filtro.
La si utilizzi per fare una selezione e - visibi li in figura . Si selezioni a si m ul are la distanza dell 'oggetto L' elabo razione è co m piu ta.
attorno all'area da evidenziare. un valo re basso e si confermi . in m ovimento dallo sfondo.

64 CAPITOLO 5: E FFETTI SU LL'AMB IENTE WWW .JACKSONLlBRI. IT


q Eseguire la selezione
del cielo
cq Creazione di una maschera
di livello
Si scel ga dalla t oolbox lo str umento Da l m enu M od ifica si la nci
Bacchetta magica e si facc ia c lic il co mando Incolla dentro. Apparirà
su u n p unto qual sia si de l ci elo, un nuovo li ve llo col tra m o nto
reg ola ndo il va lore de ll a tolleran za e un 'icon a bianca e nera: si tratta
nella barra de lle o pzioni . Per dell a m aschera di li ve llo . A questo
Inserimento dèl,tramonto inc re m en t are la selez ione si pre m a p unto il cielo al tramo nto si troverà


In •
un paesaggio
­ Maiusc m entre si sc eg lie un co lo re. apparentemen te d ietro lo sfo ndo.

La luce calda e i col ori acces i del tram o nto so no in g rado di val orizzare
q ualsiasi paesag gio, m a non sempre si arriva al m omento gi usto o con
la strum entazione adatta per immo rtalare q uesto sempre d iverso spettacolo
natu ra le. La proced u ra che segue, evi dentemente nota ai prod utto ri
d i carto lin e per turisti, illu stra come sovrappo rre in modo credibi le un ciel o
co lorato dal so le a una foto meno drammatica, e co me adeguare il resto
d i quest' ultima all a t o na lità della pre cedente . Le f ot o va nno sce lte in modo
che il ci el o sia ab bastanza grande, chiaro e visibil e, non ch é pri v o di elementi
di di sturbo come cav i o pa li dell a luce che rende rebbero più complessa
la riuscita dell 'effetto.

Q Alcuni piccoli accorgimenti


prima di iniziare
Q Selezione della parte
di cielo da inserire ~ Posizionamento
del Tramonto ~
Per ottenere il massimo rea lism o Da lla t oo lbox si sce lga lo strum ento Da l men u Modifica si scelg a Problemi di risoluzione
si deve sceg liere la foto di partenza Selezione rettangolare e lo si usi trasformazione libera: con lo
Qualora la risoluzione dell'immagine
con crite ri o: l' ideale è un' imm agi ne su lla fo tografia per selezio nare u na strumento Sposta dell a t ool box
iniziale sia bassa è consigliabile
co n illumin azi one diffusa, om b re parte di ciel o ad atta allo scop o. si posizion i il ci elo ne l punto vo luto,
applicare una piccola sfumatura dopo
non tro ppo nette e una co lorazione Una vo lta effett uata la selezione, e trascinando i q uadrat in i ag li angol i la selezione al punto 3, intervenendo
unifo rm e. da l menu Modi fica si esegua dell a selezio ne lo si rid im en sio ni tramite il menu Selezione e lanciando
il co m ando Copia . secondo necessità. Si prema Inv io. il comando Sfuma con un valore
molto piccolo (uno o due punti).
Se al contrario è più bassa
la risoluzione dell'immagine
del tramonto, sarà necessario
estenderle l' immagine con un
degrado della qualità. In tal caso
è meglio considerare un'immagine
priva di dettagli quali sole, uccelli
ecc., che potrebbero rendere evidente
un ridimensionamento eccessivo.
Si applichi inoltre una sfocatura.

66 C APITO LO 5: E FFETTI SULL' AM BIENTE WWW.JACKSONLl BR I.IT C A PITOLO 5: EFFETTI SULL'AMB IENTE
Ri produzione dei colori
del tramonto
<I Più realismo per ombre
e illuminazione
GO Impostazione della grana
fotografica
G1 Applicazione della grana

Si selezioni il livel lo d i sfon do, Dal m enu Li ve llo si scelga Nuovo Le foto scatta te in co ndizio ni di luce Dal pan ne llo si pu ò regolare
poi dal men u Imm ag ine sceg liere livello di regolazione > Curve. scarsa (co me qu ella del tra mo nto) la quantità e il t ipo d i grana
Regolazioni > Correzione colore Si aprirà un pan nel lo co me que llo in hanno di so lito una grana piuttost o da appl icare . Si co nsi g lia di te nere
selettiva. Si selezionino i to ni neutri fi gura : si modif ic hi la linea diagon ale ev idente. Dal m enu Filtro si sce lga l'i mpost azi on e Regolare dal m enu a
e si intervenga sui cu rsor i fi no come si vede ne ll'esempio. Texture e si lanc i il coma ndo t endi na, di non t occare il con trasto e
a ottenere una co loraz ione Per aggi ungere un pu nto Granulosità: si aprirà un'a m pia di impostare un 'intensità non trop po
sim ile al ci elo . è sufficie nte fa re cl ic nel riquad ro. interfacci a con l'anteprima . alta ai utandosi con l'a nteprima .

(i I primi risultati
dell'effetto
G Simulare la sfocatura
dovuta alla luce fioca Selezioni controluce
A questo punto l'i m m agine dovrebbe Si cons igl ia di sa lva re l' im mag ine Se il cielo dove si inte nde app licare il
g ià rico rdare una cartol in a illustrata . prim a di prosegu ire. Dal menu Li vello tramonto è mo lto luminoso, gli oggetti
Tuttavia si posson o applicare altre si lanci il comando Unico livello, che vi si stagliano contro (per esempio
due el aborazioni che renderan no q uin di da l me nu Filtro si scelga case o alberi) appariranno scuri a
la fotog ra fia pi ù credibile, ovvero Sfoca > Controllo sfocatura
causa del controluce . Ciò comporta la
la grana fotografica e il Co ntrollo e si im posti un va lore d i sfocatura
possibilità di usufruire del comando
sf oc atu ra. m olt o lieve.
Intervallo colori, dal menu Se lezione,
che consente di catturare in automatico
,. i:!!! EL _ ' '8 '1'" le zone in ombra (esaminare il menu
a tendina) . Avendo cura di impostare
la selezione inversa con un c lic sulla
casella Inverti, verrà evidenziato il c ielo .
U na volta premuto OK, si sce lga il Lazo po ligo nale e si ci rcoscr iva l'area
sotto il c ielo , mantenendo premuto il tasto Alt per dese lezionarla.
Si prosegua al passaggio 4.

- ;. #.'
, ••' '- '1
. 4.~
..J
~

68 C APITOLO 5: EFFETTI SULL'AMBIENTE WWW.JACKSONLl BRI . IT C APITOLO 5: E FFETTI SULL'AMBIENTE


Cl Selezione delle parti
di foto da cancellare
C& El iminazione delle parti
superflue
Si pre ma Q (o ppu re il pulsante Una vo lta chi u sa la modalità
retta ngolare sotto la palette maschera appa rirà un a selezione:
dei Livelli) per entrare in modalità si entri nel men u Selez ione
maschera e si usi lo strumento e si scelga Inversa. Dal menu
Pennello con il colore nero M od ifica si la nci il co mando Cancella :
Come ent rare nella storia
.

dell'arte, da protagonist i
-------­ per evi denzi are le parti da ca ncel lare;
si prema quindi Q pe r uscire.
dalla palette de i live lli si riport i
il va lo re dell'o pacità al 100%.

Tra mite q uesta tecnica è possibile inserire una persona in un dipi nto facendo la
diventare parte integrant e dell a scen a raffig urata. Il pro cedi mento è cali brato
su i dipinti del Seicento, not i per lo sf ondo scuro e le f igure illum in ate con
notevole contrasto (co me pe r esemp io le opere del Caravagg io). La foto da
inserire nel dipint o dovrebbe essere re alizzata appositame nte , preferibil m ente
co n un o sfo nd o uniform e (va bene anche un a parete) e un abbig liamento
poco ap par iscente . Molto im portanti sono l'espressione e la posa, che vanno
st ud iati prim a (eseguire d iversi scatt i t ra cui scegl iere ). U na vo lta pronte due
im magini che corrispondano al meglio a q ueste ca ratteristiche bisognerà avere
a disposizione almeno una mezz'ora di tempo.

<1 Selezione della figura


da inserire nel dipinto
Si usi lo st rum ento Bacchetta magica
con una toll eranza di ci rca 30 pu nti
q Applicazione della foto
al dipinto
Si prema Ctrl+C per copi are
la fot o, poi Ctrl+V per in collarla
~ Applicazione
di una leggera sfocatura
Dal m en u Fil tro si scelg a Sfocatura >
Cont rollo sfocatura e si im posti un
« Regolazione
dei chiaroscuri
Dal m enu Livello si scelga Nuovo
livello di regolazione > Livelli.
sullo sfo ndo . Si tenga premuto su l d ipin to (si riduca l'opacità v alore basso;3 p unti circa dovre bbero Si se lezion i la case ll a Usa livello
Maiusc sul la ta stiera per aggi un gere del live llo aggiunto ). Si prem a Ctrl+ T es sere adeguati. In q uesto m odo precedente per creare maschera
alla se lezi on e (Alt per sottrarre). per ri dimensionare la fi g ura tra m ite si r idu rrà la nitid ezza de lla fotograf ia, di ritaglio. Si usino i livelli
Una vo lta term inato, da l m enu le manig lie, po i si pre m a Invio . ch e è s icu ram ente su pe ri ore per rendere i chiarosc uri de lla foto
Sel ezion e si scelg a Inversa. La si posizio ni co n la frecc ia. a q ua ls iasi dipi nto. sim ili a q uell i del qua dro .

70 C APITOLO 5: EFFETTI SULL' AM BIENTE WWW. JACK SO NLl BR I.IT CAPITOLO 5: E FFETTI SULL'AM BIENTE 71
Regolazione del colore
~ Adattamento
all'illuminazione del dipinto
Q1 Impostazione del metodo
di fusione
Qz Ritocco delle zone
in ombra
Dal m enu Li ve llo si scelga Nuovo Dal m enu Li vello si sce lga Nuovo Si im post i com e modal ità di f usione Si faccia Ctrl+clic su ll a m iniatura
livello di regolazione > Bilanciamento livello di regolazione > Luminosità! del livell o Moltiplica , quindi si ri duca dell a fi g ura ritag liata. Si crei un
colore. Si crei la masch era di rita gli o. contrast o. Si cre i la m asch era l'opacità in modo che le part i ch iare live ll o sop ra gli altri e col pennell o
Con q uesto pannell o si m od ifich in o d i ritag lio. Si reg o lino le inten sità non sia no eccess ivame nte sporcate. sfumato del colore dello sfondo
i color i de lla foto ai ut andos i dell a luce e de lle o m bre della foto si agg iungano de lle om bre. Si ri d uca
con l'an te prima affi nche sian o pe r re nderle si m il i al quadro l' opac ità e si impost i il m etodo
simili a qu ell i del quad ro . aiutand osi co n l' antep rim a. di f usione Moltiplica.

G Regolazione dell'intensità QO Creazione di un livello 0; Applicazione dell'effetto


pennellata
~ 1" Applicazione
'-L"f dell'effetto tela
dei colori di riempimento
Dal m enu Livello si sce lga Nuovo Dal m enu Li vell o si scel ga Nuovo Si fa cc ia Ctrl+clic su t utti i livell i Da l m en u Filt ro si sce lga Texture >
livello di regolazione > Tonalità! livello di riempimento > Tinta unita. di regolazione e sull a figura per Applica texture. Si aprirà un pannello
saturazione. Si crei la m asch era La case ll a deve essere se m pre attiva. se lezionarli . Si prem a Ctrl+E per dal qua le sceg liere e rego la re
di ritag li o. Si abbassi legge rm ent e Si us i il Conta gocce f uori unirli , qu indi da l m enu Filtro scegliere una t exture da applicare sull a figu ra.
la satu razi one, sem pre aiutand osi da lla palette, su un punto de ll o Artistico> Effetto pennellate. L' effetto Tela quadro è adeg uato,
co n l'ante pri ma, per avvic ina rs i sfondo del co lore dei punti pi ù chia ri Si ce rchi co i cu rsori d i riprodurre m a anche Arenaria può essere
alla resa cro m atica del di pi nto . (no n bianco ) e poi si prem a OK. lo st ile del quadro d i sfo ndo . ad atto : si osservi l'a nt eprima.

72 C APITOLO 5: E FFEITI SU LL' AM BIENTE WWW.JACKSON Ll BR I. IT CAPITOLO 5: E FFEITI SU LL' AMB IENTE 73
q Cancellazione della parte
sommersa
~ Copia del livello
modificato
Dalla toolbox si sce lga lo strume nt o Si faccia Ctrl+clic su ll a mi niatura
Sfumatura e dal m en u a tend ina dell a m aschera d i livello , po i
in alto si scelga il pri mo t ipo dal menu M odifica si sce lg a Copia
dis po nibil e. Si punti il mouse t ra elementi uniti . Di nuovo da l me nu
l'o m belic o e lo stern o della person a e Mod ifi ca si selezio ni Incolla

Allagare una staQza senza versare si tracci la sfumatura dal basso vers o per duplicare l'imm ag ine tag li ata

-
nemmeno una goccia d'acqua
- l'a lto pe r cance ll are. su un nuovo live ll o .

L'applicazione di q uesta tecnica produce un effetto da set cin ematog rafico,


co nsente ndo di alla gare compl etamente un a stanza d i casa come se le pa reti
f ossero state portate in ma re aperto. Si dovran no esegu ire due scatti dall a
stessa posizione: uno de lla stanza vuot a e uno con una persona che sia
accovacci at a, o di stesa a terra in posizi one da nuoto a stil e libero. Si cerch i
anche l' immagi ne d i uno specchio d'acqua non stag nante, o di un a pisci na,
in cu i siano evidenti i moti di supe rfi cie. Non è in dispe nsabi le che le foto da
ut ilizzare si scattino con il cavalletto, perché gran parte dell' im mag ine verrà
coperta dalle elaborazio ni successive . Sa rà meglio, co m unque, appoggiarsi
su una superfic ie stabile come un t avol o.

Ci Sovrapposizione delle
fotografie da utilizzare
Si aprano la foto di sfon do e quella
Cf Preparazione delle foto
alla sovrapposizione
Dalla toolbox si facc ia clic sull'icona
~ Creazione del riflesso

Dal m enu M odifica si sce lga


Trasforma > Rifletti verticale.
« Posizionamento
del riflesso
Si selezion i lo strum ent o Sposta dalla
toolbox e, te nendo premuto Maiusc
dell a person a e si sovrapp ongano su dei due q uadrati ni in basso a sinistra
du e livelli. Se no n corr ispond ono all a pe r ripristin are bianco e nero. Quest o coma ndo capovo lgerà su ll a t astiera, lo si usi per tra scinare
perfez ione, si rimedi sc egl iendo lo Ci si porti su l livello superi ore l' imm ag ine trasform an dol a l'im magine ca povo lta al su o posto
strumento Sposta e usando le frecce e si pre m a l'icona rettan go la re in un riflesso speculare dell a fig ura defin it ivo, cio è quasi a contatto
della t asti era per m icrospostam ent i. con un ce rchi o all' inte rn o sovrastante. Ri ma ne solo da farl o co l resto de ll a figura che "emerge"
per agg iungere una m asc hera. sc orrere ne lla giusta po sizion e. da ll 'acqua sottosta nte.

74 C A PITO LO 5: E FFETII SULL' AM BIE NTE WWW .JACKSONLlBRI.IT CAPITOLO 5: E FFETII SULL' AMBIEN TE
Impostazione dell'opacità
per il riflesso
Da l panne llo dei live ll i si agisca
Cl Applicazione del filtro
Increspatura
a1 Inserimento dell'acqua
nella selezione
az Adattamento dell'acqua
alla selezione
Da l m en u Filtro si sce lga Ora si applichi l'acqu a rita gli ata alla Dal men u Mod ifica si scelga
sull'opacit à de l rifl esso, che va Distorsione> Increspatura oceano. se lezi on e effett uat a in precedenza, Trasforma e po i Trasformazione
d im inuita per rende re l'effetto Da l pa nnell o che appare si facc iano tornando sull'i m mag ine e sul live ll o libera: attorno all'acq ua apparirà
rea listi co. No n esi ste un valore de lle prove con i du e cu rsori in q uest ion e. Dal m enu Mod ifica si una se lezione co n de lle m anig lie,
asso luto e si co nsig lia di fare aiutand osi con l'antep rim a, pe r dare scelga Incolla dentro per incollare che si posso no trascin are per
de lle prove . Nell 'esemp io l' op acità al rifl esso un as petto realistico. l'acqua nel punto evidenziato . adattare le dime nsi o ni de ll'i mm ag ine.
è al 70%. Poi si faccia cli c su OK. Una v olta f inito si prema Inv io.

G Impostazione del margine


della superficie
Da l pa nn ell o dei live lli si faccia clic
aD Scelta di uno specchio
d'acqua da sovrapporre
Si apra la foto con lo specchio
a; Modifica della
prospettiva dell'acqua
alt Impostazione di opacità
e metodo di fusione
Dal pannel lo dei livel li si imposti
Da l me nu M odifica si scelga
sul fog lio per creare un nuovo live llo, d'acqu a cercata al l' in izio e si sce lga Trasforma e po i Prospettiva: con come m etod o di f usio ne Luce
poi si se lezion i lo strumento Lazo la parte dell' im m ag ine che si ri t iene questo stru mento, t rascinando le lineare. A quest o pu nto si reg oli
poligonale e lo si utili zzi pe r tracc iare adatta all a sovrapposizione. Con lo m an iglie della selezi one, è poss ibile l'opacità in modo ch e si a comu nq ue
con una se lezione la superf icie stru m ento Selezione rettangolare si adattare la prospettiva del l' acqu a v isibile il riflesso preparat o nei punti
de ll'acq ua, facendo attenzion e tracci un a selezione attorn o al punto . a que ll a de l resto dell ' im m ag ine . preced enti, facendo diversi te ntativi
alla prospetti va . Si prem a Ctrl+C. Una volta termin ato si prem a Invio . se necessario .

!II

76 CAPITOLO 5: E FFETTI SU LL' AMBIENTE WWW .JACKSON Ll BRI. IT CAPITOLO 5: EFFETTI SULL' AMB IENTE
a~ Disposizione dell'ombra
sull'acqua
a1 Inserimento
dei pesciolini nell'acqua
<2..0 Al cune rifiniture

Sem pre re sta ndo sul live ll o Si crei un livel lo e si facci a Ctrl+clic Si scelga una foto di pesci Come già vi sto in precedenza,

dell' acq ua, dal menu Imm agine sulla maschera di livello. e si facci a com e già visto ai punti 11, si abbassi di un poco l'opacità

si scelga Regola zioni > Tonalitàl Col Contagocce si cam pioni il co lore 12, e 13: si t agl ino e si incol lino de l livello per dare ai pesci l' ultimo

saturazione. Si modifichino i valori dell'acq ua, con la Sfumatura si riempia i pesci su ll'acq ua, quindi si usin o tocco di rea lism o. Si applichi una

della satura zione e dell a ton alità da ll'alto in basso; dal menu Immagine la Trasf ormazione libera sfumatura nera dall'alto in basso

fin o a rende re l'acq ua t ra sparen te e si scelga Regolazioni > tonalitàl e la Prospettiva per adattarli. Il livello sulla maschera di livell o dei pesci

reali stica , ai utandosi con l'ante prim a. saturazione per scurire il col ore. dei pesci va posto sotto l' ombra. per simulare la rifrazione .

Cf) Rifinitura dell'ombreggiatura


dell'acqua
Da ll a to olbox si scelga lo st rumento
ag Opacità e sfocatura
dell'ombra
Riprodurre fedelmente l'acqua
Si abbassi l'opaci tà del livello A parte gl i effetti di riflessione
Selezione ellittica e lo si usi per de ll 'o m bra attorno al 70%. Dal e le increspature è opportuno
t racci are una sel ez io ne a f o rm a di men u Filt ro si sc elga Sfocatura > considerare la rifrazione, ovvero
sem icerc hio com e nell'esemp io . Dal Controllo sfocatura e si imposti un il fenomeno fisico che fa apparire
menu Selezio ne si sce lga Modifica > v alo re adeg uato a rendere il bo rdo spezzata una matita immersa in un
Sfuma co n un va lo re am pio (50) , de ll 'o mbra me no netto e più nat ura le bicchiere d'acqua . A causa della
quind i Cancella dal me nu Modifica. co me nel la fi g ura d'esem pio. differenza di densità tra aria e acqua
i raggi luminosi vengono deviati o
addirittura riflessi quando superano una
certa angolazione. Per questo motivo
quando si è in riva al mare è possibile
vedere i sassi sul fondo, ma non oltre
i prim i due o tre metri, dove si genera un effetto specchio e si cominciano a
notare le sagome delle nuvole. I passaggi 15 e 16 di questa lezione sono stati
appositamente inseriti per tenere conto di questo fattore.

78 CAPITOLO 5: E FFETTI SULL' AMBIENTE WWW. JACKSON UB RI.IT C APITOLO 5: E FFETTI SULL'AM BIENTE 79
CI Oscuramento
dello sfondo della foto
~ Rendere lo sfondo sfocato

Da l m enu Mod if ica si lanci il coma ndo Dal men u Filtro si scelga Sfoca >
Riempi. Si imposti dal men u a tendina Controllo sfocatura . Si imposti u n
il col ore nero, co me m etod o di va lore co m pres o tra 5 (se l' im magin e
fusione Norm ale e co me opacità 50%. è m o lto piccol a) e 10 (se l'i mm ag ine
Facendo clic su OK si ved rà il ris ultato. è g ran de). Si facc ia co mu nq ue
Illuminare co Se si v uol e lo sfon do più scuro ,
aum entare l'opacità.
riferim ento all'ante prima auto matica.
Conferm are con OK.

una foto scattata in interni


In questa lezio ne si vedrà come trasformare una fotogra fia q ualsiasi in un
rico rdo pi eno di atmosfera rom antica, t ram ite l'inse rimento d i una candela
nell'im magi ne e l'a lterazio ne mirata dei colori e dello sfon do. Si t ratta di un
procedime nto semplice ma laborioso ed è important e la scelta di un' im magine
adeg uata. Occorre scegliere una fot o caratterizzata da un' ill uminazione
f rontale (com e un flash) o al limite proveniente da l basso, per rend ere credibile
l'effetto: è infatti improbabile che la luce d i una candela proven ga da ll 'alto.
L' ideale sarebbe una foto scattata in un interno con uno sfondo neut ro,
m a nella lezione v errà co m un q ue spi eg ato come min im izza re la d ist ra zi one
ca usata da uno sfon do troppo p ieno.

Ci Selezione dello sfondo


della foto
q Rifinitura del perimetro
della selezione ~ Diminuzione del dettaglio
della foto ~
Co n lo strum ento Lazo (c om e si vede Dal m enu Se lezion a si sc el ga Dal me nu Selezi on e si scelga Scegliere la foto giusta
nell' esem p io) si tracci una selezion e Modifica> Sfuma, q uindi si im po sti Deseleziona . Si selezion i il m enu Si cerchi l'immagine di una candela
atto rn o al perimetro dell e fi g ure in u n valore com preso in dicativam ente Filtro , si sce lga Sfoca > Controllo in cu i lo sfondo sia il più possibile
p rim o pi an o e si passi sui co ntorn i tra 8 e 25 (a seconda dell a ris oluzion e sfocatura e si dia un valore mini mo neutro, ossia privo di oggetti
de lla foto, se leziona ndo lo sfondo. del l' im magi ne sce lta). Un clic su OK (0,5, per esempio) . Questo pa ssagg io visibili dietro o davanti al bagliore,
Non è im portante che la selezione e la selezi on e dov rebbe assu mere d arà l' idea del poco d ettag lio d ovuto e dove quest'ultimo sia chiaro e
sia p rec isa . co nto rni pi ù reg o lari e tondegg iant i. alla luce fle bi le. distinto. Lo stelo della candela sarà
sovrapposto all'altra immagine
(che dovrebbe essere stata scelta
tenendo conto dello spazio necessario
all'inserimento dello stesso di fronte
al soggetto), per cui è meglio che sia
sufficientemente lungo e fotografato
frontalmente. Se si vuole scattare
l'immagine apposta, non si usi il flash
e si regoli il tempo di esposizione.

80 CAPI TOLO 5: E FFETTI SULL' AMBIENTE WWW.JACKSONLlBRI.IT CAPITOLO 5: E FFETTI SULL' AM BIENTE 81
Copia dell'immagine
della candela
Q Inserimento della
candela nel montaggio
QO Isolamento della candela
dallo sfondo
Q1 Eliminazione dello sfondo
selezionato
Dal men u Selezione si sce lga
Dal m enu M odifi ca si scelga Incolla Ten endo premuto a lu ngo il mouse Si entri nel m enu Se lezio ne, e si
Seleziona tutto e da l menu M odifica e la foto della ca ndela co mpa rirà
si sce lga Copia. Si torni all'altra sullo st rum ento Lazo ne lla too lbox, selez ion i il co m ando Inversa perc hé
su un nuo vo live llo . app ari rà un m enu con t re stru menti : si a se lezion ato lo sf ondo, e non la
immagine tram ite il menu Finestra . Si prema Ctrl+T sull a t astiera si selezio ni il Lazo poligonale, can del a. Dal menu M odifica si scelga
e si facci a clic su lla catena nella barra che servirà per tracci are il per imetro Cancella e lo sfondo verrà cance ll ato .
in al to. Si rid im ensioni l' imm agine attorn o al corpo e all a f ia mma Dal m en u Selezione si lanci
tramite le m aniglie. Si prema Invio. della cande la (c om e da ese mpio). il com an do Deseleziona.

CE Posizionamento
della candela G Organizzazione dei livelli Q2 Preparazione del bagliore
della candela
0} Applicazione del bagliore
al resto dell'immagine
Dalla toolbox a si nistra si sel ez io ni Si faccia clic col t asto dest ro
lo stru me nto Sposta. Ten en do Si facc ia clic sull' im m agi ne Si usi il Lazo poligonale pe r
del mouse sul livello della candela. dell'occhio acca nto al live llo copiato selezionare il bagli o re dell a fi amm a.
selezio nat o il livello della ca ndela, Si aprirà un m enu; si sel ezion i
si usi la frecci a per trascin are per riattiva rne la v isu alizzazio ne, Dal menu Se leziona si scelga
l'opzione Duplica livello poi da ll a barra in alto si imposti Modifica > Sfuma, im postan do
l'i mma gine dove si vuo le che ap paia . e si facc ia clic su OK. Si faccia clic
Fare attenz ione alla di rez io ne della co m e m etodo di fusione Schiarisci. un va lore ampio. Si prema OK
sull'immag in e dell'occhio accant o L'im magi ne è diventata lumin osa e dallo stess o m en u si scelga Inversa .
luce dell'i mmag ine sullo sfondo .
al nuo vo live llo per nascon derlo . e semi-t rasparente. Da l m enu Mod ifica si scelg a Cancella .

82 CAPITOLO 5: E FFEITI SULL'AMBIENTE


WWW.JACKSONLlBRI .IT C APITO LO 5: EFFEITI SU LL' AMBIENTE
Dal me nu Selezione si faccia clic
0...s Gli ultimi ritocchi ag Regolazione del colore a1 Regolazione dell'opacità
del colore
Si selez io ni il Contagocce dall a
Da l me nu Livelli si scelga Nuovo La colorazione ottenuta è
su Deseleziona. Un clic su l li vello toolbox, facendo c lic su ll'area tra
livello di regolazione > Bilanciamento si cura m ente più ca lda, ma t roppo
di sfo nd o e da l menu li ve lli si scelga la fiamma e il per imetro del bag li ore
colore. Si faccia clic su Ombre e si int ensa. Si può dunque mod if icare
Nuovo livello e si pre ma OK. Si facc ia per selez io narne il colore.
impostino i va lori +40, -8 e +45 nei tre il va lore dell'opacità relativo al live ll o
clic sul nuovo livello, q uind i con lo Dal menu Modif ica si sce lga Riempi ,
cana li ; +50, +20 e -15 nei mezzitoni; d i Bilanciamento colore da l panne llo
strumento Lazo poligonale si faccia specificando Colore d i primo pia no,
+ 40, -10 e -7 0 ne ll e Luci. Confermare de i livell i. Un valore tra il 60%
una selezione atto rn o al bagli ore . Opacità 100% e metodo Normale.
con OK. e il 70% è adeguato .

0...6 Il risultato finale:


un bagliore realistico Cf! Ad attamento
di luminosità e contrasto
<2.0 L'elaborazione è compiuta
~o

Si deselezioni con Ctrl+D. Sempre Si facc ia clic sul liv ello di sfondo, poi Dato il nu m ero di passaggi necessari Luci, ombre, colore
restando su l nuovo livello, da l menu da l menu livell o si scelga Nuovo all a procedura è possibile che
Se il bagliore appare poco naturale
Fi ltro si scelga Sfocatura > Controllo livello di regolazione > Luminosità/ qualcosa possa esse re andato storto. è Possibile regolarne la tonalità e
sfocatura . Dal pan nell o si imposti contrasto. Dal pannello si impostino Dal menu Finestra si attiv i la chiarezza dal menu Immagine,
un va lore m o lto am pio, per esempio i va lori attorno a - 10 e -15 ai utandosi il panne ll o Storia . Per utilizzarlo scegliendo Regolazioni > Tonalità!
60, aiutandosi con l'anteprima con l'anteprima . Si faccia clic su OK. basta se lezionare uno de i passaggi saturazione e avendo cura di agire
automatica. nella lista, annullando gl i errori. sul livello giusto. Per un migliore
risultato si può provare a muovere
la candela, selezionando i livelli che
la compongono (si prema il tasto
Ctrl mentre si fa clic su ognuno)
agganciandoli tramite la catena in
basso nel pannello: lo strumento
Freccia sposterà tutti i livelli allo
stesso momento. È importante che la
candela sia pOSizionata rispettando
l'illuminazione sottostante.

WWW.JACKSONLlBRI.IT CAPITOLO 5: E FFETII SULL' AMBI ENTE


CAPITOLO

Effetti sulle persone

FJ} 0n è un m istero che la m agg io r parte delle fotogra fie


di moda pu bb li cate og n i g iorno in t utti i pa esi de l mondo
siano acc uratame nte ritoccate, per ridurre le imperfezi o ni e
migliorarne l' impatto. Ma è poss ibile spingersi ben oltre, all a ricerca
di effetti diverten t i e sce nog rafici . Questo cap itolo offre una breve
panoramica su alcune delle tec nic he più semplici per mod ificare
l'aspetto di una persona, m inimizzando rughe e difetti , co rregge ndo
il co lorito o più drasticam ente sostitue ndo l' int ero co rpo per
far posto a quell o pe rfetto di una mode lla; le rim anenti lezio ni
propon gono invece interventi di genere diam etra lm ente o ppost o,
dove lo scopo è aggiun gere o rendere più evidenti i p iccoli difetti
di ciascun o per costruire una car icatura dig itale o simu lare
un improvv iso invecc hi am ento.
LEZIONE
~
Q Scelta del colore adatto
al rossetto
Si apra la palette dei co lori e si
proceda alla scelta di un co lore che
sia adatto per la carnagio ne del la
([ Asulle
pplicazione del rossetto
labbra
Co l Pennello si co lori all ' intern o
de lla selezi one. Se si sbaglia, si usi la
Gomma. Si può m od ificare l'opacit à
persona da truccare . Una vo lta scelto del livello de l rossetto a pi ace re,
si selezio ni lo strumento Pennello e si in base all' effetto desiderato.

Non c'è trucco ... ma c'è inganno proced a all a co lorazione dell e labbra. Una vo lta f inito si prem a Ctrl+D
per dese lezionare .

Spesso ci si chiede come le modelle che si vedono sulle riviste possano avere
sempre una pelle così levigata e un trucco così perfetto. La risposta dovrebbe
essere che il lavoro professionale di truccatori e fotografi è in grado
di va lorizzare notevolmente la bellezza naturale di una donna, ma non tutte
le foto sono frutto di un intenso lavoro di preparazione: infatti, persino
il make-up si può ottenere con un semplice lavoro di foto ritocco e un minimo
d i manualità, con un risu ltato proporziona le all'abilità del grafico, ma di sol ito
per lo meno sufficie nte a giudicare qual i co lori stiano meglio su l vo lto
di una donna. Questa lezione spiega come applicare in modo veloce
de l make-up su un viso fotografato: l'unico requisito e che la pelle sia visibile
chiaramente e non sia coperta da ombre o riflessi eccess ivi.

Ci Preparazione
della modella al make-up
Si apra l' im m agine sul la quale si
q Selezione delle aree
su cui intervenire
Selezionare l'area da t ruccare co l
~ Applicazione di ombretto
ofard
Si crei un nuovo livello co l metodo di
« Predisposizione
della selezione
Si lasc i un leggero margine attorn o
alla selezione, quindi si apra il m enu
desidera appl icare il trucco, si crei un Lazo poligonale. Lo strumen to segu e fusio ne co lore . Co n il Lazo poligonale
nu ovo livell o e si impost i la m od ali tà si disegni una selezione dove si vuo le Selezione, si scelga Modifica>
i co ntorn i de lle aree, tuttavia ogni cl ic
Colore come metodo di fusione. del mouse "agga ncia" la selezione applica re il t rucco . Nell 'esempio Cont rai e si im posti un va lore tra i 3
Così il t ru cc o si potrà appli care a un punto del l'i m magine. Qua ndo viene mostrato come appl icare e i 6 pixel. Si prema OK e la se lezi one
e cance ll are in finite vo lte senza il fa rd, ma il proced imento si rid urrà se nza però perdere for m a
si raggi unge il pu nto d i partenza
danneggiare la fotog rafia . la selezione si chiude . per l'ombretto è identico. e posizione.

88 CAPITO LO 6: EFFETTI SULLE PERSONE WWW. JACKSON Ll BRI.IT CAP ITOLO 6: EFFETTI SULLE PER SONE 89
Q Scelta del colore
~ Applicazione del colore Q1 con
Eventuali correzioni (3) Applicazione di lenti
a contatto colorate
per il fard del fard la gomma
Si apra la palett e de i co lori Si apra il m en u M od ifica, si fa ccia cl ic Se la stesura de l fard non è perfetta Si apra un nu ovo livello con m odal ità
e si selezi oni un colore vivace su Riempi e si selezioni colo re si sel ezio ni lo stru mento Gomma, d i fusio ne Tonalità e opacità attorno
per il fa rd. È oppo rtu no che il colo re di primo piano . Facendo click su OK si sce lga un a d im ensio ne adeguata al 70%. Si sce lga dall a pa lette
sia leggerme nte pi ù acceso d i que l la selezio ne si ri em pirà del colo re e si ca ncell ino de licatamente il col ore delle lenti, quindi con lo
ch e si v uo le ottenere alla f ine, perché ch e è stato scelto per il fard, crea ndo i punt i da elim inare, avend o cura strument o pennello di dimensione
sa rà necessario sfumarl o pe r rendere una ch iazza un iform e e dai bo rdi di selezionare il live llo del fard adeg uat a e d urezza mi nima si col o ri
l'effetto più realistico. mo lto netti. e non lo sf ondo. l'iride att orno alla pup ill a.

G Sfumatura del colore


del fard
QO Impostazione dell'opacità
Gli accostamenti cromatici

Dal me nu Selezione si scelga Il fard è o ra sf umato e l'effetto è più • Il trucco digitale può essere anche
Deseleziona . Si ap ra il menu Filt ro natu rale; se si des idera un t rucco molto leggero, ed essere necessario
e si sce lga Sfocatura > Controllo anco ra più delica to o una ma gg io re per adattare a un contesto più
sfocatura. Dal pannello si im po sti sfumatura si deve modif icare formale il volto di una donna
un va lore pe r la sfocatura del co lore l'o pac ità de l li ve llo del fa rd , prelevato da un'altra immagine .
de l f ard utili zza ndo l'anteprim a imposta ndo un va lore infe rio re I colori più adatti per un effetto
aut omat ica per aiutarsi . al 100%. naturale sono dettati innanzitutto
dalla tonalità della pelle e dal colore
dei capelli; l'abbigliame nto ha
ugualmente un ruolo nella scelta
cromatica. Per ottenere un buon
risultato estetico si può comunque

dare qualche consiglio:

• ai capelli biondi si affianchino colori luminosi (rame, bronzo);


• ai capelli rossi avvicinare colori altrettanto caldi e il verde scuro;
• ai capelli brun i associare colori brillanti (fucsia, v iola, blu).

90 C A PITOLO 6: EFFETII SULLE PE RSONE WWW. J ACKSON Ll BRI.IT C A PITOLO 6: EFFETTI SULLE PER SONE 91
LEZIONE
~
G Lo strumento Piega

Lo stru mento Piega, ovvero il quarto


da ll 'a lto nella barra a sinistra, serve
a rim picciolire part i dell ' immagine .
~ Lo strumento Altera
avanti
Lo stru m ento Altera avanti

è il primo dal l'alto nella barra, e serve

per spostare i dettag li (per ese m pio

Si scelga un pennel lo più ampi o sollevare g li angoli della bocca) .

de ll'area su cui ag ire e si faccia cli c Si faccia cl ic sul p unto da sposta re e,

Come disegnare una caricatura a lung o f in ché non si è sodd isfatt i


del ris ultato.
ten en d o premu to il tasto de l mo use,

lo si t rasc in i.

senza prendere in mano la matita


Con Photoshop si può realizzare una caricatura artistica partendo da una foto,
senza che vi sia il bisogno di saper disegnare. Il programma consente
di effettuare le necessarie distorsioni con resa fotografica, ma anche di donare
alle immagini il classico chiaroscuro del carboncino o l'atmosfera di numerose
altre tecniche artistiche, producendo infine dei veri disegni digitali . Il principio
della caricatura è quel lo di deformare un volto o una figura facendo riferimento
a un canone d i bell ezza ideale (per esempio le statue greche). evidenziando ed
esa gerando t utto ciò che non corri sponde al ca non e stesso. Pe r t rasformaz io ni
del genere es iste un fi ltro specifico, che sarà esaminato nel dettag lio, che risu lta
uti le anche per lo scopo opposto, ovvero avvicinare un viso alla perfezione.

Ci Selezione della foto


da trasformare
q Lo strumento Gonfiamento
~ Lo strumento Ricostruisci
~
Si apra la foto che si vuole Lo strumento Gonfiamento, Lo strumento ricostruisci è il secondo Note sull'uso del Fluidifica
trasform are in un a ca r icatura. ovvero il qu into d all 'a lto ne ll a barra dall'a lto e ha la f unzione di rip rist ina re
l'i m mag ine esattamente com 'era Tutti i comandi del filtro, accessibili
Da l menu Filtro si sce lga il coman do a sinistra, serve a ingrandire parti
dalla colonna a sinistra, hanno opzioni
Fluidifica . Trami te q uesto coma nd o de ll ' im m agine. Si sce lga un penne llo prima delle m odifi ch e. Funziona più
che si impostano dalla parte opposta
si eseg uirà la d efo rm az io ne più am p io de ll'a rea su cui ag ire o meno co m e una go mma, quindi
della finestra, come la dimensione del
dei li neamenti . e si f accia cli c a lu ngo f inché permette di effettuare correzion i senza pennello, la densità ecc.
non si è sod disfatti de l ri su ltato . ricom inciare da ca po. Selezionando la casella Mostra
trama è Possibile attivare la
visualizzazione del reticolato che
controlla l'elaborazione, per regolarsi
con un riferimento geometrico sulle
modifiche. Tramite Salva e Carica
trama si possono memorizzare le
distorsioni effettuate, per applicarle
a un nuovo livello della stessa
immagine o su un'altra foto
(il pulsante Ripristina le azzera).

92 CAPITOLO 6: E FFETII SULLE PERSONE WWW.JACKSONLlBRI .IT C APITOLO 6: E FFETII SU LLE PE RSONE 93
« Selezione della figura

Si facc ia clic sui due quad ra ti acca nto


al la pal ette dei colori. Col Lazo
<I Applicazione del filtro
Carboncino
Si prema Ctrl+A e poi Ctrl+C e Ctrl+V
pe r copiare l' immagine su un nuovo
qO Regolazione luminosità

Si imposti come m etodo di fusio ne


del live llo Luce soffusa, poi dal m enu
q1 Regolazione dei colori

Dal men u Live llo si scel ga Nuovo


livello di regolazione > Bilanciamento
poligonale si selezion i la figura, dal live llo. Dal men u Filt ro si scelga Livello si sce lg a Nuovo livello di colore. Dal panne ll o si facciano de lle
m enu Se lezione si scelga Modifica> Schizzo> Gessetto e carboncino e regolazione> Livelli e si impost ino p rove per ott enere val ori adeguat i: i
Sfuma con un va lore di 5, si imposti com e area carboncino lO, i seguent i va lori : 10 nell a prima co lori devo no diventa re delle to n alità
po i Inversa. Si prema Ctrl+Canc area gessetto 17 e pressione t ratto 1. casel la, poi 1,5 nella second a e 255 paste ll o . Si f accia clic su OK.
per riempire di bianco. ne lla terz a.

Q Applicazione del filtro


G Applicazione del filtro Fiii
12 Applicazione ~1'~ Sfumatura
Effetto ritaglio Contorni poster '-..l.! del filtro Texture '-1? del filtro Texture
Si im post i per il livel lo un'opacità Si facci a clic sull' icona col foglio in Si torn i al live ll o sotto le rego la zio ni, Dal m en u M odifica si sce lga Dissolvi
del 75% e il metodo di f us ione basso a destra per crea re un liv ello. po i d al m enu Fi ltro si sce lga applica texture. Si imposti il m etodo
Lumin osità: si prema di nuovo Ctrl+V. Dalla fi nestra dell a ga lleri a si sce lga Texture > Applica texture. di f usio ne su Moltiplica e si ri duca
Dal menu Fil tro si scelga Artistico> Contorni poster e si imposti spes sore Da l pan nell o si sce lga Tel a qu ad ro l'o pac ità pe r simu lare real isti camente
Effetto ritaglio e si impost ino co m e contorno 6, inte nsità cont orno 4 e si regoli no il ri dime nsionamento la g rana de l su pporto sull ' imm agi ne .
numer o di live ll i 2, semplicità e fattore 2. Si fa cc ia cli c su OK. e il ri lievo usa ndo l'antepri ma.
co ntorn o O e precisi one contorn o 1.

94 C APITOLO 6: EFFETTI SU LLE PER SONE WWW .JACKSO NLlBRI . IT CAPITOLO 6: EFFETTI SU LLE PERSONE 95
LEZIONE
~
Q Correzione delle rughe

Si selezioni il Pennello correttivo.


Tene nd o premuto Alt si faccia
clic su un pun to della pelle p rivo
~ Eliminazione
delle imperfezioni
Si selezion i lo stru m ento Timbro
clone. Tenendo premuto Alt si faccia
cl ic su un punto de lla pelle vicino
di imperfezion i e vic ino alla zo n a all'area da correggere , poi lo si usi
da co rreggere, poi si ag isca come un penne llo per duplicare

Quando ci vuole il fisico ... sovrascrivendo le rugh e co n tratt i


marcati per elimin arle.
la zona intorn o al pu nto sel ezionato.

Sebbene sia relativamente semplice applicare delle correzioni a un volto,


simulare un corpo tonico e ben proporzionato richiede le competenze tipiche
di chi abbia studiato anatomia e sia anche un buon disegnatore. Pertanto, se ci
si volesse vedere più belle , o più muscolosi nel caso degli uomini, la soluzione
più rapida è quella di sostituire il proprio viso a quello di una modella o di
un culturista . Per farlo è indispensabile che l'illuminazione delle due foto sia
analoga, così come la posizione del viso. Per comodità è consigliabile iniziare
con una foto in bianco e nero, in posa frontale. Se si hanno a disposizione
soltant o immagin i a co lori, le si converta in scala d i grigi dal menu Immagine,
scegl iendo Regolazioni > Togli saturazione .

Cf Scelta delle foto


da elaborare ~ Correzione
della distorsione ~ Selezione poligonale
del viso ~
Si scelgano la foto di u na ragazza Se la foto dovesse essere stat a Se la luce su l viso venisse da ll a Accorgimenti avanzati
e quella di u na m odell a (m eg lio scattata t roppo da vic ino il naso parte opposta ri spetto a quella su lla Persino una ragazza carina potrebbe
se in b ianco e nero e col v iso potrebbe ri sul tare ingrandi t o. mode lla, da l menu Modifica si scelga sfigurare se il suo viso fosse
in pos izi o ne f ron tale). Può an dar Si tracci u na selezio ne atto rno con la Rifletti orizzontale. Con lo str umento applicato a un corpo che non è il
bene anche la scansione d i un a fot o selezione ellittica, po i da l m enu Filt ro Lazo si se lezion i atten tame nte suo, e il semplice ritocco superficiale
d i una rivista , p urché sia abbasta nza si sce lga Distorsione> Effetto sfera il contorno de l viso, poi si pre m a della pelle potrebbe non essere
grande. con un va lore negativo. Ctrl+C per copiar lo. sufficiente. Allora si adoperino gli
stessi strumenti visti per la caricatura,
applicandoli per minimizzare i difetti
e adattare il volto al resto della figura .
Inoltre, se la foto della modella scelta
è a colori si usi prima il bilanciamento
colore per renderla simile all'altra. Se
è stata presa da una rivista, si applichi
una leggera sfocatura per eliminare la
retinatura di stampa.

96 C APITO LO 6: E FFETTI SU LLE PERSO NE WWW. JACKSON Ll BR I. IT C APITOLO 6: E FFETTI SULLE PERSO NE 97
« Applicazione del viso
sul corpo
Si fa ccia Ctrl+V sulla f oto
de lla modella. Si abbassi l'o pacità
<I Posizionamento del viso

Si ut ilizzi no le ma niglie
dell a se lezion e per rid imen sionare
0"0
~
Creazione di una
maschera di livello
Si faccia clic sull' icona coi d ue
quadrat in i acca nt o alla palette de i
G1 Ritocco dei dettagli

Si selezion i lo strumento pennello


da lla to o lbox. Con il co lore nero
de l livello pe r ve derlo in traspare nza l'imm agi ne del viso e per spostarlo co lori per ripristina re il bianco e ne ro si co lorino le pa rti da cancell are,
e po i si prem a Ctrl+ T pe r atti vare (t rasci na nd olo ) ne ll a gi ust a posizione predefinito, poi un al tro cl ic sull ' icona mentre co l co lore bi anco si mettan o
la t rasfo rm azion e. Dall a barra de lle sull'al t ra foto. Una vo lta ter mi nate rettangolare della palette dei live lli in evidenza que lle che devo no essere
opz ioni si attivi la catena e si usin o t utte le mod ific he si prema Invio per creare una nuova masche ra mostrate. L'e laborazione è com plet a.
le percentu al i per ridime nsionarlo . per co nfermare. ne l li vell o de l viso .

~ Desaturazione del viso


G Regolazione di luci
e contrasto
Il formato RAW

Semp re tene ndo se leziona to il livello


Dal men u Im mag ine si sce lga L'attrezzatura nei set fotografici è
de l vis o, si po rt i l'o pacità al 100%
Regolazioni > Livelli. Si usi il pan nel lo sicuramente un'altra cosa rispetto alle
e da l menu Im ma g ine si se lez ioni
per reg o lare la lum inosità fotocamere compatte per uso privato.
Regolazioni > Togli saturazione.
e il contrasto del viso, modifican do ne Ai professionisti Photoshop offre il
Il v iso ora è in bia nco e nero
i t on i di modo ch e siano il più software Camera Raw, per consentire
com e il co rpo dell a mode lla .
po ssibile si m ili a q uelli de l corpo. un livello di controllo simile a quello
della fotografia chimica tradizionale:
per esempio, è possibile agire sul
negativo prima e durante lo sviluppo,
mentre una foto digitale appena
scattata è già frutto di elaborazioni e
correzioni, applicate dalle fotocamere

più diffuse. Solo alcune consentono il salvataggio ne l formato RAW (grezzo),

~
la cui elaborazione è consentita da Photoshop CS3 senza l'uso di plug-in

aggiuntivi . Salvare in RAW occupa più memoria ma, come un negativo

digitale, lascia liberi di usare correzioni software (tecniche di svi luppo)

sempre aggiornate, anziché quelle codificate nell'hardware della macchina.

98 CAPITO LO 6: E FFETII SULLE PERSONE WWW.JACKSON Ll BRI .IT CAPITOLO 6: EFFETII SULLE PE RSONE 99
LEZIONE

<1 Applicazione delle rughe


alla fronte ~ Selezione dell'occhio

Dal menu Modifica si scelga Copia Sulla foto della persona anziana si
e poi si faccia Incolla sulla foto tracc i sempre co l Lazo una selez ione
de l g iovane. Si abba ssi l'opacità attorno al l' occhio che comprenda
del livel lo del le rughe fino a vedere il sopraccig lio, metà del naso e le
in traspare nza, si prema Ctrl+T e si rughe. Dal m enu Selezione si sce lga
Vent'anni in venti minuti adatti l' im mag ine ri dimensionandola.
Si prema Invio.
Modifica> Sfuma con v alore 15 e poi
si prema Ctrl+C.

Qua lora emergesse la curiosità d i sapere come si potrebbe diventa re


negli anni de lla vecchiaia, con Photoshop è possib ile averne un'idea senza fare
ricorso a pesanti sessioni di trucco, applicando le rughe e il colorito t ipici
di un viso scolpito e segnato dal tempo a un volto più giovane. Si tratta
di un effetto espressivo utilizzabile per cartoline d'auguri scherzose, pubblicità
e fotoromanzi, e funziona sia sugli uomini sia sulle donne (a patto di trovare
le foto giuste). Il tocco finale consisterà nell'applicare la tecnica già vista
della caricatura per riprodurre gli effetti tipici della vecchiaia (pelle che cede
al tempo, naso e orecchie leggermente ingrossati, occh i piccoli e infossati
e fron t e più ampia).

Cf Scelta delle foto


da manipolare
Si aprano la foto dell a persona da
in vecc hiare e quella di una persona
q Selezione delle rughe

Con lo str umento Lazo si tracci una


selezione dell e ru ghe sulla fronte
~ Applicazione delle rughe
dell'occhio
Si incol li l'occhio sull' im m ag ine
del giovane e si adatti e ridimensioni
« Utilizzo della maschera

Con lo Zoom si ingrandisca l'occh io


al mass imo, si faccia clic su lla
anziana con ru ghe evidenti e il viso della persona anziana lasciand o un esattam ente come al punto 3. miniatura de lla maschera e poi
ne ll a stessa angolazione dell'a ltra. m arg ine di circa un cm da cape ll i e Poi da l pa nnello dei livelli si faccia con un Pennello nero, sfumato e
Si faccia clic su i quadrati acca nto sopracc ig lia; poi da l m enu Selezi on e cl ic su ll ' icona rettangola re per creare d i dimensi oni picco le, si colori sopra
alla palette de i co lori per riprist inare si scelga Modifica> Sfuma una nuova m asche ra d i livello. le aree da far emergere. Si sfum ino
il bianco e nero. con un va lore di circa 15 punti.
i contorni este rn i della parte.

100 CAPITO LO 6: EFFETTI SU LLE PERSONE WWW .JACKSON Ll BR I. IT 6:


CAPITOLO EFFETTI SU LLE PE RSONE 101
<I Applicazione dell'altro
occhio Ci Selezione della bocca
e del mento
q1 Selezionare i capelli qz Schiarimento dei capelli
.".
Si ri petano tutti i passagg i dal 4 al 6 Con lo strum ento Lazo poligonale Con lo strumento Lazo poligonale Si crei un nu ovo livello, si scelga
di questa lezione per l'altro occhio : si tracci una selezione dag li zigomi si tr acci una se lezione il più poss ibile il co lore bian co da ll a p alette e con
sel ezione, sfu m atura, cop ia e incolla, al m ento dell' an zia no esc ludendo prec isa dei cape ll i. Tene ndo premu to lo stru m ento Secchiello si riempia
tra sform azione, maschera . Al la fine il naso, lasciando un margine di 1 Maiusc sulla t astiera si può la selezione. Si imposti il metodo
dei passaggi entrambi g li occhi cm dal bordo del v iso . Dal menu aggiungere al la selezione; lo si facc ia di fusio ne Luce soffusa per schiarire
avra nno un contorn o di rug he. Selezio ne si sce lga Modifica> Sfuma per le sop racc iglia . Poi si sfumi i capelli e le sopraccigl ia.
con valore 15, po i si prema Ctrl+C. la selez ione di c irca 10 punti . Si deselezioni con Ctrl+O.

Ci Applicazione delle rughe


sulla bocca
qO Impostazione
di un metodo di fusione
0...3 Decolorazione della pelle
~
Si ripetano i passaggi 5 e 6 per I livelli creati fino a o ra con la Con la Bacchetta magica (attivare I cedimenti della pelle
l'app licazi one de lle rug he sulla bocca sovrapposizi one delle r ug he son o 4: Contigui e Tutti i livelli) si selezioni
e sul me nto. Stavolta, però, occorre si mod ifichi per ciascuno il metodo Contrariamente a quanto possa
la pelle premendo Maiusc e facendo
agi re su ll a bocca e utilizzare di fu sione, im postan do Luce intensa sembrare, le cartilagini del volto
più vo lte cli c. Da l me nu livello si cre i
la maschera pe r libera re le labbra e regol ando l'opac it à in modo crescono nell'arco di tutta la vita .
un livello di regolazione > Tonalità!
come prim a si è fatto con gli occhi. da ottenere un ris ultato rea listico. Pertanto, per un effetto più realistico,
saturazione e si riduca la saturazione dal menu Livello si scelga Unico
del rosso. livello e poi dal menu Filtro si scelga
Fluidifica. Con questo fi ltro si può
simulare l'invecchiamento del volto.
Con lo strumento Gonfiamento si può
ingrandire il naso, con Altera avanti
si possono abbassare di poco i lobi
delle orecchie, riprodurre l'ampliarsi
della fronte e il diradarsi dei capelli.
Con il pennello impostato a una vo lta
e mezzo la dimensione delle orbite
e lo strumento Piega si può ridurre
minimamente la dimensione
degli occhi.

102 C APITOLO 6: E FFETTI SULLE PERSONE WWW. J ACKSO NLlBRI.IT C A PITOLO 6: EFFETII SULLE PERSONE 103
LEZIONE
~
q Riempimento dei contorni
e avvio del filtro
Una volta deli m itata l'area co l
pennello, la si riempia co n un clic
(! Completamento manuale
della selezione
Si faccia cl ic per selezionare il livell o
copia dell o sfondo intermedio .
al centro uti lizzando lo str umento Dall a toolbox si scelga lo strumento
Secchiello. L'area diventerà di co lore Lazo poligonale e lo si usi per
blu. Si faccia clic su OK e il viso sarà selezio nare il resto de lla carnagione.
Come abbronzarsi. .. alla luce
automaticamente estratto. È importante che l'antia lias sia attivo
nella ba rra in alto .

del monitor

Questa tecnica, qui presentata con l'obbiettivo di simulare un'abbro nzatura


appa rentemente naturale, può essere portata alle est reme conseguenze d i
cambiare del tutto il colore del la pe lle, variando i parametri uti lizzati . Perché sia
realistica è comunque consigliab ile non esagerare, iniziando con una qualsiasi
foto scattata prima delle vacanze, meglio ancora se all'aperto e illuminata da l
sole. Trattandosi di un effetto avanzato è piuttosto lungo e impegnativo da
app licare (si deve fare attenzione a seguire scrupolosamente tutti i passaggi),
ma il risultato ricompensa la fatica. Sarà necessario lavorare molto con le
se lezioni, i live lli e la palette de i colori , qu indi per alcu ni sarà il caso di arm arsi
d i pazienza o lt re che di buona vo lontà .

Ci Preparazione dell'immagine
alle modifiche
Si apra l' immagi ne, qu indi da l
pann ello dei live lli si facc ia cl ic col
Cf Selezione del viso tramite
il filtro Estrai
Ci si porti sul livello più alto e dal
~ Visualizzazione
della sola pelle
Dal menu Selezione si scelga Inversa,
« Unione di due livelli
appena collegati
È ora necessario unire due dei
menu Fi ltro si lanci il co m and o Estrai. poi si scelga Modifica > Sfuma livell i (le copie dello sfondo che
tasto destro del m ouse su l livell o di Si aprirà una finestra. Impostando impostando un valore di 4 punti. co ntengono la figura sconto rn ata).
sfondo e si lanci il comando Duplica. una dimensione adeguata Dal menu Modifica si scelga Cancella Tenendo premuto Ctrl sulla tasti era si
Si ripeta questa operazione per il pennello , si disegn i il contorno e le zone non selezionate saranno faccia clic su entrambi , poi dal men u
una seconda vo lta, in modo da avere dei capelli delimitando l'area di pelle cancellate da l live llo. in alto a destra de i pannelli si scelga
due cop ie del live ll o d i sfondo . circostante. Unisci livelli .

104 C APITOLO 6: E FFETTI SULLE PERSON E WWW.JACKSONLlB RI.IT C APITO LO 6: EFFETTI SULLE PE RSONE 105
CI Eliminazione di occhi,
bocca e altri dettagli
Q Scolorimento
della carnagione
Q 1 metodo
Selezione del giusto
di fusione
QZ Selezione del resto
della carnagione
N asconde re il li vel lo di sfo ndo con un Si riattivi la v isibi lità dello sfon do Il co lo re otte nut o do v rebbe essere Si crei un n uov o live ll o (vedere
clic sull'occ hio . Co l Lazo poligonale con un cl ic sull'o cc h io . Da l m enu un arancione, da l t on o p robabilm ente punto 10) e da l m enu Selezio ne
si selezi onino le pa rti d a ca ncellare Im m ag in e si scel g a Reg olazioni > t ro ppo deciso : dal pa n nello dei li ve ll i si sce lg a Inversa, Per selezio na re
(occh i ecc.). Dal m en u Se lezi one Curve, poi si t racci u na linea co me si scelga q ui ndi co m e m etodo le aree scure, p rem endo su ll a ta stiera
si scelg a M odifica > Sfuma co n in figura (per aggiun g ere punti basta d i f usio ne Sovrapponi e si im posti Maiusc+Ctrl+Alt si faccia un clic sull a
un v alore di ci rca 4 pu nti per og ni un cl ic). Il vi so dev e apparire palli d o , alla v oce Opacità de l livell o un v alore mi ni atura de ll'imm ag ine nel li vello
se lezio ne e si prem a Cane. m a naturale. adeg uato alla pell e, co pia dello sfon do ,

Cf Selezione graduale
delle parti da abbronzare
QO Applicazione del colorito
alla pelle
Q; A. ~bronzatura
plU scure
delle aree
~
Si nasc o nda n uovame nte il live ll o Si faccia c lic sull'icona co l foglio per Si facc ia do ppi o clic sul co lore di Scegliere un colorito naturale
d i sfo ndo, poi si vada sul m en u crea re un nuovo li v ello , po i do pp io pr im o pia no e si im postino i seg uenti
Sel ezio ne, scegli end o Intervallo cli c su colore di primo pi an o nella Non tutte le persone si abbronzano
val o ri in R, G, B: 90, 35, 25 (m arr o ne).
colori. Si aprirà un pann el lo . pa lette Colo ri e si di ano i val o ri 205, allo stesso modo, e d i questo bisogna
Si f acc ia Alt+clic per app lica re tenere conto se si vuole ottenere
Dal m enu a te nd ina si se lezio ni 122 e 85 all e cas elle R G, B. Si p rem a il co lore alla selezio ne, im posta ndo un risultato veramente naturale. In
la v oce Luci . L'antepri m a most rerà le Alt+Canc su ll a ta stiera per ri em p ire il m etod o d i f usione Sovra ppo n i genere le carnagioni chiare tendono
parti selezion ate. Si faccia c lic su OK. la sel ezion e. e un'opaci tà adeguata , alla scottatura, per cu i si può optare
per un colore più tendente al rosso
vivo, non molto opaco, Chi invece ha
lineamenti mediterranei e carnagione
scura può permetters i di scegliere
..
~
un marrone scuro, ricordandos i di
intervenire anche sulle labbra per
"
omogeneità , In base all'uso della foto
li ritoccata si può anche optare per un
...,

I
co lore diverso, con effetti comici o
terrificanti,

106 CAPITOLO 6: EFFETTI SULLE PERSONE WWW. JACKSON Ll BRI. IT C APITOLO 6: E FFETTI SUL LE PERSONE 109
G4- Scelta del colorito q S Completame~to
'-1.:. della coloraZione
Gg Gli ultimi ritocchi,
per un effetto realistico
0....1 Il risultato: una breve
vacanza virtuale
Si cre i un nuovo livello, si facc ia Si prema (co m e visto in precedenza) Dal menu Livelli si scelga Nuovo Il procedime nto è rel ati vamente
doppio clic su l colore d i primo pian o Alt+Canc sulla tastiera per riem pire livello di regolazione e si selezio ni co mplesso e potrebbero essere
e si impost ino come valor i R = 8 1, la selez ione otte nuta, poi si torni su l Tonalità/saturazione. Si abbassi il necessari alcu ni tentativi per esegui rlo
G = 70 e B = 60 (terra). Si faccia clic, menu dei metod i di f usione e questa valore della saturazione per eli m inare al meg li o, ma sperimentando co n
tenendo premut o Ctrl sul la t astiera, volta si imposti Luce vivida. L'opacità il rossore fi no a rendere il co lorito diverse opacità e tonalità di marron e
sulla miniatura de ll ' im magine del livello dovrà essere attorno al 40%. il pi ù possibile natura le. Poi si faccia non sarà difficile ottenere un risu ltato
nel livel lo copia dello sfondo. cli c su OK. gradevole e soddisfacente.

~1~ Sfumatura
Gì L'abbronzatura diventa
'L~ della colorazione naturale Le modalità di fusione

Si facc ia clic su l livello del marrone, Si selezioni il livell o dell'arancione La lezione in queste pagine trae la
poi da l menu Fi ltro si scelga e gl i si applichi la sfocatu ra come propria forza da un efficace strumento
Sfocatura > Controllo sfocatura visto in precedenza. La co lorazione messo a disposizione dal pannello
e si imposti un valore compreso è comp letata: si può riattivare Livelli, ovvero le modalità di fusione
tra 2 e 8 in base alle dime nsioni la visibilità del livello di sfondo con (selezionabili dal menu a tendina, di
dell'immagine. Il marrone sarà un clic sul l' icona dell'occhio accanto
sfumato per un effetto più natura le. fianco all'opacità). Specificando una
alla miniatura.
di queste modalità, oltre venti in tutto,
i punti di un livello interagiscono con
quelli sottostanti in modo sempre
diverso: non è necessario conoscere
esattamente la funzione di ognuna per
provarle tutte, anzi, si tratta di un modo

veloce e interessante per sperimentare la forza espressiva d i un' immagine .

Lo stimolo alla creazione di nuovi effetti può nascere anche dalla casuale

combinazione di più livelli , legati da inaspettate modalità di fusione .

CAPITOLO 6: EFFETII SULLE PERSONE WWW.JACKSONLlBRI . IT CAPITOLO 6: EFFETII SU LLE PERSONE 109
CAPITOLO

Effetti sorprendenti
ss ere o apparire, credere e f ar crede re sono i p ilast ri attorn o
a cui ruota la gi ostra delle ill usio ni digital i. La parola c hiave
è il divertimento, e pe r l'appunt o lo scopo d i quest' ultim o
capito lo è quello di m ettere in prat ica quanto appreso nelle lezioni
precedenti, ma con u n pi zz ico di fantas ia in più . Una volta fatte
proprie le tecniche di base, basta lasciare correre l'i mmag inazi o ne
per creare m on di impossibi li, fuori dalle leggi d ella f isica,
o per scoprire m o nd i possibili che attendono di esse re realizzat i.
LEZIONE
q Sovrapposizione del primo
gemello allo sfondo
G Posizionamento
del gemello sullo sfondo
Da l men u Modifica si sce lga Copia, Si ab bassi l'o pac ità d el live ll o cop iato
poi si vad a sul la f oto di sfond o al 50%, e si usi lo stru m en to Sposta
e d all o st esso menu si lanc i Incolla. per m ettere la f igu ra nel p unto

Gemelli attraverso lo specc


. La selezio ne è st ata incollata
su u n nuovo li ve ll o. Dall a toolbox
si selezi on i lo stru mento Sposta
giusto: ci si pu ò aiutare con
un pu nto d i riferim ento (la co rn ice di
un q uadro, il bo rd o di u n tavo lo ecc),
IO (l a f reccetta) per m uoverla. per far combaciare le d ue immag in i.

Vedere una persona identica a se stessi, con la quale interagire, è un privilegio


unico dei gemelli monozigoti. Per chi non si accontenta di guardarsi allo
specchio, e vorrebbe provare un'emozione simile, la tecnologia offre oggi
la soluzione del fotomontaggio digitale, secondo la procedura che si illustrerà
a breve. Per questo effetto la macchina fotografica deve stare su un cavalletto
o su una base stabile. Si richiede infatti che l'inquadratura sia identica
da una foto all'altra, così come le luci e l'ambiente; l'ideale è riprendere
le foto in sequenza, assicurandosi che la fotocamera non si muova.
Se si vuole riprendere se stessi, è meglio farsi aiutare da qualcuno
che azioni il pulsante di scatto.

CI Scelta delle immagini


adeguate al montaggio
q Selezione della parte
da riportare ~ Selezione delle parti
da cancellare ~
Co me si è detto, è mo lto importante Dall a too lbox su ll a sinistra si selezioni Si riporti l' opacità al 100%, dal la Il filtro Estrai
che le fot o che si util izzan o siano lo strumento Selezione rettangolare. too lbo x si scelga il Lazo magnetico e
Può capitare che i Contorni di una
scattate nelle stesse id entiche Si tracci attorn o al la fi gu ra che sa rà si t racci una selezion e precisa atto rn o
figura siano troppo poco precisi per
con d izion i. Il soggetto deve essere il gemello una se lezione che sia il p iLI alla f igu ra. Si co nsi gl ia di ingrandire essere catturati col Lazo, Come per
ripreso in più punti d iversi possibile v icina ai bordi, ma senza al m assimo la parte con lo Zoom. Poi , esempio dei capelli ricci o la sagoma
(come ne ll 'esempio), in po sizioni preoccuparsi eccessivamente dal m en u Se lezio ne, si lanci inversa . di un animale. In casi del genere si
o co n abbi g liament o differente. del lo sfondo. usa il filtro Estrai, attivabile dal menu
Filtro. In alto a sinistra nel pannello
che si apre si notano le icone di
Pennello e Secchiello. Il primo serve
a tracciare il contorno approssimativo
dell'area interessata, il secondo
a riempir/o, per COmunicare
al programma quale parte si
debba mantenere. Selezionare
Evidenziazione migliore per seguire il
contorno magneticamente.

11 2 CAPITOLO 7: EFFETII SORPRENDENTI WWW.JACKSONLlBRI. IT CAPITOLO 7: E FFETII SORPRENDENTI


LEZIONE ~ CI Correzione di luce
e colore sulla persona
Dal m en u Im m agin e si scelga
Regolazione > Bilanciamento colore e
~ Ag giunta di una leggera
sfocatura
Dal men u Fi ltro si sce lga Sfocatura >
Controllo sfocatura e si impost i
un val ore leggero (1, massimo 1,5
si adegu ino i co lo ri della pe rso na allo
sfo ndo ai utand osi con l'a ntep rim a. aiutandosi co n l'ant eprim a). Serve
Dallo stesso m enu si selezio ni per sim ulare la leggera sfocatura

Dopo le navi, per§one irLbottiglia Luminosità/contrasto per interv enire


su luci e om bre de l sogg etto .
che un oggett o po sto realm ente
di etro un vetro prese nterebbe .

Inserire una persona all ' interno di una bottiglia di vetro con Photoshop è molto
più semplice che fare la stessa cosa con un modellino di nave. Il risultato è
garantito se si posseggono delle buone fotografie di partenza: una foto della
persona da inserire, in una posa adeguata, ripresa possibilmente di fronte a
uno sfondo bianco o comunque dalla colorazione uniforme (una parete), e
la fotografia di una bottiglia (ovviamente vuota) abbastanza grande e nitida
da poter agevolare le operazioni di inserimento della figura . Per facilitare il
montaggio si consiglia di posizionare la bottiglia in modo che la luce provenga
dalla stessa direzione della foto precedente (in questo caso, sia il fuoco acceso
sia la finestra sono a sinistra) .

Cf Selezione ed estrazione
della persona
Si apra la foto della perso na e si usi
lo strumento Bacchetta magica co n
q Adattamento e posiziona­
mento della persona
Si faccia Ctrl+V per incol lare la
perso na sulla foto della botti gli a, poi
~ Applicazione del filtro
Vetro sulla persona
Dal m en u Filt ro si scelga
Distorsione > Vetro. Si aprirà
« Aggiunta di un riflesso
luminoso sul vetro
Si crei un nuovo livell o, si sce lga lo
st ru me nto Pennello, il colo re bia nco
una tolleran za alta per selezio nare. Il Ctrl+ T pe r t ra sfo rm arla. Si faccia clic un pa nnello che perm ette di dare un e una dime nsione adeg uata, Qu ind i
ta sto Maiusc agg iunge alla selezio ne, su lla cate na prim a di ri d imen sionare effetto vetro . Si impostin o dei v alori t enendo pre muto Maiusc si t racci una
il t asto Alt sott rae . Poi, dal m enu co n le man igl ie. Con lo stru m ento non tropp o deci si aiuta ndosi con riga vertica le al lato dell a botti g lia.
Selezio ne, si scelga Inversa e si facci a Sposta si metta la perso na nel punto l'an tep rima su lla sini stra, po i si fa cc ia Si impost i l'o pacità del livell o al 25%:
Ctrl+C. g iusto . clic su OK per applicare l'effetto. la foto è pronta .

114 C APITOLO 7: EFFEITI SORPRENDENTI WWW.JACKSONLl BR I. IT C APITOLO 7: E FFEITI SORPREN DENTI 115
LEZIONE ~ <1 Cancellazione
del supporto
Co n lo strum ento Gomma presente
nella toolbox si proceda
alla cance ll azione del supporto.
C& Aumento dell'opacità
del livello
Si to rni su l pa nnell o dei livelli
e si imposti l'opacità del li vello
co n il soggetto al 100%. Se t utte
È un'operazione che è m eglio porta re le operazioni di ca ncellazi on e
ava nt i co n mo lta delicatezza, cercando con la gomm a sono state effett uate
Annullare il peso~n
di essere il più poss ibile precis i
e di non cance ll are parti de l soggetto.
co rrettame nte, il soggetto dov rebbe
appa ri re come sospeso per aria .

e oggetti per farli levitare

I m igliori effetti special i so no quelli che ingannano la v ista senza essere


individuati. Un risultato de l genere, di solito, è ottenuto in set appositamente
costruiti, e grazie all'esperienza di personale specializzato. Ciò non significa,
comunque, che tutti i migliori effetti siano complessi. La levitazione è infatti
un trucco d i notevo le impatto (in quanto contravviene alle leggi della fisica)
ma dalla preparazione semplicissima. L'unica cosa indispensabile sono due
buone foto di partenza: la foto dell'oggetto o persona che dovrà apparire priva .'

di peso, e quella dello sfondo vuoto, assolutamente identica per luce


e inquadratura. Il trucco consiste ne ll' uti lizzare un piano rialzato
(una sedia o un tavolo ), che sarà rimosso al computer.

Ci Predisposizione delle foto


al montaggio
Si apran o le due f oto, si prenda
la foto con i protagonisti e da lla

q Impostazione
di un'opacità ottimale
Dal pannell o dei live ll i portarsi

sull'opacità del livello superiore

~ Realizzazione di un'ombra
per il soggetto
Si cre i un nuovo livello, col Lazo
poligonale si tracci una selezione
« Sfumatura e applicazione
dell'ombra
Dal menu Filtro si sce lga Sfocatura >

Controllo sfocatura e si imposti

t astie ra si p remano Ctrl+A e Ctrl+C


(quello co n la persona) e abbassa rl a attorno alla persona e co l Secchiello un va lore am pio; si abbassi

pe r copiarla; po rtarsi sulla foto di poco (70% ). Dalla toolbox si la si riempia d i nero. Si prema Ctrl+ T adeguatamente l'opacità del livello .

con l'ambiente v uoto e d igitare selezi oni lo Zoom e si ingrandisca il sulla tast iera per trasforma re Si sposti l'ombra con le frecce.

Ctrl+V. Assicurarsi che le foto sia no più possib il e il punto co n il supporto la sagom a con le ma niglie fi no Con la gomma si cance ll ino le parti

perfettamente sovrapposte. da cancellare . a re nderla simile a un'ombra. che coprono la figura.

116 CAPITOLO 7: E FFETTI SORPRENDENTI \NIJ'N.I.JACKSONLlBRI .IT CAPITOLO 7: EFFETTI SORPRENDENTI 117
LEZIONE
<I Posizionamento della
persona sul piedistallo ~ Cancellazione dei piedi

Si torni sulla statua e si incolli la Con lo strumento selezione


person a. Da l menu M odifica si scelg a rettangolare si tracci una selezione
trasforma> prospettiva e la si usi per attorno all a fi gu ra escl udendo i pied i.
dare un'idea di v ista dal ba sso. Dal pan nell o dei livelli si prem a
Con lo strumento sposta si posizioni no il tasto per att ivare la masche ra
n monument alla vanità i pi edi sotto il bordo del piedistallo. vettoriale che li nasconderà.

Nulla è eterno, tranne forse le piramidi ... Da sempre l'uomo ha consegnato


alla pietra e ai monumenti la propria immagine, perché potesse attraversare
i secoli . Questa usanza dura fino ai nostri giorni, e alcune imponenti figure
sono delle vere star, come Miss Liberty (la statua della Libertà, a New York).
In questa lezione si vedrà come salire sul famoso piedistallo per reggere
la fiaccola dorata, a partire da una qualsiasi foto in cui sia visibile la classica
l''
posa. Occorre procurarsi, naturalmente, anche un'immagine della statua 'l
originale, che sarà il termine di paragone da esaminare per la creazione
di un effetto realistico (non dovrebbe essere difficile trovarla tramite i motori
di ricerca o nline ).

Cf Preparazione
delle immagini
Si apra l'immagine della statua e da l
men u Im magine si scelga Duplica
q Cancellazione
della statua
Si t orni sull' immagin e originale
della statu a e si tracci una se lezio ne
Selezione degli elementi
della statua
Dal me nu Finestra si torn i al la co pia
della statua. Si selezio nino
« Applicazione degli
elementi sulla persona
Si torn i sulla foto con la person a, e si
prem a Ctrl+V per inco llare. Si tracci
pe r crea rne una copia. Si apra rettangola re attorno all a statu a e con lo strum ento lazo più Maiusc una selezio ne rettangolare atto rn o
l'immagi ne de lla perso na da inserire appena sop ra il piedistall o. Con lo gli el ementi im portanti, si escluda agli ogg etti e li si sposti con le frecce ,
e la si selezioni col lazo poligonale, strumen to Timbro clone impostato il ciel o usando AIt+Bacchetta magica uno pe r volta. Una vo lta posizionati,
premendo po i Ctrl+C per la copi a grosso e sfu mato si ca ncell i la statua co n atti va l' impostazio ne Contigui. si cancellino le parti di troppo
negli appunt i.
clona ndo il cie lo. Si prem a Ctrl+C pe r copiare. con la Gomma .

.,
.. ,

,~
~ ,;I
6.~

" k
..." \ I~, ,..
-
. 1" 1 ,~ Il:1 II"

118 CAPITO LO 7: E FFETII SORPR ENDENTI


WWW .JACKSONlIBRI.IT CAPITOLO 7: EFFETII SO RPRENDENTI 119
Eliminazione del colore
Ci Assegnazione
di un colore uniforme
GO Selezione della figura G1 Correzione delle ombre

Si selezioni il li ve llo co n la figura, Si utili zzi il contagocce messo Si prema il tasto Ctrl mentre Dal menu Li vel li si sce lg a Nuovo
poi dal me nu Im m agine si scelga a dis po si zione dal panne ll o si f a clic sull a mi niatu ra de l li ve ll o livello . Dall a to olbox si se lezioni
Regolazioni > Togli saturazione. Dal lo per seleziona re il co lore de l libro in cui è posta la f igu ra , p restando lo strum ento Pen nell o, im postandone
stesso menu si crei un Nuovo livello o della fi acco la (nelle aree p iù ch iare ).
attenzione a non selezionare il live llo uno sfu m ato nella ba rra del le
di riempimento > Tinta unita, usando Si co nferm i e si im posti Sovrapponi
stesso (in ta l caso si annu lli facendo opzion i. Si colori di nero ai margi ni
il livello precedente come maschera co m e m eto do di fus ione
n uova m ente Ctrl+clic). del lat o in o m b ra, di bi anco nel lato
di ri t ag lio. di questo livell o.
opposto.

I~
:~I I::
.~ I \ ~~l ~~............... ~ 1:1

I~

~ G Regolazione di luminosità
e contrasto
Gz Impostazione della fusione 0} Aggiunta della grana
fotografica
Un colore per ogni materiale Da l menu Immag ine si cre i un Nuovo Si sce lga come f us ione de l live llo Dal m en u Li vello si sce lga Unico
livello di regolazione > Luminosità! Luce puntiforme e si im posti come livello, po i d al men u Filtro si sce lga
Qualora si dovesse applicare Artistico> Grana pellicola per
contrasto, anche in qu esto caso co n opacità un valo re ri dotto, per
l'effetto senza prendere spunto dalla
maschera di ritag li o, increme ntan do esempio 30%. Util izzan d o l' occhio sim ulare un a fotografi a tradizi on ale
fotografia di una statua esistente,
la luminosità e ri ducendo il contrasto. per disabi litare il live ll o si può notare e nascondere parzia lm ente gli
il colore dovrà essere assegnato
secondo la propria sensibilità, come sia camb iat a l' illu m inazione eventu al i difetti dell'elaborazione.
tenendo conto dell'illuminazione apparente.
complessiva dell'immagine ma
anche della tradizionale associazion e
tra alcuni colori e determinati
materiali. Per i colori metallici si potrà
scegliere tra grigio chiaro, giallo
arancio e rossa bruno per suggerire
rispettivamente oro, argento e
bronzo, avendo cura che non siano
troppO accesi (per evitare che
appaiano luminosi o plastici) .

120 C APITOLO 7: E FFETII SORPRENDENTI WWW. JACKSONLlB RI .IT C APITOLO 7: E FFETII SORPREN DENTI 121
LEZIONE ~
q Applicazione
della sfera invertita
Dal m enu Filtro si sce lga Disturbo>
Effetto sfera e si porti l'in d icato re
a -1 00, il val ore minimo: la sfera
C[ Colorazione
della carnagione
Dal m en u Immagine si scel ga
Regolazioni > Sostituisci colore
e, t ramite il conta gocce co n una
r isulterà con cava anz iché convessa . tolleranza alta , si se lezio ni il co lore
Si faccia clic su OK per ap pli care il il della pell e: lo si schiarisca con

Una cartolina da Marte f ilt ro ; il viso e il m ento risu ltera nno


deformati .
la lum in osità e si cam bi la to nalità
rende ndo la un ve rd e pa llido.

Gli effetti digitali non trovano impiego solo nei film o nell'editoria: vengono ,. --,- ...
_~
"._,
anzi impiegati non di rado per costruire dei veri e propri falsi, con l'obbiettivo

I ,&
di ingannare i più ingenui. Un caso tipico è quello degli avvistamenti ufologici .

., ,
A documenti forse autentici si accompagnano numerosi falsi, spesso di qualità
tanto elevata da costituire una fonte di dubbio anche per i più esperti.
La ragione dietro tanta abbondanza è forse che si tratta di un gioco divertente,
che in questa lezione sarà possibile sperimentare in prima persona, evocando
il proprio sosia alieno. Ci si procuri dunque una foto da trasformare
e una panoramica di Marte (reperibile gratuitamente on li ne tramite
i motori d i ricerca) .

G Ingrandimento e
deformazione degli occhi
Si sce lga la Selezione ellittica e la si
applich i attorno all 'occ hio. Dal m enu
q Selezione di zigomi
e mento
Si scel ga la Selezione ellittica e si
~ Oscuramento degli occhi

Dal pannello dei liv ell i si cre i


un nuovo live llo e si selezion i
« Aggiunta di un riflesso
agli occhi
Si us i ancora lo stru m ent o Pennello,
sem pre sfum ato ma con il colore
tracci un a selez ion e attorn o al m en to
Se lezio ne si sce lga Modifica > Sfuma e ag li zi gom i. Ci si ai uti osserva ndo lo st ru mento Pennello, impostando lo bia nco impostat o ne lla pa lette dei
col valo re di 15 punti . Dal m enu Filtro la se lezi o ne del l'ese mpio. Dal men u sfum ato e col colore nero . co lori. Con un un ico clic del pe nnell o
si scelga Disturbo > Effetto sfera Selezione si sce lga il co mando Sfuma Lo si us i per co lorare g li occhi si disegn i un ri fl esso bianco
con va lore 100. Si ripeta per l'a ltro e si imposti un valore di 15 punti. su l nu ovo live llo co m e nell a f ig ura e to ndo su entrambi gl i occh i
occh io . del l'e se m pio. co me nell 'ese mpio.

..... _ _ ..::;s; ,___ i_ _

122 CAPITOLO 7: E FFETTI SORPR ENDENTI WWW.JACKSON LlBR I. IT CAPITO LO 7: E FFETTI SORPREN DENTI
Selezione della fronte
da ingrandire
(l Trasformazione della testa GO Applicazione dell'alieno
su Marte
G1 Adattamento dei colori
dell'alieno
Sul live ll o d i sfon do si sce lga lo Si cre i un n uovo live llo e si prema Tramite la Bacchetta magica o il Lazo Dal me nu Im m agi ne si sce lga
strum ento Lazo poligonale e si tracci Ctrl+V per inco llare . Si prema Ctrl+ T si selezioni la f igura, poi dal menu Regolazioni > Bilanciamento colore.
una selezione atto rno alla fronte. per attivare la trasformazione Mod ifi ca si scelga Copia elementi Si m odi f ichi la co lorazione per
Si dia una sf um at ura di 15 punti e la si usi per in gra nd ire e sp ostare uniti. Si vada al la f oto d i M arte rendere l'alieno sim il e all o sfondo
(co m e g ià v isto sopra ) e si pre ma la fro nte defo rm ata sul resto del vivo . e da l menu M odifica si scelga Incolla. (carica ndo i rossi e i gia ll i) . Si prema
Ctrl+C per cop iare la parte di testa Un a v olta fi nito si prema Invio Si prem a Ctrl+ T per adattare la figura Ctrl+A per se lezionare tutto,
ritag liata . pe r co nfer m are. all o sfo ndo , poi Invio. poi ancora Copia elementi uniti.

; ........ ""'-" _... . .....


;' -' ,.

~ G Rifi nitura degli errori Gz Duplicazione


dell'immagine
Q? diCreazione
un'immagine doppia
L'atmosfera di un altro pianeta Da lla toolbox si selezio ni lo Dal pannello de i livell i si facc ia clic Da lla too lbox si se lezioni lo
Data la diversa composizione chimica strumento Gomma, si imposti una sull' ico na co l foglio per creare un strumento Sposta e lo si usi per
dell'atmosfera (e spessO anche per di m en sione adeguata e lo si usi per nu ovo livello. Dal me nu Modifica t rascina re orizzontalmente d i poco
l'elevata quantità di pulviscolo che ca ncell are event uali piccoli dettagli si se lezioni Incolla, poi si abbassi l'immagine inco llata . L'effetto che
filtra la luce del sole) il colore del cielo di t roppo nel montaggio della parte l'opacità de l live llo fi no a re ndere si deve ottenere è come quello
su un altro pianeta appare differente di testa ingrandita . Se si dovesse l' immagine quasi trasparente dell 'esempio, cioè una sorta d i
che sulla terra: per esempio, su Marte sbaglia re si prema Ctrl+Z. (nell'ese m pio è al 30%). sdopp iamento dell' immagine sf ocata .
tende all'arancione. Pertanto , se non
si può usare un'immagine realmente
prelevata da una sonda spazi aie,
e si deve ripiegare su un'area
desertica, per la riuscita dell'effetto
è consigliabile essere creativi
e applicare allo sfondo un livello
di riempimento colorato, scegliendo
una modalità di fusione espressiva.

124 C A PITOLO 7: EFFETII SOR PRENDENTI WWW. JACKSON lI BRI.IT C APITOLO 7: E FFETII SO RPR ENDE NTI
0.? Creazione di un nuovo
livello
Q g App~icazione
movimento
dell'effetto aq Applicazione del disturbo

Dal menu Fi lt ro si sce lga Dal pannell o dei livell i si faccia cl ic Dal m enu Filtro si scelga Sfocatura > Da l me nu Fi lt ro si sc elga Disturbo>
Distorsione > Effetto increspatura. sull' icona co n il fog lio e si crei un Effetto movimento. Si impost i Aggiungi disturbo. Si im posti
Si im posti un' intensit à elev ata nuovo live ll o. Dal m enu M od ifi ca si un va lo re de lla d ist anza piutt ost o un valo re piuttosto alto, attorn o
aiutandosi con l'antep rim a e si facci a sc elg a Riempi e dal menu a ten din a elevat o, attorn o al 40%, aiutandos i al 60%, in m odo da creare
clic su OK per applicare l'e ffetto. si selezioni l' opz io ne Grigio 50%. con l'antep rim a, per sfu m are le li nee de l dist urbo v isibile senza che
Dalla pa lette dei col ori si sel ezioni e rende rl e più indef inite, po i si f accia le ri ghe sotto scom paiano; una vo lta
il ne ro . clic su OK. t erm inato si fa cc ia cl ic su OK.

11
~
,

Q6 Applicazione
Fibre
del filtro Qì Trasformazione
del filtro Fibre
qo Modifica di metodo
di fusione e opacità ~o

Dal menu Filt ro si scelg a Rendering > Si prem a Ctrl+ T per attivare Dal pan nello dei livelli si scelga Una scena da film
Fibre. Ai ut andosi con l'ant ep rim a, la trasform azion e. Tenend o prem uto co m e m et odo di f usion e Sovrapponi.
La trasmissione è disturbata, ma
si regoli no le im postazion i in m odo Maiusc si agi sca sulla freccia curva Sempre dal pa nnello de i livelli si vede chiaramente qualcuno che
ch e le rig he sia no evide nti, m a non che appa re all'a ngo lo in alto si modi fi ch i l'opac ità de l live llo osserva silenzioso la telecamera, e
eccessivamente piccole o f itt e. a dest ra dell a se lezion e per ruotare col disturbo abbassandola f ino non è certo un incontro abituale ...
l'i mmagi ne fi no a re ndere le righe al 60% circa. L'immagi ne è pro nta. Potrebbe essere la scena di un film ,
orizzontal i, poi si prem a Invio. e basterebbero pochi secondi per
completare l'illusione aggiungendo
all'immagine i tradizionali bordi
SOpra e sotto lo schermo tipici delle
produzioni cinematografiche. Per
farlo, dal menu Livello scegliere

11
I~
Unico livello e, successivamente,
dal menu Immagine, scegliere
Dimensione quadro. Impostare
-;
Il un'altezza percentuale del 120% e il
nero come colore di estensione.

126 CAPITO LO 7: EFFETII SORPREN DENTI WWW.JACKSONLlBRI. IT CAPITO LO 7: EF FETII SORPRENDENTI 127
Glossario dell'alta fedeltà digitale

Per otte nere stampe di qualità e mantenere alta la definizione delle immagin i mentre le si
elabora, è necessario conoscere il significato de i te rmin i che seguono .
Bitmap - Letteralmente ìmappa di biti, indica un ' immagine ra ppresentata tramite punti
co lorati (si veda la voce pixel) . Aumentand o lo zoom o ingrandendo l'immag ine i punti
d iventano visibi li . Il bitmap si contrappone alla tecnica di rappresentazione vettoria le, che
uti lizza funzioni matematiche e permette Ifingrandimento senza perdita di definizione.
CMVK - Acronimo di Cyan , Magenta, Vellow, Black. Indica g li inchiostri usati per la stamp a
a co lori (sono tonal ità d i ce leste e porpora, oltre a gia llo e nero puri) .
Compressione - Le immagi ni bitmap occupano mo lta me moria. Esistono diversi format i in
grado di memorizzarle in meno spazio, sen za perdita di qua lità (8mp, Tiff) o con un live ll o
d i perdita regolabile (Jpg).
OPI - Unità di m isura indicante la risolu zione in Oots Per Inch, ovvero punti per po llice
(dove un pollice equivale a 2,54 cm) . Nonostante si basi su un'unità di misura anglosas­
sone, è utilizzata a livello internazionale. Conven zionalmente, una buona stampa ha una
risoluzione di almeno 300 OPI.
EXIF - I dati relativi allo scatto memorizzati nell ' immagine (data, fotocam era ecc).

Interpolazione - Tecnica matematica utile a ricostruire il valore cromatico di un pun t o tra


due o più pixel adiacenti, è uti lizzata nel ridimens ionamento. Per esemp io, dovendo inse­
rire un nuovo pixel tra uno bianco e uno nero, si inseri rà un pixe l grigio.
Megapixel - Un ità di misura, corrispondente a un mi li one di pixel, utilizzata per indicare la
riso luzione di una fotografia d igitale. Un'immagine con pi ù pixel può essere stampata con
una risoluzione più elevata.
Pixel- La più piccola unità di un'immagine bitmap, equivale a un punto colorato. Maggiore
è il numero di pixel utilizzato per rappresentare la stessa immagine, più questa è definita
(vedere risoluzione e megapixel).
Raw - Formato di memo ri zzazione del le immagini disponibile nelle fotocamere digitali
professionali. Equivale all'esatto output dei sensori, pri m a di qualsiasi calibrazione.
RGB - Acronimo di Red, Green, Blue indica i colori utilizzati per sintetizzare i colori a video,
dosando in ogn i punto la quantità di rosso, verde e blu. In quanto molto brillanti, non tutti
i color i v isibi li a schermo sono stampabil i (si veda la voce CMVK) .
Ridimensionamento - Qua ndo si mod ifica la dimensione di un 'i mmag in e via software,
aumentando il numero d i pixe l, cresce la risoluzione ma no n la defi nizione reale, in quanto
no n è possibi le ricostruire esattamente i punti mancanti. Non c'è invece perd ita di qua lità
quando si riducono le d imension i, purché si usi la corretta inte rpo lazione .
Risoluzione - Valore che indica il numero di punti presenti in una lunghezza f isica, per
esempio un cent imetro o un po llice (si veda alla voce OPI ), e che determina la qualità di
stampa di un' immagi ne: più pixel sono presenti in un centimetro più essi devono essere
picco li, diventando meno visibili singolarmente .
128 GLOSSARIO