Sei sulla pagina 1di 1

Italian Grounds and Folias

GODFREY FINGER

Ciaccona a 2 from 40 Airs anglois un dessus & une basse & trois sonates, les
deux premiers 2 dessus et le troisime un dessus & une basse. Livre second
(Amsterdam c. 1702)

JOHN READING

Readings Ground from The Division Flute, 1706

BERNARDO STORACE

Passagagli sopra A la mi re

ANON.- JAMES OSWALD

Lovely Nancy with variations from A collection of curious scots tunes


London, s.d.

ANONIMO

Green Sleeves to a Ground, from The Division Flute

BENEDETTO MARCELLO

Sonata XII (da: Suonate a flauto solo con il suo basso continuo per
violoncello o cembalo op. 2, G. Sala, Venezia, 1712)
(Adagio Minuet Gavotta Largo Ciaccona)

........................................

ARCANGELO CORELLI

Sonata XII Follia (da. Sonate a violino e violone o cimbalo, Roma, 1700)

ANONIMO

Faronells Ground, from The Division Flute

HENRY PURCELL

Voluntary in G per organo

ANON.- JAMES OSWALD

Bonny Christy & Jig from A collection of curious scots tunes London, s.d.

ANGIOLO MICHELE BARTOLOTTI

Capriccio (1655) per chitarra sola

HENRY PURCELL

Chaconne: Three Parts upon a Ground

Baschenis Ensemble La Spezia


Michele Bertucci, flauti dolci
Giorgio Tosi, violino barocco
Sergio Chierici, organo positivo
Don Franco Pagano, violoncello
Silvio Rosi, chitarra barocca, colascione
Marco Montanelli, clavicembalo
Pino Nastasi, contrabbasso
La variazione sopra un basso ostinato arte antichissima e moderna ad un tempo, il virtuosismo compositivo di
cavare melismi e florilegi sempre nuovi dalle poche note di un giro di basso una sfida musicale avvincente; dalla
Follia di origine iberica alle varie ciaccone e passacaglie il percorso conduce a vere e proprie canzoni assolutamente
attuali. Grounds (appunto variazioni su basso ostinato) di compositori colti come Purcell, Eccles, Finger sono
affiancati a brani nella medesima forma, di origini ispaniche o italiane, come variazioni sopra Follia o Romanesca,
accanto a brani derivati dalla tradizione popolare britannica (jigg, reels o pibroch), ed ancora a vere e proprie
canzoni da osteria.