Sei sulla pagina 1di 3

Il contrassegno P

Il comma 1 dell'art. 334 del Regolamento del Codice della Strada prevede che:

Gli autoveicoli per le esercitazioni e gli esami di guida condotti da aspiranti
conducenti devono essere muniti, nella parte anteriore e posteriore, di un con-
trassegno recante la lettera P dell'alfabeto, maiuscola, di colore nero su fondo
bianco retroriflettente. Tale contrassegno va applicato in posizione verticale o
subverticale in modo ben visibile e tale da non ostacolare la necessaria visibili-
t dal posto di guida e da quello occupato da colui che funge da istruttore.

Il Regolamento indica anche le dimensioni del contrassegno, che devono essere:
centimetri 12 x 15 per il cartello anteriore;
centimetri 30 x 30 per il cartello posteriore.
Le dimensioni sono diverse (maggiori) per le esercitazioni su autocarri ed autobus.

E meglio non dimenticare di applicare il contrassegno al veicolo: il comma 9 dell'art. 122
del Codice della Strada prevede che se si effettuano esercitazioni di guida senza che sul
veicolo vengano esposti i cartelli con la lettera P, si rischia una multa da 68,25 a 275,10
Euro (sanzioni aggiornate al 01.01.2003).

Nelle pagine seguenti di questo documento sono riportati due modelli dei cartelli con il
cotrassegno P. Il cartello anteriore gi nelle dimensioni richieste, contenute allinterno
di un classico foglio in formato A4 (21x29,7) e indicate dal bordo nero. Il cartello posteriore
viene invece fornito ridotto del 70%. Dal momento che non molti dispongono di una stam-
pante in grado di lavorare grandi formati, consigliamo di stampare anche il cartello poste-
riore su A4 e di ingrandirlo, mediante un fotocopiatore, su formato A3.










2004 Valerio Platia e Roberto Mastri http://www.liceomalpighi.bo.it/webpatente/esperto.htm

Non si assumono responsabilit per eventuali inesattezze.