Sei sulla pagina 1di 1
nell'at 2 (enell’art. 18 sli anicoli dedicat alle tituzionale: la famiglia, remizcazioni sindacali 2 un testo che intende dali art. 13 e seguenti enerale suscettibile di spressamente previst 0 propria la seeonda fera'att.2 un testo a uovi diritti considerati idal les correlazione con altri osituzionalment. aoy sent. 139/190) sarantite; per per chi abbia el dirto dell'ope. 194/1978) ditito alla eittad ado specificamen: onsentono (ed anzi zani,vietando per una diminuzione ce)snonché dalla lumita individuale to alla vit. asi puo omar Fonawerca [VL] 129 lelegae cost. 1/2007 @ stata climinata Peccezione per i casi previsti dalle leg militar di guerra, che gid erano stati aboliti dal codice penale milirare con la |, 589/194. Il divieto della pena di morte si configura nel nostro ordinamento costiturionale quale proiezione della garanzia accordata al mentale della vita, che @ il primo dei diritti inviolabilidell'womo dall'art.2 (sent. 223/196), Nell'ambito del Consiglio d’Europa, conil protocollo n. 13, entrato in vigore il 1" luglio 2003, alla Cedu, giungendo cosi alla abolizion ila pena di morte, La Carta dei diritti fondamentali dell'Ue, nel cw ae nel vietare la pena di morte (art. 2), i dso alla dvito di pratiche e enetiche dirette, attraverso la selezione di caratter genetici considerati pia favorevoli, a migliorare la specie umana (art. 3 sul videnza il ciuile e politica pro 0 contro Vaborto ha messo in renza, della garanzia del dirito alla vita del nuscituro: anche colui che non é ancora nato gode infati di tale. 2/197). fat, nei & inverrompere la gx ed entro un determinato periodo di tempo dal concepimento in modo da terna della ftolarta e, di const si in cui viene riconosciuta alla donna la possibilita danza, questa & permessa solo a condizioni pr contemperare tutela della salute della madre ¢ cutela del nascituro (ad es. in Italia entto 90 giorni, art, 6 e 7 |, 194/1978). Da sottolineare che la Corte costicuzionale da un lato ha affermato che la situazione giuridica del conce: pite deve collocarsi «sia pure con le particolari caratteristiche sue proprie» fra diritti inviolabili tutelati dall'att. 2 Cost., dall‘altro che Vembrione non persona e quindi