Sei sulla pagina 1di 1

Non la forma, dimensione o posizione del canino a renderci animali onnivori, ma l'intera dentatura a farlo.

o. I nostri denti come forma, posizione, numero nonch il nostro modo di masticare ( esclusivamente per movimenti verticali e sebbene la nostra mandibola sia predisposta a leggeri movimenti di lateralit sono comunque a ssolutamente inutilizzati al fine delle masticazione ) indicano assolutamente ch e la nostra nutrizione onnivora.Prendi due molari umani in occlusione e paragona li con quelli di un grande carnivoro e quelli di un grande erbivoro e dimmi a qu ali si avvicinano di pi quelli umani.Che il canino umano sia molto ridotto rispet to a quello di altri animali ( anche erbivori o prevalentemente erbivori ) non i ndicativo di nulla. Il canino ha anche funzione di intimidazione dell'avversario , cosa che nell'uomo non pi necessaria. Inoltre l'utilizzo sempre pi progressivo d i strumentazioni varie ha fatto si che l'importanza di questo dente venisse meno . Tanto che ormai di consuetudine considerare come parametro di bellezza estetic a l'avere il canino allo stesso livello degli altri denti ( quando dovrebbe esse re pi lungo, cos come l'incisivo laterale dovrebbe essere pi corto di quello centra le ). Ma il canino ha un'importanza estrema, il dente monoradicolato pi saldo in tutta la bocca, uno degli ultimi ad essere perso in seguito a una parodontite no nch importante per le linee di espressione del viso, tanto che una sua perdita co mporta l'accentuazione dei solchi naso labiali. Credere che non possiamo mangiar e carne solo perch non abbiamo i canini di un leone assolutamente un non sense.