Sei sulla pagina 1di 4

2013

I SOLIDI PLATONICI

LORENZO PERRA LICEO SCIENTIFICO G. BROTZU 15/05/2013

I SOLIDI PLATONICI COSA SONO I SOLIDI PLATONICI?


I SOLIDI PLATONICI SONO DEI POLIEDRI CONVESSI CHE HANNO PER FACCE POLIGONI REGOLARI CONGRUENTI (CIO SOVRAPPONIBILI ESATTAMENTE) E CHE HANNO TUTTI GLI SPIGOLI E I VERTICI EQUIVALENTI, DI CONSEGUENZA ANCHE I LORO ANGOLOIDI HANNO LA STESSA AMPIEZZA.

PERCH SONO SOLAMENTE 5?


I SOLIDI PLATONICI SONO SOLO 5 PERCH SOLTANTO IL TRIANGOLO EQUILATERO, IL QUADRATO E IL PENTAGONO REGOLARE POSSONO ESSERE FACCE DI POLIEDRI REGOLARI; INFATTI IN UN VERTICE DI UN POLIEDRO DEVONO CONVERGERE ALMENO 3 FACCE CHE NON STIANO SULLO STESSO PIANO; QUINDI LA SOMMA DEI LORO ANGOLI DEVE ESSERE INFERIORE A 360.

TRINGOLO:

OGNI ANGOLO DI UN TRIANGOLO EQUILATERO MISURA 60: QUINDI POSSIBILE FAR INCONTRARE IN UN VERTICE 3 FACCE (3 X 60 =

180) OTTENENDO UN TETRAEDRO REGOLARE.

I SOLIDI PLATONICI

QUADRATO:

4 FACCE (4 X 60 = 240) OTTENIAMO UN OTTAEDRO REGOLARE


OGNI ANGOLO DI UN QUADRATO MISURA 90: QUINDI POSSIBILE FAR INCONTRARE IN UN VERTICE 3 FACCE (3 X 90 = 270) OTTENENDO UN CUBO.

PENTAGONO:

5 FACCE (5 X 60 = 300) OTTENIAMO UN ICOSAEDRO REGOLARE.


OGNI ANGOLO DI UN PENTAGONO REGOLARE MISURA 108. QUINDI POSSIBILE FAR INCONTRARE IN UN VERTICE 3 FACCE (3 X 108 = 324) OTTENENDO UN DODECAEDRO REGOLARE.

I SOLIDI PLATONICI

ESAGONO:

OGNI ANGOLO DI UN ESAGONO REGOLARE MISURA 120 E QUINDI 3 FACCE CHE SI INCONTRASSERO IN UN VERTICE RISULTEREBBERO SULLO STESSO PIANO (3 X 120 = 360)

I cinque solidi Platonici

tetraedro

esaedro o cubo

ottaedro

dodecaedro

icosaedro