Sei sulla pagina 1di 20

PSICOLOGIA DELLESPOSIMETRO

PSICOLOGIA DELLESPOSIMETRO

TEMPI

DI

ESPOSIZIONE

1/2 22

1/4 16

1/8 11

1/15 8

1/30 5,6

1/60 4

1/125 1/250 2,8 2

1/500 1/1000

DIAFRAMM I

DIAFRAMM I

8
E. V.

10
DI

11

12

13

14

15

16

: VALORI

ESPOSIZIONE

COPPIE TEMPI-DIAFRAMMI PER E.V.


TEMPI DI ESPOSIZIONE

10
1/500 1/1000 2,8 2

1/2

1/4

1/8 22

1/15 16

1/30 11

1/60 8

1/125 1/250 5,6 4

DIAFRAMM I

DIAFRAMM I

8
E. V.

10
DI

11

12

13

14

15

16

: VALORI

ESPOSIZIONE

COPPIE TEMPI-DIAFRAMMI PER E.V.


COPPIE TEMPI - DIAFRAMMI

12

- MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA - MISURAZIONE DELLA LUCE INCIDENTE

ESPOSIMETRO A LUCE INCIDENTE

ESPOSIMETRO A LUCE INCIDENTE

MISURAZIONE DELLA LUCE INCIDENTE : lesposimetro, con la fotocellula protetta dalla semisfera translucida, posizonato in prossimit del soggetto e rivolto verso la sorgente luminosa.

L esposimetro indica valore di esposizione 13, che corrisponde, ad esempio, a 1/4 f/8

ESPOSIMETRO A LUCE INCIDENTE : IL LUNASIX MONTA LA SEMISFERA TRANSLUCIDA ED E RIVOLTO VERSO LA SORGENTE LUMINOSA

ESPOSIMETRO A LUCE INCIDENTE


Lesposimetro misura il flusso luminoso che investe il soggetto (illuminamento). Il valore di esposizione che suggerisce dipende da ci che in grado di misurare, cio la potenza del flusso luminoso, che dipende da : potenza della sorgente distanza della sorgente. Non influenzato dal coefficiente di riflessione del soggetto. Non ci d informazioni sullorientamento della superficie del soggetto rispetto alla direzione di provenienza del flusso. Non utilizzabile: con le sorgenti luminose artificiali quando non si pu posizionare lesposimetro sul soggetto con illuminazione naturale quando non si pu posizionare lesposimetro sul soggetto e questo si trova in una situazione di illuminamento diversa da quella del punto di ripresa.

CARATTERISTICHE DELLA MISURAZIONE DELLA LUCE INCIDENTE

ESPOSIMETRO A LUCE RIFLESSA : IL PROBLEMA DEI GATTI GRIGI

ESPOSIMETRO A LUCE RIFLESSA : GATTI GRIGI

AGNELLO BIANCO-AGNELLO NERO

AGNELLO BIANCO-AGNELLO NERO

AGNELLO BIANCO-AGNELLO NERO

AGNELLO BIANCO-AGNELLO NERO

AGNELLO BIANCO-AGNELLO NERO

AGNELLO BIANCO-AGNELLO NERO

ESPOSIMETRO A SORGENTE LUMINOSA LUCE RIFLESSA

COLORE DEL GATTO

COEFFICIENTE DI RIFLESSIONE

QUANTITA DI LUCE RIFLESSA

TEMPO DI ESPOSIZIONE

ENERGIA LUMINOSA CHE GIUNGE AL FILM

DENSITA NEGATIVO

DENSITA POSITIVO

100 w
VARIAZIONE DELLA SORGENTE LUMINOSA

grigio grigio grigio bianco nero nero bianco

50 % 50 % 50 % 100 % 25 % 25 % 100 %

50 25 100 100 25 50 50

1 2 1/2 1/2 2 1 1

50 x 1 = 50 25 x 2 = 50 100 x 1/2 = 50 100 x 1/2 = 50 25 x 2 = 50 50 x 1 = 50 50 x 1 = 50

grigio grigio grigio grigio grigio grigio grigio

grigio grigio grigio grigio grigio grigio grigio

50 w 200 w

VARIAZIONE DEL COLORE DEL SOGGETTO VARIAZIONE DELLA SORGENTE LUMINOSA E DEL COLORE DEL SOGGETTO

100 w 100 w 200 w 50 w

IL PROBLEMA DEI GATTO GRIGI

MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA : lesposimetro posizonato in prossimit del punto di ripresa e rivolto verso il soggetto. costituito dai tre cartoncini.

L esposimetro indica valore di esposizione 13, che corrisponde, ad esempio, a 1/4 f/8

LESPOSIMETRO E RIVOLTO VERSO IL SOGGETTO, IN MANIERA DA EFFETTUARE UNA MISURAZIONE INFLUENZATA DALLA LUMINANZA DELLINTERO SOGGETTO

MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA : lesposimetro posizonato in prossimit del punto di ripresa e rivolto verso il soggetto. costituito dal cartoncino grigio.

L esposimetro indica valore di esposizione 13, che corrisponde, ad esempio, a 1/4 f/8

L ESPOSIMETRO E PROSSIMO AL SOGGETTO E MISURA SOLO LA LUCE RIFLESSA DAL CARTONCINO GRIGIO

MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA : lesposimetro posizonato in prossimit del punto di ripresa e rivolto verso il soggetto. costituito dal cartoncino bianco.

L esposimetro indica valore di esposizione 15, che corrisponde, ad esempio, a 1/15 f/8

L ESPOSIMETRO E PROSSIMO AL SOGGETTO E MISURA SOLO LA LUCE RIFLESSA DAL CARTONCINO BIANCO

MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA : lesposimetro posizonato in prossimit del punto di ripresa e rivolto verso il soggetto, costituito dal cartoncino nero.

L esposimetro indica valore di esposizione 11, che corrisponde, ad esempio, a 1 f/8

L ESPOSIMETRO E PROSSIMO AL SOGGETTO E MISURA SOLO LA LUCE RIFLESSA DAL CARTONCINO NERO

ESPOSIMETRO A LUCE RIFLESSA


Lesposimetro misura la luce riflessa dal soggetto (luminanza), che dipende dalla potenza del flusso luminoso che investe il soggetto (illuminamento) dal colore del soggetto (coefficiente di riflessione). Non in grado di distinguere quanto incidono sulla luminanza lilluminamento e il coefficiente di riflessione. Supponiamo di partire da unesposizione corretta per un soggetto mediamente grigio. Se lilluminamento diminuisce o cresce, lesposimetro rileva la variazione di luminanza e ci dice di quanto incrementare o ridurre tempo e/o diaframma, per mantenere costante il valore di esposizione. Ma se, diminuisce o cresce il coefficiente di riflessione del soggetto, lesposimetro rileva una variazione di luminanza, come nel caso precedente. Quindi ci fa sbagliare, consigliando di : sovraesporre i soggetti scuri sottoesporre i soggetti chiari
CARATTERISTICHE DELLA MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA

INDICE
PSICOLOGIA DELLESPOSIMETRO
MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA - MISURAZIONE DELLA LUCE INCIDENTE ESPOSIMETRO A LUCE INCIDENTE ESPOSIMETRO A LUCE INCIDENTE :LUNASIX MONTA LA SEMISFERA TRANSLUCIDA CARATTERISTICHE DELLA MISURAZIONE DELLA LUCE INCIDENTE ESPOSIMETRO A LUCE RIFLESSA : GATTI GRIGI IL PROBLEMA DEI GATTO GRIGI LESPOSIMETRO E RIVOLTO VERSO LINTERO SOGGETTO L ESPOSIMETRO E PROSSIMO AL SOGGETTO E MISURA SOLO IL GRIGIO L ESPOSIMETRO E PROSSIMO AL SOGGETTO E MISURA SOLO IL BIANCO L ESPOSIMETRO E PROSSIMO AL SOGGETTO E MISURA SOLO IL NERO CARATTERISTICHE DELLA MISURAZIONE DELLA LUCE RIFLESSA INDICE

INDICE