Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1
Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1
Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1
E-book698 pagine7 ore

Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

ASTROLOGIA ESOTERICA - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1

I segni, i Pianeti e le Case nell'oroscopo

È stato detto che gradualmente, in un futuro non troppo lontano, l'Astrologia e la Psicologia si fonderan­no in un'unica, grande scienza, che porrà le basi per una vera compren­sione dell'Uomo, inteso come essere olistico, costituito non solo di un cor­po e di una personalità, destinati a sopravvivere lo spazio di un vita, ma anche di un nucleo eterno ed impe­rituro, che alcuni chiamano Anima.

In questa sua opera, il Dott. Baker restituisce l'Astrologia al suo antico splendore di regina fra le Scienze Esoteriche, presentandola come un completo metodo di sviluppo psico­spirituale, grazie al quale è possibile stabilire un contatto stabile e signifi­cativo con il Nucleo del proprio Esse­re. "L'anima non può pensare se non per immagini," sosteneva Aristotele. La Nuova Astrologia fornisce il vo­cabolario di simboli ed immagini, senza i quali è impossibile dialogare in modo significativo con la propria anima.

L'oroscopo viene descritto in modo approfondito e dettagliato, enfatiz­zando l'importanza dei governatori esoterici, che sono più rilevanti di quelli ortodossi nel tema natale degli individui spiritualmente orientati, in quanto, fra le altre cose, consentono.

LinguaItaliano
Data di uscita23 apr 2022
ISBN9781625691088
Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1
Leggi anteprima
Autore

Douglas M. Baker

DOUGLAS M. BAKER Le Docteur Douglas Baker est bien connu du public de langue anglaise. Poète, écrivain et scientifique, il est l'une des plus éminentes personnalités dans le domaine des sciences ésotériques. Diplômé en médecine à l'Université de Sheffield en 1964, il a, dès lors, porté à l'attention du public les aspects de l'art médical se trouvant aux confins de la connaissance scientifique. Il se sert d'exemples tirés de la vie de tous les jours et d'explications scientifiques, pour rendre compréhensibles à la mentalité occidentale les enseignements les plus complexes et abstraits. Le but des écrits du Docteur Baker est de rendre présente la Sagesse Antique, avec le langage actuel. Auteur prolifique, il est reconnu en Angleterre comme la principale autorité dans le domaine astrologique. Son œuvre, composée de plus de quatre-vingts livres, couvre quasiment tous les aspects des sciences ésotériques.

Leggi altro di Douglas M. Baker

Correlato a Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1

Ebook correlati

Articoli correlati

Recensioni su Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Astrologia Esoterica - L'Astrologia del Nuovo Millennio Vol. 1 - Douglas M. Baker

    INDICE

    ASTROLOGIA ESOTERICA - L'Astrologia del Nuovo Millennio

    VOL. 1 - I segni, i Pianeti e le Case nell'oroscopo

    PREFAZIONE

    PRIMO FATTORE: EREDITARIETÀ

    SECONDO FATTORE: AMBIENTE

    IL TERZO FATTORE

    Tradizione

    Le qualità del tempo

    Reincarnazione

    Karma

    Predizione

    Predisposizione agli incidenti

    Materia oscura

    Prove scientifiche

    Ilozoismo

    Corrispondenze

    L'OROSCOPO

    IL SISTEMA GEOCENTRICO E L'ECLITTICA

    LO ZODIACO

    LA PRECESSIONE DEGLI EQUINOZI

    L'ANNO ZODIACALE

    IL TEMA NATALE

    VULCANO E LA TERRA

    COME OTTENERE L'OROSCOPO

    LE FORZE DELL'ASTROLOGIA

    IL MAGNETISMO

    L'UOMO NEL TEMPO E NELLO SPAZIO

    LE CASE

    I Dodici Segni

    ARIETE

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    L'ARIETE EVOLUTO

    IL SENTIERO DELL'ARIETE

    IL SEGNO DELL'ARIETE COMMENTATO DA ROBERTO ASSAGIOLI

    PSICOSINTESI PER L'ARIETE

    1. Autocontrollo

    2. Trasmutazione

    3. Integrazione

    Espressioni chiave per il segno dell'Ariete

    L'Ariete afflitto

    TORO

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    IL TORO EVOLUTO

    IL SENTIERO DEL TORO

    IL SEGNO DEL TORO COMMENTATO DA ROBERTO ASSAGIOLI

    LA CROCE FISSA

    PSICOSINTESI PER IL TORO

    GEMELLI

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    IL GEMELLI EVOLUTO

    IL SENTIERO DEI GEMELLI

    LA CROCE MOBILE

    Espressioni chiave per il segno dei Gemelli

    Il Gemelli afflitto

    CANCRO

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    LA TRIADE DI ACQUA

    IL CANCERINO EVOLUTO

    IL SENTIERO DEL CANCRO

    LA COSCIENZA DI MASSA

    Espressioni chiave per il segno del Cancro

    Il Cancro afflitto

    LEONE

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    IL LEONE EVOLUTO

    IL SENTIERO DEL LEONE

    INDIVIDUALITÀ E VERA AUTOCOSCIENZA

    LA VOLONTÀ-DI-ILLUMINARE

    DALLA COSCIENZA COLLETTIVA ALLA COSCIENZA INDIVIDUALE

    DALL'IO AL SÉ

    MEDITAZIONE SUL SE SUPERIORE

    Espressioni chiave per il segno del Leone

    Il Leone afflitto

    VERGINE

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    LA VERGINE EVOLUTA

    IL SENTIERO DELLA VERGINE

    Espressioni chiave per il segno della Vergine

    La Vergine afflitta

    BILANCIA

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    LA BILANCIA EVOLUTA

    IL SENTIERO DELLA BILANCIA

    Espressioni chiave per il segno della Bilancia

    La Bilancia afflitta

    SCORPIONE

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    LO SCORPIONE EVOLUTO

    IL SENTIERO DELLO SCORPIONE

    RITUALI E TIROCINIO SPECIFICO

    Espressioni chiave per il segno dello Scorpione

    Lo Scorpione afflitto

    SAGITTARIO

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    IL SAGITTARIO EVOLUTO

    IL SENTIERO DEL SAGITTARIO

    PSICOSINTESI PER IL SAGITTARIO

    LA MISSIONE DEL SAGITTARIO

    CAPRICORNO

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    IL CAPRICORNO EVOLUTO

    IL SENTIERO DEL CAPRICORNO

    Espressioni chiave per il segno del Capricorno

    Il Capricorno afflitto

    ACQUARIO

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    L'ACQUARIO EVOLUTO

    IL SENTIERO DELL'ACQUARIO

    PSICOSINTESI PER L'ACQUARIO

    CONTROLLO DELL'ESTROVERSIONE

    Espressioni chiave per il segno dell'Acquario

    L'Acquario afflitto

    PESCI

    PERSONALITÀ E PSICOLOGIA

    I PESCI EVOLUTI

    IL SENTIERO DEI PESCI

    LA TRANSIZIONE DALL'ERA DEI PESCI ALL'ETÀ DELL'ACQUARIO

    Espressioni chiave per il segno dei Pesci

    I Pesci afflitti

    I Governatori Planetari

    MERCURIO

    GOVERNATORE DELL'ARIETE

    COMMERCIO E DOCUMENTI

    MERCURIO E LA MENTE

    MERCURIO COME DITO INDICE

    MERCURIO COME PSICOPOMPO

    Espressioni chiave per Mercurio

    Mercurio afflitto nell'oroscopo

    VULCANO

    GOVERNATORE DEL TORO

    LE QUALITÀ DI VULCANO

    VULCANO RETROGRADO

    VULCANO L'ARTIGIANO

    VULCANO E IL DENARO

    VULCANO E L'ANATOMIA

    VULCANO CONGIUNTO A MERCURIO

    VENERE

    GOVERNATORE DEI GEMELLI

    QUALITÀ SPIRITUALIZZANTI DI VENERE

    Espressioni chiave per Venere

    Venere afflitta nell'oroscopo

    NETTUNO

    GOVERNATORE DEL CANCRO

    SIGNORE DELLA QUARTA CASA IV RAGGIO DELL'ARTE E DELL'ARMONIA (ATTRAVERSO IL CONFLITTO)

    LA TEMPESTA DELLA TRASMUTAZIONE

    CARATTERISTICHE GENERALI DI NETTUNO

    NETTUNO RETROGRADO

    NETTUNO COME AVANGUARDIA

    Espressioni chiave per Nettuno

    Nettuno afflitto nell'oroscopo

    IL SOLE

    GOVERNATORE DEL LEONE

    IL SOLE COME INDICATORE DELL'IDENTITÀ E DELLA PERSONALITÀ

    IL SOLE COME VITALIZZATORE, SIGNORE E DATORE DI VITA

    Espressioni chiave per il Sole

    Sole afflitto nell'oroscopo

    LA LUNA

    GOVERNATORE DELLA VERGINE

    IL PRINCIPIO DI REAZIONE

    LA LUNA E LA SITUAZIONE DI LAVORO

    IGIENE E MISOFOBIA

    IPOCONDRIA

    LA LUNA E IL CELIBATO

    MEDITAZIONE DELLA LUNA PIENA

    Espressioni chiave per la Luna

    Luna afflitta nell'oroscopo

    URANO

    GOVERNATORE DELLA BILANCIA

    URANO E LA NUOVA ASTROLOGIA

    LE QUALITÀ SPIRITUALI DI URANO

    URANO RETROGRADO

    Espressioni chiave per Urano

    Urano afflitto nell'oroscopo

    MARTE

    GOVERNATORE DELLO SCORPIONE

    IL TIPO MARZIALE

    MARTE E LA NUOVA ASTROLOGIA

    MARTE E IL KARMA RECENTE

    Espressioni chiave per Marte

    Marte afflitto nell'oroscopo

    LA TERRA

    GOVERNATORE DEL SAGITTARIO

    CARATTERISTICHE PLANETARIE

    LA RINASCITA DELLA TERRA

    Espressioni chiave per la Terra

    Terra afflitta nell'oroscopo

    Terra illuminata nell'oroscopo

    SATURNO

    GOVERNATORE DEL CAPRICORNO

    AGENTE KARMICO

    SATURNO COME DISPENSATOMI DI COMPITI

    I CICLI DI SATURNO

    SINTESI IN AZIONE

    SATURNO E IL DISCEPOLATO

    INIZIAZIONE

    Espressioni chiave per Saturno

    Saturno afflitto nell'oroscopo

    GIOVE

    GOVERNATORE DELL'ACQUARIO

    GIOVE COME GOVERNATORE DELL'ACQUARIO

    Espressioni chiave per Giove

    Giove afflitto nell'oroscopo

    PLUTONE

    GOVERNATORE DEI PESCI

    PLUTONE E L'EMISFERO SOGGETTIVO DEL CERVELLO

    PLUTONE E IL DISCEPOLATO

    Espressioni chiave per Plutone

    Plutone afflitto nell'oroscopo

    LE CASE

    PRIMA CASA

    Espressioni chiave per la Prima Casa

    SECONDA CASA

    Espressioni chiave per la Seconda Casa

    TERZA CASA

    Espressioni chiave per la Terza Casa

    QUARTA CASA

    Espressioni chiave per la Quarta Casa

    QUINTA CASA

    Espressioni chiave per la Quinta Casa

    SESTA CASA

    Espressioni chiave per la Sesta Casa

    SETTIMA CASA

    Espressioni chiave per la Settima Casa

    OTTAVA CASA

    Espressioni chiave per l'Ottava Casa

    NONA CASA

    Espressioni chiave per la Nona Casa

    DECIMA CASA

    Espressioni chiave per la Decima Casa

    UNDICESIMA CASA

    Espressioni chiave per l'Undicesima Casa

    DODICESIMA CASA

    Espressioni chiave per la Dodicesima Casa

    ASTROLOGIA ESOTERICA - L'Astrologia del Nuovo Millennio

    VOL. 1 - I segni, i Pianeti e le Case nell'oroscopo

    Titolo Originale

    ESOTERIC ASTROLOGY - A New Astrology for a New Millennium

    © Copyright 1998 by Douglas Baker

    Italiana prima cartacea edizione 1999

    © Copyright 1999 Edizioni Crisalide

    ISBN 8788871830797

    Traduzione: ANGELA LEONETTI

    Grafica: BRUNO IRMICI

    Questo è l'unico eBook autorizzato dell'edizione cartacea

    © Copyright Dr. Douglas M. Baker 2013

    Pubblicato da Baker eBooks Publishing

    ISBN 9781625691088

    Molte delle audioconferenze ed alcune delle immagini e dei diagrammi usati qui possono essere scaricati gratis in alta definizione dal nostro sito web https://www.douglasbaker.org.

    La vendita di questo libro è sottoposta alla condizione che esso non verrà in alcun modo commercializzato, dato in prestito, rivenduto o comunque fatto circolare, in qualunque forma, copertina o rilegatura, senza il previo consenso dell'editore e senza che questa condizione venga imposta al successivo acquirente.

    Per questo ed altri libri cartacei in italiano

    del Dott. Baker rivolgersi a:

    Edizioni Crisalide.

    Via Campodivivo, 43.

    Spigno Saturnia (LT) Italia

    www.crisalide.com

    info@crisalide.com

    PREFAZIONE

    Il famoso psicologo Carl Jung, convinto sostenitore dell'astrologia, racconta in uno dei suoi libri di aver vissuto, in seguito ad un attacco di cuore, un'esperienza di premorte, durante la quale si trovò fuori dal corpo a circa duemila Km di altezza. Jung era solito dire che possiamo sentir parlare di molte cose straordinarie, anche dai personaggi più autorevoli, ma che è solo nel momento in cui noi stessi ne abbiamo un'esperienza diretta, che esse diventano veramente reali per noi. Ogni astrologo sa che il principale indicatore degli eventi futuri è rappresentato dal movimento di progressione della Luna intorno all'oroscopo; effettuando un giro completo ogni 28 anni circa, la luna ha la capacità di innescare eventi ricorrenti.

    Nel 1941 mi trovavo in Abissinia con le forze armate britanniche. Un giorno, mentre durante un forte temporale mi stavo riparando accanto a un veicolo dell'esercito, cadde un fulmine che mi scagliò all'istante lontano da esso. Ne uscii illeso, ma non ebbi alcun dubbio sul fatto che ero stato molto fortunato a cavarmela così. Avrei potuto non ricordare più quell'evento, se nel 1970 (quasi 29 anni dopo) non mi fossi trovato in montagna a osservare un temporale che si avvicinava: il cielo si illuminava in modo pressoché continuo, e regolarmente un fulmine biforcuto si scaricava sulla zona. Quando la tempesta fu su di noi, un amico che era con me mi fece notare che vi era il rischio che un fulmine colpisse la nostra casa; e fu proprio ciò che avvenne. Un'esplosione tremenda mi assordò per alcuni minuti, nel momento in cui veniva colpita proprio la stanza in cui mi trovavo. Attratto da una lettiga metallica posta accanto alla finestra dalla quale osservavo il temporale, il fulmine provocò molti danni: le tende presero fuoco, i cavi telefonici bruciarono per oltre trenta metri, e il telaio di legno intorno alla finestra andò in frantumi. Questo secondo evento distrusse in me la vecchia convinzione secondo la quale un fulmine non colpisce mai due volte lo stesso luogo: io ero il luogo, ed ero stato colpito in due occasioni. Ora, in qualità di occultista praticante (1) da molti anni, era naturale che riflettessi sull'evento, giungendo presto alla conclusione che esso era collegato alla progressione della Luna attraverso un devastante aspetto del mio tema natale, rappresentato da Marte quasi congiunto a Urano in Pesci in sesta casa. Questa scoperta mi aprì gli occhi sul fatto che stavo per vivere una serie di eventi che avrebbero rispecchiato quanto mi era accaduto fra il 1941 e il 1944, il periodo più critico e fisicamente più pericoloso di tutta la mia vita. Divenni estremamente cauto, ma neppure la cautela mi salvò da una condanna al carcere di Los Angeles, causata da imputazioni del tutto infondate. Anche se la permanenza in carcere durò meno di ventìquattr'ore, fu comunque decisamente sgradevole. Essa aveva fatto seguito a una mia conferenza sul magnetismo e sugli effetti osservati su certi pazienti in Inghilterra, conferenza che avevo tenuto nella stessa città di Los Angeles. In questa occasione i miei nemici segreti erano stati agenti dell'FDA sparsi fra il pubblico.

    1) Il termine 'occultista' è qui usato nel senso classico di individuo che utilizza le forze nascoste della natura.

    Ripercorsi mentalmente gli eventi pericolosi di quegli anni di guerra. Ricordai ancora una volta il fulmine, e il fatto che neppure un anno dopo ero stato messo agli arresti nel mio reggimento per una sciocchezza: se non ricordo male si era trattato di oltraggio ad un ufficiale! Nell'Esercito Britannico di quei tempi, per ricevere una simile imputazione bastava rivolgere un'occhiataccia a qualche ufficiale incompetente! Una valutazione del mio stato di servizio paragonato a quello dell'ufficiale interessato mi valse presto l'esonero da parte del Comandante della Compagnia.

    Due eventi di natura decisamente sgradevole si erano quindi ripetuti a 29 anni di distanza, mentre la Luna transitava sullo stesso gruppo di aspetti nel mio oroscopo. I due episodi del 1941 (l'arresto e il fulmine) furono seguiti un anno dopo da altri tre eventi, che accaddero a pochi mesi di distanza l'uno dall'altro, e in ciascuno dei quali fui ferito, in due casi in modo molto grave; si trattò di ferite dalle quali non mi sono mai completamente ripreso. La constatazione che questo modello fosse soggetto a ripetersi causò in me un certo allarme, per cui cercai immediatamente una consulenza astrologica, e iniziai a prendere quelle che consideravo precauzioni assolutamente necessarie. Dopo tutto, a che giova conoscere le forze nascoste della natura se non applichiamo tale conoscenza alla vita quotidiana?

    Mi misi alla ricerca di una copertura assicurativa, ma mi chiesero contro che cosa volessi assicurarmi: Incidenti? Di che tipo? All'estero? All'estero dove? E così via. Poi cercai un buon astrologo, e avvicinai alcuni tra i professionisti occidentali più eminenti: nonostante la mia ora di nascita fosse assolutamente precisa, nessuno di essi fu in grado di offrirmi un qualsiasi genere di consiglio.

    Sebbene le mie occupazioni si ripetessero in modo pressoché uguale e fossero appena trascorsi i ventinove anni, con l'evolversi degli eventi non avvenne nessun grave incidente. Vi furono nemici occulti all'estero... ma si rivelarono innocui. Cominciai a pensare che l'astrologia, per la quale mi ero battuto nel corso degli anni, non avesse alcun fondamento. Di fatto, nella mia vita erano cambiate alcune circostanze, che avevano reso l'astrologia dei miei primi trent'anni inadeguata per l'interpretazione dei trent'anni successivi. Io ero cambiato! E dal momento che ero cambiato (come in ultima analisi deve infine accadere a tutti), nel mio tema natale si erano resi necessari nuovi governatori. Questo è il motivo per cui cominciai a dedicarmi all'astrologia esoterica.

    Quando un individuo percorre il Sentiero dello Sviluppo Spirituale, i mutamenti che si verificano nel suo spettro di coscienza e nei suoi corpi sottili sono così vasti che i vecchi governatori planetari non sono più efficaci, fatta eccezione per quelle aree della personalità che sono méno mutate! Nel corso di un solo anno, la crescita spirituale può essere immensa. In seguito ad accurate osservazioni, oggi posso dire che nel periodo dal 1969 al 1973 l'effetto della Luna sul mio oroscopo si indebolì considerevolmente, come conseguenza dell'impegno con il quale mi dedicai al sentiero spirituale che stavo percorrendo. Sul piano mentale ed emotivo la Luna non è più un fattore di pericolo nel mio oroscopo, e anche sul piano fisico la sua influenza è diminuita considerevolmente. Urano, Vulcano, e Saturno, hanno invece assunto per me il ruolo della Luna.

    La mia formazione astrologica avvenne al fianco di una persona molto saggia e dotata, scomparsa ormai da tempo, la quale vantava un primo premio conferitogli da Margaret Hone, autrice di The Modern Text Book of Astrology. Da lei imparai molto, e imparai anche a essere molto selettivo; già nei primi anni cinquanta, infatti, mi sembrava che l'astrologia fosse disseminata di errori. La mia insegnante aveva lampi di brillante ingegno, inframmezzati da complete assurdità; era devota seguace di un famoso astrologo di quegli anni, di nome Troinski. Costui era assolutamente certo che all'inizio degli anni sessanta sarebbe scoppiata una guerra europea, determinando un olocausto che avrebbe consumato ogni cosa. Osservai i vari aspetti, ma dissi di non vedere alcun segno di una simile conflagrazione; iniziai invece a usare certi metodi esoterici che mi permisero di calcolare una tragedia assai più prossima, rappresentata da una serie di disastri aerei senza precedenti, che sarebbe durata per una settimana. Annunciai le mie conclusioni in una conferenza pubblica tenutasi due settimane prima che avessero inizio le terrificanti sciagure, e la previsione fu riportata durante il fine settimana dal quotidiano più noto del paese. La mia insegnante di astrologia era furiosa; Qualunque cosa abbia usato, non era astrologia, dichiarò, mentre invece io ero ricorso proprio ali'astrologia, ma mi ero avvalso dei governatori esoterici.

    Con il termine esoterico mi riferisco sia a ciò che arriva dall'interno, sia a ciò che appartiene alla Saggezza Antica. Esistono altre definizioni, ma essenzialmente con questo termine si indicano gli eventi che scaturiscono da cause interiori. Per guarigione esoterica non si intende l'applicazione di un trattamento esterno attraverso modalità particolarmente insolite: in questo caso non si tratta di guarigione esoterica. Questo tipo di guarigione viene dall'interno, per lo più attraverso i chakra o attraverso il sistema nervoso; e una simile definizione vale per ogni scienza che si dichiari esoterica, inclusa l'astrologia. L'astrologia esoterica chiama sempre in causa un input soggettivo, proveniente da facoltà che trascendono l'intelletto dell'astrologo.

    Il termine esoterico si applica anche a questioni così complicate da essere incomprensibili senza una conoscenza specialistica. Esistono aspetti dell'astrologia esoterica davvero astratti e nebulosi, che richiedono particolari metodi di interpretazione: mi riferisco all'uso del manas superiore o del pensiero astratto, al fine di indurre quegli stati elevati della mente attraverso i quali è possibile accedere alla fonte del significato delle cose. Senza le chiavi appropriate, le porte della percezione interiore non possono essere aperte, e certe tematiche rimangono velate e nascoste.

    In quest'opera, la personalità viene valutata da un punto di vista che la proietta positivamente nel ventunesimo secolo. La prospettiva astrologica sostiene che la personalità è influenzata da tre fattori principali:

    Il bagaglio ereditario dell'individuo.

    L'ambiente nel quale si trova.

    Un'insieme di circostanze e di stimoli, alcuni dei quali risultano chiari, altri velati o esoterici, altri ancora appena accennati o virtualmente ignoti.

    PRIMO FATTORE: EREDITARIETÀ

    Nessuno può negare che uno dei più grandi progressi della scienza sia rappresentato dalla comprensione della base fisica dell'ereditarietà, che nel ventesimo secolo è stata finalmente ricondotta alla molecola del DNA; quest'ultima è dotata di una struttura a doppia elica capace di riprodursi all'infinito, portando le caratteristiche dei genitori in ogni cellula dei figli. A partire da questa scoperta, effettuata nel 1953, le prove scientifiche hanno confermato l'importanza della molecola del DNA e del codice genetico in essa contenuto. Da allora si deve quindi accettare il fatto che questa stessa struttura sia responsabile, in un modo o nell'altro, di molte delle modalità con le quali pensiamo, sentiamo, e ci comportiamo.

    La molecola del DNA è diventata... un'anima contemporanea, il luogo dell'identità e dell'io. (2)

    2) Dorothy Nelkin e Susan M. Lindee, sociologhe americane.

    Su questo non possiamo essere pienamente d'accordo, in quanto non sarà mai possibile registrare in un codice di quattro unità (nucleotidi), elementi come le caratteristiche karmiche, la reincarnazione, l'olismo e la psicosintesi. Il contributo del terzo fattore oggi dev'essere rivalutato; anche se molto di ciò che pensavamo essere depositato nelle stelle in realtà è collocato all'interno dei nostri geni, non dobbiamo fare dell'ereditarietà un dio. L'uomo vive nei suoi corpi sottili ma ancora non li comprende; la materia oscura (che forma i nove decimi dell'universo) è un enigma ancora insoluto; e le forze emesse dagli abissi galattici sono tuttora inesplorate.

    Tenendo conto di tutti questi misteri, dobbiamo chiederci se non esistono delle controparti sottili della molecola di DNA, costituite di materia mentale ed emotiva, e, in caso di risposta affermativa, in che modo queste contribuiscono alle strutture sottili che definiamo corpi astrale e mentale dell'uomo.

    Questa molecola estesa, ma sorprendentemente semplice (DNA), non è più solo il Santo Graal dei biologi. Oggi tutti noi ci inchiniamo alla sua implacabile magia. (3)

    3) Bryan Appleyard, The Sunday Times, 29 marzo 1998.

    Nel suo complesso l'uomo è ancora uno sconosciuto, perché non siamo in grado di spiegarne tutti i suoi molteplici aspetti. L'omosessualità, per esempio, è collegata probabilmente a qualche fattore genetico, che un giorno verrà sicuramente svelato, per cui la società dovrà prenderne atto. Se però la reincarnazione è in qualche misura una dottrina valida, una spiegazione completa dell'omosessualità dovrebbe tenere conto anche di essa, specialmente in quest'epoca nella quale lo spazio fra le esistenze si sta accorciando a causa del massiccio incremento della popolazione.

    L'Astrologia Esoterica comprende la Psicologia Esoterica, che differisce da quella ortodossa in quanto, oltre all'ereditarietà e all'ambiente, considera anche un terzo fattore. La psicologia non esoterica sostiene che il comportamento umano è il risultato dell'interazione fra il bagaglio genetico con cui l'individuo nasce e l'ambiente in cui questi viene a trovarsi. La Psicologia Esoterica afferma che l'uomo possiede anche una natura superiore, che in lui esiste una parte eterna ed immortale, dalla quale emerge un terzo fattore, di natura spirituale e soggettiva. La vera integrazione dipende dalla misura in cui la personalità è consapevole di questo fattore ed interagisce con esso.

    Per la Psicologia Esoterica è dunque valida la formula seguente:

    Personalità = Ereditarietà x Ambiente x Sé Superiore

    P=E x A x S

    SECONDO FATTORE: AMBIENTE

    Quando arriviamo alla seconda delle tre componenti principali della personalità (l'ambiente nel quale è inserita), le prove scientifiche non sono così convincenti come accade nel caso dell'ereditarietà. Alcuni considerano questa discussione simile alla vecchia disputa fra la Natura (ereditarietà) e la Cultura (l'ambiente). Coloro che sembrano più qualificati hanno optato per la natura, e hanno sempre avuto un atteggiamento di sufficienza circa l'influsso dell'ambiente sulle caratteristiche umane, identificabili come personalità, intelligenza, prestazioni, abilità accademiche. Nelle scienze esoteriche, a queste vanno sicuramente aggiunte altre cinque caratteristiche: intuizione, empatia, saggezza, percezione, volontà.

    Ignazio di Loyola (fondatore spagnolo della Compagnia di Gesù) capì chiaramente l'enorme effetto dell'influsso dell'ambiente sui giovani quando scrisse:Lasciatemi il bambino fino all'età di sette anni, e non mi curerò di chi lo abbia in seguito. Questo è verissimo, ma qualsiasi inglese includerebbe anche i sette anni successivi; un ragazzo che abbia frequentato un collegio è infatti molto, molto diverso da chi si è limitato ad andare a scuola. Il punteggio del quoziente intellettivo dei figli adottati si aggira inoltre sulla media di 111, in rapporto a quella di 95 dei figli naturali.

    Considerati i contributi dell'ambiente e dell'ereditarietà, rimangono i cinque elementi imponderabili: intuizione, empatia, saggezza, percezione, e volontà. Noi sosteniamo che essi vengono governati principalmente da forze ignote o poco note. Qual è per esempio l'effetto del dolore sulla personalità umana? Sappiamo che per il dolore esistono dei sensi innati, percorsi nervosi molto precisi che lo trasportano fino alle aree talamiche del cervello; ma la zona corticale attraverso cui esso arriva alla coscienza è sconosciuta. Il dolore avvilisce la personalità? La nobilita? Rafforza o indebolisce la volontà? Ed è possibile quantificare il dolore e decidere quanto la personalità ne dovrebbe ricevere? È possibile qualificarlo? Cosa accade se applichiamo le stesse domande ai cinque elementi imponderabili appena menzionati? Non esistono infatti percorsi spino-talamici per l'intuizione, che balena in un luogo sconosciuto del cervello, e che proviene inoltre da una fonte ignota. Cosa accade quando ci sentiamo particolarmente creativi? Siamo forse visitati dalle muse, come hanno spesso sostenuto poeti, artisti, scultori, e anche architetti? O possiamo ridurre il tutto a poche reazioni chimiche del cervello? Stando ai principali quotidiani occidentali, che dedicano giornalmente spazio ali'astrologia, pare che il pubblico preferisca le muse e le stelle ai geni.

    IL TERZO FATTORE

    Così come viene considerata in astrologia esoterica, è inevitabile che la personalità mantenga un elemento di segretezza. Carl Jung coniò i termini introverso ed estroverso, e basò il suo approccio su teorie e osservazioni psicoanalitiche; egli stesso disse:

    La mia vita è stata permeata e tenuta insieme da un'unica idea e un'unica meta: penetrare il segreto della personalità. Tutto può essere spiegato a partire da questo punto centrale, e tutto il mio lavoro si rifà a quest'unico tema.

    Il terzo fattore considera l'essenza interiore, variabile in ogni essere umano e al tempo stesso fonte comune a tutti. Essa incorpora tutti quegli stimoli velati o nascosti, che pur non essendo riconducibili al nostro bagaglio ereditario o al nostro ambiente, sembrano tenerci insieme, infondendoci vita e rendendoci spiritualmente creativi. Diamo all'essenza interiore il nome di Anima, perché moltissime persone non riescono a disidentifìcarsi da questa parola, che noi utilizziamo nel senso di anima di un progetto: essa indica il significato, la direzione, lo scopo, l'energia che si libera in noi. L'astrologia esoterica è il mezzo migliore che io conosca per esprimere la personalità umana nella sua totalità, e per prevederne il futuro. Nel corso dei secoli, il sogno dell'umanità illuminata è stato quello di raccogliere le varie forze collegate al terzo fattore in ciò che viene definito intento spirituale. Quando ci si riesce, la personalità raggiunge uno stato di sintesi e di controllo che rende la vita eterna un risultato realizzabile; la verità, la bellezza, la bontà, divengono mezzi praticabili, attraverso i quali il livello di perfezione immaginato da Socrate e da Piatone diviene una realtà.

    Ecco alcune componenti del terzo fattore all'origine dell'astrologia esoterica:

    Tradizione

    Il rispetto per la storia passata dell'astrologia. Nonostante la fallacia di certi suoi ragionamenti, i suoi inganni, e i suoi errori, essa ha contribuito alla comprensione dei tipi umani e della loro psicologia, introducendo termini come malinconico, flemmatico, sanguigno, e collerico.

    Le qualità del tempo

    Il riconoscimento che il tempo possiede qualità, che ogni momento è diverso dal precedente. Il tempo è così importante in astrologia che il momento della nascita è sempre stato considerato con la maggiore accuratezza possibile. Jung stesso affermò: Qualunque cosa nasca o venga compiuta in un certo momento ne possiede le qualità.

    Per dimostrare il modo in cui il connubio spazio-tempo aggiunge nuove dimensioni alla coscienza umana, ci rifacciamo all'esempio dell'imprinting, considerandolo come parziale convalida alle nostre affermazioni. Un anatroccolo appena nato è estremamente sensibile alle prime impressioni che si presentano alla sua coscienza. Se mamma anatra non è presente in quel momento delicatissimo, l'anatroccolo riceve l'imprinting della prima cosa che vede, sia che si tratti di un essere umano, o di un'altra creatura animale, oppure di un oggetto. Dopo di che, crescendo, l'anatroccolo risponderà innanzitutto alla presenza che lo ha segnato alla nascita. L'attenzione in questo caso va portata sul fatto che l'azione congiunta di un fattore spaziale e di uno temporale è in grado di modificare il comportamento e la crescita di un nuovo essere. Il tempo, naturalmente, si riferisce al contributo del secondo fattore, che riguarda le circostanze ambientali. Ogni epoca infatti possiede le sue qualità peculiari. Chi dubiterebbe che una donna di oggi si trovi in una situazione molto diversa da quella di una donna dell'Età Vittoriana?

    Reincarnazione

    L'elemento della reincarnazione può essere anch'esso considerato nell'oroscopo. Nella valutazione di una personalità è ridicolo non prendere in considerazione i primi periodi dell'esistenza presente, che non riusciamo sempre a ricordare; ma è altrettanto ridicolo non prendere in considerazione il contributo portato da esperienze vissute in esistenze precedenti, contributo che è di importanza rilevante. Più di metà della popolazione mondiale accetta il concetto di reincarnazione, e anche l'astrologia esoterica le dà credito.

    Karma

    La giusta azione dev'essere ricompensata; e se è stato accumulato del merito in vite precedenti, il buon karma relativo può riflettersi in questa vita, allo stesso modo in cui in essa si riflettono le manchevolezze. In astrologia esoterica, il karma positivo e quello negativo sono riflessi nell'oroscopo dai pianeti Saturno e Marte.

    Predizione

    In astrologia non si fanno specifiche previsioni per il futuro, che però può essere dedotto dagli elementi spazio-tempo in continuo cambiamento nell'oroscopo. Io stesso, per esempio, sono preavvisato del fatto che la progressione della Luna sul mio tema di nascita potrà avere conseguenze gravi (oggi comunque gestibili) nel momento in cui passerà per la terza e ultima volta sull'aspetto Marte-in-Pesci, descritto in apertura di questa prefazione.

    Predisposizione agli incidenti

    Non è altrettanto ovvio il caso di aspetti fra due o più pianeti. Ho già riferito gli eventi disastrosi collegati alla congiunzione Marte-Urano nel mio oroscopo. Ancora più infido è l'impatto del quadrato (90°, tradizionalmente un aspetto malefico) fra questi due pianeti al momento della nascita, impatto che porta con sé l'elemento psicologico che fa riferimento alla predisposizione agli incidenti. Non è comunque detto che il terzo fattore sia interamente responsabile di questa predisposizione, alla quale potrebbe contribuire anche il codice genetico.

    Un quadrato di Marte e Urano con la Terra può incidere così profondamente sulla radiotelegrafìa che, nel periodo in cui si verifica, i segnali devono essere inviati intorno al pianeta attraverso la traiettoria più lunga. L'aumentata sensibilità di ogni genere di strumentazione può essere considerata un elemento di collegamento fra questo aspetto la predisposizione agli incidenti. Urano governa i sistemi di controllo meccanici e informatici sia degli aerei sia delle automobili, che nei periodi interessati da questo aspetto sono i mezzi di trasporto più soggetti agli incidenti. Identificare la predisposizione agli incidenti in un oroscopo è molto importante anche per i genitori, che avendo un bambino così afflitto, possono essere messi sull'avviso, e possono meglio gestire questo tratto complesso della natura umana.

    Materia oscura

    Le galassie del nostro universo si muovono così velocemente che si disintegrerebbero se non avessero una massa tanto enorme, e se non fossero soggette agli effetti gravitazionali. Quando però esaminiamo il reale contenuto stellare delle galassie, ci accorgiamo che queste posseggono soltanto un decimo della massa che la loro luce suggerisce; ciò significa che contengono dell'ulteriore massa invisibile, denominata oggi materia oscura. Essa si presenta come un alone esterno, che impedisce alla parte interna a spirale della galassia di frammentarsi a causa delle forze centrifughe periferiche. Si ipotizza che la materia oscura galattica agisca da stampo per la forma assunta dalla materia ordinaria visibile. I cosmologi esoterici concordano, ma definiscono la materia oscura come una matrice comprendente materia eterica, astrale, e mentale.

    Si parla di materia oscura fredda e calda. La prima si muove lentamente, si espande con il resto dell'universo, e la sua gravità può dare forma alle galassie. La materia oscura è formata di particelle molto luminose, virtualmente prive di massa, che sfrecciano quasi alla velocità della luce. In questo caso, il principale costituente è con tutta probabilità il neutrino, incredibilmente difficile da individuare. Ipotizzando che il neutrino abbia una massa infinitesima (che deve ancora essere quantificata dalla scienza), esso potrebbe dare una spiegazione circa la materia oscura; di neutrini, infatti, ve ne sono certamente a sufficienza, tanto nell'aura galattica che in quella umana.

    L'opinione cosmologica generale è che entrambi i tipi di materia oscura compongano l'universo osservabile. Le scienze esoteriche hanno sempre saputo che l'universo è composto da stati di materia sottili, e si sono impegnate a classificarli con sorprendente successo, suddividendoli in piani e in sottopiani. Questi si estendono dagli stati grossolani di materia fisica che compongono le forme materiali (tanto della terra che delle sue creature), alle infrastrutture fisiche (eteriche) comprendenti principalmente materia dell'ordine del già nominato neutrino, alla materia emotiva (astrale) e mentale. Dal punto di vista astrologico, l'uomo possiede veicoli di coscienza interni a questi piani di materia oscura (sottile), che devono ancora essere scoperti dalla scienza. I principali influssi astrologici agiscono attraverso questi corpi sensibili di materia sottile; la loro combinazione produce un'aura, che si forma nello stesso modo in cui si forma l'aura galattica di Andromeda.

    Prove scientifiche

    In questo contesto, non intendo dimostrare la validità dell'astrologia nel senso scientifico del termine. La scienza è scienza, e un giorno non verrà considerata niente di più che un comune sistema di credenze con una dubbia presa sulla realtà (4) al pari dell'arte o della musica. Si può dire, dunque che la scienza è una costruzione soggettiva dell'uomo. (5) Il fatto che oggi si sia costretti a mettere in discussione Newton, e talvolta si arrivi addirittura a contraddire Albert Einstein, rende evidente che il verdetto scientifico sull'astrologia non costituisce una solida base di giudizio. Senza comunque voler considerare la scienza come un metro assoluto della realtà, consideriamo alcuni esempi delle prove a favore dell'astrologia, e le relative obiezioni.

    4) Cfr. Nature, primavera 1997, articolo di Kurt Gottfried della Cornell University, e Kenneth Wilson della Ohio State University.

    5) Scientific American, novembre 1997, p. 80.

    Lo scienziato francese Michel Gauquelin ha raccolto i dati di nascita di migliaia di eminenti professionisti europei, scoprendo che:

    Sebbene fossero separati da frontiere, costumi e lingue diverse, i neonati che più tardi avrebbero seguito una data professione, francesi, italiani o tedeschi che fossero, sceglievano di venire al mondo sotto lo stesso pianeta. Per assurdo che possa sembrare, si è evidenziato un legame sempre più stretto fra il momento della nascita di certi grandi uomini e le loro carriere professionali. I medici non erano l'unico esempio, né Marte e Saturno i soli pianeti a seguire questa regola. Giove e la Luna si rivelarono ugualmente importanti per altre professioni. Ma i risultati più significativi apparvero regolarmente per ogni pianeta congiunto all'ascendente e al mediocielo. (6)

    6) Michel Gauquelin, The Scientific Basis of Astrology - Myth or Reality, p. 163.

    Ciò che sappiamo della Luna reca un altro contributo alla schiera crescente di prove a sostegno dell'astrologia. È un fatto scientifico assodato che i ritmi biologici degli organismi viventi siano condizionati dai ritmi lunisolari. Frank A. Brown, Professore di Biologia presso la Northwestern University, ha studiato una grande varietà di piante e di animali; egli ha scoperto che:

    Organismi diversi fra loro (come la patata e il granchio violinista) hanno dimostrato inconfondibili periodicità annuali (solari) e mensili (lunari). Questi ritmi evidenziano un picco caratteristico di depressione nella fase di luna nuova, e un picco di attività nella fase di luna piena, rimanendo indifferenti alla temperatura e persino ai farmaci. Un ratto chiuso in una gabbia buia in condizioni sperimentali controllate, ha mostrato un'attività raddoppiata quando la Luna era sopra l'orizzonte, convalidando così l'insistente testimonianza di tante generazioni di vecchie comari e di giardinieri. (7)

    7) John Anthony West, The Case for Astrology, p. 329.

    Non c'è dubbio che l'influsso diretto che la Luna ha esercitato sull'uomo abbia lasciato il segno su ogni cellula vivente del suo corpo; essa inoltre ha fissato il proprio ciclo nel meccanismo ormonale delle donne, e a livelli più sottili di quello meramente fisico, ha influenzato il bagaglio emotivo e mentale dell'uomo.

    I sovrintendenti degli ospedali psichiatrici riferiscono che la luna piena può produrre irrequietezza fra i pazienti; e varie organizzazioni statunitensi (incluso l'American Institute of Climatology) hanno dimostrato che l'influsso della luna piena sul comportamento umano determina un aumento del tasso di criminalità. A New York hanno scoperto che la cleptomania, la guida pericolosa, l'omicidio, e una serie di altri crimini, aumentano in fase di plenilunio.

    Soltanto due secoli fa, le leggi inglesi prendevano ancora in considerazione i lunatici; se un individuo commetteva un crimine in fase di luna piena, il fatto non era considerato altrettanto grave di quanto lo sarebbe stato se fosse stato commesso in qualunque altro momento; questi criminali erano appunto definiti lunatici, ed erano soggetti a condanne più miti.

    Mentre nessuno può negare l'influsso della Luna, coloro che si oppongono all'astrologia sostengono che i pianeti sono troppo distanti, e che le loro forze sono troppo deboli per influenzare l'uomo. La capacità di segnali anche molto deboli di produrre effetti apprezzabili è però ben nota in fisica con il nome di risonanza, che è il fenomeno grazie al quale un corpo tende a reagire ad un altro vibrando alla sua stessa frequenza. La risonanza è la pietra angolare della teoria dell'influsso astrologico formulata dal Dott. Percy Seymour, autore di Astrology: the Evidence of Science. Il Dr. Seymour ritiene che la gravità lunare e planetaria causi maree nella magnetosfera terrestre. Queste maree producono correnti elettriche che alterano il campo magnetico terrestre secondo un modello che si ripete regolarmente. Poiché il moto di rivoluzione dei vari pianeti avviene a velocità differenti, a ciascun pianeta sono associate frequenze distinte; e determinati circuiti neurali del cervello umano possono entrare in risonanza con tali frequenze. In una lettera al New Sdentisi, il Dr. Seymour ha scritto:

    Sebbene lo spazio che circonda la Terra sia pieno di onde radio provenienti dalle numerose stazioni radiotelevisive, dalle attrezzature industriali e casalinghe, nonché dalle perturbazioni che si producono naturalmente, noi siamo tuttavia in grado di sintonizzarci su una stazione televisiva di nostra scelta e trarre un senso dalle informazioni che ne riceviamo, grazie alla risonanza fra l'oggetto trasmittente e quello ricevente. (8) Tutti i calcoli utilizzati dagli scienziati per mostrare che le forze cosmiche sono troppo deboli per modificare la vita sulla terra hanno ignorato la possibilità della risonanza. Io mi sono avvalso della matematica della risonanza per costruire la mia teoria, e suggerisco che un feto con un dato insieme di caratteristiche ereditarie abbia un sistema nervoso geneticamente sintonizzato a ricevere specifiche fluttuazioni del campo geomagnetico, e che non risponderà ad altre di maggior forza, con le quali però non è in sintonia...

    8) Una caratteristica essenziale della risonanza è data dal fatto che la frequenza è più importante della forza del segnale, e che minuscole perturbazioni possono esercitare effetti del tutto sproporzionati alla loro forza, se si trovano in sintonia con le frequenze naturali di un sistema. I metodi normali di calcolo della risposta di un sistema agli influssi esterni crollano al verificarsi di condizioni di risonanza. Pertanto una singola corda di violino che vibri alla giusta frequenza può infrangere un calice da vino, mentre la potenza di un'intera orchestra lo lascerà intatto.

    Ilozoismo

    Oggi, molti scienziati sfidano l'adeguatezza del metodo empirico, e della visione meccanicistica del mondo che lo sostiene. I nuovi sviluppi in fisica, in biologia, e in psicologia, indicano che la realtà si comporta come un organismo vivente piuttosto che come una macchina; virtualmente ogni cosa è viva, e si trova collegata a tutto il resto per risonanza simpatica; e l'elemento primario è la coscienza, non la materia. Lo scienziato James Lovelock, autore di Gaia, Nuove Idee sull'Ecologia (9) considera la terra come una creatura vivente. I fisici oggi ci dicono che persino le particelle subatomiche (che sono in realtà fasci di vibrazioni di energia) esibiscono proprietà come la libertà, l'automotivazione, la scelta, e lo scopo. La scienza può rivendicare il merito di questa scoperta, ma in realtà si tratta di un vecchissimo insegnamento della Saggezza Antica, l'ilozoismo. Aristotele insegnò esplicitamente che tutte le cose sono vive, e che vivono nel corpo di un più vasto essere: gli atomi nelle molecole, le molecole nelle cellule, le cellule nell'uomo, l'uomo nell'umanità, l'umanità nella terra, la terra nel sistema solare; il sistema solare nella galassia, e via dicendo, in una gerarchia di organismi sempre più complessi.

    9) NdT. Torino, Boringhieri, 1996.

    L'uomo riceve le energie che provengono da un punto centrale della galassia.

    I Sette Raggi, le Costellazioni e i Pianeti del Sistema Solare hanno le loro corrispondenze nell'uomo.

    Alcuni astrologi ritengono che vi sia un'influenza diretta o una trasmissione di energia dai pianeti ai corrispondenti campi energetici nell'uomo. Altri credono che i fenomeni astrologici siano acausali, conseguenze sincrone della Legge delle Corrispondenze:

    Come sopra, così sotto.

    Corrispondenze

    L'astrologia esoterica si avvale della nozione secondo la quale il nostro sistema solare ha una natura settenaria, quasi come se fosse modellato da sette nucleotidi. Le qualità settenarie del sistema solare rendono evidente all'astrologo esoterista che esistono corrispondenze capaci di collegare tutte le cose a questi sette mistici nucleotidi; alle sette qualità, dette Raggi, rispondono tutte le cose. Le energie

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1