Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

DIPENDENZE: Scegliere una vita libera dalle dipendenze

DIPENDENZE: Scegliere una vita libera dalle dipendenze

Leggi anteprima

DIPENDENZE: Scegliere una vita libera dalle dipendenze

valutazioni:
5/5 (1 valutazione)
Lunghezza:
96 pagine
58 minuti
Editore:
Pubblicato:
17 apr 2021
ISBN:
9791220293570
Formato:
Libro

Descrizione

DIPENDENZE: Scegliere una vita libera dalle dipendenze

Una guida a tutti i tipi di dipendenza da un tossicodipendente che ha lottato con alcol, sesso, droghe, sigarette, shopping, gioco d'azzardo, caffeina, videogiochi, cibo e social media, che aiuterà i tossicodipendenti ei loro cari a fare i primi passi in recupero.

"Questo manuale per l'autorealizzazione non viene da una montagna ma dal fango ... La mia qualifica non è che io sia migliore di te ma peggio." (Aarav Kumar)

Aarav Kumar racconta la sua storia selvaggia e alcune altre storie, condivide i consigli e la saggezza che ha acquisito durante i suoi 8 anni di guarigione.
Aarav Kumar parla a coloro che soffrono lungo l'intero spettro della dipendenza: dall'alcol, dalla caffeina e dallo zucchero alla dipendenza dal lavoro, dallo stress, dalle cattive relazioni, dai media digitali, dal sesso, dalla droga, dalle sigarette e dallo shopping.

Aarav Kumar comprende che la dipendenza può assumere molte forme e dimensioni e come il processo per rimanere puliti, sani di mente e sganciati sia un'attività quotidiana. Crede che la domanda non sia "perché sei dipendente?" ma "qual è il dolore che maschera la tua dipendenza? Perché ti imbatti nel lavoro sbagliato, nella vita sbagliata, nelle braccia della persona sbagliata?"

Aarav ha fondato la sua azienda di indumenti, non ha mai condiviso gli strumenti che lo hanno davvero portato fuori, che lo mantengono pulito e pulito. Qui fornisce non solo un piano di recupero, ma un tentativo di dare un senso al mondo in difficoltà.
Editore:
Pubblicato:
17 apr 2021
ISBN:
9791220293570
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a DIPENDENZE

Libri correlati

Anteprima del libro

DIPENDENZE - Aarav Kumar

DROGHE

CAPITOLO PRIMO

ALCOOL

SONO QUEI FORTUNATI bevitori normali che ci fanno appassionare in primo luogo e ci convincono che ci stiamo perdendo quando proviamo a smettere.  Ma quando li vedi liberi dai tuoi occhiali color rosa, possono essere il più potente promemoria di quanto sei fortunato a fuggire dalla trappola.  Prima di esaminarli più da vicino, teniamo ben chiari nella nostra mente alcuni fatti.  Stanno assumendo esattamente lo stesso farmaco di te;  il farmaco si chiama: DEVASTATION

È un'illusione che l'alcol dia coraggio.  Tuttavia rimuove le inibizioni.  L'illusione in questo caso è che la rimozione delle inibizioni sia vantaggiosa.  Un tempo ero convinto che la chiave per una festa di successo fosse versare più alcol che potevo nella gola di ogni ospite, il più rapidamente possibile.  Credevo che questo avrebbe aiutato gli ospiti ad andare oltre quella fase imbarazzante in cui restano timidi e inibiti.  Una volta che la bevanda inizia a fare effetto, gli ospiti iniziano a perdere la loro timidezza e le loro inibizioni.  Anche questa è un'illusione.  Tieni presente che la maggior parte di quegli ospiti ha ritenuto necessario avere un po 'di coraggio olandese prima ancora di arrivare alla festa, e non importa quanto e quanto velocemente li incoraggi a bere, ogni incontro sociale che coinvolge estranei inizierà  con piccoli gruppi separati che tengono conversazioni educate.

Proprio come la paura, le nostre inibizioni sono lì per proteggerci.  In un certo senso le nostre inibizioni sono una forma di paura.  Non necessariamente la paura del pericolo fisico, ma la paura di sembrare stupidi o di essere visti sotto una luce sfavorevole, in altre parole timidezza o mancanza di fiducia.  Sono d'accordo che la timidezza e la mancanza di fiducia possono essere molto spiacevoli.  Di solito è ovvio quando qualcuno soffre di timidezza, in particolare se la vittima è un bambino.  E il loro disagio è chiaramente decuplicato quando un genitore disponibile dice:

Dai, non essere timido, mostra a tutti come canti bene.

PERCHÉ LO FACCIAMO ai bambini?  Se soffri di timidezza, l'ultima cosa di cui hai bisogno è essere messo al centro dell'attenzione con la forza.  Questo cura la timidezza del bambino?  Ovviamente no.  Tutto ciò che fa è convincere il giovane che quello che in realtà è un sentimento perfettamente naturale è un difetto grave e debilitante, che a sua volta lo fa sentire inferiore.  Non c'è da stupirsi che la maggior parte di noi attraversi la vita sentendosi in colpa perché non superiamo mai completamente la nostra timidezza, non importa quanto riusciremo a nasconderla.  Ancora una volta non ho mai risolto il mio problema personale di timidezza fino a quando non ho scoperto Mirrorway.

Cos'è Mirrorway?

Mirrorway è solo un modo o puoi dire un atteggiamento per guardare te stesso, il tuo comportamento, le tue abitudini con la stessa chiarezza con cui ti guardi allo specchio per vedere il tuo viso o il tuo corpo.

In che modo Mirrorway mi ha aiutato a farlo?  Consentendomi di rendermi conto che la timidezza e le inibizioni erano abbastanza normali e una parte vitale della mia protezione.  Non puoi ottenere la fiducia di un animale selvatico finché non lo hai convinto che non gli farai del male fisicamente.  Allo stesso modo è del tutto naturale che i bambini diffidino degli estranei fino a quando non sono convinti che la persona non farà loro alcun danno, sia fisico che mentale.

È stato bello apprendere che la mia timidezza era abbastanza normale e di conseguenza ho smesso di preoccuparmene.  Mi ha anche aiutato a rendermi conto che quello che avevo sempre ritenuto essere una bancarella di pesce da parte di altre persone alle riunioni sociali era in realtà dovuto alla loro stessa timidezza.  Concentrandomi sull'aiutarli a superare la loro timidezza, divento ignaro della mia e provo un grande piacere nel rompere il ghiaccio.  È piuttosto come aiutare un bocciolo a sbocciare in un bel fiore.

ALLORA COSA C'È DI sbagliato nel prendere un paio di drink per aiutare a rimuovere le tue inibizioni?  Perché fa proprio questo.  Diamo un'occhiata ad alcuni esempi.  La mia mancanza di aggressività da ragazzo è tipica.  Hai notato che quando due giovani stanno per litigare per qualche mossa reale o immaginaria, un po 'come

cervi durante la carreggiata, il combattimento a pugni vero e proprio è preceduto da un rituale di gonfiore al petto ed emissione di minacce verbali.  L'effetto del lavaggio del cervello è incredibilmente potente.  Ho descritto come mi credessi anormale, perché la prospettiva di causare dolore e ferite a un altro ragazzo non prometteva alcuna gioia, e la prospettiva che lui facesse lo stesso con me era anatema.  Non mi è mai venuto in mente che anche l'altro ragazzo fosse stato sottoposto allo stesso lavaggio del cervello ed era altrettanto apprensivo quanto me. Eravamo come due cervi, ognuno sperando che l'altro si tirasse indietro in modo da non dover combattere.  Questo è il motivo per cui la stragrande

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di DIPENDENZE

5.0
1 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori