Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il coinvolgimento e la motivazione dei dipendenti comunali: L'utilizzo ottimale di una risorsa strategica

Il coinvolgimento e la motivazione dei dipendenti comunali: L'utilizzo ottimale di una risorsa strategica

Leggi anteprima

Il coinvolgimento e la motivazione dei dipendenti comunali: L'utilizzo ottimale di una risorsa strategica

Lunghezza:
66 pagine
42 minuti
Pubblicato:
25 gen 2021
ISBN:
9791220255509
Formato:
Libro

Descrizione

Il saggio che viene qui presentato mette in evidenza quanto sia strategico il ruolo del personale che opera all’interno dei Comuni. In modo particolare esso prende in considerazione il coinvolgimento e le motivazioni dei dipendenti e come e perché questi due aspetti, assieme ad altri altrettanto importanti, siano in grado di contribuire alla crescita dell’efficienza operativa e dell’efficacia nelle relazioni con gli altri.
Pubblicato:
25 gen 2021
ISBN:
9791220255509
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Il coinvolgimento e la motivazione dei dipendenti comunali

Leggi altro di Alberto Cavicchi

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Il coinvolgimento e la motivazione dei dipendenti comunali - Alberto Cavicchi

DIGITALI

Intro

Il saggio che viene qui presentato mette in evidenza quanto sia strategico il ruolo del personale che opera all’interno dei Comuni. In modo particolare esso prende in considerazione il coinvolgimento e le motivazioni dei dipendenti e come e perché questi due aspetti, assieme ad altri altrettanto importanti, siano in grado di contribuire alla crescita dell’efficienza operativa e dell’efficacia nelle relazioni con gli altri.

A Monica e Luca,

che con la loro cura

e il loro amore

hanno allevato

quel che oggi è la

nostra piccola Edda.

Il postino suona sempre due volte.

il che è seccante se avete aperto alla prima.

(Makaresco, Trani)

Una volta il rimorso mi seguiva,

ora mi precede.

(Ennio Flaiano)

Questo saggio prende spunto dai contenuti elaborati dalla Dr.ssa Cristina Biancardi per il suo corso di formazione Il coinvolgimento e la motivazione dei collaboratori, erogato ai funzionari del Comune e della Provincia di Forlì (Forlì, ottobre/novembre 2002).

PREFAZIONE

La motivazione del personale e la produttività del lavoro.

La motivazione dei dipendenti dei Comuni (come del resto quella di chi opera in altre istituzioni pubbliche e imprese private) rappresenta per l’ente locale un valore non trascurabile. Ne hanno giovamento soprattutto i Comuni di piccola e media dimensione, i quali dispongono abitualmente di strutture organizzative che permettono loro di motivare al meglio il loro personale. Tuttavia, è opportuno rilevare che molti Comuni italiani mancano di efficaci strategie motivazionali. Questo perché ai vertici degli enti locali non è chiaro il concetto di motivazione e, di conseguenza, non sono in grado di applicare al meglio la metodologia di motivazione dei collaboratori.

Prima di inoltrarci nell’analisi dei processi di motivazione è opportuno chiarire cosa s’intenda con questo termine. Al fine di costruire la cornice che delimita il processo di motivazione del personale è opportuno premettere che esso non è osservabile, né, tantomeno, misurabile direttamente. Tuttavia, il concetto di motivazione ci dice quale sia la ragione che spinge i collaboratori a dedicare le loro capacità e il loro impegno al fine di raggiungere gli obiettivi dell’ente. Possiamo, quindi, affermare che la motivazione è la forza che induce comportamenti positivi. Quindi possiamo concludere che il grado di motivazione dei collaboratori dipende da quanto essi ritengono che le proprie azioni lavorative siano efficaci e riconosciute.

A questo punto è necessario chiederci quali siano le condizioni di contesto che stimolano l’avvio e il consolidamento della motivazione del personale. Per rispondere a questo interrogativo è necessario sottolineare che gli studiosi sono divisi in due scuole di pensiero:

- coloro i quali sostengono che la motivazione abbia origini biologiche deterministiche le quali presuppongono che gli istinti e le influenze esterne siano determinanti nell’adozione dei comportamenti delle persone;

- coloro i quali considerano gli individui come esseri liberi che agiscono utilizzando le proprie conoscenze, capacità e abilità ed essendo quindi in grado di determinare e incentivare la loro auto-motivazione.

È, inoltre, opportuno, al fine di comprendere al meglio il significato di motivazione, sapere che ne esistono di due tipi:

- intrinseche;

- estrinseche.

Le motivazioni intrinseche nascono dentro l’individuo, perciò colui che agisce non ha bisogno di stimoli esterni per raggiungere gli obiettivi prefissati. Per ragioni proprie le persone sono sollecitate da attività che ritengono interessanti o divertenti. Lo conferma il fatto che gli aspetti principali delle motivazioni intrinseche sono:

- le aspettative di successo;

- la curiosità;

- l’interesse per l’incentivazione promessa.

Inoltre, è opportuno sottolineare che le motivazioni intrinseche sono sollecitate dal senso di appagamento che le persone provano per quello che stanno facendo, Viceversa, la sensazione d’impotenza o di insensatezza, connessi a quel che l’individuo sta facendo,

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Il coinvolgimento e la motivazione dei dipendenti comunali

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori