Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Come Trasformare 5.000 Euro in un Milione

Come Trasformare 5.000 Euro in un Milione

Leggi anteprima

Come Trasformare 5.000 Euro in un Milione

Lunghezza:
135 pagine
1 ora
Pubblicato:
30 nov 2020
ISBN:
9781005191122
Formato:
Libro

Descrizione

È possibile diventare milionari con il mercato azionario? La questione di come far crescere un piccolo account occupa senza dubbio i pensieri di ogni trader. Come riuscire a fare fortuna partendo da una piccola somma? E preferibilmente molto in fretta?
Così come è possibile costruire un impero immobiliare senza un dollaro di capitale, è altrettanto possibile ottenere profitti elevati in borsa con una piccola quantità di capitale iniziale (5000 euro o meno).
In questo libro, Heikin Ashi Trader presenta una strategia rivolta al mercato azionario che aiuterà il trader ad avere successo in questa impresa. In particolar modo, spiega che il fattore della dimensione della posizione gioca un ruolo molto più decisivo nel successo del trading di quanto comunemente si creda. La domanda giusta non è quante volte hai ragione o torto, ma quanto è grande la tua posizione se hai ragione?
Questo metodo consiste semplicemente nel trovare i mercati ove ci si possa aspettare un movimento significativo. E una volta individuato uno, il trader dovrebbe costruirvi una grande posizione, in modo da poter beneficiare appieno di questo movimento.

Sommario

Capitolo 1: È possibile diventare milionari con il mercato azionario?
Capitolo 2: Fai trading con i soldi del mercato, non con i tuoi!
Capitolo 3: Impara dal Gran Maestro degli Speculatori
Capitolo 4: Scaling in - Scaling out
Capitolo 5: Dovresti usare gli stop?
Capitolo 6: Cosa fare se il mercato sta andando nella direzione sbagliata?
Capitolo 7: Go Global Macro
Capitolo 8: Guarda il “quadro generale”
Capitolo 9: Cerca un catalizzatore
Capitolo 10: Errori da cui imparare
Capitolo 11: Successo con il cotone
Capitolo 12: Il mio scambio di rubli
Capitolo 13: Grazie ai presidenti Erdogan e Trump!
Capitolo 14: Speculare con le azioni
Capitolo 15: Fai trading su ciò che vedi
Capitolo 16: Come e quando acquistare?
Capitolo 17: La speculazione è più facile del day trading
Capitolo 18: Un conto separato per ogni speculazione
Capitolo 19: Con quali strumenti finanziari dovrei fare trading?
Capitolo 20: Rischio massimo e margin call
Capitolo 21: Tieni per te i tuoi trade
Capitolo 22: Verso il primo milione
Capitolo 23: L’obiettivo finale: la libertà finanziaria
Addendum 1: Crisi finanziarie passate
Addendum 2: Siti web utili
Glossario
Altri libri di Heiken Ashi Trader
Sull’autore
Editore

Pubblicato:
30 nov 2020
ISBN:
9781005191122
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

​Heikin Ashi Trader is the pseudonym of a trader who has over 19 years of experience in day trading futures and currencies. He traded for a hedge fund and then went on his own. He specializes in scalping and fast day trading. His scalping book "Scalping Is Fun!" is an international bestseller and has been sold more than 30.000 times. His books have been translated into 11 languages.


Correlato a Come Trasformare 5.000 Euro in un Milione

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Come Trasformare 5.000 Euro in un Milione - Heikin Ashi Trader

Capitolo 1: È possibile diventare milionari con il mercato azionario?

Non c’è ombra di dubbio che a ogni trader interessi fare trading partendo da un piccolo conto per poi farlo crescere. Come si riesce ad aumentare un capitale iniziale (solitamente piccolo)? O meglio ancora, come si può ottenere una piccola fortuna partendo da una piccola somma? Preferibilmente il più velocemente possibile?

Non appena il denaro raggiunge il conto di trading, la maggior parte dei trader di solito inizia a cercare una sorta di metodo del Sacro Graal, che a volte richiede anni (fintanto che rimane capitale disponibile). Vorrei spiegare la mia visione sull’argomento in questo libro: probabilmente sorprenderà alcuni e certamente sconvolgerà altri, perché ciò che ho da dire potrebbe non essere adatto a tutti.

Chi ha letto gli altri miei libri sa che sono critico all’idea di fare fortuna con un piccolo investimento di capitale. Sì, ci sono trader che sono riusciti a farlo. Ma sono pochi e rari. E soprattutto, sono pochissimi quelli che lo hanno fatto con i metodi tradizionali nel breve termine.

L’obiettivo di un milione di dollari è molto alto per la maggior parte dei trader. In effetti, alcuni direbbero che un milione è la somma che dovresti portare con te quando entri in borsa. In quanto lettore, forse sai che neanche questa cifra è una garanzia di successo. E, in ogni caso, la maggior parte dei trader non ha così tanto capitale quando inizia.

Quindi la domanda è abbastanza legittima: una volta che hai deciso che il mercato azionario è il modo migliore (conosco qualcuno che ha fatto il suo primo milione anche vendendo gelati), cosa devi fare se vuoi guadagnare un milione?

Grandi obiettivi richiedono grandi prospettive. Se prevedi di guadagnare 500 dollari con il trading, hai bisogno di una prospettiva diversa rispetto a un obiettivo pari a 1 milione. Questo libro parla di come adottare questo tipo di prospettiva.

Sfortunatamente, molti trader cercano di raggiungere questo traguardo attenendosi alla prospettiva dei 500 dollari. Devo solo raggiungere questo ‘modesto obiettivo’ per un numero sufficiente di giorni di fila, dicono, poi arriverò al milione da solo. Prima o poi.

Di norma, questi trader non raggiungono mai il loro scopo e credo fermamente che la motivazione di questo fallimento risieda nella loro prospettiva errata. È come cercare monetine da 5 centesimi per strada. Senza dubbio potresti diventare un milionario collezionandole, ma, secondo me, ci vorrebbe troppo tempo.

Per inciso, sono arrivato a capire questa semplice verità solo gradualmente. Ero uno di quei trader che cercavano 5 centesimi tutti i giorni. La tragedia di questo approccio è che, di tanto in tanto, troverai effettivamente qualche pezzo da 5 centesimi. Quella piccola ondata di felicità che proverai, ti farà pensare di essere sulla strada giusta. Senza dubbio, la persona che raccoglierà 5 centesimi ogni giorno raggiungerà il suo milione, prima o poi. Ad esempio, se troverà una di quelle monete ogni giorno, dovrà semplicemente ripetere lo stesso processo per i prossimi 20 milioni di giorni. Penso che il lettore possa notare l’assurdità di questa idea.

Quindi, se ti poni un obiettivo alto, dovresti cercare le idee giuste che siano in grado di portarti a destinazione un po’ più velocemente del nostro coraggioso collezionista di pezzi da 5 centesimi. In questo libro vedremo come si possono trovare tali opportunità e quale prospettiva dobbiamo adottare (piuttosto che camminare con gli occhi incollati al marciapiede).

Vorrei presentare al lettore una strategia che, a mio avviso, permette di fare fortuna in borsa. Non sto dicendo che questo sia l’unico modo, perché ci sono migliaia di metodi per fare soldi in borsa. Ma è un metodo radicale, perché parte dal presupposto che, in circostanze normali, il trader con un piccolo capitale iniziale non sarà in grado di farlo. Tuttavia, esiste la possibilità di fare fortuna in borsa con un piccolo investimento iniziale, procurandosi il capitale mancante da un’altra fonte, al di fuori di te stesso. La strategia che intendo presentare parte dal presupposto che il trader non può raggiungere questo obiettivo con i suoi soldi ma solo con i soldi del mercato. Dovrà imparare a ottenere i soldi da dove questi si trovano. E dovrà farlo con una certa audacia. In altre parole, dovrà correre dei seri rischi. Penso che questo parli da solo. Dire qualsiasi altra cosa sarebbe una bugia.

Proprio come è possibile costruire un impero immobiliare senza un dollaro di capitale, così è possibile ottenere un grande conto di trading in un tempo relativamente breve con un piccolo capitale iniziale (5000 dollari o anche meno). Qui mi contraddico, perché, come ho già detto nei libri precedenti, so che non è possibile. Quello che intendevo dire era che non è possibile farlo con i metodi di trading convenzionali. In altre parole, bisognerà seguire strade sicuramente diverse e non consuete se si vorrà raggiungere questo obiettivo.

Capitolo 2: Fai trading con i soldi del mercato, non con i tuoi!

Il mio migliore anno di trading è stato il 2008. La maggior parte dei soldi che ho guadagnato quell’anno, però, non proveniva dal mio day trading o dallo scalping. Sebbene anche quei metodi funzionassero bene, la maggior parte dei miei profitti proveniva da un singolo trade. Uno soltanto! Ho guadagnato di più con quell’operazione che nei tre anni precedenti. Questa esperienza è stata per me come una sorta di svolta. In quei momenti, scopri la possibilità di fare qualcosa di completamente nuovo. È stato proprio quello che mi è successo con quell’unico trade con il quale ho guadagnato una somma a sei cifre. Era il periodo della crisi finanziaria. Lehman Brothers era sull’orlo del baratro. I mercati azionari erano precipitati. Quasi tutti stavano subendo grosse perdite, mentre io ero in grado di raccogliere il maggior profitto della mia carriera da trader, perché mi trovavo dall’altra parte. No, non ero short sulle azioni, anche se sarebbe stata un’ottima idea. Ero long sull’argento. Quella era la mia unica posizione in quel momento emozionante: long sull’argento.

Ero convinto che in una crisi di fiducia di questa portata (crisi dei subprime), sarebbe stata una buona idea acquistare una cosiddetta valuta da crisi. Agli investitori piace parcheggiare i propri soldi in mercati considerati paradisi sicuri nei momenti di turbolenza. Tradizionalmente, si tratta dei metalli preziosi, in particolare l’oro e l’argento ovviamente, ma anche le valute di alcuni paesi, come il franco svizzero o la corona norvegese. A quel tempo, non capivo che questo includesse anche il dollaro USA. Sfuggire al rischio di solito aiuta i mercati che sono considerati relativamente stabili o a basso rischio. Ho scelto l’argento perché pensavo che avrebbe sovraperformato l’oro in tempo di crisi. Questa ipotesi si è rivelata corretta, ma sfortunatamente non si è concretizzata davvero fino a tre anni dopo, quando l’argento è salito a livelli stratosferici sulla scia della crisi dell’euro.

Tuttavia, il mio trading sull’argento del 2008 è stato un successo, sebbene il movimento sull’argento all’inizio del 2008 fosse modesto rispetto a quanto accaduto nel 2010-2011. Ho iniziato a costruire posizioni più piccole nel range di circa 13 o 14 dollari, durante la crisi dei subprime alla fine del 2017. Queste prime posizioni si sono trasformate in profitti, rapidamente e facilmente. Dopo alcuni giorni, avevo già ottenuto un profitto di oltre 1000 dollari. Non male, potresti pensare, e in circostanze normali sarei stato felice di quel guadagno e avrei chiuso la posizione.

Per inciso, non avevo intenzione di continuare a lungo con quel trade. Ammetto volentieri che l’operazione era intesa come trade giornaliero. Una volta che la posizione ha cominciato a guadagnare bene, però, ho pensato: perché non tenerla un po’ più a lungo e cercare di ottenere di più? E infatti, l’argento è salito il giorno successivo, e io ho avuto il coraggio di acquistare un altro contratto. Ma bisogna essere consapevoli dell’isteria di quei giorni. I media erano pieni di cattive notizie, per non dire di notizie catastrofiche. I mercati azionari crollavano in tutto il mondo. E quando il 15 settembre è arrivata la notizia del fallimento di Lehman Brothers sul ticker, la diga si è rotta. La crisi era esplosa!

Il mio trade sull’argento, d’altro canto, è andato molto bene. Più il prezzo dell’argento saliva, più contratti compravo. Pochi giorni dopo, avevo già ottenuto profitti a cinque cifre. Ma se ora pensi che un profitto del genere ti possa portare a uno stato di euforia permanente, ti stai sbagliando. I prezzi non aumentano (vorrei che lo facessero). Affatto. Quando i mercati si scatenano e la volatilità aumenta, i prezzi oscillano così tanto che possono andare altrettanto selvaggiamente nella direzione opposta. Ricordo che la mia posizione sull’argento era di 17.000 dollari di profitti una mattina e invece di soli 12.000 nel pomeriggio, a causa di una correzione del mercato. Una perdita di ben 5000 dollari in un paio d’ore!

Era molto più di quanto mi sarei mai permesso

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Come Trasformare 5.000 Euro in un Milione

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori